Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Il seduttore è sempre ottimista?

(Letto 8857 volte)

Il seduttore è sempre ottimista?

« del: 16 Maggio 2009, 17:17:23 »

Ciao ragazzi,
spesso, quando sentiamo elencare una serie di caratteristiche che deve avere necessariamente ogni PUA, non mancano mai aggettivi come determinato, solare, positivo, energico, ottimista ecc...
Considerato il fatto che i periodi di scaxxo ed apatia li abbiamo tutti, è possibile che un uomo ci sappia fare con le donne anche se il suo mood non è quello di un uomo particolarmente ottimista e soddisfatto.

Prendo me, per esempio (anche se sono tutto tranne che un seduttore  Tongue ): penso di essere un ragazzo piuttosto socievole e dotato di buon senso dell'umorismo. Però ritengo di essere fondamentalmente un pessimista, ho parecchi periodi di apatia e scaxxo e non riesco a considerare la vita particolarmente bella. Sono molto realista, e spesso cinico e sarcastico. Pur essendo socievole, mi ritengo anche piuttosto misantropo e detesto avere troppo a che fare con gente, in primis vecchi, bambini e ragazze brutte. Sogno quel tipo di lavoro che ti sbatte in un ufficetto fresco d'estate, caldo d'inverno e con cui devi interagire con un calcolatore automatico (anche se, per forza di cose sono stato "forzato" a lavorare a contatto col pubblico).
Però mi piacciono molto le HB, e con loro starei volentieri gran parte del mio tempo. Grin

Insomma, venendo al punto, pensate che il PUA debba essere sempre per forza il peperino energico che saluta tutti, parla con la vecchietta, dà la carezza al bambino? Oppure può avere il suo fascino anche un individuo brillante ma lunatico che a volte ha atteggiamenti ombrosi e misteriosi o di intolleranza verso le altre persone?

Spero che la risposta alla seconda domanda sia sì, perchè se c'è una cosa per cui odierei me stesso con il profondo del cuore sarebbe diventare un tipetto tutto pepe, semprefelice e col sorriso sulle labbra 24h su 24.
Davvero, non lo sopporto. Wink

Loggato

Hypnotize

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 7

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #1 del: 16 Maggio 2009, 18:25:56 »

Bella questione.

Credo che per essere un seduttore non si debba essere per forza sempre positivi, anzi, a molte donne piacerebbero periodi positivi alternati a periodi ombrosi...

MA.... ma questo per essere SOLO un seduttore, e un CERTO TIPO di seduttore

Ma si può volere una cosa diversa....Per vivere la tua vita al meglio più tendi alla felicità meglio è.

Decidi tu cosa vuoi, io scelgo la seconda possibilità, voglio vivere al meglio. Inoltre in questo modo attirerò solo persone positive.

Non è questione di legge dell'attrazione, semplicemente una persona con una visione del mondo positiva, si troverà meglio con persone che hanno la sua stessa visione del mondo. Tutto qua.

E io vorrei avere una donna solare al mio fianco, non una lunatica.

Per non parlare del benessere fisico che dà la felicità!

Non sto facendo PNLismo da 4 soldi (benché io rispetti la pnl, devo ammettere che spesso viene fatta male), non sto facendo il "ti vendo questo libro sull'abbondanza".

Parlo di cose reali, speriementate in prima persona.

Sentiamo cosa ne pensano gli altri.

(p.s. dire "tutti abbiamo i nostri periodi di scaxxo" può diventare una scusa per averli e non sforzarsi di migliorare in tal senso. Se sei interessato al liberarti da queste cose ti straconsiglio di guardare verso oriente)

« Ultima modifica: 16 Maggio 2009, 18:31:14 da Nat »

Loggato


quelle sue faccine da msn umane che riesce a fare sono assurde © Lù

è molto cambiato da quando l'ho visto la prima volta, ottimo autocontrollo e tratta chiunque:pua,sof,ug,hb come persone e le fa sentire bene © Knives

un Vero uomo dal profilo umano , sempre sorridente energia alle stelle..mi ha sempre fatto spaccare dalle risate © Lù

Nerd © Zlatan

SOF © Kant

prostituta!!! © La migliore amica

BAU!!! © Il cane

Nat

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 117
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: In the bushes in front of your girlfriend's house
  • Posts: 973
  • No one can hurt me — that's my job. B. Katye

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #2 del: 16 Maggio 2009, 18:41:09 »

Citato da: Nat il 16 Maggio 2009, 18:25:56

Bella questione.

Credo che per essere un seduttore non si debba essere per forza sempre positivi, anzi, a molte donne piacerebbero periodi positivi alternati a periodi ombrosi...

MA.... ma questo per essere SOLO un seduttore, e un CERTO TIPO di seduttore

Ma si può volere una cosa diversa....Per vivere la tua vita al meglio più tendi alla felicità meglio è.

Decidi tu cosa vuoi, io scelgo la seconda possibilità, voglio vivere al meglio. Inoltre in questo modo attirerò solo persone positive.

Non è questione di legge dell'attrazione, semplicemente una persona con una visione del mondo positiva, si troverà meglio con persone che hanno la sua stessa visione del mondo. Tutto qua.

E io vorrei avere una donna solare al mio fianco, non una lunatica.

Per non parlare del benessere fisico che dà la felicità!

Non sto facendo PNLismo da 4 soldi (benché io rispetti la pnl, devo ammettere che spesso viene fatta male), non sto facendo il "ti vendo questo libro sull'abbondanza".

Parlo di cose reali, speriementate in prima persona.

Sentiamo cosa ne pensano gli altri.

(p.s. dire "tutti abbiamo i nostri periodi di scaxxo" può diventare una scusa per averli e non sforzarsi di migliorare in tal senso. Se sei interessato al liberarti da queste cose ti straconsiglio di guardare verso oriente)

+1

Sono daccordo con Nat , non si deve essere sempre per forza  100% ottimisti...
Ma se ogni volta ti butti giù per ogni minima escrementata (come capita ad alcuni miei amici ) ....che dici che ti và sempre tutto male e sei sempre pessimista..allora diventa una scusa e attiri negatività...
La gente Pessimista ha paura della paura e non ha il coraggio di tirare fuori i coglioni , gli piace stare nella zona comfort a massacrarsi di autocritica negativa e a dirsi " perchè la vita è una cacca? " ...
Io non starei mai con gente che mi trasmette negatività ( che non è da confondere con la gente che ha VERI problemi seri e non escrementate..quella l'aiuto volentieri e mi spacco anche il culo per essa ) .

Io preferisco prendere la vita con positività , mi fà stare bene interiormente e di conseguenza esteriormente...
è normale che ci sono dei periodi negativi ma questa non deve essere una scusa eterna a non fare un caxxo e non darsi da fare...

 come diceva Brando Lee nel " IL CORVO "

NON PUò PIOVERE PER SEMPRE

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #3 del: 17 Maggio 2009, 10:40:10 »

@Lu: La gente Pessimista ha paura della paura e non ha il coraggio di tirare fuori i coglioni , gli piace stare nella zona comfort a massacrarsi di autocritica negativa e a dirsi " perchè la vita è una cacca? "

Si può rispondere:
"La gente ottimista non si pone alcun tipo di problema e fa le cose senza pensarci, gli piace stare nella zona di comfort senza autocriticarsi perchè la vita è bella".
E quindi?
___________

Che dire?
Sicuramente è 'meglio' affrontare la vita con ottimismo, vivere serenamente eccetera eccetera.

Quel 'meglio' però è soggetto a varie eccezioni. Ci sono molte cose a cui si rinuncia quando non si hanno troppi pensieri, a partire dai pensieri stessi.
Secondo me esiste una relazione lineare tra quantità di tempo spesa a pensare e il rodimento di culo. Più pensi, più stai male (le famose pippe mentali). Eppure molto di quello che sono lo devo proprio alle pippette mentali, ai problemi che solo io vedevo, ai collegamenti tra fatti ed eventi apparentemente indipendenti.
L'arte ad esempio è interamente basata su sentimenti negativi, gli scrittori migliori sono quelli che hanno dipinto la realtà in maniera profonda e malinconica.
Nella negatività c'è quel senso di coerenza logica e verità che nella positività non sembra possibile.

In conclusione, evviva il buonumore... con riserva.

Acqua

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #4 del: 17 Maggio 2009, 11:08:30 »

Scusa acqua ma non sono d'accordo.

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 10:40:10

Si può rispondere:
"La gente ottimista non si pone alcun tipo di problema e fa le cose senza pensarci, gli piace stare nella zona di comfort senza autocriticarsi perchè la vita è bella".

Non hai descritto un ottimista, hai descritto un drogato.

Se sei ottimista, per definizione, pensi che le cose possano andare sempre meglio, quindi NECESSARIAMENTE continui ad uscire dalla tua zona di comfort.

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 10:40:10

ai problemi che solo io vedevo,

ai problemi che solo tu CREI nella TUA MENTE

non esistono i problemi, esistono i fatti ed il modo con cui ci rapportiamo con essi.

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 10:40:10

Nella negatività c'è quel senso di coerenza logica e verità che nella positività non sembra possibile.

Verità?!?!?! Nel 2009?!??!? Dopo tutto il nichilismo parliamo ancora di verità?!?!?!

Loggato


quelle sue faccine da msn umane che riesce a fare sono assurde © Lù

è molto cambiato da quando l'ho visto la prima volta, ottimo autocontrollo e tratta chiunque:pua,sof,ug,hb come persone e le fa sentire bene © Knives

un Vero uomo dal profilo umano , sempre sorridente energia alle stelle..mi ha sempre fatto spaccare dalle risate © Lù

Nerd © Zlatan

SOF © Kant

prostituta!!! © La migliore amica

BAU!!! © Il cane

Nat

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 117
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: In the bushes in front of your girlfriend's house
  • Posts: 973
  • No one can hurt me — that's my job. B. Katye

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #5 del: 17 Maggio 2009, 11:37:07 »

Citato da: Nat il 17 Maggio 2009, 11:08:30

Non hai descritto un ottimista, hai descritto un drogato.

Se sei ottimista, per definizione, pensi che le cose possano andare sempre meglio, quindi NECESSARIAMENTE continui ad uscire dalla tua zona di comfort.

Giusto; potresti anche dire che "uno che è sempre ottimista è contento di quello che ha, quindi resta nella zona di comfort."
Volevo far notare a Lu che aveva collegato due variabili senza nesso logico.

Citazione

non esistono i problemi, esistono i fatti ed il modo con cui ci rapportiamo con essi.

Verità?!?!?! Nel 2009?!??!? Dopo tutto il nichilismo parliamo ancora di verità?!?!?!

Sai che i soggetti depressi sono in gran parte dotati di un'intelligenza al di sopra della media?
Comunque ribadisco, vi dò ragione sul fatto che sia meglio essere sereni e rilassati.

Scrivi spesso che prima ragionavi in modo simile al mio, quindi al posto di rompere i coglions ( Kiss) dicci come sei passato dall'altra parte della barricata. Una delle cose che mi spaventa della positività è che si diventa un pochino delle checche superficiali... quindi la mia domanda diventa:

- come sviluppo positività senza sviluppare superficialità?

Acqua

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #6 del: 17 Maggio 2009, 12:01:55 »

Citato da: Nat il 17 Maggio 2009, 11:08:30

Scusa acqua ma non sono d'accordo.

Non hai descritto un ottimista, hai descritto un drogato.

Se sei ottimista, per definizione, pensi che le cose possano andare sempre meglio, quindi NECESSARIAMENTE continui ad uscire dalla tua zona di comfort.

ai problemi che solo tu CREI nella TUA MENTE
non esistono i problemi, esistono i fatti ed il modo con cui ci rapportiamo con essi.

Nat ha già risposto più che bene per me. e ti consiglio di applicare quello che ha detto se vuoi migliorare il tuo stato mentale.
prova a leggere  "Come migliorare il propio stato mentale " di Anthony Robbins " a me ha fatto capire molte cose.
La Negatività la crei nel tuo cervello e Puoi controllarla..se ti abbandoni ad essa è finita , autocriticandoti negativamente a vita.

Nonostante ciò ti risponderò lo stesso Acqua.

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 10:40:10

Si può rispondere:
"La gente ottimista non si pone alcun tipo di problema e fa le cose senza pensarci, gli piace stare nella zona di comfort senza autocriticarsi perchè la vita è bella".
E quindi?

Quindi hai toppato , perchè la gente ottimista e che pensa positivo non stà nella zona comfort ( quello è il pessimista ) ma AGISCE .
si autocritica si , ma non si massacra di seghe mentali fottendosi il cervello e l'anima come fà un pessimista.
___________

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 11:37:07

Volevo far notare a Lu che aveva collegato due variabili senza nesso logico.

io ti ho fatto notare che hai collegato tu frasi senza nesso logico.

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #7 del: 17 Maggio 2009, 12:42:59 »

Nonostante io tenda molto al pessimismo, son d' accordo con Nat quando ha scritto "non esistono i problemi, esistono i fatti ed il modo con cui ci rapportiamo con essi!"

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 11:37:07

Scrivi spesso che prima ragionavi in modo simile al mio, quindi al posto di rompere i coglions ( Kiss) dicci come sei passato dall'altra parte della barricata. Una delle cose che mi spaventa della positività è che si diventa un pochino delle checche superficiali... quindi la mia domanda diventa

- come sviluppo positività senza sviluppare superficialità?

Penso che la tua immagine di positività sia un tizio che salta allegro nei campi fioriti con le caprette che fanno ciao Laughing, questo si che è da checce superficiali Buck

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 10:40:10

Più pensi, più stai male (le famose pippe mentali). Eppure molto di quello che sono lo devo proprio alle pippette mentali, ai problemi che solo io vedevo, ai collegamenti tra fatti ed eventi apparentemente indipendenti
Nella negatività c'è quel senso di coerenza logica e verità che nella positività non sembra possibile

La butto lì ma forse nella negatività riesci a vedere un problema nella sua completezza, anche le parti più dolorose e questo può permetterti di trovare una soluzione.

Per come la vedo io sia l' Ottimista che il Pessimista pensano, solo l' Ottimista lo fà in maniera pragmatica: si concentra su un problema, lo scompone nelle sue parti e lo risolve fiducioso delle sue capacità
Il Pessimista quando si concentra su un problema disperde le sue risorse mentali in mille pensieri negativi, che lo rendono incapace di trovare una soluzione.

Alla fine credo che la parola magica pure qui sia: Autostima
Sapendo che dentro di te hai le risorse per risolvere un problema, solo per farlo devi studiare, provare & sbagliare.
E' un processo faticoso e spesso doloroso e forse per questo il pessimismo altro non è che una autodifesa mentale

Loggato


life is too short to be afraid

JBGrenouille

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 95
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 38
  • Residenza: La Perfida Albione
  • Posts: 1209

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #8 del: 17 Maggio 2009, 14:15:48 »

Sul discorso dei malati mentali, hai pienamente ragioni. Un buon cervello, un'intelligenza elevata, non sono sempre cose buone.

Sono come la scoperta dell'a fissione nucleare, ci puoi fare energia, o ci puoi costruire una bomba atomica.

Una cosa che ho notato come costante è che le persone molto intelligenti e che allo stesso tempo pensano troppo, come dici tu, sono spesso infelici. Ma la cosa pià brutta è che sono FIERI in qualche modo di questo. Si sentono come MIGLIORI degli altri, perché LORO CAMPISCONO e gli altri no.

Ci sono passato anche io, quandi so di cosa sto parlando.

Ma il punto è che essere fieri di questo è solo una scusa per non cambiare.

----
Come sono cambiato? Penso che un po' la risposta stia in "Painbody e Now" nel best of. Comunque parliamone che sono cose molto interessanti.

EDIT: HO APPENA VISTO IL POST DI EDWARD BLOOM, penso che risponda a molte cose:
http://seduzioneitaliana....rchio/msg45706/?topicseen

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 11:37:07

- come sviluppo positività senza sviluppare superficialità?

Spiegami bene cosa intendi tu per superficialità, così ti rispondo meglio.

« Ultima modifica: 17 Maggio 2009, 14:18:22 da Nat »

Loggato


quelle sue faccine da msn umane che riesce a fare sono assurde © Lù

è molto cambiato da quando l'ho visto la prima volta, ottimo autocontrollo e tratta chiunque:pua,sof,ug,hb come persone e le fa sentire bene © Knives

un Vero uomo dal profilo umano , sempre sorridente energia alle stelle..mi ha sempre fatto spaccare dalle risate © Lù

Nerd © Zlatan

SOF © Kant

prostituta!!! © La migliore amica

BAU!!! © Il cane

Nat

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 117
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: In the bushes in front of your girlfriend's house
  • Posts: 973
  • No one can hurt me — that's my job. B. Katye

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #9 del: 17 Maggio 2009, 18:44:42 »

Citato da: lu il 17 Maggio 2009, 12:01:55

Nat ha già risposto più che bene per me. e ti consiglio di applicare quello che ha detto se vuoi migliorare il tuo stato mentale.
prova a leggere  "Come migliorare il propio stato mentale " di Anthony Robbins " a me ha fatto capire molte cose.
La Negatività la crei nel tuo cervello e Puoi controllarla..se ti abbandoni ad essa è finita , autocriticandoti negativamente a vita.

Grazie per il consiglio.

Citazione

Quindi hai toppato , perchè la gente ottimista e che pensa positivo non stà nella zona comfort ( quello è il pessimista ) ma AGISCE .
si autocritica si , ma non si massacra di seghe mentali fottendosi il cervello e l'anima come fà un pessimista.

Quello che scrivi è giusto, ma anche quello che ho scritto io. Anche il pessimista, proprio perchè incazzato col mondo, può uscire dalla zona di comfort. E' esattamente quello che è successo a me.
Quindi visto che si può uscire dal comfort sia con l'ottimismo che con il pessimismo, e visto che si può rimanere nel comfort sia con l'ottimismo che con il pessimismo, il nesso comfort/positività non lo vedo proprio.

Citato da: Nat il 17 Maggio 2009, 14:15:48

Come sono cambiato? Penso che un po' la risposta stia in "Painbody e Now" nel best of. Comunque parliamone che sono cose molto interessanti.

EDIT: HO APPENA VISTO IL POST DI EDWARD BLOOM, penso che risponda a molte cose:
http://seduzioneitaliana....rchio/msg45706/?topicseen

Spiegami bene cosa intendi tu per superficialità, così ti rispondo meglio.

Leggerò qualcosa sul Painbody e il Now, praticherò meditazione, farò quello che c'è da fare.
Per superficialità intendo quel particolarissimo modo di scrollarsi di dosso le cose tipico degli ottimisti; magari con una battuta, con un gesto, con una risata. Tutti gli ottimisti che ho conosciuto avevano sempre e comunque le fette di prosciutto sugli occchi... ecco io non voglio diventare così.
Vorrei godere di una certa serenità ma conservare la comprensione delle cose, l'empatia per le persone e la responsabilità di prendersi a cuore le cose. Immagino si tratti dell'ennesimo equilibrio da ricercare tra tanti di cui abbiamo già parlato.
Mi sono spiegato?

Citato da: JBGrenouille il 17 Maggio 2009, 12:42:59

Penso che la tua immagine di positività sia un tizio che salta allegro nei campi fioriti con le caprette che fanno ciao Laughing, questo si che è da checce superficiali Buck
...
Alla fine credo che la parola magica pure qui sia: Autostima

Quindi un tizio che salta allegro nei campi fioriti con le caprette che fanno "AUTOSTIMA".
AHAHAHA... bella JBG Wink

Ragazzi per l'ennesima volta mi metto in gioco, stavolta in onore della Shakti
Acqua

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #10 del: 17 Maggio 2009, 19:28:44 »

Se uno è ottimista e sereno coglie occasioni che che il depresso e negativo nemmeno vede: questo è stato studiato e ono sono teorie astratte.
Che poi possa esistere anche un PUA più riservato e misterioso ok: ma la serenità interiore e la sicurezza nei propri mezzi è necessaria.

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #11 del: 17 Maggio 2009, 21:33:41 »

Citato da: Kleos il 17 Maggio 2009, 21:03:29

Una persona deve fare e pensare ciò che ritiene meglio. Non si può essere schiavi dei pensieri.
Chi è negativo, è perché lo vuole.
Chi è positivo, è perché lo vuole.

il problema e' che se qualcuno fa e pensa credendo di fare quello che per quel momento e' la soluzione migliore allora la domanda e' "come fai a trovare una soluzione che si oggettivamente migliore?"

e qui mi rifaccio un attimo  ad Acqua quando dice

Citato da: Acqua il 17 Maggio 2009, 11:37:07

- come sviluppo positività senza sviluppare superficialità?

non so come tradurlo in italiano ma la "self awareness" e' quella che ci permette di capire dove siamo, chi siamo e dove stiamo andando, anche senza avere una meta precisa in testa.
una volta che sai chi sei e come sei arrivato a dove sei allora sarai in grado di distinguere le cose che sono superficiali e superflue da quelle che invece sono veramente imporanti. e, come in una reazione a catena, questo ti porta ad escludere una miriade di cazzate che alggiano nella nostra testa facendoti capire cosa e' veramente imporante! e' importante ciulare una, 10, 100, 1000 notti per essere felici? e' importante prendere 50 numeri di telefono per essere positivi? ok, aiuta, ma allora mi spiegate come mai tanti PUA che son positivi il field poi sono depressi se stanno da soli?...semplicemente perche' non sanno chi sono, non si conoscono ed hanno bisogno di altri per dirgli che son fighi!

tocco questo punto perche' credo che quando arrivi a capire quali cose sono vere e quante sono solo superficiali allora capisci meglio come e perche' fai quello che fai. penso che tante volte chi siamo e come reagiamo e' per qualcos'altro , non per l'evento che ci ha fatto incazzare. esempio, una tipa non chiama e mi incaxxo..non credo che sia il fatto che la tipa che non chiama che mi fa incazzare, ma il fatto che non sto bene con me che mi rende needy per una tipa e quindi le do della escrementa perche' non chiama e mi incaxxo perche' sto da solo...see my point?

Citato da: Kleos il 17 Maggio 2009, 21:03:29

La scelta e' libera

non so se e' cosi' libera, perlomeno non lo e' per tutti. se non hai la self awareness che dicevo prima allora non sei in grado di capire se chi sei lo sei come conseguenza di quello che hai vissuto e passato o perche' veramente sei cosi'! se le esperienze della tua vita ti portano a pensare che la vita e' una cacca allora la vita sara' una cacca finche' non vedrai qualcosa che ti fara' cambiare idea. (e dico che 3-4 anni fa ero cosi' e tutto era una cacca per me). ma la scelta sara' dovuta dall'influenza esterna che cambia il tuo modo di pensare.
le persone che sono sempre negative trovano una sorta di "soddisfazione" ad essere negative, altrimenti non lo sarebbero! e' un modo per trovare una scusa e dire che non possiamo cambiare le cose e le subiamo.
non dico che dobbiamo cambiare il mondo ma possiamo cambiare noi stessi e questo ci fara' vedere il mondo sotto un altro punto di vista. ma fino a che non possiamo uscire dalla nostra testa allora non possiamo vedere oggettivamente la realta' che ci circonda e la scelta non rimarra' cosi' libera.

quindi se devo dire se un PUA deve essere positivo o puo' essere anche negativo dico che devi essere quello che sei in quel momento! se sei positivo, ok, divertiti, se sei negativo non sforzarti ad essere positivo perche' non funziona, ma guarda quella negativita' come parte della tua fisiologia, non la combattere ma osservala ed accettala, e appena la capirai vedrai che scomparira' portandoti ad essere piu' profondo e rilassato con te stesso...e quindi con gli altri!!

Loggato


Life is a process of learning!

Seb

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 48
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Buffalo, NY
  • Posts: 217

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #12 del: 17 Maggio 2009, 21:55:13 »

Citato da: Nat il 17 Maggio 2009, 14:15:48

Sul discorso dei malati mentali, hai pienamente ragioni. Un buon cervello, un'intelligenza elevata, non sono sempre cose buone.
...
Una cosa che ho notato come costante è che le persone molto intelligenti e che allo stesso tempo pensano troppo, come dici tu, sono spesso infelici. Ma la cosa pià brutta è che sono FIERI in qualche modo di questo. Si sentono come MIGLIORI degli altri, perché LORO CAMPISCONO e gli altri no.

Il sorriso abbonda sulla bocca degli stolti.

Tradotto: fottetevi il cervello e sarete contenti.
No grazie.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #13 del: 18 Maggio 2009, 00:46:01 »

Io credo sia sbagliato attribuire qualità rispettivamente a ottimisti e pessimisti.
Per esempio dire che i pessimisti abbiano un maggior estro artistico, filosofico ecc ecc. Semplicemente generano due risultati diversi che dipendono da una differente visione delle cose. Un pessimista sarà portato all' introspezione e ad attingere dentro di se la genialità delle sue opere, poichè scontento dalla realtà o verità di ciò che lo circonda. Crea la propria felicità da dentro, con se stesso. Se poi non gli piace neanche quello che ha dentro, si ritrova davanti a un conflitto: arte.
Un ottimista invece secondo la sua visione, sarà ispirato dall' esterno, da ciò su cui ripone fiducia. Crea la propria felicità da fuori. Può essere ugualmente geniale.
Per me non si può dare un giudizio di valore su chi sia migliore.

Anche la differenza tra agire o rimanere fermi, non è riconducibile al tipo di mentalità ottimistica o meno.
Anche un procastinatore o una persona che aspetta che l'universo cospiri affinchè tutto vada per il meglio è un ottimista. Ha così tanta fiducia sulla sua realtà da rimanere fermo.
Quindi per me le due cose sono riconducibili ad altri fattori, non questi.

Per il resto, un seduttore è.
Nella miriade di frammenti in cui ogni persona può differire dall' altra, sono la qualità dei suoi obiettivi a farne un seduttore, un combattente, un re, un' anatra o qualsiasi altra cosa voglia essere.

Loggato


Its a long way to the top if ya wanna Rock and Roll

Zlatan: "Un solo babbo, ma due figli di prostituta!"

Escalus

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 63
  • Offline Offline
  • Posts: 362

Re: Il seduttore è sempre ottimista?

« Risposta #14 del: 18 Maggio 2009, 07:55:07 »

Concordo con Escalus.
E aggiungo : l'errore di noi uomini non e' essere positivi o negativi, ma che diamo un valore assoluto alle cose, classificando secondo meglio/peggio , giusto/sbagliato.

Per quanto riguarda la questione iniziale : il seduttore e' sempre ottimista ?
Non credo.
Ci sono donne che si innamorano anche di quelli 'belli e maledetti' che hanno sempre problemi.
Quindi secondo me non e' corretto associare la seduzione a ottimismo e pessimismo.

Diciamo che se un uomo vuole cambiare la sua vita in uno o piu' ambiti (esempio : l'AFC/MdP che vuole imparare a rimorchiare) DEVE essere ottimista, per cambiare le sue convinzioni negative in positive, altrimenti non potra' uscire dalla sua zona di comfort.

Uno che sa gia' sedurre puo' anche essere negativo perche' non ha bisogno di cambiare un aspetto della sua vita per saper sedurre.
Viceversa, uno che non ha acquisito una capacita' (sedurre) , per farlo deve demolire alcune sue convinzioni che lo tengono lontano dall'obbiettivo.

Per fare cio' deve SOSTITUIRE la risposta negativa e limitante 'quella li' mi ha dato un palo perche' e' escrementa' oppure 'quella li' mi ha dato un palo perche' sono un incapace con le donne' con una razionale-ottimista
'quella li' mi ha dato un palo perche' ho sbagliato x, y e z' , che poi si trasformera' in 'ok, la prossima volta faccio cosi' e cosi' e prima o poi riusciro' a sedurre una / dieci / cento donne !'   Smile

Penso che l'essere ottimisti vada a braccetto con il SOGNARE
Fette di prosciutto sugli occhi ?
Mah...
Io dico che sognare a occhi aperti a volte serve perche' se hai un sogno avrai gia' una speranza di realizzarlo.
Avendo un sogno, hai una meta e hai anche la possibilita' di raggiungerla passando all'azione, altrimenti dove cavolo vuoi andare se non sai neanche dove andare ?

Pensare che la realta' e' solo questa qui (nuda e cruda) , ti fara' solo rimanere nella realta' (nuda e cruda) senza spostarti di un millimetro dalla tua condizione.

Chi difende a spada tratta la spietatezza della vita , la negativita' come valore e l'importanza della sofferenza, deve anche essere obbiettivo ed ammettere l'esistenza della felicita' e del valore dell'ottimismo.

C'e' la notte, ma esiste anche il giorno  Wink

Scegliete voi dove volete stare, ma se volete cambiare la vostra vita, dovete sognare ed essere ottimisti.

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: