Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

l'origine dell'ansia da approccio

(Letto 1869 volte)

l'origine dell'ansia da approccio

« del: 06 Agosto 2009, 17:57:23 »

senza parole

http://www.repubblica.it/...-roma/bengalese-roma.html

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #1 del: 06 Agosto 2009, 18:33:17 »

Questo è il risultato della cacca di società in cui viviamo.
Ignoranza, abbandono a sè stessi, degrado, povertà, isolamento fisico e culturale possono portare solo che che a questo... e torbella ne è l'esempio lampante.
E' un quartiere dove se non conosci rischi la vita, manco stessi ai quartieri spagnoli.

Loggato


Spirito libero.
Sto contento quando mi parli dentro.
Sei la scintilla che scatena l'intensità.
Fratello libero sei il Genio della lampada.
Cambia la rabbia dal mio corpo quando ci sei.
E ogni problema è un labirinto fantastico!

MrBellavita

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Residenza: Roma
  • Posts: 124
  • Spirito libero

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #2 del: 06 Agosto 2009, 21:20:57 »

l'ansia da approccio non credo derivi dalla paura fisica di ritorsioni.
E' data piu' da fattori culturali-sociali.
Altrimenti un picchiatore non dovrebbe provarla.
E invece non è scritto da nessuna parte.
L'origine dell'ansia d'approccio sono secoli e secoli di storia,cultura e RELIGIONE alle spalle.
La violenza secondo me non centra una mazza.
IMO.

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #3 del: 06 Agosto 2009, 23:00:54 »

Citato da: sofficemaremoto il 06 Agosto 2009, 21:20:57

l'ansia da approccio non credo derivi dalla paura fisica di ritorsioni.
E' data piu' da fattori culturali-sociali.
Altrimenti un picchiatore non dovrebbe provarla.
E invece non è scritto da nessuna parte.
L'origine dell'ansia d'approccio sono secoli e secoli di storia,cultura e RELIGIONE alle spalle.
La violenza secondo me non centra una mazza.
IMO.

Da dove deriva il retaggio culturale? Dalla necessità di ordinamento sociale. A cosa serve tenere ordinata la società? A conservare il potere nelle mani di una parte degli individui.
Prima si usava il bastone, adesso il senso di colpa...  Buck

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #4 del: 07 Agosto 2009, 00:49:58 »

l'ansia d'approccio dovuta alla violenza è il 90% della causa dell'ansia d'approccio nei set misti....IMO.

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #5 del: 07 Agosto 2009, 10:56:28 »

Citato da: james.mar il 07 Agosto 2009, 00:49:58

l'ansia d'approccio dovuta alla violenza è il 90% della causa dell'ansia d'approccio nei set misti....IMO.

Se per violenza intendi anche l' essere amoggato in malo modo, condivido. Buck

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #6 del: 07 Agosto 2009, 15:41:35 »

Citato da: james.mar il 07 Agosto 2009, 00:49:58

l'ansia d'approccio dovuta alla violenza è il 90% della causa dell'ansia d'approccio nei set misti....IMO.

Nei set misti forse.
Anche se personalmente piu' che paura della violenza è non voglia di fare a botte e rovinare i vestiti, e anche il taglio di capelli. Cosa che mi è successa piu' volte (non per questioni di seduzione), e nessuno mi ha ripagato i danni vestiari.
Cmq se si ha paura che qualcuno possa farci male, è meglio non aprire il set.
Inoltre quello della violenza in questo senso, non deriva da un retaggio socio-culturale a mio parere.
E' intrinseco nell' uomo in quanto animale.
La legge del piu' forte non potra' mai essere eliminata, e dove puo' emergere, emerge.
Questa per me è la prima regola di vita.
Il resto è sovrastruttura.
La legge del piu' forte si esteriorizza in tanti aspetti, fino ad arrivare agli aspetti piu' sofisticati (seduzione,carisma).
Ma tutto deriva dalla legge del piu' forte in senso stretto, che è la violenza.
IMO.

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #7 del: 07 Agosto 2009, 16:05:16 »

Citato da: sofficemaremoto il 07 Agosto 2009, 15:41:35

............................
La legge del piu' forte non potra' mai essere eliminata, e dove puo' emergere, emerge.
Questa per me è la prima regola di vita.
Il resto è sovrastruttura.
La legge del piu' forte si esteriorizza in tanti aspetti, fino ad arrivare agli aspetti piu' sofisticati (seduzione,carisma).
Ma tutto deriva dalla legge del piu' forte in senso stretto, che è la violenza.
IMO.

Non dire così, che tanto bene Acqua gli ultimi tempi si è calmato, se legge così si ri-gasa ! Laughing Laughing

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #8 del: 07 Agosto 2009, 18:02:25 »

… Scusa, ma cosa c'entra questo articolo con l'ansia d'approccio?

- Sei un Bengalese?
- Ci hai provato con la ragazza di un altro?
- Hai avuto a che fare con dei minchioni che per risolvere le loro questioni si muovono sempre in branco perchè se no da soli non hanno le palle e si pisciano nel pannolino?  Grin

... Beh !!! prendere questo articolo ad esempio per giustificare l'ansia d'approccio mi sembra eccessivo.  Coolsmiley

Per me l'AA deriva da quattro fattori:

- Scuola;
- Religione;
- Famiglia;

... ed amici.

Tutti e tre hanno fallito nel trasmettere i valori che da sempre fin da piccoli hanno cercato di inculcarci con il libro cuore, con la carità, con il rispetto delle regole ... smentiti da loro in primis con  il loro comportamento con il loro "Buon Esempio".

- Amici : beh ... amici e molto spesso coetanei sono cresciuti con i stessi tuoi valori nel tuo stesso contesto hanno visto quello che hai visto tu di questo mondo ... e molto spesso ... parcheggiati difronte a televisione o peggio ancora difronte alla playstation.

Con che valori può crescere uno parchgeggiato li difronte?

- Che si rincoglionisce;
- Perde tempo e diventa grasso, così dopo deve iscriversi in palestra per essere di nuovo attraente;
- Perde autostima nei suoi mezzi e nelle sue capacità perchè non ha mai approccito una ragazza ed è persino timoroso di chiedere l'ora.

... e dopo, magari, quando gli  ormoni cominciano ad andare su di giri non trovano di meglio che dirti : Amico : ... O hai visto quella che Fixa !!!
       Pua : ... Si beh!! Andiamo a conoscerla.
       Amco : ... No guarda, vai avanti Tu ...
       Amico : ... anzi No guarda, cosa vuoi che mi dica ... mi mandera a quel paese , piuttosto me
                  ne vado  a casa afarmi una parita a GTA.
       Pua : Ok ... Ciao, a dopo.

... fidatevi, a me e capito per un certo periodo di girare con tipi simili, ad oggi preferisco girare e sargiare da solo piuttosto che rincoglionirmi difronte alla Play.

Con quali valori e sicurezza nei propri mezzi può crescere uno (Fanciullo prima e domani Uomo) se quelli a cui la vita ha delegato essere i tuoi mentori sono latitanti?
Latitanti sopratutto nel formare quei valori tanto osannati da tutti i media e che adesso sembrano perduti?

Ecco da dove nasce l'AA dalla mancanza di tutti questi fattori del nostro sviluppo e del nostro essere Uomini.

... alla luce di quanto sopra esposto, mi stupisco che ci sia ancora qualcuno che ci prova.

saluti a tutti esty75.

Loggato


"Se, Dio el xe, dappertutto ed in ogni luogo El xe anche in mona." (Giorgio Baffo)
"Io non conquisto, mi sottometto, non ho mai cercato la gloria come amante. . cerco un attimo che valga una vita intera.
L'infelicità non è attraente. Se volete essere amato, dovete meritare di essere amato, la prima regola. La seconda, siate la fiamma, non la falena".
Heath Ledger, nel film "Casanova".
''Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutti sensi donandogli i suo equilibrio e la sua armonia''. Francois Truffaut nel film ''L'Uomo che amava le Donne''.

esty75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Posts: 253
  • Il Mondo e bello perchè e AVARIATO

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #9 del: 07 Agosto 2009, 18:20:45 »

Citato da: esty75 il 07 Agosto 2009, 18:02:25

… Scusa, ma cosa c'entra questo articolo con l'ansia d'approccio?

Ciao

ho postato sull'onda dell'emozione creata dall'articolo. E in effetti all'inizio volevo postare nella sezione Off-Topic perchè non riguarda il sarge.

Questo non è un forum sul MM pero' è innegabile che Mystery abbia dato un contributo "pseudo-scientifico" all'analisi della psicologia dei rapporti uomo-donna.
In particolare la sua prospettiva è evoluzionistica, ogni comportamento nasce dalla selezione naturale.
Lui considera l'ansia di approccio non eliminabile perchè frutto di un riflesso condizionato.
L'origine di questo riflesso sarebbe a suo parere che in ambienti "naturali", "primitivi", ancestrali chi approcciava una bella donna rischiava di morire ammazzato.  Quindi la natura ha selezionato i geni delle persone piu' prudenti.
A me questa teoria è sempre sembrata un'esagerazione pero' non appena ho letto l'articolo mi è subito tornata in mente.

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #10 del: 07 Agosto 2009, 18:41:01 »

Citato da: festadanzante il 07 Agosto 2009, 18:20:45

Ciao
ho postato sull'onda dell'emozione creata dall'articolo. E in effetti all'inizio volevo postare nella sezione Off-Topic perchè non riguarda il sarge.

... non ti preoccupare capita a tutti prima o poi di sbagliare.

Citato da: festadanzante il 07 Agosto 2009, 18:20:45

Questo non è un forum sul MM pero' è innegabile che Mystery abbia dato un contributo "pseudo-scientifico" all'analisi della psicologia dei rapporti uomo-donna.
In particolare la sua prospettiva è evoluzionistica, ogni comportamento nasce dalla selezione naturale.
Lui considera l'ansia di approccio non eliminabile perchè frutto di un riflesso condizionato.
L'origine di questo riflesso sarebbe a suo parere che in ambienti "naturali", "primitivi", ancestrali chi approcciava una bella donna rischiava di morire ammazzato.  Quindi la natura ha selezionato i geni delle persone piu' prudenti.
A me questa teoria è sempre sembrata un'esagerazione pero' non appena ho letto l'articolo mi è subito tornata in mente.

Ma sai Io penso che metodi, sistemi, lasciano il tempo che trovano ...
 
A Mistery Io riconosco di avere dato uno schema un metodo un approccio tecnico a qualcosa che prima si fondava molto sul vivere la situazione senza schemi, senza aperture, senza Cocky & Funny.
Far risalire le nostre paure la nostra AA ad un periodo così atavico ed ancestrale mi e sempre parso un pò anacronistico considerando il tempo attuale.

Ma come ti dicevo a mio avviso e coloro che ci dovrebbero formare quando siamo giovani a darci almeno le basi  di come fare altrimenti arriviamo già adulti senza sapere come fare e con questa ansia d'approccio.

... per fortuna che c'è questo forum ed altre persone a cui piace la FIXA per cui in casi di dubbio e consiglio si può sempre chiedere.  Laughing Laughing Laughing Laughing

alla prossima esty75.

Loggato


"Se, Dio el xe, dappertutto ed in ogni luogo El xe anche in mona." (Giorgio Baffo)
"Io non conquisto, mi sottometto, non ho mai cercato la gloria come amante. . cerco un attimo che valga una vita intera.
L'infelicità non è attraente. Se volete essere amato, dovete meritare di essere amato, la prima regola. La seconda, siate la fiamma, non la falena".
Heath Ledger, nel film "Casanova".
''Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutti sensi donandogli i suo equilibrio e la sua armonia''. Francois Truffaut nel film ''L'Uomo che amava le Donne''.

esty75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Posts: 253
  • Il Mondo e bello perchè e AVARIATO

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #11 del: 07 Agosto 2009, 18:42:21 »

Citato da: esty75 il 07 Agosto 2009, 18:02:25

… Scusa, ma cosa c'entra questo articolo con l'ansia d'approccio?

- Sei un Bengalese?
- Ci hai provato con la ragazza di un altro?
- Hai avuto a che fare con dei minchioni che per risolvere le loro questioni si muovono sempre in branco perchè se no da soli non hanno le palle e si pisciano nel pannolino?  Grin

... Beh !!! prendere questo articolo ad esempio per giustificare l'ansia d'approccio mi sembra eccessivo.  Coolsmiley

Per me l'AA deriva da quattro fattori:

- Scuola;
- Religione;
- Famiglia;

... ed amici.

Tutti e tre hanno fallito nel trasmettere i valori che da sempre fin da piccoli hanno cercato di inculcarci con il libro cuore, con la carità, con il rispetto delle regole ... smentiti da loro in primis con  il loro comportamento con il loro "Buon Esempio".

- Amici : beh ... amici e molto spesso coetanei sono cresciuti con i stessi tuoi valori nel tuo stesso contesto hanno visto quello che hai visto tu di questo mondo ... e molto spesso ... parcheggiati difronte a televisione o peggio ancora difronte alla playstation.

Con che valori può crescere uno parchgeggiato li difronte?

- Che si rincoglionisce;
- Perde tempo e diventa grasso, così dopo deve iscriversi in palestra per essere di nuovo attraente;
- Perde autostima nei suoi mezzi e nelle sue capacità perchè non ha mai approccito una ragazza ed è persino timoroso di chiedere l'ora.

... e dopo, magari, quando gli  ormoni cominciano ad andare su di giri non trovano di meglio che dirti : Amico : ... O hai visto quella che Fixa !!!
       Pua : ... Si beh!! Andiamo a conoscerla.
       Amco : ... No guarda, vai avanti Tu ...
       Amico : ... anzi No guarda, cosa vuoi che mi dica ... mi mandera a quel paese , piuttosto me
                  ne vado  a casa afarmi una parita a GTA.
       Pua : Ok ... Ciao, a dopo.

... fidatevi, a me e capito per un certo periodo di girare con tipi simili, ad oggi preferisco girare e sargiare da solo piuttosto che rincoglionirmi difronte alla Play.

Con quali valori e sicurezza nei propri mezzi può crescere uno (Fanciullo prima e domani Uomo) se quelli a cui la vita ha delegato essere i tuoi mentori sono latitanti?
Latitanti sopratutto nel formare quei valori tanto osannati da tutti i media e che adesso sembrano perduti?

Ecco da dove nasce l'AA dalla mancanza di tutti questi fattori del nostro sviluppo e del nostro essere Uomini.

... alla luce di quanto sopra esposto, mi stupisco che ci sia ancora qualcuno che ci prova.

saluti a tutti esty75.

Si, è un prolungamento del mio discorso.
I fattori che citi sono esattamente quelli.
Ed è anche difficile fare un ordine perche' sono strettamente correlati.
 Thumbs Up +1

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #12 del: 07 Agosto 2009, 20:03:27 »

Citato da: sofficemaremoto il 07 Agosto 2009, 15:41:35

La legge del piu' forte non potra' mai essere eliminata, e dove puo' emergere, emerge.
Questa per me è la prima regola di vita.
Il resto è sovrastruttura.

Aggiungo che tutto il resto per fortuna contiene la... BIRRA!!!  Evil Evil Evil

Scherzi a parte, +1

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #13 del: 09 Agosto 2009, 15:39:14 »

Citato da: Shark72 il 07 Agosto 2009, 10:56:28

Se per violenza intendi anche l' essere amoggato in malo modo, condivido. Buck

Vero, il problema grosso è l'essere amoggati male, se me li fanno girare, divento cattivotto... Knuppel

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 119
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2334
  • In hoc signo vinces (§)

Re: l'origine dell'ansia da approccio

« Risposta #14 del: 24 Agosto 2009, 21:18:39 »

Per me l'origine di tutto cio' sta nella paura di essere rifiutati il che equivale al fatto di perdere autostima.Se non si hanno solide basi piu' si viene rifiutati e piu' si perde fiducia in se stessi.E' la teoria del branco, a fin dei conti, se non si hanno delle capacita' e delle qualita' sufficienti si viene esclusi perche' ritenuti inutili ai termini della sopravvivenza.Allo stesso modo non sentirsi accettati da un gruppo per me equivale a non riuscire a dimostrare di avere qualita' sufficienrti.....ecco che di fronte a questa consapevolezza inconsciamente proviamo ansia e paura.

Loggato

Crazydiamonds

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Residenza: Padova
  • Posts: 12
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: