Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Livelli di ubbidienza

(Letto 1369 volte)

Livelli di ubbidienza

« del: 10 Maggio 2008, 14:01:15 »

Mystery nel MM parla di livelli di ubbidienza e afferma che il sesso avviene in una zona vicina al 56% di ubbidienza e che esistono quindi livelli di ubbidienza più profondi del sesso.

mi è quindi venuta un po'di curiosità per vedere cosa c'è in quel restante 44%.

Qualcuno ne sa qualcosa?

Loggato


Estìlo!  Si legge Estìlo, con l'accento sulla "i".

Estilo_

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Posts: 328

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #1 del: 12 Maggio 2008, 15:05:35 »

Post molto interessante, mi piacerebbe approfondire l'argomento.

Il massimo livello di obbedienza lo possiamo raggiungere in una setta dove il capo impone il suicidio collettivo. Da li a scende.

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #2 del: 12 Maggio 2008, 16:40:06 »

no quella non è ubidienza, quella è ricatto della setta: ormai sono entrato qua dentro e faccio la cosa fino in fondo/ se cerco di scappare sono morto ugualmente manteniamo un po' di dignità...
Il massimo livello di ubbidienza è l'ipnosi avanzata... la pnl e l'ipnosi normale arrivano rispettivamente circa al 65%/ 85% di controllo della parte conscia...

Loggato

firelover

  • legilimens on training
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Posts: 412

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #3 del: 12 Maggio 2008, 16:51:13 »

Citato da: Satira il 12 Maggio 2008, 15:05:35

Il massimo livello di obbedienza lo possiamo raggiungere in una setta dove il capo impone il suicidio collettivo. Da li a scende.

non saprei, là scatta un bel principio di coerenza (sono entrato nella setta), e soprattutto di riprova sociale (ne parla cialdini proprio a proposito dei sucidi di massa): lo fanno tutti, lo faccio anch'io.

e quindi non so se si tratti poi di obbedienza così al 100%.

certo, i principi citati sono i mezzi, non i fini, quindi magari mi sbaglio Wink

Loggato


Estìlo!  Si legge Estìlo, con l'accento sulla "i".

Estilo_

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Posts: 328

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #4 del: 12 Maggio 2008, 18:13:01 »

Si, è vero, nelle sette ci sono altri fattori. E' un argomento interessante del quale so poco. Dove posso trovare maggiori informazioni sul livello di ubbidienza? Dove se ne parla approfonditamente? Smile

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #5 del: 12 Maggio 2008, 18:42:49 »

una volta avevo letto di una scala o "ladder" dove il massimo livello di ubbidienza per un uomo era l'inzerbinimento totale cornuto e contento e per la donna era prostituirsi per il suo uomo.

il meccanismo migliore per avere il livello di ubbidienza a quel livello con una femmina (non uso + donna perchè qui si tratta di schiavizzare, non di amare) era ben spiegato in un documentario che aveva un amico inglese "life of a ghetto pimp" o qualcosa del genere... vabbè se non lo trovate c'era roba interessante anche in varie puntate di "the shield".

Per quello che mi riguarda non è un filone di ricerca degno di attenzione, il discorso si riduce sempre a "sii la sua fonte di validazione" portata a livelli quantomeno estremi.

La ricerca interessante invece è perchè vi interessa?

se raccogliete la provocazione faccio outing anch'io Wink chissà che non ne venga fuori un po' di automiglioramento

Loggato

Dante1982

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 35
  • Offline Offline
  • Posts: 238

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #6 del: 12 Maggio 2008, 18:48:31 »

Citato da: Satira il 12 Maggio 2008, 18:13:01

Dove posso trovare maggiori informazioni sul livello di ubbidienza? Dove se ne parla approfonditamente? Smile

su un sito di feticisti e sadomaso!!! Laughing Laughing
no comunque come dicevo prima l' ipnosi è un stadio di ubbidienza, anche se gli operatori non possono definirlo così per ovvi motivi(immagina che uno ti dica adesso ti ipnotizzo, non avrai piu nessun controllo delle tue azioni)...
La realtà è che dicono che tu puoi fermare il tutto se ti diventa troppo: chi è mai stato sotto ipnosi pesante sa  che non è vero, infatti è come se svenissi e vieni affidato solo alla tua parte inconscia che viene manipolata dall'operatore: in altre parole con la conscia addormentata e la parte inconscia manipolata non hai nessun controllo delle tue azioni... ti torna? o meglio fino a quando fai un azione talmente ripugnante che persino l'inconscio non si fa piu suggestionare tipo l'uccidere...

Tuo
firel

Loggato

firelover

  • legilimens on training
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Posts: 412

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #7 del: 12 Maggio 2008, 23:45:47 »

Interessante il livello di ubbidienza raggiunto dall'ipnosi. Ma penso che questo sia inferiore al livello di ubbidienza che può raggiungere l'autorità.

Un ufficiale può ordinare ad un soldato di uccidere un uomo. Questo lo farà. Gli può ordinare di caricare il nemico e di farsi uccidere e lo farà.

Come ha detto fire con l'ipnosi non hai controlllo fino a quando fai un azione talmente ripugnante che persino l'inconscio non si fa più suggestionare.

Con il potere dell'autorità puoi far fare azioni molto più ripugnanti.

Discussioni interessante, ho dato qualche spunto mi piacerebbe approfondirli con chi ha studiato l'argomento.

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Livelli di ubbidienza

« Risposta #8 del: 13 Maggio 2008, 19:03:35 »

un soldato in realtà ha subito un effetto ipnotico avanzato anche chiamato controllo della mente...
Egli infatti arriva in caserma senza dare ancora pieno rispetto ne ubbidienza al suo superiore, attraverso punizioni che includono odio, vergogna o imbarazzo la sua mente viene riprogrammata in maniera brusca, e questo lo porta a una specie di stazio animale poiché disprezza inconsciamente la sua parte conscia che lo ha portato a non rispettare il superiore e quindi in quella situazione...
Esempi:

-un soldato viene schernito pesantemente dal proprio superiore su origini, aspetto fisico, carattere, voce e/o resistenza
  risultato= egli non si sentirà a suo agio: -se è un tipo di debolezza caratteriale cronica -> si suiciderà
                                                       -se è un tipo normale cambierà atteggiamento e impostazione mentale cercando di rendersi consono ai
                                                        canoni imposti dal superiore(anche la crudeltà a volte viene imposta come canone come dici tu Sati Wink )

- un soldato viene punito con l' odio dei compagni poiché mentre egli dovrà stare fermo gli altri dovranno fare flessioni per ogni sua cazzata:
                                  alle due conseguenze se ne aggiunge una terza : viene picchiato dai compagni o persino ucciso se la cosa continua

entrambe le punizioni portano a un profondo odio contro il superiore che poi si riverserà sul nemico(sto parlando dell'addestramento) oltre che alla vergogna per il proprio essere ma soprattutto diventa una macchina finalizzata all'ubidienza e alle regole, in campo non sarà un essere umano ma semplicemente una macchina e abbiamo lo stesso discorso di prima se fa cose troppo crudeli la sua parte umana prende il sopravvento sulla prima e magari scoppia a piangere o che so io corre senza meta facendosi uccidere o si blocca fisicamente (capita a volte infatti che non si possa Più muovere, è una specie di arresa della sua mente alla morte e anche una protezione contro azioni che lo potrebbero uccidere definitivamente interiormente...
Noti la somiglianza con il concetto di ipnosi che spiegavo prima? anche qui egli si risveglia dallo stato suggestionabile, infatti per chi non lo sapesse le tecniche moderne di addestramento militare usano metodi, e linguaggio o punizioni basati in primis sul cambiamento mentale e poi sul dolore e sforzo fisico...

stremato Buck
ps: non rileggo neanche che ho scritto tutto d' un fiato Cheesy

Tuo Firel

« Ultima modifica: 13 Maggio 2008, 19:06:10 da firelover »

Loggato

firelover

  • legilimens on training
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Posts: 412
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: