Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

(Letto 230 volte)

Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« del: 14 Novembre 2017, 18:10:59 »

Leggere un libro di seduzione per me sarebbe abbastanza anomalo. Questo perchè essendo immerso fino al collo nel settore da ormai 20 anni, non potrei più leggere e godermi la lettura come farebbe un neofita. Leggerei velocemente, cercando la parte strana, la teoria che non torna o il colpo di genio dell'autore. Insomma, qualcosa che io non ho mai visto. Questo è il modo con il quale lessi il Mystery Method quando uscì, finendo con l'averne una pessima impressione.
Ma quando è un amico a chiederti di leggere il suo libro e questo amico fa di professione l'insegnante di seduzione, le cose cambiano. Così, ho letto il libro di Mauro d'Andrea "Confessioni di un seduttore".
* Iscriviti per visualizzare le immagini
Il libro
Il libro esiste in due versioni una delle quali cartacea per coloro che amano avere un testo in mano da leggere stesi sul letto. Il testo segue uno schema abbastanza rilassante per il lettore: Mauro descrive le sue avventure e nel contempo delinea i teoremi che sono alla base del suo modo di agire. Il percorso che lui segue va per tappe da un iniziale contatto con il mondo della seduzione a quello che sono le alte sfere del pensiero seduttivo, ovvero la seduzione passiva. Nel libro si intende come questa forma di seduzione (il sedurre senza dover far cose particolari) non sia, come sostiene invece qualche pallonaro, una stupida tecnica bensì il raggiungimento di uno status quo basato sullo stile di vita e sull'esperienza.
Non ho trovato la parte tecnica una fabbrica di fuochi di artificio. L'ho trovata però molto sintetica e potabile. Quello che voglio dire è che non è il solito libercolo dove si parla di tecniche da agente 007 tanto impraticabili quanto assurde, bensì di un testo che, sebbene si basi su ferme convinzioni dell'autore, propone solo cose fattibili.
 E questo, IMHO, è il grande punto di forza di questo testo. E' tanto basico quanto privo di fronzoli inutili quanto fuorvianti. Se un principiante mi chiedesse cosa comprare prima di leggere i miei scritti perchè li trova troppo complicati, gli direi senz'altro di leggersi questo testo: lo guiderà dall'a alla z verso il mondo della seduzione.
Come scritto, il testo si rifà molto all'esperienza dello scrittore ed al suo modo di interagire. Si evince infatti una predilezione per lo stile diretto ed il set di abilità necessarie. LA vera differenza con tutto il resto è che Mauro non parla di diretti incredibili, ma racconta i suoi diretti spiegando in modo semplice come arriva al risultato. IN questo Mauro ha realizzato la famosa novità che cerco in un libro: egli non parte da una impostazione dogmatica e fideistica tipica di chi il campo non l'ha mai visto: dice semplicemente che per lui funziona meglio così.

Conclusione.
UN testo di un autore italiano che in breve tempo si è messo in luce, che parla come me e come voi e che sicuramente continuerà a far parlare di se. Provo pure un pelino di invidia, visto che lui il suo libro l'ha fatto, mentre io sono 10 anni che lo scrivo. In attesa del mio, quindi, leggetevi il suo Wink

Confessioni di un seduttore è edito da Amazon libri e costa 14,90 in formato cartaceo ed 8,99 in formato kindle.

 Heart

« Ultima modifica: 14 Novembre 2017, 18:17:39 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« Risposta #1 del: 10 Dicembre 2017, 22:47:16 »

be tutto molto bello fino a quando non si arriva a parlare del fatto che il libro parla di diretto e del suo "skillset" che posso già immaginare sia: postura impeccabile, credere fortemente in quello che si fa, sicurezza in se stessi e trasmetterla etc

Insomma dalla tua recensione sembrerebbe che tutto quello che ci sia prima sia esclusivamente il presentare gli ingredienti e gli strumenti necessari per poi introdurre la ricetta (il diretto) e poi spiegare come si arriva alla cottura...mah

Se me lo presti lo leggo Smile

Loggato

Goldseeker

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Età: 30
  • Posts: 182

Re: Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« Risposta #2 del: 11 Dicembre 2017, 18:28:57 »

Citato da: Goldseeker il 10 Dicembre 2017, 22:47:16

be tutto molto bello fino a quando non si arriva a parlare del fatto che il libro parla di diretto e del suo "skillset" che posso già immaginare sia: postura impeccabile, credere fortemente in quello che si fa, sicurezza in se stessi e trasmetterla etc
...
Insomma dalla tua recensione sembrerebbe che tutto quello che ci sia prima sia esclusivamente il presentare gli ingredienti e gli strumenti necessari per poi introdurre la ricetta (il diretto) e poi spiegare come si arriva alla cottura...mah

Io mica ho capito cosa vuoi dire, sai?

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« Risposta #3 del: 12 Dicembre 2017, 06:28:50 »

Citato da: TermYnator il 11 Dicembre 2017, 18:28:57

Io mica ho capito cosa vuoi dire, sai?

 Heart

che il libro è incentrato sul diretto (che funziona per l'autore) e che tutto quello che c'è prima è solo una introduzione sui vari concetti della seduzione

Loggato

Goldseeker

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Età: 30
  • Posts: 182

Re: Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« Risposta #4 del: 12 Dicembre 2017, 11:00:46 »

Citato da: Goldseeker il 12 Dicembre 2017, 06:28:50

che il libro è incentrato sul diretto (che funziona per l'autore) e che tutto quello che c'è prima è solo una introduzione sui vari concetti della seduzione

In realtà no. Lui racconta la sua esperienza e dice delle cose sulla seduzione in genere. Non è un manuale sul diretto. Ma poi scusa, l'hai letto per dire che è un manuale imperniato sul diretto?

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« Risposta #5 del: 12 Dicembre 2017, 11:19:50 »

Citato da: Goldseeker il 12 Dicembre 2017, 06:28:50

che il libro è incentrato sul diretto (che funziona per l'autore) e che tutto quello che c'è prima è solo una introduzione sui vari concetti della seduzione

Non è incentrato sul diretto. Parlo di vari tipi di approcci, oltre che del sedurre donne tramite cerchie sociali o sfruttando il lifestyle.

Citato da: Goldseeker il 10 Dicembre 2017, 22:47:16

postura impeccabile, credere fortemente in quello che si fa, sicurezza in se stessi e trasmetterla etc

Queste cose, in realtà sono importanti per qualsiasi approccio, non solo per il diretto Smile

Citato da: Goldseeker il 10 Dicembre 2017, 22:47:16

Se me lo presti lo leggo Smile

Su Amazon trovi il cartaceo a 15€ e l'ebook a 9€... se lo vuoi leggere, puoi affrontare un investimento così mastodontico Grin

Loggato

MauroD

  • SI-Reliable User
  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 10

Re: Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« Risposta #6 del: 12 Dicembre 2017, 23:47:25 »

Citato da: TermYnator il 12 Dicembre 2017, 11:00:46

l'hai letto per dire che è un manuale imperniato sul diretto?

Citato da: TermYnator il 14 Novembre 2017, 18:10:59

Si evince infatti una predilezione per lo stile diretto ed il set di abilità necessarie. LA vera differenza con tutto il resto è che Mauro non parla di diretti incredibili, ma racconta i suoi diretti spiegando in modo semplice come arriva al risultato.

no ma l'hai letto tu :|

Citato da: MauroD il 12 Dicembre 2017, 11:19:50

Non è incentrato sul diretto. Parlo di vari tipi di approcci, oltre che del sedurre donne tramite cerchie sociali o sfruttando il lifestyle.

Queste cose, in realtà sono importanti per qualsiasi approccio, non solo per il diretto Smile

Su Amazon trovi il cartaceo a 15€ e l'ebook a 9€... se lo vuoi leggere, puoi affrontare un investimento così mastodontico Grin

e ok..magari quello del cerchio sociale mi potrebbe essere utile. A forza di fare street praticamente non l'ho mai fatto

Loggato

Goldseeker

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Età: 30
  • Posts: 182

Re: Recensione di "Confessioni di un seduttore" di Mauro d'Andrea

« Risposta #7 del: 13 Dicembre 2017, 14:49:14 »

Citato da: Goldseeker il 12 Dicembre 2017, 23:47:25

no ma l'hai letto tu :|

Ed infatti non ho scritto "è incentrato sul diretto" ma "Si evince una predilezione dell'autore per il diretto".
Due cose totalmente diverse  Exclamation

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: