Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

un piccolo pensiero

(Letto 7256 volte)

un piccolo pensiero

« del: 09 Marzo 2012, 01:07:27 »

Ho frequentato i forum di seduzione per più di due anni e continuerò a farlo.
Gli approcci a freddo li ho fatti per davvero, per davvero ho cercato di capire qualcosa della donne e di recuperare il terreno perduto. Ho cercato veramente di migliorare la mia vita e di migliorarmi come persona.

Mi sono divertito un mondo, ho fatto esperienze incredibili, che porterò con me, ho commesso un sacco di errori, alcuni veramente gravi, per fortuna tutto si è risolto. Mi sono disperato e ho pianto amaramente, ma mi sono sempre rialzato. Continuerò a farlo. Sono stato un pò ridicolo, ma anche molto sincero.

Ho capito che le donne non le posso ingannare fingendo quello che non sono. Che la seduzione non è una scienza esatta quando ti trovi di fronte ad un altro essere vivente, che è un "mondo a parte", come te d'altronde. Le donne ci leggono come libri aperti, forse in certi casi è meglio essere sinceri, chisà che non sia il modo per essere dannatamente devastanti.

Si migliora come uomini quando si persegue con tutto il cuore, le nostre energie e il cervello, il sogno di una vita, qualunque esso sia. Migliorare per scopare di più, può anche funzionare, ma si continua solo ad essere bisognosi, bisognosi in modo diverso e troppo dipendenti dal successo con le donne.

Loggato


BANNATO

ilmaredinemo

  • SI-Bannati
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 40
  • Residenza: napoli
  • Posts: 220

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #1 del: 09 Marzo 2012, 10:57:35 »

ma tu credi che anche il playboy di turno che ha sempre avuto la strada spianata con le donne e che non è mai passato di qui :
non simuli qualcosa di non vero?
non abbia le sue incertezze?
non abbia le sue regressioni infantili come te ?

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #2 del: 10 Luglio 2012, 15:29:24 »

Trovo il pensiero di Ilmaredinemo molto interessante e mi chiedo il perché di così poche risposte. Forse perché è un'argomento trito e ritrito.

Ad ogni modo mi schiero a favore dell'essere se stessi. Però l'esperienza, la lettura, la frequentazione di forums e il confronto con altri come noi contribuisce a evolvere quel "se stesso" in una persona più efficace e completa.

L'esperienza, soprattutto.

Loggato


Ho capito che il fine è crescere, migliorarsi, porsi sempre un'obiettivo, stare sulla cresta dell'onda, vivere emozionandosi, osando!

Quando stai bene con te stesso, puoi conquistare il mondo. Il mio obiettivo è quello di vivere a questa maniera...

Stay tuned!

Jetsetter

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 9

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #3 del: 10 Luglio 2012, 15:53:27 »

Citato da: ilmaredinemo il 09 Marzo 2012, 01:07:27

forse in certi casi è meglio essere sinceri, chisà che non sia il modo per essere dannatamente devastanti.

Esatto....

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #4 del: 16 Luglio 2012, 15:44:11 »

Secondo me è IN PARTE vero.

Se sei una persona che attraversa un periodo no (in particolare con le ragazze), o hai una vita monotona o poche esperienze/qualità/entusiasmo, anche essendo sincero non sarai attraente o comunque "interessante" per le ragazze.

E' un pò quello che dice il termy sul Mdp che si appresta a entrare nel mondo della seduzione,
all'inizio deve crearsi quelle esperienze/piccole capacità/"tattiche"/conoscenze che permettono di diventare "trombante"
(e che i natural non sanno di avere, ma praticano sul campo).

Il come, e il quando, è ovviamente soggettivo.

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #5 del: 24 Luglio 2012, 12:08:48 »

Ciao, di tanto in tanto leggo il forum ma rimango nell'ombra in quanto ad esperienze proprio non ho da condividerne per far crescere il forum. Ma la tematica affrontata è interessante in particolar modo per qunato riguarda l'essere sinceri. Se si intende mentire bisogna essere in grado di farlo fino in fondo e non è da tutti. E' pur sempre vero che chi non è dotato "naturalmente" di doni quali bellezza, fascino e seduzione ha bisogno di un piano d'azione studiato a tavolino... ecco anche spiegato (a livello personale) del perchè è lecito usare c'erte tecniche... almeno per i primi tempi. Condivido quanto detto da The Leggend a riguardo.

Loggato


tutti muoiono ma non tutti vivono veramente...
Braveheart

ethan

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: Verona
  • Posts: 4

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #6 del: 11 Settembre 2012, 22:53:04 »

Scusatemi, mi sono accorto solo ora dei vostri interventi.
Preferisco, al riguardo, dire cosa penso in via generale sulla questione:

Esistono persone con una capacità di lettura, dei contenuti, dei desideri e dei valori dell'altro, praticamente immediata, riuscendo al fine di sedurlo di proporre quella parte di sè che più si adatta alla sua richiesta implicita.
Praticamente ti servono su un piatto d'argento esattamente quello che desideri, applicando allo stesso tempo un tira e molla devastante e a regola d'arte.
Si tratta di persone molto narcisistiche, istrioniche ed estremamente intelligenti e creative.

Ho un amico che è cosi', ci vogliamo bene, almeno credo, ma da adulto questo suo modo d'essere si è amplificato un pò troppo ed è diventato faticoso avere un rapporto con lui.

Sia ben chiaro che si nasce fatti cosi' e che queste persone sono degli abilissimi seduttori, ma dei seduttori camaleontici.
Anche loro sono se stessi, ma non credo sia efficace imitarli, al fine di riscutere lo stesso successo con le donne.

Se non si è come loro, conviene , ascoltarsi e comprendersi. Guardare dentro noi stessi per trovare le qualità e i talenti da coltivare, e accettare pacificamente i difetti, lasciando che coesistano con il meglio di noi. Senza commenti.
Più che di crescita o di sviluppo, secondo me, è più corretto parlare di espressione della propria intima natura nel mondo, essere nel mondo. Chiaramente con un lavoro, degli amici, delle donne, delle passioni, ma avendo avuto il coraggio di essere liberi, liberi di avere ascoltato se stessi.
Voglio chiarire che questa è una fase a cui si arriva, almeno io ci sto arrivando, dopo un percorso molto duro, quando ci si inizia a spogliare di tante cose. E tanta strada devo ancora fare.

Conosci te stesso.
Sii il custode del tuo giardino.

La mia è ovviamente solo una opinione personale.

Loggato


BANNATO

ilmaredinemo

  • SI-Bannati
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 40
  • Residenza: napoli
  • Posts: 220

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #7 del: 19 Settembre 2012, 11:42:45 »

Per quanto una persona sia sicura di sè, un seduttore in questo caso, avrà comunque ogni giorno una battaglia con i pensieri e le incertezze.

Il miglioramento personale non serve per farti diventare ciò che non sei, ma per coltivare le tue potenzialità.

Prendiamo tutte le persone di questo mondo: sono veramente cosi? o sono ciò che la società vuole che siano?

Il dubbio da dipanare è questo.

L'uomo è seduttore per natura! Ogni processo contrario è un suo limite mentale.

Mostrarci come siamo alle donne? certo, questo deve essere fatto! Con la finzione non si arriva da nessuna parte. Ma almeno mostriamo il migliore "noi stessi"!

Loggato

Rain

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: milano
  • Posts: 29

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #8 del: 20 Settembre 2012, 00:54:30 »

Rain per molti aspetti sono d'accordo con te.

Ma all'inizio quando ci si avvicina al mondo della seduzione, dei forum, dei manuali e dei corsi, secondo me, si può commettere facilmente un errore: assumere atteggiamenti fisici e mentali che non centrano nulla con il nostro carattere, semplicemente perchè abbiamo trovato scritto o ci hanno detto che erano seducenti.

Essere poi il migliore noi stessi, anche mi suona un pò strana!
Perchè penso che per crescere si devono coltivare i talenti e accettare i difetti
Perchè sentimenti come la rabbia, l'invidia, l'odio, non vanno ascoltati?
Inizio a pensare seriamente che chi li ha bollati come negativi, si sia sbagliato.
Io non sempre sono una bella e brava persona. Perchè non accettarlo?
Dentro di me ci sono un coacervo di emozioni e sentimenti. E se convivessero senza conflitti?

Ihmo.

Loggato


BANNATO

ilmaredinemo

  • SI-Bannati
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 40
  • Residenza: napoli
  • Posts: 220

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #9 del: 20 Settembre 2012, 11:39:55 »

Citato da: ilmaredinemo il 20 Settembre 2012, 00:54:30

Rain per molti aspetti sono d'accordo con te.

Ma all'inizio quando ci si avvicina al mondo della seduzione, dei forum, dei manuali e dei corsi, secondo me, si può commettere facilmente un errore: assumere atteggiamenti fisici e mentali che non centrano nulla con il nostro carattere, semplicemente perchè abbiamo trovato scritto o ci hanno detto che erano seducenti.

Essere poi il migliore noi stessi, anche mi suona un pò strana!
Perchè penso che per crescere si devono coltivare i talenti e accettare i difetti
Perchè sentimenti come la rabbia, l'invidia, l'odio, non vanno ascoltati?
Inizio a pensare seriamente che chi li ha bollati come negativi, si sia sbagliato.
Io non sempre sono una bella e brava persona. Perchè non accettarlo?
Dentro di me ci sono un coacervo di emozioni e sentimenti. E se convivessero senza conflitti?

Ihmo.

Infatti hai pienamente ragione. Non devi reprimere sentimenti come la rabbia o l'invidia. Per quanto riguarda il "migliore noi stessi", intendevo coltivare tutte le proprie potenzialità al massimo e coltivare anche tutti i difetti al massimo, io penso che i difetti siano caratterizzazioni che rendono unico un individuo, essere UNICI deve essere l'obiettivo di tutti. Uniformarsi e sparire nella "massa" non ha alcun significato..  Vedi sui forum si parla spesso di uomo dominante e alfa. Ma quanti hanno capito cosa realmente si intende per uomo alfa? la gente che cerca di uniformarsi a tutti i costi ad un modello dato come vincente, sbaglia, e prima o poi si accorgerà che non otterrà nessun risultato con l'emulazione.

Il mio consiglio : leggi e studia ancora seduzione, ma non farlo nell'ottica di diventare ciò che non sei, ma di imparare a valorizzare qualcosa che già ti appartiene e che le circostanza della vita ti hanno portato a reprimere!

Tu stai percorrendo la strada giusta perché hai fatto un'introspezione, ti sei posto alcune domande sul senso di ciò che stavi facendo. Questo è un bene, maredinemo!

Loggato

Rain

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: milano
  • Posts: 29

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #10 del: 20 Settembre 2012, 14:17:37 »

Citato da: ilmaredinemo il 09 Marzo 2012, 01:07:27

ho commesso un sacco di errori, alcuni veramente gravi, per fortuna tutto si è risolto. Mi sono disperato e ho pianto amaramente, ma mi sono sempre rialzato. Continuerò a farlo. Sono stato un pò ridicolo, ma anche molto sincero.

e queste sono proprio le cose che la gente che ti è intorno amerà farsi raccontare. quelle che andranno a creare un'aura magica e affascinante intorno a te.

Grande!

Holy

Loggato


Riconoscere, Agire

HolyBitch

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 16

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #11 del: 20 Settembre 2012, 17:09:52 »

Citato da: Rain il 20 Settembre 2012, 11:39:55

Il mio consiglio : leggi e studia ancora seduzione, ma non farlo nell'ottica di diventare ciò che non sei, ma di imparare a valorizzare qualcosa che già ti appartiene e che le circostanza della vita ti hanno portato a reprimere!

Tu stai percorrendo la strada giusta perché hai fatto un'introspezione, ti sei posto alcune domande sul senso di ciò che stavi facendo. Questo è un bene, maredinemo!

Ti ringrazio sinceramente dell'incoraggiamento, e non posso che trovarmi d'accordo con te.
In bocca al lupo Smile

Loggato


BANNATO

ilmaredinemo

  • SI-Bannati
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 40
  • Residenza: napoli
  • Posts: 220

Re: un piccolo pensiero

« Risposta #12 del: 04 Ottobre 2012, 09:37:19 »

Anche secondo me l'obiettivo, più che scimmiottare un'alfa/un ideale, è ESSERE alpha.

Il modo di porsi, la sicurezza, unita e osare un pò, unita a una dose di piccole chicche, e si diventa seduttori.

Ovvio, sono tutte cose da imparare, con pazienza e tempo.

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: