Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

(Letto 2881 volte)

TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« del: 29 Aprile 2008, 17:20:48 »

L'avvistamento è la prima fase di un rimorchio riuscito. Può durare due minuti come due giorni,
ma è dall'insieme delle percezioni che si ottengono in questa fase che "scriveremo" il copione"
dell'approccio. E' in questa fase che si progetta l'opener, che si studiano i cambi di
location,ed è in questa fase che si distingue un Vero Uomo da un banale facchino della figa.

Prima ancora di poter desiderare una donna, occorre averla vista.
Sembra una banalità, ma averla vista non significa aver capito cosa
si è visto.
Spesso, una donna che sembra piacerci a bestia, in corso d'opera non ci
piace più, altrettanto spesso ci si butta a capofitto su un soggetto, solo perchè si è
dimostrato più consenziente di altri in quel momento.
Questi sono errori da non commettere: infatti il marpione ci prova per
abitudine, senza quella spinta interiore che porta alla conquista.
In questi casi, il più delle volte, ci si trova di fronte ad una femina
che diventa immediatamente reticente, con risultati devastanti sul
nostro morale.
Quindi, prima ancora di provarci, la femina va avvistata e studiata,
per capire se effettivamente ci piace e se vale la pena di mettersi in gioco.

Ci calmeremo un attimo, faremo in modo di poter osservare senza essere
osservati, e soprattutto dimenticare il lemma "ogni lasciata è persa":
spesso abbiamo tutto il tempo che vogliamo, ma non lo sfruttiamo per
stupide frenesie.

Osservare una femina, significa mettere in moto la nostra
immaginazione: infatti non andremo da lei
con ricette magiche che la ipnotizzeranno, ma andremo ad *interagire*,
ovvero comunicare le nostre emozioni, creando un crescendo con le emozioni che *lei* fornirà in
risposta. Le emozioni che forniremo, dobbiamo prima crearle,
immaginando come ci sentiremmo se la femina fosse la nostra donna.
Quello che ne deve uscire, è la sensazione di conoscere quella persona
da molto tempo, ma far finta che lei si è dimenticata chi siamo.
Entrare in questo stato d'animo è importantissimo:
significa creare confidenza e prendere confidenza senza che la persona se ne accorga.
In questo processo mentale di adattamento, la osserveremo cercando di
estrarre il massimo delle informazioni dalla sua gestualità.
Possiamo capire se è una sportiva, al limite che sport fa. Possiamo
capire se è una persona aggressiva,
se è una persona con un determinato credo ideologico, se è una
persona piena di se, o piuttosto una persona timida ed introversa.
POssiamo capire se è una persona che si sta annoiando, divertendo, o
semplicemente aspettando qualcosa. Dobbiamo entrare nella sua testa.
L'osservazione è anche la fase che ci rivela i presupposti del "coup de teatre", ovvero
dell'azione plateale, dell'opener perfetto.
Più dettagli si percepiscono, più elementi avremo a disposizione per la messa in scena.

Una volta che ci saremo fatti un quadro della persona, e la sentiremo
meno estranea, dobbiamo cercare di capire cosa può piacerle.
Il senso di questa prassi, non è quello di
impostare un atteggiamento fisso, ma di capire cosa è meglio evitare di fare:
un atteggiamento che non colpisce, può essere modificato senza che la
preda scappi, mentre un atteggiamento sgradito termina l'incontro sul nascere.

Terminato il quadro generale, passeremo in rassegna tutti gli elementi
che abbiamo elaborato, ed osserveremo l'ambiente che ci circonda.
L'ambiente influenza sia il modo di reagire, sia il modo di porsi.
Una persona osservata in due ambienti diversi, spesso ha comportamenti
diversi.
Ancor più spesso ha mimica diversa.

Infinite volte ho letto di ragazzi che in presenza di segnali di consenso hanno pensato
erroneamente che la ragazza fosse disponibile, sbagliando completamente l'approccio.
Questo perchè non avevano osservato.
Tanto per fare un esempio banale, ci sono donne che si toccano i capelli in continuazione, per le
doppie punte, per aver cambiato balsamo, o perchè sono nervose o si annoiano.
Se osservando notiamo che una ragazza fornisce *abitualmente* segnali che  fanno pensare a
consenso, saremo in grado di "filtrare" questi segnali fasulli, considerando solo quelli
"veri".
Se ci buttiamo a pesce, invece, rischiamo di non capirci più nulla.

l'osservazione con cui le persone tengono le spalle è fondamentale
in questa osservazione.
Se una persona si tiene in moderata difensiva, con le spalle chiuse in
avanti dovremo capire se ci troviamo in presenza di una Marchesona affetta da complessi fisici,
o piuttosto in presenza di una persona genericamente insicura.
Questo semplice discernere, genera due comportamenti diversi, e due opener diversi.
Nel primo caso, non faremo mai un approccio che metta in evidenza la fisicità, mentre nel
secondo non esaspereremo l'alphaness.
Questo perchè durante il primissimo contatto, la femina si farà un quadro di voi.
Se questa immagine è sgradevole, ci vorrà molto tempo per convincere la femina che sbagliava.
Se invece l'immagine è neutra, ogni cosa buona che mostrerete farà crescere la stima della
femina per voi. Questa "crescita", la porterà a pensare che in voi ci sono infinite cose
piacevoli che ancora non conosce, e la spingerà a protrarre l'interazione indipendentemente dal
fatto che sia attratta o meno fisicamente.
Cercherà di mettervi a vostro agio...

L'osservazione di come varierà la posizione delle spalle tra quando ci
siete e quando siete fuori
visuale, vi darà un indizio immediato della recettività nei vostri
confronti.
Non dimenticate mai che una persona che appare chiusa, per aprirsi
vuole delle garanzie, ovvero un uomo protettivo, affidabile, che non le faccia paura.
L'atteggiamento va calibrato in funzione delle conclusioni fatte con l'osservazione.
Una donna che cammina a spalle aperte, con la testa dritta, invece, si
sente molto sicura di se, e tenterà di misurarsi con voi, di capire se siete all'altezza.
Avrà un atteggiamento molto più attivo ed incalzante.
In questo caso, meglio cercare un atteggiamento complice che eviti il
confronto diretto: è opportuno quindi cercare affinità, punti di contatto che generino
in lei la sensazione di "similitudine". Chi conosce la PNL in questo è maestro.
Questo processo identificativo, la riporterà a comportarsi da femina
al cospetto di un uomo, eliminando l'aspetto aggressivo (che è una difesa).

Non fossilizzatevi sul mostrare a tutti i costi i muscoli e
l'atteggiamento "alpha": l'*essere* alpha
è un dato di fatto, dovete portarvelo addosso con disinvoltura e con
classe.

Con una donna introversa, dovrete dare l'impressione di "possedere"
l'ambiente circostante creando una"zona protetta" attorno a voi, mentre con una donna
aggressiva, dovrete cercare di condividere
lo spazio possedendolo in coppia.
Questo principio modificherà la vostra mimica ed il vostro interagire
con terze persone.
Se chiamate un cameriere davanti ad una donna in difesa, lo farete con
tranquillità e fermezza.
Difronte ad una donna aggressiva invece, e meglio dirle " scusa, chiami il
cameriere che da qui non mi vede?"
Per ora chiudo qui.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #1 del: 30 Aprile 2008, 21:45:48 »

Anche io credo sia molto utile l'osservazione di certi aspetti prima di aprire. Consideriamo anche che in certi momenti non c'è tempo di osservare, come ad esempio in street, a meno che non ci si metta a pedinare la ragazza!  Buck

Cmq io credo che non è facile fare una cosa del genere. Almeno io, se il set è fermo la prima cosa ovvia che mi viene all'occhio è l'energia del set. Se l'energia è alta, ballano, ridono, bevono non posso aprire con un parere femminile perchè mi sputano. Viceversa se nel set si stanno guardando per terra mute non posso aprire arrivando e urlando: "HEYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYY!!!"
Quindi l'unica cosa che li per li mi viene da calibrare è il primisso approccio al set. Poi l'energia, se è bassa, la alzi te e la trasmetti.

Calibrare anche il proprio comportamento in base solo all'osservazione del target non è facile, almeno per chi non è abituato/portato. Io sono tra quelli, ma non ti nego che mi piacerebbe imparare!  Wink

Zlatan

Loggato


Kant, Dylan, Bonnie, Reaper, Delbuon, link, intrepido, Extreme, bagnoale, sexypit, omega, Sunbeam, alpine, zak, Ags, thirsty, Ozio, scrat, Pitix, Anrea, hitch, Partyboy, William, MrPsycho, Andy, Alfasigma, JohnH, Lupin, Dante1982, DocSleazo, Ivanilgrande, Sombrero, G-Key, Narciso, eFFe, Fabrix, Ruby, Lovedreamer, Innerlight, Brandon, Nat, Seeker, SAKU39, Estìlo/james.mar, Poncho, Silvers, Cassim, Neij, Trombler, AlterEgo, Winner, TermYnator, ErDandi, ErFreddo, Yowriter, erick.83, Smooth, Edward Bloom, doppiume, Nuke, Alfaleph, Acqua, Dan, Dr Jerry, Alex de Large, Mailin, Nova99, Escalus, a to z, Athos, Zheeno, Torello, Blackhat, PaladinoFugace, Voltarecchie, Sunrise, hustler2k8, Zerg010, Guy Montag, Hancock, Social_Hacker, Hitman, pippo, Humanist & Pivot, Boyz, RK, Festadanzante, Shark72, Kleos. Expeausition, MVA, Neo1987, Spider



II TermYraduno: "AlY' Papà e i 40 Marpioni". Io c'ero.


Ogni ostacolo che si pone tra te e i tuoi sogni non è altro che una prova per verificare quanto veramente desideri raggiungerli


Se le persone che non si comprendono, comprendessero almeno di non comprendersi, si comprenderebbero meglio di quando, non comprendendosi, non comprendono nemmeno che non si comprendono - Gustave Ichheiser

zlatan

  • 100% Key Joker
  • SI-Reliable User
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 223
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 2855
  • Only god can judge me

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #2 del: 01 Maggio 2008, 01:00:43 »

quando hai un attimo di tempo spiegami quella delle spalle...
ch l'ho capita solo in parte...
grazie in aniticipo
Firel

Loggato

firelover

  • legilimens on training
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Posts: 412

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #3 del: 01 Maggio 2008, 01:23:31 »

Citato da: zlatan il 30 Aprile 2008, 21:45:48

Anche io credo sia molto utile l'osservazione di certi aspetti prima di aprire. Consideriamo anche che in certi momenti non c'è tempo di osservare, come ad esempio in street, a meno che non ci si metta a pedinare la ragazza!  Buck

Caro Zlatan, come in tutte le cose, l'inizio è sempre lungo e difficile, ma con l'abitudine, quello che inizialmente era lento, diventa veloce.
Se l'osservare diventa un'abitudine, con il tempo e l'annotazione di infinite piccole sfumature (quelle che annoti sul tuo "taccuino"?  Smile ), si arriva a possedere un buon bagaglio di fatti da collegare a fenomeni. Fermandosi, e riflettendo, si cominciano a capire le meccaniche complesse che generano i fenomeni osservati.
Il passo successivo è il prevedere i comportamenti dai fenomeni, e quindi l'indurli.
L'esperienza diretta o acquisita, ti consentirà in tempi brevissimi di conoscere i dati da estrarre, anche nello street (che penso abbandonerai presto...).
Nei miei rimorchi lampo, quelli tutti eguali, spesso osservo la preda mentre me la presentano o nel breve lasso di tempo che mi serve per arrivare al contatto.
MA spesso basta quel lasso per capire.
Certo, se lo scopo è un rimorchio "opera d'arte", ci si concede molto più tempo...

Citazione

Cmq io credo che non è facile fare una cosa del genere. Almeno io, se il set è fermo la prima cosa ovvia che mi viene all'occhio è l'energia del set. Se l'energia è alta, ballano, ridono, bevono non posso aprire con un parere femminile perchè mi sputano. Viceversa se nel set si stanno guardando per terra mute non posso aprire arrivando e urlando: "HEYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYY!!!"
Quindi l'unica cosa che li per li mi viene da calibrare è il primisso approccio al set. Poi l'energia, se è bassa, la alzi te e la trasmetti.

In questo post ho scritto:
"Ci calmeremo un attimo, faremo in modo di poter osservare senza essere
osservati, e soprattutto dimenticare il lemma "ogni lasciata è persa":
spesso abbiamo tutto il tempo che vogliamo, ma non lo sfruttiamo per
stupide frenesie."

Tutti coloro che non hanno buoni risultati ignorano questo principio.
La diffusa convinzione che basti un frame alle stelle per "aprire-fornire una ottima impressione-isolare-kchiudere.", e IMHO sbagliata.
Il frame alle stelle è una condizione necessaria ma non sufficiente, perchè dietro ad un frame alle stelle ci vuole un Vero Uomo preparato e pronto a tutto.
Se non hai questa totale padronanza, invece di puntare tutto sul frame, giocati i dettagli che ti offre il set e venditeli con cura.
Ogni set come ogni donna, hanno un momento preciso per essere aperti, basta aspettare il momento giusto, e tutto diventa più facile.
Il prossimo TermYpensiero tratterà le aperture, ovviamente quelle che mi piacciono di più: le contestuali.

Citazione

Calibrare anche il proprio comportamento in base solo all'osservazione del target non è facile, almeno per chi non è abituato/portato. Io sono tra quelli, ma non ti nego che mi piacerebbe imparare!  Wink

Io penso che tu sia sulla giusta strada. Il fatto che tu ti ponga molte domande è sintomo di ricerca, che è sintomo di fantasia.
E la fantasia è una bomba che prima o poi esplode.
Bisogna solo toglierti quei due o tre chiavistelli che ancora ti impediscono di vivere te stesso in modo creativo.
Il tuo sarge, evolverà in conseguenza...  Wink

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #4 del: 01 Maggio 2008, 01:46:07 »

Citato da: firelover il 01 Maggio 2008, 01:00:43

quando hai un attimo di tempo spiegami quella delle spalle...
ch l'ho capita solo in parte...

La diffusione di criteri marpionici su larga scala, ha generalizzato molti comportamenti, creando grossi errori di valutazione.
Uno di questi è l'interpretare univocamente il Bl.
Nel post c'è l'esempio dei capelli, e quello delle spalle.
Una donna può tenere le spalle in avanti per molti motivi:
complessi dovuti ad una repentina e precoce crescita del seno (leggi "tipi fisici feminili" se non l'hai letto),
insicurezza, timore della situazione che vive, freddo.
Osservandola, capiremo se questo atteggiamento cambia a seconda delle persone che ha davanti, o se è connaturato.
Se varia a seconda dell'interlocutore, la persona ha problemi relazionali.
E' utile quindi capire quale tipo di persona la mette a suo agio, e tentare di aprirla con un comportamento in linea con questo tipo di persone .
Genericamente, un atteggiamento aggressivo o troppo alpha, genererà rifiuto, metre uno più protettivo e gentile favorirà la stasi, ovvero l'attesa di segnali di conferma da voi.
Se invece è una persona costante nel proprio atteggiamento a spalle curve, osserveremo l'abbigliamento per vedere se ha messo in risalto il seno.
Se lo nasconde, se ne vergogna. Ha quindi un rapporto con il fisico negativo.
Se andiamo li a sfoderare i bicipiti, penserà che apparteniamo alla categoria delle persone che si specchiano tutto il giorno e che giudicano gli altri con lo stesso criterio. Si sentirà giudicata a priori, e si presenterà sulla difensiva.
Se invece mostra il seno, è semplicemente ... gobba.  Grin
Ulteriore cosa importante è osservare durante l'interazione la posizione delle spalle: ci darà ulteriori conferme del nostro agire.
Ho risposto alla tua domanda?

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #5 del: 01 Maggio 2008, 11:52:30 »

Citato da: TermYnator il 01 Maggio 2008, 01:23:31

Caro Zlatan, come in tutte le cose, l'inizio è sempre lungo e difficile, ma con l'abitudine, quello che inizialmente era lento, diventa veloce.
Se l'osservare diventa un'abitudine, con il tempo e l'annotazione di infinite piccole sfumature (quelle che annoti sul tuo "taccuino"?  Smile ), si arriva a possedere un buon bagaglio di fatti da collegare a fenomeni. Fermandosi, e riflettendo, si cominciano a capire le meccaniche complesse che generano i fenomeni osservati.

Indubbiamente voglio iniziare a farci più caso. Perchè come hai detto te a volte per aprire bisogna aspettare il momento più opportuno (lo disse anche Sun in un suo report un pò di tempo fa, e nel frattempo osservò il target). Infatti, anche se credo che la regola dei 3 secondi sia molto molto utile soprattutto agli inizi, spesso sottovalutata, non sia sempre producente per il suddetto motivo.

Citato da: TermYnator il 01 Maggio 2008, 01:23:31

, anche nello street (che penso abbandonerai presto...).

Perchè dovrò abbandonarlo presto?  Shocked Smile Confused

Citato da: TermYnator il 01 Maggio 2008, 01:23:31

Il prossimo TermYpensiero tratterà le aperture, ovviamente quelle che mi piacciono di più: le contestuali.

Si, credo che siano le migliori. Anche qui l'abitudine di cercarle è tutto per sviluppare creatività. E' come quando siamo abituati a fare i calcoli con la calcolatrice, poi quando una volta siamo senza non sappiamo fare la radice si 1 (a proposito quanto fa?  Grin). Allo stesso modo spesso ci affidiamo al materiale canned, in questo caso opener preconfezionati e pronti all'uso. Se in quel momento dovremmo inventare un opener appunto contestuale può succedere che prima che ti venga in mente il tuo target sia già stato f-chiuso un paio di volte.  Laughing

Citato da: TermYnator il 01 Maggio 2008, 01:23:31

Io penso che tu sia sulla giusta strada. Il fatto che tu ti ponga molte domande è sintomo di ricerca, che è sintomo di fantasia.
E la fantasia è una bomba che prima o poi esplode.
Bisogna solo toglierti quei due o tre chiavistelli che ancora ti impediscono di vivere te stesso in modo creativo.
Il tuo sarge, evolverà in conseguenza...  Wink

Effettivamente ho una curiostità verso tutte queste cose non indifferente. Spero e credo che mi aiuterà!  Smile

Intanto aspetto il prossimo post, pronto per essere salvato come gli altri del Termypensiero,e come molti altri post di questo forum!  Thumbs Up

Zlatan

Loggato


Kant, Dylan, Bonnie, Reaper, Delbuon, link, intrepido, Extreme, bagnoale, sexypit, omega, Sunbeam, alpine, zak, Ags, thirsty, Ozio, scrat, Pitix, Anrea, hitch, Partyboy, William, MrPsycho, Andy, Alfasigma, JohnH, Lupin, Dante1982, DocSleazo, Ivanilgrande, Sombrero, G-Key, Narciso, eFFe, Fabrix, Ruby, Lovedreamer, Innerlight, Brandon, Nat, Seeker, SAKU39, Estìlo/james.mar, Poncho, Silvers, Cassim, Neij, Trombler, AlterEgo, Winner, TermYnator, ErDandi, ErFreddo, Yowriter, erick.83, Smooth, Edward Bloom, doppiume, Nuke, Alfaleph, Acqua, Dan, Dr Jerry, Alex de Large, Mailin, Nova99, Escalus, a to z, Athos, Zheeno, Torello, Blackhat, PaladinoFugace, Voltarecchie, Sunrise, hustler2k8, Zerg010, Guy Montag, Hancock, Social_Hacker, Hitman, pippo, Humanist & Pivot, Boyz, RK, Festadanzante, Shark72, Kleos. Expeausition, MVA, Neo1987, Spider



II TermYraduno: "AlY' Papà e i 40 Marpioni". Io c'ero.


Ogni ostacolo che si pone tra te e i tuoi sogni non è altro che una prova per verificare quanto veramente desideri raggiungerli


Se le persone che non si comprendono, comprendessero almeno di non comprendersi, si comprenderebbero meglio di quando, non comprendendosi, non comprendono nemmeno che non si comprendono - Gustave Ichheiser

zlatan

  • 100% Key Joker
  • SI-Reliable User
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 223
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 2855
  • Only god can judge me

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #6 del: 01 Maggio 2008, 13:44:52 »

Citato da: zlatan il 01 Maggio 2008, 11:52:30

Indubbiamente voglio iniziare a farci più caso. Perchè come hai detto te a volte per aprire bisogna aspettare il momento più opportuno (lo disse anche Sun in un suo report un pò di tempo fa, e nel frattempo osservò il target).

Io penso che chi sta sul campo, prima o poi evolve il proprio pensiero in una direzione comune che è più o meno unica.
E quello che mi dici di Sun, lo conferma pienamente, anche se va contro i principi comunemente ritenuti validi: è esperienza sul campo.
Ovviamente se uno nasce prima, arriva prima, non per questo ha inventato la seduzione che è vecchia quanto il mondo.  Wink
La valenza di gruppi come questo è proprio nel rendere disponibili a tutti le proprie conclusioni sul campo, senza che chi
si affaccia al mondo della seduzione debba sbattersi anni per arrivarci.

Citazione

Infatti, anche se credo che la regola dei 3 secondi sia molto molto utile soprattutto agli inizi, spesso sottovalutata, non sia sempre producente per il suddetto motivo.

Come dici, all'inizio può essere utile per darti il via quando sei bloccato davanti ad un set.
In realtà, la regola dei tre secondo ha una valenza diversa, ma come al solito chi l'ha scopiazzata inneggiando al proprio genio, non ne ha capito il vero motivo.
Se ti rendi visibile per un tempo superiore, la donna ti cataloga (come ho scritto in questo post) e si fa una idea di te.
Se invece non le dai il tempo di farlo, sarà molto più ricettiva a quello che fai, perchè non ha elementi per catalogarti.
Per questo sconsiglio di rendersi visibili prima di aver stabilito una strategia!

Citazione

Perchè dovrò abbandonarlo presto?  Shocked Smile Confused

Non ho scritto "dovrai", non mi permetterei mai.
Ho scritto "che penso abbandonerai presto".
Il motivo è semplice: lo street è dispendiosissimo in termini di energia, e sono convinto che non appena comincerai a diminuire il margine di errore nel rimorchio, abbandonerai pratiche statistiche per concederti solo a pratiche mirate.

Citazione

Si, credo che siano le migliori. Anche qui l'abitudine di cercarle è tutto per sviluppare creatività. E' come quando siamo abituati a fare i calcoli con la calcolatrice, poi quando una volta siamo senza non sappiamo fare la radice si 1 (a proposito quanto fa?  Grin). Allo stesso modo spesso ci affidiamo al materiale canned, in questo caso opener preconfezionati e pronti all'uso. Se in quel momento dovremmo inventare un opener appunto contestuale può succedere che prima che ti venga in mente il tuo target sia già stato f-chiuso un paio di volte.  Laughing

Se chiunque si F-Chiude la donna che hai puntato, stai perdendo tempo.
Le donne che ti meritano, quelle che ti costruiscono la personalità e ti fanno crescere, non le chiude chiunque: le chiudi solo tu.
Ti stanno aspettando...

Citazione

Intanto aspetto il prossimo post, pronto per essere salvato come gli altri del Termypensiero,e come molti altri post di questo forum!  Thumbs Up

Sto rileggendo molti miei vecchi post per costruire un post che sia il più possibile schematico e completo.
Ci vorrà un pochino, ma arriverà.
Nel frattempo, fatele nere...  Grin

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #7 del: 04 Ottobre 2008, 11:20:45 »

nella fase osservazione, capite alcune cose sulla persona...

tenti di porti come suo simile...o trovi il modo per essere minor offensivo possibile?

in che modo elleggerisci o elimini la quantita' di C&B?

in che modo immagini l'opener da mostrarle?(ovviamnte usando il territorio...)

hai una fetta di culo?

grazie

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: TermYpensiero 11) Teoria del contatto: L'osservazione.

« Risposta #8 del: 04 Ottobre 2008, 14:37:35 »

Citato da: Jason N. Dohring il 04 Ottobre 2008, 11:20:45

nella fase osservazione, capite alcune cose sulla persona...
tenti di porti come suo simile...o trovi il modo per essere minor offensivo possibile?

Intanto ti devo fare i miei complimenti per la faccia di c... che hai:
non è da tutti.
Ti ho visto dal vivo, e ho visto che sei una persona capace di imparare,
e mettere subito in pratica interiorizzandolo quello che vede e che sente (tipo approcci laterali...  Wink).
Non dimostri nessun tipo di paura, vai e colpisci.
Ottimo.

La risposta alla tua domanda è quella che ti detti dal vivo,
l'osservazione serve a tre cose:
a) Eliminare risvolti estetico/verbali che possano creare immediato dissenso da parte della femina.
b) Verificare se è possibile sentirsi in "empatia" con la persona che si andrà ad affrontare.
c) Entrare in contatto con il proprio desiderio per capire se andremo da quella persona perchè
realmente ci piace, o semplicemente perchè abbiamo voglia di cazzeggiare. Questa constatazione
influirà direttamente sulla nostra energia: se siamo realmente motivati, se realmente ci piace,
otterremo uno stato positivo, e saremo più brillanti e loquaci.
Se non ci piace, ma abbiamo voglia di cazzeggiare, saremo sicuramente più incongruenti.
Ma sapendolo, un C&B non avrà effetti devastanti sul morale.

Citazione

in che modo elleggerisci o elimini la quantita' di C&B?

Oltre alle note sopraesposte (che sono gia una difesa dal c&b, preselezionando i target),
colpendo solo quando la situazione è favorevole. Io non pratico regole dei 3 secondi:
ho scritto decine di volte che questo modo di comportarsi non si addice ad un Seduttore.
E per mille motivi che non ripeterò.
Personalmente, finchè non vedo una femina che mi "ispira", non vado a rimorchiarla.
Ma stai pur certo che se una donna ti ispira, in qualche modo tu ispirerai lei.
C'è qualcosa in comune, che verrà fuori durante l'interazione.
A questo serve la Confidenza in Vitro: a percepire questo quid in comune
per evitare di andare dalla prima che capita, che magari non ti piace realmente, solo perchè
un maschio deve far così.

Citazione

in che modo immagini l'opener da mostrarle?(ovviamnte usando il territorio...)

In un altro thread ho postato una tecnica, che ho definito "delle 5 parole", tesa a favorire
l'improvvisazione. Se ti alleni, crei storie e frasi da elementi presi sul campo, e perfettamente adattati
alla persona che hai davanti.
A titolo di esempio, pochi giorni fa ero in giro con un amico per osservare un po' le persone onde
far delle considerazioni da inserire nel mio libro.
A Piazza di Spagna, seduti sul bordo della fontana, c'erano diversi turisti e due ragazze di età
commensurabile al mio amico. Le ragazze sembravano di primo acchitto spagnole, erano in un
attimo di pausa, e con tutta evidenza osservavano l'ambiente circostante.
Questo atteggiamento, per me, significa apertura a cose nuove, quindi recettività.
Osservandole meglio, ho capito che erano italiane, circondate da turisti, che erano allegre,
e che spettegolavano sui passanti.
Individuato il bersaglio, rimaneva da stabilie l'apertura in base ai dettagli carpiti.
Occorreva una persona che andasse li, coinvolgesse tutte e due, usasse una mimica discreta,
manifestasse un interesse indiretto verso le due, ma vista l'età, fosse abbastanza diretto creando
contrasto.
Nasce l'apertura: "Scusate ragazze, ho scommesso con un amico che siete spagnole: ho vinto?"
E la frase che segue l'apertura:
"Ma allora parlate spagnolo?" in ppc.
A questo, avrebbero risposto con un qualsiasi cosa (provenienza, quartiere etc) al quale agganciarsi di contestuale.
Stabilita l'apertura e l'aggancio, abbiamo pianificato il bl, e le fasi con le quali farlo evolvere:
Apertura in piedi ad una quarantina di centimetri.
Al primo aggancio, il mio amico si doveva inchinare sulle ginochhia cominciando ad usare le mani per accompagnare
i concetti, cominciando ad evolvere il Bl (Questo processo è ampiamente descritto nel TermYpensiero),  non appena
le ragazze cominciavano ad interagire, lui avrebbe simulato un lieve dolore alle ginocchia, e si sarebbe seduto accanto
ad una delle ragazze.
La pianificazione ha richiesto 5 minuti. Il fatto di sapere per filo e per segno cosa fare, gli ha tolto l'ansia da approccio,
ed è partito tranquillo come una pasqua.
E le ha aperte.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: