Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Quali emozioni vi ha regalato l'estate 2012?

(Letto 1224 volte)

Quali emozioni vi ha regalato l'estate 2012?

« del: 09 Ottobre 2012, 07:34:31 »

Vi racconto cosa ho fatto quest'estate
Premetto che non ho fatto grandi cose, ma ho voglia di scrivere qualcosa per raccontarmi un po.

Il 26 maggio ho iniziato a lavorare in una piscina all'aperto. Niente scivoli, non è un parco acquatico è semplicemente una piscina comunale con due vasche, un pratone gigante per prendere il sole e circa 120 sdraio per chi vuole stare più comodo e per le vecchie che hanno mal di schiena.
Già l'anno scorso ho lavorato qui, anche se solo per mezza stagione.
Una mia amica mi chiese se potevo lasciare l'altro posto in cui lavoravo per andare lì, ed ho accettato subito dato che dall'altra parte venivo continuamente preso per il culo dagli habitué falliti che volevano fare a tutti i costi i fighi con le loro ragazze, e poi la paga era misera.
In quest'altro posto c'è un clima migliore, mi pagano il doppio ed è più soddisfacente. Lavoro con belle persone tutto sommato, anche se spesso fanno problemi per nulla, spesso temono il capo e gli leccano il culo, male tra l'altro. Ma se sai di lavorare bene perché ti fai venire l'ansia? L'avrò ripetuta mille volte questa frase, e sono sicuro di non esser mai riuscito a farmi capire. Quest'anno mi hanno richiamato con entusiasmo e la cosa mi ha fatto piacere anche se il clima lavorativo era molto teso.
Ho imparato che a lavoro bisogna farsi i cazzi propri senza mettersi a discutere di problemi che a noi non riguardano e, se ci riguardano, di parlarne con chi è interessato, altrimenti parlare dei cigni, delle stelle che  ci sono sempre anche se noi non le vediamo, di cibo, di tette. Comunque sul lavoro le persone diventano delle Iene; lezione n.1: MAI parlare di soldi.
A fine giugno mi sono diplomato in un istituto tecnico, immaginate quanta figa possa aver visto in cinque anni, con 81/100. Il mio obbiettivo l'ho raggiunto, sono molto soddisfatto anche se tutto sommato mi importa poco. C'era gente che si è impegnata tantissimo tutto l'anno ed è uscita con meno di me, questo non è giusto, di fatto sento il mio punteggio un po rubato perché mi sono impegnato solo nelle materie dove sapevo che potevo prendere tanti punti, ma questo non è un problema mio.
Finiti gli esami vado in piscina con mia sorella, era il 30 giugno, e le ho regalato una bella giornata. A lei piace uscire con me e quel giorno mi ha detto una frase bellissima; vorrei un ragazzo come te.
Lei si è presa una cotta bestiale per un ragazzo questa primavera che le ha promesso la luna il mare e i monti ma di fatto voleva solo portarsela a letto, ha capito troppo tardi che lei non era il tipo; con una timida, introversa senza vita sociale cosa ti aspettavi? Ed è sparito dopo che lei è andata in vacanza senza farsi più sentire. Coniglio. Lezione n.2
Per il resto, dopo essermi liberato dal peso dell'esame, ho passato un mese piacevolissimo dove mi sono preso una gran cotta per Francesca, la quale mi ha fatto capire molte cose. Con lei sono riuscito a creare un buon territorio virtuale. Lo sentivo, sentivo che voleva vedermi per quello, per stare bene; voleva stare con me perché riusciva ad aprirsi a parlare di quello che voleva, cosa che con altri non poteva fare.. La cosa più figa che ho notato ad un certo punto è che quando la lasciavo sola con un altri miei amici che parlavano di lavoro/serate/altre persone, mi cercava quasi subito, magari anche solo con lo sguardo.. bello
Una sera siamo usciti con altri amici e dopo aver salutato gli altri siamo rimasti soli. L'ho accompagnata a casa in auto, la mia auto dal centro stava a circa 15 minuti di cammino. Quella passeggiata, che abbiamo allungato apposta è stata bellissima, è sempre stato uno dei miei desideri condividere il tempo con una ragazza che mi vuole bene, anche a fare cose banalissime, vi metterete a ridere leggendolo, ma è così.
Ricordo bene che ad un certo punto passa una macchina con la musica ad altissimo volume, uno dei ragazzi abbassa il finestrino e grida un nome a voce alta, lei fa loro un cenno timido e cerca di nascondersi tra le spalle, mi guarda negli occhi un pò preoccupata e dice; <Ecco. Ovviamente dovevamo incontrare gli amici del mio ragazzo> Mi ha fatto un effetto stranissimo quella frase, molto positivo.
Ho già spiegato brevemente la situa in un altro post, fatto sta che lei è veramente fantastica.
Purtroppo sta con un ragazzo in gamba, di quelli che non hanno letto The game, ma ci sanno fare, eccome. Non potete immaginare quanto mi roda questa cosa..
Ad agosto lei è partita per due settimane, nel frattempo in piscina ho conosciuto altra ragazza.
Si chiama Elisabetta ed ha un anno in meno di me. Lei è molto bella, di lei mi piace la sua voce ed il fisico.
La cosa negativa è che non riesco a trovare buoni argomenti di conversazione con lei di fatto provo poco interesse. Ogni volta che ci siamo visti siamo rimasti molto sulla presa in giro, sul superficiale anche se so che non è affatto una persona superficiale, lo intuisco.
L'ho vista un paio di volte in piscina ed una sera a ballare in una specie di disco, dopo di che mi ha aggiunto su facebook, mi ha scritto e ci siamo sentiti così a messaggini vari. Ci eravamo messi d'accordo per andare a mangiare un gelato subito dopo che mi ha aggiunto, nel pomeriggio la chiamo al cellulare ma non risponde, verso sera mi scrive che non poteva. Rimandiamo a quando torna dalle vacanze perché il giorno dopo partiva per il mare.
Ora mi ha scritto lei nuovamente, ma prendere appuntamenti via internet non mi va. Se la rivedo bene altrimenti boh, anche perché non trovo quale grande interesse.
Tra l'altro, quando conosco una ragazza, anche se questa magari non ci sta, la prima cosa che penso è: bene come farò a lasciarla? So che è perfettamente cretino nel mio caso porsi una domanda del genere ma è una cosa che mi preoccupa. A voi succede?
Tra l'altro mi è venuta in mente questa citazione: 'Impadronirsi dell’anima di una ragazza è un’arte, ma rendersene liberi è un capolavoro, sebbene quest’ultimo dipende essenzialmente dalla prima'.
Nel mese di agosto non ho molte novità. Recentemente mi hanno fatto notare, di essere una persona veramente fredda, calcolatrice. Questo è vero ma per me è difficilissimo fare un complimento, quando mi fanno un complimento sembra che me la tiri ma in verità non so che rispondere, mi piacerebbe contraccambiare ma non ci riesco. Ci ho provato qualche volta con brutti esiti. Per esempio ad una festa quest'estate la festeggiata mi ha detto, <come sei elegante BoseM, sei bellissimo!> Ed io con fare lontano distaccato, ho balbettato per circa 2 secondi sillabe a caso per trovare una frase bella per poterle fare un complimento a mia volta; così a voce tremante le ho detto, guardandola dal basso verso l'alto lentamente, con le braccia aperte in modo fintissimo verso di lei ed un mezzo sorriso che sembrava tutt'altro che naturale;
<Bhè non posso far altro che contraccambiare!> rabbrividisco a ricordarlo, mi vergogno dal profondo è uno schifo.
Circa un mese fa ho passato il test di biologia all'università e da due settimane circa sto frequentando la facoltà. Della mia classe non conosco nessuno, ho conosciuto solo un ragazzo ed un gruppo di 5/6 ragazze che si trovano davanti a me di banco.
Tra le tante sorprese dell'università ho rivisto la bellissima Veronica, con la quale sono molto in imbarazzo, ora è in classe con me. Per lei mi feci cambiare addirittura di classe alle elementari, fingendo di trovarmi male con il gruppo dei miei ex compagni. Rolling Eyes
Durante la scorsa settimana ho notato che sto ridiventando timido. Io sono sempre stato un gran timido, ma ora in questo momento sono timidissimo. In questi giorni all'università non riesco a spiccicare una parola, non so cosa dire , non riesco a guardare negli occhi nessuno, ho percorso il corridoio a testa bassa sperando di non incontrare nessuno con cui parlare. Non mi era mai successa una cosa del genere, se non anni addietro..
Confidandomi con mia madre di questa cosa ha detto che mi comporto così perché ho rivisto V e, secondo lei, il mio imbarazzo nei suoi confronti è dato dalla nostra situazione economica che ci mette sempre su un piano inferiore rispetto al suo,o a quello di altre persone 'altolocate', e noi subiamo questa 'pressione'. Eppure a questa cosa non ci do minimamente peso, cioè non ci ho mai pensato..
Ora sto per andare in università e sento un peso tremendo nel petto, mi da un fastidio terribile madonna, mi chiedo come si fa ad essere così imbranati.. Sono già in ritardo e non posso rileggere il testo, scusate se ho fatto qualche errore. Ora tocca a voi;

Quali emozioni vi ha regalato l'estate 2012? Avete fatto nuove avventure?

Loggato

Bosem

  • CSI-2-Iced
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 32
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 177

Re: Quali emozioni vi ha regalato l'estate 2012?

« Risposta #1 del: 19 Ottobre 2012, 13:44:26 »

Parlando a titolo personale, e rimanendo stringati:
nuovi amici-due belle ragazze-una bella vacanza (e un bel TermYraduno)-una maggiore consapevolezza di me stesso (più sicurezza).

Vorrei capire una cosa.... questa disamina della tua situazione recente, perchè l'hai scritta?
Immagino trovare un pò di conforto, e usare la discussione a mo di diario (come fanno altri...) oppure è semplice curiosità?

Come già detto da tanti, il fatto di doverti mettere in gioco è un percorso lungo, tortuoso e per nulla lineare... dove la pazienza e la caparbietà devono sempre essere presenti.

Sembra una banalità, ma Roma non è stata costruita in una notte: quindi in bocca al lupo e persisti nell'obiettivo. Thumbs Up

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!

Re: Quali emozioni vi ha regalato l'estate 2012?

« Risposta #2 del: 19 Ottobre 2012, 23:26:21 »

Citato da: The Legend il 19 Ottobre 2012, 13:44:26

Parlando a titolo personale, e rimanendo stringati:
nuovi amici-due belle ragazze-una bella vacanza (e un bel TermYraduno)-una maggiore consapevolezza di me stesso (più sicurezza).

Hai detto poco, niente estate neh?

Citato da: The Legend il 19 Ottobre 2012, 13:44:26

Vorrei capire una cosa.... questa disamina della tua situazione recente, perchè l'hai scritta?
Immagino trovare un pò di conforto, e usare la discussione a mo di diario (come fanno altri...) oppure è semplice curiosità?

Ma sinceramente l'ho scritto per raccontarmi un poco magari per fare raccontare anche un po gli altri,
ma non credo che ci sia un perché.
L'ho scritto perché mi sembra una bella idea condividere le proprie esperienze anche se queste
non sono grandi imprese eroiche.
 Il diario lo tengo cartaceo non mi piace tenerlo on line, lo sento viziato e poi mi piace scrivere con la
sferica e l'inchiostro, l'atmosfera prima di tutto Cheesy
Perdonami ma non capisco perché mi hai fatto questa domanda, se c'è qualcosa che non ti torna scrivi pure

Loggato

Bosem

  • CSI-2-Iced
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 32
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 177

Re: Quali emozioni vi ha regalato l'estate 2012?

« Risposta #3 del: 30 Ottobre 2012, 10:04:31 »

Il tono del racconto mi suonava come uno sfogo, per cui ti ho chiesto cosa veramente ti ha spinto a scriverlo...
e dalla premessa di cui sopra, ti ho consigliato di redarne uno online non solo a mo di sfogo ma anche di traccia dei tuoi miglioramenti,
e per eventuali spunti di riflessione/cambiamento.

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: