Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

L'approccio dal punto di vista femminile.

(Letto 6697 volte)

L'approccio dal punto di vista femminile.

« del: 14 Gennaio 2010, 16:00:56 »

Girovagando qua e la per la rete ho trovato questo testo, non conosco la fonte ma credo sia un buon spunto per sfruttare l'ingegneria inversa chiedendosi "Se conosco come seduce una donna, allora posso anche essere più sensibile agli IOI e meno predisposto ai C&B ?"

Date un occhiata, naturalmente sarebbe utile capire quanto c'è di reale e come sia possibile usarlo a proprio favore. Che ne pensate ?

A.

Citazione

Dieci suggerimenti per conquistare un uomo.

Lo sguardo: La differenza dello sguardo d’essi, il nostro dev’essere intermittente, non sostenuto.Gli occhi devono suggerire, peró mai esplicitamente. Dirigi il tuo sguardo su di lui, poi posa la tua vista su qualsiasi altra cosa, dimenticalo durante cinque minuti (per lui sará un’eternitá) e poi guardalo di nuovo. Ripeti questo atteggiamento tante volte sia necessario; per loro é come una dolce tortura.
Queste sono le prime armi per conquistarlo.

Devi fargli capire che l’hai visto. Dopo di che torturalo un buon tempo con gli occhi, se ancora non si avvicina, dobbiamo passare al secondo passo per la nostra conquista. Fagli sapere che hai notato la sua presenza, il suo sguardo insistente. In questo caso é raccomandabile dopo gl’incroci degli sguardi con lui, rivolgi l’attenzione in altre cose, per esempio, accomodando una ciocca di capelli dietro l’orecchio,toccando gli orecchini per sapere se tutto é a posto. Questa é una forma inconsciente di dire “ So che mi guardi e per questo do gli ultimi ritocchi per essere attraente “ Noi donne facciamo tutto ció naturalmente, peró é meglio essere cosciente al momento di conquistare e sedurre.Questi suggerimenti, se gli sguardi non danno risultato, saranno positivi per la conquista.
Sapere quando terminare con l’isterismo: Quando il ragazzo (o l’uomo) che desideriamo conquistare si avvicina per parlare bisogna abbandonare la fase isterica-visuale anteriore ed interessarci per lui. Un sorriso é la migliore idea per insinuare ch’é benvenuto.Mentre conversiamo cerchiamo di posare il nostro sguardo sulla sua bocca ed i suoi occhi. Niente di piú suggestivo come questo per conquistarlo.Se vuoi avanzare di piú, cerca con qualche scusa di parlargli all’orecchio. Ció lo fará impazzire.
   

Una pausa nella conquista : Durante una lunga conversazione, incui ci siamo scambiati segni di accettazione mutua, dobbiamo fare la pausa di rigore. Bisogna mettere una certa distanza fra lui e noi.La strategia migliore é andare al toilette,anche se é solo per sospirare mentre ci guardiamo allo specchio. Questo fará che il nostro ragazzo (conquistato) tendrá tempo di pensare e di sentire nostalgia di noi. Avrá anche tempo di farsi coraggio per chiederci un appuntamento, il telefono od un bacio.

Ritorno con gloria : Al ritornare dal toilette devi avere un atteggiamento casuale e disinvolto, anche se, in realtá, sarai un’opera maestra del linguaggio corporale femminile. Pertanto, i tuoi occhi, capelli, le anche, mani, piedi e collo devono muoversi con sincronia felina, per riuscire a dire tutto quello che non potresti dire con parole:”ti amo sono pazza di te, dimmi ció che vuoi e ti diró Si”. La mimica di questa scena é irresistibile se si fa correttamente. Aiuterá ad inclinare la bilancia a tuo favore, e al nostro uomo a vincere la timidezza. La conquista é fatta.

Toccare senza toccare: Quando riprendiamo la conversazione dobbiamo mostrarci ben disposte, con sorrisi anche se i suoi commenti non siano spiritosi. Peró al momento giusto dobbiamo fare una nuova scena drammatica, che fará impazzire al nostro conquistato uomo. Come per caso appoggiamo la nostra mano sul suo ginocchio, o sul braccio, per qualche secondo, deve sembrare un contatto disinteressato, lui fará finta di niente, ma puoi credere che dentro sará in fiamme: un faló.

Il momento del bacio: Quando la conversazione va scemando si avvicina il momento del bacio, tan desiderato sia per lui come per te. La conquista del nostro uomo si suggellerá con il tanto anelato bacio. Stai tranquilla tutto il peso di questo magico momento ricadrá su di lui. A questo punto tu sei quella che domina la situazione, hai la chiave che apre o chiude la porta. Lascialo avvicinarsi, mentre il tuo sguardo dolcissimo e pieno di tenerezza gli dice che accetti il suo bacio, che anche tu desideravi.
Baciare come una ragazza timida
Il contatto del bacio dev’essere delicato, innocente.Non entrare in nessun gioco passionale che lui ti proponga, giá avrá tempo per questo piú avanti. Bacialo solo il tempo sufficiente, per dimostrargli la ragazza che tu sei interiormente.

Continui come se non fosse successo niente: La conversazione deve continuare. Dopo il bacio continua ad essre te stessa e comportati con disinvoltura. Baciare innocentemente non significa che lo siamo. Fagli sapere che sei al mando del timone e che il bacio fu bello, peró niente dell’altro mondo. La tua sicurezza scema la passione dell’uomo, ma non ti preoccupa re l’hai conquistato.
Lasciami dare un’occhiata alla mia agenda: Certamente prima che la festa, la riunione, il ballo finisce lui ti chiederá di rivederti.Non lo scoraggiare, peró dagli un nuovo incontro per il seguente fine settimana o,come minimo, per tre giorni dopo. Cosí darai tempo ,al tuo uomo, di pensare tutto ció che é avvenuto, e di sentire nostalgia di te. In questo modo lui avrá tempo di pensare come aggradarti, sorprenderti, a conquistarti.
   

Per ultimo, non dimenticare mai che l’amore deve nascere lentamente, come un fiore che schiude i suoi petali con il tempo. Non affrettare le cose, mantieni la testa fresca, ed il cuore protetto fin quando arriva il momento di dedicargli il tuo cuore. L’amore non é dire di “si” senza sentirlo;non confondere il tuo stato d’innamoramento repentino. Abbi fiducia nel tempo,la conquista dv’essere reciproca e fai attenzione a i segnali che t’invia.

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #1 del: 14 Gennaio 2010, 16:18:14 »

bel post!

la prima cosa che mi salta in mente qui e' come parlano di innamorarsi piuttosto che come avere un ONS.
penso che sia moolto importante avere questo mindset perche' fa vedere la genuinita' del tuo comportamento e da la possibilita' di far sentire veramente unica la persona di fianco a te.

come dicono sopra...il BL e' fondamentale e le donne (perlomento molte) sono maestre, cosi' come sono brave nel fare takeaways (o il classico due passi avanti ed uno indietro) e nel mandare mixed signals avendo comunque un'idea in testa: il sedurre l'uomo!

c'e' molto da imparare da loro Smile...god bless women  Afro

Loggato


Life is a process of learning!

Seb

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 48
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Buffalo, NY
  • Posts: 217

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #2 del: 14 Gennaio 2010, 16:23:54 »

cavolo, ma questa è maestria nell'essere ambigue e tenere la gente sulle spine

Loggato

Emmett

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 325

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #3 del: 14 Gennaio 2010, 16:25:59 »

Citato da: Maschio Alpha il 14 Gennaio 2010, 16:00:56

Date un occhiata, naturalmente sarebbe utile capire quanto c'è di reale e come sia possibile usarlo a proprio favore. Che ne pensate ?

Bello spunto, grazie. +1
Prima ancora di pensare a come sfruttare questo a vantaggio, mi si è stretto il cuore nel rivedere (tradotte in gergo femminile) tutte le insicurezze che abbiamo anche noi. Spesso tendiamo ad enfatizzare le differenze uomo/donna; questo passaggio mi fa pensare a due cuori fragili che vorrebbero incontrarsi, ma non sanno come dirselo.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #4 del: 14 Gennaio 2010, 18:04:18 »

Ringrazio MaschioAlpha per l' utile contributo, ma se andiamo a ben vedere di nuovo c'è ben poco : conferma che  se non c' è un preliminare consenso da parte della donna, palesato da inviti all' approccio, la percentuale di pali sarà terribilmente alta. In buona sostanza, quello è il processo seduttivo su attrazione pregressa. In simili casi, anche se fai un approccio ai limiti del penoso, se sei ti vuole, la chiudi, punto e basta.

Il problema sta nel creare quel tipo di situazione, opppure,  intanto evitare il palo quando non c' è attrazione pregressa, poi generare attrazione ... Wink

« Ultima modifica: 14 Gennaio 2010, 18:06:27 da Shark72 »

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #5 del: 14 Gennaio 2010, 18:53:38 »

Citato da: Acqua il 14 Gennaio 2010, 16:25:59

questo passaggio mi fa pensare a due cuori fragili che vorrebbero incontrarsi, ma non sanno come dirselo.

Già, questo post mi ha emozionato.
Dice la verità.

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #6 del: 15 Gennaio 2010, 09:54:08 »

Acqua ha ragione, purtroppo però la realtà è che a mio avviso "sedurre" non significa riconoscere quale HB sia maggiormente predisposta ad essere pisellata da noi bensì scegliere noi stessi un HB arbitraria ed a prescindere da TUTTO convincerla che noi siamo il meglio che può trovare sulla piazza... o comunque il meglio per lei.
La difficoltà seduttiva è determinata dall'entità di questo "TUTTO".

E' pur vero però, almeno nel mio personalissimo caso, che sono maggiormente attratto da un HB7 che sprizza da tutti i pori IOI nei miei confronti  piuttosto che da un HB10 disinteressata.

In virtù di questo ritengo che ancor più importante del proprio atto seduttivo sia la capacità di riconoscere l'atto seduttivo dell'HB nei nostri confronti.

Tornando alla parte romantica di questo 3d ammetto che quando ho letto queste nozioni la prima volta mi è venuto da sorridere ripensando a tutte le volte che si è detto "Ad una donna basta aprire le gambe per sedurti", a quanto pare (ma questo era il segreto di pulcinella) non è poi così facile nemmeno per la donna...

Vorrei far notare un ultima cosa che mi ha colpito....

Citazione

Ripeti questo atteggiamento tante volte sia necessario...
... se ancora non si avvicina
dopo gl’incroci degli sguardi con lui, rivolgi l’attenzione in altre cose...
Bisogna mettere una certa distanza fra lui e noi....
Aiuterà ad inclinare la bilancia a tuo favore, e al nostro uomo a vincere la timidezza....

etc...etc...

cioè ma vi rendete un po conto che in tutte queste fasi viene presa in considerazione l' AA maschile ed in qualche modo viene messa in preventivo... ?

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #7 del: 15 Gennaio 2010, 11:58:42 »

Citato da: Maschio Alpha il 15 Gennaio 2010, 09:54:08

................................................
E' pur vero però, almeno nel mio personalissimo caso, che sono maggiormente attratto da un HB7 che sprizza da tutti i pori IOI nei miei confronti  piuttosto che da un HB10 disinteressata.
................................................
Tornando alla parte romantica di questo 3d ammetto che quando ho letto queste nozioni la prima volta mi è venuto da sorridere ripensando a tutte le volte che si è detto "Ad una donna basta aprire le gambe per sedurti", a quanto pare (ma questo era il segreto di pulcinella) non è poi così facile nemmeno per la donna...

Vorrei far notare un ultima cosa che mi ha colpito....

cioè ma vi rendete un po conto che in tutte queste fasi viene presa in considerazione l' AA maschile ed in qualche modo viene messa in preventivo... ?

Per sedurre una donna ha bisogno di queste cose :
1) Non essere un cesso e quindi arrivare quantomeno alla sufficienza ;
2) Essere ricettiva e partecipe.

Una potrà essere anche strafica, ma se mi risponde a monosillabi ed è sempre scazzata, io mi scoccio, e così penso tutti.
Certo, il vero seduttore dovrebbe anche essere in grado di invertire una simile situazione a suo favore, anzi, probabilmente un atteggiamento simile costituisce un filtro per attuare una scrematura tra i tanti maschi che la abbordano ("non mi va di perdere tempo a parlare con uno sfigato") ; ma alzi la mano chi dentro si sè non pensa "ma chi caxxo ti credi di essere, vai pure in culo e avanti con la prossima" .

Mi è capitato circa dieci giorni fa di giocarmi con un mio wing un set di 4 ragazze piuttosto belle,  ma era un continuo ST, non pesanti, ma fatti con un' ironia tagliente che mi dava fastidio, comunque ero dentro ; proseguendo quell' atteggiamento, alla fine mi sono scoglionato e ho abbandonato. Credo la totalità di voi abbia vissuto situazioni simili.

Sul fatto che venga presa in considerazione l' AA maschile non ci trovo nulla di strano : le donne sanno benissimo che in molti casi tengono un atteggiamento che invoglierebbe a prenderle a schiaffoni, con sguardi  ancora prima che uno parli  del tipo "se ti avvicini ti sparo", o "sparisci, sgorbio della natura". , oppure stanno lì a parlare con una faccia scazzata della serie "sì sì,va bene, ma quando caxxo te ne vai?"Grin

E cominciano ad accorgersi che  con questo sistema trombano poco anche loro, quindi stanno maturando la consapevolezza che  devono allargare un pò le maglie dei loro filtri.

Diverse mie amiche dal 7.5 in su se ne stanno rendendo conto : dicono che vorrebbero un ragazzo speciale, un uomo con le palle, o piuttosto un vincente, o uno che le faccia sentire vere donne, ecc. , ma intanto passano gli anni, le loro aspettative non si concretizzano, e l' orologio biologico inizia a pressare, con il conseguente rischio di mettersi con uomini del tutto insignificanti solo per "sistemarsi".

Viceversa, altre tra il 5 e il 7 ma con atteggiamento "giusto" , trombano molto di più, e anche con bei maschi prestanti. Cheesy

« Ultima modifica: 15 Gennaio 2010, 12:00:31 da Shark72 »

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #8 del: 15 Gennaio 2010, 12:06:57 »

Ottimo.
Ci vedo l'interazione TM al contrario, come sottolinea Kierk.
Una sola cosa: la fonte?
Ritengo sia importante.

Grazie.
TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #9 del: 15 Gennaio 2010, 12:21:44 »

Citato da: TermYnator il 15 Gennaio 2010, 12:06:57

Ottimo.
Ci vedo l'interazione TM al contrario, come sottolinea Kierk.
Una sola cosa: la fonte?
Ritengo sia importante.

Grazie.
TermYnator

L'ho beccata su un sito non commerciale (almeno credo) trovato a caso su google,  posso postare l'indirizzo ?

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #10 del: 15 Gennaio 2010, 13:01:38 »

Notevole, caxxo. Notevole.

+1 alla cavalla che l'ha scritto Thumbs Up

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #11 del: 15 Gennaio 2010, 14:30:20 »

Citato da: Seb il 14 Gennaio 2010, 16:18:14

la prima cosa che mi salta in mente qui e' come parlano di innamorarsi piuttosto che come avere un ONS.

Non hai mai sentito una donna che non vuole darla ancora al boyfriend per paura che scappi? Questa è una delle paure più grandi della donna in rapporto all'uomo.

Citato da: Maschio Alpha il 15 Gennaio 2010, 09:54:08

Tornando alla parte romantica di questo 3d ammetto che quando ho letto queste nozioni la prima volta mi è venuto da sorridere ripensando a tutte le volte che si è detto "Ad una donna basta aprire le gambe per sedurti", a quanto pare (ma questo era il segreto di pulcinella) non è poi così facile nemmeno per la donna...

E' normale che se una donna strafiga decide di volere un uomo al suo fianco, non ci metterà troppo tempo a trovarselo. Perché abbiamo visto che l'erotismo maschile è di natura visiva (vedi Alberoni), quindi è l'estetica che conta per lo più nelle donne.

Così mi spiego anche l'interesse diffuso tra le donne riguardo la moda, i trucchi, ecc... ovvero per l'estetica E pensandoci bene loro sono in un continuo corso di aggiornamento di seduzione. Come? Vanno all'edicola e si comprano “Vogue“, poi vanno dall'estetista, andiamo a fare shopping e andiamoci a comprare i trucchi, ecc...

Questo dell'autrice mi sembra un approccio sui generis, alla seduzione molto simile al nostro. E credo che sia per colmare un gap estetico.

Citato da: Maschio Alpha il 15 Gennaio 2010, 09:54:08

cioè ma vi rendete un po conto che in tutte queste fasi viene presa in considerazione l' AA maschile ed in qualche modo viene messa in preventivo... ?

Si, praticamente è un ostacolo al loro obiettivo.

Kierkegaard

Loggato

Kierkegaard

  • Visitatore

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #12 del: 15 Gennaio 2010, 14:46:49 »

Citato da: Kierkegaard il 15 Gennaio 2010, 14:30:20

Così mi spiego anche l'interesse diffuso tra le donne riguardo la moda, i trucchi, ecc... ovvero per l'estetica

tra le donne?  
Ok, sono una donna Exclamation

Citato da: Kierkegaard il 15 Gennaio 2010, 14:30:20

Questo dell'autrice mi sembra un approccio sui generis, alla seduzione molto simile al nostro. E credo che sia per colmare un gap estetico.

sono d'accordo. anche perchè il suo è un punto di vista decisamente speranzoso, non di chi è sicura di sè e di poter conquistare chiunque tramite la propria bellezza.

Viceversa, il punto di vista di una figa spesso non è come sedurre un uomo, ma come trovare un uomo adatto e poi farsi sedurre dopo aver lanciato qualche lievissimo segnale. Il significato sotteso è "se non sei abbastanza ricco in gamba da riconoscere i segnali e sedurmi non vali abbastanza".

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #13 del: 15 Gennaio 2010, 15:07:42 »

Citazione

E' normale che se una donna strafiga decide di volere un uomo al suo fianco, non ci metterà troppo tempo a trovarselo.

E se io dicessi invece
"E' normale che se una uomo strafigo decide di volere una donna al suo fianco, non ci metterà troppo tempo a trovarsela."

direi una cazzata ? non è forse la stessa cosa per entrambe i sessi ?

Loggato


...ovviamente IMHO


=> Se ti sei sentito infastidito da questa mia risposta,
se pensi che io sia presuntuoso,
saccente o più semplicemente un rompicoglioni...
invece di guaire sterili offese da BETA,
mandami un PM e dai un senso alla tua protesta !!!
 Ci conto !!! Smile <=

Maschio Alpha

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 114
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Posts: 917

Re: L'approccio dal punto di vista femminile.

« Risposta #14 del: 15 Gennaio 2010, 15:21:45 »

Lo strafigo ci mette anche meno, perchè può contare sull'azione.

Poi ovviamente ci sono altre variabili in gioco: ovvero, parliamo di ONS, relazioncine, o LTR? o altre, come la qualità dell'uomo/donna bersaglio delle attenzioni della figa/figo di turno.

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: