Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

(Letto 1623 volte)

Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« del: 02 Luglio 2013, 12:23:16 »

Buongiorno a tutti.
Ho notato che il precedente post ha subito delle interpretazioni un po' distorte.
Per esempio, che attribuisco a Mario la colpa di essere un MdP, o che sia assolutamente vietato provarci con le amiche degli altri amici.
Niente di più sbagliato. Io non sono un moralista, del perbenismo spicciolo non so che farmene, e questo post ve lo dimostrerà. Io per primo mi sono approfittato di diverse situazioni in modo poco lusinghiero. La differenza tra me e Mario, è che io lottavo per crescere senza rubare; lui lottava per rubare senza crescere.
Il concetto che voglio far passare, e che ho espresso più volte, è che nessuno deve permettersi di campare sul duro lavoro degli altri nè di approfittare dei più deboli per fare i cazzi propri. O meglio: può farlo, ma una volta che non riesci più a soggiogare il più debole, una volta che egli decide di ribellarsi una volta per tutte, ti prendi le tue responsabilità.
Rimanderò le riflessioni a dopo, riprendiamo la storia.
Dove eravamo rimasti? Ah, sì: vedevo Mario come un nemico. Questo non significa che ho iniziato a ripetermi "Mario è mio nemico" come se fosse un mantra, venti volte al giorno per sei mesi. Nel post, tutto può apparire concentrato e denso, invece i fatti si sono svolti in maniera molto molto diluita, e hanno riguardato solo il 10% di tutto il tempo trascorso.

Conflitto di interessi. Volevo stringere i rapporti con Giovanna, che per vari motivi erano stati radi fino a dicembre 2012. Ella era fidanzata con uno che non le piaceva più ma che non aveva il coraggio di lasciare. Per non essere invasivo, la cosa migliore da fare fu quella di proporre un'uscita con gli amici dell'università, che però includevano anche Mario. E fu qui che iniziai a pensarla diversamente: Mario doveva essere escluso.
Feci in modo che la serata venisse organizzata nel paese di Giovanna, limitrofo a quello mio e di Mario.
I due paesi sono collegati da un unico servizio di trasporti che è attivo fino alle 10 di sera e viene ripreso alle 6 di mattina. Mario lo avrebbe utilizzato all'andata, perché i genitori non gli avrebbero mai lasciato la macchina. E me ne approfittai: sapevo che per il ritorno avrebbe chiesto il passaggio a me che abitavo nel suo stesso paese, così glielo negai e gli dissi che, come spesso accadeva, quella sera sarei dovuto andare a dormire nel paese di mia nonna che si trova da tutt'altra parte. Con tutta la buona volontà, non avrei potuto fare tutta quella strada in più.
Come previsto, iniziò a mandarmi messaggi per chiedermi il passaggio, messaggi a cui ovviamente rispondevo con ampio ritardo in modo che fosse sempre più difficile avere il tempo di cercare una soluzione alternativa. Arrivò a pregarmi proponendomi di pagarmi la benzina, e gli risposi che il problema non era la benzina, ma che l'assicurazione fosse scaduta, e quindi meno strada facevo meno rischiavo. In realtà era stata pagata il giorno prima, ma sono dettagli.
Ero riuscito nel mio intento: Mario era rimasto tagliato fuori.
Quella sera non successe nulla, ma fu piacevole godersi i frutti del mio lavoro, ovvero la mia piccola cerchia di amici universitari depurata dall'influenza famelica di Mario.

50 sfumature di gelo. Da quella sera, non ho fatto altro che fare tutto ciò che era in mio potere per estromettere Mario dalla mia vita privata e sociale. Gli ho negato confidenze di qualunque tipo, ho smesso di cercarlo e di dipendere da lui, sempre più deciso ad andare per la mia strada. La mia fottuta strada.
Le prime conferme che mi stavo comportando in maniera adatta alla situazione, arrivarono dopo un paio di mesi di silenzio totale, in cui, io non lo cercavo perché non avevo più nulla da spartire con lui, e lui non mi cercava perché dava per scontato che, come sempre, mi avrebbe ritrovato esattamente dove mi aveva lasciato. Infatti dopo questi due mesi spuntò dal nulla e mi chiese come andasse. Cosa che in realtà non gli interessava, visto che in quei due mesi era stato completamente assente.
Se lo incontravo per strada, lo salutavo e ci parlavo tranquillamente, ma con tutt'altro approccio mentale. Chiacchiere di circostanza condite di luoghi comuni, con contorno di risposte banali: questo era il nuovo piatto che avevo da offrirgli.

Terra bruciata e filo spinato. Un giorno di pochi mesi fa, la vita ha voluto che Giovanna, in assenza di Mario, mi presentasse un particolare studente del nostro corso. Sto parlando del megagancio sociale (Eddy) con cui sto attualmente colonizzando la capitale della gnocca (CdG) ove bazzico con assiduità da alcune settimane. Una manna dal cielo, tanto per me che avevo sinceramente intenzione di stringere nuovi rapporti, quanto per Mario che avrebbe potuto usurpare a iosa. E così ho taciuto il tutto.
Non riesco neanche più a contare, le innumerevoli volte in cui ho iniziato a scambiare qualche chiacchiera con qualcuno per i fatti miei, e si è messo lui in mezzo a rubarmi la scena.
Mario, è uno di quei tipici amici che ti rovina la piazza.
Nell'ottica "annientare Mario", quindi, la CdG in questione aveva un'importante valenza strategica: non aveva alcun collegamento di trasporto pubblico col paese di Mario; io ormai mi ero trasferito nella città di mia nonna; con la macchina, passavo comunque piuttosto lontano dal paese di Mario. Non c'era verso che lui potesse intromettersi nei giri che mi ero creato nella CdG.
Pochi giorni fa accade l'imprevisto: ormai, ero diventato solito andare, ogni sabato e domenica sera, nella CdG con alcune mie amiche "dell'entroterra" (che includono Giovanna), e poi ritrovarci lì con Eddy e i suoi amici, cioè gli altri amici "di mare" del posto che ci eravamo fatti. E a quel punto uscire tutti insieme girando per lidi e locali.
Le amiche dell'entroterra, benché non avessero alcun tipo di rapporto con Mario, lo conoscevano. Escluso me e Giovanna, l'unico collegamento tra Mario e le amicizie di mare, erano solo loro, che fortunatamente non se lo filavano, né sapevano che ormai non lo consideravo più un amico. Io comunque contavo sul fatto che non se lo filassero. Il motivo è che queste ragazze, benchè siano più o meno mie coetanee, sono abbastanza mature e colte da non venire ingannate da uno specchietto per le allodole come Mario.
Per motivi che però non sto a spiegare, la settimana scorsa una di queste amiche dell'entroterra ha avuto l'infelice idea di invitare Mario ad uscire con noi per sabato (scorso), pensando di farmi un piacere. Ma neanche per il caxxo!
Comunque...
Le dissi che non c'era problema. Invece c'era eccome: Mario aveva visto su facebook un po' di foto delle mie (MIE, MIE, MIE) serate con i miei (MIEI, MIEI, MIEI) amici e la gnocca correlata: più volte aveva commentato, messo mi piace, e mi chiesto qualcosa in chat tentando di far chiacchiera. Mi accorsi invece subito che cercava furbescamente un modo per tentare di inserirsi e che magari si aspettava anche un gentile invito a partecipare. Invito che gentilmente non gli arrivò.
Torniamo a noi. Vi ho detto questo perché Mario, sapendo che io il sabato e la domenica facevo sempre di queste serate, avrebbe colto la palla al balzo grazie all'invito della mia amica, e sarebbe riuscito ad inquinarmi anche i giri di amicizie nella CdG.
Insomma, si aspettava che anche quella sera saremmo andati lì, e che quindi sarebbe venuto con noi. E proprio perché se lo aspettava, quella sera non successe.
Dal momento che era inevitabile che uscisse con noi dell'entroterra, dovevo quantomeno ridurre il suo campo di azione al minimo, in modo da non metterlo in collegamento alcuno con le amicizie di mare.
Per prima cosa evitai di dire a Giovanna che sarei uscito, e non la contattai.
Per il resto, diciamo che ho avuto culo: nella città di Mario, sabato sera c'è stata l'inaugurazione di una nuova gelateria, e così ho proposto un'uscita in quella città per andare a vedere come facevano il gelato in quella nuova gelateria e partecipare all'evento (faccio notare che in quella città non ci uscivo più volutamente da oltre 4 mesi). La scusa dell'inaugurazione era più che plausibile e nascondeva alla perfezione le mie intenzioni.
Le mie amiche hanno accettato la proposta e così ho risolto il problema. Anzi, era mia intenzione, a fine serata, spiegare loro come stessero realmente le cose tra me e Mario, in modo da prevenire queste situazioni nel futuro.
Conclusione: Mario è uscito con noi pensando di andare chissà dove e invece si è ritrovato nel solito paese dove esce sempre perché non può fare altrimenti (i genitori non gli danno la macchina e quindi non può spostarsi). Infatti, quando mi ha telefonato per chiedermi dove dovessimo incontrarci, e gli ho risposto che saremmo usciti nel suo paese, ci è rimasto un attimino di caxxo: sono sensazioni pluriorgasmiche che non potete immaginare.
Durante tutta la serata, io non ho fatto altro che far emergere e sottolineare abilmente tutti i lati di Mario che sapevo sarebbero risultati sgraditi alle mie amiche, in modo da generare in loro una disistima per lui. Cosa che il giorno dopo mi è stata confermata da loro stesse anche se non sapevano ancora nulla. Sì lo so, avevo deciso di raccontar loro tutto a scanso di equivoci, ma non mi bastava: infatti non facevo altro che prendere argomenti e aneddoti divertenti che riguardavano i nostri amici e le serate passate assieme, ovvero situazioni in cui Mario non era stato presente avvenute con persone che non aveva idea di chi caxxo fossero.
La conseguenza naturale e spontanea di ciò, è stata che Mario è rimasto fuori dalla conversazione perchè non aveva nulla di interessante da dire su un argomento che non conosceva affatto. Entrava solo quando decidevo di fornirgli un appiglio per farlo, e poi mi divertivo a richiudere il muro del TV che avevo creato con le mie amiche e a ricacciarlo fuori.
E mentre facevo questo, mi ricordai di quante volte lo aveva fatto lui con me facendomi restare ancora una volta nell'ombra e prendendosi tutti i riflettori, tutte le ragazze, tutti gli apprezzamenti. Quando eravamo a feste e conoscevamo ragazze, spesso avevo l'impressione che lui costruisse la complicità con la donna su di me, cioè ridendo di me. Questo mi faceva sentire terribilmente a disagio, e non mi spiegavo come potesse fare una cosa del genere se poi diceva di essere mio amico. Alla fine succedeva che me ne dimenticavo, e così la storia si ripeteva.
Ancora, non conto più le volte in cui lui stesso mi ha chiesto chi mi piacesse, e dopo ci ha provato davanti ai miei occhi isolandola col TV e poi appartandosi da qualche parte con lei.
Mi capirete, dunque, se vi dico che per principio dovevo tagliarlo fuori come solo la peggiore delle serpi può fare.

Scacco matto di scoperta. A fine serata, l'altro ieri, le mie amiche ritornano a casa e io rimango con lui a cazzeggiare. Parliamo, parliamo, parliamo...nei limiti che i paletti che avevo piantato mi permettevano, facevo conversazione con lui in modo abbastanza scorrevole. Attraverso una serie di collegamenti che non sto qui a dirvi, io e Mario ci troviamo a parlare di Giovanna, e ad un certo punto mi dice che se l'era fatta.

MARIO: "Non proprio" mi aggiunge "le ho dato due botte di numero, perché mi ero innamorato di lei e non ce la facevo a farci sesso se stava ancora con Umberto (l'ex di Giovanna)".
LUPO: "Ah perché, non è successo ultimamente?"
MARIO: "No, a dicembre"

"A dicembre" (cit.). Proprio il periodo in cui iniziai ad avere sospetti, ad intuire quel nonsochè tra loro due. E quando io verso metà gennaio gli avevo chiesto se ci fosse qualcosa, lui mi aveva guardato negli occhi e mi aveva risposto "no no, tranquillo, figurati".
Quindi, l'ho incitato a continuare con il racconto, rendendomi partecipe della discussione come se io non c'entrassi una minchia, dicendogli "ma non mi dà fastidio se te la sei fatta...no no, tranquillo, davvero, figurati"...mi stavo appassionando come se fosse una telenovela.
E da lì ho scoperto che, prima delle "due botte", c'erano state un pompino e una slinguazzata alla patata. Se ne compiaceva anche, visto che con il mio atteggiamento l'avevo rimosso dalla posizione di torto in cui in teoria sarebbe dovuto restare. Non riuscivo a concepire come potesse guardarmi in faccia mentre me lo raccontava.
Benissimo. In quel momento, io mi sono sentito fiero di me stesso e di tutta la politica mentale adottata nei mesi precedenti sulla base di quei miei sospetti, che avevo avuto all'epoca, e che si erano rivelati fondati.
Andiamo avanti.
Apro una piccola parentesi: io non posso dire di aver conosciuto la povertà, ma come Mario, so benissimo cosa significa aver vissuto di privazioni a causa di mancanza di denaro. Ora la mia vita sta cambiando, e in casa girano più soldi, cosa che mi fa stare molto meglio; cosa che invece non è successa a casa di Mario.
Per domenica sera, era prevista una serata in un lido con gli amici della CdG, e Mario, approfittando del riavvicinamento avvenuto la sera precedente, si propose per venire: io ero l'unico canale attraverso il quale lui riceveva le informazioni che gli amici di mare mi davano. E ad un certo punto, mi ha chiesto quanto costasse l'entrata.
In quel momento, come se fosse un film, mi sono passate davanti agli occhi un sacco di cose. Ho ripensato a tutti gli anni vissuti nella sua ombra; a quando prima si trombava tutte le ragazze che mi piacevano e poi mi diceva come provarci; a quanto era stato falso a gennaio; al pompino; ai due colpi; a quando gliel'aveva leccata; a quando mi prendeva in giro sussurrando nell'orecchio delle altre ragazze; a come avesse fatto a mentirmi e guardarmi in faccia per tutto quel tempo; alla sera prima in macchina; al coraggio che aveva ancora a rivolgermi la parola con tutta quella nonchalance del caxxo!
Beh, ho ripensato a tutto questo, e gli ho sparato un prezzaccio che sapevo non potesse pagare. Dopo una mezz'oretta, mi ha inviato un messaggio, e con una scusa ha detto di non poter venire più. Sì, fanculo.

Lupo

« Ultima modifica: 02 Luglio 2013, 12:25:18 da Lupo »

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #1 del: 02 Luglio 2013, 13:43:07 »

Ciao Lu', posso essere onesto e sincero fino in fondo??

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #2 del: 02 Luglio 2013, 13:52:34 »

Citato da: Gardenia il 02 Luglio 2013, 13:43:07

Ciao Lu', posso essere onesto e sincero fino in fondo??

Io lo sono, e dico che con questo atteggiamento rancoroso e CODARDO non si va da nessuna parte. La giustificazione di "difendere il territorio e il lavoro fatto" non la trovo condivisibile. I tuoi comportamenti non fanno altro che ribadire complessi di inferiorità e sensi di inadeguatezza.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #3 del: 02 Luglio 2013, 14:03:02 »

Aggiungo : questo Mario, per come traspare dalla tua descrizione, più che un temibile rivale, mi sembra un povero derelitto che cerca di arrangiarsi. Un pò come quel gatto secco e malmesso che viene sul terrazzo a rubare le crocchette al mio, che se lo vede, fa finta di non vedere.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #4 del: 02 Luglio 2013, 14:47:59 »

Citato da: Gardenia il 02 Luglio 2013, 13:43:07

Ciao Lu', posso essere onesto e sincero fino in fondo??

Se non avessi le palle di leggere le vostre risposte voglio vedere con quali palle potrei affrontare le donne Smile

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #5 del: 02 Luglio 2013, 15:07:22 »

Citato da: Lupo il 02 Luglio 2013, 12:23:16

Io non sono un moralista, del perbenismo spicciolo non so che farmene, e questo post ve lo dimostrerà.

Non ho letto il resto, mi sono fermato qui. Ma ti rendi conto che stai sfiorando il ridicolo? Non devi dimostrare nulla a nessuno qui..

Citato da: Lupo il 02 Luglio 2013, 12:23:16

La differenza tra me e Mario, è che io lottavo per crescere senza rubare; lui lottava per rubare senza crescere.

Bah...ti piace ergerti a supereroe di questo mondo, ma non hai capito niente...ti piace girare e rigirirarti in pensieri fini a sè stessi, quando la realtà spesso ha ben altre connotazioni. Ma se piace a te..

Worst of

P.S. E comunque ti racconto una cosa: quando capitò a me, a parti invertite, mi capitò di parlare al telefono con la ragazza (S.) qualche giorno dopo. Parlammo del fatto che questo ragazzo rosicava a manetta:

S: ma sai, io non lo vedo come un ragazzo di 21 anni, a me sembra un bambino di 15-16...

E lo dice lei che ne ha 17, ops 18...hai capito ora?

Loggato

Tuco

  • Visitatore

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #6 del: 02 Luglio 2013, 15:31:21 »

Citato da: Lupo il 02 Luglio 2013, 14:47:59

Se non avessi le palle di leggere le vostre risposte voglio vedere con quali palle potrei affrontare le donne Smile

Bene.

La guerra a Mario non mi è piaciuta  per niente, ma non perché sto dalla sua parte, manco lo conosco, ma perché ti allontana dal tuo obbiettivo. Tu devi innalzare il tuo livello non abbassare quello degli altri!
Poi,  tutte quelle  scuse del passaggio, assicurazioni  e robe varie?  Sono stati dei mezzucci da serie C, manco B, e queste cose non appartengono al comportamento di un Uomo.

Che poi, parliamoci chiaro, questo Mario è solo uno che sa rimorchiare, ma è un pezzo di cacca di Prima Categoria. E'  un senzapalle e tu non devi cercare la scusa per lasciarlo escluso, glie lo devi dire in faccia, con le (tue) palle in mano. Punto.

Mi dispiace, ma anche  per me è Worst of: è un post inutile e controproducente.

Concentriamoci sulla nostra crescita, catalizziamo le energie sui nostri traguardi...

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #7 del: 02 Luglio 2013, 15:32:56 »

Citato da: Shark72 il 02 Luglio 2013, 14:03:02

Un pò come quel gatto secco e malmesso che viene sul terrazzo a rubare le crocchette al mio, che se lo vede, fa finta di non vedere.

HAHAHAHA Laughing

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #8 del: 02 Luglio 2013, 15:38:08 »

Citato da: Tuco il 02 Luglio 2013, 15:07:22

Non ho letto il resto, mi sono fermato qui. Ma ti rendi conto che stai sfiorando il ridicolo? Non devi dimostrare nulla a nessuno qui..Bah...ti piace ergerti a supereroe di questo mondo, ma non hai capito niente...ti piace girare e rigirirarti in pensieri fini a sè stessi, quando la realtà spesso ha ben altre connotazioni. Ma se piace a te..

Ho detto quelle cose perchè nell'altro post mi si diceva che io ero troppo signore e non accettavo la realtà dei fatti... l'ho intesa come un volermi dire che mi facevo troppi scrupoli e volevo che tutti si comportassero bene. Invece non è così, ecco perchè l'ho detto: neanche io mi sono comportato bene, ma non riuscivo più a sopportare che Mario tentasse di entrare nei miei giri di amicizie...
Poi vabbè, worst of... un po' di outing lo chiami worst of? Senza offesa ma se non ti piaceva potevi non commentarlo...

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #9 del: 02 Luglio 2013, 15:42:21 »

Citato da: Gardenia il 02 Luglio 2013, 15:31:21

La guerra a Mario non mi è piaciuta  per niente, ma non perché sto dalla sua parte, manco lo conosco, ma perché ti allontana dal tuo obbiettivo. Tu devi innalzare il tuo livello non abbassare quello degli altri!
Poi,  tutte quelle  scuse del passaggio, assicurazioni  e robe varie?  Sono stati dei mezzucci da serie C, manco B, e queste cose non appartengono al comportamento di un Uomo.

Lo so, ma all'epoca in cui sono successe ancora ero in alto mare. Oggi sicuramente reagirei diversamente. Infatti domani lo incontro e glielo dico chiaro e tondo.

Citato da: Gardenia il 02 Luglio 2013, 15:31:21

Che poi, parliamoci chiaro, questo Mario è solo uno che sa rimorchiare, ma è un pezzo di cacca di Prima Categoria. E'  un senzapalle e tu non devi cercare la scusa per lasciarlo escluso, glie lo devi dire in faccia, con le (tue) palle in mano. Punto.

Lo so che è un pezzo di cacca in quanto a rimorchio. Dice anche di far ubriacare le donne per scoparsele...

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #10 del: 02 Luglio 2013, 15:54:01 »

Va beh non so che dirvi, fate come vi pare...

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #11 del: 02 Luglio 2013, 16:07:46 »

Citato da: Lupo il 02 Luglio 2013, 15:42:21

Lo so, ma all'epoca in cui sono successe ancora ero in alto mare. Oggi sicuramente reagirei diversamente. Infatti domani lo incontro e glielo dico chiaro e tondo.Lo so che è un pezzo di cacca in quanto a rimorchio. Dice anche di far ubriacare le donne per scoparsele...

Ecco!!!

E per il rimorchio devi ascoltare solo quello che si dice qua dentro hahahahahaa  Laughing

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #12 del: 02 Luglio 2013, 16:17:09 »

Lupo, pensa al patata shop e a colonizzare, e fai il tuo gioco, lascia perdere i rancori verso il resto del mondo (amica one-itis, mario, mamma che rompe, nonna che fa ingrassare, ecc.) e i ragionamenti involuti zeppi di seghe mentali inutili e dannose.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #13 del: 02 Luglio 2013, 16:30:36 »

Citato da: Gardenia il 02 Luglio 2013, 16:07:46

Ecco!!!

E per il rimorchio devi ascoltare solo quello che si dice qua dentro hahahahahaa  Laughing

Ma infatti ormai non lo stavo ascoltando più da novembre proprio per quel motivo

« Ultima modifica: 02 Luglio 2013, 16:35:27 da Lupo »

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Della crudeltà e delle palle stracciate 2) La bestia a nove code"

« Risposta #14 del: 02 Luglio 2013, 16:41:48 »

Dai si scherza (anche)... Smile

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: