Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Microingiustizie.

(Letto 1887 volte)

Microingiustizie.

« del: 20 Settembre 2008, 12:51:07 »

Spesso nel forum scriviamo la sigla AFC con disprezzo e derisione.
Sappiamo di essere migliorati in campo seduttivo; da una parte non vogliamo ricordarci come eravamo, dall'altra abbiamo dei rimpianti per non aver capito prima che la vita và affrontata di petto.
Il macello che è successo in seguito all'intervista a TermYnator mi ha regalato lunghe ore di riflessioni.

Molti concordano nel dire che in realtà siamo tutti Natural, che a causa di brutte esperienze infantili-adolescenziali (a loro volta frutto di limitazioni socio-culturali), siamo rimasti imbrigliati in noi stessi.

Ora, avendo cominciato da poco a godere dei vantaggi del cosiddetto "miglioramento personale" (cui io mi riferisco con il più volgare ma solido appellativo di "tirare fuori i coglioni"), torno spesso con la mente ai vecchi tempi. In realtà si tratta solo di pochi mesi fà, ma sembrano lontani secoli... erano per me giorni trasandati, mi crogiolavo nel nero. A quei tempi scrivevo molto, di seguito riporto uno degli scritti migliori.

Il tema è quello delle delusioni, delle ingiustizie sociali. Quel tipo di trauma che abbiamo vissuto in parecchi e che ci ha gettato nello sconforto. Quel tipo di trauma che non bisogna dimenticare, perchè stà proprio lì la nostra ricchezza: ci hanno colpito e siamo riemersi, più tosti di prima.
Spero che qualcuno afferri il messaggio, non è facile nè da comunicare nè tantomeno da capire.

Il superficialissimo,
Acqua.

P.S.: se qualcuno vorrà criticare questo post in quanto "deprimente" o pieno di "convinzioni limitanti", mi permetto di mandarlo a fare in culo fin da adesso.

_____________________________
L'originale è qui:
http://pieroit.giovani.it...777/microingiustizie.html
_____________________________

MICROINGIUSTIZIE.

Un gruppo di bambini giocano a pallone ai giardinetti.
Un altro bambino, da lontano, li guarda come se fosse lo spettacolo più bello della sua vita. Si avvicina al portiere e domanda:
"posso giocare?"

e il portiere:
"il pallone non è mio"

Si avvicina verso il proprietario del pallone:
"posso giocare?"

e il proprietario:
"no."

"perchè?"

"perchè il pallone è mio e decido io!"
________________________________________________

Una vecchia al supermercato si trova di fronte alla cassa. La cassiera porge lo scontrino:
"sono 32 e 83"

L'anziana entra nel panico, perchè dopo aver facilmente messo sulla cassa 32 euro e 50, non riesce proprio a fare i calcoli con gli spicci per arrivare a 32 e 83. La cassiera:
"signora si sbrighi, c'è gente in fila"

Dal fondo della fila:
"ma che caxxo sta facendo quella?"

e in sottofondo:
"ma perchè li mandano a fare la spesa?"

Panico. Caldo. Fretta. Massa. Odio. La vecchia caccia una banconota da 50 e paga con quella. Mentre esce dal supermercato si vergogna di sè stessa.
________________________________________________

Una adolescente esce di classe durante l'intervallo e va a mangiarsi un panino su una panchina del cortile. Tira fuori un panino e comincia a spararselo nell'esofago con gusto.
Dalla panchina vicina, altre ragazze la indicano e sghignazzano. Quando le due si accorgono del suo sguardo, trattengono a stento le risate.
"..."

L'adolescente non riesce a dire una parola... la derisione è quello che merita? E perchè? Perchè è grassottella, indossa sempre la tuta, studia tanto e diventa rossa quando parla con le persone.

Si accorge del motivo per cui ridono: il suo panino è fatto con due fette di pane, di quello che si taglia, e non con una rosetta.
__________________________________________________

Un uomo sulla trentina esce con una donna tre o quattro volte e ci si ritrova da solo in camera letto. Prima di fare l'amore, confessa:
"mi piacerebbe andare più piano, non sono pronto"

e lei:
"che ti prende?"

La donna si riveste in fretta e scappa via.

Il giorno dopo gli amici dell'ufficio lo accolgono in gran fracasso dopo che la tipa (che lavora nella stessa azienda) ha spettegolato sul fatto. Lo prendono per il culo perchè oltre che gay, è anche impotente, sfigato, vergine, imbranato, balbuziente, eccetera.

L'uomo si rintana nel suo scompartimento, trattenendo quel tipo di pensiero che porta alla morte.
____________________________________________________

Una donna sui 50 si guarda allo specchio nel bagno di casa sua. Le rughe cominciano a coprirle il viso quasi del tutto, tanto che i mascheroni di trucco diventano sempre più laboriosi.

Si mette a piangere. Avrebbe preferito per tutta la vita non truccarsi e non tingersi i capelli, se non nelle occasioni speciali. Ma suo marito la vuole così: l'altra sua donna è giovane e bella.
____________________________________________________

Un giovane di vent'anni, che sta per prendere i voti, torna a casa la sera tardi dopo aver seguito un seminario in parrocchia. Girato l'angolo di un isolato del suo quartiere, sente una voce familiare:

"m'hanno detto che ti fai prete"

"chi sei?"

Dall'angolo sbucano due vecchi amici d'infanzia, le cui vite sono andate in malora. Rubano, spacciano, fanno quel che si può. Quella sera, i due picchiano a sangue il ragazzo perchè non ritengono veritiera la sua vocazione. Gli prendono i soldi.

Il ragazzo si trascina verso casa proponendosi di tenere nascosta la cosa.
______________________________________________________

Una bambina di 7 anni vede i propri genitori litigare ogni sera. Quando i suoi hanno il ritegno di metterla a dormire prima di scannarsi, la piccola ne sente comunque le voci. Non capisce mai il senso dei dialoghi, ne coglie solo la rabbia.

Una mattina i genitori vengono convocati a scuola perchè la bambina non parla mai, con nessuno. Sembra vivere isolata dal resto, chiusa in un uovo.

Dopo averle regalato una bella Barbie, mamma e papà cercano di coccolarsi la piccola. La portano al luna park, le fanno fare tutte le giostre.

Non un sorriso sulle labbra della bambina.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Microingiustizie.

« Risposta #1 del: 20 Settembre 2008, 16:18:26 »

Acqua perdonami, io non sono uno psicologo ma non capisco perchè non si debbano cancellare i traumi.

Cioè:

Trauma ----- che crea ---- sofferenza e autoimmagine negativa ----- legata con ---- credenze negative (il mondo è duro e spietato) ---- che porta ---- comportamenti poco efficaci e autolesionistici (non apro perchè bla bla bla)

Se ci sono metodi di "eliminazione" (lo metto tra virgolette!!!) del trauma allora perchè non usarli?

Io capisco che ci siano persone come Lù che usano emozioni negative e le trasformano in positive, ma dopo può cmq essere molto utile lavorare sul trauma... perchè anche se fai finta che non ci sia mai stato è una ferita aperta e infetta, e ti condiziona ogni giorno.

Ripeto, non sono uno psicologo, sono solo mie idee dettate dal buon senso e qualche lettura...

Dimmi cosa ne pensi

p.s. Dai tuoi post traspare spesso una visione decadentista del mondo, sembra di leggere Baudelaire. Che era un gran poeta, ma non deve essere stato molto felice.

« Ultima modifica: 20 Settembre 2008, 16:21:20 da Nat »

Loggato


quelle sue faccine da msn umane che riesce a fare sono assurde © Lù

è molto cambiato da quando l'ho visto la prima volta, ottimo autocontrollo e tratta chiunque:pua,sof,ug,hb come persone e le fa sentire bene © Knives

un Vero uomo dal profilo umano , sempre sorridente energia alle stelle..mi ha sempre fatto spaccare dalle risate © Lù

Nerd © Zlatan

SOF © Kant

prostituta!!! © La migliore amica

BAU!!! © Il cane

Nat

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 117
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: In the bushes in front of your girlfriend's house
  • Posts: 973
  • No one can hurt me — that's my job. B. Katye

Re: Microingiustizie.

« Risposta #2 del: 20 Settembre 2008, 16:26:46 »

Citato da: Nat il 20 Settembre 2008, 16:18:26

Dimmi cosa ne pensi

Dico che hai ragione!  Cool

Certi traumi vanno affrontati e superati.
Il senso del post era un pò il dire: "ricordati di quei traumi", quelli che hai (appunto) superato. Ossia una volta che ci si è addentrati nel gioco, cercare di tenere a mente le vecchie sofferenze, le nuove conquiste, gli ostacoli superati e il modo in cui ci si è migliorati.

Se la vogliamo mettere in modo brutale, era un "non montiamoci la testa".
Per collegarmi al tuo credo, mi azzarderei a dire che è una forma di Resilience... o per lo meno un modo per rinforzarla Wink

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Microingiustizie.

« Risposta #3 del: 20 Settembre 2008, 16:41:29 »

Sì di sicuro è una forma di Resilience

Ma... quando dici "vanno superati" cosa intendi? Perchè ci sono varie possibilità.

Lo dico perchè è una cosa su cui mi sono interrogato molto, io mi sono sempre chiesto: ma le sofferenze vanno ricordate per darci carica, o vanno dimenticate per vivere sereni?

La risposta che mi ero dato era appunto: va eliminata la carica emotiva negativa associata ad esse, ma senza dimenticare che ci sono state.

Qualche psicoanalista / psicoterapeuta in zona per maggiori dettagli?

Loggato


quelle sue faccine da msn umane che riesce a fare sono assurde © Lù

è molto cambiato da quando l'ho visto la prima volta, ottimo autocontrollo e tratta chiunque:pua,sof,ug,hb come persone e le fa sentire bene © Knives

un Vero uomo dal profilo umano , sempre sorridente energia alle stelle..mi ha sempre fatto spaccare dalle risate © Lù

Nerd © Zlatan

SOF © Kant

prostituta!!! © La migliore amica

BAU!!! © Il cane

Nat

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 117
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: In the bushes in front of your girlfriend's house
  • Posts: 973
  • No one can hurt me — that's my job. B. Katye

Re: Microingiustizie.

« Risposta #4 del: 20 Settembre 2008, 16:47:35 »

acqua capisco benissimo il concetto che vuoi esprimere, e sono proprio queste microingiustizie che segnano nella crescita la mentalità di una persona, quindi più subisci queste cose e più il tuo innergame  (carisma, sicurezza, disinvoltura) sarà basso di base.
faccio un esempio stupido:
mi ricordo che da piccolo alle elementari mi piaceva una bambina della mia classe, lo dissi a mia madre...
un giorno in famiglia con zii e parenti una zia mi fece una domanda del tipo:" allora ci sono bambine carine a scuola?"
e mia mamma rispose al posto mio parlando di questa bambina bla bla bla...e allora la zia ha cominciato a prendermi un po' in giro dicendo "neji ama di qua neji ama di la..." e tutti gli altri che ridevano... penso di non aver più confidato nulla dei cazzi miei per anni, sopratutto a genitori e parenti.
ora se ci ripenso mi metto a ridere perchè è una cazzata, ma un bambino assorbe o "impara" in maniera sbagliata questi atteggiamenti, ovvero elimina azioni normalissime perchè queste UNA volta hanno provocato delle reazioni che lo hanno fatto sentire a disagio...
e oltre a questa cazzata che ho scritto, chissà quante altre piccole cose posso aver influenzato la mia crescita come quella di tutti.

quindi se un modo c'è per eliminare queste "autoconvinzioni" negative e sbagliate...perchè non metterlo in pratica?
una volta curati il nostro inner game subirà un innalzamento pauroso...in questo modo l'esperienze negative non vengono dimenticate, ma rimane appunto come ESPERIENZA che è stata curata e non nuoce più

Loggato


the one who hesitates...masturbates

Neji

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 389
  • Re-Emotioning

Re: Microingiustizie.

« Risposta #5 del: 20 Settembre 2008, 16:48:18 »

Citato da: Nat il 20 Settembre 2008, 16:41:29

La risposta che mi ero dato era appunto: va eliminata la carica emotiva negativa associata ad esse, ma senza dimenticare che ci sono state.

Vanno "elaborate".

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Microingiustizie.

« Risposta #6 del: 20 Settembre 2008, 17:00:29 »

Citato da: Neji il 20 Settembre 2008, 16:47:35

mi ricordo che da piccolo alle elementari mi piaceva una bambina della mia classe, lo dissi a mia madre...
un giorno in famiglia con zii e parenti una zia mi fece una domanda del tipo:" allora ci sono bambine carine a scuola?"
e mia mamma rispose al posto mio parlando di questa bambina bla bla bla...e allora la zia ha cominciato a prendermi un po' in giro dicendo "neji ama di qua neji ama di la..." e tutti gli altri che ridevano... penso di non aver più confidato nulla dei cazzi miei per anni, sopratutto a genitori e parenti.
ora se ci ripenso mi metto a ridere perchè è una cazzata, ma un bambino assorbe o "impara" in maniera sbagliata questi atteggiamenti, ovvero elimina azioni normalissime perchè queste UNA volta hanno provocato delle reazioni che lo hanno fatto sentire a disagio...

Esatto, intendevo questi meccanismi!

Citazione

quindi se un modo c'è per eliminare queste "autoconvinzioni" negative e sbagliate...perchè non metterlo in pratica?
una volta curati il nostro inner game subirà un innalzamento pauroso...in questo modo l'esperienze negative non vengono dimenticate, ma rimane appunto come ESPERIENZA che è stata curata e non nuoce più

Ok, forse ho introdotto male il post.
Quello che intendevo non era "tieniti il trauma", ma "affrontalo, risolvilo e soprattutto ricordalo". Quel "ricordalo" và contrapposto al "dimenticalo", ed è collegato alle risate e alla serenità che provi quando riporti alla mente quell'evento. Ossia ricordatelo, se sei uomo è perchè hai superato quell'ostacolo!
Inoltre invito a comprendere certi meccanismi per non diventare tutti degli snob strafighi... il secondo senso del post era questo: non deridere nè sentirsi superiori agli AFC, bensì comprenderli.

« Ultima modifica: 20 Settembre 2008, 17:03:00 da Acqua »

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Microingiustizie.

« Risposta #7 del: 20 Settembre 2008, 17:05:34 »

mi piace il discorso però credo che vengano usate parole che fanno apparire l'argomentazione di cui tratta acqua un male, le parole che vengono usate sono "cura" e "cancellare", ciò si intende come un qualcosa che debba essere estirpato ed ignorato, se c'è del male nel mondo non bisogna ascoltarlo, ritornando al discorso originale di acqua, questo, ovviamente IMHO io capisco.
Su miei su studi personali derivanti da varie documentazioni, si è sempre cercato di non cancellare ma di affrontare la situazione, ora essendo vittima di tale causa io falco fuggo o la dimentico, cosa assolutamente sbagliata, cosa giusta affrontarla o vederla da un ottica completamente diversa.
quindi parlare di cancellare o curare questi traumi, a cui una persona viene sottoposta mi sembrano parole inesatte, ma il termine più giusto sia accettare ed affrontare la situazione, ovviamente IMHO. Wink

Loggato


"Un uomo può essere felice con qualsiasi donna purché non ne sia innamorato"  (O. Wilde)

falco

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: abruzzo
  • Posts: 337

Re: Microingiustizie.

« Risposta #8 del: 29 Settembre 2008, 19:47:48 »

Citato da: Kleos il 29 Settembre 2008, 17:43:42

Io intendo questo topic come un invito a non provocare microingiustizie nei confronti di altri, per questo a mio parere esula dai traumi e dal discorso seduzione.

Quello era uno dei messaggi fondamentali, sono contento tu l'abbia colto. Wink
Volevo sottolineare quel tipo di sensazione, in un certo senso al di là di una morale o di un significato logico.

Citazione

+1 ad Acqua, ed è il centesimo: che figo, eh?  Grin

Oddio sono arrivato a 100...
GRAZIEEEEE!!
brazìl... nannannanannannarààà, brazìl, brazìììl... briggitte bardò bardò, briggitte pegiò pegiò... Cheesy Cheesy Cheesy

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Microingiustizie.

« Risposta #9 del: 01 Ottobre 2008, 16:44:02 »

Bellissimo post... sei un fuoriclasse caro mio  Grin

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 104
  • Offline Offline
  • Posts: 621

Re: Microingiustizie.

« Risposta #10 del: 01 Ottobre 2008, 17:05:09 »

Citato da: Nova99 il 01 Ottobre 2008, 16:44:02

Bellissimo post... sei un fuoriclasse caro mio  Grin

Troppo buono... Cheesy
Sono felice tu abbia apprezzato. Se vuoi ti passo altre cose sul genere Wink

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Microingiustizie.

« Risposta #11 del: 17 Ottobre 2008, 11:56:06 »

Bel post veramente... Sono le cose ''stupide'' imposte dagli altri che ci segnano nella vita, noi dobbiamo cercare di prendere il pieno controllo di noi cancellando dalla nostra mente questi tipi di eposodi (se ne abbiamo)... 

Loggato


Non devi parlare molto spesso dei tuoi obiettivi ambiziosi, se te ne vanti troppo spesso, ti fai la fama del sognatore. Se non riesci a conseguirli, fai la figura del matto e ti ci senti anche male...

zippo

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 62
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: