Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Saper vivere nel presente

(Letto 1311 volte)

Saper vivere nel presente

« del: 01 Febbraio 2011, 13:45:21 »

Negli ultimi giorni sono stato costretto a "fermarmi" e meditare.
Spesso ho dovuto ripensare al passato ed analizzarne gli eventi, ancora più di frequente mi sono adoperato per calcolare (illudendomi di poter...) gli eventi futuri o comunque anticiparne cause ed effetti, ma MAI mi sono trovato a dover ragionare sul PRESENTE, sull' "ADESSO".

Ho provato a fare qualche ricerca, ho cercato nella filosofia e nella poesia qualche spunto che mi aiutasse a capire come si fa a "vivere del presente", ad essere felici per ciò che vivi ORA e NON per ciò che hai vissuto o nella prospettiva di ciò che vivrai, magari per un progetto, per un obiettivo futuro.

A parte poche deduzioni estirpate da qualche saggio aforisma, devo essere sincero ed ammettere di non aver capito ancora con concretezza cosa significhi o cosa si debba fare per vivere - nel - presente.

Mi è molto estranea questa definizione, non riesco proprio a concepirla... cioè devo cercare la mia felicità nell'oggi, anche se l'oggi di per se continuo a vederlo NON come un giorno in cui essere felice ma come un giorno di lavoro in cui costruisco la felicità di domani.

Qualcuno ha capito cosa intendo ?
Voi come affrontate questa cosa ? in che modo voi  vivete nel presente ?

Auspico che le menti più brillanti di questa community tentino se non altro di approfondire questo concetto che io personalmente giudico molto importante, non solo filosoficamente parlando, ma come caposaldo tra i valori di un Uomo.

A.

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: Saper vivere nel presente

« Risposta #1 del: 01 Febbraio 2011, 14:31:35 »

per quanto ne so io, si vive nel presente quando si è immersi in un totale stato di flusso; quando sei totalmente preso dalla attività che stai svolgendo, dal suonare, dal conversare, dal riflettere attivamente su una questione, dal combattimento ecc sei concentrato e volto esclusivamente in quel che fai; in questo frangente, sei totalmente nell'hic et nunc

Ma a parte questa situazione, sono un po' scettico sul power of now e su altre cose che tanto sono in voga nelle varie community di miglioramento, e per una ragionare precisa: il presente, non è un punto isolato su una ipotetica linea del tempo che va a biforcare passato e futuro,dove ogni puntino sia identico a qualsiasi altro indipendentemente dalla collocazione, ma è esso stesso costituito dal tuo passato e dalle aspettative sul futuro ( a breve, a medio e lungo termine); il tuo presente a 10 anni è diverso dal presente a 20 a 30 ecc

non puoi escluderle, e dire: fottesega di passato e futuro, io sto nel momento

in generale, senza andare a infognarmi in riflessioni troppo speculative, credo che l'agire sia il regno del presente, la riflessione e il pensiero in generale siano il regno della temporalità e della storicità

ma in generale credo che l'uomo sia un essere costitutivamente storico e temporale, dato che si fonda sul linguaggio, sulla memoria e sull'esperienza; questo fa sì che il tempo, nelle componenti di passato e futuro siano sempre con te, a mò di zaino di cui non ti puoi liberare, ma semplicemente dimenticare, nel senso che non ne tieni conto attivamente (ma passivamente si: se sei preso dal suonare, il tuo stesso suonare si basa su un processo di apprendimento che ha luogo nel tempo) nel momento in cui raccogli tutto te stesso verso qualche fine

Le stesse esperienze meditative si focalizzano sul presente, ma è un presente di per sè già collocato temporalmente

« Ultima modifica: 01 Febbraio 2011, 14:35:01 da nad84 »

Loggato

Naddolo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 280
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 117
  • Posts: 2057

Re: Saper vivere nel presente

« Risposta #2 del: 01 Febbraio 2011, 14:57:42 »

Ragioniamo nella concretezza, parliamo dell'OGGI, dell'arco delle 24 ore di una giornata... non pensare al presente come "questo istante" e quindi al passato come l'istante precedente ed al futuro come l'istante successivo.

Ragioniamo che su una tua (o mia o di chiunque altro) giornata tipica, quindi ti alzi, il lavoro, lo studio, il pranzo, la palestra, un incontro sessuale o  amichevole, un uscita ed alla fine tornare a letto per riaddormentarsi.

Citazione

Ma a parte questa situazione, sono un po' scettico sul power of now e su altre cose che tanto sono in voga nelle varie community di miglioramento

Dimentichiamo queste cazzate, non mi riferisco al mondo commerciale che ruota attorno a questo concetto, non mi riferisco al miglioramento personale ma al mero trascorrere della giornata, mentre svolgi uno dei tuoi canonici compiti, non eccessivamente coinvolgente, non un avventura ne un evento speciale... la tua routine !!!

Tu pensi sia inevitabile in un evento simile concentrarsi sul vissuto e sul futuro anziché VIVERE E TRASCORRERE la giornata senza aspettative future (vicine o lontane) ne tanto meno lasciando riemergere eventi passati (ne recenti ne remoti).

Cioè:

Se pensare al passato può renderti felice per ciò che hai vissuto di bello (concretezza, certezza),
se immaginare il futuro può renderti felice per ciò che potresti vivere (illusione, aspettativa)
come può regalare felicità il presente, dato che non ci consente di selezionare un momento preciso su cui concentrarci ma siamo costretti a vivere in ogni istante quello arbitrario dell'ADESSO ?

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: Saper vivere nel presente

« Risposta #3 del: 01 Febbraio 2011, 15:18:52 »

Per quanto mi riguarda, penso che il discorso sia molto filosofico. Se io so che inizio la giornata nel punto A (dove per punto intendo una combinazione tra spazio, tempo e situazione mentale, o sentimentale che sia) e la devo (dove il "devo" è da specificarsi ulteriormente) finire in un ipotetico punto B, cosa mi impedisce di vivere (gioire) ogni momento del tragitto dal punto A al punto B?
Per vivere ogni momento intendo: essere coscienti delle possibilità di scegliere che sono disponibili e delle scelte che vengono fatte, essere coscienti del ambiente che ci circonda e interagire al meglio con esso per realizzare ciò che vogliamo. Questo intendo per vivere il momento (o il presente).

Loggato


Non prendere la vita troppo sul serio... comunque vada non ne uscirai vivo.
Le questioni belliche seguono il Dao dell'inganno. (Sun Tzu - L'arte della guerra)

bit

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: torino
  • Posts: 99
  • S.P.S

Re: Saper vivere nel presente

« Risposta #4 del: 01 Febbraio 2011, 22:31:30 »

Al di là del fascino e dell' "evocatività" del concetto, me sembra na cazzata.
Vivere nel presente ok, ma siamo il risultato del passato e le nostre scelte influenzano il futuro. Quindi anche nell'arco della giornata, vivere il presente è possibile solo in determinate attività (ad esempio durante lo sport, o mentre facciamo l'amore o altre attività che coinvolgono pienamente i sensi e il nostro stato d'animo) e per il resto bisogna vivere normalmente (mentre facciamo la spesa), oppure attentamente (mentre siamo impegnati in un lavoro) e cercando di dare il meglio per far le cose al meglio.

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Saper vivere nel presente

« Risposta #5 del: 02 Febbraio 2011, 15:56:10 »

A mio avviso è un tema importantissimo, soprattutto quando si parla di "bastoni fra le ruote" che inconsciamente ci creiamo e che ci impediscono di raggiungere i nostri obiettivi (più o meno grandi) e quindi di felicità, equilibrio, benessere (interiore ed esteriore). Ed  è una lezione che a volte ci dimentichiamo di seguire...

Non ho mai letto "The Power Of Now" di Tolle, ma ho letto diversi responsi positivi.

Avevo già aperto un topic simile... in cui descrivevo un pò la situazione "la persona e l'adesso"; la puoi trovare qui
http://seduzioneitaliana....vita-quotidiane/msg42088/

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: