Con questo post inauguro una serie di thread che, nell’arco delle prossime settimane, tratteranno dell’argomento fotografia. Saranno “in divenire”, in continuo cambiamento, cresceranno nel tempo con più argomenti e maggiori dettagli.

Con il termine “fotografare” si intende “scrivere con la luce”.  Di fatto si parla di scrivere, di comunicare,  in un linguaggio che ha delle sue regole. Nella società odierna siamo circondati da immagini, da foto, la cui funzione è di comunicare un qualcosa, un concetto, un’idea, ed imparare a fotografare non è utile solo per poter comunicare in questa lingua, ma anche per poter meglio comprendere, e filtrare, ciò che ci viene comunicato. E come la lettura e la scrittura, è un’attività le cui basi sono facilmente apprendibili, ma che richiede anni di studio per essere padroneggiata realmente.

Non sono un professionista della fotografia, sono solo un appassionato a cui piace fotografare. Non ho la pretesa, quindi, di scrivere la guida “definitiva”. Spero, piuttosto, di facilitare chi già vuole imparare a fotografare nel proprio percorso di apprendimento, ed incuriosire chi non ci  ha mai pensato prima.

Per semplicità didattica, e per utilità pratica, tratterò principalmente dell’utilizzo di una macchina fotografica digitale reflex in modo M (manuale). Ovviamente molti dei concetti saranno applicabili anche con altri tipi di fotocamere, o in altri modi di scatto, ma in ogni caso è utile capire come funzionano su una reflex.