Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Ho visto cose...

(Letto 2258 volte)

Ho visto cose...

« del: 13 Dicembre 2008, 18:45:09 »

E. , ragazzo carino, tranquillo, non molto loquace, gentile, umile, pacato, sa fare i suoi conti in tasca, usa qualche battuta standard, vita sociale non molto importante. Sta con una 8,5 simpaticissima ed è stato con diverse 9.

R., ragazzo normale, un po troppo magro, alto, non parla tanto ma fa presto amicizia con le persone. Bravissimo a fare il coglione in pista, non parla molto ma fa molte esperienze, barman, offre sempre da bere, è attornianato da 8-9.

A. , ragazzo carino, un po sovrappeso, rugbista, molto in comfort con la gente, vita sociale attiva da molti anni, beve come un pazzo, abilità di aprire un qualsiasi set=0 "non mi oserei mai"; se è una fa la escrementa semplicemente lascia perdere. Gioco di circolo sociale. Ha avuto 56 ragazze (scrive tutto su una agenda) quasi tutte FB di cui molte davvero belle.

C. bel ragazzo di 40 anni, bel fisico, viso un po stanco, parla poco e con un paraverbale profondo, fa poche battute, ma si lascia andare facilmente a un kino divertente e molto amichevole. Piace moltissimo a tutte quelle che conosco.

L. ragazzo loquace, alto 160, simapticissimo, amichevole al massimo, BL normalissimo, istruttore di spinning. A shit test come "eccolo qui, l'uomo più basso del mondo!" risponde con "ah beh sei fai così me ne vado -risata-", alle critiche si giustifica. Ha tutte le ragazze che vuole da quello che vedo (7-8,5).

D. ragazzo poco chiacchierone, risata facile, sul 6,5 non aprirebbe mai un gruppo sconosciuto. Fa il barman, "tanto le ragazze mi lasciano il numero!", è stato con le più fighe da queste parti!

Ho visto A. approciato da due tipe diventare rosso, e finire in LTR con una delle due pazza innamorata.

Ho visto S. baciarne 5 in una sera senza dire una parola, unica cosa? Stato mentale, si tirerebbe giù i pantaloni in piazza se lo sfidassi a farlo!

Ho visto M. portare via una trentenne  (lui di 23) appena andata a convivere, eppure spesso non ha un buon odore, veste sempre in canottiera, lavora come benzinaio, si muove come una scimmia per la palestra e qualche volta grida o bestemmia. Io: come ci sei riuscito? Lui: beh si innamorano quando scoprono che sono dolce.

Ho visto D. preoccuparsi quando gli ho detto che era ingrassato "oddio mi vedi così sciupato?" e stare cmq con una 9 che guadagna 4000 euro al mese.

Ho visto M. l'uomo che afferma che la seduzione non si può studiare e che conta solo essere belli, arrivare ubriaco a una lezione all'uni con la sua tipa li che ha fatto una figura di cacca, ma stare cmq in LTR con una 8.

Ho visto me stesso, dopo aver aperto tutto il locale, vedermi ridotto il valore sociale a 0 a favore di chi sapeva fare il coglione in pista.

Ho visto me stesso fallire tutti gli shit test (di cui uno grande come una casa e perfino violento) e vedere la tipa innamorata come una pazza.

Nessuno di loro, in una conversazione a pari con me può tenermi testa ma ottengono risultati spesso superiori.
La maggior parte di loro sono persone con cui si passa il tempo molto molto volentieri.
Persone con cui si passa il tempo molto molto volentieri.
La realtà non è la nostra mappa!
La realtà non sono i nostri sistemi!
I sistemi sono linee guida!
I sistemi sono arbitrari!
Ce la stiamo raccontando e ci stiamo anche credendo.

Forse in un luogo dove non conosciamo nessuno abbiamo molte più chance di uscirne (ma nemmeno tante, se uno ha fatto pubbliche relazioni per lavoro), ma in un circolo sociale conosciuto restringere il tutto a fasi, PNL, cazzi e mazzi è una distorsione bella e buona.
Socializzare, lasciarsi andare e conoscere tanta gente, con un buon state è sufficente a far riprodurre quasi tutti, laddove le pippe circa i sistemi e gli shit test possono perfino bloccarci.
Quelli bravi di voi sono spesso dei socializzatori e sanno divertersi... quanto divertimento sei in grado di sopportare?

Quindi viva le strategie, tecniche e lo studio delle relazioni sociali...
...ma sul campo vedo spontaneità, decisione ed esperienza sociale.

« Ultima modifica: 13 Dicembre 2008, 18:47:11 da vertigoOne »

Loggato

vertigoOne

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 110

Re: Ho visto cose...

« Risposta #1 del: 14 Dicembre 2008, 00:13:44 »

Citato da: vertigoOne il 13 Dicembre 2008, 18:45:09

Quindi viva le strategie, tecniche e lo studio delle relazioni sociali...
...ma sul campo vedo spontaneità, decisione ed esperienza sociale.

Cambia sistemi, ed invece di prenderne che impongono un modello astratto,
usane uno che parte da un modello reale.
Non solo capirai perchè i tuoi amici rimorchiano, ma comincerai a rimorchiare pure tu.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10006

Re: Ho visto cose...

« Risposta #2 del: 14 Dicembre 2008, 03:52:09 »

Citato da: vertigoOne il 13 Dicembre 2008, 18:45:09

Quindi viva le strategie, tecniche e lo studio delle relazioni sociali...
...ma sul campo vedo spontaneità, decisione ed esperienza sociale.

...Sì è così.

Ma a volte sembra che, per alcuni, sia necessario quel detto Zen che dice:
"Quando mi incamminai lungo la via dello Zen, le case non erano più case
e gli alberi non erano più alberi. Quando sono giunto alla fine della via, gli
alberi erano di nuovo alberi e le case di nuovo case".

E allora? ...E allora uno COME ME ha avuto bisogno di questo!

A 16 anni ho avuto bisogno di prendere un c&b terribile da una one itis per
la quale avevo perso la testa. ...c&b terribile perché basato sulla cosa più
devastante che esista in questo ambito: L'INDIFFERENZA.

Risultato? 2-3 anni che feci fatica a studiare e successivi 5 anni in psicoterapia
per cercare di recuperare un barlume di equilibrio mentale che avevo del tutto
perso, andando ad ingarbugliarmi in una spirale che rischiò di distruggermi
fisicamente e psicologicamente.

Tutto quello che è venuto dopo - non moltissimo ma sicuramente delle belle
cose ci sono state - le ho avute dando via il SANGUE! Ho dovuto decostruire
TUTTO, tutto l'altare di cazzate che avevo costruito, tutte le mie finte certezze,
tutto...

Nel frattempo mi sono rifatto un'immagine, ho sviluppato un mio gusto, ho letto
libri di psicologia, ho cercato di capire anche le cose che agli altri potevano
sembrare più banali e natutali...

Spesso mi capita di citare "Straniero in terra straniera" di Heinlein fra i miei libri
preferiti...il protagonista è un essere umano che è stato allevato dagli alieni e,
una volta riportato sulla Terra, deve imparare TUTTO da capo, anche le cose
più stupide ed insignificanti. Io mi sentivo così...e forse, in parte, mi ci sento
ancora adesso.

A differenza dei soggetti che hai citato, io non riuscivo ad esprimere in modo
naturale neanche i miei difetti, le mie mancanze, la mia piccineria...

Non era questione di essere SOF o meno. Era questione di sentirsi ALIENI.
E alle donne, almeno a quelle normali, gli alieni NON piacciono!

Ho dovuto imparare a comunicare da ESSERE UMANO. Non è stato facile.
Spesso non lo è tuttora. A volte mi rifugio dietro un patetico narcisismo...

Però non farei mai a cambio, MAI! ...Mi riferisco a coloro che hanno da
sempre visto le case come case e gli alberi come alberi.

..Sì meno casino, meno problemi, tutto più spontaneo e più NATURALE,
verissimo!

Forse sarò masochista...non so...è che questo mi percorso mi ha dato
qualcosa che, credo, non avrei mai potuto avere se certe esperienze mi
fossero piovute dal cielo senza fare chissà che: la consapevolezza.

Sì le case sono sempre case e gli alberi sono sempre alberi, ma ad essere
diversi sono gli OCCHI con cui guardi...

Ti ringrazio per il bellissimo post, grazie per avermi permesso di riflettere
e pensare che, in fondo, non sono così "amazing" come il mio bieco
narcisismo a volte mi vuole illudere. + 1 a te friend!

« Ultima modifica: 14 Dicembre 2008, 03:55:23 da Mark73 »

Loggato

Mark73

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Posts: 121

Re: Ho visto cose...

« Risposta #3 del: 14 Dicembre 2008, 04:17:18 »

Citato da: vertigoOne il 13 Dicembre 2008, 18:45:09

Ce la stiamo raccontando e ci stiamo anche credendo.

Esatto... bel topic

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: Ho visto cose...

« Risposta #4 del: 14 Dicembre 2008, 11:14:23 »

Citato da: TermYnator il 14 Dicembre 2008, 00:13:44

Cambia sistemi, ed invece di prenderne che impongono un modello astratto,
usane uno che parte da un modello reale.
Non solo capirai perchè i tuoi amici rimorchiano, ma comincerai a rimorchiare pure tu.

TermYnator

Termy, io ti stimo e stimo il tuo sistema ma non accetterò mai che esistano sistemi "reali".
Il karate, il kung fu, il taekwondo, il silat, MMA... sono tutti stili di arti marziali ma nessuno è "reale".
L'atleta conta più del sistema e nessun sistema metterà mai la parola fine alla ricerca e allo studio: è impossibile, la realtà è troppo complessa.
Pensi veramente che la natura abbia tenuto nascosto all'uomo come fare per sedurre una donna?
E' una cosa che tutti sappiamo fare! Quando lo state di un AFC è sufficentemente alto il ragazzo supera tutti i test facilmente! Quando lo state è molto alto, non li riceve nemmeno! E' una cosa naturale! Non siamo stati creati per dover imparare a sedurre! Lo sappiamo già fare, ma ci hanno insegnato come impedircelo tirando il freno a mano!
Se una persona non fa nulla per abbassare il suo stato mentale, questo sarà al massimo delle sue potenzialità e in tal caso se l'esperienza sociale è sufficente si chiude anche sbagliando fasi o tecniche.
Tu devi essere contento di aver creato un sistema potente e di essere fra i migliori in italia, ma non potrai mai e poi fregiarti del titolo di "creatore del sistema definitivo" semplicemente perchè impossibile creare una cosa del genere in qualsiasi ambito della vita, mi dispiace...

Ps.

Mi scuso per gli errori nel topic sopra, scrivo sempre troppo di fretta e non ho mai il tempo di rileggere.
Io ho sbagliato, io mi scuso.

« Ultima modifica: 14 Dicembre 2008, 11:18:02 da vertigoOne »

Loggato

vertigoOne

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 110

Re: Ho visto cose...

« Risposta #5 del: 14 Dicembre 2008, 18:53:24 »

Citato da: vertigoOne il 14 Dicembre 2008, 11:14:23

Termy, io ti stimo e stimo il tuo sistema ma non accetterò mai che esistano sistemi "reali".
Il karate, il kung fu, il taekwondo, il silat, MMA... sono tutti stili di arti marziali ma nessuno è "reale".

Perdona l'arroganza, ma stai ponendo sullo stesso piano cose molto diverse.
Io non sto parlando di "stili" ma di modelli: due cose che non hanno nulla a che vedere l'una con l'altra.

Un modello, è una equazione che spiega un processo: e non ce ne sono due, a meno che una delle due non sia falsa,
o che, grazie a procedimenti di £combinazione lineare", non sia riconducibile alla prima.
Capisco la tua impostazione di matrice umanistica, ma non la condivido, e (in amicizia e rispetto) non la
accetto, nel senso che se hai voglia di intavolare una discussione, farò di tutto per smontarla.
Il TermYdelirio è proprio questo.

Citazione

L'atleta conta più del sistema e nessun sistema metterà mai la parola fine alla ricerca e allo studio: è impossibile, la realtà è troppo complessa.
Pensi veramente che la natura abbia tenuto nascosto all'uomo come fare per sedurre una donna?

Questo è quello che è insito nei sistemi che descrivo come "astratti" e che ti consiglio di abbandonare.
La seduzione non si inventa ne si brevetta: quello è uno stile che va giustamente contestato.
Ma non è un modello, e sullo pseudomodello sul quale si basano stili come quello, io personalmente dissento
fortemente: non sta in piedi.
Un modello parte dal reale, e spiega sia perchè funziona chi pratica uno stile, sia perchè funzionano le persone
che hai citato.
Un modello spiega la realtà, non si sostituisce ad essa.
Tu, invece, porti come esempio da lasciare al tempo che trova uno stile.

Citazione

E' una cosa che tutti sappiamo fare! Quando lo state di un AFC è sufficentemente alto il ragazzo supera tutti i test facilmente! Quando lo state è molto alto, non li riceve nemmeno! E' una cosa naturale! Non siamo stati creati per dover imparare a sedurre! Lo sappiamo già fare, ma ci hanno insegnato come impedircelo tirando il freno a mano!

Ed è quello che ho sempre sostenuto  Wink
Ma tu stesso mi stai paventando l'ipotesi di un modello...
Il che dimostra che l'assunto è falso.

Citazione

Se una persona non fa nulla per abbassare il suo stato mentale, questo sarà al massimo delle sue potenzialità e in tal caso se l'esperienza sociale è sufficente si chiude anche sbagliando fasi o tecniche.

Questo è uno stile, ed è contestabile: funziona solo se oltre allo stato mentale hai altre cose, ed è elementare dimostrarlo:
pompati lo "state", e vai da una figa.
Poi digli "dammela": lo "state", te lo da su una guancia, se non peggio.

Citazione

Tu devi essere contento di aver creato un sistema potente e di essere fra i migliori in italia, ma non potrai mai e poi fregiarti del titolo di "creatore del sistema definitivo" semplicemente perchè impossibile creare una cosa del genere in qualsiasi ambito della vita, mi dispiace...

Il concetto "perchè impossibile creare una cosa del genere in qualsiasi ambito della vita",  è una impostazione fideistica che parte
dall'assunto "tutto e relativo, nulla è assoluto.
Concetto falso nei presupposti, dal momento che si pone come verità assoluta, e come tale
negato da se stesso.
Mi spiace, ma la logica non ammette eccezioni... Smile
TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10006

Re: Ho visto cose...

« Risposta #6 del: 14 Dicembre 2008, 23:08:16 »

molte volte non serve tutta la tecnica
molte volte non serve seguire alla perfezione le linee guida
molte volte basta essere nel posto giusto al momento giusto
molte volte tutto si crea per preselezione

molte volte non serve tutta la nostra bravura per arrivare ad un risultato

molte volte si studiano stili per anni,diversi tipi di arti marziali, studio dei punti deboli e memosrizzazioni di routine per quello che riguarda le arti marziali,poi un giorno ti trovi un una rissa e gli azzecchi un cattotto in faccia e lo uccidi poicheì' hai sviluppato uan forza superiore alle media,una volta verrai picchiato da un ragazzo che non sa' un caxxo ma ha il culo di prenderti nel momento giusto...ma rimane il fatto che nella maggior parte dei casi tu sei piu' forte piu' preparato e vincerai...perdere e' una cosa che si deve fare per vincere...perdere oggi per vincere di piu' domani

 ricordo una frase che non dimentichero' mai

il leone usa tutta la sua forza anche per uccidere un coniglio

sappiamo entrambi che se ti crei  un circolo con 6 donne 2 palestrati e te che sei il leader scoperai 250 donne ogni anno e solo quelle che vorrai tu

ma sai anche che non sarebbe divertente e che la cosa nonti aiuterebbe a migliorare e divertirti

lo scopo ultimo della vita non e' riprodursi ma imparare,crescere,essere felici con se stessi

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Ho visto cose...

« Risposta #7 del: 15 Dicembre 2008, 00:31:20 »

Citato da: vertigoOne il 13 Dicembre 2008, 18:45:09

Ho visto A. approciato da due tipe diventare rosso, e finire in LTR con una delle due pazza innamorata.

Che carino!  Cheesy

Citazione

Ho visto M. l'uomo che afferma che la seduzione non si può studiare e che conta solo essere belli, arrivare ubriaco a una lezione all'uni con la sua tipa li che ha fatto una figura di cacca, ma stare cmq in LTR con una 8.

Quest'uomo è un idolo.  Exclamation

Citazione

Nessuno di loro, in una conversazione a pari con me può tenermi testa ma ottengono risultati spesso superiori.
La maggior parte di loro sono persone con cui si passa il tempo molto molto volentieri.
Persone con cui si passa il tempo molto molto volentieri.
La realtà non è la nostra mappa!
La realtà non sono i nostri sistemi!
I sistemi sono linee guida!
I sistemi sono arbitrari!
Ce la stiamo raccontando e ci stiamo anche credendo.

In un certo senso sono d'accordo, ho spesso la stessa impressione.
Mi piace il modo olistico in cui interpreti il mondo, e se mi vieni a dire che la realtà (oggettiva) non esiste sono il primo a stringerti la mano.

Tuttavia se p implica q, non è detto che q implichi p.
Se studiare seduzione implica il rimorchire, non è detto che il rimorchiare implichi lo studio della seduzione.
Per me sono questi tuoi amici i "natural", più degli Adoni discotecari di turno.

Il fatto stesso che tu sia in contatto con queste persone dovrebbe farti riflettere. Sei uno di loro, ma sei arrivato a quei "risultati" in maniera diversa. Per dirla in un altro modo, quelle cose le hai viste perchè ne facevi parte, ne eri intriso.
Ti stai liberando delle sovrastrutture che hai assimilato studiando la seduzione, le hai automatizzate, hai vinto.

+1 e Best Of

Il riflessivo,
Acqua

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Ho visto cose...

« Risposta #8 del: 15 Dicembre 2008, 11:03:04 »

Citazione

Un modello, è una equazione che spiega un processo: e non ce ne sono due, a meno che una delle due non sia falsa,
o che, grazie a procedimenti di £combinazione lineare", non sia riconducibile alla prima.
Capisco la tua impostazione di matrice umanistica, ma non la condivido, e (in amicizia e rispetto) non la
accetto, nel senso che se hai voglia di intavolare una discussione, farò di tutto per smontarla.
Il TermYdelirio è proprio questo.

Citazione

Il concetto "perchè impossibile creare una cosa del genere in qualsiasi ambito della vita",  è una impostazione fideistica che parte
dall'assunto "tutto e relativo, nulla è assoluto.
Concetto falso nei presupposti, dal momento che si pone come verità assoluta, e come tale
negato da se stesso.
Mi spiace, ma la logica non ammette eccezioni... Smile
TermYnator

Ma infatti non ho detto che è una cosa logica. Perdonami, vengo dalle arti marziali e il mio motto è: non c'è un bel nulla da dire.
La mia soluzione è semplicemente parlare meno.
"Le lingue lunghe hanno teste vuote", dicono. Un po hanno ragione.
Leggiti il "tao of jeet kune do" di Bruce Lee per capire qual'è la mia impostazione, e studia meccanica quantistica giusto per vedere come una impostazione logica può essere insensata perfino nella scienza (indeterminazione di Heinsemberg, entenglement quantistico, sovrapposizione quantistica...).
Io invece non ho nessuna intenzione di farti cambiare idea o di intavolare discussioni inutili, se desideri usare tutte le tue energie per smontare il mio pensiero fallo pure, mi limiterò ad osservare con estremo interesse e curiosità quello che dici perchè mi interessa molto.
Accettare questa visione come un sistema/modello è di nuovo un errore.

Non amo giudicare e non lo farò... ma la mia mente insiste nel farmi sapere che crede che tu sia una persona che ha estremo bisogno di primeggiare in tutti i campi. Ti lascio tranquillamente il primo posto Termy, ho trovato la serenità altrove.

Preciso che nemmeno la mia impostazione è corretta.
Può essere corretto anche seguire uno stile, infatti tu lo fai e funziona.
L'impostazione corretta è sempre immediata e la coscienza non trova spazio per inserirsi e analizzarla.
Per questo fatichiamo a far capire agli altri come facciamo a fare quello che facciamo.

Tu hai qualche annetto più di noi e vieni da un periodo dove la logica era più forte rispetto ad oggi dove si sta verificando una inversione di tendenza. Hai una grande fede nella tua logica e lo capisco, ho lavorato in un centro di ricerca dove la scienza era tutto e io stesso ero il leader degli scettici. Ti capisco bene!

Citazione

pompati lo "state", e vai da una figa.
Poi digli "dammela": lo "state", te lo da su una guancia, se non peggio.

Certo, quindi? Non credo che tu abbia compreso esattamente di cosa sto parlando. 
Posso farti una domanda?
Perchè non riesci a sedurmi?
Se la tua capacità logica di sedurre le persone non ammette eccezioni circa la sua potenza come mai non sta funzionando con me?

PS.

Ho provato il tuo sistema e funziona.

« Ultima modifica: 15 Dicembre 2008, 11:16:39 da vertigoOne »

Loggato

vertigoOne

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 110

Re: Ho visto cose...

« Risposta #9 del: 15 Dicembre 2008, 16:29:36 »

Citato da: vertigoOne il 15 Dicembre 2008, 11:03:04

Ma infatti non ho detto che è una cosa logica. Perdonami, vengo dalle arti marziali e il mio motto è: non c'è un bel nulla da dire.

C'è un problema: siamo qui per trasmettere, non fare a botte, quindi dobbiamo parlare.
Accertato il perchè siamo qui, rimangono due scelte:
parlare descrivendo ogni aspetto fenomenico di una cosa, e quindi spendere milioni
di parole senza mai arrivare al dunque, oppure formulare una teorizzazione
che modellizzi nel modo più attendibile consentito l'essenza, ovvero il noumeno.
E' quindi logico, da qualsiasi punto di vista, compreso il dire meno cose possibili
(quindi il tuo punto di vista) arrivare ad un modello.
C'è quindi una evidente contraddizione fra il tuo motto ed il considerare l'impossibilità
di formulare un modello. Tu, ancor più di me, dovresti esserne alla ricerca.

Citazione

Leggiti il "tao of jeet kune do" di Bruce Lee per capire qual'è la mia impostazione, e studia meccanica quantistica giusto per vedere come una impostazione logica può essere insensata perfino nella scienza (indeterminazione di Heinsemberg, entenglement quantistico, sovrapposizione quantistica...).

L'ho fatto molto tempo fa ( Smile ), e la cosa più divertente, è che Heisemberg è sfruttato dagli umanisti
ovvero gli ascentifici, per difendere l'egocentrismo cosmico.
Al riguardo, ebbi una accesa discussione con un filosofo qualche anno fa.
Io sostenevo l'ipotesi che, disponendo di una intelligenza illimitata e con infinite informazioni (tutte)
si sarebbe teoricamente potuta prevedere ogni mossa dell'umanità. Lui sosteneva invece, che tale
ipotesi era insostenibile dopo la  pubblicazione del principio di indeterminazione.
Per fargli notare quanto fosse surreale è paradossale la sua ipotesi, formulai questo paradosso:

"Ok, tu porti gli occhiali. I tuoi occhiali sono stati fabbricati e calcolati in base a formule prettamente
deterministiche, e ti consentono di vedere. Ma quando Heisemberg ha formulato i suoi teoremi,
i tuoi occhiali non hanno smesso di funzionare. Quindi, seppur applicabili a determinati fenomeni,
non si applicano ai tuoi occhiali, o comunque lo fanno con una rilevanza assolutamente insignificante.
E' quindi errato dire che un fenomeno non è prevedibile o modellizzabile dopo Heisemberg:
e' un paradosso."

Citazione

Io invece non ho nessuna intenzione di farti cambiare idea o di intavolare discussioni inutili...
Non amo giudicare e non lo farò... ma la mia mente insiste nel farmi sapere che crede che tu sia una persona che ha estremo bisogno di primeggiare in tutti i campi. Ti lascio tranquillamente il primo posto Termy, ho trovato la serenità altrove.

Perchè vai sul personale? Io sto scambiando idee per trovare una via il più possibile reale, non sto facendo un Match:
siamo u un forum, non su un ring. Esci da sta caxxo di impostazione da bruce lee.
Dici di non giudicare e invece formuli giudizi, arrivi a consigliare letture per capire la tua impostazione:
ma sta a te spiegare la tua impostazione.
Chiudo questa parentesi con un modesto consiglio: non sei il centro del mondo.
Se tu che devi far si che il mondo ti apprezzi, e sei sempre tu a diver motivare i tuoi assunti che se hai qualcosa da dire.
Nessuno perderà tempo per leggere quello che hai citato per cercare di capirti: non gliene può fregar di meno.

Citazione

Posso farti una domanda?
Perchè non riesci a sedurmi?
Se la tua capacità logica di sedurre le persone non ammette eccezioni circa la sua potenza come mai non sta funzionando con me?

Vertigo, ma per quale strano motivo dovrei tentare di sedurti?
Bravo, ti sei risposto da solo.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10006

Re: Ho visto cose...

« Risposta #10 del: 15 Dicembre 2008, 19:50:39 »

Infatti non sono il centro del mondo e nemmeno voglio esserlo, per carità! Figurati il centro del mondo della seduzione, non ne sarei mai capace, e francamente manco sono la metà di te come abilità probabilmente.

Non vado sul personale ti volevo solo far sapere che la mia sensazione è quella che cerchi di essere il migliore in quasi tutti i campi, posso sbagliarmi, che c'è di male se te lo dico? Io dico quello che penso di solito, è un difetto? Si lo è. Accetto che tu potresti aver ragione, dovresti accettare la possibilità che sia ad aver ragione, non credi?

Credo più profondamente che non ha ragione proprio nessuno.

Lo so che non è un match, appunto per questo non comprendo perchè devi "smontare la mia idea in tutti i modi", sei tu che lo hai detto, A me piace questa conversazione. Io non ho intenzione di smontare affatto la tua di idea perchè ognuno ha il suo pensiero e può essergli utile tenerselo.

Citazione

Vertigo, ma per quale strano motivo dovrei tentare di sedurti?
Bravo, ti sei risposto da solo.

Ok, niente ho sempre pensato che cmq una persona che conosce un modello e lo ha interiorizzato seduce quasi automaticamente per quello che è. Io non ho sedotto te e tu non hai sedotto me (in termini metaforici), non penso sia un problema.

Spiego meglio la mia idea, in modo terra terra. La mia idea è che esistono molte vie per arrivare alla stessa cosa. In taluni casi una via è più breve, in altri è più breve un'altra via. A volte si può scegliere una strada e cambiarla in corso d'opera. In ogni caso l'uomo non è la via, e non esisterà mai una via perfetta.

Tu sei una enorme torre di metallo. Sei solido termynator, e sei anche forte. Io penso solo di preferire essere una piccola goccia d'acqua, ossia fluido.

« Ultima modifica: 15 Dicembre 2008, 19:57:03 da vertigoOne »

Loggato

vertigoOne

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 110

Re: Ho visto cose...

« Risposta #11 del: 15 Dicembre 2008, 20:39:06 »

Citato da: vertigoOne il 15 Dicembre 2008, 19:50:39

Non vado sul personale ti volevo solo far sapere che la mia sensazione è quella che cerchi di essere il migliore in quasi tutti i campi, posso sbagliarmi, che c'è di male se te lo dico? Io dico quello che penso di solito, è un difetto? Si lo è. Accetto che tu potresti aver ragione, dovresti accettare la possibilità che sia ad aver ragione, non credi?

Tu puoi dirmi tutto quello che vuoi, ho sottolineato lo scivolamento nel personale, perchè la tua affermazione era
sconnessa rispetto all'argomento trattato.
Se facciamo un Thread su Me e te, è normale che si parli di me e di te.
Ma in questo thread non ha senso: è il confronto fra due idee, che come tali sono astratte e non
collegabili ad una persona fisica.

Citazione

Lo so che non è un match, appunto per questo non comprendo perchè devi "smontare la mia idea in tutti i modi", sei tu che lo hai detto, A me piace questa conversazione. Io non ho intenzione di smontare affatto la tua di idea perchè ognuno ha il suo pensiero e può essergli utile tenerselo.

Invece devi smontarla se la ritieni errata. A che serve altrimenti discutere?
Serve a trovare un punto di verità maggiore rispetto al punto di partenza.
L'aver ragione, non è un fattore di merito. Io posso aver ragione su un argomento
che ho appreso, e che quindi non mi appartiene. Ne ricevo un merito?
Ovviamente no.

Citazione

Spiego meglio la mia idea, in modo terra terra. La mia idea è che esistono molte vie per arrivare alla stessa cosa. In taluni casi una via è più breve, in altri è più breve un'altra via. A volte si può scegliere una strada e cambiarla in corso d'opera. In ogni caso l'uomo non è la via, e non esisterà mai una via perfetta.

Giusto, se applichi questa concezione puntando al risultato, ma non badando a quello che investi per raggiungerlo,
o al tempo che ci metti.
MI spiego.
Se prendiamo una pista da cento metri, e mettiamo su una corsia Usain Bolt con le gambe legate, e sull'altra
un paraplegico sulla sedia a rotelle, che non usa affatto le gambe, il paraplegico vincerà
il buon Usain, che normalmente fa i cento in 9.96.
Per far correre Usain con quei tempi, egli segue un allenamento adeguato, una dieta, indossa scarpe adatte,
insomma, egli adotta il meglio delle attuali conoscenze.
Se lo facessimo correre con dei mocassini, ci metterebbe più di 10 secondi nel fare i 100 metri, e gli passerebbe
avanti qualche rivale.
Nel rimorchio, i rivali sono tutti coloro con i quali una donna è venuta a contatto prima di te.
Se riesci ad avere la massima tecnologia possibile, la rimorchi in "9.96", altrimenti ci metterai
molto di più, sino ad arrivare a dei tempi normali se non usi tecnica, limitandoti a fare quello
che ti indica l'istinto.
Per continuare sulla falsa riga dei 100 metri, io sono convinto che se non ci fossero condizionamenti,
con l'istinto rimorchieresti in "11" secondi, mentre un "normalmente condizionato", ce ne mette "15".
Ma dal momento che in questi forum, non si cerca solo di rimorchiare in "15", ma si parla anche di prestazioni
massime, ha senso cercare quale sia la strada che ti porta a rimorchiare in "9.96".
E secondo me, quella strada è la strada che ti spiega il perchè colui che agisce d'istinto rimorchia.
Ecco perchè parlo di modello, e non di stile: l'istinto è codice genetico, e come tale scritto.
Basta quindi saperlo leggere, e tradurlo in un modello, ed il gioco è fatto.

TermYnator

Tu sei una enorme torre di metallo. Sei solido termynator, e sei anche forte. Io penso solo di preferire essere una piccola goccia d'acqua, ossia fluido.

[/quote]

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10006

Re: Ho visto cose...

« Risposta #12 del: 15 Dicembre 2008, 21:04:33 »

Ho capito cosa intendi termynator, ed è per questo che tu parli di corsa e io di arti marziali.
Se sedurre fosse come correre sarei d'accordo, il 90% lo fa la capacità, non l'abilità.
Ma sedurre come combattere per quello che vedo è un fatto soprattutto tecnico/tattico.
Esiste la massima tecnologia possibile per Usain Bolt, verissimo.
Per un combattente o un seduttore, come si può parlare di tecnologia? Non parliamo di macchine ma di cervelli!
Lu seduce con una tecnica, tu con altre, extreme in altro modo ancora...
...e seducono tutti. Qual'è l'unico comun denominatore? La persona!

Es.

Se il mio obiettivo è fare sesso e basta, perchè dovrei creare un territorio virtuale con una che so essere terribilmente attratta da chi sa divertirsi in pista, come Elisa? La prendo, la porto in pista, faccio il cretino e la chiudo in metà del tempo che una seduzione classica richiede. Prima non mi cagava, poi siccome la faccio divertire, cambia completamente idea.
E' un punto di forza saper approciare in pista? Alcuni lo posseggono, altri meno. Ho amici che chiudono come PUA ballando:
"tutta la vita in pista" mi diceva Alessandro.
Senza considerare che mettermi a fare un territorio virtuale alla festa della palestra, in discoteca, quando tutti ballano mi sembra strategicamente pericoloso, rischio di apparire noioso a prendere una tirarla fuori dalla pista per parlarle, quando mi basta un po di kino e decisione (visto che magari sono l'unico che ci va). Opto quindi per la soluzione più veloce che istintivamente, con lo state giusto (state buono=decisioni istintive buone) guidato dalla mia attuale esperienza sociale mi viene da seguire.

In altre circostanze posso applicare un sistema più simile al tuo adattato alle mie esigenze. Il mio punto di forza sono le cold reading e la fase C, generalmente se ho un day2 chiudo. Sta tutto a vedere se riesco a ottenerlo  Cheesy
Io ad esempio ho trovato molto utile l'apertura del termynator method, e l'ho adattata a me seguendone alcuni canoni e unendola al modo di fare di Lu o a quello che ho visto di Extreme.

Tu dici che se una ragazza non è attratta da te con il termy puoi farle cambiare idea, ma si può fare con una sola frase a volte!
Chiara mi disse "all'inizio ti odiavo e non mi piacevi per nulla, adesso invece... mi hai stupito davvero..."
E non ho fatto alcun territorio virtuale, le ho solo detto che regalai alla mia ex il nome di una stella. Ha funzionato il contrasto tra l'essere escremento e non particolarmente attraente e la dolcezza che invece nascondevo. Quanto ci ho messo?

Ho visto alcuni di voi sedurre in modi radicalmente opposti l'uno dall'altro.
Lo vedi dai report, alcuni si trovano meglio con un sistema, altri con altri sistemi. Puoi dire che se uno si trova meglio con MM e non con TM è perchè non ha capito bene il TM, ma francamente mi sembra abbastanza riduttivo come pensiero.

Parlare di tecnologia tecnicamente superiore, oddio mi suona tanto male se parliamo di sistemi complessi come le relazioni sociali (o il cambattimento)

« Ultima modifica: 15 Dicembre 2008, 21:08:11 da vertigoOne »

Loggato

vertigoOne

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 110

Re: Ho visto cose...

« Risposta #13 del: 15 Dicembre 2008, 21:33:09 »

Citato da: vertigoOne il 15 Dicembre 2008, 21:04:33

E non ho fatto alcun territorio virtuale, le ho solo detto che regalai alla mia ex il nome di una stella. Ha funzionato il contrasto tra l'essere escremento e non particolarmente attraente e la dolcezza che invece nascondevo. Quanto ci ho messo?

questo come sai e' TM

Citazione

Ho visto alcuni di voi sedurre in modi radicalmente opposti l'uno dall'altro.
Lo vedi dai report, alcuni si trovano meglio con un sistema, altri con altri sistemi. Puoi dire che se uno si trova meglio con MM e non con TM è perchè non ha capito bene il TM, ma francamente mi sembra abbastanza riduttivo come pensiero.

in realta' pero' per quanto riduttivo e' vero.
Se ti dico che il TM e' meglio dell'MM significa che non ho capito l'MM e tutte le sue sfumature,dove applicarlo,come e con chi
se ti dico che l'MM e' meglio dell'TM significa che non ho capito bene il TM dove usarlo e come

sono diversi servono a cose diverse ma hanno una matrice unica

dopo un tread di 9 pagine me e sono reso conto sargiando

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Ho visto cose...

« Risposta #14 del: 15 Dicembre 2008, 22:13:27 »

Citazione

sono diversi servono a cose diverse ma hanno una matrice unica

Esattamente questo è il punto.

Citazione

questo come sai e' TM

Per quello che mi riguarda è una frase, ma sicuramente ogni sistema prevede cose simili.

Loggato

vertigoOne

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 110
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: