Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 4   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

(Letto 4794 volte)

TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« del: 27 Febbraio 2009, 09:06:19 »

Eh, Fellini... grande regista, che ha fotografato l'Italia, e ne ha immortalato splendidi
spaccati di vita. Certo però, che se filmassero dentro la nostra capoccia,
di cose strane se ne vedrebbero tante. C'è chi le chiama "films", ci le chiama
più volgarmente "seghe mentali", chi invece è più legato alla cultura degli anni '70
e le chiama "trips". Ma cosa sono in realtà? Cercherò di spiegarlo, malgrado io sia
estremamente poco serio stamani...

Le seghe mentali.
Le seghe mentali, sono proiezioni aberrate di eventi che temiamo o che speriamo si
realizzino. La sega mentale come definizione, assomiglia a quella che Freud da dei sogni,
ma le SM (Seghe Mentali), a differenza dei sogni, si fanno da svegli.
La sega mentale è quindi un distacco dal reale, che non arriva a toccare l'inconscio come
la sfera onirica. La SM, essendo cosciente, eredita in una persona sana tutte le caratteristiche
proprie dell'azione cosciente: ad esempio proteggere chi la fa dal prendere schiaffi all'ego.
E SM la spiegazione logica di un insuccesso barando sui presupposti, così come
è SM il ritenersi incapaci di compiere un'azione, attribuendosi un valore volutamente basso
per non affrontare il problema, è SM "l'overattraction": se ti hanno mandato affanculo
perchè facevi lo escrementetto, inutile dare la colpa a loro perchè fai l'overcoglione...
Esiste una ulteriotre tipologia di sega mentale, che spesso porta alla sega materiale: il rivivere
situazioni mentalmente, dandogli un risvolto opposto a quello che hanno avuto nella realtà.
La SM è in realtà il preservativo dell'ego.

I presupposti protettivi.
Per autoproteggersi mediante SM, si assumono presupposti sbagliati, in modo da far diventare
credibile la propria dimostrazione. Ad esempio, il MDP non ci proverà con una donna bella,
perchè sostiene di essere brutto. In base al presupposto di inferiorità, egli riterrà illogico
compiere qualla azione, e non la compirà.
Non si pensi che pompandogli l'ego facendogli pensare che è bello, il risultato cambi di molto:
egli, è intimamente convinto di essere brutto, e si porrà come brutto: sarà brutto.
In modo analogo, se qualcosa va storto, il SM dipendente si cercherà tutti i possibili presupposti
fasulli per non assumersi la responsabilità dell'insuccesso, e dargli una spiegazione logica.
Questo preserva il suo ego.

I  presupposti reali
I presupposti reali si traggono dalla realtà. Anche se è lecito sperimentare per creare realtà
che non fanno parte del nostro conosciuto. Mi spiego.
Supponiamo di andare in disco, e vedere in un balletto corteggiativo, una strappona spintonata
a pisellate in pista dal solito mandrillo patito per i decibel. Il nostro primo pensiero deve essere
il fatto nella sua completezza ed immediatezza: "Ci sta, la sta rimorchiando".
Il secondo deve sempre essere "perchè".

La ricerca dei presupposti reali
Una volta che ci siamo chiesti perchè, dobbiamo analizzare tutti i parametri ottenuti osservando
l'esperimento, e verificarne la validità per confronto.
Riprendendo l'esempio precedente, ci metteremo ad osservare la pista in caccia di episodi analoghi.
Non appena scorgeremo un altro coattone che lo appizza nella danza, nelle sode chiappe
di una puledra, cercheremo di verificare se ci sono analogie fra i due.
Noteremo ad esempio che ballano diversamente, pur protendendo il pacco nello stesso modo alla ricerca di
contatto. Noteremo pure, che entrambe usano sicuramente un collirio distillato da palle di toro macedone.
Uno è biondo l'altro e moro, quindi il colore dei capelli non è un presupposto reale.
E se hai i capelli rossi, dal momento che il colore dei capelli è ininfluente, puoi tentare anche tu.
Abbiamo notato che neanche il ballo è un fattore determinante, quindi balleremo come ci pare,
purchè lo stile adottato ci consenta di protendere il pacco.
In questo mirabile esperimento di alto rango scYentifico, abbiamo ottenuto dei presuppopsti di massima.
Ora si giunge alla fase sperimentale, ovvero alla verifica sul campo, ed alla raffinazione dei presupposti.
Quindi, dopo esserci recati in farmacia per comprare ovatta e collirio, andremo in discoteca, che sarà
il nostro laboratorio. Replicheremo i comportamenti appresi, e misureremo gli effetti del nostro agire.
Ma senza farsi SM tipo "ho il pacco piccolo": se non taccagnavi sull'ovatta, avevi un dubbio in meno.
Quest'ultima affermazione, ha una valenza subliminale che potrebbe sfuggire ai più...

Un caso singolo, non è un presupposto.
Per trarre presupposti replicabili, ci vogliono molti casi. Un caso singolo, non consente di capire cosa
funziona, e rischia di creare falsi presupposti. Nell'esempio del Coatto e del Mandrillo, se avessimo visto
uno solo dei due, avremmo potuto pensare che il colore dei capelli possa essere determinante. Solo
vedendo il secondo in azione abbiamo capito che non è così.

I presupposti, sono di coppia.
Una coppia in procinto di accoppiamento, manifesta comportamenti alterati da ambo le parti. Quando vedete
un seduttore in procinto di trombarsi una femina, avrà atteggiamenti diversi da quelli che ha con un maschio.
A meno che non sia in frocinto di sodomizzarlo... Non osservate solo gli uomini, quindi! Osservate la coppia,
e cercate di capire che tipo di donna è quella che il seduttore tenta di concupire con quel particolare atteggiamento.
Le donne non sono computers (il tasto reset le renderebbe gestibili, purtroppo non c'è), e non reagiscono
tutte allo stesso modo: non hanno pulsanti. Potrete rimorchiare una strappona appuntandoglielo
in pista, ma molto difficilmente riuscirete a fare la stessa cosa con una donna che ha un'autostima di se
molto elevata. Possono avere anche loro la botta di matto, ma non ha senso far affidamento su questo.

conoscere il nemico
Talvolta le razioni comportamentali sono così sottili, che finchè non si incontra il caso limite che
crea una differenza visibile fra un comportamento e l'altro, non si riesce a capire cosa cambia fra i due.
Per comprendere meglio questo concetto, immaginiamo di trovarci in scandinavia, dove per il freddo le tope
sono notoramente sempre raffreddate (quelle bone che vanno in giro scollacciate, quelle brutte stanno benissimo).
Orbene, se basate la vostra dieta su cipolle, aglio e datteri, non avrete nessun problema nel baciare le
scandinave bone. Ma rischiate di prendere un sonoro palo provandoci con una brutta, che per educazione non
vi dirà mai la verità. Ma lo farà conoscendovi un po' meglio.
E' quindi fondamentale per evitare SM, parlare di donne con le donne , frequentando amicizie feminili.
Incrociando le vostre osservazioni con i loro commenti, ne viene sempre qualcosa di utile. Non prendetele
alla lettera: spesso a sentir alcune di loro dovreste comportarvi esattamente come quelli a cui non la daranno mai.
Ma ricordate che non avendo un tasto reset, se fate errori rimangono bloccate, e non vi parlano più.
A questo proposito, vi suggerisco una routine da attuarsi in fase avanzata di conoscenza, per capire se la femina
è affidabile: chiedete quale posizione preferisce. Se vi dice da dietro (non nel culo) è affidabile al 65%.
Se vi dice "da davanti", spesso si fa seghe mentali pure lei.

Arrivare all'essenza
La cura delle SM quindi, è la misura assoluta, la misura di massima precisione, ottenuta osservando
decine di casi. Nel caso delle interazioni umane, cio è particolarmente difficile, basti pensare che
un noto MdP autore di testi di seduzione, ancora non ha capito che l'attrazione nelle femine nasce
(e non "si crea") dopo il  confort e non prima...
Questo processo, strettamente legato all'esperienza ed all'allenamento, è la calibrazione.
La calibrazione è il processo con il quale il seduttore adatta il proprio comportamento di massima, alla
soggettività della donna che ha davanti, che essendo unica, in realtà ha bisogno di un dosaggio a se stante.
Più si è abili in questo processo, più è alta la percentuale di successo.
Spero di esservi stato utile...

TermYnator

« Ultima modifica: 27 Febbraio 2009, 09:14:19 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10011

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #1 del: 27 Febbraio 2009, 10:37:39 »

Citazione

Spero di esservi stato utile...

Per quanto riguarda me, di questo puoi stare sicuro  Thumbs Up

Citazione

La SM è in realtà il preservativo dell'ego.

... ed il più grosso ostacolo tra noi ed una vita migliore

Grazie!!

Loggato


III TermYraduno: io c'ero!

La seduzione è l'arte che ci porta a conoscere realmente chi siamo.-TermY

Un Vero Uomo ha come Maestro ed Idolo solo se stesso.-TermY

L'armonia con se stessi, è il premio per aver fatto di se un'opera d'arte.-TermY

Il fare di te stesso un'opera d'arte, il conoscerti rispecchiandoti in una donna, il trovare in lei una complice, il diventare il suo punto di riferimento e l'uomo nelle cui braccia lei si abbandonerà-Me medesimo

blackhat

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 48
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: provincia milanese
  • Posts: 259

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #2 del: 27 Febbraio 2009, 13:13:42 »

Hai spiegato in modo specifico la differenza tra l'osservazione e le SM, una cosa però te la devo domandare...
Le SM in un certo senso vengono insieme alla AA, anzi l'AA provoca le SM, che influiscono sull'osservazione che rendono difficoltosa la vera valutazione.

Come fa il tizio ad essere sicuro che la sua valutazione è giusta?

Bisogna prima eliminare l'AA per essere sicuri dell' osservazione effettuata?

+ Thumbs Up

Falco

Loggato


"Un uomo può essere felice con qualsiasi donna purché non ne sia innamorato"  (O. Wilde)

falco

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: abruzzo
  • Posts: 337

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #3 del: 27 Febbraio 2009, 13:45:34 »

Citato da: TermYnator il 27 Febbraio 2009, 09:06:19

Esiste una ulteriotre tipologia di sega mentale, che spesso porta alla sega materiale: il rivivere
situazioni mentalmente, dandogli un risvolto opposto a quello che hanno avuto nella realtà.

Rivivere le situazioni nella propria testa..
autoconvincendosi che non sia andata cosi' male..
pensare che se avessimo fatto qualcosa di diverso..

tutte SM

Citato da: TermYnator il 27 Febbraio 2009, 09:06:19

La SM è in realtà il preservativo dell'ego.

Mi ha sbalordito questa definizione.. veramente da wikiquote.

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #4 del: 27 Febbraio 2009, 13:53:58 »

Citato da: TermYnator il 27 Febbraio 2009, 09:06:19

un noto MdP autore di testi di seduzione, ancora non ha capito che l'attrazione nelle femine nasce
(e non "si crea") dopo il  confort e non prima...

Qui mi hai veramente spiazzato!! Non credevo che qualcun'altro la pensasse così!
E' un concetto che tento di esprimere da tempo, almeno in base alle mie esperienze.

con 4 parole in croce hai spiegato una cosa, a parer mio, sacrosanta. Smile

Ben venga chi pensa che l'attrazione si crea in A1-A2-A3 (le famose autostrade da milano a reggio Wink ) ma io continuerò a pensarla come il TermY, dopo il comfort può nascere attrazione, ed è un momento visibile a tutti (tranne i MdP ottusi!)

 Thumbs Up

Loggato


"Per questo, l'apprendere l'arte della seduzione non può essere ridotto allo studio di tattiche, ma deve partire dalla costruzione di un uomo che si fidi di se stesso"

"... liberandoti da quei caxxo di schemi mentali che ti impongono di essere "un superseduttore", quando in realtà ti basterebbe una sola donna che ti coccola e ti fa sentire al centro del mondo."

"ora se vedi sto campo fiorire di giorno in giorno, vuol dire che qualcuno lo ha seminato dopo aver tolto con le proprie mani le ortiche"
METAFORE OBBLIGATE!

nuke

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 50
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Somewhere, United Kingdom
  • Posts: 443
  • IlTuoDiploma InFallimento è UnaLaurea Per Reagire

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #5 del: 27 Febbraio 2009, 13:57:58 »

Citato da: falco il 27 Febbraio 2009, 13:13:42

Hai spiegato in modo specifico la differenza tra l'osservazione e le SM, una cosa però te la devo domandare...
Le SM in un certo senso vengono insieme alla AA, anzi l'AA provoca le SM, che influiscono sull'osservazione che rendono difficoltosa la vera valutazione.
Come fa il tizio ad essere sicuro che la sua valutazione è giusta?
Bisogna prima eliminare l'AA per essere sicuri dell' osservazione effettuata?

No, basta partire dal primo presupposto reale, che è il caposaldo fondamentale:
"se quell'uomo riesce a far questo, essendo un uomo anch'io posso fare altrettanto:
tutto sta a capire come fa lui".

Dopodichè, se ottieni un presupposto, cerchi di verificare che sia effettivamente
tale mediante analogie.
Esaminiamone alcuni fra i più comuni, che originano SM.

Presupposti falsi tesi a nascondere la propria paura di non essere all'altezza
(preservativi dell'ego) risolvibili con osservazione incrociata

"Lui rimorchia perchè ha i soldi, io non ce li ho, quindi non rimorchio".
Ma rimorchiano anche gli studenti, gli operai, i fancazzisti e gli impiegati: quindi falso.
"Lui rimorchia perchè è bello, io sono brutto quindi non rimorchio"
Ma ci sono gnocche astrali che stanno con uomini bruttissimi, quindi: falso.

SM derivate dal barare falsificando i presupposti. Risolvibili solo facendo un
serio esame di coscenza

"Le donne belle sono stupide, quindi non le rimorchio"
Falso: le donne sono come gli uomini, ci sono quelle stupide e quelle intelligenti:
il presupposto nascosto è che le brutte siano più facili perchè meno esigenti.
"Quell'ambiente non fa per me: sono tutti fighetti".
Falso: qualsiasi ambiente può essere affrontato, purchè non si ostentino
manifestazioni eccessive. Il presupposto nascosto è la bassa autostima.
"Ci sarebbe stata se... [variabili esterne ogni volta diverse]" in caso di rimorchio
con coefficiente di difficoltà basso (discoteca, fascia d'età commensurabile, etc etc)
Il presupposto sbagliato è il volersi convincere di essere un vincente quando
non lo si è, scaricando sul mondo le proprie responsabilità.
Questa SM, è una delle più dirette conseguenze del presupposto fasullo
"Se ti pompi il frame, spacchi".

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10011

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #6 del: 27 Febbraio 2009, 14:06:50 »

Citato da: nuke il 27 Febbraio 2009, 13:53:58

Qui mi hai veramente spiazzato!! Non credevo che qualcun'altro la pensasse così!

Si vede che il TermYpensiero è così noioso che ti è sfuggita questa cosa Smile
L'ho scritto pure nell'introduzione:
http://seduzioneitaliana....topic=675.msg6164#msg6164

Citazione

E' un concetto che tento di esprimere da tempo, almeno in base alle mie esperienze.
con 4 parole in croce hai spiegato una cosa, a parer mio, sacrosanta. Smile

Magari fossero state solo 4 parole:
http://seduzioneitaliana....topic=931.msg9073#msg9073

4) Fase di Riprogrammazione dei Valori.
IN questa fase la donna è a suo agio, si è generato un clima di estrema confidenza che la fa sentire
affine.

Non teme più la vostra fisicità, si sente mentalmente protetta e comincia a pensare come potrebbe
essere una storia con voi
. Ma non siete voi a parlarle di questo...
Quello che sta succedendo è che lei prova le stesse sensazioni che ha vissuto con uomini ai quali è
stata legata in modo forte.
Questo suo stato interiore la porta a comportarsi esattamente come farebbe con il suo Montone.
E in questa fase che viene generata l'attrazione, nel senso che la donna che si interroga, comincia
a valutarvi da un punto di vista sessuale.

Se i segnali di gradimento continuano ad arrivare (in genere in questa fase si è seduti), cominceremo
*lentamente* a prendere possesso del territorio reale.
E' quindi consentito avvicinarsi, e portare il proprio busto in posizione eretta.
La vostra mimica arriverà quindi a perdere le caratteristiche di iniziale effeminatezza per diventare
completamente maschile: in questa fase si inizia a cercare il contatto fisico.
Il contatto fisico deve avvenire in modo subdolo, ovvero non deve essere richiesto.
La donna deve pensare di agire spontaneamente, mentre in realtà, siete voi che la pilotate.
La conferma di questo avviene con giochini come la taglia delle scarpe, o la routine degli anelli ( 8 )
che devono essere introdotti repentinamente.
IL segreto, come al solito è non chiedere ma indurre. In questa fase si può cominciare a fare kino.
Notare che per un kino efficace, occorre avere ben presente la sessualità delle donne, e quello che
effettivamente piace a queste ultime.

TermYnator

« Ultima modifica: 27 Febbraio 2009, 14:08:37 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10011

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #7 del: 27 Febbraio 2009, 14:28:11 »

Citato da: nuke il 27 Febbraio 2009, 13:53:58

io continuerò a pensarla come il TermY, dopo il comfort può nascere attrazione, ed è un momento visibile a tutti (tranne i MdP ottusi!)

intanto grazie per avermi dato implicitamente del Morto di Pippe ottuso, dato che non la penso come te  Knuppel

Secondariamente vedo quotidianamente che l'attrazione viene indotta quasi sempre nelle primissime fasi dell'interazione, per poi eventualmente manifestarsi prima o dopo, a seconda del contesto e della HB.
Se non l'hai indotta prima, difficilmente si manifestera' in seguito (a meno che tu non sia un figo dellamadonna). Se non semini non raccogli.

Infine, se vuoi esplicitare meglio il tuo punto di vista motivandolo con argomentazioni tue e con esempi reali ci aiuti a capire meglio e ad essere meno ottusi Smile

grazie.

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #8 del: 27 Febbraio 2009, 14:48:09 »

Citato da: -eFFe- il 27 Febbraio 2009, 14:28:11

intanto grazie per avermi dato implicitamente del Morto di Pippe ottuso, dato che non la penso come te  Knuppel

Dai, non penso che volesse dar del morto di pippe ottuso a tutti i seguaci dell'm3...
penso abbia ripreso i toni di questa mia frase (che è rivolta al capostipite) cambiando il soggetto:

Un noto MdP autore di testi di seduzione, ancora non ha capito che l'attrazione nelle femine nasce
(e non "si crea") dopo il  confort e non prima...

Citazione

Secondariamente vedo quotidianamente che l'attrazione viene indotta quasi sempre nelle primissime fasi dell'interazione, per poi eventualmente manifestarsi prima o dopo, a seconda del contesto e della HB.

Ma sei proprio sicuro che la spinta iniziale, sia lo stesso tipo di attrazione, che fa si che una donna poi te la dia?
Sarà che invece, la interessi (curiosità/interesse), e solo secondariamente, se passi una serie di test, in lei
maturi l'idea che puoi anche interessarla sessualmente?
Pensaci un attimo, se così non fosse, ovvero se l'attrazione iniziale fosse la stessa che porta al sesso,
stiamo parlando di attrazione sessuale.
Ora, se fosse come dici, perchè aprendo una donna che si dimostra "interessata" si può anche finire in
zona amicizia? Si è persa per strada la spinta sessuale? Tu la perdi spesso?
La domanda è retorica: è evidente che non possa funzionare così.
Inoltre, se fosse come dici, le uniche donne trombabili sarebbero quelle attratte a priori dalla
tua estetica, il che, mi sembra smentito dalla stessa specie umana...
L'interesse iniziale, non è attrazione (per me questo termine equivale a volere sesso), è curiosità.
Dopo il primo contatto, diventi un tipo catalogabile come "degno di nota", o indifferente.
E qui hai una prima scrematura fra C&B secco, e prosieguo dell'interazione.
Quelle che proseguono nell'interazione, se sentono che l'attrazione si manifesta
(loro dicono "nasce qualcosa"), ti valutano sessualmente, e potenzialmente te la danno.
Quelle che invece non sentono nascere questa attrazione, ti continuano a considerare
interessante. Ma non sessualmente: come amico, ovvero persona asessuata con cui fare
cose interessanti.

TermYnator

« Ultima modifica: 27 Febbraio 2009, 14:51:37 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10011

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #9 del: 27 Febbraio 2009, 15:16:47 »

Citato da: TermYnator il 27 Febbraio 2009, 14:48:09

Dai, non penso che volesse dar del morto di pippe ottuso a tutti i seguaci dell'm3...
penso abbia ripreso i toni di questa mia frase (che è rivolta al capostipite) cambiando il soggetto:

Un noto MdP autore di testi di seduzione, ancora non ha capito che l'attrazione nelle femine nasce
(e non "si crea") dopo il  confort e non prima...

boh, ce lo dira' nuke...

Citazione

Ma sei proprio sicuro che la spinta iniziale, sia lo stesso tipo di attrazione, che fa si che una donna poi te la dia?
Sarà che invece, la interessi (curiosità/interesse), e solo secondariamente, se passi una serie di test, in lei
maturi l'idea che puoi anche interessarla sessualmente?
Pensaci un attimo, se così non fosse, ovvero se l'attrazione iniziale fosse la stessa che porta al sesso,
stiamo parlando di attrazione sessuale.

eccoli i sillogismi!
non possiamo postulare nulla sull'attrazione che prova una donna, se sia sessuale o no, e quanto lo sia... nemmeno lei ce lo sapra' dire chiaramente!
E anche se fosse sessuale, non dimostrerebbe nulla, dato che le donne sanno resistere benissimo alle pulsioni sessuali se razionalizzando si pongono dei freni (oddio faro' bene? ma se poi e' uno escremento? se il mio ragazzo lo viene a sapere? faro' la figura della porcellina? ecc).

Questo per dire che il tuo punto di vista mi e' ben noto, e lo trovo anche ben argomentato, ma sembra basarsi su una dimostrazione per assurdo il cui postulato e' tutt'altro che sicuro.

Citazione

Ora, se fosse come dici, perchè aprendo una donna che si dimostra "interessata" si può anche finire in
zona amicizia? Si è persa per strada la spinta sessuale? Tu la perdi spesso?

si mi capita a volte, e' possibile.
L'attrazione diventa sesso solo quando fai sesso. Fino ad un attimo prima c'e' il rischio di finire in zona amicizia (o almeno di non consumare il rapporto).
Il rischio c'e' sempre cavolo! Nessuno ne e' del tutto al riparo, nessun metodo ti da' la certezza di non fallire.

Citazione

La domanda è retorica: è evidente che non possa funzionare così.
Inoltre, se fosse come dici, le uniche donne trombabili sarebbero quelle attratte a priori dalla
tua estetica, il che, mi sembra smentito dalla stessa specie umana...
L'interesse iniziale, non è attrazione (per me questo termine equivale a volere sesso), è curiosità.
Dopo il primo contatto, diventi un tipo catalogabile come "degno di nota", o indifferente.
E qui hai una prima scrematura fra C&B secco, e prosieguo dell'interazione.
Quelle che proseguono nell'interazione, se sentono che l'attrazione si manifesta
(loro dicono "nasce qualcosa"), ti valutano sessualmente, e potenzialmente te la danno.

il discorso fila, ma e' incompleto:
tralasci un fattore importantissimo, che sono i feedback e gli IOI.
Quando nasce l'attrazione (interesse? so bene che noi 2 intendiamo cose diverse con la stessa parola), la HB inizia inconsapevolmente e suo malgrado ben presto a trasmettere segnali d'interesse, IOI, che sono ben riconoscibili dal BL.
Questo avviene senza il suo consenso ne' la sua consapevolezza, e piuttosto presto nell'interazione, quando ancora non ha idea di chi cavolo tu sia e magari nemmeno vi siete ancora presentati. Prima della fase di comfort.
Se esci a sargiare sul campo lo vedi succedere abbastanza spesso.

Pero' davvero TermY, non vorrei scatenare l'ennesima discussione kilometrica... tanto sappiamo benissimo che rimarremo delle nostre convinzioni, e continueremo a stimarci reciprocamente  Kiss

Infatti non volevo stimolare il tuo intervento ma quello di nuke.

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #10 del: 27 Febbraio 2009, 15:30:14 »

Citato da: TermYnator il 27 Febbraio 2009, 13:57:58

No, basta partire dal primo presupposto reale, che è il caposaldo fondamentale:
"se quell'uomo riesce a far questo, essendo un uomo anch'io posso fare altrettanto:
tutto sta a capire come fa lui".

Mi voglio un attimo soffermare su questo esempio che hai elencato.
Metafora giusta ma che comunque mi fa sorgere dei dubbi, prima fra tutte "io non sono lui".
La si può definire SM (alcune volte me le faccio), ma analizzando a fondo la cosa, mi domando:

Quali sono quelle caratteristiche che lo fanno essere quello che è?

- fattori genetici
- fattori socio culturali
- fattori economici
- altro...

Tutto questo influisce sul suo comportamento e sul suo modo di agire, che ti fa dire appunto "si ma quello non sono io".
Per quanto io mi possa impegnare a capire come tu faccia a essere come sei, non lo saprò mai replicare alla perfezione.

Perché sono stato sotto l'influsso di fattori differenti dai tuoi.

Quindi il mio dubbio è, posso riuscirci anche se non replicherò mai alla perfezione quel fenomeno che ti ha portato ad avere successo con una donna?

Che differenza c'è tra il TermYdelirio 12 e il TV del TermYpensiero?

TV che  mi è sembrato più essere centrato sull' individualità del seduttore, cioè lontano dalla replica del comportamento di un altro tizio, che si verifica nella creazione di un nuovo se stesso più attrante agli occhi della tipa.

Centrato nel potere delle "parole", e nel loro giusto uso.

Pippa mentale " si ma io non sono lui!"

Soluzione: "TV"

PS: spero di non essere andato fuori topic

Falco

Loggato


"Un uomo può essere felice con qualsiasi donna purché non ne sia innamorato"  (O. Wilde)

falco

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: abruzzo
  • Posts: 337

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #11 del: 27 Febbraio 2009, 16:33:12 »

Citato da: -eFFe- il 27 Febbraio 2009, 15:16:47

boh, ce lo dira' nuke...

Non era rivolto ai seguaci del mm la mia frase sull'ottusità, ma a qualunque MdP che vedendo una donna "non interessata" all'inzio di una conversazione (o nel caso lei manifestasse apertamente a PAROLE il suo non interesse) , non si rende conto di quanto lui possa incuriosirla ed attrarla in un momento successivo chiamato "comfort".

Diciamo che era riferito a me il termine ottuso dato che quello che non lo aveva mai capito sono io Wink

Per rispondere alla tua domanda secondaria ti dirò che io a primo acchitto non genero quasi mai attrazione sessuale, anzi, faccia da bravo ragazzo, cucciolo, sembro veramente una persona tranquilla (il contrario di ciò che descrive bb)
Quindi messa così secondo te non dovrei avere speranze...eppure io mi gioco tutto sul comfort, tiro fuori contrasti e lati del mio carattere che nel primo approccio nemmeno sembrava che avessi.

E inoltre...ben venga l'attrazione nella fase A, l'ho vista molte volte e su molte persone (di cui "io" non fa parte), quindi è una cosa che succede, ed è vero come dici tu...ma per me è diverso Wink

Loggato


"Per questo, l'apprendere l'arte della seduzione non può essere ridotto allo studio di tattiche, ma deve partire dalla costruzione di un uomo che si fidi di se stesso"

"... liberandoti da quei caxxo di schemi mentali che ti impongono di essere "un superseduttore", quando in realtà ti basterebbe una sola donna che ti coccola e ti fa sentire al centro del mondo."

"ora se vedi sto campo fiorire di giorno in giorno, vuol dire che qualcuno lo ha seminato dopo aver tolto con le proprie mani le ortiche"
METAFORE OBBLIGATE!

nuke

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 50
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Somewhere, United Kingdom
  • Posts: 443
  • IlTuoDiploma InFallimento è UnaLaurea Per Reagire

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #12 del: 27 Febbraio 2009, 16:54:39 »

Io non ho schemi fissi nel gioco.

Penso in generale che l'attrazione possa nascere anche prima di una fase comfort, con le debite nomenclature:
- se l'hb sta interagendo con me quest'attrazione la chiameremo curiosità/interesse...
ma facendo un esempio estremo:
- se l'hb sta interagendo con Franco Trentalance appena uscito dalla Talpa la chiameremo voglia di farsi scopare all'infinito.

A me le donne non sono mai saltate addosso e la definitiva "voglia di scopare" l'ho quasi sempre dovuta creare dal nulla.

E mi è capitato di farlo nelle piu' disparate situazioni:

a) saltando il comfort
b) prima del comfort
c) durante
d) dopo

In tutti gli altri casi dalla e) alla z), comprese w, y, j, k.... NON ME L'HANNO DATA  Laughing

Ultimamente sto cercando di diventare piu' bravo in questo: capire qual'è il momento dove sparare il colpo in canna.

Loggato


°°°MyMethod°°°


F-chiudo come stile di vita  distorsione cerebrale  attitudine irreversibile  filosofia exceliana...

DylanDj: "La neve per i miei capelli è come la criptonite per Superman..."
Humanist: "A me non piace la figa... a me piace F-chiudere"
Sexypit: "...basta non perdere tempo a scopare"

yowriter

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 183
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Cesena - Rimini - Resto del Mondo
  • Posts: 520
  • °°°Life Revolution°°° °°°Winter Project°°°
  • WWW

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #13 del: 27 Febbraio 2009, 17:01:01 »

Citato da: -eFFe- il 27 Febbraio 2009, 15:16:47

eccoli i sillogismi!
non possiamo postulare nulla sull'attrazione che prova una donna, se sia sessuale o no, e quanto lo sia... nemmeno lei ce lo sapra' dire chiaramente!

Su questo dissento e per ben 2 motivi:
a) Se contesti la validità del sillogismo, non puoi accettare alcuna teoria logica: soprattutto l'M3.
L'M3, infatti, (non faccio confronti), si basa su una definizione ambigua di attrazione. Non solo,
ma l'M3 è incoerente: se l'attrazione (sesso) fosse legata alla prima fase, perchè baciare in c2?
Perchè se non c'è comfort, non c'è attrazione! non si sfugge...

b) La pratica.
mi è capitato di rimorchiare donne attratte a priori (non lo nego), che quindi lanciavano segnali di consenso
all'inizio (non le cagate sui capelli o altre cose del genere) , così come mi è capitato di rimorchiare donne
assolutamente non attratte sessualmente. E ci tengo a precisarlo, perchè parlandoci dopo, l'hanno tranquillamente
ammesso. L'ultima, durante il primo dialogo, era posta in una posizione di luce tale, da non percepire i miei lineamenti ne quello che
facevo, tanto sta, che il giorno dopo, non era sicura di riconoscermi. Il day2, è stato esclusivamente costruito
sull'interesse amichevole, non sulla fisicità o sull'attrazione a sfondo sessuale...
Quella è venuta dopo.

Citazione

si mi capita a volte, e' possibile.
L'attrazione diventa sesso solo quando fai sesso. Fino ad un attimo prima c'e' il rischio di finire in zona amicizia (o almeno di non consumare il rapporto).

Quindi anche la tua pratica verifica l'assunto...

Citazione

il discorso fila, ma e' incompleto:
tralasci un fattore importantissimo, che sono i feedback e gli IOI.
Quando nasce l'attrazione (interesse? so bene che noi 2 intendiamo cose diverse con la stessa parola), la HB inizia inconsapevolmente e suo malgrado ben presto a trasmettere segnali d'interesse, IOI, che sono ben riconoscibili dal BL.
Questo avviene senza il suo consenso ne' la sua consapevolezza, e piuttosto presto nell'interazione, quando ancora non ha idea di chi cavolo tu sia e magari nemmeno vi siete ancora presentati. Prima della fase di comfort.
Se esci a sargiare sul campo lo vedi succedere abbastanza spesso.

Ovvio: perchè il 90% degli uomini si butta su donne che hanno lanciato segnali di consenso...
Quindi hanno invitato l'uomo a piroettare, perchè sono attratte a priori.
Ma nulla di nuovo sotto il sole: l'ho scritto decine di volte che certe metodologie funzionano solo su donne attratte a priori.
E su quelle non attratte a priori che verifichi l'assunto. Sulle altre non ha importanza se inverti le fasi: sono gia attratte!!!
E la metafora delle scandinave che ho fatto in questo post: se sono raffreddate, non percepiscono se ti puzza l'alito o meno.
Ma se non lo sono, se ne accorgono immediatamente, e se non gli piace scappano.
Ma agendo solo su donne attratte a priori, trombi in stretta relazione con il tuo aspetto esteriore: figo scopi, non figo seghe.
Di tecnica ce ne è pochina, et ca va sans dire...

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10011

Re: TermYdelirio 12) Siamo tutti Fellini!

« Risposta #14 del: 27 Febbraio 2009, 17:05:51 »

Citato da: nuke il 27 Febbraio 2009, 16:33:12

Per rispondere alla tua domanda secondaria ti dirò che io a primo acchitto non genero quasi mai attrazione sessuale, anzi, faccia da bravo ragazzo, cucciolo, sembro veramente una persona tranquilla (il contrario di ciò che descrive bb)
Quindi messa così secondo te non dovrei avere speranze...eppure io mi gioco tutto sul comfort, tiro fuori contrasti e lati del mio carattere che nel primo approccio nemmeno sembrava che avessi.

no no, non dico che non hai speranze... per carita' capita spesso anche a me di non fare attraction all'inizio o di non farne a sufficienza, e noto pero' che in seguito e' tutto piu' difficile, nel senso che e' difficile togliersi di dosso l'etichetta di bravo ragazzo con cui NON si puo' avere una relazione sessuale  Razz
Il comfort lo fai piu' facilmente, ma non ti porta fra le sue cosce (tanto per intenderci).

Se a te riesce (e non lo metto in dubbio), e' perche' giochi molto bene sui contrasti e magari "recuperi" un po' di quella curiosita'/interesse/attrazione che ti e' mancata all'inizio.
D'altronde si possono anche mischiare le fasi o invertirle... ma i risultati mica saranno identici pero' Wink

Per il resto tutto chiaro Smile

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232
Pagine: [1] 2 3 4   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: