Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

(Letto 5305 volte)

TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« del: 20 Gennaio 2009, 10:45:28 »

Salve Marpions e Marpionze.
Interrompo il silenzio stampa dopo un mese di meditazione.
con questo post, descriverò quello che è secondo le mie osservazioni ed i numerosi test che postai,
è il male comune di chi con la figa ha sempre avuto problemi: il Bambino Occultato (BO).

Il Bambino Occultato.
Chi è Uomo? Un essere dotato di apparato riproduttore estroverso,
con un tasso di testosterone superiore ad una femina, che oltre che parlare
di cazzate, è anche in grado di assumersi delle responsabilità.
Quando un Vero Uomo affronta un problema, egli lo fa frontalmente (come scrissi nel TM),
non lo fa estendendo le sue necessità orizzontalmente, ovvero ad altri membri del gruppo.
Questa caratteristica del maschio adulto, è in pochissime parole l'essere alpha.

Le donne ed i bambini, invece, hanno un modo diverso di affrontare i problemi:
le prime tendono ad estendere ad altre del gruppo il problema (spesso parlando per ore
di minchiate assurde), mentre gli ultimi tendono ad andare da un adulto per farsi
incoraggiare.
Quest'ultimo comportamento è particolarmente interessante.
Il cucciolo umano, infatti, prima di intraprendere un'azione di cui non conosce l'esito,
si rivolge all'adulto confidando nel fatto che se riceve un assenso, non correrà pericoli,
o comunque riuscirà nel compito.
Di fatto, se il cucciolo riesce, è solo grazie ai propri meriti.
Ma il chiedere un "parere" e ricevere l'assenso, garantisce una possibilità superiore
ai cuccioli di non incappare in situazioni di pericolo. Il chiedere conferma al genitore,
e per estensione al mondo esterno, è quindi un meccanismo di sopravvivenza proprio dei cuccioli,
che non esendo consci del proprio effettivo valore, chiedono al genitore conferma che l'azione
che si avviano a compiere, sia effettivamente possibile.
Questa attitudine mentale, è la stessa che porta determinati adulti a provare piacere nel
veder riconosciuti i propri meriti. E in persone particolarmente affette da BO, porta questi
ultimi ad inventarsi dei meriti per provare piacere nel vederli riconosciuti.

La negatività dell'ostentazione.
L'ostentazione di caratteristiche maschili (o quant'altro venga ostentato), viene quindi
istintivamente riconosciuto dalla femina adulta come una caratteristica infantile.
Ma le donne non cercano un cucciolo per riprodursi, vogliono un uomo, ovvero un essere
che abbia superato la fase del cucciolo, e sia in grado di guidare i cuccioli.
troviamo quindi la prima vera caratteristica di un uomo "alpha": la capacità di assumersi
responsabilità. Il successo degli uomini "provider", è in realtà dovuto a questo:
essi sono in tutta evidenza persone che sono perfettamente in grado di rilevare i pesi
che una donna potrebbe non sopportare. Ma non è la razionale valutazione delle loro
peculiarità che li rende affascinanti, quanto la caratteristica di maschilità primordiale
che essi esprimono.
La stessa cosa succede per i carismatici ed i leaders: essi guidano, e quindi sono
adulti, ed in grado di assumersi responsabilità. Sono maschi.
Il maschio quindi non ostenta mai, e per questo nel TM, consiglio vivamente di assumere
un atteggiamento di classe, inteso come il privarsi di tutti quegli orpelli che possano essere
assimilati ad ostentazione. Perchè l'ostentazione è equivalente ad infantilismo, e come tale a scarsa
attrattività per la donna.

Il Morto Di Pippe non è mai solo.
Così come non lo è lo schizofrenico. Il MDP ospita dentro di se un Bambino Occultato
di cui non riesce a liberarsi. Il suo atteggiamento può essere anche perfettamente simile a
quello di un Vero Uomo esteriormente, ma qualora si presenti il pericolo, egli riprenderà le istintive movenze
da bambino, dimostrando di volere consenso.
La donna immediatamente interpreterà questi segnali come segno di immaturità, e cambierà
atteggiamento improvvisamente. Il palo segue inesorabile come la pippa vendicativa...

Il percorso del Seduttore
Il percorso del seduttore non è quindi un percorso imitativo, o un percorso di apprendimento tecnico:
diventare un Seduttore significa innanzitutto diventare un UOMO maturo.
Liberarsi completamente del bisogno di conferme, e dipendere e confidare solo ed esclusivamente
dai propri mezzi.
Per questo, l'apprendere l'arte della seduzione non può essere ridotto allo studio di tattiche, ma deve partire
dalla costruzione di un uomo che si fidi di se stesso, potenziando le sue qualità, e facendo si che il constatare
che il suo comunicare funziona, egli si renda pienamente coscente di non aver nulla di cui temere.
Solo questa coscienza farà si che egli trovi le sue conferme in se stesso, e che non cambi più
atteggiamento nel momento fatidico.
L'apprendere la seduzione è quindi il far propria una filosofia comportamentale che porta l'uomo ad essere
una guida, e non più un volante.
Ancora stai li a leggere invece di tirar fuori i coglioni?

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #1 del: 20 Gennaio 2009, 11:35:20 »

Citato da: TermYnator il 20 Gennaio 2009, 10:45:28

...
Il percorso del Seduttore
Il percorso del seduttore non è quindi un percorso imitativo, o un percorso di apprendimento tecnico:
diventare un Seduttore significa innanzitutto diventare un UOMO maturo.
...

In base a quello che ho letto, mi confermi che la meta finale della strada che ci porta ad essere uomini è l'espressione ESCLUSIVA DI SE STESSI?

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #2 del: 20 Gennaio 2009, 11:44:18 »

Questo delirio mi piace, piú dei precedenti mi sembra si riferisca non solo alla seduzione ma alla vita in generale

Citato da: TermYnator il 20 Gennaio 2009, 10:45:28

Questa attitudine mentale, è la stessa che porta determinati adulti a provare piacere nel
veder riconosciuti i propri meriti. E in persone particolarmente affette da BO, porta questi
ultimi ad inventarsi dei meriti per provare piacere nel vederli riconosciuti.

Questo punto non lo capisco: l´attitudine a provare piacere nel vedere riconosciuti i propi meriti ti sembra sbagliata??? Confused

Citazione

Il maschio quindi non ostenta mai, e per questo nel TM, consiglio vivamente di assumere
un atteggiamento di classe, inteso come il privarsi di tutti quegli orpelli che possano essere
assimilati ad ostentazione. Perchè l'ostentazione è equivalente ad infantilismo, e come tale a scarsa
attrattività per la donna.

La butto lí: magari gli orpelli che dimostrano ostentazione & infantilsmo solo quelli che vengono portati dal "gruppo", come fossero una uniforme. Se mi fó un piercing/tatuaggio o un paio di occhiali solo perché van di moda e tutti i miei amici ce li hanno allora si, questa é mancanza di sicurezza.
Ma se voglio portare qualcosa che a me piace senza pensare a quel che dicono gli altri (esempio banale: giacca di pelle o scarpe da tennis ad una festa elegante) allora non mi sembra ostentazione...

Citazione

Il Morto Di Pippe non è mai solo.
Così come non lo è lo schizofrenico. Il MDP ospita dentro di se un Bambino Occultato
di cui non riesce a liberarsi. Il suo atteggiamento può essere anche perfettamente simile a
quello di un Vero Uomo esteriormente, ma qualora si presenti il pericolo, egli riprenderà le istintive movenze
da bambino, dimostrando di volere consenso.
La donna immediatamente interpreterà questi segnali come segno di immaturità, e cambierà
atteggiamento improvvisamente. Il palo segue inesorabile come la pippa vendicativa...

Un banale shit test ricade nella definizione di "pericolo" secondo te?
Non superandolo il MDP mostra incongruenza con la sua voglia di presentarsi come VU?

Citazione

Il percorso del Seduttore
Il percorso del seduttore non è quindi un percorso imitativo, o un percorso di apprendimento tecnico:
diventare un Seduttore significa innanzitutto diventare un UOMO maturo.
Liberarsi completamente del bisogno di conferme, e dipendere e confidare solo ed esclusivamente
dai propri mezzi.
Per questo, l'apprendere l'arte della seduzione non può essere ridotto allo studio di tattiche, ma deve partire
dalla costruzione di un uomo che si fidi di se stesso, potenziando le sue qualità, e facendo si che il constatare
che il suo comunicare funziona, egli si renda pienamente coscente di non aver nulla di cui temere.
Solo questa coscienza farà si che egli trovi le sue conferme in se stesso, e che non cambi più
atteggiamento nel momento fatidico.
L'apprendere la seduzione è quindi il far propria una filosofia comportamentale che porta l'uomo ad essere
una guida, e non più un volante.

Affidandosi alle SOLO alle tattiche uno non arriva molto lontano...
La frase "non conta cosa dici ma come" é quanto mai vera da questo punto di vista e se sei sicuro di te puoi conquistare senza doverti inventare storie particolari.

Term tu peró parli di sicurezza in sé, ma per costruirla di base uno deve vedere un riconoscimento dei propri meriti altrimenti diventa tutto un delirio mentale. io SÒ di sapere fare qualcosa solo dopo avere ricevuto X feedback positivi o no?

+1 perché mi é piaciuto  Smile

Loggato


life is too short to be afraid

JBGrenouille

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 93
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 38
  • Residenza: La Perfida Albione
  • Posts: 1209

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #3 del: 20 Gennaio 2009, 12:28:16 »

Ciao Termy,
innanzitutto grazie per quello che scrivi, visto che mi da spunti per riflettere su tematiche che magari non avevo mai considerato.
Ho solo un dubbio... l'atteggiamento del cucciolo che, prima di intraprendere qualcosa di sconosciuto, cerca conferma nell'adulto è qualcosa di cui probabilmente non mi liberero' mai... per un motivo abbastanza semplice: man mano che io evolvo, i miei "adulti di riferimento" saranno personaggi sempre diversi e sempre piu' esperti. Ovvero: un percorso che dura tutta la vita, nel quale ovviamente non cerchero' piu' l'approvazione per le cose di cui sono maestro, ma la cerchero' per le cose che sto ancora imparando.
Per esempio sul lavoro, c'è sempre e ci sara' sempre qualcuno piu' esperto o piu' saggio a cui chiedere approvazione/supporto...

Come concilio con quello che dici?

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #4 del: 20 Gennaio 2009, 12:43:30 »

Citato da: JBGrenouille il 20 Gennaio 2009, 11:44:18

Questo punto non lo capisco: l´attitudine a provare piacere nel vedere riconosciuti i propi meriti ti sembra sbagliata??? Confused

Secondo me non e' 'sbagliata', ma penso che vedere riconosciuti i propri meriti, significa che cerchi l'approvazione di cio' che fai nelle persone.
In pratica ti costruisci una DIPENDENZA da QUALCOSA.
E secondo me, essere dipendenti e' una caratteristica del cucciolo, non del maschio adulto.
Scegli tu cosa vuoi essere Wink

Per quanto riguarda i bambini, da un po' di tempo ho cambiato visione.
Riguardo alle loro capacita' emozionali/cerebrali, ritengo che siano semplicemente degli adulti fisicamente piu' piccoli e con meno esperienza, ma con la stessa capacita' di provare emozioni e di fantasia.

Un bambino puo' avere idee valide almeno quanto quelle di un adulto, se non addirittura migliori, poiche' non sono ancora state 'sporcate' dalle regole sociali, quindi e' piu' libero di spaziare con le visualizzazioni.

VEDERE l'obbiettivo, il risultato finale, ancora prima di realizzarlo, aiuta a raggiungere l'obbiettivo.
Ecco perche' a volte e' meglio riportare il nostro cervello a quando eravamo bambini.

Cmq gran bel thread TermY !

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #5 del: 20 Gennaio 2009, 14:29:33 »

Beh che dire nuova interpretazione straordinaria...Quello che traspare dai post è che quest'ultimi non possono essere campati in aria perchè tutti seguono uno stesso filone che come viene esposto da conferma di essere stato provato sul campo e riespresso in concetti astratti nei tuoi scritti...
In più devo dire che tale percorso come ti dissi già collima in quasi tutto con le mie convinsioni...
Tu parli di alpha descrivendolo come lupo solitario, e perchè il lupo solitario è solitario? perchè non ha bisogno ne di ostentare ne di conferme da parte degli altri...Per prendere le decisioni gli bastano le riflessioni che matura con la propria mente, non gli occorrono suggerimenti altrui...Quando ha un problema lo affronta di petto e lo risolve senza piagniucolare con gli altri del gruppo...Per me lo stare in un gruppo, e ciò non vuol dire che non abbia amici, anzi ne ho molti di più di coloro che stanno alle dinamiche di gruppo e escono solo quando ci sono glia altri, è sempre stato limitante, le decisioni che mi riguardano non sono mai state messe a referendum, sono sempre state frutto di un MIO dictat...Aggiungo che l'alpha può anche essere stabilmente in un gruppo (di solito è accettato e rispettato come tale in molti gruppi, se è un alpha assoluto), ma le sue decisioni se le prende da solo, magari non ne parla neanche con gli altri, che invece piagnucolano quando sono in difficoltà...ognuno di noi ha la forza e la capacità di risolvere i suoi problemi e plasmare la propria esistenza come meglio crede...Basta solo accorgersene...

la tua riflessione è chiara lampante: Le donne vogliono qualcuno che prenda decisioni che le faccia stare bene, non qualcuno da accudire... è QUESTO IL SENSO DEL BAMBINO OCCULTATO...

Come sempre + Thumbs Up

G-key

« Ultima modifica: 20 Gennaio 2009, 14:34:24 da G-Key »

Loggato


Le menti mediocri cercano pace e ordine, il genio domina il caos...

SE SEI BRAVO AD ANTICIPARE IL COMPORTAMENTO UMANO NON RESTERà NESSUNA CHANCE...

(mamma) Ma chi caxxo era quella che è scesa per le scale stamattina? (Io) Boh che ne so...ha dormito qui...

G-Key

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 205
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Posts: 412
  • Attraction is not a choice...

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #6 del: 20 Gennaio 2009, 15:32:03 »

Citato da: TermYnator il 20 Gennaio 2009, 10:45:28

Il Morto Di Pippe non è mai solo.
Così come non lo è lo schizofrenico. Il MDP ospita dentro di se un Bambino Occultato
di cui non riesce a liberarsi. Il suo atteggiamento può essere anche perfettamente simile a
quello di un Vero Uomo esteriormente, ma qualora si presenti il pericolo, egli riprenderà le istintive movenze
da bambino, dimostrando di volere consenso.

C'è una cosa che non mi quadra. Quando hai scritto della Timida Figura, immaginavo ti riferissi indirettamente a quella parte "infantile" in ognuno di noi, quella che nonostante le botte che prendiamo rimane sempre viva, ed è fonte delle nostre più forti emozioni, nonchè del nostro estro creativo nel rimorchio.
Adesso però condanni quella parte infantile, evidenziandone il lato negativo: spinge a cercare conferme, protezione ed incoraggiamento.

Quindi facendo una sintesi, e volendo parlare di questa parte "infantile": possiamo mantenere gli aspetti positivi (creatività, entusiasmo e senso di vita) eliminando i negativi (ricerca di supporto e conferme, paura paralizzante del pericolo)? Come può la bestia contenere il bambino?

Tra l'altro negli ultimi tempi ho notato che mostrando una propria parte debolissima mentre si è in intimità con una donna (dopo aver però mostrato l'esatto opposto nell'interazione precedente) genera reazioni fortissime, perlopiù di tenerezza... che a volte scade nella sua DIPENDENZA nei miei confronti. Questo per ribadire un concetto che già accennavi parlando del Principe Azzurro: un violento dal cuore dolce... o meglio, dolce con lei e di pietra con tutti gli altri.

Concludo con i soliti e meritati complimenti, e un grande grazie per le letture di qualità che ci offri.
+1

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #7 del: 20 Gennaio 2009, 22:17:50 »

Citato da: TermYnator il 20 Gennaio 2009, 10:45:28

Quando un Vero Uomo affronta un problema, egli lo fa frontalmente (come scrissi nel TM),
non lo fa estendendo le sue necessità orizzontalmente, ovvero ad altri membri del gruppo.

Consueta disarmante capacità di andare dritto al nocciolo della questione..
grazie per i sempre ottimi spunti!!
+ Thumbs Up

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 104
  • Offline Offline
  • Posts: 621

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #8 del: 22 Gennaio 2009, 22:16:41 »

Fondamentalmente sono d'accordo con te. Però mi sorge un dubbio atroce:
 
perchè sei qui? Perchè sono qui? Perchè SIAMO qui?

Intendo qui, su questo forum, a condividere le nostre esperienze e conoscenze. Puro altruismo? Non credo. Anzi, SONO SICURO che non sia così. Io scrivo perchè mi piace trovare un'espressione delle mie idee, mi piace il confronto e mi piace pure l'apprezzamento.

Eh sì. Questo significa che cerco conferme? Può darsi. Che sono immaturo? Può darsi.

Il fatto è che l'idea di un animale *sociale* completamente svincolato dal desiderio di conferme e approvazione da parte del proprio circolo sociale costituisce la negazione stessa della sua natura sociale. Quindi di fatto impossibile da realizzarsi.

Sono propenso anzi a credere che chi che vive particolarmente male l'esigenza di essere apprezzato, a tal punto da doverla negare completamente a se stesso, è proprio colui che l'avverte più intensamente, e si accorge che si tratta di una debolezza. Quindi tenderei a porlo sullo stesso piano di chi invece cerca conferme in maniera disperata e innaturale.

Loggato

johnny

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 37
  • Posts: 95

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #9 del: 22 Gennaio 2009, 22:34:20 »

Citato da: G-Key il 20 Gennaio 2009, 14:29:33

Tu parli di alpha descrivendolo come lupo solitario, e perchè il lupo solitario è solitario? perchè non ha bisogno ne di ostentare ne di conferme da parte degli altri...Per prendere le decisioni gli bastano le riflessioni che matura con la propria mente, non gli occorrono suggerimenti altrui...

Sinceramente non sono d'accordo con questo. La persona matura, l'alpha, è colui che sa tenere nella giusta considerazione le opinioni degli altri. Chi si chiude ai suggerimenti altrui non avrà MAI la mia stima né godrà mai del mio riconoscimento come leader. Perchè negherebbe l'evidenza: il fatto indubitabile che ciò che lui è ora, ciò che pensa e fa, è almeno in parte il riflesso di ciò che gli altri hanno pensato e ritenuto di lui. Siamo animali sociali e nulla abbiamo costruito da soli; biologicamente parlando, l'accettazione da parte della comunità può significare la differenza tra la vita e la morte per un animale sociale.
Un leader non è una persona chiusa in se stessa. E' una persona che sa prendere le proprie decisioni considerando anche le opinioni altrui.

UN uomo non è affatto "un uomo"

Loggato

johnny

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 37
  • Posts: 95

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #10 del: 22 Gennaio 2009, 23:00:31 »

Citato da: johnny il 22 Gennaio 2009, 22:16:41

Sono propenso anzi a credere che chi che vive particolarmente male l'esigenza di essere apprezzato, a tal punto da doverla negare completamente a se stesso, è proprio colui che l'avverte più intensamente, e si accorge che si tratta di una debolezza. Quindi tenderei a porlo sullo stesso piano di chi invece cerca conferme in maniera disperata e innaturale.

Taoismo Wink

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #11 del: 23 Gennaio 2009, 10:18:33 »

Citato da: Sting il 20 Gennaio 2009, 12:43:30

Secondo me non e' 'sbagliata', ma penso che vedere riconosciuti i propri meriti, significa che cerchi l'approvazione di cio' che fai nelle persone.
In pratica ti costruisci una DIPENDENZA da QUALCOSA.
E secondo me, essere dipendenti e' una caratteristica del cucciolo, non del maschio adulto.
Scegli tu cosa vuoi essere Wink

Ti svegli la mattina e apri il frigo. Il frigo l'hanno costruito degli operai. Prendi il latte. Il latte te l'ha venduto il lattaio, e l'ha prodotto una mucca in stalle costruite da muratori e con allevatori che le accudiscono. Prendi la tazza, costruita dai cinesi. Accendi il gas, che ce lo invia la Russia. Prendi il caffé, prodotto in America del Sud, raccolto da dei contadini sottopagati, trasportato con una nave guidata un certo numero di marinai, distribuito da una multinazionale intorno alla quale ruotano milioni di persone. I primi 10 minuti della tua giornata hanno messo in moto MIGLIAIA di persone.
Sei ancora convinto di NON dipendere da qualcosa?  Rolling Eyes 

E viste come stanno le cose, ti andrebbe di essere malvisto da operai costruttori di frigoriferi, lattai, mucche, cinesi, russi, contadini sudamericani, marinai e manager della Nstlé e via dicendo?

Ora scusate la mia provocazione... l'idea iniziale non è male, ma bisogna prenderla con le pinze e ragionare sui casi specifici perchè come principio generale mi sembra chiaramente sbagliato o come minimo avulso dalla realtà.

« Ultima modifica: 23 Gennaio 2009, 10:25:10 da johnny »

Loggato

johnny

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 37
  • Posts: 95

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #12 del: 23 Gennaio 2009, 12:06:44 »

Mi sembra di percepire un po' di confusione: immagino che la descrizione intesa all'origine del post sia riferita al modo di porsi davanti ai problemi, quindi affrontare la vita in modo del tutto autonomo e con decisione.
Non credo che le connotazioni alpha siano ascrivibili alla natura di eremita o ad uno sfrenato egocentrismo.
L'UOMO è alpha sia da solo in cima a una montagna che in mezzo a un mare di persone.

Per concludere: siamo parte di una società e per quanto fuori dagli schemi possiamo esserne "dipendenti" per gli aspetti positivi (valori di solidarietà, amicizia e amore.)

I condizionamenti sono un'altra cosa.

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #13 del: 23 Gennaio 2009, 12:23:13 »

Citato da: Spartacvs il 23 Gennaio 2009, 12:06:44

Mi sembra di percepire un po' di confusione: immagino che la descrizione intesa all'origine del post sia riferita al modo di porsi davanti ai problemi, quindi affrontare la vita in modo del tutto autonomo e con decisione.
Non credo che le connotazioni alpha siano ascrivibili alla natura di eremita o ad uno sfrenato egocentrismo.
L'UOMO è alpha sia da solo in cima a una montagna che in mezzo a un mare di persone.

Per concludere: siamo parte di una società e per quanto fuori dagli schemi possiamo esserne "dipendenti" per gli aspetti positivi (valori di solidarietà, amicizia e amore.)

I condizionamenti sono un'altra cosa.

Sì, ok. Ma ripeto che SE SIAMO QUI e scriviamo decine o centinaia di post non è, almeno non solo, per solidarietà o altruismo. Quindi mi pare che le circostanze neghino almeno in parte l'attuabilità del principio.
Ricordiamoci inoltre che se una cosa sulla quale siamo incerti la diciamo a 2/3 persone senza che adducano nulla in contrario, questa per noi diventa un po' più vera, anche senza prove dirette. Se le persone sono 10 o 20, ancora più vera, se sono 100 passa come verità assoluta. Anche se IO che l'ho teorizzata non ho portato UNA SOLA PROVA in favore, ed ero il primo a dubitarne, all'inizio. Ecco come autoconvincersi per mezzo di una vetrina quale è un forum, facendo leva sul fatto che una cosa diventa tanto più vera quante più persone l'hanno presa come tale. Anche se nessuno di esse ha portato una sola evidenza come prova. Le religioni, per esempio, funzionano così.
Questo tanto per fare un po' di autocritica e apportare un elemento in più a favore dell'idea che siamo alla ricerca dell'approvazione senza nemmeno rendercene conto.
E, secondo me, è questa base che dobbiamo accettare, non l'utopia secondo la quale si può vivere completament svincolati dal esiderio di comferme e approvazione.

« Ultima modifica: 23 Gennaio 2009, 12:37:13 da johnny »

Loggato

johnny

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 37
  • Posts: 95

Re: TermYdelirio 5) Il bambino occultato.

« Risposta #14 del: 23 Gennaio 2009, 12:34:10 »

Citato da: johnny il 23 Gennaio 2009, 12:23:13

Sì, ok. Ma ripeto che SE SIAMO QUI e scriviamo decine o centinaia di post non è, almeno non solo, per solidarietà o altruismo. Quindi mi pare che le circostanze neghino almeno in parte l'attuabilità del principio.
Ricordiamoci inoltre che se una cosa sulla quale siamo incerti la diciamo a 2/3 persone senza che adducano nulla in contrario, questa per noi diventa un po' più vera, anche senza prove dirette. Se le persone sono 10 o 20, ancora più vera, se sono 100 passa come verità assoluta. Anche se IO che l'ho teorizzata non ho portato UNA SOLA PROVA in favore, ed ero il primo a dubitarne, all'inizio. Ecco come autoconvincersi per mezzo di una vetrina quale è un forum, facendo leva sul fatto che una cosa diventa tanto più vera quante più persone l'hanno presa come tale.

Perdonami non riesco a seguirti.. che c'entrano la solidarietà e l'altruismo?
Quello che ho scritto alla fine del mio post non è riferito ai valori alpha o alle nostre intenzioni di seduttori, erano esempi generici riferiti ad altri concetti.

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: