Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Quando mancano le palle

(Letto 2367 volte)

Quando mancano le palle

« del: 12 Dicembre 2010, 03:22:03 »

Salve popolo.
Mi appresto a scrivere questo topic senza bene sapere quale sarà lo scopo e la piega finale che assumerà, forse si tratta solo di uno sfogo o forse di una ricerca di consigli/insulti. Fate vobis.
Fondamentalmente mi trovo in una situazione di stallo, vado nei locali e non riesco ad aprire.
L'ultima scottatura è avvenuta questa sera: locale con fauna interessante, addocchio una coppia di ragazze, bionda e mora, che sono in un angolo della pista, una HB7 e una HB8.
Cerco di vedere se mi stanno osservando, io in quel momento mi trovo al centro della sala con 3 amici sof con cui sono cresciuto (e i risultati infatti si vedono) ma non noto nulla di particolare. Ad un certo punto qualcuno mi spinge leggermente da dietro e noto che è la mora, che subito dopo si mette a ballare con l'amica di fianco al nostro gruppo. Osservo inoltre che continuamente mentre balla si prende i capelli e li alza scoprendo il collo, ora questo potrebbe essere il suo modo di ballare, ma da conoscitore di cold reading potrebbe avere anche ben altri significati. Ovviamente nessuno di noi si fida a fare nulla di più se non osservarle, io vorrei prendere l'iniziativa ma sono bloccato. Inizia a montarmi un po' di paranoie, chiedendomi come approcciare in pista e se rivolgermi direttamente alla mora o prima alla bionda. E poi vale veramente la pena giocarsela in pista o attendere piuttosto un momento più tranquillo dove poter dialogare? Nulla da fare, non riesco a muovermi, e resto nel mio gruppo di sof.
Successivamente le pulzelle escono dalla sala e vanno in zona bancone del bar, dopo 2 minuti proviamo a seguirle e sono in zona che parlano con un ragazzo, ma non riesco a farmi venire in mente nessuna buona idea per aprire (o forse non volevo che la buona idea raggiungesse la mia sfera razionale). Resto come un'idiota a osservarle da lontano, con il cervello che continua a costuire una sega mentale sull'altra, e dopo 3 minuti in questa condizione demenziale mi incaxxo con la mia fottuta paura e decido di andarmene da codardo.
Questa è una situazione che mi succede troppo spesso, conosco parecchie cose a livello teorico ma non riesco ad applicarle per mancanza di palle. Eppure direi che il colmo del vaso l'ho superato da un bel pezzo, ormai veramente questa situazione mi ha stancato, ma non trovo modo di migliorarmi sotto questo profilo.
Prego, si alzi il sipario!
Io intanto vado a dormire, che è meglio.

Loggato

Xaemar

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 61

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #1 del: 12 Dicembre 2010, 18:02:18 »

guarda anche io avevo più o meno lo stesso problema,e la soluzione è solo una.Fatti un circolo sociale nuovo,magari con qualcuno che possa tenerti il gioco e incoraggiarti.E sopratutto,ancor prima di effettuare quel passaggio vedi di darti da fare ad aprire.Le donne sono come noi,buttati,se non sei volgare non ti faranno niente.Pensaci bene,preferiresti rimanere senza donne a tempo indeterminato oppure prendere qualche no all'inizio per poi poter finalmente inziare a goderti il gioco?
non esiste paura che possa fermarti se sei veramente determinato  Wink

Loggato


"In omnia pericula, tasta testicula"
>Cesare a Marzo<

dsa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Residenza: Italia
  • Posts: 180

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #2 del: 12 Dicembre 2010, 18:15:02 »

Mi succede quotidianamente Exclamation

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #3 del: 12 Dicembre 2010, 20:54:30 »

Citato da: james.mar il 12 Dicembre 2010, 18:15:02

Mi succede quotidianamente Exclamation

Qualcosa mi dice che non devo prendere troppo seriamente questo intervento  Exclamation

Loggato

Xaemar

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 61

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #4 del: 12 Dicembre 2010, 21:27:45 »

Lol, ero serio.

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #5 del: 13 Dicembre 2010, 13:17:40 »

Naaahhh io non ti credo...
Secondo me invece hai sviluppato una buona resistenza e penso che tu possa resistere ancora per un bel po prima di esplodere davvero...

E' che tutti sono ossessionati dal voler ottenere  "1s1k" SUBITORolling Eyes

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #6 del: 13 Dicembre 2010, 15:14:22 »

Citato da: Maschio Alpha il 13 Dicembre 2010, 13:17:40

Naaahhh io non ti credo...
Secondo me invece hai sviluppato una buona resistenza e penso che tu possa resistere ancora per un bel po prima di esplodere davvero...

E' che tutti sono ossessionati dal voler ottenere  "1s1k" SUBITORolling Eyes

Sicuramente è la paura di sbagliare che mi blocca, e anche se razionalmente capisco che è l'unica via per uscirne non ho voglia di prendere pali in faccia  Sad
Temo l'unica sia rassegnarsi e provare comunque. Il lato pessimo della situazione è che così rischio di bruciarmi situazioni interessanti data l'inesperienza (e infatti mi chiedo se non mi convenga farmi le ossa con obbiettivi mediocri o in luoghi che successivamente non frequenterò più, in modo da poter agire con meno pensieri) e fare magre figure in genere.

Loggato

Xaemar

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 61

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #7 del: 14 Dicembre 2010, 09:59:11 »

Citato da: Xaemar il 13 Dicembre 2010, 15:14:22

Sicuramente è la paura di sbagliare che mi blocca, e anche se razionalmente capisco che è l'unica via per uscirne non ho voglia di prendere pali in faccia  Sad
Temo l'unica sia rassegnarsi e provare comunque. Il lato pessimo della situazione è che così rischio di bruciarmi situazioni interessanti data l'inesperienza (e infatti mi chiedo se non mi convenga farmi le ossa con obbiettivi mediocri o in luoghi che successivamente non frequenterò più, in modo da poter agire con meno pensieri) e fare magre figure in genere.

Mi spiace deluderti e non voglio scoraggiarti, ma sei ancora qualche gradino più indietro di dove credi di essere...

Continui a pensare alla seduzione come se fosse un semplice grimaldello per le caste mutande ferrose di qualche pulzella restia a donarti amore.
La seduzione inizia per gioco, poi diventa arte ed infine rimane uno stile di vita.
Chi ha detto che devi sedurre solo donne belle ?
Chi ha detto che devi sedurre solo donne che vuoi trombare ?
Chi ha detto che devi sedurre solo donne ?

Da wikipedia (ormai sto pezzo è consumato dalle volte che l'ho postato  Smile ):

Citazione

In psicologia e sociologia, e nel linguaggio comune, per seduzione si intende il processo con cui una persona ne induce un'altra, deliberatamente, a intraprendere una relazione di natura sentimentale o sessuale. Il termine deriva dal latino se-ducere e significa letteralmente "portare a se", "condurre fuori dal retto cammino".[1] Coerentemente con la sua etimologia, il termine può conservare una valenza negativa (tentare qualcuno a far qualcosa che non vorrebbe normalmente fare), ma viene anche usato in senso neutro o positivo (affascinare). Dal significato originale del termine derivano numerosi usi metaforici o traslati, largamente diffusi anche nel linguaggio comune.

Ok, ignora per il momento il testo barrato e ti renderai conto che la seduzione può essere applicata ad ogni campo della vita...
Quasi tutte le fasi della seduzione, la prima volta le ho testate su colleghi e colleghe di lavoro, su commesse e bariste, su amici e parenti... per ottenere favori, regali, sconti, informazioni, per alterare la concezione di una persona nei miei confronti.
Ho persino sperimentato e provato nuove cose... ti sei mai chiesto cosa direbbero due amiche parlando di te, una che ti vede come un perfetto bastardo e l'altra con cui sei stato l'uomo più dolce e carino della terra ?
Io me lo sono chiesto, ed ho provato a farlo... naturalmente non avrei mai potuto se fossi stato coinvolto sentimentalmente o se avessi avuto un interesse di carattere sessuale.

Cosa credi che faccia con te l'assicuratore che tenta di venderti una polizza inutile ?
...e la ragazza immagine che vuole venderti i suoi shampoo ?
...e perché le informatrici farmaceutiche sono statisticamente delle tope fuori dal normale ?

Movenze, gesti, timbro di voce, toni, Eye Contact, BL, posture, reattività, tic e smorfie... puoi ignorare ciò che ti circonda e vivere come chiunque altro, oppure, puoi imparare ad osservare i dettagli, a catalogarli, ad interpretarli, ad usarli a tuo favore.... in una parola, a SEDURRE.

Chiavare è solo una conseguenza...
Rileggi ciò che ti ho scritto quando la tua sacca scrotale sarà vuota e ti accorgerai di come magicamente tutto avrà un senso  Wink

A.

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #8 del: 14 Dicembre 2010, 15:41:09 »

Citato da: Maschio Alpha il 14 Dicembre 2010, 09:59:11

Mi spiace deluderti e non voglio scoraggiarti, ma sei ancora qualche gradino più indietro di dove credi di essere...

...
Ok, ignora per il momento il testo barrato e ti renderai conto che la seduzione può essere applicata ad ogni campo della vita...
Quasi tutte le fasi della seduzione, la prima volta le ho testate su colleghi e colleghe di lavoro, su commesse e bariste, su amici e parenti... per ottenere favori, regali, sconti, informazioni, per alterare la concezione di una persona nei miei confronti.
...

che "fasi della seduzione" intendi?

Loggato


Walk! There's not tape you can rewind.

dragonfly

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Posts: 134

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #9 del: 14 Dicembre 2010, 16:08:13 »

Citato da: Maschio Alpha il 14 Dicembre 2010, 09:59:11

Mi spiace deluderti e non voglio scoraggiarti, ma sei ancora qualche gradino più indietro di dove credi di essere...

Continui a pensare alla seduzione come se fosse un semplice grimaldello per le caste mutande ferrose di qualche pulzella restia a donarti amore.
La seduzione inizia per gioco, poi diventa arte ed infine rimane uno stile di vita.
Chi ha detto che devi sedurre solo donne belle ?
Chi ha detto che devi sedurre solo donne che vuoi trombare ?
Chi ha detto che devi sedurre solo donne ?

Da wikipedia (ormai sto pezzo è consumato dalle volte che l'ho postato  Smile ):

Ok, ignora per il momento il testo barrato e ti renderai conto che la seduzione può essere applicata ad ogni campo della vita...
Quasi tutte le fasi della seduzione, la prima volta le ho testate su colleghi e colleghe di lavoro, su commesse e bariste, su amici e parenti... per ottenere favori, regali, sconti, informazioni, per alterare la concezione di una persona nei miei confronti.
Ho persino sperimentato e provato nuove cose... ti sei mai chiesto cosa direbbero due amiche parlando di te, una che ti vede come un perfetto bastardo e l'altra con cui sei stato l'uomo più dolce e carino della terra ?
Io me lo sono chiesto, ed ho provato a farlo... naturalmente non avrei mai potuto se fossi stato coinvolto sentimentalmente o se avessi avuto un interesse di carattere sessuale.

Cosa credi che faccia con te l'assicuratore che tenta di venderti una polizza inutile ?
...e la ragazza immagine che vuole venderti i suoi shampoo ?
...e perché le informatrici farmaceutiche sono statisticamente delle tope fuori dal normale ?

Movenze, gesti, timbro di voce, toni, Eye Contact, BL, posture, reattività, tic e smorfie... puoi ignorare ciò che ti circonda e vivere come chiunque altro, oppure, puoi imparare ad osservare i dettagli, a catalogarli, ad interpretarli, ad usarli a tuo favore.... in una parola, a SEDURRE.

Chiavare è solo una conseguenza...
Rileggi ciò che ti ho scritto quando la tua sacca scrotale sarà vuota e ti accorgerai di come magicamente tutto avrà un senso  Wink

A.

Intervento assolutamente interessante, ci mediterò sopra.
Ma siamo sicuri che l'applicare la seduzione con tutte le persone ci porti a migliorare con le ragazze che riteniamo interessanti? Perché a mio parere qui scattano una serie di blocchi che sono dati dall'interessamento e che frenano qualsiasi azione si voglia perpetuare, nonostante l'allenamento con le altre persone.

Loggato

Xaemar

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 61

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #10 del: 14 Dicembre 2010, 17:26:20 »

Citato da: Xaemar il 14 Dicembre 2010, 16:08:13

Ma siamo sicuri che l'applicare la seduzione con tutte le persone ci porti a migliorare con le ragazze che riteniamo interessanti?

Sì  Smile

Citato da: Xaemar il 14 Dicembre 2010, 16:08:13

Perché a mio parere qui scattano una serie di blocchi che sono dati dall'interessamento e che frenano qualsiasi azione si voglia perpetuare, nonostante l'allenamento con le altre persone.

Questo è vero, pure io c'ho pensato spesso.
Ma sarebbe un po' come domandarsi: "Siamo sicuri che vincendo le partite di campionato, miglioreremo per poter vincere anche la finale di Champions?"
La pratica generale è indiscutibilmente utile perchè crea dei precedenti attraverso i quali non solo fai esperienza e prendi confidenza della cosa, ma puoi anche utilizzare come momento di autoanalisi e superamento di eventuali problemi. La tattica va provata sul campo, altrimenti rimane astrazione.

Loggato

Expeausition

  • Visitatore

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #11 del: 15 Dicembre 2010, 10:13:30 »

Citato da: dragonfly il 14 Dicembre 2010, 15:41:09

che "fasi della seduzione" intendi?

Opener, Routines, Attraction e persino Confort... la mimica e la capacità di articolare un discorso fluido, di collegare 2 o più argomenti per proseguire una conversazione, quello che io chiamo il "Flirt Mode On" ovvero l'attitudine e l'abitudine ad essere sempre e costantemente preparato all'approccio e con la guardia alzata.
La calibrazione dei complimenti... sapevi ad esempio che lo stesso complimento a due HB differenti può causare risultati e reazioni differenti ? Ho imparato come catalogare una persona, a captarne i lati deboli e quelli più strutturati.
Puoi persino aumentare le tue skill in zona LMR senza dover per forza stare seduto sul letto accanto ad un HB che vuoi chiavarti... come ? ti racconto quello che mi è successo Lunedì.. brevemente...

Ero alla ricerca disperata di una sarta, dovevo far ricamare un nome su una copertina che ho comprato per natale... devo regalarla ad una bimba (ogni battuta qui è fuori luogo, prevenire....  Grin)
Dopo aver girato dalle 5 alle 7.20 di sera nel traffico, dopo aver domandato a ben 8 sartorie ed essere stato rimbalzato da chiunque mi sono finalmente capacitato del fatto che mai e poi mai sarei riuscito a trovare qualcuno che avesse ancora tempo di farlo prima di natale... impossibile, la sarta più disponibile si era offerta per riuscirci entro la befana.
L'ultimo negozio in cui ero stato mi aveva dato una mezza speranza dicendomi che c'era un ennesimo negozio li vicino ma che non accettava più ordini da ormai 2 settimane.
Così, questa volta ho usato il "game", e non sto scherzando... sono entrato con l'intenzione di sargiare la sarta  Grin (non sessualmente parlando).
Dopo una decina di minuti, dopo svariati rifiuti, ho provato a cambiare tattica... ho mostrato di essermi praticamente arreso e disinteressato alla copertina da ricamare, siamo finiti a parlare del Natale, della bella atmosfera, ho abilmente portato il discorso sui bambini e sulla beneficenza ( Rolling Eyes) ed ho notato che la situazione iniziava ad abborbidirsi, a farsi più confidenziale.
Il colpo di grazia è stato far notare l'etichetta della coperta che certificava che fosse stata acquistata per beneficenza nei confronti di una associazione locale a favore dei disabili... e la mia frase "Beh, a Natale tutti possono fare uno strappo alle regole... altrimenti non cambieranno mai le cose" (riferito all'importanza della beneficenza).

Risultato ? Domani vado a ritirare la mia bella copertina ricamata, invece di aspettare 4 settimane... ho aspettato 2 giorni.

Chiunque altro non avesse conosciuto il game si sarebbe arreso o peggio avrebbe supplicato, magari promesso un pagamento maggiore... io non solo ho ottenuto il miglior risultato ma l'ho ricevuto anche scontato  Wink

Ribadisco... LA SEDUZIONE PUO' TROVARE APPLICAZIONE IN OGNI CAMPO DELLA VITA.

Citazione

Ma siamo sicuri che l'applicare la seduzione con tutte le persone ci porti a migliorare con le ragazze che riteniamo interessanti? Perché a mio parere qui scattano una serie di blocchi che sono dati dall'interessamento e che frenano qualsiasi azione si voglia perpetuare, nonostante l'allenamento con le altre persone.

Qui dovrei fare una distinzione che però mi porterebbe a creare un post infinitamente lungo.
Io ritengo che ci siano 3 tipi di seduzione, per 3 tipi di macrosituazioni:

- La seduzione finalizzata al sesso
- La seduzione finalizzata all'escalation
- La seduzione finalizzata al coinvolgimento sentimentale

molto brutalmente...

- Nel primo caso ciò che desideri ottenere è semplicemente sesso
- Nel secondo caso l'escalation è più generica, si parla di soldi, favori, informazioni, etc..
- Nel terzo caso, quello più complicato, si scopre il vaso di pandora... ottenere l'amore di una donna.

Tutti iniziano a causa del primo caso, tutti pensano che esista solo il primo caso, quasi tutti mollano perché non ottengono gli obiettivi del primo caso...

Il caso che mi hai proposto tu mi confonde... tu parli di interesse di carattere sessuale se non ho capito, però parli anche di blocchi emozionali che invece sono tipici dell'interesse sentimentale.
Un blocco psicologico ha SEMPRE una componente emozionale quindi le cose sono 2:

- il tuo interesse per il target è sentimentale e non solo sessuale
- il blocco emozionale è frutto della tua immaginazione, non esiste, è stato creato dalla tua AA

In questo caso, il tuo lavoro non deve puntare allo sviluppo delle skill seduttive ma convergere nel miglioramento del tuo Inner... non puoi metterti a pitturare la barca mentre affonda, magari prima tappale i buchi  Wink

Se serve altro...

A.

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #12 del: 15 Dicembre 2010, 18:31:55 »

Citato da: Maschio Alpha il 15 Dicembre 2010, 10:13:30

Qui dovrei fare una distinzione che però mi porterebbe a creare un post infinitamente lungo.
Io ritengo che ci siano 3 tipi di seduzione, per 3 tipi di macrosituazioni:

- La seduzione finalizzata al sesso
- La seduzione finalizzata all'escalation
- La seduzione finalizzata al coinvolgimento sentimentale

molto brutalmente...

- Nel primo caso ciò che desideri ottenere è semplicemente sesso
- Nel secondo caso l'escalation è più generica, si parla di soldi, favori, informazioni, etc..
- Nel terzo caso, quello più complicato, si scopre il vaso di pandora... ottenere l'amore di una donna.

Tutti iniziano a causa del primo caso, tutti pensano che esista solo il primo caso, quasi tutti mollano perché non ottengono gli obiettivi del primo caso...

Il caso che mi hai proposto tu mi confonde... tu parli di interesse di carattere sessuale se non ho capito, però parli anche di blocchi emozionali che invece sono tipici dell'interesse sentimentale.
Un blocco psicologico ha SEMPRE una componente emozionale quindi le cose sono 2:

- il tuo interesse per il target è sentimentale e non solo sessuale
- il blocco emozionale è frutto della tua immaginazione, non esiste, è stato creato dalla tua AA

In questo caso, il tuo lavoro non deve puntare allo sviluppo delle skill seduttive ma convergere nel miglioramento del tuo Inner... non puoi metterti a pitturare la barca mentre affonda, magari prima tappale i buchi  Wink

Se serve altro...

A.

Qui si apre una parentesi non indifferente.
Ho sempre avuto delle reazioni molto strane di fronte alle ragazze che veramente mi interessano, nel senso che in quel momento non riesco più a distinguere dove finisca il limite della ricerca di una relazione basata solo sul sesso e dove inizi invece la ricerca di un coinvolgimento sentimentale. Quando trovo questo tipo di ragazze entra in gioco l'emotività e mi ritrovo ad avere un'AA a mille e non riuscire più a muovermi. Se poi spronato dall'esasperazione decido di non voler perdere l'occasione mi ritrovo a fare un gioco piatto e non essere efficace come invece sono quelle volte in cui interagisco con ragazze di cui non mi interessa nulla.
Risulta evidente che non conoscendole precedentemente è praticamente impossibile che ci siano dei coinvolgimenti emotivi veri, in quanto potrei trovarmi di fronte ad una persona sgradevole, ma lo stesso mi parte il trip mentale.
E risulta altrettanto evidente che queste cose mi succedano con ragazze dall'aspetto che io considero piacente.
Dovrei probabilmente combattere contro questo castello di cristallo che mi costruisco in testa quando le vedo e capire invece che forse è prima il caso di conoscerle e poi evidentemente infatuarsi a questo livello, ma non ho idea di come instaurare questo approccio nella mia testa.
Ah, fare confidenza in vitro peggiora solo le cose  Laughing lì davvero più scopro e più mi prendo male.

Loggato

Xaemar

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 61

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #13 del: 15 Dicembre 2010, 19:25:11 »

Citato da: Xaemar il 15 Dicembre 2010, 18:31:55

Qui si apre una parentesi non indifferente.
Ho sempre avuto delle reazioni molto strane di fronte alle ragazze che veramente mi interessano, nel senso che in quel momento non riesco più a distinguere dove finisca il limite della ricerca di una relazione basata solo sul sesso e dove inizi invece la ricerca di un coinvolgimento sentimentale. Quando trovo questo tipo di ragazze entra in gioco l'emotività e mi ritrovo ad avere un'AA a mille e non riuscire più a muovermi. Se poi spronato dall'esasperazione decido di non voler perdere l'occasione mi ritrovo a fare un gioco piatto e non essere efficace come invece sono quelle volte in cui interagisco con ragazze di cui non mi interessa nulla.
Risulta evidente che non conoscendole precedentemente è praticamente impossibile che ci siano dei coinvolgimenti emotivi veri, in quanto potrei trovarmi di fronte ad una persona sgradevole, ma lo stesso mi parte il trip mentale.
E risulta altrettanto evidente che queste cose mi succedano con ragazze dall'aspetto che io considero piacente.
Dovrei probabilmente combattere contro questo castello di cristallo che mi costruisco in testa quando le vedo e capire invece che forse è prima il caso di conoscerle e poi evidentemente infatuarsi a questo livello, ma non ho idea di come instaurare questo approccio nella mia testa.
Ah, fare confidenza in vitro peggiora solo le cose  Laughing lì davvero più scopro e più mi prendo male.

Hai mai sentito parlare della "sindrome del principe azzurro" ?

Non me la sono inventata... è psicologia e così ad occhio direi che tu ne sei affetto, magari mi sbaglio ma normalmente li riconosco subito... ce l'ho anche io  Wink

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: Quando mancano le palle

« Risposta #14 del: 15 Dicembre 2010, 21:13:45 »

Citato da: Maschio Alpha il 15 Dicembre 2010, 19:25:11

Hai mai sentito parlare della "sindrome del principe azzurro" ?

Non me la sono inventata... è psicologia e così ad occhio direi che tu ne sei affetto, magari mi sbaglio ma normalmente li riconosco subito... ce l'ho anche io  Wink

Se riesci a darmene una definizione precisa posso dirti io stesso se ne sono vittima o meno  Exclamation
Nell'eventualità sei riuscito ad uscirne in qualche modo?  Confused

Loggato

Xaemar

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 61
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: