Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Me stesso deciso dagli altri...

(Letto 1845 volte)

Me stesso deciso dagli altri...

« del: 11 Ottobre 2010, 19:15:17 »

Scrivo questo post perchè ultimamente sono afflitto da un conflitto interiore che fino a poco fa era abbastanza ignoto. Piano piano la causa sta facendo capolino e mi sta facendo capire nuove cose.

Come un investigatore ho dato inizio alla ricerca delle cause del mio malessere con me stesso :
il problema è che in alcuni ambienti riesco ad esprimere me stesso appieno e le interazioni fluiscono normalmente ed in altre qualcosa non va ... la parte più impaurita di me mi rende espressivo come una mummia . Questi comportamenti hanno una strana periodicità nel tempo perchè vengono sempre fuori in determinate circostanze : a scuola con i professori , al centro commerciale con le cassiere, al bar e talvolta anche con qualche persona più grande di me... e ripensandoci bene anche con molti amici.

In queste situazioni il controllo della mia gestualità delle mie espressioni è limitato, l'imbarazzo e la paura mi prendono per mano e mi accompagnano felicemente come se per me fosse piacevole. C'è qualcosa che mi blocca a livello psicologico, ma così totalmente fondato che neanche ci penso che mi viene spontaneo.

A mio malincuore mi accorgo che sono vittima del condizionamento sociale in generale e dal pensiero degli altri.
In alcuni contesti ho paura di alzare la voce quando so che facendolo avrei fatto la cosa giusta e dico questo perchè ho appena letto il libro di Ciro Imparato e mi sto accorgendo che grazie alle mie paure comunico tutt'altro che il mio pensiero. Lo stesso per la mia gestualità e per le mie espressioni facciali che perdono molto del loro significato rischiando di farmi passare come l'uomo "sasso" per le mie capacità comunicative.

In quelle situazioni una parte di me vuole uscire allo scoperto, ma non ci riesce perchè il comandante cervello con i suoi pensieri blocca il passaggio. Il "comandante" si preoccupa degli altri, dei pensieri che potrebbero avere gli altri di lui e di ciò che gli altri gli hanno detto di non fare in tutti questi anni perchè considerato in qualche modo scorretto.

La soluzione penso di averla trovata e penso che stia nel dare al comandante altre direttive : mettere le proprie decisioni aldisopra del pensiero e del giudizio altrui. Nel continuare a reprimere parte di me stesso sarei il più spietato killer che uccide la parte più bella di sè stesso.

Mi sto chiedendo cosa sia possibile fare e l'unica cosa che penso sia utile alla mia situazione sia tirare fuori le palle ed affrontare il mondo nelle sue difficoltà. Non considerare le esperienze passate sarà molto difficile.

Con la consapevolezza di tutto ciò spero di riuscire a tirare fuori veramente la parte di me che voglio mostrare e non continuare ad essere coerente con quello che sono stato fino ad oggi perchè gli altri mi ricordano così.

Se avete consigli o che , sono ben accetti!

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #1 del: 11 Ottobre 2010, 19:32:31 »

Leggiti il TermYdelirio.
In particolare, "Voglio essere me stesso: ma chi sono?"

T

« Ultima modifica: 11 Ottobre 2010, 19:35:16 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #2 del: 11 Ottobre 2010, 20:20:14 »

Citato da: TermYnator il 11 Ottobre 2010, 19:32:31

Leggiti il TermYdelirio.
In particolare, "Voglio essere me stesso: ma chi sono?"

T

Grazie mille Termy! Lo avevo trovato oggi a seguito delle mie ricerche ed la cosa più utile che abbia trovato a riguardo Wink

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #3 del: 17 Ottobre 2010, 16:51:17 »

Preso dal Termydelirio 3 :

Citato da: TermYnator il 08 Dicembre 2008, 02:39:08

Il frustrato
Il frustrato è colui che non riesce a far interagire le singole parti della propria persona nella situazione che
le renderebbe vincenti. Egli vive nel perenne conflitto fra esse, e non riesce ad uscirne. L'unico modo per
uscirne, è uscire dal proprio corpo annullando la mente, e mettendo quindi a letto le personalità meno
forti presenti in lui. Egli può così apprezzare il silenzio, l'assenza di conflitto.
Ma non ha abbastanza energie per diventare produttivo. Al massimo perde qualche inibizione, si sente meglio,
si sente più deciso, ma non ha più i mezzi per affrontare il mondo.
Al suo risveglio, si risveglieranno le sue mille personalità, e ricomincerà a vivere da vittima di se stesso.

In questo momento sto vivendo una fase di conflittualità interna che mi sta confondendo parecchio. Presa visione che l'adattarsi al contesto sia la tattica vincente non riesco a disfarmi dei pensieri negativi che si creano nella mia mente pur sapendo che la situazione non è realmente in quel modo.
Nel momento in cui riesco ad adattarmi all'ambiente non ci sono problemi, invece quando non ci riesco mi saltano fuori mille dubbi e domande perchè spesso non riesco a tirare fuori il "lato" vincente di me stesso, pur sapendo di averne le capacità.

La situazione attuale è la seguente:

Oggi sarei dovuto uscire con una ragazza che ho conosciuto dal vivo qualche weekend fa in una uscita fra amici (è l'amica di una mia amica), ma per motivi vari l'uscita non è stata fissata. Nel particolare la situazione è la seguente : l'ho conosciuta e l'interazione è rimasta su livelli scherzosi senza andare su tematiche profonde o parecchio personali. La ricontatto su fb il giorno seguente per salutarla e parlarci un po' ed alla fine inizio il mio gioco lì perchè al momento non avevo niente di meglio da fare. La cosa prende il verso giusto lasciandomi sorpreso perchè non ho mai iniziato un gioco online e perchè con un po' di tecnica delle corrispondenze ero riuscito a toccare tematiche molto personali e profonde e a creare un piccolo TV in cui eravamo entrambi parecchio coinvolti. La rivedo un'altra volta dal vivo, ma per una serie di circostanze a me sfavorevoli non sono riuscito a portare la conversazione su tematiche più profonde perchè non sono riuscito ad isolarla od in qualche modo "microisolarla". Ci sentiamo durante la settimana via fb o msn e nel proporle di uscire la vedo interessata, ma per motivi logistici non siamo ancora usciti. Mi ero scordato di dirvi che fino ad adesso non sono mai uscito con una ragazza!

Mi sono accorto di una cosa : giocare su chat è immensamente più facile per alcune cose perchè BL, espressioni facciali, gestualità vanno a farsi benedire giocando a favore di chi non ha buone abilità nel gestirli. Sono pienamente cosciente di ciò...

Il problema è dimostrare di essere la persona che si è dimostrati di essere al pc senza farsi tradire dalle qualità non esposte (BL,voce...) . Il problema è che pur confidando nelle mie capacità mi è presa una sensazione di angoscia e paura tremenda che non mi so spiegare razionalmente. Dal vivo ci ho riso e scherzato e creare un clima che permetta lo scambio di informazioni intime per me non è un problema perchè so ricrearlo a piacimento perchè l'ho fatto più e più volte.

In vari campi penso di avere le capacità per fare le cose, ma sento qualcosa di non ben definito che mi culla in uno stato di tensione emotiva e fisica.

Ciò che mi risulta difficile è manifestare una sola parte della mia personalità alla volta e non ho proprio idea di come "azzittire" quelle che dovrebbero stare in disparte.
Se avete idee o consigli sono ben accetti!  Wink

Emix, il confuso

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #4 del: 18 Ottobre 2010, 21:02:23 »

Provo a rispondermi da solo :

Non pensi che tu debba pensare a divertirti un po' di più ragazzo?

Questa risposta me la sono data dopo una sana risata che mi ha fatto rendere conto del fatto che ho preso la cosa troppo sul serio scordandomi che rimorchiare è un divertimento...non un peso! Spesso tendo a dimenticarmene...

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #5 del: 18 Ottobre 2010, 22:18:08 »

non è che semplicemente in questi posti hai ancorato sensazioni negative, esperienze passate brutte?

e di conseguenza esce il tuo vecchio te, e i tuoi vecchi limiti/paure...
spesso le "ancore" (cioè l'associazione di particolari situazioni a particolari emozioni) negative sono talmente potenti e radicate
che solo o tornando li una volta che sei cambiato o facendo voli pindarici della tua personalità non cambiando posto,
possono risolvere.

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #6 del: 19 Ottobre 2010, 14:27:41 »

Sinceramente pensandoci così sul momento non so dirtelo con precisione...

Non è che c'è un vecchio io ed un nuovo io...secondo me ho delle capacità in alcuni campi e situazioni che non riesco a tirar fuori in altri ambiti.

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #7 del: 19 Ottobre 2010, 20:30:51 »

Citato da: Emix il 19 Ottobre 2010, 14:27:41

Sinceramente pensandoci così sul momento non so dirtelo con precisione...

Non è che c'è un vecchio io ed un nuovo io...secondo me ho delle capacità in alcuni campi e situazioni che non riesco a tirar fuori in altri ambiti.

anch'io credo che tu abbia ancorato sensazioni negative verso alcune situazioni...so che non sarà facile ma se riuscirai ad affrontare le tue paure dopo ti sentirai molto più forte

Loggato

gigolò85

  • Visitatore

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #8 del: 25 Ottobre 2010, 14:24:20 »

Citato da: Emix il 17 Ottobre 2010, 16:51:17

Mi ero scordato di dirvi che fino ad adesso non sono mai uscito con una ragazza!

Ma allora tutto si spiega!
consigli:
a) Chiama la tipa per uscirci.
b) Imponiti di non farci nulla: devi uscirci SOLO per passare una bella serata in compagnia, nulla di più.
c) non dovrai dimostrare nulla, quindi stai tranquillo: se son rose fioriranno.

Detto cio, invece di stare li a rimunginare su cosa fare o cosa non fare (così non farai un caxxo), e sull'origine delle tue indecisioni, passa al piano d'azione.
E ricordati: non ci devi provare.
(Ovvio che se ci prova lei, tu non hai mancato il tuo obioettivo: è colpa sua...  Laughing  )

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #9 del: 31 Ottobre 2010, 10:36:41 »

Grazie del consiglio Termy!
Volevo scrivere dopo esserci uscito, ma l'uscita è stata posticipata per un piccolo malinteso e quindi ti ringrazio adesso. Wink

La situazione sta migliorando ed ho molta meno preoccupazione di prima fortunatamente!
Ieri avevo fissato l'uscita e per una piccola incomprensione mi sono ritrovato ad aspettarla invano per una mezz'oretta perchè lei aveva capito che dovevo richiamarla per confermare l'uscita... Buck
Durante l'attesa ero un po' teso, ma penso che sia tutto nella regola!

Non mi ricordo come sono finito a pensare questa cosa però mi sono accorto che avevo tremenda paura del giudizio degli altri. Io avevo paura del pensiero degli altri e di quello che pensavano di me,ma riflettendoci un poco mi sono convinto che il loro pensiero ha un peso limitato ( mi facevo problemi per cose inesistenti) perchè alla fine LORO PENSANO e quindi non conoscono interamente la mia persona perchè la vedono dall'esterno ed IO invece SO perchè sono l'anima della mia persona.
La certezza non ha pari con un pensiero supposto!

Così pensando mi sono ritrovato a fare cose che non facevo da tempo oppure a raggiungere piccoli traguardi anche se all'apparenza non significano niente, per me valgono molto!!!

P.S: imparare a mettere qualche virgola al posto giusto penso che renderebbe i miei scritti più leggibili...che ne dite?

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #10 del: 31 Ottobre 2010, 20:15:35 »

Citato da: Emix il 31 Ottobre 2010, 10:36:41

Non mi ricordo come sono finito a pensare questa cosa però mi sono accorto che avevo tremenda paura del giudizio degli altri. Io avevo paura del pensiero degli altri e di quello che pensavano di me,ma riflettendoci un poco mi sono convinto che il loro pensiero ha un peso limitato ( mi facevo problemi per cose inesistenti) perchè alla fine LORO PENSANO e quindi non conoscono interamente la mia persona perchè la vedono dall'esterno ed IO invece SO perchè sono l'anima della mia persona.
La certezza non ha pari con un pensiero supposto!

+ Thumbs Up
E ricordati, che come tu pensi di loro, loro pensano di te... Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #11 del: 31 Ottobre 2010, 20:47:59 »

Ormai con quell'avatar i post di termy assumono ben altra valenza: è impossibile prenderli sul serio, trarne alcun insegnamento e considerarli densi di significato. spam, in una parola Exclamation

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #12 del: 01 Novembre 2010, 14:25:32 »

e di spam certa gente ci vive...... Grin

Loggato


'solo  il pelo di figa può dire quanto sei bravo con le donne'

cassim


Sono un sof storico, ce l'ho piccino e amo la palla

trombler

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Posts: 209

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #13 del: 01 Novembre 2010, 15:32:38 »

Citato da: Emix il 11 Ottobre 2010, 19:15:17

Questi comportamenti hanno una strana periodicità nel tempo perchè vengono sempre fuori in determinate circostanze : a scuola con i professori , al centro commerciale con le cassiere, al bar e talvolta anche con qualche persona più grande di me... e ripensandoci bene anche con molti amici.

forse sono situazioni dove vorresti essere in un certo modo ma temi di non riuscirci?

Citato da: Emix il 11 Ottobre 2010, 19:15:17

A mio malincuore mi accorgo che sono vittima del condizionamento sociale in generale e dal pensiero degli altri.

chi più chi meno, lo siamo un po' tutti, ma si può uscirne

Citato da: Emix il 11 Ottobre 2010, 19:15:17

In alcuni contesti ho paura di alzare la voce

a parte rari casi non serve alzare la voce, basta mostrarsi sicuri di se

Citato da: Emix il 11 Ottobre 2010, 19:15:17

Il "comandante" si preoccupa degli altri, dei pensieri che potrebbero avere gli altri di lui e di ciò che gli altri gli hanno detto di non fare in tutti questi anni perchè considerato in qualche modo scorretto.

sono atteggiamenti radicati in te ma che possono tranquillamente essere scavalcati da altri atteggiamenti dove la tua sicurezza ti da risultati positivi, in modo tale che il "comandante" capisce che è meglio non badare troppo agli altri

questione di abitudine e di esperienza Wink

in bocca al lupo!

AlterEgo

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1373

Re: Me stesso deciso dagli altri...

« Risposta #14 del: 01 Novembre 2010, 16:40:35 »

Citato da: AlterEgo il 01 Novembre 2010, 15:32:38

forse sono situazioni dove vorresti essere in un certo modo ma temi di non riuscirci?

Si vorrei essere in un altro modo in alcune situazioni perchè in altri contesti riesco a fare le stesse cose.

Citazione

a parte rari casi non serve alzare la voce, basta mostrarsi sicuri di se

Per alzare la voce intendevo utilizzare un volume adeguato che naturalmente non sia urlare e si adatti al contesto. So che basta mostrarsi sicuri di se ... però prima si deve esserlo.

Citazione

sono atteggiamenti radicati in te ma che possono tranquillamente essere scavalcati da altri atteggiamenti dove la tua sicurezza ti da risultati positivi, in modo tale che il "comandante" capisce che è meglio non badare troppo agli altri

In questo periodo sto vedendo il pensiero degli altri di me in un altro modo e per il momento la cosa sta andando alquanto bene!  Wink
Più avanti vi farò sapere se questa cosa rimmarrà stabile nel tempo.

Citazione

in bocca al lupo!

Crepi!!! Knuppel  Cheesy

Grazie Alterego per la risposta!

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: