Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Assertività

(Letto 1784 volte)

Assertività

« del: 11 Giugno 2010, 14:44:31 »

Assertività: capacità di esprimere in modo chiaro ed efficace le proprie emozioni e opinioni.

Spudoratamente copiato dal libro "Non t'incazzare!" di Daniel Palacios al quale ho dato una rapida occhiata in libreria, ecco alcune regole generali per essere assertivi:

1. Mantenere sempre il contatto visivo e una postura eretta
2. Parlare in modo chiaro, ben udibile e fermo
3. Evitare lamentele e adulazioni
4. Fa in modo che le tue mani si muovano in modo coerente con le tue parole
5. Essere amabili senza essere sottomessi. Non sorridere docilmente, non avere l'espressione di chi vuole conquistarsi l'affetto degli altri
6. Non mostrare le tue debolezze o i tuoi errori per renderti simpatico.
7. Esprimi chiaramente ciò che vuoi e ciò che non vuoi. Pronuncia frasi brevi e semplici.
8. Non implorare di essere compreso. Rimani saldo sulle tue posizioni se gli altri non rispettano i tuoi desideri
9. Tratta gli altri nel modo in cui vorresti essere trattato.

Su Wikipedia invece ho trovato questo: http://it.wikipedia.org/wiki/Assertivit%C3%A0 di cui riporto la parte significativa:

Presupposti necessari per un comportamento assertivo sono:

1.buona immagine di sé (autostima);
2.adeguata comunicazione;
3.libertà espressiva;
4.capacità di rispondere alle richieste e alle critiche;
5.capacità di dare e di ricevere apprezzamenti;
6.capacità di sciogliere i conflitti.

L'autostima è necessaria nella condotta assertiva, poiché chi si vuole bene si relaziona in maniera adeguata con gli altri, mentre il pensare di non valer nulla impedisce un buon dialogo con se stessi, finendo così per comportarsi in maniera o passiva o aggressiva.

Nella comunicazione, le persone assertive fanno spesso uso dei pronomi personali e di verbi incisivi (evitando invece un utilizzo smodato di "devo" o "dovrei"), non provano difficoltà a manifestare il proprio disappunto verso l'interlocutore e non mascherano le proprie emozioni. Inoltre tra comunicazione verbale e corporea non c'è incongruenza, ossia ciò che viene detto a parole è anche quello che viene detto con il corpo. Pare evidente che, così realizzata, la comunicazione si rivela autentica, franca.

Essenziale a tal fine è la capacità di ascolto: mentre la persona aggressiva giudica e critica e quella passiva è eccessivamente accondiscendente, quella assertiva è aperta e dà la giusta considerazione a colui che sta parlando. Per far questo, si serve di "messaggi di ricezione" di ciò che viene detto, parafrasando quello che gli viene comunicato e sintetizzando ciò di cui si sta discutendo. Altro elemento indispensabile è l'empatia, ossia il riuscire a cogliere la prospettiva dell'interlocutore assumendone il punto di vista.

Alcune delle cause che non permettono lo sviluppo di una condotta assertiva possono essere:

1.il cattivo apprendimento di comportamenti per eventuali condotte non virtuose delle figure familiari;
2.delle esperienze negative che hanno generato ansia;
3.un'educazione troppo rigida che non valorizza la persona e che non le insegna quali sono i suoi diritti;
4.le convinzioni disfunzionali e i pensieri irrazionali.
5.il radicamento nei propri orizzonti soggettivi con conseguente occlusione di vedute molteplici;

L'allenamento assertivo potenzia la capacità di produrre stimoli non verbali. Le principali capacità relazionali non verbali sono:
1.sincronizzazione;
2.aspetto fisico;
3.osservazione;
4.contatto oculare;
5.mimica facciale;
6.spazio sociale;
7.tono della voce;
8.gestualità.

Una buona sincronizzazione implica una vivace sensibilità percettiva non verbale: la selezione degli eventi segue la valutazione e l'analisi della realtà.

L'apetto fisico comunica qualcosa di noi e quindi è necessario aver presente quali accorgimenti utilizzare in tale ambito. Esso è particolarmente importante poiché un modo adeguato di presentarsi e comunicare prevede la capacità di saper indossare l'abito adatto, di non essere eccentrici nel vestirsi oppure trasandati.

L'an-assertivo ha generalmente un'eccessiva preoccupazione centrata su se stesso, di sé di fronte al problema. È dunque chiara l'importanza di affinare la capacità di osservare per far comprendere al soggetto di non essere solo osservato ma anche osservatore.

Di massima importanza è altresì il contatto oculare poiché chi osserva l'altro ha un'adeguata percezione della realtà e demolisce eventuali idee infondate. Mentre con l'assenza del contatto visivo si ha una tendenza alla fuga e all'evitamento, con il contatto visivo si dimostra una buona comunicazione, quindi esso è condotta ottimale nelle relazioni.

Una mimica facciale deve invece comprendere che ciò che si comunica a parole sia quello che si esprime a gesti: un'eventuale contraddizione crea malintesi e ambiguità.

Esiste poi uno spazio sociale per il quale le persone non in maniera casuale si pongono di fronte all'interlocutore. La persona passiva assume atteggiamenti di chiusura mentre la persona aggressiva comunica invasione e scompostezza. L'assertivo invece, con la sua postura, dimostra interesse, partecipazione. La direzione del corpo deve essere orientata verso l'interlocutore, mentre sovente una persona timida è orientata verso la fuga e quella aggressiva verso la dominazione. Legato allo spazio sociale c'è la visibilità sociale: mentre il timido si mimetizza ed è timoroso (e dunque è periferico), l'aggressivo dimostra esuberanza dell'azione e il tono della voce è alto. L'assertivo sa scegliere se sedersi in prima fila, sa scegliere dove collocarsi in maniera serena.

Elemento comunicativo molto espressivo è la voce: in questo caso la persona assertiva ha ricchezza di toni, modulazioni ed è un bravo oratore, evitando le frequenze elevate. Mentre la persona passiva modula la voce abbassando l'intensità e la frequenza e riduce la velocità dell'eloquio, l'aggressivo è preoccupato solo di ciò che deve dire ed è convinto che solo le dissertazioni culturali abbiano la capacita di destare interesse.

Infine le parole sono rafforzate dalla gestualità: la persona passiva risulta carente nell'usare la gestualità e quella aggressiva irrompe con eccessiva vistosità e ampiezza. La persona assertiva dimostra invece di saper utilizzare la gestualità in maniera corretta, arricchendo così la conversazione.

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1374

Re: Assertività

« Risposta #1 del: 11 Giugno 2010, 16:15:26 »

Un post del genere starebbe bene nel Best Of.
Assertività = alphaness.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Assertività

« Risposta #2 del: 11 Giugno 2010, 16:32:38 »

Molto interessante!

Citato da: AlterEgo il 11 Giugno 2010, 14:44:31

, l'aggressivo è preoccupato solo di ciò che deve dire ed è convinto che solo le dissertazioni culturali abbiano la capacita di destare interesse.

Non ne avevo coscienza, ma fino a 4 5 mesi fa ero un aggressivo da questo punto di vista!

Loggato

Naddolo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 280
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 117
  • Posts: 2057

Re: Assertività

« Risposta #3 del: 11 Giugno 2010, 16:37:42 »

Citato da: AlterEgo il 11 Giugno 2010, 14:44:31

Assertività: capacità di esprimere in modo chiaro ed efficace le proprie emozioni e opinioni.

 Rolling Eyes

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: Assertività

« Risposta #4 del: 11 Giugno 2010, 16:44:01 »

l'assertivita' e' un concetto fondamentale!
+1 e Best Of Thumbs Up

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Assertività

« Risposta #5 del: 11 Giugno 2010, 17:01:03 »

Citato da: TermYnator il 11 Giugno 2010, 16:37:42

Rolling Eyes

difatti ho pensato proprio a te nel leggere quel passaggio  Cheesy

Citato da: -eFFe- il 11 Giugno 2010, 16:44:01

l'assertivita' e' un concetto fondamentale!
+1 e Best Of Thumbs Up

thanks!

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1374

Re: Assertività

« Risposta #6 del: 12 Giugno 2010, 02:53:03 »

madonninane

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Assertività

« Risposta #7 del: 12 Giugno 2010, 18:39:49 »

Citato da: james.mar il 12 Giugno 2010, 02:53:03

madonninane

 Confused

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1374

Re: Assertività

« Risposta #8 del: 12 Giugno 2010, 20:38:29 »

Citato da: AlterEgo il 12 Giugno 2010, 18:39:49

 Confused

non ero affatto sobrio

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Assertività

« Risposta #9 del: 12 Giugno 2010, 20:55:40 »

Bel post!  Smile

Loggato


Per aspera ad astra!

Alfaleffo

  • Photo Expert
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 30
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Roma
  • Posts: 570
  • Naso Magister Erat
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: