Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Pesi in casa, rimettersi in forma

(Letto 2156 volte)

Pesi in casa, rimettersi in forma

« del: 06 Gennaio 2014, 12:39:14 »

Tra gli immancabili propositi del nuovo anno c'era anche quello di darmi un'aggiustatina al fisico e rimettermi in forma...
Ho la fortuna di aver ereditato dai miei (credo da parte di madre) un'ottima struttura fisica, spalle larghe, cassa toracica ampia, quelle curve fighissime che dalle anche scendono al pacco, che però non ho mai sfruttato: sarà un anno che non tocco pesi e non faccio attività fisica, in compenso fumo e bevo in maniera sconsiderata e al minimo sforzo mi sale la tachicardia...
Da poco ho ricominciato a correre, fare pesi e stretching in casa, anche se mi rendo conto di fare esercizi un po' a casaccio dovrei iscrivermi in palestra il prima possibile e farmi fare una scheda.
Ma almeno per questo mese non ne ho la possibilità, così vorrei arrangiarmi in maniera "casalinga".
Che esercizi consigliate di fare avendo a disposizione solo dei bilancieri (di quelli componibili dove posso aggiungere e togliere peso)? In particolare esercizi per i pettorali che sono un po' il mio punto debole..
E quante volte a settimane consigliate di fare una sessione di pesi? Io pensavo di alternare 1 giorno di allenamento ad 1-2 di pausa, o comunque sforzare anche un po' di più e regolarmi in base alla risposta del mio fisico.
Appena riesco posto anche una foto, in maniera tale che possiate consigliarmi meglio di me e perchè no, dare anche un'occhiata ai progressi fatti che non guasta mai  Smile

Loggato


Vi amo

Blixa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 193
  • deep

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #1 del: 06 Gennaio 2014, 14:08:59 »

Citato da: Blixa il 06 Gennaio 2014, 12:39:14

Tra gli immancabili propositi del nuovo anno c'era anche quello di darmi un'aggiustatina al fisico e rimettermi in forma...
Ho la fortuna di aver ereditato dai miei (credo da parte di madre) un'ottima struttura fisica, spalle larghe, cassa toracica ampia, quelle curve fighissime che dalle anche scendono al pacco, che però non ho mai sfruttato: sarà un anno che non tocco pesi e non faccio attività fisica, in compenso fumo e bevo in maniera sconsiderata e al minimo sforzo mi sale la tachicardia...
Da poco ho ricominciato a correre, fare pesi e stretching in casa, anche se mi rendo conto di fare esercizi un po' a casaccio dovrei iscrivermi in palestra il prima possibile e farmi fare una scheda.
Ma almeno per questo mese non ne ho la possibilità, così vorrei arrangiarmi in maniera "casalinga".
Che esercizi consigliate di fare avendo a disposizione solo dei bilancieri (di quelli componibili dove posso aggiungere e togliere peso)? In particolare esercizi per i pettorali che sono un po' il mio punto debole..
E quante volte a settimane consigliate di fare una sessione di pesi? Io pensavo di alternare 1 giorno di allenamento ad 1-2 di pausa, o comunque sforzare anche un po' di più e regolarmi in base alla risposta del mio fisico.
Appena riesco posto anche una foto, in maniera tale che possiate consigliarmi meglio di me e perchè no, dare anche un'occhiata ai progressi fatti che non guasta mai  Smile

sarebbe utile fare una visita dal medico sportivo specialmente se hai problemi di tachicardia

« Ultima modifica: 06 Gennaio 2014, 14:10:48 da Armwrestle »

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #2 del: 06 Gennaio 2014, 17:00:22 »

Citato da: Blixa il 06 Gennaio 2014, 12:39:14

Tra gli immancabili propositi del nuovo anno c'era anche quello di darmi un'aggiustatina al fisico e rimettermi in forma...
Ho la fortuna di aver ereditato dai miei (credo da parte di madre) un'ottima struttura fisica, spalle larghe, cassa toracica ampia, quelle curve fighissime che dalle anche scendono al pacco, che però non ho mai sfruttato: sarà un anno che non tocco pesi e non faccio attività fisica, in compenso fumo e bevo in maniera sconsiderata e al minimo sforzo mi sale la tachicardia...
Da poco ho ricominciato a correre, fare pesi e stretching in casa, anche se mi rendo conto di fare esercizi un po' a casaccio dovrei iscrivermi in palestra il prima possibile e farmi fare una scheda.
Ma almeno per questo mese non ne ho la possibilità, così vorrei arrangiarmi in maniera "casalinga".
Che esercizi consigliate di fare avendo a disposizione solo dei bilancieri (di quelli componibili dove posso aggiungere e togliere peso)? In particolare esercizi per i pettorali che sono un po' il mio punto debole..
E quante volte a settimane consigliate di fare una sessione di pesi? Io pensavo di alternare 1 giorno di allenamento ad 1-2 di pausa, o comunque sforzare anche un po' di più e regolarmi in base alla risposta del mio fisico.
Appena riesco posto anche una foto, in maniera tale che possiate consigliarmi meglio di me e perchè no, dare anche un'occhiata ai progressi fatti che non guasta mai  Smile

Anch'io ho una struttura fisica di questo tipo (spalle larghe, torace ampio, vita stretta, un minimo di muscolatura naturale).

Se sei sovrappeso, anche leggermente, prima di tutto ti consiglierei di asciugarti (quindi: alimentazione corretta e molto esercizio aerobico), e di tornare al peso forma.

Per quanto mi riguarda:
Io attualmente non ho tempo per la palestra: faccio solo corsa e corpo libero, però in modo molto metodico e regolare. Inoltre non fumo e tengo molto controllata l'alimentazione (solo nel fine settimana mi lascio un po' andare).
Se sei mesomorfo (come mi pare di aver capito), anche in questo semplice modo ti ritrovi un bel fisico. Inoltre col corpo libero, se fatto intensamente, definisci bene braccia e pancia.

Per questo mese, pertanto, ti consiglierei la corsa.
Dopo, se vuoi ed hai il tempo, iscriviti pure in palestra e fatti seguire.

Loggato

Giulio83

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 14
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 171
  • Mascalzone Latino

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #3 del: 06 Gennaio 2014, 20:17:52 »

Citato da: Armwrestle il 06 Gennaio 2014, 14:08:59

sarebbe utile fare una visita dal medico sportivo specialmente se hai problemi di tachicardia

Ciao arm, la tachicardia credo sia dovuta all' alta pressione e al fatto di essere comunque fuori allenamento, se vedo che nonostante l'esercizio continua ad essere presente un salto ce lo faccio di sicuro.
Sai per caso i costi di un medico sportivo?

Citato da: Giulio83 il 06 Gennaio 2014, 17:00:22

Anch'io ho una struttura fisica di questo tipo (spalle larghe, torace ampio, vita stretta, un minimo di muscolatura naturale).

Se sei sovrappeso, anche leggermente, prima di tutto ti consiglierei di asciugarti (quindi: alimentazione corretta e molto esercizio aerobico), e di tornare al peso forma.

Per quanto mi riguarda:
Io attualmente non ho tempo per la palestra: faccio solo corsa e corpo libero, però in modo molto metodico e regolare. Inoltre non fumo e tengo molto controllata l'alimentazione (solo nel fine settimana mi lascio un po' andare).
Se sei mesomorfo (come mi pare di aver capito), anche in questo semplice modo ti ritrovi un bel fisico. Inoltre col corpo libero, se fatto intensamente, definisci bene braccia e pancia.

Per questo mese, pertanto, ti consiglierei la corsa.
Dopo, se vuoi ed hai il tempo, iscriviti pure in palestra e fatti seguire.

Ciao giulio, sì sono mesomorfo.
Asciutto sono asciutto, credo di star dentro al pesoforma se non addirittura un po' sottopeso (ho notato comunque che dopo le abbuffate delle vacanze ero molto più definito e formoso, ma forse era solo un'impressione).
In linea generale che esercizi mi consigli di fare per il corpo libero? Partire dalle gambe e coprire tutto il corpo? Tu li fai quotidinamente?
Sto cercando di andare a correre una volta ogni due-tre giorni, il mio dubbio è che tipo di corsa adottare, sapevo che la corsa lenta è più adatta per perdere peso mentre quella veloce è più per definire il fisico.. 

Loggato


Vi amo

Blixa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 193
  • deep

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #4 del: 07 Gennaio 2014, 08:00:35 »

Citato da: Blixa il 06 Gennaio 2014, 20:17:52

Ciao arm, la tachicardia credo sia dovuta all' alta pressione e al fatto di essere comunque fuori allenamento, se vedo che nonostante l'esercizio continua ad essere presente un salto ce lo faccio di sicuro.
Sai per caso i costi di un medico sportivo?

Ciao bello!
 
Ti dico la mia limitatamente a questo punto: a 20 anni spero che tu non abbia la pressione alta, innanzitutto  Grin
Vai dal medico di base, così non paghi, e ti fai visitare e scrivere ECG e ECG sotto sforzo. Così sei tranquillo di poter fare tutto lo sport che vuoi e sai che il fiatone è dovuto solo all'assenza di allenamento.

Buona giornata!

Loggato


-The energy flows where the attention goes-

Juan de Marco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Posts: 11

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #5 del: 07 Gennaio 2014, 12:32:29 »

Io nn sono un medico ma leggendo una rivista medica ho letto che l'uso eccessivo di caffeina, tabacco, e alcool può provocare in persone adulte tachicardia ectopica...cioè una tachicardia accompagnata da sensazione di tuffo al cuore, sensazione di battiti forti, palpitazioni. se digiti tachicardia ectopica su internet consigliano gli esami da fare da un medico sportivo o da un cardiologo...il medico sicuramente indica i trattamenti adeguati..ma è bene che tu accerti questa cosa prima di cominciare un qualsiasi allenamento.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #6 del: 07 Gennaio 2014, 13:17:29 »

per rimettersi in forma e tornare forti io personalmente ti consiglierei (dopo una visita per verificare la presenza di aritmie cardiache) esercizi a corpo libero. Non perchè è una moda ma per i seguenti motivi:
1-la sensazione di benessere ed energia è data dallo stato di apparato cardiocircolatorio e capacità aerobica accompagnata da tonicità di addominali e gambe, e per far quello il corpo libero è infinitamente più efficace dei comuni esercizi di pesistica;
2-Un muscolo tonico si nota subito da uno ipertrofico: è come notare la differenza tra un natural e uno che ci prova. Il muscolo tonico è veloce e agile, uno ipertrofico grosso e lento. come paragonare un puma a un cinghiale. Gli amanti della pesistica mi odieranno lo so.
3-Esercizi a corpo libero hanno il vantaggio di non sovraccaricare le strutture anatomiche in maniera eccessiva (l'unica controindicazione possono essere dolori ai polsi se esageri con i piegamenti, ma i pesi possono portare ernie... non esistono metodi perfetti)
4- l'allenamento a corpo libero è perfetto per esciugare, se fatto mantenendo le pulsazioni sempre alte. Per far questo è necessario avere una tabella d'allenamento completa con tutto l'allenamento a corpo libero, con le pause da seguire al secondo.
5-rimettersi in allenamento con il corpo libero è economicissimo: basta un tappetino e una sbarra di quelle acquistabili al decatlon per fare le trazioni, e le tabelle si trovano su internet e solitamente costano poco.
6-ti alleni in casa, in 40 minuti, senza uscire e sbattimenti vari con grande risparmio di tempo. se impari come fare puoi allenarti anche in viaggio o in vacanza senza cercare palestre.
7-prepara il fisico a potersi allenare meglio in palestra quando si è tornati debitamente in forma. Gli addominali sono fondamentali (anche se spesso rimangono pressochè ignorati in palestra) per essere forti e in forma.

Se fatto bene non hai bisogno della corsa per allenare l'apparato cardiocircolatorio, ma una corsetta ci può sempre stare.

Io sono istruttore di corpo libero e ho un passato da sportivo e ormai ho abbandonato definitivamente la palestra... anche perchè il gruppo dei ragazzi con cui mi alleno è molto più simpatico dei comuni fighetti che trovo spesso fra i pesi, com'è normale che sia... è un ambiente più commerciale. noi non siamo su questo forum per essere commerciali ma per impegnarci...  Wink

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #7 del: 07 Gennaio 2014, 13:26:42 »

Citato da: Armwrestle il 07 Gennaio 2014, 12:32:29

Io nn sono un medico ma leggendo una rivista medica ho letto che l'uso eccessivo di caffeina, tabacco, e alcool può provocare in persone adulte tachicardia ectopica...cioè una tachicardia accompagnata da sensazione di tuffo al cuore, sensazione di battiti forti, palpitazioni. se digiti tachicardia ectopica su internet consigliano gli esami da fare da un medico sportivo o da un cardiologo...il medico sicuramente indica i trattamenti adeguati..ma è bene che tu accerti questa cosa prima di cominciare un qualsiasi allenamento.

Sì, il fatto è che se va dal cardiologo di sua sponte, paga la visita privata. Se si fa mandare dal medico di famiglia con l'impegnativa rossa, paga solo il ticket.
Quindi ti straconsiglio di rivolgerti al medico di famiglia, che ti conosce e sa perfettamente cosa farti fare e cosa non farti fare.
Internet è una grande risorsa ma per quanto riguarda la salute bisogna andarci coi piedi di piombo.

Loggato


-The energy flows where the attention goes-

Juan de Marco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Posts: 11

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #8 del: 07 Gennaio 2014, 18:48:47 »

Mi avete convinto sugli esercizi per il corpo libero e per la visita dal cardiologo che farò appena tornerò a casa (penso verso pasqua), devo dire che però da quando ho iniziato a correre i battiti cardiaci sono diminuiti e mi sento molto più tonico e pieno di energie.
Nel mentre sono riuscito a caricare due foto (la qualità è quella che è, spero si vedano);

http://imageshack.com/a/img835/9718/6kml.jpg
http://imageshack.com/a/img163/8375/tmmc.jpg

Quali esercizi di corpo libero mi consigliereste? E quante volte alla settimana?
In particolare per sviluppare i pettorali che sono pressochè assenti (complice anche il fatto di aver avuto in adolescenza una sorta di deformazione che mi ha accentuato il busto in avanti, poi passata col tempo per fortuna)

Loggato


Vi amo

Blixa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 193
  • deep

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #9 del: 08 Gennaio 2014, 00:08:58 »

I maschi alfa vanno in palestra si e no un mese prima di andare in ferie e riescono a ingrossare e tirarsi abbestia spingendo su dieta, allenamento e soprattutto "integrazione", mentre il resto dell'anno si tengono la panzella ma scopano ugualmente come se non esistesse un domani.
Farsi il culo in palestra o a casa tutto l'anno, per poi essere quasi uguali a quando si è incominciato, è oggettivamente da escrementi.

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #10 del: 08 Gennaio 2014, 00:33:38 »

Citato da: Blixa il 07 Gennaio 2014, 18:48:47

Quali esercizi di corpo libero mi consigliereste? E quante volte alla settimana?
In particolare per sviluppare i pettorali che sono pressochè assenti (complice anche il fatto di aver avuto in adolescenza una sorta di deformazione che mi ha accentuato il busto in avanti, poi passata col tempo per fortuna)

Per tachicardia bisogna vedere cosa intendi, cmq un elettrocardiogramma può togliere ogni dubbio sul rischio di problemi cardiaci. Altrimenti sarà solo questione di poco allenamento.
Per gli esercizi, su internet trovi dei siti dove propongono già fatte delle tabelle. Ti consiglierei quello del mio sistema ma non so se posso pubblicizzarlo qua sul forum... 3 volte a settimana è più che sufficiente perchè è una ginnastica molto completa se fatta bene.

Per sviluppare un muscolo in particolare, come dici tu il petto, bisogna lavorare di più sul volume degli esercizi, ossia sul numero finale totale delle ripetizioni svolte su un determinato gruppo muscolare. Nel particolare sul petto a corpo libero ci si lavora con i piegamenti. Un piegamento fatto bene: gambe tese, spalle bacino e talloni su una stessa linea, piegare SOLO le braccia fino a sfiorare il pavimento con lo sterno e stendere, busto bloccato, testa in avanti.
Il modo migliore per lavorare sul volume è ripetere lo stesso esercizio di seguito: es. 10 serie da 10 piegamenti con 30 secondi di pausa tra le serie. Un allenamento così ti farà avere una crescita notevole sul pett, ma questo è solo un esempio: il carico di lavoro va modulato sulla preparazione della persona. 10 da 10 non sarà probabilmente giusto al momento per te (quasi sicuramente).  Prima si deve lavorare su una restenza di base lavorando sulla variabilità degli esercizi. All'inizio già 4-5 serie da 10 saranno già sufficienti. Come tutte le cose, se vuoi una cosa fatta bene, un buon fisico, devi partire con calma, senza fretta, e dalle basi, non si può partire con la priorità di gonfiare il petto in una sett.

Gli esercizi a corpo libero sono tantissimi, consigliarti qua sarebbe piuttosto difficile!  Smile

Citato da: Dylan il 08 Gennaio 2014, 00:08:58

I maschi alfa vanno in palestra si e no un mese prima di andare in ferie e riescono a ingrossare e tirarsi abbestia spingendo su dieta, allenamento e soprattutto "integrazione", mentre il resto dell'anno si tengono la panzella ma scopano ugualmente come se non esistesse un domani.
Farsi il culo in palestra o a casa tutto l'anno, per poi essere quasi uguali a quando si è incominciato, è oggettivamente da escrementi.

Beh certo. se ti accontenti di essere tutto apparenza le scorciatoie sono sempre possibili. Ma non risolverai di certo il problema dell'affaticamento (o tachicardia come dice blixa). Anzi probabilmente lo peggiorerai, se devi affaticare ancora di più il fegato con le proteine.
1 Io mi alleno per me, non solo per la figa.
2 Se ti alleni tutto l'anno prolunghi la tua giovinezza negli anni. La differenza si vede, eccome.
3 Se i muscoli servono solo per sentirsi più fighi allora non è quello di cui bisognerebbe occuparsi per primo...
4 Preferisco muscoli veri e addominali che si fanno sentire quando si chiava piuttosto che muscoli gonfiati. Le tipe approvano.
5 Rimani uguale tutto l'anno se non fai un caxxo. Se ti alleni cambi eccome, ma se non lo provi non lo saprai mai.
6 grazie dello escremento

Aggiungo che muscoli grossi possono ricordare alle tipe il famoso montone genetico da cui avranno preso qualche palo nei denti da giovani (#termypensiero). Ergo i muscoloni magari daranno una marcia in più in discoteca, non è detto fuori.

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #11 del: 08 Gennaio 2014, 00:42:38 »

Ne fai una questione di salute. Ma il maschio alfa vive sul filo del rasoio, se ne fotte di restare ggggiovine negli anni. Senza contare poi che anche l'allenamento, alla lunga, logora le articolazioni e sminchia i legamenti.

« Ultima modifica: 08 Gennaio 2014, 00:51:14 da Dylan »

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #12 del: 08 Gennaio 2014, 01:04:37 »

Punti di vista. dipende come vedi le cose.

Di sicuro ammazzarsi in palestra per 2 mesi a pomparsi sminchia molto più che a starci dietro costantemente (e il corpo libero sminchia meno dei pesi) morire si muore lo stesso, ma io mi mantengo forte. E per fortuna chiavo bene, e gli addominali mi servono sempre tonici!   Wink

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #13 del: 08 Gennaio 2014, 11:00:18 »

Per migliorare la resistenza cardiaca una buona soluzione può essere la corsa con il cardiofrequenzimetro, settato (se non sbaglio) al 90% del massimale.

Previo ECG da sforzo Rolling Eyes

Rettifico: nel cardiofrequenzimetro va settato un range di minimo e di massimo, il massimo può raggiungere l'85-90% della propria frequenza cardiaca massima. Può raggiungere perché il range dipende dall'obbiettivo. Personalmente l'ho utilizzato per migliorare la resistenza aerobica.

« Ultima modifica: 08 Gennaio 2014, 11:14:40 da LegioneStraniera »

Loggato


Non ha l’ottimo artista alcun concetto
c’un marmo solo in sé non circonscriva
col suo superchio, e solo a quello arriva
la man che ubbidisce all’intelletto.

LegioneStraniera

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Posts: 148

Re: Pesi in casa, rimettersi in forma

« Risposta #14 del: 08 Gennaio 2014, 11:33:18 »

Citato da: LegioneStraniera il 08 Gennaio 2014, 11:00:18

Per migliorare la resistenza cardiaca una buona soluzione può essere la corsa con il cardiofrequenzimetro, settato (se non sbaglio) al 90% del massimale.

Previo ECG da sforzo Rolling Eyes

Rettifico: nel cardiofrequenzimetro va settato un range di minimo e di massimo, il massimo può raggiungere l'85-90% della propria frequenza cardiaca massima. Può raggiungere perché il range dipende dall'obbiettivo. Personalmente l'ho utilizzato per migliorare la resistenza aerobica.

 Shocked  Shocked

scusa se ti correggo ma all' 85-90% del massimale fai gli scatti! Per allenare resistenza aerobica stai fra i 60% e 70%. jogging. Così alleni i vasis anguign a far circolare meglio il sangue, lavori di volume e non affatichi il cuore. a 85% lavori sull'intensità, e il cuore viene sollecitato ad alti sforzi e per tempi brevi.
All'85-90% bruci gli zuccheri. La corsa ad un'intensità fra 60 e 70% del massimale è la più indicata per dimagrire, e deve durare più di 40 minuti (dopo questa soglia bruci più efficacemente i grassi, che sono scorte energetiche più difficili da impegnare metabolicamente).
Il massimale si calcola (alla buona) come 220- l'età.

Loggato

JeanCloud

  • Capo Redattore
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 137
  • Offline Offline
  • Posts: 574
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: