Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Sushi, sashimi e PNL

(Letto 1277 volte)

Sushi, sashimi e PNL

« del: 03 Giugno 2008, 10:06:07 »

Ho voluto aprire questo thread sulla PNL ora che sono preso da un altro thread su DellaTower http://seduzioneitaliana....um/index.php?topic=1040.0 perché, come spesso succede, capita di sentire persone che denigrano strumenti di crescita importanti perché spesso non si documentano abbastanza da sapere quello di cui parlano o perché in Italia esiste spesso la convinzione "quello che faccio io è ok, tutto il resto sono escrementate" insegnato come materia di base alle università.

1. Primo assioma (dimostrabile) sulla PNL: la PNL non è una filosofia o un modo di pensare. La PNL è uno STRUMENTO

Come ogni strumento può essere usato per scopi benefici o per fare del male: un coltello da cucina lo posso usare per cucinare, o un bisturi lo posso usare per operare e salvare persone, ma se mi gira male posso sgozzare qualcuno...dipende tutto dal fine che ho quando lo uso. Per la PNL è la stessa cosa, essendo un puro e semplice strumento, può essere usato come strumento di miglioramento o come strumento di manipolazione

2. La PNL la usiamo istintivamente tutti i giorni

Vi è mai successo che mentre camminate per strada avete sentito un profumo, visto una immagine o sentito un rumore che immediatamente vi ha riportato ad un ricordo e magari vi ha riportato a rivivere quel ricordo e provare quelle emozioni che provavate allora?
Vi è mai successo di aver fatto ridere dei colleghi o degli amici perché mentre raccontavate una barzelletta avevate fatto un gesto strano o una espressione strana e ogni volta che vi capitava di rifare quel gesto o quella espressione anche in momenti che non centravano niente vi siete messi a ridere senza motivo?
Ok, questa è PNL. Avete usato l'ancoraggio in modo inconscio. Ancoraggio significa quando ad un gesto, un sentimento, una immagine, un suono viene associato uno stato d'animo. E' facile ancorare una sensazione ad un gesto, e la Speed Seduction di Jeffries ne sa qualcosa...
Questo per dimostrare che anche la PNL non ha fatto niente di particolare, semplicemente ha capito come funzionano certi processi e schemi mentali consci ed inconsci e come poterli riutilizzare e richiamare facilmente e in poco tempo.

3. Per parlare di PNL non c'è bisogno di parlare di PNL

La PNL non è nulla di nuovo. E' uno strumento  linguistico che si fonda sull'esperienza pratica e sulla fisiologia dell'essere umano. Quindi come l'arte del PU ha avuto il merito di schematizzare qualcosa che in natura già esisteva, la PNL ha semplicemente schematizzato processi mentali, schemi mentali che anche senza la PNL c'erano. Che poi la si chiami PNL o Pippo o Giovanni poco cambia.

4. Per parlare di PNL bisogna sapere cos'è la PNL

Non basta leggersi un forum sulla PNL o guardarsi un video su youtube con Derren Brown

<a href="http://www.youtube.com/v/befugtgikMg&amp;ap=%2526fmt%3D18&amp;rel=0" target="_blank">http://www.youtube.com/v/befugtgikMg&amp;ap=%2526fmt%3D18&amp;rel=0</a>

o fare un corso alla scuola dietro l'angolo che ti fa i corsi PNL low cost o frequentare un corso di vendita o leggere un libro su "come diventare figo, perdere 35 chili, essere ricco e smettere di farsi le pippe in un'ora e tre quarti". Come ogni tecnica e strumento ci va del tempo e dedizione per comprenderene la natura, il significato e a  cosa può servirmi. Di solito il modo più veloce e più sano è quello di iniziare con chi la PNL l'ha schematizzata in origine (Richard Bandler e John Grinder) magari con "La struttura della magia" di Bandler. Quindi è inutile attaccarsi dietro a quello che ha detto "il cugino del fratello del mio amico che ha fatto un corso di PNL e poi gli hanno venduto l'enciclopedia Treggatti e gli hanno fatto venire l'ansia da prestazione e ora c'ha l'ejaculazione precoce" oppure a quello che dice il professore di psicologia all'università che solo perché non conosce a sua volta cos'è la PNL e crede che la psicologia è la risposta a tutti i mali reputa giusto spalare fango su qualcosa che non conosce e per questo togliere una risorsa preziosa per sè e i suoi alunni...

5. La PNL non è pericolosa. Ma lo puo' diventare

Come dicevo prima, la PNL è uno strumento e quindi il risultato di quello che può permettere dipende dall'obiettivo che abbiamo mentre la usiamo. Ma ci sono persone che la usano (magari chiamandola con qualche altro nome) per i propri scopi personali magari a danno di altre persone. Quindi anche se a uno non frega niente di imparare ad usare la PNL, c'è un grande vantaggio nel conoscerla bene: si riesce a capire chiaramente quando qualcuno cerca di manipolarti e in quel caso sai come difenderti. E fidatevi, non è una cosa da niente. Ok, il venditore di aspirapolveri ormai non incanta più nessuno, ma vi siete mai chiesti quanta gente usa queste tecniche (magari anche in modo inconsapevole perché altri hanno insegnato queste tecniche facendole passare per tecniche di vendita mentre magari sono più che altro tecniche manipolatorie) ogni giorno nelle attività più diverse?  Riconoscere quando qualcuno cerca di manipolarti è qualcosa che può tornare molto utile.

6. Insegnare la PNL non è per tutti

Tanti di voi avranno letto di corsi di PNL chiamati in mille modi, avranno magari letto mille libri sull'argomento. Ci sono persone che aprono dei corsi di PNL e si spacciano per trainer dopo aver letto magari un po' di libri e poi pensano di poterla insegnare. C'è addirittura un trainer che si vanta di poter insegnare la PNL dopo aver letto dei libri e seguito un corso di PNL per corrispondenza con dei DVD. Ci sono corsi di PNL che vi rilasciano una certificazione che garantisce che siete dei mostri di PNL solo perché vi hanno spedito dei DVD con un video corso.
Sentite uno che ne ha letti di libri a riguardo...la PNL non si impara sui libri. O meglio, si capisce come funziona sui libri ma poi la si impara sul campo, allo stesso identico modo dell'arte della seduzione: si può capire come funziona sui libri e sui forum, ma si impara solo mettendola in pratica, sbagliando e imparando dagli errori. Certo, avere qualcuno che ti indica come si inizia non sarebbe male, ed è per questo che spesso un corso di pnl fatto bene può chiarire alcuni dubbi, ma in giro ci sono tanti di quei clown (evito di fare nomi) che è meglio iniziare a leggere qualcosa e poi seguire un corso dopo essersi informati bene anche col passaparola, perché sennò si rischia di mettersi nelle mani di qualcuno che finisce col dire che  "io sono un figo perché conosco la PNL, e se vuoi essere figo pure tu continua a seguire i miei corsi o compra i miei dvd"....

Dovrei aver messo più luce su questo argomento, ma sono sempre pronto a rivederlo se qualcuno mi vuole correggere o integrare!

Prospective

Loggato


No Pain No Gain

Prospective

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Sushi, sashimi e PNL

« Risposta #1 del: 03 Giugno 2008, 10:52:40 »

Bravo, bel post equilibrato.

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Sushi, sashimi e PNL

« Risposta #2 del: 03 Giugno 2008, 14:59:46 »

Citato da: Prospective il 03 Giugno 2008, 10:06:07

1. Primo assioma (dimostrabile) sulla PNL: la PNL non è una filosofia o un modo di pensare. La PNL è uno STRUMENTO

faccio per l ennesiam volta il cagakazzi
ma per definizione di bandler stesso la PNL è un'atteggiamento ....
che poi quello che dici è "vero" nella mia mappa è un altro paio di maniche..

M V A

Loggato

Mva

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 206

Re: Sushi, sashimi e PNL

« Risposta #3 del: 03 Giugno 2008, 17:08:03 »

qualunque cosa vada contro McTower mi trova d'accordo,vorrei aggiungere un paio di chiarificazioni

Come ha detto Mva-parachoder,la NLP non è uno strumento vero e proprio,è una cosa più grande,consiglio il libro di Michael Hall "the spirit of nlp"

Loggato


Let's get down to business, I don't got no time to play around, what is this, must be a circus in town, let's shut the shit down on these clowns

AndyYY

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 54
  • Offline Offline
  • Posts: 506

Re: Sushi, sashimi e PNL

« Risposta #4 del: 03 Giugno 2008, 17:22:49 »

Citato da: Mva il 03 Giugno 2008, 14:59:46

faccio per l ennesiam volta il cagakazzi
ma per definizione di bandler stesso la PNL è un'atteggiamento ....
che poi quello che dici è "vero" nella mia mappa è un altro paio di maniche..

M V A

Sono d'accordo (beh, bandler l'ha proprio scritta da zero, se lo dice lui ci sarà anche un motivo), la PNL è un atteggiamento nel momento in cui inizi a viverla e a praticarla; nel momento in cui ne parli e ne scrivi è uno strumento, ovviamente IMHO! Certo che Bandler ormai l'ha fatta sua, non ha più bisogno di pensare quando calibra una persona o quando vuole fare rapport...gli verrà istintivo e ormai sarà per lui un atteggiamento...o forse qualcosa di più...

Devo essere sincero, nella mia mappa la PNL è molto più che un semplice strumento, è quel qualcosa che sta alla base di ogni processo di crescita e di apprendimento...quando voglio imparare qualcosa, capire una persona, entrare in sintonia, sapere come e perché succedono certi eventi e come cambiare questi eventi fisiologici dà una libertà mentale che va ben oltre un semplice strumento, ma se dovessi categorizzarlo direi che è a tutti gli effetti uno strumento.

Loggato


No Pain No Gain

Prospective

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 8
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: