Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Uomini di cacca

(Letto 2330 volte)

Uomini di cacca

« del: 27 Dicembre 2011, 20:53:36 »

Apro questo topic perchè sono in difficoltà con una persona sul posto di lavoro e spero che voi possiate darmi in qualche modo aiuto perchè la cosa non mi va più giù.

Sul lavoro ho come collega un UOMO DI cacca, inutile cercare di definirlo in altro modo. Contestualizziamo un po' il tutto: sono l'ultimo entrato ed ovviamente sono quello che deve entrare a fare parte del gruppo. Mi sono sempre fatto gli affari miei ed ho sempre portato rispetto a TUTTI, ma questo escremento ha sempre invaso i miei spazi e fatto battutine, lesive, verso la mia persona nonchè offeso più o meno scherzosamente(il dire "ma dai scherzo" è la scusa più usata dai senzapalle per nascondere la loro colpa).

Oggi dopo mesi ho "sbottato" perchè dopo avergli detto di smettere due volte durante la mattinata lui ha continuato lo stesso. Ho alzato la voce e gli ho urlato dietro tutti i pensieri che ho su di lui usando parole non dico offensive, di più. In quegli attimi ho tremato...mi fanno schifo queste scene, ma ancora più schifo è stato il fatto che non si è smosso di un millimetro. Durante il corso della giornata sono susseguite frecciatine con allusioni a me, nonchè un discorso del caxxo in cui cercava di spiegarmi che è fin troppo buono perchè in altri posti la gente viene trattata ancora peggio.

Una persona con dei valori di fronte ad una faccia di culo è in netto svantaggio...ricordatevelo sempre!

Ci rischio seriamente il lavoro perchè è una persona che ha un certo ruolo, ma mi sono stancato di subire e stare zitto! Mi riuscisse farlo stare male come lui fa con me, solamente per fargli capire che testa di caxxo è. Cosa mi consigliate di fare per non vedere la mia reputazione degradarsi ancora? Per quel poco che ne è rimasta disco ...

Grazie ...

PS: Sono un utente del forum, ma non me la sono sentita di scrivere con il mio account visto che si parla di cose strettamente personali.

Loggato

Mendes

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Uomini di cacca

« Risposta #1 del: 27 Dicembre 2011, 21:28:29 »

Caro Mendes, premettendo che per ovvi motivi non hai specificato il tipo di azienda e le mansioni di cui ti occupi rendendo difficile un'analisi della situazione,provo a darti il mio parere sperando di esserti utile.
Innanzitutto penso che tu abbia fatto male a sbottare in malo modo, perchè hai dimostrato di essere vulnerabile alle sue frecciatine, con questo tipo di persone bisogna essere freddi.
Per quanto riguarda le possibili soluzioni, penso che per quanto tu possa tenere al tuo posto di lavoro non sia possibile prescindere alla propria dignità quindi se hai un briciolo di stima verso i tuoi superiori forse dovresti fare loro presente la situazione,spiegando loro di come sia lesiva della serenità dell'ambiente di lavoro pregandoli di prendere dei provvedimenti a riguardo.
In secondo luogo comincerei a lavorare sul migliorare il tuo rapporto con gli atri tuoi colleghi (non è sufficiente portare rispetto secondo me)cercando maggiormente appoggio ed empatia verso quelli che ti sono più simpatici-affini in modo da rafforzare la tua posizione sociale interna all'azienda.
Non scordarti di essere il più efficiente possibile sul lavoro in questi periodo.
Stringi i denti e cerca di essere freddo.  Wink

Loggato

freezer

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 15

Re: Uomini di cacca

« Risposta #2 del: 27 Dicembre 2011, 21:59:54 »

Hai ragione freezer sul fatto che non è stata una mossa molto astuta sfogarsi in quel modo!
Sono vulnerabile alle sue frecciatine ed OFFESE, mi danno un fastidio disumano per il fatto che sa che mi danno noia e lui continua imperterrito. Nello sfogo gli ho pure detto che è un vigliacco perchè si approfitta delle mie debolezze...quindi è CONSAPEVOLE di cosa sta facendo.

E' lui il mio capoufficio...non so più in che cosa sperare. Potrei riferire la situazione al mio datore di lavoro, ma cosa cambierebbe? La risposta per quello che ho fatto potrebbe variare da "Lascia stare: è fatto così" oppure potrei passare dalla parte del torto perchè gli ho risposto male.

Io non conto niente in quell'ambiente e ne sono consapevole, ma tutto ha un limite: più che entrare in punta di piedi ed adattarmi al nuovo contesto non so cosa fare!

E domani, sicuro al 102%, altro giro di prese per il culo! Non ho idea di come comportarmi e di come rispondere ed è alto il rischio che mi incazzi di nuovo. Devo sfogarmi in altro modo perchè ho adottato il modo sbagliato di reagire...speriamo bene.

Grazie per la risposta...

Loggato

Mendes

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Uomini di cacca

« Risposta #3 del: 28 Dicembre 2011, 01:35:49 »

Per come la vedo io, stai reagendo troppo e nel modo sbagliato. Stai sciallo e sereno e cerca di farlo andare dalla parte del torto. Cerca di farlo incazzare, anzi, non cercare di farlo incazzare. Non sempre il reagire alle provocazioni altrui è una buona cosa (direi quasi mai), è più o meno come con una ragazza: se lei ti insulta cosa fai? Ti incazzi? Alzi la voce? Alzi le mani? Non credo... Al massimo la saluti e te ne vai, oppure ti giri e parli con un altra persona. Oppure, prendi la cosa con filosofia. Se lui ti dice che sei un segaiolo (tanto per fare un esempio) tu li dici: "Assolutamente si. Cosa c'è di strano? Perché, tu non ti fai mai le seghe?" oppure semplicemente ignori ciò che ti dice e cambi argomento...
Il fatto che lui sa cosa ti da fastidio è una cosa brutta, ma cerca di usarla a tuo favore. Anche tu sai cosa ti da fastidio, e con questo sai a cosa ti devi preparare. Alla fine, se continua, dopo un pò che "ti prende per il culo" e tu non reagisci, gli dici semplicemente una cosa del tipo: "Ci tieni cosi tanto a sminuire i tuoi collaboratori? Guarda che figura stai facendo!" diffronte a dei colleghi o, ancora meglio, diffronte a dei superiori, il tutto con un sorriso in faccia (per questo ci va una bella faccia tosta).
Alla fine, ciò che lui vuole dimostrare è semplice superiorità e tu glielo stai permettendo.

Loggato


Non prendere la vita troppo sul serio... comunque vada non ne uscirai vivo.
Le questioni belliche seguono il Dao dell'inganno. (Sun Tzu - L'arte della guerra)

bit

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: torino
  • Posts: 99
  • S.P.S

Re: Uomini di cacca

« Risposta #4 del: 28 Dicembre 2011, 21:07:10 »

Citazione

Non sempre il reagire alle provocazioni altrui è una buona cosa (direi quasi mai), è più o meno come con una ragazza: se lei ti insulta cosa fai? Ti incazzi? Alzi la voce? Alzi le mani? Non credo...

Lo vedo tutti i santi i giorni. Non ho modo di "andarmene" come altrimenti avrei già fatto.

Citazione

"Ci tieni cosi tanto a sminuire i tuoi collaboratori? Guarda che figura stai facendo!" diffronte a dei colleghi o, ancora meglio, diffronte a dei superiori, il tutto con un sorriso in faccia (per questo ci va una bella faccia tosta).

Sarebbe tutto inutile... non gliene frega assolutamente niente.

Citazione

Alla fine, ciò che lui vuole dimostrare è semplice superiorità e tu glielo stai permettendo.

Concordo al 100%. Finchè la razionalità non mi ha abbandonato nell'episodio di ieri mi sono chiesto perchè lui ha bisogno di trattarmi in questo modo arrivando alla conclusione che vuole il riconoscimento dagli altri per sentirsi il più bravo ed il più forte.

Mi ritrovo davanti ad una difficoltà che non so come fronteggiare e ne sto risentendo parecchio, perchè non riesco ad essere tranquillo in un posto in cui passo più tempo che a casa. Il mio desiderio è imparare a fronteggiare queste situazioni perchè, mi dispiace ammetterlo, sono incapace di gestirle.

Cioè...io pensavo che la vigliaccheria avesse un limite, ma ieri sono rimasto veramente sorpreso. Ho provato e continuo a provare il più totale disgusto verso questo genere di atteggiamenti.

Grazie Bit

Loggato

Mendes

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Uomini di cacca

« Risposta #5 del: 29 Dicembre 2011, 01:55:22 »

Questo topic va al dilà della seduzione quindi qui potrei dare un'opinione più concreta a riguardo.
Dici di non saper gestire queste situazioni? Beh pochi sanno farlo veramente.
Intanto, pensi che lui si diverta a prenderti per il culo? Hai mai pensato a cosa può spingere una persona a fare questi gesti?
Quello che penso è che questo tizio sia molto più stressato di te (nella vita intendo) e che (come tu hai riportato) vigliaccamente, se la prenda con l'ultimo sotto tiro. Nella situazione vedo lui che cerca in tutti i modi di trasferire la sua frustrazione sugli altri... e Se tu gli dai modo di farlo sbottando, l'umore che ha lui passa su di te.. (che poi sarà sempre lui a stare peggio... ma è un altro discorso).
Cosa fare in queste situazioni? Consapevolezza. Questo parolone che vuol dire tutto e niente, per me significa parecchie cose:
- perchè ti fa incazzare con le sue parole? Credi che ci sia qualcosa di vero?
  Se credi sia vero.. tu personalmente ti piaci con quella caratteristica per cui ti deride? Se la risposta è no, allora cambia.
Se stiamo parlando di attributi come l'altezza o quanti capelli hai, se hai il nasone... beh l'importante è sapere due cose DI SE STESSI:
- Solo tu sai chi sei (per quello che puoi sapere). Ogni persona ha le sue opinioni e NESSUN essere umano ti dirà la verità assoluta... semplicemente perchè non la sa.. ti può dire solo cosa pensa lui...

- Tutti noi veniamo su sta terra e ce ne andiamo nello stesso modo.. siamo molto più simili ( e Ugualmente Degni ) di quanto pensiamo

Ci sarebbero TANTIIIIIIISSIMEEEE cose da dire e da spiegare su questo argomento... come tutto però il componente essenziale è la PRATICA: come nell'approccio con l'altro sesso, anche in queste situazione è essenziale allenarsi e affrontare queste situazioni con impegno nel migliorarsi.
Se vuoi 4 regole d'oro (prese da un libro):
- Sii impeccabile con la parola
- Non dare Nulla per scontato
- Non prendere nulla nel personale
- Dai sempre il meglio

E quando sarai consapevole di aver realmente fatto il tuo meglio, poche cose nella vita potranno scalfirti come persona Smile

Mia opinione... s'intende..

p.s. Impeccabile con la parola è la più importante, significa esprimere il tuo pensiero reale, che è privo di offese o giudizi verso di te e verso gli altri... lo so, non è uno scherzo da mettere in pratica Cheesy

« Ultima modifica: 29 Dicembre 2011, 02:03:58 da Edrik »

Loggato

Edrik

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 9

Re: Uomini di cacca

« Risposta #6 del: 29 Dicembre 2011, 21:00:05 »

Citato da: bit il 28 Dicembre 2011, 01:35:49

Se lui ti dice che sei un segaiolo (tanto per fare un esempio) tu li dici: "Assolutamente si. Cosa c'è di strano? Perché, tu non ti fai mai le seghe?"

cuoto. distruzione totale della dignità

« Ultima modifica: 29 Dicembre 2011, 21:03:39 da Dylan »

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Uomini di cacca

« Risposta #7 del: 29 Dicembre 2011, 21:07:22 »

Oggi la situazione è andata decisamente meglio: io sono stato al mio posto (come ho sempre fatto) e lui pure.

Quando una persona fa queste cose è perchè è rimasto deluso da quacolsa, è insoddisfatto e frustrato dalla sua vita. Si crede di essere il più bravo, quello che sa sempre tutto e lo sa fare meglio di tutti (indipendentemente dalla materia trattata), ma allo stato dei fatti è una persona in guerra con il mondo.
Per ritrovarsi nella situazione in cui è ora secondo me ha sofferto e non poco, altrimenti non si spiegherebbero tutti questi comportamenti. Se non mi rompesse i coglioni (scusate di nuovo la volgarità) lo accetterei così come è senza alcun problema: nessuno è perfetto ed ha i suoi problemi.

Mi ha logorato piano piano protraendo i suoi "attacchi" nel tempo portandomi allo sfinimento all'inizio di questa settimana. Finchè, per caso, sentivo parlare di problemi sul lavoro ai telegiornali o cose del genere pensavo fossero cose da nulla risolvibili abbastanza facilmente, ma mi rendo conto che non è proprio così.

Loggato

Mendes

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Uomini di cacca

« Risposta #8 del: 29 Dicembre 2011, 21:11:49 »

Citazione

Se lui ti dice che sei un segaiolo (tanto per fare un esempio) tu li dici: "Assolutamente si. Cosa c'è di strano? Perché, tu non ti fai mai le seghe?"

No Dylan...nel suo caso farsi le seghe è appagazione dell'Ego.  Laughing
Si sfonda dalle seghe e non si fa timore di informare tutto l'ufficio di ciò.

Loggato

Mendes

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Uomini di cacca

« Risposta #9 del: 30 Dicembre 2011, 02:12:41 »

Citato da: Mendes il 29 Dicembre 2011, 21:07:22

Oggi la situazione è andata decisamente meglio: io sono stato al mio posto (come ho sempre fatto) e lui pure.

Ma infatti secondo me sbroccargli in quel modo è stata la cosa migliore che hai fatto in tutta questa situazione.

Certo molto più adulto e maturo sarebbe stato acchiapparlo e fargli un discorsetto tipo a me non me ne frega un caxxo che sei il mio capo io ti faccio un culo così (magari in altri termini), ma è ovvio che se fossi in grado di farti valere in modo calmo è probabile che non ci sarebbero state le prese per il culo in primo luogo.

Dicendoti questo ti ho fatto già capire qual è il fulcro della situazione: se ti piglia per il culo evidentemente ha appigli per farlo o sa che gli dai gusto a farti prendere per il culo (tipo ci rimani male, ci soffri etc.) D'altronde anche tu dici che non conti niente (in quell'ambiente, ma è sbagliato pensarlo in ogni caso).

Quindi: se i motivi per cui ti prende per il culo sono cose che per te vanno cambiate, lavoraci su e cambiale. Se invece sono cose legittime e ti piglia per il culo solo perché è coglione, lì hai tutti gli argomenti per rispondere a tono e farlo stare al posto suo.

In ogni caso se continua a prenderti per il culo e non sei in grado di farlo smettere, o abbozzi a vita o inizi a cercare un altro lavoro.

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Uomini di cacca

« Risposta #10 del: 01 Gennaio 2012, 18:15:20 »

Ottima risposta Sun! +1 Thumbs Up Grazie...
Quoto integralmente.

Citazione

D'altronde anche tu dici che non conti niente (in quell'ambiente, ma è sbagliato pensarlo in ogni caso).

Io, in quell'ambiente, per il momento mi sento "nessuno" perchè devo ancora impare il mestiere, ma mi sento come una persona che sta cercando di trarre il meglio da ciò che quel lavoro potrebbe offrire. Quindi sono in fase di piena crescita, ma questo non giustifica NESSUNO a mancarmi di rispetto sul livello personale e non. Critiche ai fatti e non alla persona...io sono di questa idea.

Citazione

Quindi: se i motivi per cui ti prende per il culo sono cose che per te vanno cambiate, lavoraci su e cambiale. Se invece sono cose legittime e ti piglia per il culo solo perché è coglione, lì hai tutti gli argomenti per rispondere a tono e farlo stare al posto suo.

E' coglione, ma non uno qualsiasi: sicuramente vincerebbe qualche medaglia se stilassero una classifica. Da completo niubbo in materia non riesco a rispondere a tono ed a non farmi coinvolgere troppo emotivamente. Come posso fare per migliorare in questo senso?

Citazione

In ogni caso se continua a prenderti per il culo e non sei in grado di farlo smettere, o abbozzi a vita o inizi a cercare un altro lavoro.

Bella storia anche questa...ma, purtroppo, rispecchia fedelmente la realtà.

Loggato

Mendes

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Uomini di cacca

« Risposta #11 del: 03 Gennaio 2012, 17:59:06 »

Citato da: Mendes il 01 Gennaio 2012, 18:15:20

Io, in quell'ambiente, per il momento mi sento "nessuno" perchè devo ancora impare il mestiere, ma mi sento come una persona che sta cercando di trarre il meglio da ciò che quel lavoro potrebbe offrire.

Si ma non è che ti stanno facendo un piacere, dovresti sentirti come qualcuno su cui l'azienda ha riposto fiducia investendo sulla tua formazione e che sarà un investimento altamente redditizio per l'azienda.

Citazione

Quindi sono in fase di piena crescita, ma questo non giustifica NESSUNO a mancarmi di rispetto sul livello personale e non.

Ti ripeto che se sei in crescita, potresti essere un tesoro per chi sta investendo su di te. Sentirti di  valere qualcosa dipende solo da te ed effettivamente da quanto vali. Se pensi di te stesso di valere poco (non importa se stai imparando) è allora arrivato il momento di darsi da fare di più e di conquistare un po' di sicurezza e autostima.

Citazione

Critiche ai fatti e non alla persona...io sono di questa idea.

Sì ma critiche a cosa?

Citazione

E' coglione, ma non uno qualsiasi: sicuramente vincerebbe qualche medaglia se stilassero una classifica. Da completo niubbo in materia non riesco a rispondere a tono ed a non farmi coinvolgere troppo emotivamente. Come posso fare per migliorare in questo senso?

E non so dovresti farci qualche esempio. Magari scrivi un paio di botta e risposta che c'è stato tra voi e sono sicuro che molti sapranno indicarti delle risposte alternative.

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Uomini di cacca

« Risposta #12 del: 03 Gennaio 2012, 20:36:07 »

Citato da: SunBeam il 03 Gennaio 2012, 17:59:06

Se pensi di te stesso di valere poco (non importa se stai imparando) è allora arrivato il momento di darsi da fare di più e di conquistare un po' di sicurezza e autostima.

Penso anche io che un po' di sicurezza ed autostima sicuramente migliorerebbero la situazione perchè attualmente ne ho poca.

Citazione

E non so dovresti farci qualche esempio. Magari scrivi un paio di botta e risposta che c'è stato tra voi e sono sicuro che molti sapranno indicarti delle risposte alternative.

Vediamo un po'...
"Eh..io ho sbagliato a scegliere te (riferito ad un mio collega), avrei dovuto prendere lui(riferito a me)...lui si che è bravo!" il tutto detto a presa in giro.

"Tu ne buschi" dopo che gli ho detto qualcosa di irrilevante che non gli andava a genio. Questo non me lo dice minacciandomi, ma con un tono più leggero. Il nostro datore di lavoro a parole mi dice le stesse parole e forse anche peggio, ma con lui ci finisco sempre a ridere perchè sa scherzare e non offende.

"Lui(cioè io) si che tromba!Mica te!" detto a presa di culo perchè sa che non sono fidanzato.

Tempo fa aveva da dire sul mio fisico dicendomi che sono mingherlino e cose del genere. Si attacca a qualunque cosa, banale e non.Mi sto sforzando di ricordare episodi simili, ma ho solamente il ricordo della sensazione che provo quando vengo deriso. Le parole mi riesce più difficile ricordarle.

Riconosco io stesso che non sono offese pesanti quelle che ho riportato, ma protratte nel tempo ti fanno sentire una cacca.
In più occasioni mi ha dato del segaiolo,dell'incapace, di gay il tutto con le sue battutine o con commenti poco felici.

Ha avuto anche da ridire, con mio stupore, quando ho detto a tutti che avevo messo il timer del riscaldamento in ufficio in un particolare modo per trovare caldo in ufficio la mattina. Se ne è uscito fuori con un commento fuori luogo(stavo facendo un piacere a tutti) "Si, ma allora tu sei bravo!!!Sei un genio...[altro]"

In questi giorni io cerco di evitarlo e lui "pare" aver capito che il suo modo di fare non mi piace più di tanto. Scrivo "pare", perchè potrebbe essere una coincidenza che stia sulle sue e non reinizi a prendersela con me. Speriamo...

Loggato

Mendes

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Uomini di cacca

« Risposta #13 del: 05 Gennaio 2012, 02:11:55 »

" Senti, qui ti sto lasciando stare perchè io sono venuto qui a lavorare e non a rompere i coglioni tutto il tempo come fai tu. Ma se hai qualcosa da dire su di me, su come sono fatto o su come lavoro andiamo a bere qualcosa stasera così ti faccio vedere quante donne mi trombo in una sera (a questo punto sorridi e fai un occhiolino) "

Ora le cose sono due: se sei di luna dritta, andate a bere qualcosa e parlate così in generale, magari si sfogherà e che ne sai, diventerete amici.
Se sei di luna storta, dopo aver bevuto un pochettino prendilo a testate e nascondi il cadavere Cheesy

Loggato


..Perchè è in questo tuo vagare, che risposte troverai..

hartrock

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 126

Re: Uomini di cacca

« Risposta #14 del: 05 Gennaio 2012, 03:19:06 »

Ma guarda Mendes letteralmente sono davvero cosette, non è  roba da perderci la testa... il problema è a monte, cioè se ti ha preso di punta evidentemente hai un atteggiamento o una parvenza che porta alla presa per il culo (scusa se te lo dico). Cioè voglio dire non è che stai sbagliando, il coglione è lui perché ho sempre pensato che è molto facile fare il caxxone con chi magari non è in grado di rispondere.
Molto meno facile fare il coglione con chi sai che se ti da una manata in faccia ti fa piangere. E' per questo che ho sempre evitato di prendermela con chi sarebbe stato troppo facile prendersela (scoprii con facebook che anni dopo avevo una ragazza delle medie che mi adorava per questo motivo, ero l'unico che non la sfotteva, ma io non me ne ero neanche reso conto).
Quindi secondo me è importante innanzitutto che se ti ha preso di punta non è che tu hai sbagliato qualcosa ma è un poveraccio lui. Rimane il fatto che sicuramente non ti fa felice avere tutti i giorni uno che ti dice ste cose, quindi cambia il tuo modo di porti fino ad arrivare a far capire che non sei uno con cui ci si può permettere il lusso di dire certe cose.
Ora questo non puoi farlo da un giorno all'altro se no sembreresti un pazzo, ma piano piano non è poi così difficile. Ad esempio da quello che scrivi io sono sicuro che in precedenza c'è stato un momento in cui ti sei, diciamo, auto schernito del fatto che non avessi donne o comunque l'hai detto per cercare di fare simpatia, dando invece la possibilità di essere attaccato perché probabilmente hai trasmesso un'immagine debole di te.
Stessa cosa per le atrle battute, non credo di sbagliarmi se dico che inizialmente tu hai sorriso magari, dandogli così il via libera. Torniamo quindi  al discorso di prima e cioè che hai fatto bene a metterlo al posto suo, e che devi darti da fare per migliorare quello che pensi di te stesso che non mi sembra sia uno dei pensieri migliori.

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: