Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 4   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Abbiamo perso la nostra virilità

(Letto 5793 volte)

Abbiamo perso la nostra virilità

« del: 13 Gennaio 2009, 03:03:05 »

E' da un po' di tempo che ragiono sul tema virilità.
Detta così è molto vaga, chiarirò avanzando nel topic. Ah, piccolo avvertimento: già di mio tendo a non essere troppo chiaro nei miei post, e qui vado ad esporvi una serie di pensieri, tutti legati ma ordinati come può esserlo una matassa. Dunque, costringendo il mio cervello a rimanere acceso anche alle due di notte dopo una giornata devastante fisicamente, cercherò di essere il più chiaro possibile...

Come dicevo, l'argomento mi ronza in testa da tanto tempo, da settimane medito di scrivere un topic relativo, ma prima ho preferito ragionarci e chiarirmi le idee.

Anni fa, parlando tra amici, una ragazza era saltata su dicendo che non ci sono più maschi veri. Parlò per esempio dei ragazzi vestiti tutti attillati e di rosa (era l'epoca in cui se non avevi una maglietta rosa eri un povero pezzente). In quegli anni io vestivo ancora solo e rigorosamente over-size (da rapper per gli ignoranti  Tongue), dunque a parte farle notare che io non era tra questi, mi riscaldai un po' rispondendole che la colpa era anche delle HB come lei, che comunque continuavano a scegliere di andare con i fighettini vestiti da donna e tutti rosa.

Una discussione simile l'ho avuta con una mia amica, moldava, poco tempo fa, ed è stata questa a scatenare il topic e la mia necessità di chiarire la cosa.
Dunque, l'amica mi stava parlando di una spece di netlog moldavo, sul quale aveva trovato un sondaggio dove ogni ragazza venuta ad abitare in Italy doveva dire se preferiva i ragazzi moldavi o italiani. Le ho chiesto quale fosse la sua opinione.
Amica: "Io non ho votato. Comunque esteticamente e per come si vestono, preferisco gli italiani. Però sono tutti più...non so..."
Tuono: "Fighettini?"
Amica: "Si. I moldavi sono più...non so come dire...maschi"
Anche lei come la mia vecchia amica non sapeva come esprimere bene il concetto a parole, e questo mi ha fatto pensare più a qualcosa di 'avvertito' dalle ragazze piuttosto che a qualcosa di tangibile. Comunque il significato delle sue parole è chiaro:
I maschi italiani (e si parla sempre in generale, è chiaro), sono meno maschi, meno virili.

Devo dire (e senza assolutamente alcun offesa, ho molti amici moldavi e rumeni) che ho notato che i moldavi, culturalmente, su molte cose sono 'indietro' rispetto a noi di un paio di generazioni. Per esempio li non vedi uomini di trent'anni in casa con i genitori, così come qui, al contrario di ciò accade da loro, è ormai difficile vedere coppie sposarsi a diciannove anni.

La mia amica mi ha parlato per esempio dei capelli piastrati: un'abitudine ormai sempre più diffusa tra i nostri connazionali con il cromosoma Y e assolutamente inesistente da loro.

Dunque mi sono chiesto: cosa stiamo sbagliando? Perchè io credo che qualcosa di sbagliato ci sia. Io credo che la virilità del maschio occidentale (o se volete fermiamoci ai Paesi europei maggiormente sviluppati) stia sfumando.
Pensate a tutte quelle cose che ora noi vediamo come normali, perchè così siamo stati abituati, ma sulle quali i nostri nonni avrebbero fatto una bella scatarrata:

  • le borse da uomo
  • i trucchi da uomo (contorno occhi e unghie per dirne un paio)
  • i pantaloni attillatissimi e stretti alle caviglie
  • le cremine
  • la cura maniacale per i capelli, per i quali ormai abbiamo sorvolato brillantina e gel passando direttamente ad impalcature in titanio
  • le già citate maglie rosa
  • la ceretta
  • LA CHIRURGIA ESTETICA (non è mai stata così diffusa come in questi anni. Degli studi dimostrano che ormai la chirurgia estetica maschile è diffusa quanto quella femminile)

E questo solo per dirne alcune....tempo fa sono andato dal barbiere per una bella rasata. Aspettando il mio turno ho sfogliato le riviste per parrucchieri che ho trovato li. I modelli erano donne.
Non sto scherzando, forse tra le gambe avevano anche un pene, ma erano in tutto e per tutto acconciati come donne. Vestivano abiti assolutamente femminili (anche proprio VESTITI, di quelli interi!) sotto visi effemminati e sbarbati, truccati e col rossetto, coperti in parte da capelli lunghi e lisci. Quando ho visto un uomo fissarmi dalla pagina patinata, con un abito scollato, matita attorno agli occhi ed una lunga chioma di boccoli biondi, sono corso in bagno a vomitare. Senza alcuna cattiveria (dalla bandiera che qualcuno ha visto in certe mie foto ormai è chiaro che non sono razzista o altro no?  Grin) ma una volta quelli così li chiamavamo viados, non modelli.
Viene da dire che se tra le gambe hanno davvero un uccello, forse è una passera.
Sotto la foto erano riportate le parole di una stilista (o qualcosa di simile): in pratica diceva che il macho occidentale stava finalmente lasciando spazio a questo nuovo tipo di uomo, che riscopre la sua femminilità. Ai tempi, un uomo incontrava la sua parte femminile quando tornato da lavoro si prendeva la premura di togliersi lo sporco da sotto le unghie, o diceva qualche parola dolce alla moglie, NON QUANDO LE RUBAVA I VESTITI PER IL SABATO SERA!
Lo so questi sono i casi estremi, ma mi viene in mente una scena di Fight Club, dove Jack e Tyler in metro vedono il poster di un modello e ridendo dicono "E così che dovrebbe essere un uomo?"

Cosa stiamo facendo ragazzi? Dove ca**o stiamo andando?
Ricordate la scena di American Psicho dove lui si alza e si prepara curando ogni parte del suo corpo? Parlando di questo film in un topic qualcuno ha anche detto che la sua cura per se stesso era da imitare. All'epoca mi ha trovato d'accordo...ma ora non più. E badate bene, non sto puntando il dito su nessuno, se non su tutti e su me stesso, perchè anche io ho il sapone scrub, la crema per i brufoli, vado in palestra per modellarmi, eccetera eccetera. Ma chiediamoci onestamente, non stiamo esagerando?

La domanda chiave di questo discorso, quella a cui spero che troveremo una risposta, è: COSA è sbagliato?
Per essere più virile, dovrei smettere di curare così tanto il mio aspetto? Amo ballare, il vero maschio forse non balla?

L'altro giorno, uscendo con una coppia di amici e la mia LTR, ho fatto un esperimento: prima di fare qualunque azione, mi chiedevo "cosa farebbe in questa situazione Clint Eastwood?" (Oppure Roland di Gilead per chi conosce la serie della torre nera di Stephen King). Ho scelto lui e non per esempio Tom Cruise, perchè qui il discorso non è essere affascinante o maschio Alpha, ma semplicemente Maschio (con la Maiuscola). Per questo ho pensato ad un Clint come quello nei film, un cowboy che vive di se stesso, non si interessa della barba lunga, duro e silenzioso, fuma sputa scopa e spara.
Devo dire che i feedback ricevuti dalla mia ragazza sono stati davvero buoni, e sopprattuto mi sentivo come se i miei 'nuovi atteggiamenti' fossero in realtà già dentro di me, solo un po' sepolti, e in certe occasioni mi ha fatto sentire bene dentro. Non so come spiegarlo. Come un vecchio vestito che forse non è tanto bello, ma che senti addosso come una seconda pelle. Comunque ho quindi deciso di continuare questo esperimento nei giorni, per vedere che succede. In questi primi due giorni è stato un po' difficile (per natura sono un romantico ed amo scherzare e dire tante ca**ate), ma l'idea è di puntare a ribaltare la mia personalità verso una virilità quasi esagerata o rude, per ritrovare la verità nel mezzo. L'obiettivo: tornare ad essere e sentirmi L'UOMO, tanto che la mia virilità possa essere avvertita anche dall'esterno.
Non so quale effetto avrà sul mio gioco, ma il sarging non è la sola cosa nella vita.

Una mia ipotesi:
Una volta le donne si mettevano in tiro per noi, perchè in fondo erano i maschi a sceglierle. Ora non si sta per caso ribaltando tutto? Abbiamo forum (o anche solo discussioni tra amici) come questo dove impariamo a FARCI scegliere dalle donne...ma forse è una mia sensazione. Il sesso comanda la vita di tutti (è una cosa evolutiva...o genetica o fisica, la spinta alla riproduzione è tra le maggiori inviateci dal nostro cervello, quasi al pari dell'istinto di autoconservazione), dunque se le meccaniche dell'attrazione uomo\donna cambiano...credete sia possibile che il resto resti invariato?

Insomma, le mie domande sono molte (ve le riassumo a grandi linee per comodità  Grin):
Secondo voi il Maschio virile di una volta, sta sparendo? Per quale motivo? Che cosa distingue un vero maschio virile? Forse ci sono cose che, per quanto ci appaiano normali, dovremmo limitarci nel fare?

Vi chiedo scusa per il post che è venuto moolto più lungo del previsto...chi è arrivato fin qui avrà diritto a un premio.  Wink

Vi saluto con un rutto.
Il puzzolente e barbuto,
Tuono

Loggato


Guardare negli occhi di una persona e volerla possedere, dopo aver studiato a lungo le tecniche per agevolare la cosa, aver personalizzato il processo, aver messo continuamente in discussione se stessi... non è arte da dilettanti, questa.
-Acqua

tuono

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Parma
  • Posts: 192

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #1 del: 13 Gennaio 2009, 10:43:26 »

I "barbari" pensavano e scrivevano le stesse cose della decadente civiltà romana... quindi non è certo una novità. Credo infatti che quando una civiltà è all'apice del suo successo, quando la maggior parte dei suoi componenti ha soddisfatto quasi in automatico i suoi bisogni elementari (casa, cibo, lavoro...) allora cambia anche la scala dei valori.
In una società difficile, ancora ostile come quella che trovi della maggior parte dei paesi dell'Est Europa, aggressività e machismo sono in qualche modo necessari per fare strada: tutto al contrario che da noi, dove invece portano ad ostracismo sociale e a vari inconvenienti.
Che poi le donne abbiano nel DNA una programmazione millenaria, è un altro discorso... ma non credere che, a parte le sparate, sia poi cosi' vero che apprezzino cosi' tanto le caratteristiche animali. Dipende... dipende anche da quanto autosufficienti le donne sono e da cosa valutino importante come fattore protettivo.
Ribadisco: nel momento in cui lavoro, casa e soldi sono in qualche modo garantiti... non c'è nulla di strano nella ricerca dell'estetismo. E' una cosa innata nel genere umano, sia maschile che femminile. Semplicemente in alcune culture è funzionale, in altre no.

Ovvio che alla lunga vincono le altre, ma per il momento no...

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #2 del: 13 Gennaio 2009, 10:51:46 »

Quoto ^X^, che mi ha preceduto, se guardi la storia, non puoi far altro che meravigliarti di come i modi vestire, di truccarsi ecc, abbiano sempre fatto parte della storia dell'uomo.
Sono cose sempre esistite e sempre esisteranno, quindi non mi stupisco se escono queste cose che tu citi.

falco

Loggato


"Un uomo può essere felice con qualsiasi donna purché non ne sia innamorato"  (O. Wilde)

falco

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: abruzzo
  • Posts: 337

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #3 del: 13 Gennaio 2009, 12:18:16 »

Secondo me e' giusto porsi dei dubbi e delle domande , come ha fatto tuono, ma mi piace la consapevolezza razionale di ^X^ del contesto in cui si vive e dei bisogni che quel contesto crea in una determinata epoca.

Quello che secondo me andrebbe fatto e' mantenere la consapevolezza di cio' che ci capita intorno (e' vero, i fotomodelli non esprimono virilita'), ma evitare di cercare a tutti i costi di appartenere ad una categoria (esempio : fighetti vs 'barbari') solo perche' e' "meglio" dell'altra.

L'unica categoria a cui davvero appartengo e' ME STESSO.
Solo cosi' posso sperare di attrarre una donna, perche' la mia natura e' prevalentemente MASCHILE, quindi e' sufficiente che io riesca a proiettare la mia natura all'ESTERNO, sconfiggendo la PAURA di sembrare sciocco o ridicolo.

Piastrarmi i capelli, vestirmi di rosa, non mi rendera' attraente verso le donne, se non e' quella la mia natura.
Sputare per terra, fumare, ecc non mi rendera' virile se quella non e' la mia natura, rischio di sembrare un buzzurro e basta.

Devo andare alla scoperta di me stesso.
Prima imparo a conoscere VERAMENTE come sono fatto e qual e' la mia VERA natura, prima riusciro' a farmi conoscere fuori dal mio corpo (ovvero al MONDO circostante !) e far uscire la luce che e' dentro di me, risultando attraente agli occhi di chi sta intorno a me, perche' non esiste un essere umano uguale all'altro e ciascun essere umano AMA la diversita' , in quanto e' cio' che consente l'evoluzione della specie.

Ora noi uomini possiamo diventare virili ed attraenti semplicemente esprimendo noi stessi : senza paura, senza trucco e senza inganno.

Ah dimenticavo : buon anno fratelli !  Wink

PS.: a furia di guardare la TV e di andare sempre nei centri commerciali ci siamo rincoglioniti...non riusciamo piu' a vedere il bello della vita...che e' proprio la diversita' ! Ma questo e' un altro tema.

« Ultima modifica: 13 Gennaio 2009, 12:21:44 da Sting »

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #4 del: 13 Gennaio 2009, 13:38:49 »

Mi trovo d'accordo con Tuono, i maschi italiani li vedo mosci ed effeminati.
Allo stesso tempo vedo molte ragazze che si atteggiano a "donna indipendente" quando magari i soldini per il cocktail da 10 euro glie li dà sempre e comunque il papino, sono fuoricorso all'università e non hanno la minima idea di quello che devono fare con la vita: "voglio viaggiare tanto"... ma vaffanculo.

Ultimamente stò sperimentando un ateggiamento simile a quello che indica Tuono... una descrizione stà nel report che ho scritto del "nerd dal passato violento". Parlo poco, sono sempre leggermente incazzato e vado dritto al sodo in ogni situazione. I fidbèk sono positivi ma c'è il risvolto della medaglia... quando fai il duro devi essere duro anche dentro, sennò prendi delle scottature clamorose. E' difficile prendersi per il culo da soli, giusto?

In definitiva, non ho niente contro il metrosexual: sopracciglia definite, lampade, cremine per la pelle e linguaggio snob. A loro piace così ed attraggono certi tipi di donne, se la fanno tra di loro... in un certo senso, non danno fastidio a nessuno. Anzi, concorrenza in meno.

Il maschio italiano è vivo e vegeto, ed è possente; come ogni meraviglia, è difficile da incontrare. Fanculo gli stranieri, che tanto glie le scopiamo tutte.

Il silenzioso,
Acqua

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #5 del: 13 Gennaio 2009, 13:51:58 »

d'accordo su gli interventi precedenti.
Ognuno deve sentirsi se stesso.

La mancanza di palle quadrate della nostra generazione è cosa evidente.
Basti vedere il numero spropositato di laureati. Non che abbia qualcosa contro certe scelte di vita, ma il nontro paese ha un disperato bisogno di manodopera specializzata. Non di trentenni in giacca e cravatta che vivono ancora con la mammina...

La nostra generazione ha paura di sporcarsi le scarpe, è questo il punto.
E la colpa è anche dei genitori; che gli vogliono sempre appresso che vogliono il bimbo perfetto con il lavoro perfetto, con la donna perfetta. Un paio di sberle nieanche a pagarle...

La cosa sostanzialmente positiva del servizio militare era proprio questa: tirare i banbini fuori dal loro nido, fare in modo che sela cavassero da soli, fargli capire che il mondo è anche fatto di bastardi. Roba utile secondo me.

Spero di non venire frainteso.

Lew

p.s. per ogni dubbio a riguardo esiste sempre il test  Wink

<a href="http://www.youtube.com/v/9PZeY9ss2ys&amp;ap=%2526fmt%3D18&amp;rel=0" target="_blank">http://www.youtube.com/v/9PZeY9ss2ys&amp;ap=%2526fmt%3D18&amp;rel=0</a>

Loggato


selezione all'ingresso nei posti
per garantire che, siano proprio tutti escrementi.

Lew Griffin

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 27
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 324

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #6 del: 13 Gennaio 2009, 14:33:54 »

Intanto grazie per le risposte.

Vorrei chiarire che lo stile rude o "barbaro" non è per me lo stile giusto. Io ora sto tentando di spingermi in quella direzione proprio perchè estrema. Forse sarà troppo difficile e smetterò presto, ma anche continuando credo che la mia via la troverò molto prima dell'eccesso.  Quindi fumare, sputare ecc...erano esempi per dare l'idea. (ps: io sputo e fumo)

^X^ personalmente non credo che in est europa siano più machi per necessità...cioè forse in minima parte è anche così, ma in realtà lo sono e basta. Come i nostri nonni, per esempio. Non è che loro fossero più 'virili' di noi (o forse meno esteti) per chissà quale motivo, era semplicemente così.

Non so, è che a me la maggior parte dei ragazzi della mia generazione sembrano davvero fighette. La colpa, se una colpa c'è e se la si può attribuire a qualcosa, è probabilmente della società, della nostra cultura che cambia i nostri valori. In effetti una volta l'uomo 'migliore' era quello che riusciva a uccidere una tigre, non quello con i pettorali più belli.

Io riconosco i nuovi valori, e non li rinnego in blocco. Però credo IMHO che ci stiano facendo un po' perdere di vista quella che è la nostra natura. Non lo so, però in questi giorni ho scoperto che (pur continuando ad essere me stesso, vestendomi bene ed essendo educato) essere meno esteta e un po' più rozzo mi fa stare bene. Per esempio facendo shopping con la LTR, quando per esempio lei è indecisa fra un paio di capi e sta li a menarsela:
"Ma è meglio quello? Ma quello è più nero. Ma quello ha la spallina più bella. Ma quello come starà sui pantaloni nuovi?"
invece di interessarmi con lei (cosa che pensavo mi venisse naturale...), ho scoperto che anche dimostrare la mia assoluta mancanza di interesse lasciandola li mentre io mi faccio i fatti miei è ancor più naturale. Mi spiego, è come se il vecchio comportamento fosse diventato naturale perchè io (o la società, la cultura, gli alieni) avevo voluto così, mentre il disinteressarsi fosse da sempre stata la risposta istintiva assopita dentro di me.

Come sempre incasinato, spero ci capiate qualcosa  Grin

Citato da: Lew Griffin il 13 Gennaio 2009, 13:51:58

p.s. per ogni dubbio a riguardo esiste sempre il test  Wink
http://it.youtube.com/watch?v=9PZeY9ss2ys

Quando ho parlato del ballare pensavo a questa scena  Laughing

Loggato


Guardare negli occhi di una persona e volerla possedere, dopo aver studiato a lungo le tecniche per agevolare la cosa, aver personalizzato il processo, aver messo continuamente in discussione se stessi... non è arte da dilettanti, questa.
-Acqua

tuono

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Parma
  • Posts: 192

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #7 del: 13 Gennaio 2009, 14:37:24 »

Citato da: Acqua il 13 Gennaio 2009, 13:38:49

...vedo molte ragazze che si atteggiano a "donna indipendente" quando magari i soldini per il cocktail da 10 euro glie li dà sempre e comunque il papino, sono fuoricorso all'università e non hanno la minima idea di quello che devono fare con la vita...

Quoto!

Loggato

player_one

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Roma
  • Posts: 26

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #8 del: 13 Gennaio 2009, 15:04:38 »

Citato da: Lew Griffin il 13 Gennaio 2009, 13:51:58

La nostra generazione ha paura di sporcarsi le scarpe, è questo il punto.
E la colpa è anche dei genitori; che gli vogliono sempre appresso che vogliono il bimbo perfetto con il lavoro perfetto, con la donna perfetta. Un paio di sberle nieanche a pagarle...

Citato da: Acqua il 13 Gennaio 2009, 13:38:49

Allo stesso tempo vedo molte ragazze che si atteggiano a "donna indipendente" quando magari i soldini per il cocktail da 10 euro glie li dà sempre e comunque il papino, sono fuoricorso all'università e non hanno la minima idea di quello che devono fare con la vita: "voglio viaggiare tanto"... ma vaffanculo.

Quoto a 1000 entrambi, secondo me questa è la vera radice del problema, se problema vogliamo chiamarlo, perchè come hanno fatto notare X e Falco è un fenomeno ciclico nella storia umana.

Così i ragazzini sviluppano una dipendenza dai genitori che gli risolvono i problemi più importanti (mangiare, soldi, studio e perchè no anche lavoro) fino a tarda età, e visto che la zucca ferma non ci può stare (per fortuna) si creano problemi fittizi (ceretta, paciotti, smart) e se li risolvono.

Alla fine poco male, la pecora vuole il montone, non il barboncino!

Loggato

Hancock

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 48
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 445

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #9 del: 13 Gennaio 2009, 15:39:12 »

cos'è il vero uomo/uomo di una volta x una donna?
bah...azzardo un ipotesi:
1- non ha bisogno di depilarsi per sentirsi uomo ed attrarsi la femmina?
2- non ha bisogno di procurarsi gadget/accessori modaioli per...vedi sopra?
3- non ha bisogno di farsi le sopracciglia e mettersi le cremine ed i lucidalabbra x....idem?
3- non ha bisogno di ostentare ricchezza e pagare cene,drinks o quant'altro(se non addirittura essere needy x scopecchiare?
4- riesce a farsi rispettare da una donna senza tanti problemi?
5- riesce a mantenersi da solo e farsi una famiglia e soprattutto tenerla unita nel tempo?
6- riesce a scopare da dio e a trattarla come una cacca,proprio come facevano i ns nonni?
potrei continuare x ore perche veramente l'uomo di una volta non esiste più e le donne hanno perfettamente ragione....MA......
ehehhe qua viene il bello...
se le metti davanti ad una scelta...un uomo che non si lava,che non tira fuori una lira,peloso come un orso,che la tratta da schifo e la chiude in casa....secondo voi gli può piacere sempre l'uomo di una volta??????
cheers
McK

Loggato


toro bono un guarda i'cculo alle vacche

...puoi mantenere il potere sulle persone finchè dai loro qualcosa,deruba a un uomo di ogni cosa e quell'uomo non sara piu in tuo potere...
ALEKSANDR SOLZHENITSYN

- Cos'è il Genio?
- È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.
Rambaldo Melandri (Gastone Moschin)
dal film "Amici miei" di Mario Monicelli

mck33it

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: toscanaccio
  • Posts: 359
  • figo si diventa,rocco si nasce

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #10 del: 13 Gennaio 2009, 16:58:17 »

Citato da: mck33it il 13 Gennaio 2009, 15:39:12

se le metti davanti ad una scelta...un uomo che non si lava,che non tira fuori una lira,peloso come un orso,che la tratta da schifo e la chiude in casa....secondo voi gli può piacere sempre l'uomo di una volta??????
cheers
McK

Hai assolutamente ragione. La stessa cosa l'ho detta alla mia amica moldava: "Voglio vedere chi sceglierebbe una ragazza tra un uomo con la barba incolta, i vestiti trasandati e sporco dal lavoro, ed un altro con la magliettina rosa, i capelli bene a posto e tutto curato"
Quello che piace alle donne in fondo noi lo sappiamo. Ho sentito ragazze dire cose come "Si, è carino [bello, simpatico, socievole ecc ecc], ma guarda che capelli!"
Dai ragazzi, basta guardare il fascino che hanno avuto gli emo....ragazzi vestiti da donna e agghindati nello stesso modo, che invece di mostrare valori come forza o coraggio, puntano su finto amore zuccherato e diabetico e tagli sui polsi se piove quando vogliono uscire. Specialmente sulle ragazzine...probabilmente più attirate da queste cose. Basta farsi un giro su myspace o simili, trovi centinaia di profili con foto recanti scritte tipo "I love emo boys"
Però vorrei vedere se una ragazza cresciuta, una donna, passata magari la fase iniziale dell'attrazione, possa guardare un 'emo boy' al suo fianco e pensare "questo è il mio UOMO".
Ma comunque quello che conta, non è solo l'effetto sulle donne.

Loggato


Guardare negli occhi di una persona e volerla possedere, dopo aver studiato a lungo le tecniche per agevolare la cosa, aver personalizzato il processo, aver messo continuamente in discussione se stessi... non è arte da dilettanti, questa.
-Acqua

tuono

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Parma
  • Posts: 192

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #11 del: 13 Gennaio 2009, 17:01:42 »

Siamo in ballo, balliamo...
insomma alle ragazze non piace lo schifo, l'uomo deve essere uomo, ma curato.
distinguiamo l'ATTEGGIAMENTO dall'ASPETTO.
e concordo con tuono quando dice che i maschi italiani oramai hanno troppo un ASPETTO effemminato. (e alcuni anche l'atteggiamento ma va beh)

Alcuni di noi hanno bisogno di ricorrere ad alcuni "rimedi cosmetici" per apparire un po' decenti, e allora? basta star bene con se stessi
insomma, va bene farsi un paio di lampade ogni tanto per apparire ok
magari un po' di crema per chi ha la pelle brutta
magari tenere sotto controllo i peli per fare un piacere alla nostra donna
tenersi in forma col fisico, fa bene sia a noi oltre ad essere piacevole per lei.

Ovviamente esagerare fa male! a mio parere cose come truccarsi, usare eccessivamente cosmetici e creme ed essere ossessionati dal looking e dal vestiario alla moda allora si che è da effemminati e oltre all'aspetto ti porta anche ad un ATTEGGIAMENTO meno da maschio.
quindi attenti a non esagerare.

Ma comunque se uno è maschio dentro, è maschio e basta...puo' anche vestirsi da donna ma comunicherà di essere maschio
Sono i suoi modi, le sue convinzioni, come si muove, come fa sue le cose...una persona così puo' anche essere curata ma essere comunque maschio
il fatto di essere "rude" è solo un'immagine che si da di sè per comunicare dominanza da maschio, ma oltre all'immagine ci vuole la vera consapevolezza, la prova del 9.

Quindi il mio parere è: per il paese in cui viviamo, l'Italia, il bel paese dove c'è la moda e la gente è tutta ossessionata dall'estetismo (molto spesso anche stupidamente...non tutti hanno un'idea sana di estetismo) è giusto curarci moderatamente, avere un buon looking ed essere maschi dentro, c'è chi ha bisogno di curarsi di più , chi di meno...siamo seduttori e anche l'occhio vuole la sua parte. Pero' il vero maschio non lo comunichi solo con l'aspetto esteriore, devi esserlo tu!
Se siamo qua per essere/diventare PUA ci sarà un motivo...perchè ci distinguiamo dalla massa di idioti
seguiamo si delle linee dovute al paese in cui viviamo, ma lo facciamo in un modo migliore

IMHO

Loggato


the one who hesitates...masturbates

Neji

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 389
  • Re-Emotioning

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #12 del: 13 Gennaio 2009, 17:06:02 »

Quoto Neji e gli do anche un +1 perchè stavo per scrivere cose molto simili Cheesy

ps: anzi diro' di piu'... avere alcuni atteggiamenti "femminili" dimostrando nel contempo quelli fondamentali maschili è un fantastico contrasto/DHV.

« Ultima modifica: 13 Gennaio 2009, 17:08:46 da ^X^ »

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #13 del: 13 Gennaio 2009, 18:13:23 »

io sono pulito,lavato,profumato,vado in palestra,ci metto 2 ore per fare i capelli,spessissimo li piastro,ho messo un paio di volte la matita negli occhi,personalmente mi stanno sulle palle i jeans attillati ma sinceramente se mi piacevano li usavo tranquillamente,vado in giro a volte con delle manette o cinture led,collane,vorrei farmi un'orecchino,mi piacciono un sacco i capelli lunghi  quelli emo mi fanno sborrare,mi faccio la barba,uso cremine e scrub,mi faccio le ciglia e a volte la ceretta,mi ammazzo di addominali in palestra

e questo per piacere alle donne? hahahahaha no

perche' io voglio essere cosi'...

non me ne puo' fottere di meno di quello ceh vogliono gli altri...io ho deciso che non posso avere meno dei capelli lunghi,essere curato,vestito in modo figo e con un fisico perfetto

poi cosa vogliono gli altri,se sto' perdendo la mascolinita' o meno...non me ne puo' fottere di meno...

io ti chiedo:

perche' avere verilita'? a cosa serve? perche' mi sarebbe utile?

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Abbiamo perso la nostra virilità

« Risposta #14 del: 13 Gennaio 2009, 18:42:43 »

Citato da: Jason N. Dohring il 13 Gennaio 2009, 18:13:23

io sono pulito,lavato,profumato,vado in palestra,ci metto 2 ore per fare i capelli,spessissimo li piastro,ho messo un paio di volte la matita negli occhi,personalmente mi stanno sulle palle i jeans attillati ma sinceramente se mi piacevano li usavo tranquillamente,vado in giro a volte con delle manette o cinture led,collane,vorrei farmi un'orecchino,mi piacciono un sacco i capelli lunghi  quelli emo mi fanno sborrare,mi faccio la barba,uso cremine e scrub,mi faccio le ciglia e a volte la ceretta,mi ammazzo di addominali in palestra

e questo per piacere alle donne? hahahahaha no

perche' io voglio essere cosi'...

.. se tu se' buho dillo!

Smile

scherzavo ovviamente.

ti invidio un sacco per la palestra.

ciao, P.

Loggato

Poncho

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 80
  • Offline Offline
  • Posts: 856
Pagine: [1] 2 3 4   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: