Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

(Letto 11437 volte)

TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« del: 24 Maggio 2011, 13:07:25 »

Contro

Se bevi anche pochissimo, non puoi guidare.
Tristi avvenimenti che hanno colpito anche qualche confratello, scoraggiano dal mettersi alla guida anche se si è bevuto un innoquo boccale di birra. Le pene sono severissime.
Il fatto che riusciate a guidare comunque, "in automatico", significa poco: se vi beccano, vi levano la patente, vi trattano come tossicodipendenti e vi portano in tribunale. Quindi, non si può più guidare se si è bevuto.

Se bevi spesso, ti viene la panza
L'organismo non è stato progettato per consumare alcool frequentemente. Anche dosi moderate, ma reiterate, producono sconvolgimenti a livello fisico. Il primo, è lo sviluppo di uno straterello di ciccio hiperresistente sulla tartaruga. Ha quindi poco senso imbenzinarsi la sera, per poi spaccarsi in palestra o aprivarsi di cibi prelibati.

L'alcool e la capacità dialettica
Gli effetti dell'alcool sulla dialettica sono piuttosto vari, e dipendono dalla quantità d'alcool, dalla persona, e dal tipo di alcoolico. Ci sono persone che diventano più loquaci con dosi piccole, e che hanno l'impressione di diventare degli oratori con dosi elevate. Sebbene cali l'ansia da prestazione e la lingua si liberi, ci sono tre fattori che vanno considerati. Il primo, è che l'alcool tende a diminuire il controllo della lingua. Il parlato tende quindi ad essere impastato. Il secondo, è che l'alcool rallenta un po' tutto: quindi si parla tipo alieno.
Il terzo e più devastante, è il calo delle inibizioni, che porta a fare cose che li per li possono sembrare fighissime, ma che vanno contro ogni convenzione sociale.

L'alcool aumenta l'aggressività
Chi beve molto, tende a disinibirsi, spesso oltre il dovuto. Inevitabilmente, anche le reazioni, altrimenti ben ponderate, possono dioventare eccessive. Il rischio, è di compiere atti impropri al luogo ed alla circostanza.
In una discoteca, gli ubriachi generano spesso risse: magari solo urtando le persone, o guardando a sproposito, per poi reagire i modo esagerato.

L'alcool intorpidisce
Tutto l'apparato sensoriale, con una dose abbondante di alcool rallenta. Personalmente, il vino è il peggiore di tutti, ma è una cosa soggettiva, probabilmente legata ad enzimi che non ho mai sviluppato (a me il vino fa sinceramente schifo). Ho però notato durante una serata nella quale mancava la birra, che dopo mezza bottiglia di vino non riuscivo più a parcheggiare la fiesta. (con tre litri di birra in corpo, riuscivo a parcheggiare una chevrolet di 6 metri in un buco di 6 metri e venti...). Chi non beve spesso, è chiaramente più affetto dal fenomeno. anche l'udito si abbassa: ricordo ancora una sbornia tremenda presa con mio cugino a tavola durante un matrimonio. Dopo un po', i nostri commenti porno sulle commensali, pur fatti con quello che ci sembrava un filo di voce, diventarono perfettamente udibili. Va da se, che si capisca meno chi ci parla, e che si tenda a parlare più forte del dovuto, dando una pessima impressione. anche l'equilibrio viene colpito: da qui il famoso barcollare degli ubriachi.

L'alito barrique
Altro griosso problema è l'alito alcoolico, che trovo francamente disgustoso. Il problema del bevitore, e che non si rende conto di ciò.

La barzottago
Un'altro effetto collaterale devastante, è l'inefficienza sessuale dovuta all'abuso di alcool. A questo si aggiunga il senso di malessere e di gioramento di testa che si prova chiudendo gli occhi mentre si pomicia una tizia.
IN questi casi, l'unica soluzione è svuotare lo stomaco, fare una abbondante passeggiata per liberarsi dall'alcool in circolazione, e ficcarsi a letto sconfitti.

Vedomagro
L'acool abbassa il grado dei selettività, ma ha anche un altro effetto tremendo: è anoressizzante. Non solo vi passa la fame, ma potreste vedere magre donne che non lo sono affatto. Ciò, comporta  terribili prese di coscienza quando vi passa l'effetto...

Vai in disco? 50 euri di meno...
Un altro difetto dell'alcool è che costa. Se state in disco, quattro bevutine a base di ghiaccio tritato vi costano non meno di 40 euro. Se ci mettete anche l'ingresso, si arriva a cifre elevate. Vale la pena?

Pro
Parlando di pro, mi riferisco a dosi piuttosto basse, ovvero la quantità sufficiente a darvi quella punta di allegria in più, mantenendo però tutte le facoltà mentali e fisiche intatte.

Calo delle inibizioni
Indubbiamente l'alcool in piccole dosi favorisce il calo delle inibizioni, ma solo su persone che non sono alla prima bevuta. Negli altri, l'effetto può essere il  solo torpore.

Senso di euforia
E un pro a metà: nel senso che si corre il rischio di volersi divertire a tutti i costi. Dialetticamente il senso di euforia, porta a fare battute un po' improbabili, delle quali vi divertite solo voi.

Conclusioni
I contro, sono certamente superiori ai pro. Per avere dei vantaggi dal consumo di alcool, ci vuole fisico.
Peccato che l'alcool stesso, tenda a distruggere anche il fisico. Detto ciò, se proprio vi va, limitatevi ad un solo cocktail o a una birra che vi dia un leggero senso di allegria. Ma sempre che non dobbiate mettervi al volante.
Imparate a divertirvi per la compagnia degli altri e di voi stessi: la miglior forma di ebrezza possibile Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10006

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #1 del: 24 Maggio 2011, 18:47:36 »

Grande Termy!
Secondo me è da best of, sia per la forma estremamente comprensibile e schematica, sia per i contenuti.
L'alcool, specie per i giovani è una bestia sottovalutata che va imparata a gestire per trarne qualcosa di positivo e limitata al punto giusto, soprattutto in funzione a cosa si vuole ottenere dalla serata e dagli effetti collaterali che si è pronti ad accettare dal punto di vista fisico.
Personalmente bevo solo quando non cerco figa e mi diverto con gli amigos, quando invece so che cè qualche possibilità di beccar pelo sto alla leggerissima. L'effetto panza non è solo quello della ciccia a lungo termine ma anche il gonfiore vistoso del momento stesso.
Inoltre penso sia enormemente sovrastimato dai mdp il potere seduttivo dell'alcool. Numerose volte ho sentito il  discorso "stasera mi ubriaco così rimorchio"... Indi per cui BEST OF e +1

Loggato

Saccottino

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Bologna
  • Posts: 82

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #2 del: 25 Maggio 2011, 09:41:43 »

Gli effetti dell'alcool sono sicuramente molto soggettivi. A me per esempio il vino, soprattutto il bianco, mi da un effetto di leggera euforia senza però appesantirmi, mentre la birra per quanto mi piaccia non mi da alcuna sensazione e ha l'effetto di appesantirmi e farmi venire sonno.

Citato da: TermYnator il 24 Maggio 2011, 13:07:25

Vedomagro
L'acool abbassa il grado dei selettività, ma ha anche un altro effetto tremendo: è anoressizzante. Non solo vi passa la fame, ma potreste vedere magre donne che non lo sono affatto. Ciò, comporta  terribili prese di coscienza quando vi passa l'effetto...

Qualche anno fa, in un discopub, incontro una mia amica con la sua compagnia. Io ero con dei miei amici ed eravamo tutti reduci da una cena durante la quale sono girate un po' di bottiglie di vino (ai tempi non c'era questa rigidità legislativa). Tra le varie fanciulle che stavano insieme alla mia amica, una mi colpiva in modo particolare per la pettinatura elaborata che aveva. Ci parlo una decina di minuti e poi la porto in una saletta dove c'erano dei tavolini e dove la musica non era alta. Appena mi siedo passa l'effetto del vino... la guardo... era una melanzana ambulante con la faccia che ricordava una mozzarella scaduta! Credo di aver fatto un'espressione di fote disgusto perchè lei mi ha chiesto "c'è qualcosa che non va?". Ho tergiversato un po' e poi le ho proposto di tornare in pista a ballare. Da li l'ho smollata.

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1374

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #3 del: 25 Maggio 2011, 10:13:36 »

Condivido punto per punto quanto affermato dal Maestro, perchè ho provato tutto sulla mia pelle. Una volta ho rischiato di rimetterci la patente, mi hanno trovato 0.4, e da allora sto molto più attento. Ne guadagnano il portafoglio, e soprattutto il fisico.
Ai tempi dell' università sono stato un forte bevitore, ero capace di farmi 5 medie in una sera, dopo aver bevuto un litro di vino tra pranzo e cena. Il risultato è che ero diventato un buzzico inguardabile, con 114 kg (rispetto ai 94 attuali) per 1.90 di altezza ; oltretutto non solo l' alcool aumenta il grasso, ma provoca anche il catabolismo muscolare. Me ne accorsi la prima volta che mi allenai in palestra : l' istruttore sentenziò impietosamente "fisicamente sei talmente giù che non sei nemmeno in grado di fare un test" . Quelle parole di tanto in tanto ancora mi rimbombano nella testa. Ricordo che non ce la facevo nemmeno a fare la Military Press con i manubri da 4 chili !!

Da rimarcare poi questo, che molti sottovalutano :

Citato da: TermYnator il 24 Maggio 2011, 13:07:25

L'alito barrique
Altro griosso problema è l'alito alcoolico, che trovo francamente disgustoso. Il problema del bevitore, e che non si rende conto di ciò.

E pure questo :

Citato da: TermYnator il 24 Maggio 2011, 13:07:25

Vai in disco? 50 euri di meno...

Un altro difetto dell'alcool è che costa. Se state in disco, quattro bevutine a base di ghiaccio tritato vi costano non meno di 40 euro. Se ci mettete anche l'ingresso, si arriva a cifre elevate. Vale la pena?

C'è un mio amico che viene spesso fuori con me, lui avrebbe delle ottime potenzialità perchè non sa cosa sia l' ansia di approccio, ma quando si va in disco ci lascia ogni volta 50-60 euro in consumazioni extra, e questo oggettivamente non ha alcun senso. Inutile dire che è un barilotto, e quindi la sua scioltezza serve a molto poco... Rolling Eyes

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #4 del: 26 Maggio 2011, 11:20:34 »

Citato da: TermYnator il 24 Maggio 2011, 13:07:25

L'alcool aumenta l'aggressività
Chi beve molto, tende a disinibirsi, spesso oltre il dovuto. Inevitabilmente, anche le reazioni, altrimenti ben ponderate, possono dioventare eccessive. Il rischio, è di compiere atti impropri al luogo ed alla circostanza.
[...]
Il terzo e più devastante, è il calo delle inibizioni, che porta a fare cose che li per li possono sembrare fighissime, ma che vanno contro ogni convenzione sociale.

C'entra poco, è un po' che manco e non so se se ne è parlato.
Spesso, nell'approccio al rimorchio sotto la benedizione di certe scuole di pensiero, si incoraggia al comportamento fuori degli schemi distanziandosi dalle convenzioni sociali.
C'è il rischio di comportarsi sopra le righe calibrando poco (e male) le proprie azioni: e questo non significa necessariamente scatenare risse, ma anche, semplicemente, dire cose o atteggiarsi in modo inopportuno.
Le convenzioni sociali possono fare parte della cultura della donna che vogliamo sedurre, pertanto mi viene da pensare che sia necessario rispettarle e, al contempo, essere originali nel 'condurle a se'.
Altrimenti diventiamo fanatici: raddoppiamo i nostri sforzi e perdiamo di vista l'obbiettivo. Wink

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #5 del: 26 Maggio 2011, 11:35:59 »

Citato da: Spartacvs il 26 Maggio 2011, 11:20:34

C'entra poco, è un po' che manco e non so se se ne è parlato.
Spesso, nell'approccio al rimorchio sotto la benedizione di certe scuole di pensiero, si incoraggia al comportamento fuori degli schemi distanziandosi dalle convenzioni sociali.
C'è il rischio di comportarsi sopra le righe calibrando poco (e male) le proprie azioni: e questo non significa necessariamente scatenare risse, ma anche, semplicemente, dire cose o atteggiarsi in modo inopportuno.
Le convenzioni sociali possono fare parte della cultura della donna che vogliamo sedurre, pertanto mi viene da pensare che sia necessario rispettarle e, al contempo, essere originali nel 'condurle a se'.
Altrimenti diventiamo fanatici: raddoppiamo i nostri sforzi e perdiamo di vista l'obbiettivo. Wink

C'entra e come. Pratiche come "l'amog destroyng", fatte da bevuti, rischiano di scatenare conflitti e casini.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10006

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #6 del: 26 Maggio 2011, 13:14:34 »

Che bello leggere questi post a pochi giorni da Cantine Aperte...

Condivido tutto, soprattutto in quanto a patente e vedomagro.
Riguardo al primo caso credo di essere stato miracolato più volte, tant'è che ora ci sto mega attento: il beccuccio del primo alcootest, come fosse un promemoria, ha preso il posto dell'arbre magique.
Sul vedomagro, rimorchio in taverna una un pò in carne ma non troppo: il giorno dopo mi passano le foto. Pomiciai con un mostro marino.
Se poi ci metti 7 punti di sutura cadendo in bici il giorno prima del 3° seminario adm... insomma, moderazione.

Loggato

Hancock

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 48
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 445

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #7 del: 26 Maggio 2011, 13:52:03 »

Citato da: TermYnator il 24 Maggio 2011, 13:07:25

Se bevi spesso, ti viene la panza
L'organismo non è stato progettato per consumare alcool frequentemente. Anche dosi moderate, ma reiterate, producono sconvolgimenti a livello fisico. Il primo, è lo sviluppo di uno straterello di ciccio hiperresistente sulla tartaruga.

Verissimo... vedo amici che bevevano abitualmente sin dalle scuole superiori e che, passata la soglia dei 30, presentano delle panzette improponibili (che non vanno giù neanche con sport a manetta, o che ricrescono tipo Idra al primo accenno di dieta non monastica) e che in generale dimostrano 5-6 anni in più della loro età effettiva...

Citazione

Vai in disco? 50 euri di meno...
Un altro difetto dell'alcool è che costa. Se state in disco, quattro bevutine a base di ghiaccio tritato vi costano non meno di 40 euro. Se ci mettete anche l'ingresso, si arriva a cifre elevate. Vale la pena?

Considerando un paio di uscite a settimana, ne esce fuori più o meno un viaggio ogni due mesi...

Best of per me.

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 105
  • Online Online
  • Posts: 623

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #8 del: 26 Maggio 2011, 20:08:07 »

Prima tu prendi un drink, poi il drink ne prende un altro, e infine il drink prende te.
(Cit. Francis Scott Fitzgerald)

Però sarei ipocrita se non dicessi che ogni tanto  mi piace farmi prendere dal drink di turno Exclamation. Non sistematicamente e sicuramente non ai fini del rimorchio...ma ogni tanto due dita di Whisky...o una bella pinta di Guinness Cool..

Loggato


Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla.

G. Casanova

Liam

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Nella Città Dolente
  • Posts: 495

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #9 del: 26 Maggio 2011, 21:03:49 »

Citato da: Liam il 26 Maggio 2011, 20:08:07

Però sarei ipocrita se non dicessi che ogni tanto  mi piace farmi prendere dal drink di turno Exclamation. Non sistematicamente e sicuramente non ai fini del rimorchio...ma ogni tanto due dita di Whisky...o una bella pinta di Guinness Cool..

Quotissimo, a scapito (purtroppo) della panza.
Maledetta genetica! Smile

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #10 del: 02 Agosto 2011, 08:31:15 »

best of

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #11 del: 02 Agosto 2011, 11:03:49 »

l'alcol e il suo abuso, l'immagine di figo che beve il suo drink è una convenzione sociale creata dai pubblicitari per aumentare il consumo di prodotti ad alto costo di vendita e basso costo di produzione, alimentando un'industria che uccide tanto quanto il tabacco...

purtroppo da una vita siamo abituati all'immagine del playboy con due dita di wisky e la sigaretta in mano, peccato che entrambi uccidano, diano problemi all'erezione, e tanto altro ancora.

ragazzi decidete di pensare con la vostra testa, non farvi usare dagli altri.

fumare =  cercare di farsi piacere una cosa, che la prima e la seconda volta fa venire a tutti la nausea, ma gli altri lo fanno...

bere in eccesso = farsi piacere qualcosa che ti porterà gravi danni nel breve e nel lungo termine... ma sembra che non si sentano uomini se non esagerano (anche le donne purtroppo), peccato che a livello genetico è l'opposto, reggere l'alcool vuol dire che mancano una serie di enzimi attivi alla reilaborazione, il che significa che si va oltre i limiti fisici e ci si gioca il fegato.

di recente ho deciso di mettermi alla prova, e pur non essendo un grande bevitore, niente alcolici finchè non raggiungerò un determinato risultato...
beh a parte qualche volta a pasto che mi manca una buona birra,
i risultati sono che ho perso 6 chili in 2 mesi, perchè ho più voglia di allenarmi e più a lungo.
Sto incontrando più donne che annoiate dal ragazzo semiubriaco che ci prova con le altre si dimentica delle fidanzate strafighe (l'essere umano è strano, da per scontato che ciò che ha conquistato resti suo per sempre... meglio per noi), e loro volentieri iniziano a parlare con qualcuno che non biascica come un fattone, e magari le ascolta... e a fine serata ho raccolto tanti numeri buoni che loro stesse hanno voluto darmi... in amicizia dicono... ma se ho una maglietta indosso con scritto "niente amiche, solo nuove donne per il mio harem" direi che sono esplicito...

rifletteteci, le parole di termy sono sagge

Loggato


Posso migliorare, posso imparare, posso fare meglio di ora...

EmoPusher

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 13
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: il mio mondo ;-)
  • Posts: 59

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #12 del: 02 Agosto 2011, 11:16:08 »

Citato da: EmoPusher il 02 Agosto 2011, 11:03:49

rifletteteci, le parole di termy sono sagge

in questo caso più che saggie.. scientifiche.
L'unico leggero vantaggio della bevuta leggera è la scesa del livello di ansia e l' euforia momentanea(breve), tutto il resto sono svantaggi.

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #13 del: 02 Agosto 2011, 11:46:38 »

Citato da: maxcavezzi il 02 Agosto 2011, 11:16:08

in questo caso più che saggie.. scientifiche.
L'unico leggero vantaggio della bevuta leggera è la scesa del livello di ansia e l' euforia momentanea(breve), tutto il resto sono svantaggi.

Non a tutti fa lo stesso effetto, nel mio caso la bevuta leggera mi fa l'effetto contrario, mi alza l'ansia e per essere euforico devo andare oltre la bevuta leggera, ma ho altri effetti collaterali... per cui evito proprio...
come dice termy il problema è che l'apparenza che noi percepiamo è alterata dall'alcool e quindi non sappiamo esattamente cosa e come... è uno dei fattori chiave di combattimento dell'alcolismo, riprendendo le persone ubriache, molti, vedendo come si conciano hanno più motivi per non ubriacarsi.

per la riduzione dell'ansia uso altri metodi, ho imparato a visualizzare ciò che voglio, e crearmi una specie di mappa a ostacoli, quello che non funziona e come pararlo, che poi anche se non coincide con la realtà mi da quella sicurezza necessaria per l'approccio senza farmi troppe seghe mentali, e poi il resto scorre liscio.

Loggato


Posso migliorare, posso imparare, posso fare meglio di ora...

EmoPusher

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 13
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: il mio mondo ;-)
  • Posts: 59

Re: TermYeditoriale: l'alcool. Pro e contro.

« Risposta #14 del: 02 Agosto 2011, 11:52:58 »

Citato da: EmoPusher il 02 Agosto 2011, 11:03:49

(...)
purtroppo da una vita siamo abituati all'immagine del playboy con due dita di wisky e la sigaretta in mano, peccato che entrambi uccidano, diano problemi all'erezione, e tanto altro ancora.
(...)

Ho sempre amato poco i toni apocalittici e le crociate anti-qualcosa, a seconda dei periodi e delle mode. Non c'è dubbio, le sigarette fanno male e l'abuso di alcol anche, ma un bicchiere ogni tanto ci stà...
Uccidono tante cose: i pesticidi, tutte le porcate usate in agricoltura che ingurgitiamo giornalmente, gli scarichi delle auto, i campi elettromagnetici, le ciminiere delle fabbriche...pure i tegolini del Mulino Bianco fanno male se uno ne ingurgita una scatola al giorno per 20 anni. E vogliamo parlare dei panini del McDonald? Grin

Loggato


Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla.

G. Casanova

Liam

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Nella Città Dolente
  • Posts: 495
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: