Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Note riassuntive su NoFlakes

(Letto 2722 volte)

Note riassuntive su NoFlakes

« del: 27 Aprile 2009, 19:04:18 »

Visto che, spesso e volentieri, ho letto che l'inglese non è tanto conosciuto su questo forum, e su altri forum di seduzione italiani, e visto che io un pò lo mastico, ecco a voi i concetti principali estrapolati da NoFlakes by Vin DiCarlo e Julian Foxx.

Prevenire i flakes
• Segna il tuo numero di telefono sul suo cellulare e memorizzalo con un nome strano, ad esempio “Principe X”, “Magico Vincente”, ecc… Fare ciò è molto utile perché le ragazze, quando vedono un numero di telefono anonimo sul loro cellulare, tendono a non rispondere ma, con questa tecnica, risponderanno sicuramente.
• Durante la prima conversazione, dalle un soprannome, in modo da poterlo usare nelle telefonate e nei messaggi che seguiranno. Dagli un soprannome particolare, divertente e che, magari, rispecchi una sua caratteristica fisica o il suo carattere.
• Fare Cold Reading. Facendo Cold Reading, farai si che la ragazza in questione sia più motivata nel rispondere alle tue chiamate o ai tuoi messaggi. Se le dici che è affidabile, non importa se sia affidabile o meno, basterà solo pensare che tu pensi che lei sia affidabile per farla diventare più disponibile nei tuoi confronti (questa è una buona tecnica per evitare la maggior parte dei flake). Altra tecnica utile è quella di dirle, durante la prima conversazione, che ha un gran senso della moda. Così facendo, renderai più facile un eventuale Day2, inventando una qualsiasi scusa concernente la moda.
• Preparala emotivamente alla tua chiamata. Ad esempio, dille: “Preparati, perché sarà molto eccitante quando ti chiamerò!”. Così facendo, quando la chiamerai, lei penserà a quanto sia eccitante il fatto che tu la stia chiamando.

PHONE GAME
N.B.=Quando chiami una ragazza, non cercare di impressionarla al telefono. Solo i perdenti lo fanno. Se parlassi al telefono con i tuoi amici, cercheresti di impressionarli? A meno che tu non sia un perdente, credo proprio di no. Usa il “CallBack Humor”, ovvero, ricordale qualcosa di divertente che è avvenuto nella prima interazione. Cerca di cominciare la conversazione chiamandola con qualche nome strano che la riporti a ripercorrere alcune fasi divertenti del vostro primo incontro, ecc… Usa la fantasia!
Nel caso lei non ti rispondesse, lasciale sempre un messaggio nella segreteria telefonica e non tenere il cellulare occupato.

Quanto tempo bisogna aspettare per la prima chiamata?
Non c’è una regola generale, dipende dai casi. Se l’attrazione è stata forte durante la prima interazione, puoi permetterti anche di aspettare 4-5 giorni. Se l’attrazione durante la prima interazione è stata meno forte, meglio chiamarla il giorno dopo per evitare che quest’attrazione diminuisca al punto tale da farti rimediare soltanto un flake.

Controllare il proprio stato prima della chiamata.
Prima di chiamare una ragazza, controlla il tuo stato interiore perché verrà trasmesso alla ragazza in questione attraverso la tua voce. Questa regola è addirittura più importante della precedente perché se hai avuto un’attrazione debole nella prima interazione, dovresti chiamarla il giorno successivo. Tuttavia, se sei in uno stato non ottimale, meglio rimandare la chiamata per evitare di trasmettere questo stato alla ragazza durante l’interazione telefonica.

Si può fissare un appuntamento alla prima chiamata?
C’è una regola nella community che impone di non fissare un appuntamento durante la prima chiamata. La prima chiamata dovrebbe essere usata solo per costruire maggior comfort, ecc… Questa regola è vera ma, non bisogna osservarla in modo dogmatico. Se riesci a trovare uno spiraglio per fissare un appuntamento, fallo! Non farti scappare quest’occasione.

Non tenere il tuo numero di telefono occupato.
Parecchie persone lo fanno! Non farlo, non è una buona tecnica. Se lo fai, quando lei proverà a richiamarti troverà il numero occupato e non avrà più voglia di ricontattarti. Se lo fai, la colpa del flake sarà solo ed unicamente tua.

Terminare la chiamata per primi.
Regola abbastanza conosciuta nella community. Quando telefoni ad una ragazza, devi sempre riattaccare per primo. Tuttavia, a volte capita che sia la ragazza a riattaccare per prima, prendendoti alla sprovvista. E’ proprio qui che entra in gioco la tecnica “Distract & Re-Enact”: se per caso la ragazza vi prende alla sprovvista e cerca di riattaccare per prima, voi dovete inventare qualcosa per distrarla e tenerla ancora per pochi secondi al telefono, poi, subito dopo, ditele che dovete andare perche avete da fare o altro.   

Esempio:                                          
Lei: “Vabbè, ci sentiamo dai!”          
Tu: Dille qualcosa che la distragga e che la tenga ancora per pochi secondi al telefono.                                 Tu:”Vabbè, devo andare! Mi stanno chiamando! E’ stato bello parlare con te. Ciao!!!”   

Ecco come risolvere il problema, nel caso si presentasse. Con questa tecnica a disposizione non dovrete più preoccuparvi di attaccare per primi. Potrete permettervi di prolungare la chiamata quanto volete e appena lei accenna a riattaccare, “DISTRACT & RE-ENACT”.

Quanto deve durare una telefonata?
Nella Community, c’è una credenza che dice che la chiamata deve essere il più breve possibile. Questo è totalmente sbagliato. Non sentire il bisogno di riattaccare solo per seguire questa regola. La chiamata può durare fin quando non ci si stanca.

Ogni quanto chiamarla?
Una buona strategia potrebbe essere quella di chiamarla un paio di volte nella settimana dopo l’incontro, poi una volta a settimana per le due settimane successive e, poi, un paio di volte al mese per i successivi sei mesi, sempre se lo desideri. Non smettere di incontrare altre ragazze.

Se è distratta, occupata o annoiata.
Se quando chiami una ragazza e dal suo tono della voce capisci che è distratta da qualcuno o da qualcosa, dille che se vuole parlare con te deve andare in un posto dove non sia distratta da nessuno. Se la chiami e lei si trova in un posto molto rumoroso, chiedile di spostarsi da qualche altra parte perché non riesci a capire nulla. Altra tecnica che si può usare è quella di dirle: “Sembri occupata, meglio che ti lasci alle tuo cose!”. Così facendo dimostrerai di essere dominante. La maggior parte delle volte, lascerà stare ciò che la tiene occupata e ti darà tutta la sua attenzione. Dimostrale di avere le palle. Se è occupata dille che parlerai con lei dopo, quando sarà libera. Se la ragazza in questione è annoiata (lo si può capire dal fatto che non contribuisce attivamente alla conversazione), dille che devi andare e che la richiamerai più tardi. Usando queste tecniche dovresti ottenere quasi sempre la sua attenzione, tuttavia, se non ci riesci, dalle un paio di giorni per concederle l’opportunità di richiamarti. Se non lo fa, non crearti problemi, richiamala!

Come lasciare un messaggio sulla segreteria.
Prima di inviare un messaggio sulla sua segreteria telefonica, registralo più volte fin quando non risulta perfetto. Qualsiasi cosa non vada bene nel messaggio precedente, aggiustala in quello successivo. Una volta raggiunta la perfezione, invialo. Una bella tecnica da usare per i messaggi vocali è quella di lasciare un messaggio a metà. Lei comincerà a pensare che hai riattaccato, così ti richiamerà per conoscere il resto della storia (Open Loop). Nei messaggi vocali, non dire mai cose del tipo “E’ stato bello conoscerti!” o altre stupidaggini del genere. Non dirle mai niente di prevedibile. Non cercare nemmeno di ricordarle chi sei. Parlale come se foste già amici di vecchia data.

Nei tuoi sogni.
Chiama la ragazza in questione verso la sera. Meglio ancora, chiamala quando si avvicina l’ora di andare a letto. Se stava già dormendo, ancora meglio. Non devi temere di essere un’interruzione. Ricorda sempre che sei un suo amico. Nel caso lei ti dica che stava dormendo, dille semplicemente: “Bene! Ora non più! Ahahah!!!”.

La chiamata fantasma.
Qui viene fatto un esempio da Julian Foxx. Julian aveva conosciuto due ragazze; una delle due aveva lasciato un messaggio sulla sua segreteria telefonica, tuttavia Julian chiamò la ragazza sbagliata, ovvero quella che non le aveva inviato il messaggio. La ragazza le risponde in un tono abbastanza arrabbiato, non so cosa ha detto perché non si capiva niente. Come usare questa tecnica? Chiamare una ragazza, scriverle un messaggio, lasciarle un messaggio sulla segreteria telefonica dicendo che hai ricevuto il suo messaggio. La ragazza, sapendo di non essere l’autrice di quel messaggio, avrà così avuto una bella dimostrazione di social proof, perché da tutto ciò capirà che ci sono altre ragazze che ti chiamano.

TEXT GAME
Il Text Game è meglio del Phone Game perché non bisogna preoccuparsi dello stato in cui ci si trova prima di mandare un messaggio. Inoltre, con il messaggio è impossibile sbagliare (al telefono è molto più facile sbagliare perché bisogna improvvisare) perché si ha tutto il tempo che si vuole per pensare al messaggio da inviare, lo si può aggiustare nel caso in cui non risulti ottimale, ecc… Con Il Text Game si può raggiungere un livello di perfezione parecchio maggiore rispetto al Phone Game. Inoltre, il Text Game è parecchio più veloce e vantaggioso, basti pensare che si può inviare lo stesso messaggio a quante ragazze si desidera.

Quanto tempo bisogna aspettare prima di rispondere?
Molti ragazzi, dopo aver inviato il primo messaggio, calcolano il tempo che la ragazza impiega a rispondere. Se risponde dopo tre minuti, loro dovranno aspettare di più (di solito, risponderanno dai 4 minuti in su). Tuttavia, le ragazze sono intelligenti, quindi questo potrebbe essere un grave errore. Un buon metodo per aggirare il problema è quello di essere imprevedibili: una volta, rispondi immediatamente al messaggio, un’altra volta rispondi dopo un paio d’ore, ecc… La chiave è: “ESSERE IMPREVEDIBILI”.

Short is better.
Più un messaggio è breve, meglio è. Semplicemente perché se un messaggio è eccessivamente lungo, sembrerà che vi siate sforzati più di quanto in realtà dovreste. Più il messaggio è breve, più sarà indice di assenza di sforzo, per questo, più il messaggio è breve, meglio è.

Punteggiatura.
Meno punteggiatura si usa, meglio è. Non prestate molta attenzione alla punteggiatura quando scrivete un messaggio, per lo stesso motivo di sopra, ovvero, troppo sforzo. Non sforzatevi di usare le lettere maiuscole per cominciare un periodo, ecc… L’unica volta in cui sarà obbligatorio usare la lettera maiuscola, è quando scriverete il vostro nome. Attenzione, solo ed unicamente quando scriverete il vostro nome. In poche parole, anche il suo nome dovrà essere scritto con la lettera minuscola. Altra cosa importante è: NON USARE, MAI E POI MAI, IL PUNTO INTERROGATIVO. Il motivo è presto spiegato: come abbiamo detto in precedenza, bisogna incoraggiare le risposte, non richiederle. Una domanda non è altro che un modo per richiedere una risposta, ovvero, non è altro che un modo per commettere un errore. Molto carina è anche la tecnica di sbagliare le parole: nei miei messaggi, spesso e volentieri, fingo di sbagliare a scrivere una parola, fingo di commettere un errore. Questo è l’ennesimo esempio di come evitare di sembrare uno che si sforza nello scrivere i messaggi, ed è un ottimo modo per farti vedere come una persona che non tiene particolarmente a quello che sta scrivendo, mostrando, di conseguenza, di non essere needy.

Setting the stone.
Si possono usare double entendres, open loop, open loop estesi, ecc…
Ad esempio: “WOW! Una cosa mi ha fatto venire te in mente!”.
Questo è un open loop, perché lascia in sospeso il cosa ti abbia fatto venire in mente lei. Questo è un ottimo modo per incoraggiare una risposta, o meglio, una domanda. Lei, probabilmente, ti chiederà cosa ti ha fatto pensare a lei, e tu potrai continuare con un altro open loop, come: “Un video musicale!”. Questo può essere considerato un altro open loop perché, probabilmente, porterà con se un’altra domanda, ovvero: “Quale video musicale???”, e così via.

Tagliare il testo.
Mentre stai scrivendo un messaggio, lascialo in sospeso. Ad esempio:
“Oh mio Dio! Non puoi immaginare cosa mi è successo. Al supermercato ho visto una ragazza che stava facendo un”.
Fine del messaggio. Questo sicuramente la incuriosirà. Così facendo, saremo riusciti ad ottenere quello di cui si parla dall’inizio, ovvero, incoraggiare una risposta, non richiederla.

GESTIONE DELLE LOGISTICHE E APPUNTAMENTO
Se la ragazza è interessata a te, se noti che risponde alle tue domande, ecc…, allora questo è il momento giusto per cominciare a gestire le logistiche. Il modo giusto per chiederle un appuntamento potrebbe essere quello di chiederglielo indirettamente se, per caso, la ragazza in questione è fidanzata.
Esempio: “Io e i miei amici andremo al karaoke stasera. Dovresti venire con noi!” e cose del genere.

Conferma sotto copertura.
Una volta fissato l’appuntamento, molti ragazzi chiedono conferma. Ovvero, una volta fissato l’appuntamento, chiamano la ragazza poco prima dell’appuntamento e le chiedono qualcosa per confermare l’appuntamento. Sebbene sia una cosa buona confermare l’appuntamento, questi ragazzi lo fanno nel modo sbagliato. Un ottimo modo per chiedere conferma è quello di farlo in modo poco chiaro, appunto, sotto copertura. Un’idea sarebbe quella di dire: “Sono in ritardo!”, “Tarderò un quarto d’ora!”, ecc… Questo è un ottimo modo per confermare l’appuntamento senza sembrare needy e, soprattutto, per aumentare il tuo valore ai suoi occhi.

Puntualità.
Una cosa ormai assodata nella comunità è quella di fare più tardi di lei. Una volta fissato l’appuntamento, assicurati di fare sempre più tardi di lei. Ci sono delle tecniche che ci permetteranno di farlo senza problemi, tecniche che ora andremo a vedere.

Hide & Watch (Nascondersi & Guardare).
Una tecnica eccezionale che ci permette di ottenere questo beneficio, e, soprattutto, una tecnica ultratestata sul campo è proprio questa. Consiste nell’arrivare in orario all’appuntamento ma non bussare o farsi notare. Mentre lei si prepara, noi ci faremo in giro in quella zona, andremo a prenderci un caffè, parleremo con qualcuno, ecc… Tutte cose che ci permetteranno di perdere tempo, ma che, tuttavia, non ci distoglieranno dal nostro obiettivo, ovvero, quello di notare quando la ragazza è pronta. Una volta che la ragazza è pronta, aspettiamo un altro paio di minuti e poi ci presentiamo, come se stessimo arrivando proprio in quell’istante. Possono risultare utili le frasi: “Da quanto tempo mi stai aspettando?”, “Spero che tu non ti sia annoiata!”, e cose del genere. Lasciate spazio all’immaginazione.

Spotlighting
Seguendo tutte le tecniche sopracitate dovreste riuscire a prevenire la maggior parte dei flave, tuttavia, qualche volta capita di beccarselo lo stesso. Questa tecnica consiste nell’essere il più distaccato possibile dal flake che la ragazza ci sta per rifilare. Se una ragazza ci dice che non può uscire, non dobbiamo prendercela, piuttosto dobbiamo rispondere in modo distaccato, rilassato, che faccia intendere alla ragazza che non ce ne importa poi così tanto, e continuare la conversazione di questo passo, sempre in modo rilassato e tranquillo. Chissà, potrebbe cambiare idea. Nel video, infatti, si può ascoltare come Julian Foxx, nel giro di cinque minuti, riesca a trasformare un flake in un appuntamento.

Cancellare l’appuntamento.
Appena ho capito in cosa consistesse questa tecnica, sono morto dalle risate. Questa tecnica ci spiega come comportarci nel caso in cui la ragazza con la quale avevamo un appuntamento ci dia buca. Se abbiamo fissato un appuntamento e la ragazza in questione, dopo 20-30 minuti non è ancora arrivata, meglio rassegnarci: “ci ha dato buca”. Questa tecnica consiste nel rovesciare le sorti, infatti, ci permette di trasformare il suo flake nei nostri confronti, in un nostro flake nei suoi confronti. In poche parole, se la ragazza non si presenta dopo 20-30 minuti, saremo certi che quello è un flake, quindi la chiameremo rovesciando la situazione. Le diremo, infatti: “Scusami, ma non posso proprio venire. Mio fratello non si sente bene (o qualsiasi altra scusa, usate l’immaginazione) e devo restare a casa ad accudirlo (o cose del genere)”. In questo modo abbiamo rovesciato le sorti. Lei ci aveva dato buca, solo che, non sapendo che ce ne eravamo accorti, abbiamo fatto sì che il suo flake le si ritorcesse contro. I PUA con un po’ più di esperienza sanno benissimo che, dopo una cosa del genere, il secondo appuntamento,molto probabilmente, non sarà un flake, perché le donne non sopportano l’idea di subire un flake, specialmente se se lo beccano dopo aver pensato di rifilarlo a noi.

Non abboccare all’amo.
Quando ricevi l’OK da parte della ragazza, la maggior parte delle volte questo è un amo. Sta solo cercando di capire se tu le chiederai di uscire o meno. Quando si presenta un occasione del genere, non abboccare all’amo. Falle prima alcune domande, falla qualificare ecc… Il concetto principale di questa, chiamiamola, tecnica è quello di non cadere nei suoi giochetti.

Devil’s Downplay.
La maggior parte dei ragazzi, quando sta gestendo le logistiche crea una serie di aspettative altissime. Ad esempio, quando si fissa un appuntamento, fanno credere alla ragazza che sarà la serata più bella della loro vita. Questo è un modo sbagliato di affrontare le cose. Bisognerebbe usare questa tecnica per calmare le acque, ovvero, per evitare di creare delle aspettative troppo alte da poter mantenere. Se si creano queste aspettative, bisognerà mantenerle per non deludere la ragazza, per questo, durante l’appuntamento, dovremmo sforzarci di mantenere quelle aspettative altissime. Se, invece, usiamo questa tecnica, le cose andranno parecchio meglio. Questa tecnica consiste nel creare una serie di aspettative basse, ovvero, dovremo far capire alla ragazza che l’appuntamento non sarà una grande avventura, o che ci divertiremo come pazzi, ecc… Creando delle basse aspettative, tutto quello che verrà fuori dall’appuntamento sarà un qualcosa di più, quindi la ragazza in questione non potrà rimanere delusa. Quando fissiamo un appuntamento, potremmo usare questa tecnica in questo modo: ”Non aspettarti una pazza serata! Io amo il relax, quindi sarà un appuntamento abbastanza tranquillo!”. Creando una serie di aspettative basse, tutto quello che succederà non potrà che sorprendere la ragazza. Ottima tecnica, se usato come si deve.
Quanto tempo bisogna aspettare se falliamo a gestire le logistiche?
Se, per caso, proviamo a gestire le logistiche, o meglio, se proviamo a fissare un appuntamento e ci va male, non bisogna riprovarci subito. Non bisogna pensare che il tempo cura tutte le ferite e, quindi, riprovarci il giorno dopo, magari con un messaggio. Se fai una cosa del genere, le tue possibilità di successo si azzereranno per sempre. Meglio aspettare un paio di giorni, meglio tre, e poi riprovare a fissare un appuntamento.

L’Intervista.
Se ti trovi nella zona pericolo, ovvero, quando lei ti dà un flake, la cosa più utile che puoi fare, è usare questa tecnica. Se lei è arrabbiata con te, o qualsiasi altra cosa possa accadere, prova a chiamarla. Se è parecchio arrabbiata, o non vuole più vederti, ecc…, probabilmente non risponderà nemmeno alle tue chiamate, quindi, meglio lasciarle un messaggio (in America si usa la segreteria telefonica, tuttavia, credo che andrebbe bene anche un SMS). Nel messaggio cercate di essere il più seri possibile. Ad esempio: “Hey, sono X! Dobbiamo parlare! Devo dirti una cosa importantissima!” e così via. Più drammatici si è, migliore sarà l’effetto. Molto probabilmente ti richiamerà perché crederà che sia qualcosa di grave, e quando questo avverrà, tu userai questa tecnica. Tale tecnica consiste nel farle une vera e propria intervista riguardante i motivi per la quale lei ti ha respinto. Un esempio potrebbe essere:
“Sto vedendo uno psicologo (un dating coach, uno psichiatra, ecc…). Non riesco a darmi pace! Vorrei sapere qual è il motivo che ti ha spinto a rifiutarmi. E’ per colpa del mio alito? Del modo in cui mi vesto?” e così via.
Falle una vera e propria intervista sul perché ti ha respinto. Ovviamente, è molto importante usare la calibrazione. Se quando la chiami, lei sembra felice di sentirti, ecc…, non permetterti di usare la tecnica dell’intervista. Il perché è ovvio: “non ti ha respinto!”. Questa tecnica si può usare non solo se la ragazza ti respinge, ma anche se hai ottenuto un successo con lei. Ovviamente, se hai ottenuto un successo, le domande e il tono cambieranno. La maggior parte dei ragazzi non adora parlare di cosa è andato storto, quindi, l’uso dell’intervista, potrebbe essere una piacevole novità. Le ragazze, come ben sappiamo, sono sempre disponibili ad aiutarci (abbiamo usato per anni i cosiddetti opinion opener proprio per questo motivo), e, questa tecnica, non fa altro che far riemergere il loro volerci aiutare, il loro voler dare un opinione su tutto. Anche questa tecnica può rivelarsi molto potente, se ben usata.

Questo è quasi tutto quello che si può trovare sui DVD 2 e 3 di NoFlakes, che possono indubbiamente considerarsi il cuore dell'intero videocorso. Tuttavia, c'è anche un DVD 1 e un DVD 4 (Bonus) che ancora non ho tradotto, anche se è poca roba rispetto a tutto quello che si può trovare qui. Ci sono anche un paio di tecniche sul DVD 3 che non sono ancora riuscito a capire a fondo, ma, appena riuscirò a "decifrarle" le posterò, insieme, ovviamente, anche al DVD 1 e al DVD 4. Come già detto, però, è poca roba. Quello che conta davvero è già riassunto qui.

SPERO DI ESSERE STATO UTILE.

« Ultima modifica: 27 Aprile 2009, 19:15:55 da Shlomo »

Loggato

Shlomo

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 25

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #1 del: 27 Aprile 2009, 19:21:55 »

Ti meriti solamente un +1 per la traduzione...

per il resto...interessantissimo bravo Smile

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #2 del: 27 Aprile 2009, 19:30:07 »

bella shlomo! +1 Wink

Loggato

a to z

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 11
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Roma
  • Posts: 422

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #3 del: 27 Aprile 2009, 22:51:44 »

Grazie! Se le traduzioni in questione sono interessanti e utili, il lavoro diventa un piacere!

Loggato

Shlomo

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 25

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #4 del: 28 Aprile 2009, 12:40:17 »

ottimo lavoro, molto utile Thumbs Up

Quanto ai contenuti, li trovo generalmente validi tranne un paio di cose su cui avrei da ridire...  Confused

Credo che l'uso degli sms non sia consigliabile nelle prime fasi (ottimi pero' i consigli circa la lunghezza, punteggiatura ecc); molto meglio una telefonata, anche breve.
Disturbare una persona mentre sta andando a dormire invece e' proprio da deficienti: con me scatterebbe il vaffanculo automatico (ammesso che risponda, di solito non rispondo)  Knuppel
Anche l'intervista dopo il rifiuto non la vedo proprio bene... Idiot

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #5 del: 28 Aprile 2009, 14:36:35 »

Ottimo lavoro riassuntivo.
Grazie mille!!!

Loggato

Ozmosys

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 1

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #6 del: 28 Aprile 2009, 14:49:33 »

Citato da: -eFFe- il 28 Aprile 2009, 12:40:17

ottimo lavoro, molto utile Thumbs Up

Quanto ai contenuti, li trovo generalmente validi tranne un paio di cose su cui avrei da ridire...  Confused

Credo che l'uso degli sms non sia consigliabile nelle prime fasi (ottimi pero' i consigli circa la lunghezza, punteggiatura ecc); molto meglio una telefonata, anche breve.
Disturbare una persona mentre sta andando a dormire invece e' proprio da deficienti: con me scatterebbe il vaffanculo automatico (ammesso che risponda, di solito non rispondo)  Knuppel
Anche l'intervista dopo il rifiuto non la vedo proprio bene... Idiot

Vin DiCarlo e Julian Foxx sono due Master Pick-Up Artist americani, per questo motivo, molte delle cose che si trovano in NoFlakes potrebbero andare benissimo per le ragazze d'oltre oceano, ma non altrettanto bene per le ragazze europee, specialmente per quelle italiane (in particolar modo per quelle napoletane). Bisogna provare e, se necessario, scartare ciò che non funziona.

Per quanto riguarda gli sms, non ricordo di aver scritto o ascoltato che fossero una valida alternativa alla chiamata nelle prime fasi (se l'ho scritto, è stato un mio errore). Sono utilissimi, perchè non bisogna controllare lo stato in cui ci si trova, perchè è possibile ragionarci su a differenza delle chiamate, tuttavia, mi sembra di non aver sentito che possano essere dei validi sostituti delle chiamate nelle prime fasi.

Per quanto riguarda la chiamata prima che lei vada a dormire, non l'ho mai provata ne la proverò mai perchè mi sembra ridicola. Meglio parlare con una ragazza sveglia. Il fatto di chiamarla prima di andare a dormire non mi sembra una gran cosa, perchè il suo livello di attenzione potrebbe drasticamente calare. Poi, non so nemmeno a che ora chiamarla, perchè qui a Napoli le ragazze vanno a dormire parecchio tardi, quindi credo di andare a dormire prima io di loro. Per questo motivo non potrei mai utilizzare questa tecnica.

Pe quanto riguarda l'intervista: non saprei, anche io non sono d'accordo sul fatto di intervistarla dopo che ti ha tirato un bidone, tuttavia, questa tecnica può essere usata anche al contrario, ovvero quando riesci ad ottenere un f-close.

« Ultima modifica: 28 Aprile 2009, 14:52:49 da Shlomo »

Loggato

Shlomo

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 25

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #7 del: 28 Aprile 2009, 16:00:06 »

Condivido molto di quello che è stato scritto.

Rispondo invece a quello che trovo sia fuori luogo.

Citato da: Shlomo il 27 Aprile 2009, 19:04:18

• Segna il tuo numero di telefono sul suo cellulare e memorizzalo con un nome strano, ad esempio “Principe X”, “Magico Vincente”, ecc… Fare ciò è molto utile perché le ragazze, quando vedono un numero di telefono anonimo sul loro cellulare, tendono a non rispondere ma, con questa tecnica, risponderanno sicuramente.

Positivo, anche se non c'è bisogno inventarsi un nome strano. Fa un po' bamboccio.

Citazione

Se le dici che è affidabile, non importa se sia affidabile o meno, basterà solo pensare che tu pensi che lei sia affidabile per farla diventare più disponibile nei tuoi confronti (questa è una buona tecnica per evitare la maggior parte dei flake). Altra tecnica utile è quella di dirle, durante la prima conversazione, che ha un gran senso della moda. Così facendo, renderai più facile un eventuale Day2, inventando una qualsiasi scusa concernente la moda.

Ma nel modo più assoluto: se dico a una che è una aspiratrice, anche se non lo è mi farà dei bofili da campionato? Non credo...

Per l'appiglio al campo della moda, non che sia sbagliato ma come concetto è da sfigati: fare complimenti falsi per trovare poi una "scusa" per uscire? Ridicolo.

Citazione

• Preparala emotivamente alla tua chiamata. Ad esempio, dille: “Preparati, perché sarà molto eccitante quando ti chiamerò!”. Così facendo, quando la chiamerai, lei penserà a quanto sia eccitante il fatto che tu la stia chiamando.

Pffffff, no comment. Non stai parlando con una ritardata che sarà "eccitata" dalla tua telefonata. Se la telefonata sarà veramente interessante allora avrà voglia di incontrarti, quello sì.

Citazione

Quanto tempo bisogna aspettare per la prima chiamata?
Non c’è una regola generale, dipende dai casi. Se l’attrazione è stata forte durante la prima interazione, puoi permetterti anche di aspettare 4-5 giorni.

Mi sembrano decisamente troppi per richiamare una persona appena conosciuta. Se c'è stato qualcosa, magari un bacio, dimostra solo disinteresse, e una ragazza non può essere contenta di aver consociuto uno che non gliene frega niente.
Se c'è stato molto poco, dopo 5 giorni probabilmente si sarà dimenticata anche di averti incontrato.

Citazione

se sei in uno stato non ottimale, meglio rimandare la chiamata per evitare di trasmettere questo stato alla ragazza durante l’interazione telefonica.

Può essere vero. Tuttavia suggerisco di chiamare comunque, bisogna imparare a dare il meglio in qualunque situazione e stato d'animo.
Poi se a uno "non va" di chiamare, è un altro paio di maniche.

Citazione

Non tenere il tuo numero di telefono occupato.
Parecchie persone lo fanno! Non farlo, non è una buona tecnica. Se lo fai, quando lei proverà a richiamarti troverà il numero occupato e non avrà più voglia di ricontattarti. Se lo fai, la colpa del flake sarà solo ed unicamente tua.

Non vedo come trovare il telefono occupato possa compromettere alcunché.

Citazione

Terminare la chiamata per primi.
Regola abbastanza conosciuta nella community. Quando telefoni ad una ragazza, devi sempre riattaccare per primo.

Se la telefonata va come deve andare, non c'è una persona che si scoccia prima e tronca, ci si saluta insieme.
Certo se succede che la conversazione non  va per il meglio, salutare senza arrivare al punto che ti dica "vabbè... ho una fetta di tiramisù che mi aspetta, ti devo salutare." (credi GuyMontag Grin).

Ma se la conversazione va bene, ci si saluta di comune accordo: troncare solo perché qualcuno ha detto di farlo risulterebbe sprezzante.

Citazione

Ogni quanto chiamarla?
...poi una volta a settimana per le due settimane successive e, poi, un paio di volte al mese per i successivi sei mesi, sempre se lo desideri.

Cioè proprio alla sticazzi: ti chiamo na volta al mese... "ti va di scopà? no? vabè provo il mese prossimo..."
Mah...

Citazione

Se è distratta, occupata o annoiata.
Se quando chiami una ragazza e dal suo tono della voce capisci che è distratta da qualcuno o da qualcosa, dille che se vuole parlare con te deve andare in un posto dove non sia distratta da nessuno. Se la chiami e lei si trova in un posto molto rumoroso, chiedile di spostarsi da qualche altra parte perché non riesci a capire nulla. Altra tecnica che si può usare è quella di dirle: “Sembri occupata, meglio che ti lasci alle tuo cose!”. Così facendo dimostrerai di essere dominante. La maggior parte delle volte, lascerà stare ciò che la tiene occupata e ti darà tutta la sua attenzione. Dimostrale di avere le palle. Se è occupata dille che parlerai con lei dopo, quando sarà libera. Se la ragazza in questione è annoiata (lo si può capire dal fatto che non contribuisce attivamente alla conversazione), dille che devi andare e che la richiamerai più tardi. Usando queste tecniche dovresti ottenere quasi sempre la sua attenzione, tuttavia, se non ci riesci, dalle un paio di giorni per concederle l’opportunità di richiamarti. Se non lo fa, non crearti problemi, richiamala!

Più o meno condivido, non per i motivi detti sopra ma condivido. Se non ti da attenzione chiamarla un'altra volta mi sembra sensato: sarebbe da idioti cercare di stringere una conoscenza con una ragazza che non ti sta a sentire.
Non vedo come rimandare una chiamata possa "dimostrare di avere le palle".

Citazione

Come lasciare un messaggio sulla segreteria.
Prima di inviare un messaggio sulla sua segreteria telefonica, registralo più volte fin quando non risulta perfetto.

Quante pippe... molto meglio sporco ma naturale, come i cantanti live.

Citazione

Nei tuoi sogni.
Chiama la ragazza in questione verso la sera. Meglio ancora, chiamala quando si avvicina l’ora di andare a letto. Se stava già dormendo, ancora meglio. Non devi temere di essere un’interruzione. Ricorda sempre che sei un suo amico. Nel caso lei ti dica che stava dormendo, dille semplicemente: “Bene! Ora non più! Ahahah!!!”.

Idiozia pura.

Citazione

La chiamata fantasma.
Chiamare una ragazza, scriverle un messaggio, lasciarle un messaggio sulla segreteria telefonica dicendo che hai ricevuto il suo messaggio. La ragazza, sapendo di non essere l’autrice di quel messaggio, avrà così avuto una bella dimostrazione di social proof, perché da tutto ciò capirà che ci sono altre ragazze che ti chiamano.

Altra idiozia totale. Se avesse il dubbio che sei un povero morto di pippe qualunque cosa fai non ti porterà a niente. Non avresti neanche il suo numero.
Se ti ha lasciato il numero perché si sente attratta da te, è ovvio che sa che come hai attratto lei hai attratto altre, quindi dovresti farle capire che non sei un prostitutiere piuttosto, cosa che inevitabilmente ti dirà anche se non fai nulla.
Figuriamoci se fai finta di scambiarla per un'altra. Sarebbe una mossa veramente da cerebrolesi.

Citazione

TEXT GAME
Il Text Game è meglio del Phone Game perché non bisogna preoccuparsi dello stato in cui ci si trova prima di mandare un messaggio.

E' come dire leggersi un racconto erotico è meglio di scopare perché non devi preoccuparti se ce l'hai dritto.

Citazione

basti pensare che si può inviare lo stesso messaggio a quante ragazze si desidera.

Pratica non certo ortodossa della quale però sono stato a volte colpevole. Fatelo il meno possibile e solo in casi in cui veramente sarebbe cretino scrivere 5 messaggi simili.

Citazione

Quanto tempo bisogna aspettare prima di rispondere?
Molti ragazzi, dopo aver inviato il primo messaggio, calcolano il tempo che la ragazza impiega a rispondere. Se risponde dopo tre minuti, loro dovranno aspettare di più (di solito, risponderanno dai 4 minuti in su). Tuttavia, le ragazze sono intelligenti, quindi questo potrebbe essere un grave errore. Un buon metodo per aggirare il problema è quello di essere imprevedibili: una volta, rispondi immediatamente al messaggio, un’altra volta rispondi dopo un paio d’ore, ecc… La chiave è: “ESSERE IMPREVEDIBILI”.

Di nuovo una serie infinita di pippe. Il consiglio dato non è male però: il fatto è che rispondere in quel modo è del tutto naturale per chi abbia una vita da portare avanti e non stia appollaiato a covare il telefono tutto il giorno.

Citazione

Short is better.
Più un messaggio è breve, meglio è. Semplicemente perché se un messaggio è eccessivamente lungo, sembrerà che vi siate sforzati più di quanto in realtà dovreste. Più il messaggio è breve, più sarà indice di assenza di sforzo, per questo, più il messaggio è breve, meglio è.

Non necessariamente: certo soprattutto all'inizio scrivere un poema è fuoriluogo e stupido.
Più che dire più il messaggio è breve meglio è, direi non scrivere messaggi troppo lunghi fuori contesto che dimostrano che hai dato un'attenzione eccessiva alla cosa.

Citazione

Punteggiatura.
Meno punteggiatura si usa, meglio è. Non prestate molta attenzione alla punteggiatura quando scrivete un messaggio, per lo stesso motivo di sopra, ovvero, troppo sforzo.

Io scrivo sempre in ITALIANO quando posso, messaggi compresi. Con punteggiatura e tutto come adesso. E quando chi mi risponde non lo fa, mi sta sul caxxo.
Certo c'è ampia tolleranza, ma di solito se la ragazza non è una completa deficiente, di solito scrive abbastanza bene.
Continuo a non vedere cosa c'entri questo col fatto di avere bisogno etc.

Citazione

Tagliare il testo.
Mentre stai scrivendo un messaggio, lascialo in sospeso. Ad esempio:
“Oh mio Dio! Non puoi immaginare cosa mi è successo. Al supermercato ho visto una ragazza che stava facendo un”.

Stupido: probabilmente penserà "Il cretino ha schiacciato invio mentre scriveva" e non risponderà. Molto meglio il consiglio precedente.

Citazione

Una cosa ormai assodata nella comunità è quella di fare più tardi di lei.

Se vuoi risultare un bel cafone è un ottimo consiglio.

Citazione

Hide & Watch (Nascondersi & Guardare).
Una tecnica eccezionale che ci permette di ottenere questo beneficio, e, soprattutto, una tecnica ultratestata sul campo è proprio questa. Consiste nell’arrivare in orario all’appuntamento ma non bussare o farsi notare. Mentre lei si prepara, noi ci faremo in giro in quella zona, andremo a prenderci un caffè, parleremo con qualcuno, ecc… Tutte cose che ci permetteranno di perdere tempo, ma che, tuttavia, non ci distoglieranno dal nostro obiettivo, ovvero, quello di notare quando la ragazza è pronta. Una volta che la ragazza è pronta, aspettiamo un altro paio di minuti e poi ci presentiamo, come se stessimo arrivando proprio in quell’istante. Possono risultare utili le frasi: “Da quanto tempo mi stai aspettando?”, “Spero che tu non ti sia annoiata!”, e cose del genere. Lasciate spazio all’immaginazione.

A quale scopo?

Citazione

Cancellare l’appuntamento.
Appena ho capito in cosa consistesse questa tecnica, sono morto dalle risate. Questa tecnica ci spiega come comportarci nel caso in cui la ragazza con la quale avevamo un appuntamento ci dia buca. Se abbiamo fissato un appuntamento e la ragazza in questione, dopo 20-30 minuti non è ancora arrivata, meglio rassegnarci: “ci ha dato buca”. Questa tecnica consiste nel rovesciare le sorti, infatti, ci permette di trasformare il suo flake nei nostri confronti, in un nostro flake nei suoi confronti. In poche parole, se la ragazza non si presenta dopo 20-30 minuti, saremo certi che quello è un flake, quindi la chiameremo rovesciando la situazione. Le diremo, infatti: “Scusami, ma non posso proprio venire. Mio fratello non si sente bene (o qualsiasi altra scusa, usate l’immaginazione) e devo restare a casa ad accudirlo (o cose del genere)”. In questo modo abbiamo rovesciato le sorti. Lei ci aveva dato buca, solo che, non sapendo che ce ne eravamo accorti, abbiamo fatto sì che il suo flake le si ritorcesse contro. I PUA con un po’ più di esperienza sanno benissimo che, dopo una cosa del genere, il secondo appuntamento,molto probabilmente, non sarà un flake, perché le donne non sopportano l’idea di subire un flake, specialmente se se lo beccano dopo aver pensato di rifilarlo a noi.

Questa è risaputa. E' simpatica come cosa, ma resta il fatto che se la ragazza ci da un palo del genere, c'è qualcosa di fondo che non va. Non sarà certo una nostra finta chiamata a farle cambiare idea su di noi.

Citazione

Non abboccare all’amo.
Quando ricevi l’OK da parte della ragazza, la maggior parte delle volte questo è un amo. Sta solo cercando di capire se tu le chiederai di uscire o meno. Quando si presenta un occasione del genere, non abboccare all’amo. Falle prima alcune domande, falla qualificare ecc… Il concetto principale di questa, chiamiamola, tecnica è quello di non cadere nei suoi giochetti.

Siamo in Italia, dal momento che le hai rivolto la parola la prima volta, sa già che vuoi portartela a letto.

L’Intervista.

Citazione

Se ti trovi nella zona pericolo, ovvero, quando lei ti dà un flake, la cosa più utile che puoi fare, è usare questa tecnica. Se lei è arrabbiata con te, o qualsiasi altra cosa possa accadere, prova a chiamarla. Se è parecchio arrabbiata, o non vuole più vederti, ecc…, probabilmente non risponderà nemmeno alle tue chiamate, quindi, meglio lasciarle un messaggio (in America si usa la segreteria telefonica, tuttavia, credo che andrebbe bene anche un SMS). Nel messaggio cercate di essere il più seri possibile. Ad esempio: “Hey, sono X! Dobbiamo parlare! Devo dirti una cosa importantissima!” e così via. Più drammatici si è, migliore sarà l’effetto. Molto probabilmente ti richiamerà perché crederà che sia qualcosa di grave, e quando questo avverrà, tu userai questa tecnica. Tale tecnica consiste nel farle une vera e propria intervista riguardante i motivi per la quale lei ti ha respinto. Un esempio potrebbe essere:
“Sto vedendo uno psicologo (un dating coach, uno psichiatra, ecc…). Non riesco a darmi pace! Vorrei sapere qual è il motivo che ti ha spinto a rifiutarmi. E’ per colpa del mio alito? Del modo in cui mi vesto?” e così via.

No comment. Me lo fece una volta una ragazza a me finché non le dissi "perché sei cicciona!". Che amarezza...

Citazione

Le ragazze, come ben sappiamo, sono sempre disponibili ad aiutarci (abbiamo usato per anni i cosiddetti opinion opener proprio per questo motivo), e, questa tecnica, non fa altro che far riemergere il loro volerci aiutare, il loro voler dare un opinione su tutto. Anche questa tecnica può rivelarsi molto potente, se ben usata.

AHAHA ahahahahaha no ma davvero hahahahahahahahahaha come no.

Citazione

Questo è quasi tutto quello che si può trovare sui DVD 2 e 3 di NoFlakes, che possono indubbiamente considerarsi il cuore dell'intero videocorso. Tuttavia, c'è anche un DVD 1 e un DVD 4 (Bonus) che ancora non ho tradotto, anche se è poca roba rispetto a tutto quello che si può trovare qui. Ci sono anche un paio di tecniche sul DVD 3 che non sono ancora riuscito a capire a fondo, ma, appena riuscirò a "decifrarle" le posterò, insieme, ovviamente, anche al DVD 1 e al DVD 4. Come già detto, però, è poca roba. Quello che conta davvero è già riassunto qui.

SPERO DI ESSERE STATO UTILE.

Sicuramente sì, pensa che ci volevo fare un pensierino. Ora sicuramente comprerò tutti i suoi dvd. Certo ho la rata del mutuo, ma per imparare il phone game da un guru vado anche ipotecato.

A parte gli scherzi ti ringrazio davvero, ci sono alcune cose degne di nota (tutte quelle che non ho quotato) e spero che i miei commenti servano a far riflettere qualcuno.

« Ultima modifica: 28 Aprile 2009, 16:14:27 da SunBeam »

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #8 del: 28 Aprile 2009, 16:32:00 »

Citato da: SunBeam il 28 Aprile 2009, 16:00:06

No comment. Me lo fece una volta una ragazza a me finché non le dissi "perché sei cicciona!". Che amarezza...

Sun devo dirti che invece ho trovato amaro questo commento....
Mi sono trovato in una situazione del genere con una warpig che mi rompeva le palle e che mi voleva...
ma non mi sognerei mai di distruggere psicologicamente un'essere umano in questo modo...
le ho detto semplicemente che non provavo la stessa cosa e che potevamo restare "amici" ...
successivamente ha capito che non doveva più cercarmi/chiamarmi etc.....
secondo me è un modo molto cattivo...
alla fine siamo tutti degli esseri umani belli/brutti  belle e Cesse...
sono sicuro che questo sia un modo per non distruggere una persona...

mi metto sempre nei panni degli altri...
e se lo facessero a me? come mi sentirei?
brutto...

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #9 del: 28 Aprile 2009, 16:37:57 »

No no no, a parte che era decente e non un cesso totale, ma dirle "non sei il mio tipo" non le bastava: voleva sapere esattamente qual era il motivo del mio rifiuto. La cosa è andata avanti per un po', ho cercato di tergiversare in tutti i modi dicendole anche che non mi piaceva abbastanza fisicamente. Quando ha continuato a insistere chiedendo ancora cos'era nel suo fisico che non andava, le ho dato quella risposta.
Che tristezza...

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #10 del: 28 Aprile 2009, 17:04:50 »

Citato da: SunBeam il 28 Aprile 2009, 16:37:57

No no no, a parte che era decente e non un cesso totale, ma dirle "non sei il mio tipo" non le bastava: voleva sapere esattamente qual era il motivo del mio rifiuto. La cosa è andata avanti per un po', ho cercato di tergiversare in tutti i modi dicendole anche che non mi piaceva abbastanza fisicamente. Quando ha continuato a insistere chiedendo ancora cos'era nel suo fisico che non andava, le ho dato quella risposta.
Che tristezza...

capisco fratè!!  Smile

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #11 del: 28 Aprile 2009, 18:58:59 »

 Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
E io che credevo che fossero tutte perle di saggezza!
 Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

A parte gli scherzi, credo che il parere su ogni singola tecnica sia estremamente soggettivo. Mi ritrovo in qualche tua critica, ma per la maggior parte delle cose mi trovi abbastanza in disaccordo. Non ho ancora provato queste tecniche, quindi non posso esprimere un parere strettamente personale, tuttavia, conosco vari PUA americani e anche europei (non italiani, però), che si sono mostrati abbastanza soddisfatti di tutto quello che hanno incontrato in questo videocorso. Sono pienamente d'accordo sul fatto che l'Italia è un paese abbastanza diverso dal continente americano, tuttavia, non si può nemmeno giudicare senza aver provato.
Con questo, non voglio mettere in dubbio l'esperienza di SunBeam. Lui si troverà benissimo con il suo metodo, che si è costruito negli anni con tanta fatica, ma non possiamo dire cosa sia meglio e cosa non lo sia, semplicemente basandoci su quello che sappiamo, non aprendoci alla possibilità di nuove scoperte.
Anche io pensavo che il mio metodo di approccio fosse perfetto prima di conoscere la community, e così la penserei ancora se non avessi avuto la forza di provare tutto quello che i vari PUA dicevano. Stesso discorso, quindi, vale per NoFlakes: non si può discriminare senza aver provato. In fondo, Julian Foxx e Vin DiCarlo sono dei Master Pick Up Artist, quindi contraddirli sarebbe più controproducente che altro, se non si prova quello che ofrrono. Non possiamo nemmeno nasconderci dietro la scusa che l'Italia è un paese diverso dall'America perchè questo discorso si sarebbe dimostrato valido anche per il Metodo Mystery e roba varia, se qualcuno non avesse trovato il coraggio di cambiare rotta e provare quelle che, fino a pochi anni fa, erano considerate le scoperte di un folle, senza un minimo fondamento logico.
Ripeto, non voglio criticare nessuno, ma, mai e poi mai giudicare, senza aver provato.
Se, poi, le varie tecniche non funzionano per nessuno dei ragazzi che avrà la voglia e il coraggio di provarle, potranno essere considerate "non utili" in Italia!
Spero di non essermi inimicato nessuno con questo sproloquio.

« Ultima modifica: 28 Aprile 2009, 19:25:43 da Shlomo »

Loggato

Shlomo

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 25

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #12 del: 30 Aprile 2009, 14:43:04 »

Hai perfettamente ragione. Non hai considerato il fatto però che io ho provato tutto quello che si dice sopra. E più volte.

Ovviamente sono in totale disaccordo con te, non è ammissibile dire che delle tecniche che vanno contro qualunque tipo di logica e buon senso, non piacciano per questioni soggettive.

Come non è ammissibile dire che bisogna avere il coraggio di cambiare rotta e provare il Mystery Method quando è stato ampiamente dimostrato da chi ha l'esperienza per testimoniarlo, sottosrcitto compreso, che le innovazioni che vai cercando esistono già in Italia, e sotto i tuoi occhi. Da molti anni prima.

Rimane il fatto che 23 punti su 30 di ciò che è consigliato dal "guru" è spazzatura. E chi non se non riesce a capirlo con l'intelletto lo capirà con l'esperienza (negativa) che avrà sul campo.

Per il resto delle spiegazioni leggi la risposta che ho dato a Lu nel mio the well.

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #13 del: 30 Aprile 2009, 18:13:10 »

Sarà!
io, ieri, ho provato la maggior parte di quelle che hai quotato e devo dirti che il feedback è stato positivo.
Ecco i motivi della soggettività.
Non prendere la tua esperienza come un qualcosa di universale.
Fallo provare anche agli altri, senza smontare il materiale che per te non ha funzionato.

Loggato

Shlomo

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 25

Re: Note riassuntive su NoFlakes

« Risposta #14 del: 30 Aprile 2009, 19:12:43 »

Ovviamente, assolutamente niente di personale!

Loggato

Shlomo

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 25
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: