Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

L'Amore...Cos'è?

(Letto 1533 volte)

L'Amore...Cos'è?

« del: 01 Dicembre 2008, 21:41:36 »

Ho sempre scambiato la "passione" del momento con L'amore la maggior parte dell'esperienze che ho vissuto...

ma cos'è quest'amore?

mi rendo conto di non averlo mai provato allora....

ho confuso l'amore con il sesso , con il volere bene , con il romanticismo..

ma cos'è l'amore?

l'ascoltare una musica romantica e coccolarti con la tua lei.......
le carezze e quegli attimi di intimità...

ma cos'è l'amore? dov'è?

forse per la mia giovane età ancora è presto... o non mi sono mai fatto prendere cosi fortemente...

può darsi che non mi sia mai lasciato abbandonare?

eppure credevo di essermi innamorato 2 volte nella mia vita....

e invece..pensando tra me e me,,, ho propio tastato che quello non è stato amore... credevo che lo fosse..ma non lo è stato...

senza amore non so se posso vivere.......

ma cos'è l'amore? esiste? dov'è?.... forse sono cieco

voglio provarlo per capire che si prova....

ma non voglio fare lo stesso errore di cadere nella trappola di scambiare la passione con l'amore...

dov'è l'amore?
cos'è l'amore?
esiste?

forse l'ho sempre rifiutato,,,forse non l'ho voluto mai vedere per paura di soffrire... forse me ne hanno dato cosi tanto le ragazze con cui sono stato che non so distinguerlo più... .

Sono un ragazzo che vive di PIACERE  e non di Amore..

lentamente lo sto imparando...

sono ancora troppo giovane per l'amore....

conoscendomi credo che conoscerò questo sentimento quando crescerò nell'anima nel cuore e nella maturità....

ancora sono piccolo...

non mi ritengo un uomo, ma un ragazzo...è la differenza c'è e come...

quando diventerò un uomo...un giorno... forse...capirò l'amore...

Lu .... e i misteri Amletici dell'amore

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #1 del: 01 Dicembre 2008, 23:58:41 »

Citato da: lu il 01 Dicembre 2008, 21:41:36

ma cos'è quest'amore?

A 35 anni suonati, dopo alcune LTR molto lunghe (una durata 7 lunghi anni!) e altri
rapporti durati pochissimo, ma che mi hanno comunque "segnato" a causa della loro
passione amorosa a dir poco debordante...beh penso di essere piuttosto "qualificato"
per poter dire la mia. E penso di essere qualificato a parlarne anche perché io sono un
po' PAZZO e - come tutti i matti - nel mio parlare, a volte insensato, non ho la minima
paura di mettermi a nudo e di dire la VERITA'.

Sì l'amore c'è, esiste ed è vivo e vegeto! Solo che un sacco di gente ha la mente
confusa a causa delle cazzate che si dicono in giro su di esso. Forse tu ancora non
hai provato questo sentimento...non so non ti conosco. Non ho idea di come sia
stata l'intensità della tua "passione del momento", ma da come ne parli mi sembri
un po' tiepidino, mentre invece chi ha provato VERAMENTE questa bruciante passione
non ne parla MAI come ne stai parlando tu.

E' qualcosa che ti segna, monopolizza letteralmente ogni tuo singolo pensiero.
E' una DROGA! E se per qualche motivo ti viene a mancare mentre ne sei ancora
DIPENDENTE, allora stai MALISSIMO e poco contano le chiacchiere rassicuranti e
"razionalizzatrici" di chi ti sta vicino...perché tu vuoi solo quella cosa e basta!

...Cosa c'è di più bello che innamorarsi ed essere RICAMBIATI?

Io dico che è una cosa straordinaria! Non me ne frega un caxxo di scopare fanculo!
La VERA goduria è incontrarsi con una donna che sa schiacciare i TUOI pulsanti giusti
e poi...conoscersi...scoprirsi...il senso di meraviglia e di stupore che si prova...certi
piccoli pudori iniziali (e non parlo di sesso ora!)...capire che a tua volta la stai facendo
innamorare di te...

...Ecco sono tutte sensazioni IMPAGABILI, ma destinate a FINIRE caro Lu! Orde di preti,
psicologi, sociologi, tuttologi, formatori, counselor, giornalisti, opinionisti - e chi più ne ha
più ne metta! - cercano a tutti i costi di convincerci che il vero amore è quello che viene
DOPO la sbornia inizale...

...CAZZATE!!

Il vero amore E' la sbornia iniziale!

Non esiste altro VERO amore!

E' questo l'amore per cui si è SUICIDATO il giovane Holden di Goethe, è questo l'amore
che avevano in mente nell'800 i romantici tedechi dello Sturm und Drang!

Sentimenti forti, a volte dilanianti, che fatichi a padroneggiare...sentimenti dalla forza
ESPLOSIVA...ma per cui vale la pena rischiare, mettersi in gioco e...alla fin fine...VIVERE!

Non sto dicendo che quello che viene dopo è una cacca, anzi. Quello che viene dopo può
essere MOLTO bello, ma non è più amore per come lo intendo io. E' un voler condividere
insieme un progetto, un volersi bene in vista di..., un "accompagnarsi" lungo il sentiero
della vita. Ok diciamo che è amore anche questo ma...

...Ma quello che è stato all'inizio non tornerà più, come una fiamma che si è affievolita e
non potrà MAI PIU' essere riaccesa con GLI STESSI "ingredienti"...e chi dice il contrario
mente a se stesso prima ancora che agli altri!

...Ed è per questo che io, spesso, ho la tentazione di VOLER riaccendere QUESTA fiamma,
anche se so che finirà, anche se so che nella vita c'è altro, anche se...anche se...anche se...

...Anche se mi rendo conto che non è possibile essere un "eterno innamorato"...

E quindi?

E quindi, ogni tanto, mi dico "caxxo Mark finiscila di fare il bamboccio ed inizia a campare
come una persona normale!" Ma poi, come il coro delle sirene di Ulisse, in me risuona il
mitico "mantra" di Oscar Wilde: "L'unico modo per resistere a una tentazione è abbandonarvisi."

Certo, poi qualcuno dirà che, alla fin fine, le mie sono opinioni...sono solo nomi ed etichette
che io appiccico alle cose. MA caxxo CHI E' CHE ONESTAMENTE PUO' AMMETTERE, DOPO TOT
ANNI, DI PROVARE EMOZIONI PIU' FORTI ED INTENSE DI QUELLE CHE PROVAVA ALL'INIZIO??!!

All'inizio c'è solo questo immenso, sublime ed enorme sentimento che assorbe ogni tuo pensiero,
che ti riscalda il cuore, che ti fa sentire vivo e ti dà una forza immane...anche se l'altra persona
è la più sbagliata sulla faccia della Terra, anche se la storia non ha futuro, anche se ci sono dei
lati oscuri dell'altro partner che ancora non conosciamo e che saranno incompatibili con noi...
anche se...anche se...anche se...

L'amore appiana tutto questo, ci anestetizza, ci impedisce di vedere che spesso si regge sul NULLA.

...Ed è forse meno bello per questo??? CAZZATE! E bello e sublime ANCHE per questo!

Quello che viene dopo? ...Sì anche quello che viene dopo lo possiamo chiamare amore, quando c'è
e soprattutto quando dura...

E' di una materia diversa, più profonda, meno incondizionato, più concreto, meno instabile, più
...come dire...più NORMALE. Ti permette di vivere pensando ad altri cazzi: il lavoro, la fila alle
poste, pagare le bollette, fare la spesa, eccetera.

Ma scordati...scordati che possa darti quell'ubriacatura di FANTASTICHE emozioni che ti dava
all'inizio. Sai che c'è anche una ragione di tipo biologico/evolutivo se accade questo? Ma ora
non ti voglio tediare con discorsi accademici. Tu hai fatto una domanda ed io ti sto dicendo
quelli che sono i FATTI.

...E non lo dico per dissuaderti da eventuali LTR, matrimonio, figli et similia.

Tutto questo te lo dico solo per un motivo: hai 22 anni e grazie a Dio sei sveglio, carino e
con grinta. Perciò, caro mio, GODITELA fino a quando puoi...G-O-D-I-T-E-L-A! Vedrai che,
a furia di sargiare, incontrerai la tipa (io spero per te che ne incontrerai più di una!) che
saprà darti questa MAGIA e in quei primi mesi che sarai ubriaco di lei non te ne fregherà
un caxxo delle altre, fosse anche la top model più figa dell'universo!! Tutto il tuo Essere
sarà appagato da lei. Ogni singolo attimo che non sarà con te ti mancherà qualcosa.

E la mattina...mio Dio la mattina...appena ti sveglierai sentirai dentro di te una gioia
IMMENSA perché sai che c'è lei che ami...e lei ama te!

Potrei crepare anche adesso, ma per me sarebbe valsa la pena di vivere anche solo per
aver provato queste sensazioni. Questa è pazzia? Sì allora sono contento di essere pazzo!!

Un'ultima cosa: ubriacati di amore, ma sappi reggere le sue sbornie!

Perché come tutte le cose FORTI, l'amore ha il suo lato oscuro e se non lo sai gestire ti
può annientare, o comunque segnare in negativo per molto tempo. Perciò vivi, innamorati,
e comunque vada...sopravvivi!  Smile

Un abbraccio

Loggato

Mark73

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Posts: 121

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #2 del: 02 Dicembre 2008, 00:03:40 »

sborrante risposta mark. +1

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #3 del: 02 Dicembre 2008, 00:06:12 »

Io non credo vi sia risposta, almeno non una risposta generica.
Tempo fa avrei detto, il sacrificio per una persona, quello è amore, probabilmente quando avremo figli capiremo del tutto.
A tal proposito racconto una storia: anni fa, una mia amica mi disse una cosa che mi fece molto riflettere, ella sosteneva infatti che nella vita ogni cosa fosse governato dall'egoismo, dal pensare a se stessi, vedeva addirittura nei figli una forma massima di egoismo, per avere una continuità al di là della morte.
La cosa lì per lì mi lasciò un po' a bocca aperta, anche perchè la mia amica era molto più sveglia di me...oggi la trovo una analisi incompleta, esagerata, pessimistica, parzialmente veritiera.
Cosa penso io dal basso delle mie microesperienze?
Che devi scegliere da che parte stare, cosa essere, che nome dare a ciò che senti in base a te stesso, alle tue esperienze, alle tue emozioni.
La tua intensità decide cosa è amore. La tua voglia di crederlo, la tua voglia di dare, la tua voglia di soffrirci e di gioirci dentro.
Puoi vedere tutto nero (la mia amica), puoi vedere tutto rosa, puoi vedere tutto rosanero (in onore della sicilia Grin)...
Ci sono cose poco governabili al mondo tipo le malattie, le emozioni, le prime puoi tentare di prevenirle, le seconde di gestirle, ma quando accadono puoi solo curarti o lasciarti trasportare, ma soprattutto hai scelta di come affrontarle, questo fa di te un uomo.
Ho divagato, ma il concetto è che è amore sia quello del morto di pippe in LTR sia quello di Casanova, è cinismo sia quello del morto di pippe che si lamenta di quanto siano sbagliate le donne come quello del facchino della figa, citando Termynator.
Non lasciare che sia un altro o un condizionamento a dirti cosa è amore, cosa egoismo, cosa sia Lu o cosa sia io.
Qualsiasi cosa vedi è molto di più della parola dietro cui si cela, basta volerlo.

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #4 del: 02 Dicembre 2008, 00:10:03 »

Decisamente da Best Of, compresi commenti.  Exclamation

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #5 del: 02 Dicembre 2008, 00:28:27 »

Condivido con Mark solo a metà:

penso che esista un altro tipo di amore più maturo, non solo la sbornia iniziale di cui ti innamori nonostate i lati oscuri (anche se...anche se...anche se)
un amore dove cominci a conoscere veramente la persona, dove sapete di crescere insieme, e siete veramente consapevoli di come crescete voi col mondo, che ci si completa a vicenda...c'è quel qualcosa in più che al momento non so spiegare, è come la prima sbornia, ma è un amore più maturo (è l'unico termine che mi viene in mente). ora è tardi, domani in uni ci pensero' un po' su a come spiegare meglio quello che penso, poi domani magari ve lo riscrivo meglio.   

penso che il rush iniziale dell'amore si solo un assaggio e quelli che sopravvivono difficilmente riescono a farsi emozionare come una volta nonostante la crescita che hanno avuto durante il tempo che sono stati senza amore...

Loggato


the one who hesitates...masturbates

Neji

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 389
  • Re-Emotioning

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #6 del: 02 Dicembre 2008, 01:03:43 »

Citato da: Neji il 02 Dicembre 2008, 00:28:27

penso che esista un altro tipo di amore più maturo, non solo la sbornia iniziale di cui ti innamori nonostate i lati oscuri

Se ci hai fatto caso, in alcune parti della mia risposta ho detto alcune cose
simili alle tue...tuttavia ciò che hai detto è una discussione che mi viene
puntualmente presentata ogni volta che parlo dell'amore in certi termini...

...Gira che ti rigira certe verità sono difficili da digerire, scomode, "scorrette"!

Non metto in dubbio che quello che viene DOPO (...se e quando viene) possa
essere più profondo, più maturo, più vero, più solido, eccetera.

Non è questo il punto. Io non stavo parlando di qualità, ma di QUANTITA'
ed INTENSITA' delle emozioni. ...E in questo senso il mio discorso puzza
molto di "peccaminoso", indecente, inaccettabile, superficiale, materialista,
immorale e chi più ne ha più ne metta...a chi ha un certo tipo di morale e/o
credenze religiose (ora non parlo certo di te, ovviamente, visto che non ti
conosco).

Insomma la gente fa fatica a digerire questa cosa. Tutti si autoconvincono
che la vera "sborrata" è quello che viene dopo. L'amore romantico dell'inizio
sarebbe roba da adolescenti, da immaturi, un qualcosa che fa un po' ridere
i polli. Ultimamente leggevo un libro dove il Dalai Lama diceva senza mezzi
termini che l'amore romantico (quello che piace a me insomma!:-) è NEGATIVO.

L'amore romantico iniziale sta a quello "maturo", così come una pera d'eroina
sta a un buon Brunello di Montalcino.

...Ok il Brunello sarà anche buono, ma chiedete a un tossico se lo baratterebbe
con la roba mentre è in crisi d'astinenza!

Se poi uno non è stato mai veramente "tossico" di amore e non si è mai lasciato
andare TOTALMENTE in questo senso, allora non sa di cosa parla...

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2008, 01:20:26 da Mark73 »

Loggato

Mark73

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Posts: 121

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #7 del: 02 Dicembre 2008, 09:17:00 »

Ciao Lu,

Per me e' veramente difficile parlare di qualcosa che e' piu' grande di noi...ma sento che piano piano stai arrivando anche tu dove sono arrivato io...ti manca poco, ci sei quasi....quindi ci provo...
hai capito che quello che hai fatto finora e' stato bello, e' stato divertente, e' stato piacevole , e' stato inebriante, ma...alla fine senti che ti manca sempre qualcosa...tutto cio' non ti basta ancora.

Nella mia (breve) vita ho sempre cercato qualcosa che mi rendesse felice, ma quando lo trovavo, era sempre lo stesso...sempre lo stesso...

Qual era il tassello mancante ?

"sono ancora troppo giovane per l'amore....
conoscendomi credo che conoscerò questo sentimento quando crescerò nell'anima nel cuore e nella maturità....
ancora sono piccolo...
non mi ritengo un uomo, ma un ragazzo...è la differenza c'è e come...
quando diventerò un uomo...un giorno... forse...capirò l'amore..."

Lu,
Non si e' mai troppo piccoli per l'amore, sai ?
Non esiste l'eta' 'giusta' per l'amore.
Ora ti stai ponendo delle domande...non ho ben capito se l'amore ti sta bussando, oppure le tue sono solo riflessioni su quello che ti manca...in ogni caso : nel momento in cui senti l'amore, NON AVER PAURA !
Vuol dire che ti sta capitando la cosa piu' bella del mondo : IL DONO SUPREMO.
Non chiudergli le porte in faccia !!  Wink

A furia di voler esplorare il mondo , continui ad aprire porte e a passare OLTRE : questa e' la CRESCITA.
A un certo punto della tua vita,  hai l'ennesima porta davanti a te...anche stavolta decidi di aprirla e da quella porta esce un sacco di LUCE...dentro di te entra un sacco di luce...ma cosi' tanta che capisci che questa volta e' diverso...
La luce e' talmente forte che non puoi VEDERLA, ma capisci che C'E' e questo ti basta per essere FELICE.

Questa luce , come potrai facilmente intuire, e' l'AMORE di cui parli...

"l'amore rende le persone migliori" ed è l'unica cosa che alla fine resta perchè tutto è soggetto al deterioramento.
Mi rendo conto che non è facile applicare i principi dell'amore, quando si ricevono solo ingiustizie e si viene feriti, ma quello che sana tutto, la medicina universale è appunto l'amore.
Oltre l'amore non c'e' piu' niente...quello e' il massimo a cui un essere umano (uomo o donna che sia) puo' e DEVE aspirare.

--

Alcuni 'derivati' dell'amore.

Come nel sarging, bisogna prima fare uno sforzo mentale e CREDERCI prima ancora di ottenerlo.
Noi tutti diciamo sempre 'mentre seduci, immagina di essere pieno di donne che ti contattano per uscire con te' , perche' alla fine SI AVVERA !
Ecco.
Per l'amore e' la stessa cosa.
E come si chiama quella cosa che ti fa credere di aver gia' acquisito qualcosa ancora prima di averla ?
FEDE.
Infatti amore e fede vanno di pari passo.

L'innamoramento.
L'innamoramento e' il preludio all'amore.
La fase iniziale e' l'innamoramento...quando sta per nascere qualcosa...
E' bellissimo perche' ci manda fuori di testa...e' la novita'...e' quella cosa che ci fa battere il cuore...quello e' il SEME, e' l'AVVIO.

Se due persone sono DAVVERO fatte per stare insieme, allora dopo tutto scorrera' in maniera naturale e vi ritroverete ad AMARE una ragazza senza che ve ne accorgiate.
Pero' dovete essere APERTI all'amore.
Dovete aprire gli occhi verso l'amore.
Se le sensazioni sono solo positive, dovete FIDARVI : state per ricevere qualcosa di grandioso, qualcosa di mai visto prima ! Wink
A quel punto voi l'amerete solo per come ride, per come vi guarda, oppure perche' vi sta ad ascoltare quando le raccontate di un vostro problema...e le sensazioni che proverete con lei non ve le dara' nessun altro.

Questo e' l'amore.

La passione.
La passione e' un derivato dell'amore.
Si puo' essere felici vivendo solo di passione ?
Io credo di no, perche' alla fine , qualcosa ci manca sempre...
Allo stesso modo , se amiamo la nostra ragazza avremo piacere nel darle anche momenti di PASSIONE.
Quella pero', e' solo uno dei tanti modi in cui per manifestare amore verso la nostra ragazza, ma la passione non sostituisce l'amore.

L'amore e' anche quella cosa che ci fa superare un conflitto, una discussione accesa, una diversita' di vedute (conflitto non necessariamente con la nostra ragazza...anche conflitto con un amico o un parente)

Sembra strano, ma anche se viviamo tutti sulla stessa terra, non tutti CAPIAMO cos'e' l'amore.
Lo capisce solo chi ha ricevuto questa specie di 'illuminazione'.
Io penso di averla ricevuta...poi a volte penso anche che non e' ancora abbastanza...che non ci sono ancora arrivato completamente...ma che intravedo la strada...
E' incredibile quando parlo ai miei amici di queste cose e capisco che e' come se gli parlassi straniero...
Glielo spiego in italiano, ma mi guardano come un UFO...
Assurdo..
Allora li' capisco che sono un essere umano come loro...se PRETENDO che mi capiscano, significa che io non sto manifestando AMORE....io non sono ancora l'AMORE...sono solo un puntino...poco piu' grande di una mosca...
Solo l'AMORE puo' bussare da loro e rivelarsi ai loro occhi...puo' farlo attraverso di me o senza di me...
Li' capisco che l'amore e' piu' grande di me.

Tutte le cose che fino a quel punto ritenevamo di alto valore, vengono spazzate via in un colpo solo.
Quello che prima scambiavamo per 'essere molli', in realta' era l'amore...solamente lo vedevamo con gli occhi dell'odio e dell'egoismo...quindi era normale che non lo vedessimo...usavamo gli occhiali sbagliati...le 'lenti' sbagliate !
Wink

Se avete la fortuna di trovare una ragazza che vi piace fisicamente, che vi fa stare bene , che non fa la escrementa, che vi vuole bene, quello e' il SEME della felicita' che avete ricevuto.
A quel punto date l'opportunita' all'amore di crescere, date il vostro AMORE INCONDIZIONATO alla ragazza : l'amore si occupera' di tutto il resto, ovvero di darvi la VERA felicita'.

Per ricevere amore, dovete agire FIDANDOVI, senza chiedere nulla in cambio.
Un piccolo atto di fede puo' regalarvi moltissimo , il premio dei premi : la vostra FELICITA'.
Quale progetto e' piu' ambizioso di avere la propria vita felice ?
Direi che vale assolutamente la pena di provare !
Cheesy

PS.: se siete arrivati a comprendere cio' che ho scritto , allora per voi e' il momento giusto per leggere 'il dono supremo' di P. Coelho.
E' un libricino di poche pagine da tenere sempre con se'...da leggere quando sentiamo che stiamo smarrendo la strada...
Me l'ha regalato il mio migliore amico.
L'ho letto in mezz'ora e lo voglio rileggere di tanto in tanto...tipo 'manuale'
Perche' l'egoismo e l'odio sono sempre in agguato, anche in me Smile

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2008, 09:32:26 da Sting »

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #8 del: 02 Dicembre 2008, 12:12:06 »

Hmm... siamo innamorati dell'altra persona o degli ormoni che abbiamo in circolo quando stiamo con quella persona?

"Un giorno troverai la persona che ti farà provare l'amore vero"

Ok, specificatamente quindi ora mi manca qualcosa? Imho non è corretta questa frase.

Non credo che il sentimento più alto sia rintracciabile nella relazione fra due persone, ritengo sia una illusione.
Trovo il sentimento più alto nella relazione fra una persona e il tutto.

Filosoficamente, imho, amare significa amare l'intero universo, tutto compreso (anche la condizione umana, la nostra condizione, la sofferenza ecc.) senza giudizio, in silenzio. quello che Bruce lee chiamava "riposa nel nulla".

Siamo sicuri che l'amore in questione, quello dipinto dai media non sia possessione o passione amorosa (riflesso di ormoni danzanti che entro pochi anni si affievoliscono)?

Soprattutto perchè pensare una cosa simile a molti di voi farà provare fastidio?
Perchè uno ha bisogno di credere "all'amore"?
Specificatamente se non esistesse perchè sarebbe un problema?

Siccome a livello di realizzazione interiore sono ok, un piccolo consiglio su quello che per me ha funzionato lo do a chi si fa queste domande: non cercate la felicità fuori di voi, e non cercatela in una donna. Può farvi stare bene, anche molto bene, ma è solo una felicità diversa, non superiore.

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2008, 12:18:21 da vertigoOne »

Loggato

vertigoOne

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 110

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #9 del: 02 Dicembre 2008, 13:49:34 »

Citato da: vertigoOne il 02 Dicembre 2008, 12:12:06

Perchè uno ha bisogno di credere "all'amore"?

Perche' una persona ha bisogno di CREDERCI ?
Secondo me, proprio perche' l'amore e' gia' dentro di noi, ma spesso non lo vediamo perche' scegliamo la via piu' semplice : quella dell'odio e dell'egoismo.
Mi mandi a fanculo ? Io ti mando a fanculo.
Mi fai un torto ? E io ti ripago con la stessa moneta.
Ecco perche' e' semplice rispondere all'odio con altro odio.

L'amore pero' non si nutre da eventi esterni, ma nasce dall'interno, altrimenti daremmo amore solo quando lo riceviamo.
Ma per riceverlo, prima bisogna darlo.
Ecco che qui bisogna ricorrere alla fede.
Quindi prima di tutto bisogna crederci.
Il processo inizia da noi e finisce con noi.

Infatti sono d'accordo con te quando scrivi :
non cercate la felicità fuori di voi, e non cercatela in una donna.

Quindi perche' credere all'amore ?
E perche' se non esistesse perchè sarebbe un problema?

Perche' io penso che l'amore, quello VERO (non quello che noi esseri umani scambiamo con altre cose...), quell'amore universale, sia la fonte della felicita'.
Come sono arrivato a dire questo ?
mi sono chiesto la mia aspirazione e' vivere felice o vivere in uno stato di tristezza ?
Ho scelto la prima senza esitazione.

Seconda domanda che mi sono chiesto : cosa occorre per arrivarci ?

Ognuno di noi fa diversi tentativi nella sua vita per raggiungere uno stato di benessere psicofisico-spirituale e quindi di felicita'.
Quando le ha provate tutte e ancora non ci e' riuscito...e' in quel momento che arriva alla conclusione che gliene mancava ancora una...provare ad amare...

Nella mia vita ho provato a circondarmi di un sacco di persone...ma non ero mai davvero felice al 100%
Ho scopato un po' di ragazze...ma non era ancora abbastanza
Ho avuto la ragazza...ma non era abbastanza
Ho fatto i soldi...ma non era abbastanza
Ho avuto un ottimo lavoro...ma non era abbastanza
Ho avuto belle macchine....ma non era abbastanza

Poi ho conosciuto questo mondo...volevo imparare a sedurre con uno scopo finale : trovare la donna giusta per me, quella con cui condividere il resto dei miei giorni...
Un sogno ?
Puo' darsi.
Ma se per raggiungere un obbiettivo, bisogna prima visualizzarlo, allora voglio il MEGLIO che la mia mente possa concepire !  Cheesy

Mettendo in pratica l'arte di sedurre, ho trovato quello che cercavo : una ragazza che davvero mi fa sentire quello stato di totale benessere ed equilibrio che ho sempre cercato.
La seduzione non come un FINE, ma come un MEZZO per raggiungere la felicita'.
Allora capita che tra fidanzati, essendo entrambi degli esseri umani , ogni tanto qualche cazzata la facciamo, o semplicemente ci sono divergenze di opinione.
Ma se io giorno dopo giorno SENTO che io e lei abbiamo la stessa visione del mondo e della vita, io VOGLIO continuare con lei, e l'unica garanzia che ho per continuare la mia vita con lei, e' fare ricorso all'amore, AMARLA.

So che qualcuno mi prendera' per pazzo...ma e' da un anno e mezzo che sono felice (da quando vi ho conosciuto) e se per essere felici si rischia di essere presi per pazzi, allora sono fiero e felice di essere pazzo ! Smile
Inoltre le poche volte mi trovo in conflitto con una persona, e voglio risolvere la situazione , la risposta al mio quesito e la soluzione la trovo sempre nell'amore.

"If you love somebody, set them free"
Se ami qualcuno, lascialo libero.

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2008, 13:55:20 da Sting »

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #10 del: 02 Dicembre 2008, 14:23:36 »

Ragazzi che dire?

siete stati Esaurienti e vi ringrazio a tutti per aver commentato.

Sono Daccordo con Mark , Sting e Joker ....

Mark quello che hai descritto, il fatto che l'amore quello " iniziale " è fantastico e poi finisce tutto.... non so se io l'abbia provato o no....
ma una cosa che ho provato è stata la passione "iniziale" che poi è finita,come appunto descrivi tu... solo che la mia è stata solo passione e non amore.

Quindi quando avverrà che mi innamorerò sul serio so perfettamente che il "dopo" saranno delle brutte sbornie... le ho vissute in passione , figuriamocci se non le vivrò in amore..

ti ringrazio per avermi illuminato ti quoto in tutto.

Joker hai ragione anche tu... non bisogna fermarsi solo alla parola "amore" c'è molto di più dietro.. e non si può dare un significato ben preciso, ancora nessuno c'è arrivato.

Sting...tu mi hai colpito alla stessa maniera di Mark , avete 2 filosofie diverse...ma sono anche tutte e 2 le più giuste...
Solo che io ancora non sono al tuo livello...
è vero che sento che mi manca sempre qualcosa e non capisco cosa... forse sarà questo amore... forse sarà che devo sargiare ancora donne sempre più belle o non so cosa....forse sarà un'altra cosa...

l'unica cosa che percepisco sento e vedo ..è che questo amore come precisa Mark.. è anche una lama a doppio taglio... perchè in base a qualche " intoppo " , ne puoi rimanere scottato...

Sono anche daccordo in parte con vertigoOne ... di non cercare la felicita ( e io aggiungo ASSOLUTA ) nell'altra persona...ma in se stessi come fonte di energia...

grazie a tutti e +1 a tutti e 3

Neji aspetto la tua risposta : )

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #11 del: 02 Dicembre 2008, 14:53:40 »

Mark ha scritto delle verità inoppugnabili.
Probabilmente proprio per una questione di età, e quindi di vissuto.
C'è una sola cosa sulla quale non sono d'accordo, ed è il fatto che dopo,
finisca tutto, o comunque che la qualità non sia quella di prima.
Forse sono gli undici anni che ho più di lui  a farmi pensare questo, ma c'è
dell'altro.
E stravero che quell'emozione inebriante simile ad una droga che provi all'inizio
piano piano scema. Ed è anche vero che la maggior parte delle volte, questo scemare
porta alla fine di un rapporto: in giorni, mesi o anni.
Ma non sempre è così.
Io ho vissuto 2 eccezioni a questa regola, e l'ultima testimonia di una realtà
completamente diversa che voglio descrivere.

La grande differenza è nel fatto di capire l'espressione "la mia metà".
Finchè non hai avuto un amore maturo, non è possibile capirla.
La ma attuale vita amorosa è costellata di emozioni forti, non costanti come era
quando ci siamo conosciuti 5 anni fa, ma comunque presenti.
La grande differenza rispetto a 5 anni fa, è la sensazione che io sia presente
nella mia donna anche se è lontana.
E' una cosa strana, ma si manifesta in piccole telepatie, pensieri comuni e
magari decontestualizzati che ci vengono contemporaneamente.
Insomma, si crea una strana simbiosi, che porta due menti a ragionare e vedere
il mondo nello stesso modo, e spesso ad avere gli stessi pensieri nello stesso
momento.
Questo legame fortissimo, fa si che la coppia sia in rapporto duale con il resto del mondo.
E' vero che le coppie molto consolidate tendono a crearsi una realtà parallela.
Ed il motivo è proprio questo: una comunanza di percezioni che fa si che la tua donna sia
realmente la tua metà.
Un'altra copsa che ho vissuto per la prima volta in questo rapporto, è la totale assenza
di possesso nei confronti di beni materiali.
Insomma, ogni tanto litighiamo per delle escrementate, ma penso veramente che questa volta,
ci siano i presupposti per il TermYnatorino. Insomma, io penso che l'amore vero, sia quello
che ti fa pensare di poter mettere al mondo un figlio come se ci fossero due te stessi che
lo aiuteranno, lo proteggeranno, e lo faranno crescere forte e fiero.
Senza problemi.

TermYnator

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2008, 14:55:43 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #12 del: 02 Dicembre 2008, 15:24:00 »

Citato da: lu il 02 Dicembre 2008, 14:23:36

Ragazzi che dire?
siete stati Esaurienti e vi ringrazio a tutti per aver commentato.

Noi ringraziamo te, per aver avuto le palle di affrontare un argomento mooooolto delicato, perche' qui dentro spesso cerchiamo di fuggire da quello che ci appartiene (l'amore) ma l'errore lo facciamo noi aspiranti seduttori che confondiamo l'amore VERO con quella robaccia che praticano gli AFC (lo scrissi anche in un altro post)
Il discorso e' moooolto pericoloso se viene affrontato da una mentalita' AFC.
Ma nel tuo post ho avvertito la sensazione GIUSTA, la mentalita' giusta per parlare dell'amore.
Qui non si tratta di essere AFC appiccicosi che regalano rose, sperando che la hb li degni di uno sguardo...qui stiamo parlando dell'amore in quanto VERA ENERGIA POSITIVA della vita !

E tu, mio caro Lu (tra l'altro siamo omonimi...) ci stai quasi arrivando....ma e' giusto che tu faccia altre esperienze di vita ... non avere fretta... a un certo punto scoprirai davvero cos'e' l'amore...e se la sai applicare e' una roba esagerata...quella si' che e' roba potente !
una "roba" davvero ALPHA !  Grin

Comunque io ho 10 anni in piu' di te...
Io alla tua eta' avevo paura persino di attaccare bottone con le tipe !!!!!
Non ero neanche vicino al tuo livello...anzi, neanche me lo potevo immaginare...
Quindi a parita' di eta' sei molto piu' avanti di me !!! Grin

Citato da: lu il 02 Dicembre 2008, 14:23:36

è vero che sento che mi manca sempre qualcosa e non capisco cosa... forse sarà questo amore... forse sarà che devo sargiare ancora donne sempre più belle o non so cosa....forse sarà un'altra cosa...

C'e' solo un modo per saperlo : continuare a cercare...cercare...cercare...
Solo l'esperienza ti puo' dare la risposta ai tuoi quesiti.
Vivi, fatti le tue esperienze, e' il modo migliore per CAPIRE.
Noi ti possiamo dire tante belle cose, ma io per anni sentivo parlare di amore, ma la realta' e' che non ero ancora arrivato a un livello tale per COMPRENDERNE il vero significato.

Quello che ha scritto TermY e' esattamente quello che sto provando io ora con la mia compagna.
Non poteva descriverlo meglio di cosi'.

Citato da: lu il 02 Dicembre 2008, 14:23:36

l'unica cosa che percepisco sento e vedo ..è che questo amore come precisa Mark.. è anche una lama a doppio taglio... perchè in base a qualche " intoppo " , ne puoi rimanere scottato...

mmm...secondo me neanche quello e' amore.
L'amore non e' salire per poi rischiare di cadere.
L'amore e' incondizionato.
Quando ami , non hai paura che ti viene a mancare qualcosa.

Il giorno in cui incontrerai la tua COMPAGNA , quella giusta, capirai cos'e' l'amore perche' non avrai paura di rimanere scottato...la amerai a tal punto di sentirti in simbiosi con lei , e sentirai le sensazioni che ha descritto TermY

Per il momento : VIVI !
Tu sei un predestinato.
La vita ti regalera' un sacco di soddisfazioni se continui cosi' !

+ 1

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2008, 15:27:39 da Sting »

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #13 del: 02 Dicembre 2008, 17:07:27 »

Mi sento di quotare in tutto e per tutto Sting

Inoltre Termy ha già spiegato i pensieri che io avevo in testa (e chi meglio di lui sa descrivere le cose  Tongue )   +1.
Mi sento solo di aggiungere che questo amore "maturo" di cui parlavo magari inizia lentamente, anzi probabilmente inizia proprio con emozioni più fievoli (ma non per forza deve essere così), e col tempo matura in AMORE vero, quando le persone si conoscono più profondamente rimanendo sempre più affascinate dal modo di essere dell'altro, si diventa un tutt'uno...come si vede anche da quello che ha scritto termy, è come se ci si completasse a vicenda.
Il vero amore è la vostra casa che vi fa sentire al sicuro, quando magari il mondo fuori vi fa vacillare un attimo, vi ci trovate la pace la tranquillità e il conforto.

I litigi e incazzamente vari sono cose normalissime, ma anzi sono proprio quelle cose che temprano una coppia, una vera coppia discute,si parla faccia a faccia perchè comunque c'è il massimo rispetto e stima reciproca, ci si capisce e se ne esce meglio di prima...una coppia finta sorvola troppo sui problemi anche quando ci sarebbe da chiarire seriamente.

l'AMORE è quello che viene DOPO, l'INNAMORAMENTO è quello che viene PRIMA quando c'è l'attrazione, quando 2 persone si scoprono che si piacciono un casino, che ci si ritrova con lo stesso modo di vedere le cose, e si affronta il mondo insieme, allora l'innamoramento cresce e cresce, a volte diventa amore, a volte ci si accorge che il periodo di furore è esaurito e finisce...ma per diventare amore deve superare quella fase stagnante dove ci si aspetta di sentire ancora quelle emozioni di innamoramento forte, ma se vivi aspettandoti qualcosa del genere allora stai già perdendo l'amore, perchè quello arriva successivamente senza pretese, e nasce e cresce in maniera diversa dell'innamoramento.
Puo' anche darsi che un grande amore nasca dopo un innamoramento non così potente come quello descritto da mark per esempio...

questo è il mio pensiero

Loggato


the one who hesitates...masturbates

Neji

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 389
  • Re-Emotioning

Re: L'Amore...Cos'è?

« Risposta #14 del: 02 Dicembre 2008, 18:04:33 »

Citato da: Neji il 02 Dicembre 2008, 17:07:27

per diventare amore deve superare quella fase stagnante dove ci si aspetta di sentire ancora quelle emozioni di innamoramento forte, ma se vivi aspettandoti qualcosa del genere allora stai già perdendo l'amore, perchè quello arriva successivamente senza pretese, e nasce e cresce in maniera diversa dell'innamoramento.

Super-frase !!
+1 !!!
Esatto Nejii : l'amore arriva SUCCESSIVAMENTE senza pretese.
Arriva ...come una nevicata...ti investe completamente e tu non ci puoi fare niente...perche' l'amore e' una cosa piu' grande di te.
Apri le mani e ti cade addosso come una rinfrescante pioggia in una rovente domenica d'agosto.
Qui non si tratta di fare quello che fanno gli AFC , che danno attenzioni solo per avere qualcosa in cambio.
Qui si tratta di ACCORGERSI che l'incastro e' perfetto...che c'e' una sintonia talmente naturale che e' come collegare due fili dell'elettricita'...chiudere un circuito elettrico : si accende la LUCE !  Grin

Questo thread migliora ad ogni intervento (tranne i miei che sono confusionari LOL)
Per me : BEST OF

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: