Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

(Letto 1859 volte)

Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« del: 08 Agosto 2008, 19:46:02 »

Quando si è tra amici, ci si lascia spesso andare ai brindisi, dimenticando di contare i bicchieri.

Il risultato è spesso drammatico: vi ritrovate a guardare le profondità della tazza del cesso mentre il vostro target vi tiene la fronte. A nulla servono a quel punto il TV, il freeze-out, il push&pull, il BL da alpha.

Altre volte capita, nell'euforia generale, che vi denudiate perdendo ogni inibizione, esibendovi con i vostri (altrettanto lessi) amici nel famoso "propella show"*.
Il giorno dopo le persone vi guarderanno divertite, entusiasmate ed un pò schifate.

Basta!

Ecco la guida pratica a come non finire in certe situazioni imbarazzanti, senza per questo negarsi il piacere della bevuta in amicizia.
Vanto un'esperienza ormai decennale sull'argomento, quindi mi permetto (in umiltà) di dare consigli preziosi a riguardo.

1 - Raccomandazioni della mamma: non guidate, non cacciatevi in situazioni rischiose, non disturbate gli sconosciuti ecc. ecc.

2 - Salire di gradazione. Si comincia con la birretta, poi il vino e infine i super-alcolici. Se mischiate, il cervello vi và a prostitute.

3 - Brindate sorseggiando lievemente, senza strafare. Se però uno dei vostri amici comincia ad incitare il gruppo a bere drink a strappo, non tiratevi indietro: certe sfide vanno accolte e rilanciate.

4 - Dopo i drink a strappo, affacciatevi alla finestra, parlate con più persone possibili, passeggiate per la festa. Andate in bagno e immergete la faccia del lavandino. Datevi un paio di schiaffi davanti allo specchio  e siete pronti per il prossimo giro.

5 - Fate bere le ragazze, con stile. Và fatto prima che siate troppo alticci, altrimenti vi eviteranno.  Evil
All'accusa: "mi hai fatto ubriacare" potrete rispondere: "eh lo sò, stavo peggio io".

6 - Non avvicinatevi a finestre, cani, energumeni, quadri psichedelici, monitor, utensili misteriosi, oggetti fragili o fallici, incroci stradali, locali da fighetti, persone bene.

7 - Ecco il consiglio più prezioso, la chicca: quando vi accorgete di essere veramente in frantumi, mettevi a cantare. Funziona.

8 - Se non c'è più niente da fare e state malissimo, chiedete aiuto. Se ci siete già passati sapete che in realtà l'aiuto non serve: camminate vicino ai muri, rispondendo sempre "ok, ok" a tutte le persone che vi rivolgono la parola. Raggiungete il bagno o un letto: se siete convinti di poter digerire il tutto (possono esserlo solo i veri esperti) dirigetevi verso il letto; altrimenti la vostra meta è il bagno.

9a - A letto sdraiatevi, provate varie posizioni fino a trovare quella che favorisce la digestione. Cercate di pensare in positivo, ripercorrete i ricordi di quando eravate piccoli e vi rotolavate nel fango. E' importante auto-incoraggiarsi e sentirsi forti: è tutta una questione di inner game.

9b - In bagno sedetevi sulla tazza e appoggiate la schiena al muro. Quando ve la sentite andate al lavandino e sciacquatevi abbondantemente la faccia, le braccia, i capelli. Cercate di bere più acqua possibile. Se vi riprendete, bene; altrimenti, mettetevi seduti abbracciando la tazza e parlateci.

10 - Se è un vostro amico ad essere ubriaco, ecco come aiutarlo: preparate un bicchiere di acqua e bicarbonato. Fateglielo bere più in fretta possibile; sono due le cose: o vomita a fontana, o si sente meglio. In ambo i casi, il problema è risolto.

11 - Non fatevi coinvolgere in giochini alcolici che riguardano i "marinai russi" o che provengono dall'est europa. Sono letali. Se possibile, limitatevi al "boom" o ad altri giochi con carte e dadi. Ripeto: attenti ai russi e ai polacchi.

Acqua :*

*Propella show: ci si mette tutti in fila davanti al pubblico (preferibilmente femminile), abbracciati in stile squadra di calcio. Ovviamente per esibirsi tutti i partecipanti devono essere nudi.
Si comincia tutti insieme a roteare il bacino, schiamazzando a piacere. In risultato si ottiene lo show della propella (propeller=elica): i piselli roteeranno tutti insieme prendendo direzioni e velocità, in un crescendo di fascino cui restar indifferenti è impossibile.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #1 del: 08 Agosto 2008, 20:33:01 »

caxxo Acqua... di questo non avevamo mai parlato. Anche io sono un pr0 della sboccata Smile Anni e anni di pratiche mi hanno portato ad elaborare il BBM, ovvero il "Brute Barf Method" che si inserisce perfettamente dopo il punto 8 della tua sequenza.

Ti propongo il seguente punto, in caso di dubbio tra il riuscire ad addormentarsi e sboccare.


9c)  Questa opzione è da riservarsi a chi ha un rigido autocontrollo in fase di sbornia. E' consigliata quando la sboccata è imminente ma non avuole arrivare e non avete la facoltà di rimanere svegli ancora a lungo. Unico requisito IMPORTANTE: avere un tempo tecnico di percorrimento della distanza letto-cesso non superiore ai 5 minuti secondi. Pena: schizzi di vomito in giro per la vostra abitazione. Non richiede interventi invasivi tipo dita in gola.

Fase preparatoria:
Una volta arrivati a casa, andare in bagno per alzare la tavoletta e distanziare da questa tutti i tappetini, quelli pelosi in particolare.

Fase operativa:
Senza spogliarvi, e senza disfare il letto sdraiatevi in posizione supina con le braccia lungo i fianchi e senza cuscino.
Iniziate a dondolarvi leggermete sull'asse longitudinale del vostro corpo.
Continuate per quindici secondi.
Il re-shakeramento degli alcolici nello stomaco li porterà finalmente ad riemergere in una festa di succhi gastrici.
Avrete non più di 5 secondi da quando inizierete a percepire l'imminente e maestoso reflusso per teletrasportarvi verso i servizi (previamente preparati) e raggiungere la vostra destinazione scivolando sulle ginocchia per quindi mettere il vostro capo dentro il sanitario.
Tra un conato e l'altro, riprendere fiato facendo attenzione a non strozzarsi.
Bere un bicchiere di bicardonato di sodio per lavare via l'acidità.


Acqua sei un mito.

Loggato

G

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Posts: 103

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #2 del: 09 Agosto 2008, 08:50:47 »

Il mio grosso problema è sempre stato il dopo sbronza.

Soprattutto con la birra doppio malto, anche se non ne bevo tantissima (bastano 3 medie), alle volte mi fa venire dei mal di testa devastanti...

Per ovviare a questo problema consiglio un energy drink.
Solitamente mi bevo una lattina di red bull, anche se la migliore è la burn.

Fanno schifo, lo so. Infatti non la bevo in nessun altro caso.
Però i risultati ci sono.

Penso comunque che il modo di smaltire una sbornia vari da persona a persona...

Sperando di essere stato utile vi saluto, mene vado in vacanza!

Lew

Loggato


selezione all'ingresso nei posti
per garantire che, siano proprio tutti escrementi.

Lew Griffin

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 27
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 324

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #3 del: 09 Agosto 2008, 13:33:12 »

Citato da: G il 08 Agosto 2008, 20:33:01

Senza spogliarvi, e senza disfare il letto sdraiatevi in posizione supina con le braccia lungo i fianchi e senza cuscino.
Iniziate a dondolarvi leggermete sull'asse longitudinale del vostro corpo.
Continuate per quindici secondi.
Il re-shakeramento degli alcolici nello stomaco li porterà finalmente ad riemergere in una festa di succhi gastrici.

Grazie di esistere, G.
Credo che faremo il panico.  Rolling Eyes

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #4 del: 09 Agosto 2008, 13:35:23 »

Citato da: Lew Griffin il 09 Agosto 2008, 08:50:47

Per ovviare a questo problema consiglio un energy drink.
Solitamente mi bevo una lattina di red bull, anche se la migliore è la burn.

Azz proprio non riesco a beverla stà roba se dentro non ci schiaffo la vodka...  Buck

Ho visto dei ragazzi prendersi il magnesio, per ridurre i postumi. Non sò però nè dove si prende nè quanto costa.

Questa storia del post-sbornia andrebbe approfondita.

Ciao Lew, buone vacanze!

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #5 del: 09 Agosto 2008, 19:06:15 »

il mio rapporto con l'alcool e' cambiato con gli anni, ed oggi lo affronto in maniera critica, dura

Citato da: Acqua il 08 Agosto 2008, 19:46:02

Quando si è tra amici, ci si lascia spesso andare ai brindisi, dimenticando di contare i bicchieri.

Oggi considero l'ubriacatura frequente (non intendo solo i casi estremi, quando si finisce la serata sulla tazza del cesso) una mancanza di autocontrollo, un sintomo di debolezza, di difficolta' che si crede di nascondere, di un vero e proprio problema

Citato da: Acqua il 08 Agosto 2008, 19:46:02

Ecco la guida pratica a come non finire in certe situazioni imbarazzanti, senza per questo negarsi il piacere della bevuta in amicizia.

i consigli di sotto riportati, mal si addicono ad una piacevole bevuta in compagnia

Citato da: Acqua il 08 Agosto 2008, 19:46:02

3 - Se però uno dei vostri amici comincia ad incitare il gruppo a bere drink a strappo, non tiratevi indietro: certe sfide vanno accolte e rilanciate.

totalmente in disaccordo 

Citato da: Acqua il 08 Agosto 2008, 19:46:02

5 - Fate bere le ragazze, con stile. Và fatto prima che siate troppo alticci, altrimenti vi eviteranno.  Evil

cosi' facendo rischiate una querela per Stato di incapacita' procurato mediante violenza ex art 613 c.p. e per Violenza sessuale ex art 609 bis c.p.

worst of

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #6 del: 09 Agosto 2008, 19:18:47 »

mi trovo a quatore in tutto e per tutto dylan

worst of

Loggato


belin!

sp33kix

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: IMperia - FIrenze
  • Posts: 233
  • just me!

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #7 del: 09 Agosto 2008, 19:32:37 »

credo che il post di acqua fosse abbastanza fra il serio e il faceto...

'mazza ma che ve pija a tutti su sto forum? le guerre sante, i detronizzamenti, quello m'ha pisciato in culo, no è quello che gli si è invertito il piscio,lo scassamento de las pelotas general, qui mi sa che manca il pelo un po' a tutti, aderite alla campagna meno flame più scopate

my 2 cents

Loggato

Dante1982

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 35
  • Offline Offline
  • Posts: 238

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #8 del: 09 Agosto 2008, 20:21:28 »

Citato da: Dylan il 09 Agosto 2008, 19:06:15

Oggi considero l'ubriacatura frequente (non intendo solo i casi estremi, quando si finisce la serata sulla tazza del cesso) una mancanza di autocontrollo, un sintomo di debolezza, di difficolta' che si crede di nascondere, di un vero e proprio problema

Anche io!  Buck

Citazione

cosi' facendo rischiate una querela per Stato di incapacita' procurato mediante violenza ex art 613 c.p. e per Violenza sessuale ex art 609 bis c.p.

Shocked... mi dispiace di aver offeso la tua sensibilità, non volevo assolutamente. Il mio era un intento tragicomico. Tra l'altro se dovesse sul serio capitarti di essere alla frutta, i consigli (miei, di G e di Lew) sono piuttosto utili.

Ripeto, non volevo incitare nessuno ad ubriacarsi, nè deridere chi non beve. Nè tantomeno vantarmi del fatto di essere una spugnetta.

Citato da: Dante1982 il 09 Agosto 2008, 19:32:37

credo che il post di acqua fosse abbastanza fra il serio e il faceto...

'mazza ma che ve pija a tutti su sto forum? le guerre sante, i detronizzamenti, quello m'ha pisciato in culo, no è quello che gli si è invertito il piscio,lo scassamento de las pelotas general, qui mi sa che manca il pelo un po' a tutti, aderite alla campagna meno flame più scopate

Aderisco all'iniziativa  Cheesy Cheesy Cheesy

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #9 del: 09 Agosto 2008, 20:25:20 »

non avevo colto la vena tragicomica. ritiro il worst of

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #10 del: 09 Agosto 2008, 22:29:44 »

Addirittura che il post istighi a delinquere mi pare esagerato... non so cosa dice l'articolo, ma credo che sia reato se uno fa ubriacare una ragazza e poi la tromba controvoglia... ma qua siamo alla violenza sessuale... poi vabè, non sono un avvocato.

Ogni modo Acqua: LOL! Wink

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #11 del: 11 Agosto 2008, 01:24:08 »

Non sono mai stato un ottimo bicchiere, ma quando partecipo ad una serata dedita allo svecchiamento delle cantine sociali difficilmente mi tiro indietro.  Wink

Da uno scambio di chiacchere con un amico medico, è venuto fuori (come ovvio) che il tempo di assimilazione degli alcolici varia in base a ciò che mangi. Pare che i formaggi (più in generale i latticini) funzionino da "spugna" assorbendo l'alcool e facendotelo assimilare molto più lentamente e quindi tollerarlo meglio.

Per puro caso mi sono accorto che se prima di partecipare ad una serata del genere prendo uno yogurt riesco a reggere mooolto meglio(tipo 30/40%) e senza effetti collaterali. ma questo va fatto prima.

Se invece non avete "pre-foderato" Grin lo stomaco in precedenza (vedi sopra) e siete sul punto in cui percepite il mondo alla moviola e siete totalmente anestetizzati, evitate qualsiasi cosa che contenga zucchero(tipo brioches, caramelle ecc.), che fermentereste e alzereste ulteriormente il tasso alcolico. Meglio mangiare qualcosa di spugnoso e salato tipo focaccia, magari seguito da un cappuccino e moltissima acqua.

Personalmente evito di assumere il bicarbonato, soprattutto in simili condizioni, che sfonda lo stomaco, ma se proprio devo, ci strizzo dentro uno spicchio di limone. una volta ingerito l'effetto è immediato: o spruzzi o rutteggi e digerisci il tutto.

Citato da: Acqua il 08 Agosto 2008, 19:46:02

*Propella show:

ricordo di una foto collettiva con fondo schiena al vento, in un parcheggio del centro verso mezzanotte di un paio di anni fa Grin Grin Grin

Loggato


"ChupaTopas!" - TermYnator
"Wernher Von Braun della topa" - TermYnator

SombY

  • CSI - Corso Sperimentale
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 76
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Posts: 202

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #12 del: 11 Agosto 2008, 10:06:14 »

Citato da: sombrero il 11 Agosto 2008, 01:24:08

Pare che i formaggi (più in generale i latticini) funzionino da "spugna" assorbendo l'alcool e facendotelo assimilare molto più lentamente e quindi tollerarlo meglio.

Per puro caso mi sono accorto che se prima di partecipare ad una serata del genere prendo uno yogurt riesco a reggere mooolto meglio(tipo 30/40%) e senza effetti collaterali. ma questo va fatto prima.

Imprimo in memoria, proprio non la sapevo!
 Cheesy

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Guida alla gestione estrema del tasso alcolico.

« Risposta #13 del: 11 Agosto 2008, 12:21:09 »

Ciao .

Sono Jack Sparrow e sono sobrio da 15 ore..

Anch'io il problema che ho più spesso in questo ambito è il cerchio alla testa del "giorno dopo"...

Dicono la cosa migliore da fare sia bere una piccola parte di quello che hai bevuto ieri sera..

Sei ubriaco di vodka e hai mal di testa?..bevi un sorsetto di vodka...    Laughing   proviamo

15 uomini sulla cassa del morto...yohoho e una bottiglia di Rum!... Smile

« Ultima modifica: 11 Agosto 2008, 12:24:53 da jack sparrow »

Loggato


Everything is gonna be alright...

jack sparrow

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 11
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 177
  • Le acque chete rompono le rocce
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: