Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 ... 6   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

dimagrire

(Letto 5794 volte)

dimagrire

« del: 05 Febbraio 2010, 20:18:26 »

Non è semplice o puo' essere molto semplice.
Come tutte le cose, sono semplici quelle che si sanno fare e sono difficili o impossibili quelle che non si sanno fare.

Sulle riviste, nelle palestre (dove comunque sull'argomento vive una cultura superiore alla media), persino fra i medici ne ho sentite di tutti i colori.
Onestamente una delle poche persone che sembra ragionare adeguatamente è Albanesi (Il sito del benessere, detto anche hard people), autore di una variante della dieta mediterranea.

Non è difficile, avendo a disposizione di uno spettrometro di massa e di una bilancia nucleare, farsi una dieta secondo dei semplici crismi mediterranei (60% calorie carboidrati, 30% grassi, 10% proteine).
Molto difficile è pero' stimare il peso e il contenuto di alimenti che ci cuciniamo noi, che compriamo al supermercato o peggio mangiamo in bar/ristoranti.
Anche nell'ipotesi assurda in cui avessimo i quantitativi perfetti di cibo, distribuirli nell'arco della giornata senza soffrire o uscirne debilitati non è semplice.

Perchè le diete falliscono?
1) si sottostimano gli alimenti o non se ne conosce la composizione (si sgarra in eccesso di centinaia di calorie)
2) si sovrastimano gli alimenti, o ci si priva di vitamine/sali minerali (ci si indebolisce in alcune giornate e per recuperare il giorno dopo si fa questo e quello)

Fra tutti i consigli "fai da te", alcuni sono decisamente deleteri:

1) eliminare i carboidrati, mangiare solo proteine (patate, pane, pasta fanno ingrassare)
2) veganesimo
3) mangia mediterraneo puro, pasta, pizza e pane con olio d'oliva fanno bene

altri sono decisamente inutili
1) mangiare poco a cena
2) dissociare i cibi

Il mio trucco per dimagrire soffrendo poco, nasce sia dalle mie esperienze personali, fatte di numerosi errori, sia dallo studio di una delle tradizioni alimentari  piu' sane al mondo, quella giapponese (che non è il sushi):
1) moderata attivita' sportiva aerobica per aumentare i consumi (4 ore a settimana) o moderato body building per accelerare il metabolismo (una full body una volta a settimana). Non illudetevi che questo vari il vostro consumo piu' di un 10-15% al giorno. Se dovete andare in palestra per poi farvi pane e nutella o due fieste, è meglio rimanere a casa (quasi).
2) dividere il tutto in 3 pasti UGUALI - colazione, pranzo e cena, di cui il primo è FONDAMENTALE, non va mai saltato
3) mantenersi intorno al 75% abbondante del proprio basale come introito calorico
4) un'orgia di carboidrati sconditi, unito a pochissimi sgarri settimanali di carne bianca/uova/pesce condito con olio d'oliva (un minimo di grassi "buoni" settimanali viene dal pesce e dall'oliva e serve per metabolizzare diverse vitamine) per mantenere la glicemia costante e non indebolirsi.
5) nel caso di alimentazione poco varia, blanda integrazione di minerali e vitamine con un multicentrum saltuario

Quindi legumi, frutta o verdura cruda o bollita, pasta integrale, riso integrale, farro, cereali kellogs, barrette ai cereali kellogs, persino dolciumi privi di strutto o burro, se proprio vogliamo fare i badboy succhi di frutta, bevande zuccherate.
Vi posso assicurare che la quantita' di cibo che mangiate per raggiungere il vostro fabbisogno basale al 75% con carboidrati sconditi e saltuarie proteine animali magre è ENORME. Spesso farete fatica a mangiare tutto quello che è prescritto.

Esempio: 75% del basale del sottoscritto = 1650 calorie (e gia' questo senza attivita' sportiva fa dimagrire) = 4 etti e mezzo di pasta integrale cruda e scondita. Io vi sfido a magnarla tutta in una giornata.

Pero' senza sgarrare, il carboidrato deve essere puro, non condito. Molto pane contiene 10-15 grammi di olio/strutto. Il sugo per la pasta non deve contenere olio ma solo pomodoro e basilico/funghi. Molti prodotti "dietetici" come biscotti o barrette peso forma sono in realta' un'orgia di grassi. Un prodotto veramente magro va sui 1-2 grammi di grasso per 100 grammi.
Alla fine un 10-15 grammi di grasso scappano sempre in una giornata (i miei vengono tutti da cioccolato venezuelano fondente o al piu' da un CUCCHIAINO di olio d'oliva come condimento). E un minimo fanno anche bene.

Legumi, cereali, soia, pasta contengono una quantita' di proteine abbastanza interessante per non debilitarsi ma mancano di alcuni  aminoacidi essenziali (che si possono ricavare da uova, carne, pesce, latte, formaggi).
Non per questo si deve pero' mangiare carne tutti i giorni (se si sta cercando di dimagrire) ma basta anche una volta a settimana in quantita' basse. Quasi tutti i nostri nonni magnavano carne massimo una volta al mese quando era festa. Questa era la vera mediterranea, non la pizza alla bufala e la bolognese.

« Ultima modifica: 05 Febbraio 2010, 20:23:34 da festadanzante »

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: dimagrire

« Risposta #1 del: 05 Febbraio 2010, 20:24:45 »

E' leggendo post come questi (utile e ben scritto, peraltro) che ringrazio il mio metabolismo di essere superfast  Cool

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: dimagrire

« Risposta #2 del: 05 Febbraio 2010, 20:25:26 »

Correre.

Te falloogni singolo giorno che Dio mette in terra, ogni giorno spingendosi più in là del tuo limite fino a correre 50 minuti di seguito dopo i primi 30 giorni.
Prenditi qualche giorno di riposo in questi 30.

te fallo poi torni qua a scrivere tutte queste seghe sull'alimentazione Coolsmiley

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: dimagrire

« Risposta #3 del: 05 Febbraio 2010, 20:32:40 »

Citato da: kant il 05 Febbraio 2010, 20:25:26

Correre.

Te falloogni singolo giorno che Dio mette in terra, ogni giorno spingendosi più in là del tuo limite fino a correre 50 minuti di seguito dopo i primi 30 giorni.
Prenditi qualche giorno di riposo in questi 30.

te fallo poi torni qua a scrivere tutte queste seghe sull'alimentazione Coolsmiley

= 400 calorie di consumo che corrispondono a due fieste (che io me ne mangio anche 4 in mezz'ora se ho voglia)
l'alimentazione è importante se si mangia come maiali  Laughing Laughing

« Ultima modifica: 05 Febbraio 2010, 20:34:22 da festadanzante »

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: dimagrire

« Risposta #4 del: 05 Febbraio 2010, 20:49:04 »

Consigli rigorosi, ma non sempre necessari: dipende anche molto da quanto sovrappeso hai e da che stile alimentare porti normalmente.

Ad es.   se hai da perdere 4/5kg e non hai mai fatto attenzione al cibo basterà eliminare dolci e superalcolici, un po' di movimento in più e frutta invece delle merendine.. e in 2 mesetti vai a regime

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: dimagrire

« Risposta #5 del: 05 Febbraio 2010, 20:57:44 »

Citato da: kant il 05 Febbraio 2010, 20:25:26

Correre.

Te falloogni singolo giorno che Dio mette in terra, ogni giorno spingendosi più in là del tuo limite fino a correre 50 minuti di seguito dopo i primi 30 giorni.
Prenditi qualche giorno di riposo in questi 30.

te fallo poi torni qua a scrivere tutte queste seghe sull'alimentazione Coolsmiley

l'ho fatto poi non ho visto risultati, sudavo troppo e ho smesso cosi' sono diventato semi anoressico e sono superdimagrito sono andato in palestra e ho messo muscoli il tutto in 5 mesi

ora mi viene da chiederti se reiniziare a correre in modo da poter mangiare come un porco...
perche' ora come ora comunq devo stare attento nonostante abbia un metabolismo spettacolare posso mangiare solo 4 fiesta al giorno tutti i giorni senza ingrassare oltre i pasti normali

ps.che schifo le fiesta Tongue

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: dimagrire

« Risposta #6 del: 05 Febbraio 2010, 22:36:33 »

Citato da: Kleos il 05 Febbraio 2010, 20:53:41

1. elimina l'alcol

ma la pianti di scrivere cazzate o no?

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.
.
.
.
.
..

.

Exclamation

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: dimagrire

« Risposta #7 del: 05 Febbraio 2010, 23:57:29 »

visto che per fortuna ho altro da fare a quest'ora ti sintetizzo in poco

maggior attività fisica = maggiori consumi

consumo superiore alle calorie introdotte = inizio dell'utilizzo dei grassi accumulati

riduzione del cibo = inizio demolizione muscolare (che sono gli elementi che consumano più calorie) e accumulo grasso (fenomeno carestia, presente in tutti gli esseri viventi, retaggio animale)

aumento massa muscolare = metabolismo più veloce = più consumo calorie e in generale + endorfine in circolo in modo naturale -> miglior umore, miglior frame etc

insomma se alla dieta non unisci attività fisica perdi peso, ma perdi acqua, muscoli, e inneschi una serie di meccanismi fisici che portano al male, depressione, perdita di tono muscolare, problemi vascolari etc (e non ti si rizza se non l'avessi capito...)

suda e vedrai i risultati, le scorciatoie non portano da nessuna parte, hanno tutte una serie di problemi nascosti
ora vado a consumare qualche caloria extra (si farlo bene consuma :-) ed è più divertente che correre...
tutto è collegato :-)

Loggato


Posso migliorare, posso imparare, posso fare meglio di ora...

EmoPusher

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 13
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: il mio mondo ;-)
  • Posts: 59

Re: dimagrire

« Risposta #8 del: 06 Febbraio 2010, 00:19:51 »

DIETOLOGOOOOOO

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 119
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2334
  • In hoc signo vinces (§)

Re: dimagrire

« Risposta #9 del: 06 Febbraio 2010, 08:06:55 »

Dico la mia da fissatino del body building, fissatino si, ma non "pompato" diciamo fanatico del fisico magro ma tirato. Alle volte l'impressione è che basti solo un pò di sacrificio et vualà, il gioco è fatto, siamo magri, tonici, in forma e via dicendo. In realtà non è assolutamente così. Se riduciamo il cibo è vero che perdiamo peso ma ci ritroviamo mozzarelle ingolfate e privi di lucidità. Inoltre il nostro metabolismo ne risente, rallentando a livelli assurdi, dopodichè, basta un piatto di pasta a farci prendere due chili. L'alimentazione deve essere varia, bilanciata, adeguata ma non può prescindere dall'attività fisica. Volete gli addominali in bella mostra e le braccia ben tornite? Dovete sudare in palestra. Non c'e' versi...Volete il fisico magro e scattante ma privo di muscoli? (non è un obbligo) dovete sudare sul tapis roulant o per strada, non c'e' versi. Non ci sono strade alternative. Non serve "ammazzarsi in palestra, possono bastare due sedute a settimana ben fatte se si segue un alimentazione corretta. Personalmente mi controllo evitando in toto tutti i cibi spazzatatura e mangiando un pò più di proteine del normale, evitando i carbo alla sera e mantenendo il metabolismo alto smangiucchiando roba sana durante il giorno. I miei esami sono perfetti, i reni vanno da Dio e dopo un periodo di appannamento, quest'estate si potrà di nuovo giocare a scacchi sulla mia pancia...insomma, dovete sudare...tutto quì...

Loggato


Dice il Budda, se hai una pentola piena di riso e acqua, puoi anche stare a pregare davanti a essa per tutto il giorno. Ma se non ti alzi e accendi il fuoco, non avrai mai il riso bollito...

elango

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 66
  • Offline Offline
  • Posts: 337

Re: dimagrire

« Risposta #10 del: 06 Febbraio 2010, 16:13:20 »

Citato da: festadanzante il 05 Febbraio 2010, 20:18:26

Onestamente una delle poche persone che sembra ragionare adeguatamente è Albanesi (Il sito del benessere, detto anche hard people), autore di una variante della dieta mediterranea.
...
Non è difficile, avendo a disposizione di uno spettrometro di massa e di una bilancia nucleare, farsi una dieta secondo dei semplici crismi mediterranei (60% calorie carboidrati, 30% grassi, 10% proteine).

Onestamente, a me la "variante" Albanesi sembra una menata.
E per vari motivi.
a) l'introduzione cospicua di grassi, rallenta il metabolismo, mentre una quantità alta di proteine lo accelera.
b) La mappa mondiale dell'obesità, evidenzia in modo netto come nelle aree dove i carboidrati sono rappresentati da riso (notoriamente povero di complesso B), l'obesità sia enormemente ridotta.
Mentre in quelli dove i carboidrati vengono da grano/granturco/patate, sia molto più alta.
c) L'apporto molto alto (oltre il 50%) di carboidrati, ha effetti secondari particolari, come ad esempio la tendenza ad utilizzare gli zuccheri in eccesso a fini energetici nel metabolismo basale.
I grassi, quindi, continuano ad accumularsi, non venendo utilizzati.
d) Il processo di trasformazione dei carbo in grassi, è piuttosto discusso, e sembra avvenga solo in casi particolari, dove servano grandi riserve di grasso (donne in cinta), e solo se c'è un apporto percentuale di carbo estremamente elevato rispetto ai grassi. Questo perchè trasformare uno zucchero in grasso, comporta un investimento del 25% del potere calorico del carbo stesso.
e) In paesi caldi, dove il metabilismo basale è diverso da un paese freddo, non ha senso introdurre grassi in eccesso.

Conclusioni.
IMHO, la dieta Albanesi, può funzionare solo se fortemente  ipocalorica e con i rischi di tutte le diete fortemente ipocaloriche: il catabolismo muscolare. Come dieta di mantenimento, è una dieta ingrassante.

T

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: dimagrire

« Risposta #11 del: 06 Febbraio 2010, 19:42:36 »

Di Albanesi non seguo la filosofia generale, perchè in certi aspetti mi sembra il classico tuttologo-divulgatore-nonhocapitouncaxxomavelospiego, ma su quel sito ci sono molte idee interessanti per farsi una cultura sull'alimentazione. Un po' ingenua è la sua visione termodinamica della dieta. Pero' in fondo anche le calorie degli alimenti riportati sulle etichette sono ottenute in una maniera ridicola, bruciando il cibo su una fiamma e vedendo quando calore in piu' si sprigiona, assurdo.

Citato da: TermYnator il 06 Febbraio 2010, 16:13:20

b) La mappa mondiale dell'obesità, evidenzia in modo netto come nelle aree dove i carboidrati sono rappresentati da riso (notoriamente povero di complesso B), l'obesità sia enormemente ridotta.
Mentre in quelli dove i carboidrati vengono da grano/granturco/patate, sia molto più alta.

Il riso integrale contiene molte vitamine del complesso B. In che misura intervengono sul metabolismo?
Io suppongo che la magrezza di molti asiatici/africani che si bombano di riso, rispetto ai centroeuropei che si bombano di Scartoffen e a noi che ci iniettiamo l'amatriciana in endovena sia dovuta ad un piu' basso indice glicemico del riso  e all'utilizzo in europa di condimenti pesanti (burro e olio in quantita' industriali ovunque).

Citazione

d) Il processo di trasformazione dei carbo in grassi, è piuttosto discusso, e sembra avvenga solo in casi particolari, dove servano grandi riserve di grasso (donne in cinta), e solo se c'è un apporto percentuale di carbo estremamente elevato rispetto ai grassi. Questo perchè trasformare uno zucchero in grasso, comporta un investimento del 25% del potere calorico del carbo stesso.

E' ragionevole che le trasformazioni siano dispendiose. Pero' in presenza di insulina e con il deposito di glicogeno muscolare ed epatico completo, il grasso dovrebbe accumularsi a partire dal glucosio in eccesso.
Chi non riesce a produrre insulina, come i diabetici, finisce che piscia aranciata per smaltirlo. 

Saro' molto ingenuo in questo mio modello ma se mi nutro con grassi quasi zero e pieno fabbisogno giornaliero di carbo/proteine, non dovrei stimolare il corpo ad usare le riserve di grasso al posto di quello mancante dalla dieta?
Come si spiega che facendo cosi' riesco ad andare avanti settimane, mentre con una low-carb o una zona che vanno tanto di moda dopo 3 giorni ho l'adrenalina a palla, un deficit di magnesio che mi fa pizzicare i muscoli e non mi fa dormire la notte con incubi ambientati in pasticcerie napoletane e soprattutto un'aggressivita' degna di Mike Tyson?

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: dimagrire

« Risposta #12 del: 06 Febbraio 2010, 20:16:48 »

Citato da: festadanzante il 06 Febbraio 2010, 19:42:36

Il riso integrale contiene molte vitamine del complesso B. In che misura intervengono sul metabolismo?
Io suppongo che la magrezza di molti asiatici/africani che si bombano di riso, rispetto ai centroeuropei che si bombano di Scartoffen e a noi che ci iniettiamo l'amatriciana in endovena sia dovuta ad un piu' basso indice glicemico del riso  e all'utilizzo in europa di condimenti pesanti (burro e olio in quantita' industriali ovunque).

Quando pompavo, l'unica supplementazione chimica che assumevo era costituita da benexol-b12 e da supradin in certi periodi.
Il benexol aveva un'effetto potentissimo (il berocca è più leggero) sulla sintesi dei carboidrati: magni de meno, assimili di più.

Citazione

E' ragionevole che le trasformazioni siano dispendiose. Pero' in presenza di insulina e con il deposito di glicogeno muscolare ed epatico completo, il grasso dovrebbe accumularsi a partire dal glucosio in eccesso.

Motivo per il quale tra le due cause di trasformazione di glucosio in sugna, c'è l'eccesso di carboidrati.
Tornando alle percentuali dell'albanesi, spararsi il 60 % del fabbisogno è gia di per se (sempre IMHO) curioso:
infatti, i carbo sono il carburante elettivo del lavoro anaerobico. Una dieta molto ricca di carbo, è quindi adatta a chi fa ricorrenti sforzi anaerobici. Ma tali personaggi, hanno anche un elevato fabbisogno proteico, per ricostruire le fibre muscolari. Non si capisce quindi il perchè le proteine siano così basse, mentre i grassi siano così alti. I grassi alti, infatti, sono più consoni al lavoro aerobico, per il quale il carbo è secondario.

Citazione

Saro' molto ingenuo in questo mio modello ma se mi nutro con grassi quasi zero e pieno fabbisogno giornaliero di carbo/proteine, non dovrei stimolare il corpo ad usare le riserve di grasso al posto di quello mancante dalla dieta?

Non sei ingenuo: questo è infatti il modello alimentare dei culturisti. Fermo restando che i grassi non debbano mai scendere sotto il 10% del fabbisogno, e che sia necessaria una attività fisica consona.

Citazione

Come si spiega che facendo cosi' riesco ad andare avanti settimane, mentre con una low-carb o una zona che vanno tanto di moda dopo 3 giorni ho l'adrenalina a palla, un deficit di magnesio che mi fa pizzicare i muscoli e non mi fa dormire la notte con incubi ambientati in pasticcerie napoletane e soprattutto un'aggressivita' degna di Mike Tyson?

Il low carb è una dieta del caxxo, e non serve a nulla. L'esito più frequente è la depressione.
Quello che personalmente contesto della dieta Albanesi, è la percentuale grassi/proteine, imho strampalata e non assolutizzabile.

Il pizzicorio dei muscoli non capisco bene cosa significhi: se ti riferisci a bruciore, è acido lattico.
Se ti riferisci a microcrampi, probabilmente hai uno squilibrio elettrolitico (calcio sodio potassio) dovuto ad una dieta sbilanciata (poche verdure, acqua, frutta, etc).
Comincia a bere di più, e se non ti passa vai da una persona competente.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: dimagrire

« Risposta #13 del: 06 Febbraio 2010, 20:30:29 »

Citato da: TermYnator il 06 Febbraio 2010, 20:16:48

Il pizzicorio dei muscoli non capisco bene cosa significhi: se ti riferisci a bruciore, è acido lattico.
Se ti riferisci a microcrampi, probabilmente hai uno squilibrio elettrolitico (calcio sodio potassio) dovuto ad una dieta sbilanciata (poche verdure, acqua, frutta, etc).
Comincia a bere di più, e se non ti passa vai da una persona competente.

LOL non ce l'ho il pizzicorio ai muscoli ora, ma ce l'ho avuto in passato quando ho fatto esperimenti di calorie molto basse o low carb. E' un fenomeno molto comune che puo' capitare anche d'estate quando si suda molto o una volta al mese alle signorine a causa di una carenza di magnesio o potassio. Il calo di magnesio causa uno scompenso elettrolitico. Nel caso di diete low carb il deficit di magnesio nasce da due fattori
1) poca frutta e poca fibra dai cereali che sono ricchi di magnesio
2) secrezione di adrenalina causata dalla glicemia bassa, quando il glucagone non fa effetto. L'adrenalina viene smaltita dal corpo umano con consumo di magnesio, il quale la inibisce.

In effetti il magnesio contrasta lo stress (per questo la cioccolata che ne è ricchissima ha effetti rilassanti).
Molti rampanti yuppie  vanno in farmacia a comprarsi le fialette contro la PMS per combattere lo stress  Laughing Laughing Laughing

comunque sintomi della carenza di magnesio: indolenza, insonnia, incubi, nervosismo, voglia di non fare un caxxo tranne ammazzare le persone, violenti sbalzi di umore nonchè vampate di calore.
Quindi la classica PMS.
Chissa' se il succo di mirtillo...

« Ultima modifica: 06 Febbraio 2010, 20:37:33 da festadanzante »

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: dimagrire

« Risposta #14 del: 08 Febbraio 2010, 00:35:49 »

FUGGITE COME LA PESTE DIETE LOW CARB (soprattutto) E DIETE CON MENO DI 1700 CALORIE GIORNALIERE.
Per due ragioni: le prime (come ha già detto termy) sono inutili; le seconde le si riesce a seguire per poco e, in generale, fa male ingerire meno di 1600kcal/giorno. Meglio una dieta meno drastica associata ad attività fisica.
Qualche consiglio:
1. cominciate col bere molta acqua, nell'ordine di almeno due litri al giorno. State fuori casa? 4 bottigliette da mezzo litro;
2. andate su un sito di body building, io ne conosco uno eccezionale ma non so se posso linkarlo o meno; è veramente completissimo. Lì trovate la maggior parte delle informazioni che vi servono. Comunque, se associate allla dieta la palestra, tenete in conto un fabbisogno di 2 grammi di proteine per chilogrammo di peso corporeo; 1 di grassi per ogni chilogrammo e un apporto di carboidrati non inferiore al 35%. fatti gli opportuni calcoli se non siete tanto pignoli prendete una dieta già fatta dal suddetto sito, generalmente dovreste trovarne una che sia adatta a voi; altrimenti prendetevi le tabelle nutrizionali e fatevi una dieta che comprenda 5 pasti (sei nei giorni di attività fisica, un pre e post workout) giornalieri secondo i parametri stabiliti.
3. Affiancateci dell'attività fisica fatta CON CRITERIO. Fatevi fare una scheda dall'istruttore ed eventualmente fatevela correggere da qualcuno che ritenete più preparato.

ma cosa più importante, sia nella dieta che nell'attività fisica, SIATE COSTANTI. NON MOLLATE. SE MOLLATE SIETE FINITI.

Loggato

a to z

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 11
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Roma
  • Posts: 422
Pagine: [1] 2 3 ... 6   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: