Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

La "missione" di SeduzioneItaliana

(Letto 1451 volte)

La "missione" di SeduzioneItaliana

« del: 28 Novembre 2012, 14:29:31 »

In questi giorni di fervido lavoro con l'equipe di moderazione per riorganizzare il forum, mi è stata più volte rivolta la domanda: "Perchè mettere mano su un forum che è pieno di contenuti quando c'è già tutto?".
In effetti Seduzione Italiana è un forum pieno di contenuti. Talmente pieno di contenuti da surclassare la maggior parte degli e-books di settore in commercio. Perché quindi cambiare qualcosa?

La storia del forum
SeduzioneItaliana nacque sulla scia del successo della community pua con il nome ItalianLair, proponendosi l'ambizioso scopo di diventare il punto d'incontro internazionale per i praticanti la seduzione scientifica sul campo italiano.
Molto presto però, la maturazione sul campo degli utenti generò una visione più critica nei confronti di tecniche studiate per altre realtà culturali. Questa presa di coscienza degli utenti portò ad accogliere con entusiasmo metodi di seduzione e accorgimenti calibrati sulla realtà italiana. Una realtà piuttosto restia ad accettare estremismi come il peacock o il neg. Uno dei fondatori, SunBeam, resosi conto di questa necessità, in completa controtendenza decise di dare più spazio a tutto ciò che di seduzione era stato scritto in Italia.
Il suo criterio di selezione era molto semplice: "Va bene tutto: basta che funzioni".
L'uovo di Colombo rappresentato da questa sintetica quanto efficiente metodologia di selezione delle idee, stava per stravolgere il forum.

Da ItalianLair a SeduzioneItaliana
Il dado era tratto ed il terreno era pronto per far attecchire il pensiero di persone che come me, avevano praticato la seduzione per decenni in Italia. Emersero quindi nuove figure con esperienza completamente italiana, il forum cambiò nome, e SunBeam aprì il The Well per evidenziare le linee dell'italico pensiero in termini di seduzione.
Il passaggio fece qualche "vittima", molte idee furono accantonate e quasi tacciate di ridicolo, ma la community del forum era indubbiamente cresciuta, ponendosi all'avanguardia.
Da allora facciamo tendenza: in questo forum sempre più sono caduti in disuso acronimi quali HB, Pickup, neg o attraction, per far spazio ai termini che usiamo comunemente nella nmostra lingua, nelle nostre discoteche, e nelle nostre strade. Insomma, nei posti dove andiamo a conquistare ragazze.
Questa svolta era obbligatoria: siamo un paese piccolo e non troppo ricco: ma in tema di storia, cultura e seduzione non siamo secondi a nessuno. Anzi, dettiamo legge sul mondo intero  Exclamation

Il presente di SeduzioneItaliana
Perchè rimettere mano al forum quindi? Per un motivo molto semplice: vogliamo mettere ancor più in evidenza la nostra matrice culturale, le nostre origini ma soprattutto vogliamo evidenziare la nostra specializzazione in un modello seduttivo che si basa su un approccio realistico al problema.
Le donne non sono numeri come danno ad intendere alcuni autori. Le donne non hanno interruttori e non sono tutte eguali come vuol far credere qualche sempliciotto. Una persona seducente, nel nostro modo di vedere le cose è anche una persona interessante. Alle migliaia di post sulla tecnica seduttiva, affiancheremo quindi nuove stanze nelle quali degli esperti forniranno consigli ed articoli sul come sviluppare molte delle attività che rendono un uomo interessante.
Il motto di SunBeam è sempre attivo, quindi su SeduzioneItaliana, chiunque possa dimostrare di avere argomenti vincenti troverà spazio. A differenza di altre realtà italiane presenti in rete, noi non riteniamo intelligente fare stupide guerre fra persone che si occupano della stessa cosa. Chiunque abbia quindi qualcosa che funzioni, è il benvenuto. Ma che funzioni: non siamo nati ieri e di discussioni su cose proposte come miracolose che poi non funzionavano è pieno il forum Smile
Sperando di continuare a darvi il meglio, vi auguro un buon proseguimento Wink

« Ultima modifica: 28 Novembre 2012, 16:04:56 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: La "missione" di SeduzioneItaliana

« Risposta #1 del: 28 Novembre 2012, 18:26:39 »

Gran bella sintesti!! +1

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: La "missione" di SeduzioneItaliana

« Risposta #2 del: 29 Novembre 2012, 09:21:05 »

Direi che hai presentato lo spirito della nostra community come meglio non si poteva. Da rimarcare soprattutto il concetto del "basta che funzioni", solo apparentemente banale. Molte community infatti sono troppo spesso occupate a costruire teorie, mettendo in secondo piano il risolvere problemi pratici, proprio perchè applicando questo o quel metodo, non si risolvono.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: