Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

I segreti di un vecchio marpione 2) L'insostenibile leggerezza dell'essere

(Letto 917 volte)

I segreti di un vecchio marpione 2) L'insostenibile leggerezza dell'essere

« del: 05 Marzo 2015, 00:10:37 »

Ogni volta che sento questa frase mi tornano in mente Milan Kundera, gli anni ottanta, quelli della notte e tutte le fighette del cinema che frequentavo. Ma questa frase è un'altra caratteristica dei grandi seduttori che vado ad esplorare.

Il peso del seduttore e Furio di Magda
Un seduttore è una persona leggera, che si nota, si vede e si sente, ma che non ha un impatto sull'ambiente.
Lo show man è molto più pesante invece: difficile entrare in un posto senza notarlo. Se rimane simpatico ci si ferma ad osservarlo mentre se lo si prende in antipatia è impossibile non percepirlo come un fastidioso rumore di fondo. E così il rumore dei suoi fans. Furio del noto Film di verdone è il peso fatta persona: pedante, ripetitivo, che si attacca a tutto pur di affermare se stesso. Furio si nota per forza ed appesta lo spazio con il suo fetore di banalità. Furio è l'antiseduzione per antonomasia.

Fuggire e pungere rimanendo inafferrabili
Un'altra caratteristica dei grandi seduttori è quella di risultare un pelo inafferrabili. Nelle feste sono per ore su un divano poi sembra siano dappertutto. Tutti li vorrebbero vicino, ma in quel momento sono altrove. Forse se ne sono proprio andati... Usai questa tecnica l'ultima volta quando feci la prima uscita pubblica con dei ragazzi del forum nel 2009:  http://seduzioneitaliana....rimentale-con-termynator/
LO scopo è l'allentare la pressione sul set dopo l'impatto dell'apertura creando così il desiderio di prolungare l'effetto piacevole che il seduttore genera quando interagisce con le persone. I ragazzi normalmente fanno invece il contrario: convinti di poter perdere il set a causa della loro scarsa convinzione in se stessi, braccano la preda sino a toglierle il respiro. Le povere a quel punto non possono che desiderare la dipartita del maldestro aspirante. Cosa che puntualmente si verifica quando costui chiede il telefono o un contatto:
sorridenti ed apparentemente felici danno un numero al quale non risponderanno mai.
Si sono tolte un peso dallo stomaco: un aspirante seduttore pesante.
Il Vero Uomo deve però anche avere mordente oltre che saper fuggire per alleggerire il suo peso. Il mordente di un uomo lo si deduce dallo sguardo. Lo sguardo di un maschio deve far abbassare lo sguardo degli altri maschi, poter destare in loro una complice risata, o ancora far bagnare gli slip ad una signora.
Il Vero Uomo non morde con i denti e non morde afferrando: morde guardando.

Colpire a distanza
Ciò detto, vediamo un po' come questo seduttore gestisce il suo peso. Egli si piazzerà da una parte, bene in vista e magari in un posto luminoso e centrale, e comincerà a gestire la sua presenza nell'ambiente interloquendo e gesticolando. Egli sarà ascoltato dai prossimi a lui, ma dalle persone lontane vedrà visto come l'attore di un film muto: c'è il labiale ma non c'è la parola. Il seduttore è comunque in grado di parlare anche con le donne che dovessero guardarlo senza capir nulla di lui: le morderà con lo sguardo.
Ho usato tale prassi in tantissimi momenti della mia vita, ma ne parleremo con comodo.
Ora, fate pratica. E se sentite le mie parole ripetute da un qualche salcaxxo vestito da vampiro o da qualsiavoglia buffone di corte senza citarmi  come accadde per la mia dissertazione su carisma e fascino, beh ditevi: "Cazo, una volta di più il TermY ha fatto scuola..."

Segue...

« Ultima modifica: 05 Marzo 2015, 09:22:02 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: I segreti di un vecchio marpione 2) L'insostenibile leggerezza dell'essere

« Risposta #1 del: 05 Marzo 2015, 01:04:22 »

 Thumbs Up

Calzante l'esempio di Furio...infatti il finale ne è una conferma...da chi va la donna?? dal seduttore con il maggiolone blu Wink

Furio di Magda, il tipico uomo che afferma se stesso perché ha un ego gigantesco,ma questo ego lo pone in una condizione di incomunicabilità con il mondo e con la moglie,di fatto continuerà a vivere nelle sue presunte certezze e nella sua totale banalità.

Lo sguardo penso che sia tutto;uno sguardo comunica più di mille parole. Le donne notano lo sguardo prima di ogni cosa in un uomo, uno dei motivi per cui spesso rifiutano a priori un corteggiatore è il loro sguardo dotato di carica autoerotica tra le loro gambe o nel seno...uno sguardo del genere brucia l'apertura ancora prima che questa venga creata e la mette in imbarazzo.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: I segreti di un vecchio marpione 2) L'insostenibile leggerezza dell'essere

« Risposta #2 del: 05 Marzo 2015, 01:37:33 »

Il bicchiere pieno si rovescia,non si riempie e  bagna tutti :-D

Una domanda,bisogna quindi inizialmente essere presenti e poi dileguarsi,ma per andar dove se nn si a un altrove?o semplicemnte bisgona dal stare con gli altri a ritirarsi con se stessi ?

Loggato

mana cerace

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 306

Re: I segreti di un vecchio marpione 2) L'insostenibile leggerezza dell'essere

« Risposta #3 del: 05 Marzo 2015, 01:47:38 »

Citato da: mana cerace il 05 Marzo 2015, 01:37:33

Il bicchiere pieno si rovescia,non si riempie e  bagna tutti :-D

Una domanda,bisogna quindi inizialmente essere presenti e poi dileguarsi,ma per andar dove se nn si a un altrove?o semplicemnte bisgona dal stare con gli altri a ritirarsi con se stessi ?

Altrove parlando di ambienti, è semplicemente in un posto lontano dagli occhi. Che poi tal posto sia il cesso, un tappeto volante o nascosto fra le cosce della fornaia dipende solo da chi dovrà ascoltare il tuo racconto quando torni...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: