Ciao a tutti, riprendendo spunto dal post

http://seduzioneitaliana....ic=3614.msg37921#msg37921

dove si parla del perchè limitarsi le chiusure, dirottare su numeri, email ecc. quando l'obiettivo è chiudere lei, non il numero.

Al di là dello spunto di Joe, tratto da Badboy, TermYnator fa una aggiunta importante, sostenendo che, come le altre specie animali, e coerentemente con l'obiettivo che si è prefissati, bisogna chiudere, in termini brevi, andare al sodo, si potrebbe dire "non essere timidi". Smile

Ora, io aggiunsi: tutto bene, ma non parte tutto dal presupposto VALGO-LEI E' BENE CHE VENGA CON ME-SARA' BENE PER ENTRAMBI?
Come si fa a non vederla come una manipolazione?

Sia chiaro, io non sto dando a nessuno del manipolatore, e mi sento un fan del TermYpensiero,
dove credo che sia lui il primo, oltre al chiaro istinto fisiologico, a essere buono dentro e aportare un'ondata positiva alle sue donne.

Sinceramente non mi sento ancora del tutto fuori dal circolo vizioso inner-game debilitante, nel senso certo
si deve trombà, non mi sento una persona manipolatrice, ma sento a volte una certa "paura", e un senso di impurità in tutto questo. Nonostante ogni giorno che passa, e vedendo i miei amici natural, i concetti di TermY sono confermati.

Quindi in defnitiva la domanda è: il non spingersi fuori dal proprio clichè, il sentirsi "sporchi", come retaggio di preconcetti della propria educazione o come semplice inesperienza, possono essere superati con qualche bella trombata "purificatrice", con qualche "pausa di riflessione" o tutte e due?