Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

(Letto 1294 volte)

I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« del: 24 Aprile 2008, 22:05:24 »

Parto dalla considerazione che molti di noi studiano o fanno un lavoro a contatto col pubblico, per cui esami e colloqui di lavoro (almeno) sono avvenimenti all'ordine del giorno.
Come applicare le nostre conoscenze di pnl e bl in questi momenti, posto che dobbiamo  in un certo qual modo sedurre i nostri esaminatori? E' chiaro che una conoscenza approfondita dell'argomento e' migliore di ogni pattern, ma cosa si puo' fare per rendere piu' penetrante, stimolante la nostra conversazione?

In particolare quali sono le tecniche da utilizzare in:

  • ANSIA NELL'IMMEDIATO DELL'ESAME\COLLOQUIO
  • RELAZIONE SCRITTA (pattern)
  • ESPOSIZIONE ORALE (pnl e bl)

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« Risposta #1 del: 24 Aprile 2008, 22:10:06 »

comincio io. direi che per L'ANSIA DA COLLOQUIO vale quello che si usa per l'ansia d'approccio: l'eft. In breve si tratta di stimolare dei punti energetici in alcuni punti del corpo, picchiettandoli in modo abbastanza vigoroso.

direi che siccome devo preparare una relazione da esporre in classe per lunedi', pregherei i guru della materia di darmi anche solo qualche accenno per quanto riguarda le relazioni scritte (di cui sono totalmente ignorante) e l'esposizione orale

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« Risposta #2 del: 25 Aprile 2008, 08:55:57 »

Anch'io sono molto interessato all'argomento dato che sono uno studente universitario. Aspettiamo risposte dai guru della comunicazione. Giabar ci sei? Smile

Loggato

Rivald

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Residenza: Palermo
  • Posts: 49

Re: I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« Risposta #3 del: 01 Maggio 2008, 01:51:59 »

Citato da: Dylan il 24 Aprile 2008, 22:05:24

In particolare quali sono le tecniche da utilizzare in:

  • ANSIA NELL'IMMEDIATO DELL'ESAME\COLLOQUIO
  • RELAZIONE SCRITTA (pattern)
  • ESPOSIZIONE ORALE (pnl e bl)

nel caso dell'ansia la cosa migliore è inspirare ed espirare fortemente(dovete pensare che quando respiriamo usiamo solo il 10% del capienza dei nostri polmoni) poichè porta a un apporto di ossigeno e quindi anche di energia al cervello: in altre parole lo stress lo sopportate meglio e siete concentrati al 100%

nella relazione scritta è utile precisare che il nostro cervello ha un massimo di concentrazione di 40 minuti (in media 20) dopo questo periodo se non ci riposiamo lo scrivere diventa meccanico e inconscio lasciando in disparte la ragione porbabilmente persa in qualche sogno ad occhi aperti: quindi molto utile è staccare dopo mezzora di concentrazione fissare un punto per un minuto pensando a qualcosa di positivo e poi riprendere la stesura, noterete errori e confusioni sintattiche che prima non avevate notato...

nell'esposizione orale l'importante è avere una posizione aperta (gambe separate e non accavallate o intrecciate mani giunte o separate ma assolutamente evitare braccia incrociate ) e fissare l'interlocutore sulla radice del naso dandogli un senso di ragione e di attenzione massimo...

spero di esservi stato d'aiuto
Firel

Loggato

firelover

  • legilimens on training
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Posts: 412

Re: I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« Risposta #4 del: 03 Maggio 2008, 04:59:48 »

Di pnl e patter ne so poco. Per quanto riguarda l'ansia da esame invece ho un' opinione. Le risposte andrebbero ricercate
nello stesso campo del sarge, in particolare in quello che riguarda l'approach anxiety, inner game, mindset.

Innanzitutto le cause:
1- Aspettative sull'esito dell'esame. In proporzione al tempo dedicato o alle nozioni che si presume di possedere, ci creiamo delle aspettative. L'ansia deriva dalla paura di non realizzarle.
2- Non si è preparati. Il timore di ritrovarsi difronte il prof. e fare completamente scena muta. Altrimenti avere qualche appiglio sul quale sperare e temere che l'universo non si applichi affinchè non vengano proposti i quesiti sui quali si è ferrati.

Nei due casi la sensazione in comune è  quella di non avere completamente sotto controllo la situazione, come se non dipendesse tutto da noi. In parte è vero. Se c'è una cosa da capire, è che non sei il voto dell'esame. Non è valutata la tua conoscenza o la persona, ma soltanto un interazione.

Tornando al sarge, mi viene in mente il concetto "vivi il momento". Nell'istante in cui ci sediamo per un colloquio o un esame scritto, non possiamo fare niente. Il passato è andato, il futuro è incerto. L'unica cosa che possiamo fare è concetrarsi su quell'istante e lavorare al massimo per il miglior risultato. Inutile immaginare il peggior scenario possibile; se proprio dobbiamo visualizzare qualcosa, visualiziamoci vincenti. Wink
Tempo fa lessi di un tipo che per eliminare l'ansia da esame, consigliava di iscriversi ad esami di altre facoltà e di presentarsi al colloquio completamente impreparati. Così da rendersi conto che non è la fine del mondo fallire un esame e che l'ansia è soltanto un' illusione. Non ho mai provato questo sistema, e non so neanche se sia utile, ma paragonandolo a c'ho che si fa con le newbie mission, un' idea dell' obiettivo ce la da.

Come dice firelover, bl aperto. Guarda le persone che si sentono preparate, quelle che sono sicure al 100% di superare l'esame, come sei te quando sei sicuro di te stesso? Ecco, quello è il bl giusto.

Quando mi presento ad un esame, di solito mi siedo, poggio la mia penna sul tavolo e attendo che il prof distribuisca il foglio d'esame. Nell'attesa mi metto comodo sulla sedia, poggio il mio corpo contro lo schienale e allargo le braccia stendendole sugli schienali adiacenti. Mi metto a mio agio e mi guardo intorno, ridicolizzando nella mia mente le reazioni dei più nervosi. Appena i fogli sono stati consegnati, mi prendo il mio tempo, uno o due minuti.Guardo ancora intorno, di solito tutti si precipitano con la penna in mano a scannerizzare le domande, io mi rilasso. Non sto più sui libri a studiare, ne all'uscita dell'aula con il compito appena fatto. Sto li davanti a quella caxxo di prova. Appena inizio è come se una campana di vetro mi isolasse dall'esterno. Tutto è ovattato, tranne i suggerimenti ahahahahh Tongue

Ho la sensazione che volessi scrivere dell'altro, ma cacca, si è fatta una certa e finalmente mi è venuta voglia di dormire.

Magari domani mi viene qualcos altro, spero di essere stato utile.

Loggato


Its a long way to the top if ya wanna Rock and Roll

Zlatan: "Un solo babbo, ma due figli di prostituta!"

Escalus

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 63
  • Offline Offline
  • Posts: 362

Re: I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« Risposta #5 del: 03 Maggio 2008, 12:04:17 »

Citato da: Escalus il 03 Maggio 2008, 04:59:48

Tutto è ovattato, tranne i suggerimenti ahahahahh Tongue

hahaha, gia è strano eh? non ti accorgi di niente intorno a te, quando chiamano il tuo nome a bassissima voce lo senti subito...
Cmq è un ottima soluzione contro l'ansia durante il compito, prima di  incominciarlo prendersi una pausa, una volta lo facevo, non so perchè ho smesso ma grazie per avermelo ricordato Wink
Ciao belli

Firel

Loggato

firelover

  • legilimens on training
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Posts: 412

Re: I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« Risposta #6 del: 03 Maggio 2008, 12:27:18 »

Citato da: rivald il 25 Aprile 2008, 08:55:57

Anch'io sono molto interessato all'argomento dato che sono uno studente universitario. Aspettiamo risposte dai guru della comunicazione. Giabar ci sei? Smile

io ho finito l'universita' pochi mesi fa quasi a pien voti, senza studiare un caxxo. come?

rapport (bl, respirazione, gestura (per quanto possibile nelle mie capacita')

aprlare a nastro, senza mai fermarsi, e appena si finisce gli argomenti da dire, ci si ricollega ad un altro argomento con qulche associaione mentale, in qusto modo non la smetti mai di parlare. esami con conoscenze da 20/22 li ho passati con 27 e complimenti perche' ero sicuro di quello che dicevo

ahahahahahahahah

Loggato

extreme

  • Sbrodolino
  • SI-Creators
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 92
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: florence
  • Posts: 1241
  • Scemo chi legge
  • WWW

Re: I fondamentali della pnl\bl nella vita dello studente\lavoratore

« Risposta #7 del: 03 Maggio 2008, 16:13:01 »

Ma stai zitto gestione delle aiule e delle rotonde  Laughing

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: