Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

(Letto 1649 volte)

Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« del: 22 Febbraio 2012, 18:57:38 »

Ragazzi, oggi leggevo il metodo di mistery, lui continua a ripetere che una delle cose più essenziali nella prima fase dell'attrazione è essere sicuri e disinteressati, continuando poi con un escalation che porta alla fase di comfort.

Siccome mi sono accorto di avere dei problemi seri in merito, volevo chiedere a voi come fosse possibile riuscire a rimanere disinteressati nonostante l'HB ci attiri parecchio così da far crescere il nostro valore, come lo chiama lui, di "Sopravvivenza e Riproduzione", in maniera da portare l'HB ad investire su di noi. Poi un'altra cosa che mi affligge e come riuscire a mantenere la sicurezza necessaria in modo tale che la propria autostima rimanga intatta, ancora meglio, accresca?

Loggato


Il fallimento è la via più veloce che porta al successo. Se fallisci qualcosa sai bene cosa non fare e come agire in futuro.

Cooper

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: MILANO
  • Posts: 130

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #1 del: 22 Febbraio 2012, 19:16:21 »

Citato da: Cooper il 22 Febbraio 2012, 18:57:38

Poi un'altra cosa che mi affligge e come riuscire a mantenere la sicurezza necessaria in modo tale che la propria autostima rimanga intatta, ancora meglio, accresca?

Lascio la risposta alla prima parte del tuo post ai fans dell'mm.
Riguardo alla seconda parte, dovresti cercare di vedere la cosa in prospettiva.
L'autostima, è infatti una sorta di credenza astratta nei propri mezzi. Intendo con questo dire, che una persona dotata di autostima pensa di poter risolvere un problema prima ancora di averne analizzato le componenti.
La differenza fra una persona di autostima ed una che non ne ha relativamente ad un problema, è quindi radicalmente diversa: chi non ne ha, si muoverà cautamente, e cercherà di conoscere le variabili atte a risolvere il problema. La persona sicura, invece, si muoverà con fermezza, e comincerà subito a far qualcosa di concreto.

Detto ciò, è evidente che l'autostima derivi dall'esperienza pratica. Quello che devi fare, è quindi cominciare da target che ritieni facili, per passare gradualmente a target sempre più difficili. In questo modo, avrai continue conferme del tuo saper fare, e comincerai a radicare la convinzione che se una donna per ora è irragiungibile, visto che fai continui progressi, prima o poi diventerà alla tua portata. Eì' solo questione di tempo (ovviamente se non ti fermi).
Se invece parti subito dal bersaglio grosso, piglierai palo nel 90% dei casi, e la tua autostima andrà sottozero.
Nota bene, che per far quello che ti dico non basta una sera o due: ci vogliono mesi. Il provarci con un cessetto per poi passare ad una figa "per riscaldarsi", è una minchiata. Tutt'al più ti carichi un po', ma di fronte al problema, le tue capacità non saranno cambiate.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #2 del: 24 Febbraio 2012, 15:00:18 »

Citato da: Cooper il 22 Febbraio 2012, 18:57:38

Poi un'altra cosa che mi affligge e come riuscire a mantenere la sicurezza necessaria in modo tale che la propria autostima rimanga intatta, ancora meglio, accresca?

Buttando nel cesso l'MM  Thumbs Down
Mai pensato di essere te stesso? Magari potrebbero apprezzarti anche di più le HB se non cercassi di nascondere la tua insicurezza, perchè il tuo comportamento (fingendo di essere qualcosa che non sei) risulterà totalmente incongruente con la tua persona.
Sarebbe come fare una vita da nababbo senza avere i soldi. Fingeresti di avere una ricchezza che non possiedi, indebitandoti inevitabilmente con le banche. Quindi sarebbe solo una cosa temporanea, perchè dopo un po' ritornerai a vivere come prima, o peggio diventerai un barbone.

Citato da: TermYnator il 22 Febbraio 2012, 19:16:21

Riguardo alla seconda parte, dovresti cercare di vedere la cosa in prospettiva.
L'autostima, è infatti una sorta di credenza astratta nei propri mezzi. Intendo con questo dire, che una persona dotata di autostima pensa di poter risolvere un problema prima ancora di averne analizzato le componenti.
La differenza fra una persona di autostima ed una che non ne ha relativamente ad un problema, è quindi radicalmente diversa: chi non ne ha, si muoverà cautamente, e cercherà di conoscere le variabili atte a risolvere il problema. La persona sicura, invece, si muoverà con fermezza, e comincerà subito a far qualcosa di concreto.

Detto ciò, è evidente che l'autostima derivi dall'esperienza pratica. Quello che devi fare, è quindi cominciare da target che ritieni facili, per passare gradualmente a target sempre più difficili. In questo modo, avrai continue conferme del tuo saper fare, e comincerai a radicare la convinzione che se una donna per ora è irragiungibile, visto che fai continui progressi, prima o poi diventerà alla tua portata. Eì' solo questione di tempo (ovviamente se non ti fermi).
Se invece parti subito dal bersaglio grosso, piglierai palo nel 90% dei casi, e la tua autostima andrà sottozero.
[...] Il provarci con un cessetto per poi passare ad una figa "per riscaldarsi", è una minchiata. Tutt'al più ti carichi un po', ma di fronte al problema, le tue capacità non saranno cambiate.

Verissimo!
Una casa si costruisce dalle fondamenta e, se le fondamenta non sono state costruite con criterio, basta una piccola scossa di terremoto per buttarla giù.

Citazione

Nota bene, che per far quello che ti dico non basta una sera o due: ci vogliono mesi.

Diciamo che potrebbero volerci anche anni. Dipende dalla motivazione che lo spinge e dalle convinzioni limitanti che ormai gli saranno entrate in testa.

Loggato

DMX

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 97

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #3 del: 24 Febbraio 2012, 15:46:44 »

Citato da: Cooper il 22 Febbraio 2012, 18:57:38

Ragazzi, oggi leggevo il metodo di mistery, lui continua a ripetere che una delle cose più essenziali nella prima fase dell'attrazione è essere sicuri e disinteressati, continuando poi con un escalation che porta alla fase di comfort.

Siccome mi sono accorto di avere dei problemi seri in merito, volevo chiedere a voi come fosse possibile riuscire a rimanere disinteressati nonostante l'HB ci attiri parecchio così da far crescere il nostro valore, come lo chiama lui, di "Sopravvivenza e Riproduzione", in maniera da portare l'HB ad investire su di noi. Poi un'altra cosa che mi affligge e come riuscire a mantenere la sicurezza necessaria in modo tale che la propria autostima rimanga intatta, ancora meglio, accresca?

Mystery, nel suo Mystery Method, non dice cose così assurde e sbagliate... sono li stessi consigli che tempo fa mi diede anche mia nonna... e non sto scherzando. Con parole differenti, la sostanza è sempre la stessa... se leggi qualche libro che tratta di psicologia sociale ti accorgi che sono sempre le stesse leve a muoversi.
Il problema del MM, come di quasi tutti i metodi americani e di molti metodi seduttivi in genere, è che tendono ad enfatizzare ed estremizzare questi concetti, per venderli. Un po come se volessi venderti due uova al tegamino ma te le presentassi con nome francese per fartele sembrare qualcosa di più raffinato.

Non esiste al mondo alcuna persona sicura di se stessa, che abbia bisogno di un metodo seduttivo per attaccare bottone ad un altro individuo e sedurlo.
Te lo dimostrano i circa 6 miliardi di persone che sono sulla terra, non hanno mai letto un libro di seduzione, eppure si trovano, si incontrano, condividono, si scelgono e trombano anche.

Citazione

come riuscire a mantenere la sicurezza necessaria in modo tale che la propria autostima rimanga intatta, ancora meglio, accresca?

Con continue, costanti, razionali auto-conferme.
Se ti deprimi perchè ti ha dato il due di picche, la colpa non è del 2 di picche ma della tua autostima e della tua sicurezza fondamentale... cioè quella che hai sviluppato nei tuoi precedenti anni di vita.
Quando il ghepardo insegue la gazzella e la manca, non si lascia morire di fame e di crisi depressive.
E nessuno ha insegnato a cacciare al ghepardo, lo ha imparato giocando, col tempo... ed ha imparato che nella caccia a volte si va a segno ma più spesso si fallisce.

Questo è il motivo per cui i metodi vendono così tanto.
Perché ti illudono di poter bypassare quello che è uno stadio fondamentale della vita, il fallimento... e le relative sofferenze che inizialmente ne comporta.

L'autostima necessita di feedback per accrescere o diminuire.
L'illusione comune è che i feedback debbano arrivare dall'esterno, questo perchè psicologicamente crediamo siano lo specchio reale di come siamo.
Ma le persone davvero sicure di se stesse, quelle che alla fine trombano, scalano montagne, diventano presidenti, nascono sulla strada ed arrivano al successo... sono persone che hanno imparato a valorizzare il PROPRIO feedback. A misurarsi con se stessi, ad avanzare passo passo, contando ognuno di questi passi per gratificarsi di ogni singola falcata.

La seduzione non fa eccezione, ma NON può risolvere da sola un problema di autostima... può solo fare da trampolino di lancio o più spesso da placebo.
Il resto lo devi fare tu, lavorando su te stesso.

A.

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #4 del: 24 Febbraio 2012, 16:15:49 »

Consigli sacri, però parliamo sempre di qualcosa di "aureo", si esagera nei metodi, ma c'è sempre qulche fondo di verità. Insomma al sogno bisogna accostargli anche la pratica e l'esperienza. QUesta è la mia idea, mai buttarsi giù, c'è sempre una soluzione a tutto, ma spesso ci si perde nel nulla  non si analizza la cosa. Imitare qualcuno che a più esperienza di te, spesso ti aiuta a sviluppare una tua personalità in un particolare e campo, anzi, ti permette di bruciare le tappe in quello in cui sei carente. Questo è il mio pensiero..

Loggato


Il fallimento è la via più veloce che porta al successo. Se fallisci qualcosa sai bene cosa non fare e come agire in futuro.

Cooper

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: MILANO
  • Posts: 130

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #5 del: 24 Febbraio 2012, 16:19:37 »

Citato da: Maschio Alpha il 24 Febbraio 2012, 15:46:44

Mystery, nel suo Mystery Method,

Se ti deprimi perchè ti ha dato il due di picche, la colpa non è del 2 di picche ma della tua autostima e della tua sicurezza fondamentale... cioè quella che hai sviluppato nei tuoi precedenti anni di vita.
Quando il ghepardo insegue la gazzella e la manca, non si lascia morire di fame e di crisi depressive.
E nessuno ha insegnato a cacciare al ghepardo, lo ha imparato giocando, col tempo... ed ha imparato che nella caccia a volte si va a segno ma più spesso si fallisce.

A.

Il ghepardi però, sapendo che ha fallito una volta, non si lascia sormontare da quella gazzella. Fallisce una volta, due, ma alla terza conosce talmente bene quella gazzella che ormai ha imparato dove colpirla. O mi sbaglio? Quindi credo che insistendo e dandosi da fare, prima o poi la preda cederà. O mi sbaglio?

Loggato


Il fallimento è la via più veloce che porta al successo. Se fallisci qualcosa sai bene cosa non fare e come agire in futuro.

Cooper

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: MILANO
  • Posts: 130

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #6 del: 24 Febbraio 2012, 16:28:16 »

Citato da: Maschio Alpha il 24 Febbraio 2012, 15:46:44

Te lo dimostrano i circa 6 miliardi di persone che sono sulla terra, non hanno mai letto un libro di seduzione, eppure si trovano, si incontrano, condividono, si scelgono e trombano anche.

Vabe', la stragrande maggioranza fa quello che dici per un processo casuale e naturale delle cose, piu' che per una propria crescita.
Qui si presume che le basi, almeno teoriche, siano possedute da molti e che non ci si accontenti del sogno fanciullesco di conoscere un giorno e aleatoreamente la principessa Sissy.
Il resto del mondo non si pone neanche il problema. Questo forum invece si.

Citazione

Quando il ghepardo insegue la gazzella e la manca, non si lascia morire di fame e di crisi depressive.
E nessuno ha insegnato a cacciare al ghepardo, lo ha imparato giocando, col tempo... ed ha imparato che nella caccia a volte si va a segno ma più spesso si fallisce.

Esempio carino, ma che calza fino ad un certo punto.
Un conto è il cacciare per mangiare, dove non è necessario un feedback di "riconoscimento", un conto la seduzione. La realta' è che se al lavoro non ti alzano lo stipendio o ti licenziano (il cacciare la preda), stai male e attraverserai momenti difficili.
Se una ragazza ti sfancula come se fossi l'ultimo escremento del pianeta si puo' arrivare a pensare al suicidio in alcuni casi. In altri lo si compie anche. Oppure si ammazza. La cronaca è piena di questi fatti.
Le reazioni sono esponenziali, perche' è coinvolto il feedback di "riconoscimento", uno dei piu' importanti dell'essere umano, perche' è quello che suggella o no il suo valore nell'ambito sociale.
Piu' precisamente il "riconoscimento sessuale", che è il piu' potente di tutti, proprio perche' coinvolge una persona (la controparte femminile) e non un oggetto o un'idea.

Citazione

La seduzione non fa eccezione, ma NON può risolvere da sola un problema di autostima... può solo fare da trampolino di lancio o più spesso da placebo.
Il resto lo devi fare tu, lavorando su te stesso.

La seduzione non risolve un problema di autostima. Semplicemente vi coincide.
Quando il soggetto pensa che la seduzione non è importante per la sua autostima, o è asessuato, oppure ha gia' messo in opera efficacemente processi di rimozione e sostituzione.
Il discorso non lo estendo dopo una certa eta', periodo in cui la funzione sessuale dal punto di vista evolutivo viene meno, o comunque decresce di molto, e quindi l'autostima e la seduzione si sganciano definitivamente e a contare per la prima subentrano altri valori.
Ma prima no, prima l'autostima è data dalle capacita' seduttive, o detto piu' precisamente, dal riconoscimento sessuale.

« Ultima modifica: 24 Febbraio 2012, 16:30:20 da sofficemaremoto »

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #7 del: 24 Febbraio 2012, 16:34:03 »

Citato da: Maschio Alpha il 24 Febbraio 2012, 15:46:44

Il resto lo devi fare tu, lavorando su te stesso.

Frase che non ho mai capito piu' di tanto.
A parte l'esperienza, che nel tempo fa si che il soggetto veda le cose in modo sempre diverso (si spera), lo stesso soggetto puo' cambiare veramente solo se costretto da qualcuno o qualcosa, quasi mai da solo.

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #8 del: 27 Febbraio 2012, 21:22:34 »

L'essere indifferenti all'inizio dell'approccio è essenziale in un indiretto. Ovvero quando approcci una donna che non ti ha dato evidenti segnali di gradimento.
Mystery sostiene che se sveli interesse all'inizio dell'approccio e lei lo nota,saresti in una situazione di svantaggio. Per quanto molte nozioni del MM siamo americanate,questa dell'indifferenza è molto produttività nel gioco seduttivo.

Loggato

Rain

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: milano
  • Posts: 29

Re: Accrescere la propria autostima e imparare ad essere disinteressati

« Risposta #9 del: 28 Febbraio 2012, 03:19:05 »

Citato da: danix il 24 Febbraio 2012, 15:00:18

Mai pensato di essere te stesso? Magari potrebbero apprezzarti anche di più le HB se non cercassi di nascondere la tua insicurezza, perchè il tuo comportamento (fingendo di essere qualcosa che non sei) risulterà totalmente incongruente con la tua persona.

Imho come concetto non e' nemmeno sbagliato quella della congruenza e sono d'accordissimo.

Ma imho "essere se stessi" e' uno dei consigli piu """""inutili"""""" (non prenderla sul personale ovviamente, non era riferito a te ma in generale ). Questo secondo me perchè : se sei "AFC" , e' perche il tuo te stesso ha ovviamente (come dici tu) credenze limitanti e sbagliate. Ne consegue che se per esempio sei convinto che per conquistare una donna devi pagarle (esempio) da bere 100 drink, tu e' esattamente cosi che ti comporterai prendendo pali su pali e non capendo perche...d'altronde sei te stesso! Quindi entri un loop che non finisce piu.....

Loggato


DJ As Lifestyle

Alex0211

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 141
  • Dj as lifestyle
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: