Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

La notte dell'Innominato

(Letto 1625 volte)

La notte dell'Innominato

« del: 09 Dicembre 2013, 06:12:56 »

Salve fratelloni, ho intitolato questo post la notte dell'Innominato perchè esattamente come nel romanzo di manzoni. Stanotte ho riflettuto molto su molte cose e mi piacerebbe condividere con voi queste riflessioni.
 Dedico questo thread ai niubbi e a coloro che sono ancora convinti che l'amore sia qualcosa di irrazionale, qualcosa che ti prende perché accade come una forza rivoluzionaria che cambia la tua vita. Un po' come la lotteria Grin
mentre l'Innominato stava diventando mdp  Grin io faccio ragionamento opposto che mi porta a rovesciare qui stantotte convizioni di una vita riguardo all'amore. In parte si tratta di un processo che ho già fatto iscrivendomi al forum. ma dopo stanotte non sarò più quello che sono stato fino a ora sarò anche oltre. Già perché nell'approccio che ho sempre avuto nella seduzione mi ponevo dei problemi di natura etica....tipo ma è giusto fare le promesse da marinaio e poi scappare? Una donna non merita invece un compagno accanto?

Come dice termYnator sedurre una donna vuol dire conquistarne l'anima ancora prima che il corpo....già ma per quanto? Inoltre sedurre vuol dire comunicare efficacemente i fondamentali......in pratica è una questione come il calciomercato vinci la coppa perchè hai i giocatori migliori. E allora da qui si capisce che una donna ti sta accanto per questo, perchè hai saputo comunicarle i tuoi fondamentali. ma la vita è dinamica non statica....e quando questi fondamentali mancano? perchè uno può perdere il lavoro, può avere mille cose che non funzionano più. Allora ti rendi conto che non vai più bene e che improvvisamente l'amore è finito...finito perché la squadra ha venduto i gioctaori migliori e non ha più niente...eallora tutto quello che è stato improvvisamente svanisce perché lei ti dice che non sei più quello che eri una volta.....e poi si vendono ottimi libri che parlano di amori impossibili  Grin dove lei continua a starti accanto perchè sei il suo amore....balle ma con queste balle la gente ci campa una vita. Per cui dico ai niubbi che si avvicinano al mondo della seduzione con l'intenzione di conquistare la donna che amano dico: ragazzi non ne vale la pena......allora voi mi direte perché ti sei iscritto? perchè hai deciso di intraprendere questo percorso? Perché come molti prima di me io voglio crearmi il mio orticello ma mi accontento di essere un maschio trombante come dice il mio amico shark72....non sopporto LTR, matrimoni, fidanzamenti ecc. Sono un materialista e sono convinto che nessuna LTR ripaga di più di una scopata  fatta con la tipa rimorchiata  Evil So che i puristi faranno faccie negative a leggere questo trhead ma è quello che io penso. Penso ciò che nella seduzione  specialmente alla mia età conti molto di più crearsi occasioni e cominciare a trombare piuttosto che cercare l'anima gemella come fanno molti. Quando poi la cerchi ti rendi conto che avresti inrealtà potuto apssare anni a giocare sul campo e conoscere centinaia di donne. Non sto dicendo che per me la seduzione è solo questione di sesso altrimenti mi sarei iscritto a un sito di escort  Grin. La seduzione ti arricchisce come niente altro mai, impari a saper comunicare, puoi allargare il circolo sociale...impari a non essere timido e  a crearti delle occasioni e poi ottieni la gnocca in condizioni economiche più vantaggiose. ma per imparare a sedurre bisogna uscire dalla psicologia del needy di trobvare l'amore fisso.Io questo bisogno non lo sento più. mentre finoa  sei mesi fa sentivo un vuoto dentro di me. mi sentivo solo e vuoto. adesso che sto attuando la seduzione pane e salame mi sento padrone di me stesso....esco e approccio in pub e locali e non sento più quel bisogno odioso di innamorarmi alla prima occhiata gentile della camerirera di turno.Molti che cercano la compagna fissa fin da questa età confidando nell'amore prima o poi troveranno una cessa con cui accontentarsi.  Per questo vi dico andate e fecondate non preoccupatevi del matrimonio quello è na fregatura o meglio come lo chiama Termy il mercimonio. uscite dalla logica bigotta di cui è pieno il nostro beneamato paese.
Buona gnocca Wink

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #1 del: 09 Dicembre 2013, 10:09:55 »

Citato da: Armwrestle il 09 Dicembre 2013, 06:12:56

Inoltre sedurre vuol dire comunicare efficacemente i fondamentali......in pratica è una questione come il calciomercato vinci la coppa perchè hai i giocatori migliori. E allora da qui si capisce che una donna ti sta accanto per questo, perchè hai saputo comunicarle i tuoi fondamentali. ma la vita è dinamica non statica....e quando questi fondamentali mancano? perchè uno può perdere il lavoro, può avere mille cose che non funzionano più. Allora ti rendi conto che non vai più bene e che improvvisamente l'amore è finito...finito perché la squadra ha venduto i gioctaori migliori e non ha più niente..

Il comunicare efficacemente i fondamentali, non significa esattamente come lo hai esemplificato con la metafora calcistica. A vincere perchè si hanno i giocatori migliori grazie a spese folli, come hanno fatto Milan, Inter, Chelsea, Real Madrid, Barcellona, e Bayern, o come sta cominciando a fare il PSG, sono tutti capaci. La bravura sta soprattutto nel mettere a frutto nel migliore dei modi ciò di cui si dispone, e quindi creare un gioco che valorizzi al massimo. Fuor di metafora calcistica, è evidente a tutti che se si è strafichi, brillanti, magari pure economicamente agiati, e super inseriti in giri pieni di gnocca, si rimorchia senza fare assolutamente nulla. Ma siccome per la stragrande maggioranza siamo comuni mortali, dobbiamo essere bravi a praticare un gioco che valorizza al meglio i nostri fondamentali, oltre che migliorare quelli in cui siam più carenti.

Citato da: Armwrestle il 09 Dicembre 2013, 06:12:56

.eallora tutto quello che è stato improvvisamente svanisce perché lei ti dice che non sei più quello che eri una volta.....e poi si vendono ottimi libri che parlano di amori impossibili  Grin dove lei continua a starti accanto perchè sei il suo amore....balle ma con queste balle la gente ci campa una vita. Per cui dico ai niubbi che si avvicinano al mondo della seduzione con l'intenzione di conquistare la donna che amano dico: ragazzi non ne vale la pena......allora voi mi direte perché ti sei iscritto? perchè hai deciso di intraprendere questo percorso? Perché come molti prima di me io voglio crearmi il mio orticello ma mi accontento di essere un maschio trombante come dice il mio amico shark72....non sopporto LTR, matrimoni, fidanzamenti ecc. Sono un materialista e sono convinto che nessuna LTR ripaga di più di una scopata  fatta con la tipa rimorchiata  Evil So che i puristi faranno faccie negative a leggere questo trhead ma è quello che io penso. Penso ciò che nella seduzione  specialmente alla mia età conti molto di più crearsi occasioni e cominciare a trombare piuttosto che cercare l'anima gemella come fanno molti. Quando poi la cerchi ti rendi conto che avresti inrealtà potuto apssare anni a giocare sul campo e conoscere centinaia di donne. Non sto dicendo che per me la seduzione è solo questione di sesso altrimenti mi sarei iscritto a un sito di escort  Grin. La seduzione ti arricchisce come niente altro mai, impari a saper comunicare, puoi allargare il circolo sociale...impari a non essere timido e  a crearti delle occasioni e poi ottieni la gnocca in condizioni economiche più vantaggiose. ma per imparare a sedurre bisogna uscire dalla psicologia del needy di trobvare l'amore fisso.Io questo bisogno non lo sento più. mentre finoa  sei mesi fa sentivo un vuoto dentro di me. mi sentivo solo e vuoto. adesso che sto attuando la seduzione pane e salame mi sento padrone di me stesso....esco e approccio in pub e locali e non sento più quel bisogno odioso di innamorarmi alla prima occhiata gentile della camerirera di turno.Molti che cercano la compagna fissa fin da questa età confidando nell'amore prima o poi troveranno una cessa con cui accontentarsi.  Per questo vi dico andate e fecondate non preoccupatevi del matrimonio quello è na fregatura o meglio come lo chiama Termy il mercimonio. uscite dalla logica bigotta di cui è pieno il nostro beneamato paese.
Buona gnocca Wink

Appunto, buona gnocca...l' amore può venire o non venire, ma intanto comincia a scopare.  Coolsmiley

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #2 del: 09 Dicembre 2013, 11:33:45 »

Citato da: Shark72 il 09 Dicembre 2013, 10:09:55

Il comunicare efficacemente i fondamentali, non significa esattamente come lo hai esemplificato con la metafora calcistica. A vincere perchè si hanno i giocatori migliori grazie a spese folli, come hanno fatto Milan, Inter, Chelsea, Real Madrid, Barcellona, e Bayern, o come sta cominciando a fare il PSG, sono tutti capaci. La bravura sta soprattutto nel mettere a frutto nel migliore dei modi ciò di cui si dispone, e quindi creare un gioco che valorizzi al massimo. Fuor di metafora calcistica, è evidente a tutti che se si è strafichi, brillanti, magari pure economicamente agiati, e super inseriti in giri pieni di gnocca, si rimorchia senza fare assolutamente nulla. Ma siccome per la stragrande maggioranza siamo comuni mortali, dobbiamo essere bravi a praticare un gioco che valorizza al meglio i nostri fondamentali, oltre che migliorare quelli in cui siam più carenti.

Appunto, buona gnocca...l' amore può venire o non venire, ma intanto comincia a scopare.  Coolsmiley

Appunto shark72 è quello che sostanzialmente penso anche io...con la mia metafora calcistica non intendevo dire che si seduce solo perché si è ricchi e belli. In realtà una donna rimane attratta prima dalla nostra Immagine Virtuale e poi ci risconsidera belli anche se non lo siamo affatto. è un errore dire che si seduce solo se si genera attrazione pregressa o se si è introdotti in giri di gnocca. In questi casi non si seduce un bel niente semplicemente si colgono occasioni che arrivano gratuitamente. Io come te sono un vivo sostenitore che non occorrono spese folli per sedurre....quello che conta è impegnarsi al meglio per vincere contenendo le spese...con la mia metafora calcistica mi sono espresso male ma volevo dire esattamente quello che dici tu Wink e ne sono ben consapevole. Se dovessimo limitare la seduzione a quelli che sono belli e ben forniti di gnocca si compie un errore di valutazione. Io poi che studio la seduzione pane e salame lo so bene...che a volte le più grandi occasioni le puoi creare anche in contesti semplici senza spendere una fortuna. Al momento io sono come una squadra fatta di talenti giovanissimi che non valgono un caxxo a livello di calciomercato ma che sfrutta il proprio gioco per segnare risultati. L'amore è una sbornia che non mi posso permettere  Grin

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #3 del: 09 Dicembre 2013, 11:41:18 »

ma l'amore non esiste é solo chimica che deriva da attrazione fisica...

Loggato

erdolce77

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 65

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #4 del: 09 Dicembre 2013, 12:23:07 »

Citato da: Armwrestle il 09 Dicembre 2013, 06:12:56

Come dice termYnator sedurre una donna vuol dire conquistarne l'anima ancora prima che il corpo....già ma per quanto? Inoltre sedurre vuol dire comunicare efficacemente i fondamentali......in pratica è una questione come il calciomercato vinci la coppa perchè hai i giocatori migliori. E allora da qui si capisce che una donna ti sta accanto per questo, perchè hai saputo comunicarle i tuoi fondamentali. ma la vita è dinamica non statica....e quando questi fondamentali mancano? perchè uno può perdere il lavoro, può avere mille cose che non funzionano più. Allora ti rendi conto che non vai più bene e che improvvisamente l'amore è finito...finito perché la squadra ha venduto i gioctaori migliori e non ha più niente...eallora tutto quello che è stato improvvisamente svanisce perché lei ti dice che non sei più quello che eri una volta.....e poi si vendono ottimi libri che parlano di amori impossibili 

perdonatemi, ma io penso 'si, serve comunicare bene i fondamentali', ma serve anche e soprattutto possederli! non basta comunicarli se poi in 2-3 mesi ti contraddici abbassando il tuo IV perchè hai dimostrato cose di non possedere. Il nostro scopo non è solo di sedurre ma di essere veri uomini a prescindere, di migliorare e vivere una vita da leader prima di tutto di sè stessi, imparando a conoscerci, a vivere i nostri desideri e a porci obiettivi e perseguirli. io penso che se un uomo è vero uomo, capace di controllarsi e plasmare il mondo attorno a sè (che poi è l'immagine virtuale che da sicurezza alla donna), e se ci tiene alla donna che ha a fianco, l'attaccamento duraturo sia possibile. Sempre che lui sia convinto che le difficoltà si superano insieme e che lei trovi in lui un vero uomo che non lascia niente da desiderare in altri. Non sarà poco, ma siamo qua per essere dei grandi uomini!

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #5 del: 09 Dicembre 2013, 12:38:16 »

Citato da: jeancloud il 09 Dicembre 2013, 12:23:07

perdonatemi, ma io penso 'si, serve comunicare bene i fondamentali', ma serve anche e soprattutto possederli! non basta comunicarli se poi in 2-3 mesi ti contraddici abbassando il tuo IV perchè hai dimostrato cose di non possedere. Il nostro scopo non è solo di sedurre ma di essere veri uomini a prescindere, di migliorare e vivere una vita da leader prima di tutto di sè stessi, imparando a conoscerci, a vivere i nostri desideri e a porci obiettivi e perseguirli. io penso che se un uomo è vero uomo, capace di controllarsi e plasmare il mondo attorno a sè (che poi è l'immagine virtuale che da sicurezza alla donna), e se ci tiene alla donna che ha a fianco, l'attaccamento duraturo sia possibile. Sempre che lui sia convinto che le difficoltà si superano insieme e che lei trovi in lui un vero uomo che non lascia niente da desiderare in altri. Non sarà poco, ma siamo qua per essere dei grandi uomini!

Se anche in me resisteva un minimo di speranza che l'amore duraturo fosse possibile con stanotte è cambiato tutto. L'amore non è altro che una questione economica di domanda e offerta come nel matrimonio...quando l'offerta viene menon il risultato è che lei non ci sta più. è una questione semplice....dammi quello hce voglio e sei il mio montone perdi il carisma e i fondamentali e l'amore va afarsi benedire con tutte le cose romanctihce del caso. io sono d'accordo con quello che dici ma alla fine gira e rigira siamo sempre lì finché sei leader tutto va bene ma quando non lo sei più o peggio arriva qualcuno che è più leader di te quanto pensi che duri l'amore? meno di un secondo Rolling Eyes è ovvio che non bisogna mai dire di avere fondamentali che non si hanno altrimenti viene meno la coerenza e le donne lo notano subito...chi dice di essere ciò che non è tutto tranne che alpha....è un povero mdp la cui unica speranza è continuare a morire di pippe.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #6 del: 09 Dicembre 2013, 12:54:13 »

beh la realtà è sicuramente il banco di prova più implacabile e lapidario che ci sia per smontare i nostri credo... però voglio cmq continuare a credere che sia possibile un giorno (dopo essermi riempito la pancia di passera!!!) riuscire a condividere tutti i giorni della mia vita con una persona speciale... sperando che il mio credo sarà abbastanza forte da combattere la realtà! Una volta questo era possibile... adesso sarà difficile ma, se le condizioni e le persone lo consentono, vale la pena di provarci. Inutile dire cosa sia giusto e cosa no, la vita è fatta per essere scoperta.

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #7 del: 09 Dicembre 2013, 13:01:37 »

Citato da: jeancloud il 09 Dicembre 2013, 12:54:13

beh la realtà è sicuramente il banco di prova più implacabile e lapidario che ci sia per smontare i nostri credo... però voglio cmq continuare a credere che sia possibile un giorno (dopo essermi riempito la pancia di passera!!!) riuscire a condividere tutti i giorni della mia vita con una persona speciale... sperando che il mio credo sarà abbastanza forte da combattere la realtà! Una volta questo era possibile... adesso sarà difficile ma, se le condizioni e le persone lo consentono, vale la pena di provarci. Inutile dire cosa sia giusto e cosa no, la vita è fatta per essere scoperta.

Io personalmente credo non valga proprio la pena credere nella'more duraturo...per me nn vale la pena provarci. L'unica relazione sociale che accetto è l'amicizia con altri amici maschi.....ovviamente Wink per il resto gnocca a bestia Smile

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #8 del: 09 Dicembre 2013, 13:24:01 »

lo capisco benissimo! io anche peggio non credo nemmeno totalmente nell'amicizia... anche con i miei migliori amici. L'unica cosa in cui ho fiducia è che TUTTI (parenti e io stesso compreso) possono sbagliare e deludere. errare è umano, non è una grave colpa... è la realtà. però cerco lo stesso amicizia e amore da accettare con i loro limiti  Wink  niente da criticare al tuo modo di vedere le cose, nella vita bisogna anche essere fortunati!

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #9 del: 09 Dicembre 2013, 14:05:29 »

Citato da: jeancloud il 09 Dicembre 2013, 13:24:01

lo capisco benissimo! io anche peggio non credo nemmeno totalmente nell'amicizia... anche con i miei migliori amici. L'unica cosa in cui ho fiducia è che TUTTI (parenti e io stesso compreso) possono sbagliare e deludere. errare è umano, non è una grave colpa... è la realtà. però cerco lo stesso amicizia e amore da accettare con i loro limiti  Wink  niente da criticare al tuo modo di vedere le cose, nella vita bisogna anche essere fortunati!

Nle mio caso non si tratta di errare..... ho avuto una lunga situazione con una ragazza che mi ha definitivamente disilluso sul credere all'amore. Stamattina mi sentivo una bestia ferita...ma vado avanti per la mia strada Wink

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #10 del: 09 Dicembre 2013, 14:11:37 »

 Thumbs Up Thumbs Up   Wink

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #11 del: 09 Dicembre 2013, 15:14:42 »

Si nasce soli e si muore soli.

Per il momento anche io mi accodo all idea di pensare a Scopare.

Però pensare troppo a ció è male.penso fortemente che non bisogna pensare troppo a scrutare ragazze ma concentrarsi piú su se stessi,smettendo quasi di cercare e cogliendo piú l attimo.l'amplesso nn deve essere il nostro obiettivo ma la meta,perche per degli affamati come noi è sconveniente mostrare la fame.

Loggato

mana cerace

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 306

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #12 del: 09 Dicembre 2013, 15:22:33 »

Citato da: mana cerace il 09 Dicembre 2013, 15:14:42

Si nasce soli e si muore soli.

Per il momento anche io mi accodo all idea di pensare a Scopare.

Però pensare troppo a ció è male.penso fortemente che non bisogna pensare troppo a scrutare ragazze ma concentrarsi piú su se stessi,smettendo quasi di cercare e cogliendo piú l attimo.l'amplesso nn deve essere il nostro obiettivo ma la meta,perche per degli affamati come noi è sconveniente mostrare la fame.

condivido. e soprattutto quoto la frase finale ahahah! ma alla fine credo sia la qualità che fa un natural, pensare solo al momento e non a quello che vorrebbe fare.

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #13 del: 09 Dicembre 2013, 19:21:29 »

L'amore vero può esistere.
Ma l'amore vero è un bug del nostro sistema cerebrale, e per fortuna ogni tanto accade.

Io sono uno studioso, grande appassionato, ricercatore entro poco (spero), di psicologia evoluzionistica.

So bene come agisce la natura, la selezione naturale, quella sessuale, il maschio che fornisce soldi e il maschio che fornisce buoni geni. So come funziona un cervello a livello chimico, so che l'amore romantico causa gli stessi effetti di una dipendenza da cocaina.

Eppure dico che l'amore esiste.

Esiste negli uomini, e sono abbastanza certo che esista SOLO nella specie umana.

Dawkins nel suo "il gene egoista" dice questo: Bisogna cercare di insegnare generosità e altruismo, perché siamo nati egoisti. Bisogna cercare di capire gli scopi dei nostri geni egoisti, per poter almeno avere la possibilità di alterare i loro disegni, qualcosa a cui nessun'altra specie ha mai aspirato.

L'uomo ha il potere di uscire da una semplice visione costi-benefici dell'accoppiamento in diversi modi, e badate bene, molti modi RIDUCONO la propria capacità di far sopravvivere un numero di geni elevato quanto sarebbe se l'uomo si dasse alla pazza poligamia, ed è per questo che lo chiamo bug: bug del sistema evolutivo.

Tu dici: se i fondamenti vengono a mancare, la donna che mi ama tanto tanto mi molla di colpo.
Ok, perdi il lavoro, non la puoi più sostenere, evoluzionisticamente parlando lei ti dovrebbe mollare.
Capita, ogni tanto.

Tu vieni promosso a dirigente, lavori molto, porti a casa soldi su soldi, ma puoi stare veramente poco tempo a casa, lei si gode i soldi ma il fatto che tu sei sempre via pesa. Lei vede l'artista maledetto che la dipinge in un bar, si innamora e ti manda a fan culo.
Capita, ogni tanto.

Tu resti lo stesso per tutta la vita, stesso lavoro, stesso tempo libero. Porti a casa 1600 euro al mese e lavori 8 ore a giorno.
Lei si stanca della monotonia e ti molla.
Lei non si stanca mai di te e festeggerete le nozze di diamante.

Dove sono i calcoli qui?
Dov'è il cinismo?

Perchè gli psicologi evoluzionistici che sanno bene come funziona il gioco si sposano comunque?

Sai come la vedo io? Tu sei un individuo dinamico. Lei è un individuo dinamico. Tutti siete in un ambiente dinamico. Vivitela. Dove non arriva l'evoluzione può arrivare la cultura, e dove la cultura non arriva più, può arrivare l'evoluzione.
In bene o in male.

L'Uomo con le palle deve avere l'intelligenza di capire la natura e le leggi che la governano e deve avere il cuore di ascoltare i propri sentimenti irrazionali e goderseli, amore in primis, proprio perchè ORA, QUI, l'uomo necessita di entrambe le cose, per essere completo.

Se poi andrà bene, sposati e fai quanti più figli riesci a fare.
Se lei ti mollerà, pace.
Se tu la mollerai, pace.

Tu parli con una certezza che non penso sinceramente esista nella psicologia evoluzionistica nemmeno se focalizzata sulle amebe. Se poi arriviamo al'uomo, penso che siamo molto pià vicini alla Teoria del caos che alle certezze matematiche.

Loggato

Rev

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Posts: 46

Re: La notte dell'Innominato

« Risposta #14 del: 10 Dicembre 2013, 11:47:42 »

Citato da: Rev il 09 Dicembre 2013, 19:21:29

L'amore vero può esistere.
Ma l'amore vero è un bug del nostro sistema cerebrale, e per fortuna ogni tanto accade.

Io sono uno studioso, grande appassionato, ricercatore entro poco (spero), di psicologia evoluzionistica.

So bene come agisce la natura, la selezione naturale, quella sessuale, il maschio che fornisce soldi e il maschio che fornisce buoni geni. So come funziona un cervello a livello chimico, so che l'amore romantico causa gli stessi effetti di una dipendenza da cocaina.

Eppure dico che l'amore esiste.

Esiste negli uomini, e sono abbastanza certo che esista SOLO nella specie umana.

Dawkins nel suo "il gene egoista" dice questo: Bisogna cercare di insegnare generosità e altruismo, perché siamo nati egoisti. Bisogna cercare di capire gli scopi dei nostri geni egoisti, per poter almeno avere la possibilità di alterare i loro disegni, qualcosa a cui nessun'altra specie ha mai aspirato.

L'uomo ha il potere di uscire da una semplice visione costi-benefici dell'accoppiamento in diversi modi, e badate bene, molti modi RIDUCONO la propria capacità di far sopravvivere un numero di geni elevato quanto sarebbe se l'uomo si dasse alla pazza poligamia, ed è per questo che lo chiamo bug: bug del sistema evolutivo.

Tu dici: se i fondamenti vengono a mancare, la donna che mi ama tanto tanto mi molla di colpo.
Ok, perdi il lavoro, non la puoi più sostenere, evoluzionisticamente parlando lei ti dovrebbe mollare.
Capita, ogni tanto.

Tu vieni promosso a dirigente, lavori molto, porti a casa soldi su soldi, ma puoi stare veramente poco tempo a casa, lei si gode i soldi ma il fatto che tu sei sempre via pesa. Lei vede l'artista maledetto che la dipinge in un bar, si innamora e ti manda a fan culo.
Capita, ogni tanto.

Tu resti lo stesso per tutta la vita, stesso lavoro, stesso tempo libero. Porti a casa 1600 euro al mese e lavori 8 ore a giorno.
Lei si stanca della monotonia e ti molla.
Lei non si stanca mai di te e festeggerete le nozze di diamante.

Dove sono i calcoli qui?
Dov'è il cinismo?

Perchè gli psicologi evoluzionistici che sanno bene come funziona il gioco si sposano comunque?

Sai come la vedo io? Tu sei un individuo dinamico. Lei è un individuo dinamico. Tutti siete in un ambiente dinamico. Vivitela. Dove non arriva l'evoluzione può arrivare la cultura, e dove la cultura non arriva più, può arrivare l'evoluzione.
In bene o in male.

L'Uomo con le palle deve avere l'intelligenza di capire la natura e le leggi che la governano e deve avere il cuore di ascoltare i propri sentimenti irrazionali e goderseli, amore in primis, proprio perchè ORA, QUI, l'uomo necessita di entrambe le cose, per essere completo.

Se poi andrà bene, sposati e fai quanti più figli riesci a fare.
Se lei ti mollerà, pace.
Se tu la mollerai, pace.

Tu parli con una certezza che non penso sinceramente esista nella psicologia evoluzionistica nemmeno se focalizzata sulle amebe. Se poi arriviamo al'uomo, penso che siamo molto pià vicini alla Teoria del caos che alle certezze matematiche.

Non penso che seguire sempre i pensieri irrazionali renda felici....l'amore nell'Antica Grecia veniva chiamato Eros ed era un demone che faceva fare agli uomini le cose più irrazionali e terribili. Innamorarsi di una persona significa (quando non c'è nevrosi) dare senza pretendere niente. Vorremmo cioé dare noi stessi a quella persona perché nasca un amore. Se anche l'altro si innamora allora nasce l'amore che glia ccompagnera per anni e si basa sul dare e il ricevere e fino a quando questo equilibrio si mantiene l'amore rimane. ma in realtà questa teoria è sbagliata. perché in realtà quando ci si innamora si pretende sempre che anche l'altro si innamori. Ci innamoriamo perché sogniamo di essere amati dall'altra persona quindi inganniamo noi stessi quando diciamo di saper amare senza pretendere nulla. in realtà pretendiamo eccome perché quando l'altra persona volta le spalle soffriamo...e perché? perché abbiamo dato e npn abbiamo ricevuto come pensavamo. Quindi già l'innamoramento racchiude una essenza egoistica. quando poi un amore si crea perde la sua freschezza perché subentra la monotonia del rapporto che lo fa spegnere. Perché? perchè mentre prima la persona che avevamo accanto era nuova e da scoprire....la quotidianeità fa si che non lo sia più. inoltre sapendo che oramai l'altra persona è nel nostro rapporto non temiamo di perderla e quindi ai nostri occhi perde di interesse. mentre quando siamo nel processo seduttivo una ottima arma per sedurre è tenere la femmina in gioco....farle cioé capire che non siamo già suoi. esibire cioé la preselezione per introdurre un minimo di gelosia e sfruttare la competizione che si crea tra loro permette di farla investire nel rapporto. Questo è anche il motivo per cui un rapporto di amicizia può durare di più di un mercimonio. le tromabamicizie durano anche di più diepnde dalla frequenza del piacere. se si hanno rapporti continui oppure con il contagoccie. Le coppue di persone che non sono più giovani stanno insieme per sopravvivenza perché da sole non potrebbere stare e il gene della sopravvivenza fa si che continuino a stare insieme non più per piacere o per pretesa di essere amati ma per complicità. ma sempre di domanda offerta si tratta.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: