Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

(Letto 1648 volte)

BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

« del: 15 Marzo 2012, 16:25:07 »

Leggendo i sistemi dei mostri sacri della seduction, sembra quasi che funzioni tutto ed il contrario di tutto.
Come scrissi nella mia recensione di The game ogni PUA propone un metodo ed uno stile, che sono spesso in contrasto con quelli degli altri. C'è chi usa l'ipnosi, chi la PNL, chi ancora propone come unica soluzione il diretto, chi invece l'indiretto. Ultimamente c'è un certo riallineamento su posizioni più nostrane.
Ma di fatto, ogni PUA propone un suo stile. Ora c'è da chiedersi una cosa semplice semplice,
se tutti questi stili funzionano così bene da poter essere usati su qualsiasi donna come lasciano intendere gli autori, possiamo logicamente fare 5 ipotesi:
a) In seduzione, si può fare qualsiasi cosa su qualsiasi donna, con la garanzia di rimorchiarla.
b) I metodi di questi presunti guru funzionano solo se attuati da un determinato tipo di personalità (quella del guru). Ciò implica che un soggetto con personalità diversa, riesca solo con un metodo diverso.
c) I guru per vendere i propri sistemi, usano termini diversi per indicare un qualcosa che fanno tutti.
d) I guru della $eduction sono degli impostori totali.

La realtà
Se diamo per vero che tutti questi signori possono rimorchiare qualsiasi donna con i loro metodi, dobbiamo anche accettare l'idea che siano loro a scegliere. Ma dobbiamo pure accettare l'idea che solo uno di questi metodi funzioni, e che gli altri siano mondezza commerciale. Ma se rovesciamo il problema in chiave TM, ovvero diamo per scontato il fatto che sia la donna a scegliere, emerge una ulteriore ipotesi, che spiegherò con un esempio. Supponiamo di avere tre tipologie di donna in una disco.
Il primo tipo è la strappona a caccia di sesso. Il secondo è una brava ragazza che cerca il fidanzato. Il terzo è invece rappresentato da rizzacazzi che vogliono solo divertirsi. Prendiamo ora tre guru della $eduction molto furbi: Direct dice di praticare solo il diretto. Indirect dice di praticare solo l'indiretto. Pienneello dice di praticare la PNL.
Se i tre guru fossero dei niubbi, proverebbero a tappeto, e probabilmente prenderebbero due pali ogni tre tentativi. Ma se i tre guru sono furbi ed osservano attentamente, caperanno la loro preda ottenendo un successo del 100%.
La strappona a caccia di sesso infatti, non sta li a perder tempo con uno che si mette li a far giochetti indiretti: vuole un vichingo, uno che passa subito ai fatti. Direct conosce bene l'atteggiamento di queste ragazze, e parte subito sulla strappona: successo in tempi brevissimi.
Indirect, sa bene che con la strappona a caccia di sesso ha poche probabilità. Quindi cerca una interazione più lenta, che gli consenta di creare più curiosità attorno a se stesso. Si guarderà attorno, e non appena otterrà un eye contact dalla prima tipa che gli da l'idea di essere una brava ragazza, la aprirà, ed in tempi  molto più lunghi otterrà un successo. Piennellaro invece, cercherà di buttarsi su soggetti più "psicho" come la rizzacazzi. Ed anche lui otterrà un successo. Il niubbo che osserva i tre, penserà che sono tutti dei mostri vista la loro percentuale di successo. Il niubbo, non potendo capire che le prede sono state scelte ad hoc, dedurrà anche che ognuno degli approcci previsti è universalmente valido. Ma non si renderà conto che è valido solo sulla tipologia di donne che predilige quel tipo di personaggio.
Se il niubbo adotterà uno dei tre metodi, nel momento in cui andrà sul campo tenterà di applicarlo su tutte le donne che vede. E nella disco del nostro esperimento prenderà un palo ogni tre tentativi (se è bravo).

Sintesi
Non esiste quindi uno stile di gioco preferenziale, ed i guru della $eduction mentono spudoratamente pur di differenziare il loro prodotto dalla concorrenza. Se volete il massimo margine di successo, dovete adottare un metodo che consenta di adattare il vostro stile alla persona che avete davanti. E per far questo , dovete imparare ad osservare per interpretare i desideri ed il momento che vive la ragazza. Sono loro a scegliere, non voi. Per poter scegliere voi, dovete prima capire cosa vogliono loro, per poi servirglielo su un piatto d'argento. Naturalmente, per applicare questo schema, il modello di interazione deve consentire la variabilità di gioco senza subire stravolgimenti o presentare incongruenze: e purtroppo, i modelli proposti dalla $seduction, variano da stile a stile, perchè sono plasmati solo su un tipo di donna: quella che risponde a quel tipo di stile.
Ad esempio, per fare un diretto, l'attrazione deve essere pregressa. Questo consente di accorciare drammaticamente i tempi (20/40 minuti) rispetto ad un indiretto ben fatto (2/3 ore).
Diffidate quindi da metodi estremistici: sono prese per il culo.

« Ultima modifica: 15 Marzo 2012, 16:47:35 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

« Risposta #1 del: 16 Marzo 2012, 17:40:22 »

L'esempio che fai credo rispecchi anche lo stile di rimorchio di molti natural: rimorchiano tanto ma puntano solo ad un certo tipo di donne. E probabilmente questa selezione la fanno a livello inconscio, quindi quando ad un natural chiedi come fa a trombare così tanto lui ti risponde con minchiate come "basta buttarsi", "devi essere te stesso" o altro.

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1373

Re: BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

« Risposta #2 del: 17 Marzo 2012, 00:30:39 »

Citato da: AlterEgo il 16 Marzo 2012, 17:40:22

L'esempio che fai credo rispecchi anche lo stile di rimorchio di molti natural: rimorchiano tanto ma puntano solo ad un certo tipo di donne. E probabilmente questa selezione la fanno a livello inconscio, quindi quando ad un natural chiedi come fa a trombare così tanto lui ti risponde con minchiate come "basta buttarsi", "devi essere te stesso" o altro.

Vero.  E non a caso, scissi il post sulla Sindrome da modello vincolante che affligge gli avanzati.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

« Risposta #3 del: 11 Aprile 2012, 18:28:14 »

Citato da: AlterEgo il 16 Marzo 2012, 17:40:22

L'esempio che fai credo rispecchi anche lo stile di rimorchio di molti natural: rimorchiano tanto ma puntano solo ad un certo tipo di donne. E probabilmente questa selezione la fanno a livello inconscio, quindi quando ad un natural chiedi come fa a trombare così tanto lui ti risponde con minchiate come "basta buttarsi", "devi essere te stesso" o altro.

Mi viene in mente un mio caro amico che riesce a rimorchiare senza alcun problema il suo target. Parlando con lui, l'idea di fondo e che non sa come fa, ma ho notato che quando gli propongo una donna in particolare su cui buttarsi, capita che non lo faccia perché la donna non lo convince. Se invece decide lui su chi buttarsi, sei sicuro che se la porta a letto. E solitamente i target da lui decisi non sono di basso livello, nonostante lui non sia Brad Pitt.

Loggato


Il fallimento è la via più veloce che porta al successo. Se fallisci qualcosa sai bene cosa non fare e come agire in futuro.

Cooper

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: MILANO
  • Posts: 130

Re: BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

« Risposta #4 del: 12 Aprile 2012, 10:37:12 »

Io non credo che ci sia niente di male a trovare il proprio target ed operare su quello aumentando esponenzialmente le probabilità di successo: sicuramente è limitante, sicuramente non porta  a diventare veri guru della seduzione, ma ci si specializza in una certa nicchia e non si perde tempo col gioco statistico.

Se uno passati i 30 non ha ancora capito quale è il suo target credo che faccia meglio a lasciar perdere, i più giovani possono sperimentare ed arrivarci col tempo.

I veri maestri capiscono chi hanno davanti ed adattano il gioco di conseguenza su questo siamo d' accordo,e se lo scopo è diventare maestri allora bene, se lo scopo è avere una vita sessuale e sentimentale soddisfacente senza velleità accademiche.. bene... allora specializziamoci sul target a noi più congeniale ed operiamo su quello.

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

« Risposta #5 del: 12 Aprile 2012, 11:31:11 »

Citato da: Cooper il 11 Aprile 2012, 18:28:14

Mi viene in mente un mio caro amico che riesce a rimorchiare senza alcun problema il suo target. Parlando con lui, l'idea di fondo e che non sa come fa, ma ho notato che quando gli propongo una donna in particolare su cui buttarsi, capita che non lo faccia perché la donna non lo convince. Se invece decide lui su chi buttarsi, sei sicuro che se la porta a letto. E solitamente i target da lui decisi non sono di basso livello, nonostante lui non sia Brad Pitt.

Il primo passo per conquistare una donna è semplicemente, "volerla davvero" . . . (cit.)

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: BCDSV 4) Gli stili nella $eduction

« Risposta #6 del: 12 Aprile 2012, 11:45:18 »

Citato da: maxcavezzi il 12 Aprile 2012, 10:37:12

Io non credo che ci sia niente di male a trovare il proprio target ed operare su quello aumentando esponenzialmente le probabilità di successo: sicuramente è limitante, sicuramente non porta  a diventare veri guru della seduzione, ma ci si specializza in una certa nicchia e non si perde tempo col gioco statistico.

Ma infatti non c'è nulla di male nello specializzarsi su un tipo di target. Il punto è che lo specializzarsi su un tipo di target è un modo di operare visto dal lato del fruitore dei metodi.
Mi spiego.
Supponiamo che Ernesto Masrturbelli sia un appassionato di strappone quarantenni. Arriva un guru e gli dice: "guarda, il mio metodo è studiato ad hoc per rimorchiare strappone quarantenni".
Marturbelli si compra il metodo, lo applica, e diventa felice e contento.
Il guru in questo caso è stato onesto e si può dissentire solo a livello di gusti personali sull'utilità del suo metodo.
La realtà della $eduction è diversa: i vari guru, sostengono più o meno esplicitamente, che il loro metodo funziona per sedurre qualsiasi donna. E questo, senza variazioni nel modello di gioco...

Va da se, che chi prende questi metodi, convinto di poter sedurre anche la propria tipologia elettiva, di fatto comincia ad andare di statistico: se quel metodo effettivamente funziona sulla tipologia elettiva di Masturbelli, eglio dirà che il metodo è ottimo. Ma se la tipologia elettiva di Masturbelli non è adatta a quel metodo, Masturbelli dirà che che il metodo fa scifo, o che i metodi fanno schifo.

Citazione

I veri maestri capiscono chi hanno davanti ed adattano il gioco di conseguenza su questo siamo d' accordo,e se lo scopo è diventare maestri allora bene, se lo scopo è avere una vita sessuale e sentimentale soddisfacente senza velleità accademiche.. bene... allora specializziamoci sul target a noi più congeniale ed operiamo su quello.

In realtà, la diversità interna che si trova anche all'interno di tipologie definite di target obbliga comunque ad adattare il gioco. L'unico modo per giocare sempre nello stesso modo, è rimorchiare solo quando ti trovi di fronte ad una possibile anima gemella. Evento che nella mia esperienza personale, avviene con cadenza decennale, e che di fatto non richiede alcuna conoscenza pregressa in campo seduttivo (/altrimenti non sarebbe l'anima gemella).
Gli stili della $eduction, rimangono quindi fuffa...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: