Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Due paroline sullo street

(Letto 3046 volte)

Due paroline sullo street

« del: 29 Settembre 2008, 22:47:57 »

Ciao ragazzi,

ho deciso di dare il mio contributo a questo nuovo forum facendo un post sullo street, che pratico da diverso tempo e in cui tutt'ora mi trovo più a mio agio che in club.
Per street intendo tutti quei game che si fanno in quelle situazioni non da club e che capitano spesso nella vita delle persone (ad esempio, sul treno, sulla strada che si fa a piedi per andare al lavoro, in coda alla posta, quando si va in un negozio a comprare qualcosa.... le possibilità sono praticamente infinite...)

In molti sono spaventati dallo street e quando dico loro che io ho praticamente fatto solo street, mi guardano increduli. Credo sia perchè il luogo comune dice che le donne vadano cercate nei locali, club, discoteche et similia.... certo, i locali hanno i loro vantaggi (tra cui tante ragazze in poco spazio e quasi tutte ben vestite e tirate come si deve, atmosfera rilassata, gente che è lì per rilassarsi o divertirsi) e diversi svantaggi (c'è più competizione, devi essere vestito in un certo modo, può esserci la musica alta che ti costringe a urlare per parlare, il tuo target può essere lì con un gruppo di persone e quindi devi aprire e gestire un intero set, ti può capitare di imbatterti in gente ubriaca che vuole rissa o che semplicemente ti rovina il game).
Fare un confronto tra game da club e game da street non mi interessa.

Quello che mi interessa è invitare un po' di gente a fare street e non rifiutarlo a priori. Ritengo che lo street sia una buona palestra, sia per chi inizia a fare game che per chi deve migliorare.
Questo perchè basta uscire di casa per trovare dei potenziali target con cui fare pratica. Ora, mentirei se vi dicessi che quando andate a comprare la gazzetta ogni lunedì mattina per vedere quanto avete fatto al Fantacalcio troverete per strada una HB 9,5 (altrimenti ditemi dove abitate che vengo io Smile ) ma che se aprite un attimino gli occhietti in giro di target ce ne sono, senza abbassare i propri standard (e ci mancherebbe altro...)
Un Pua che conosco, semplicemente iniziando ad aprire gente sul treno che prende la mattina per andare a lavorare, ha allargato di molto il proprio circolo di Hb. Penso che per fare la stessa cosa in clubbing (senza iscriversi a circoli particolari, tipo il latino americano) ci avrebbe messo molto di più...

Una parte molto importante dello street è l'opener. Per strada le persone sono poco propense a farsi approcciare, per i più disparati motivi (possono essere di fretta, di cattivo umore, impaurite che tu le possa scippare, timorose che tu le stia fermando solo per vender loro qualcosa, possono aver avuto una giornata storta al lavoro o in famiglia...) quindi è da mettere in conto una percentuale di rejection abbastanza alta che, comunque, non deve scoraggiare (anche perchè, col tempo e la pratica si abbassa Smile )
Bisogna approcciare con decisione, evitando di dare l'impressione di avere un piede nella porta e l'altro fuori, e con la giusta vocal projection, in modo tale che l'altra persona, specia se cammina verso di te, abbia modo di capire che ti stai rivolgendo a lei e di fermarsi senza che ti abbia superato (altrimenti poi devi voltarti o piegarti indietro per poter continuare la conversazione e questo, nel linguaggio del corpo, è una supplica bella e buona...).
Inoltre bisogna anche curare la tonalità e il linguaggio del corpo (BL) perchè, al contrario del clubbing, non ci sono zone buie o musica alta, quindi la Hb riesce perfettamente a sentire tutte le tonalità della nostra voce e a vedere bene il nostro BL; questo da un lato è un vantaggio, perchè abbiamo a nostra disposizione più strumenti, dall'altro, se non li sappiamo gestire bene è una cosa che si ritorce contro di noi.

Ora, una domanda che in molti (specie i nuovi) si staranno facendo: qual è l'opener migliore da usare in street ?
Il mio consiglio (se mi posso permettere) è di iniziare con qualcosa di "canned" (ce ne sono a decine e funzionano, se li sapete dire e concatenare), specie se siete agli inizi. In tal modo, vi potrete concentrare sugli altri aspetti della vostra comunicazione (BL, tonalità, tempismi, abituarsi all'idea di parlare con una hb sconosciuta,.....). Una volta che sarete bravi, potrete passare a qualcosa di vostro, magari opener inventati da voi o che vi vengono in mente al momento. Io mi trovo bene sia con gli opener che sono al tempo stesso contestuali e che fanno aualificare le Hb, sia con quelli che provengono dalla curiosità per qualcosa dell'altra persona (ovviamente non relativo all'aspetto fisico, se no ci facciamo la figura dei grezzi...).

Un esempio del primo tipo: una volta un pua mio amico ed io eravamo a fare un giro e vediamo 2 hb che stavano comprando degli oggettini da una bancarella. Io apro con "Ma come ?!?! (aria stupita) Due donne eleganti come voi che comprano gli anellini dalle bancarelle ?!?! (sorriso subdolo)" e queste due che iniziano a qualificarsi come non hanno mai fatto.....

Un esempio del secondo tipo: quando al CERN stavano facendo l'esperimento del buco nero, in treno vicino a me c'era una ragazza che stava leggendo un articolo scentifico. Siccome non mi veniva in mente un opener decente, con la massima naturalezza le chiedo: "Ciao, scusa, quell'articolo che stai leggendo parla dell'esperimento del CERN ?" e poi siamo andati avnti da lì.

Ci sarebbe molto altro da dire, solo che se poi scrivo troppo in una volta sola sembra un papiro e vi passa la voglia di leggerlo Smile
Prometto che posterò anche delle altre parti più avanti, ci sono tanti aspetti da approfondire....

Comemnti, critiche ? E' tutto ben accetto (anche i bonifici a mio favore Cheesy )

Loggato

kappa

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Posts: 4

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #1 del: 29 Settembre 2008, 22:57:01 »

Citato da: kappa il 29 Settembre 2008, 22:47:57

Comemnti, critiche ? E' tutto ben accetto (anche i bonifici a mio favore Cheesy )

Il bonifico prevede un +1 Wink

Da come ne parli mi sembra che non sia proprio "street", ma "day game". Stò chiedendo ad un sacco di amiche quand'è che sono più disposte ad essere rimorchiate (non glie lo chiedo così Cheesy), e tutte mi rispondono citando la coda alla posta, il supermercato, l'università. In generale, "quando si annoiano" e/o "quando sono sole".

Sono completamente dalla tua... lo street è più difficile ma IMHO ci si guadagna molto di più.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #2 del: 29 Settembre 2008, 23:35:42 »

Citato da: Acqua il 29 Settembre 2008, 22:57:01

Stò chiedendo ad un sacco di amiche quand'è che sono più disposte ad essere rimorchiate (non glie lo chiedo così Cheesy), e tutte mi rispondono citando la coda alla posta, il supermercato, l'università. In generale, "quando si annoiano" e/o "quando sono sole".

Sono d'accordo ma ho una teoria che fa molto film: in questo tipo di day game (supermercato ecc.) una delle cose che maggiormente possono colpire una donna è l'imprevedibilità.
Al supemercato puoi benissimo imbastire una conversazione partendo da fluff talk e, se riesci ad essere interessante ecc., vi scambiate il numero di telefono in maniera anche abbastanza naturale.
Ma in questi posti la cosa più bella è lasciarle con "quel sorriso e quello sguardo sognante che hanno per alcuni secondi dopo che te ne sei andato" (è una cosa che un mio wing ha notato alcune volte), come se fossimo stati il principe azzurro destinato a rapirla.
E per far questo è necessaria l'imprevedibilità, colpirle, farle capire che è il destino che vi ha fatti incontrare, la pura serendipità.

Nota: Con le hb dall'8 in su, in particolare, preferirei adottare questo tipo di gioco pensando che partendo dalla fluff talk e con una conversazione di pochissimi minuti non si crei abbastanza attraction (ricordando che un hb di un certo livello ha sempre molti maschi magari anche di un certo valore intorno).

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #3 del: 30 Settembre 2008, 13:04:51 »

poche parole: sono d'accordo Wink
+1
a me piace molto il gioco di sguardi quando incroci una hb per strada e secondo me non è lo stesso gioco di sguardi che puo' capitare in un locale o in una discoteca.
Quoto il supermercato! Io a volte ci sto il doppio del tempo cercando di incrociare lo sguardo "giusto".
Purtroppo per il momento non mi ha regalato grandi soddisfazioni (parlando di close) me me ne ha regalate da un punto di vista di crescita personale (dato che sono un afc)

Loggato


THE GAME - Prima regola sorridere. SEMPRE

LoveDreamer

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Firenze
  • Posts: 76

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #4 del: 30 Settembre 2008, 13:32:05 »

Grande Kappa, finalmente hai messo giu' la tua pluriennale esperienza in street/daygame (+1 ma ti invito a postare anche il seguito Wink )

Posso dire di avere caratteristiche molto diverse da te, assolutamente complementari, dato che preferisco di gran lunga il clubbing...
Ne approfitto per buttare giu' tutti i miei principali limiti e sticking points a questo riguardo.

Personalmente odio da sempre lo street, cosa che nasce fondamentalmente da:

  • una sensazione di disagio mio (in strada o di giorno mi sento "nudo" e facilmente osservabile/giudicabile: chiunque puo' sentire e vedere cio' che dico/faccio, inserirsi e interferire; ansia da approccio)
  • una sensazione di inopportunita' mia (e' socialmente "scorretto" andare in strada per rimorchiare)
  • una sensazione di inopportunita'/disagio del set (potrei rompere le palle se hanno fretta, poca voglia di parlare, giornata storta ecc)
  • una perturbazione dello stato di mio comfort (quando esco magari ho una meta, delle cose da fare, fretta, pensieri miei, stanchezza, sonno ecc)
  • la convinzione che sia un game inefficace: ovvero in virtu' di un alto numero di aperture, porta a poche chiusure (ben poche solide, e personalmente non ho mai visto nessuno -ancora- arrivare ad un fclose dopo apertura a freddo in street); questo naturalmente mi demotiva, anche se e' palesemente una giustificazione
  • l'incubo dei moving targets: evito di fermare target in movimento perche' comunicherei interesse e quindi basso valore
  • la frequente mancanza di un opener contestuale: odiando il canned (non lo sento mio, mi mette a disagio e lo recito male) cerco sempre di personalizzare/improvvisare anche l'opener; questo tante volte mi richiede del tempo che assolutamente manca se s'incontra il target alla sprovvista e questo cammina...
  • il tempo limitato: avere a disposizione solo poco tempo mi mette un'ansia tremenda, in qualunque cosa faccia. Odio fare le cose in fretta e male; sono un perfezionista. Questo mi convince che non posso fare un buon game (solido) in poco tempo.

I vantaggi ci sono (anche solo l'allenamento), ma vengono totalmente oscurati da queste mie convinzioni (che sono al 99% mie pippe mentali e credenze limitanti)

Poi ovviamente ho fatto anch'io un po' di street in passato, ma non ne ho tratto mai un reale vantaggio ne' divertimento...
In generale ho fatto piu' daygame contestuale (in negozi, treno/mezzi pubblici ecc) ma sempre sfruttando opener situazionali e quasi mai arrivando al close.

Ripetere a me stesso "non sono fatto per lo street, meglio il club" non aiuta la mia crescita... cosi' come non mi aiuta sul campo avere uno a fianco che mi pungola "dai! apri! guarda quel set! vai!" perche' mi mette solo ansia mentre sto raccogliendo le idee e pensando all'opener da usare e soprattutto come proseguire...

Ho bisogno di:
1) un bel reframing su tutte le mie psicopippe, con motivazioni razionali che convincerebbero anche un idiota
2) una bella iniezione di motivazione per credere veramente in quello che dovrei fare (anche street)

Dai ragazzi, datemi una mano! Wink

Citato da: james.mar il 29 Settembre 2008, 23:35:42

Nota: Con le hb dall'8 in su, in particolare, preferirei adottare questo tipo di gioco pensando che partendo dalla fluff talk e con una conversazione di pochissimi minuti non si crei abbastanza attraction (ricordando che un hb di un certo livello ha sempre molti maschi magari anche di un certo valore intorno).

non ho capito bene: preferisci fare daygame con HB>8 anche se hai poco tempo per creare attrazione?

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #5 del: 30 Settembre 2008, 15:21:51 »

Bella K! +1 anche da parte mia e come effe spero tu posti anche il seguito. Cioè vorrei sapere cose tipo s ele porti da qualch eparte, le tempistiche medie di chiusura, se fai un nove del set, per isolare ecc. ecc.

-eFFe- molti problemi tuoi sono anche miei. Come dici te dico che ovviamente sono tutte credenze limitanti. L'ansia, come sappiamo tutti ci viene perchè non siamo abituati, siamo fuori dalla zona comfort. In passato su altri forum ho scritto della mia difficoltà nello street e nel daygame in generale. Sono completamente un'altra persona.

mah, come ho scritto nel report sul diretto in street che ho fatto (Alleluja!), quando sono uscito avevo una carica moooooolto più potente di un set o di un diretto in disco o in un club.

Ripeto, anch'io mi trovo meglio e mi piace molto in disco, ma per raggiungere il mio obiettivo devo fare street. Purtroppo intorno casa non c'è un tubo, quindi dovrò approfittare quando sono fuori paese.

Inoltre in disco sei facilitato perchè nelle zone meno illuminate ti senti più protetto, la musica che ti carica, magari il negroni ti da una mano, poi tutti approcciano in disco, e ti senti nella norma.

Un PUA completo deve saper sargiare da tutte le parti, IMHO.

Zlatan

Loggato


Kant, Dylan, Bonnie, Reaper, Delbuon, link, intrepido, Extreme, bagnoale, sexypit, omega, Sunbeam, alpine, zak, Ags, thirsty, Ozio, scrat, Pitix, Anrea, hitch, Partyboy, William, MrPsycho, Andy, Alfasigma, JohnH, Lupin, Dante1982, DocSleazo, Ivanilgrande, Sombrero, G-Key, Narciso, eFFe, Fabrix, Ruby, Lovedreamer, Innerlight, Brandon, Nat, Seeker, SAKU39, Estìlo/james.mar, Poncho, Silvers, Cassim, Neij, Trombler, AlterEgo, Winner, TermYnator, ErDandi, ErFreddo, Yowriter, erick.83, Smooth, Edward Bloom, doppiume, Nuke, Alfaleph, Acqua, Dan, Dr Jerry, Alex de Large, Mailin, Nova99, Escalus, a to z, Athos, Zheeno, Torello, Blackhat, PaladinoFugace, Voltarecchie, Sunrise, hustler2k8, Zerg010, Guy Montag, Hancock, Social_Hacker, Hitman, pippo, Humanist & Pivot, Boyz, RK, Festadanzante, Shark72, Kleos. Expeausition, MVA, Neo1987, Spider



II TermYraduno: "AlY' Papà e i 40 Marpioni". Io c'ero.


Ogni ostacolo che si pone tra te e i tuoi sogni non è altro che una prova per verificare quanto veramente desideri raggiungerli


Se le persone che non si comprendono, comprendessero almeno di non comprendersi, si comprenderebbero meglio di quando, non comprendendosi, non comprendono nemmeno che non si comprendono - Gustave Ichheiser

zlatan

  • 100% Key Joker
  • SI-Reliable User
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 223
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 2855
  • Only god can judge me

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #6 del: 30 Settembre 2008, 17:13:28 »

Io il mio game lo faccio circa al 80% in street.Però dopo un bel po' di prove sono arrivato alla conclusione che bloccare per strada i target non porta grandi vantaggi.
La gente è molto diffidente verso chi li ferma per strada,poichè in genere è gente che vuole soldi  Grin
dalle mie parti ce ne sono tanti:quelli che cogliono vendere libri,che si spacciano per associazioni di volontariato.E mi è capitato che l'Hb mi dicesse "scusa pensavo fossi uno di quelli" (ma che caxxo non hai visto che mi son fatto la barba?  Grin )
Quindi tendo a preferire i set fissi anche in street/day game.Dove?
-Davanti alle vetrine
-in coda alle poste
-McDonald
-Librerie (pericoloso però perchè tutta la libreria col silenzio che c'è sente l'approccio Smile )
-stazioni treni/autobus
-supermercati (l'intuizione mi è venuta una volta quando ho chiesto a un Hb un informazione su una crema e mi ha risposto con entusiasmo,nonostante non le avessi parlato per sargiarla)
-al parco (di giorno solo)
-centri commerciali
-al mare sul lungomare e panchine
-città d'arte nei pressi dei monumenti
-Università
se me ne vengono in mente altri li posto.
L'opener ho visto che il migliore è il contestuale,ma con un pizzico di allegria per dire ad es in stazione non "che palle questi treni sono sempre in ritardo" ma qualcosa che serva un po' a sdrammatizzare la tensione dell'attesa.
Altra cosa.Non sono ancora riuscito a trovare una "plausibile opportunità di disconoscimento" per il fatto di trovarmi al mac o al supermercato,quando risulta evidente non sono li per mangiare o fare acquisti Smile

Loggato


BANNATO

Dally85

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 565

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #7 del: 30 Settembre 2008, 18:50:50 »

Citato da: Dally85 il 30 Settembre 2008, 17:13:28

Io il mio game lo faccio circa al 80% in street.Però dopo un bel po' di prove sono arrivato alla conclusione che bloccare per strada i target non porta grandi vantaggi.
La gente è molto diffidente verso chi li ferma per strada,poichè in genere è gente che vuole soldi  Grin
dalle mie parti ce ne sono tanti:quelli che cogliono vendere libri,che si spacciano per associazioni di volontariato.E mi è capitato che l'Hb mi dicesse "scusa pensavo fossi uno di quelli" (ma che caxxo non hai visto che mi son fatto la barba?  Grin )
Quindi tendo a preferire i set fissi anche in street/day game.Dove?
-Davanti alle vetrine
-in coda alle poste
-McDonald
-Librerie (pericoloso però perchè tutta la libreria col silenzio che c'è sente l'approccio Smile )
-stazioni treni/autobus
-supermercati (l'intuizione mi è venuta una volta quando ho chiesto a un Hb un informazione su una crema e mi ha risposto con entusiasmo,nonostante non le avessi parlato per sargiarla)
-al parco (di giorno solo)
-centri commerciali
-al mare sul lungomare e panchine
-città d'arte nei pressi dei monumenti
-Università
se me ne vengono in mente altri li posto.
L'opener ho visto che il migliore è il contestuale,ma con un pizzico di allegria per dire ad es in stazione non "che palle questi treni sono sempre in ritardo" ma qualcosa che serva un po' a sdrammatizzare la tensione dell'attesa.
Altra cosa.Non sono ancora riuscito a trovare una "plausibile opportunità di disconoscimento" per il fatto di trovarmi al mac o al supermercato,quando risulta evidente non sono li per mangiare o fare acquisti Smile

ok qui' si parla di me'...

mi qualifico prima un po'...

il mio game e' fatto per il 95% in contesti quali day game e street...

raramente in club dove sono un fautore del diretto...

perche' non sargio in club? le risposte sono tante
non ho l'eta' giusta...
non trovo locali adatti al mio game...
non ho l'esperienza adatta...

la verita' e' che sono scuse...e che mi trovo benissimo in street...ho piu' target...

detto cio' inizio sfatando un po' di convinzioni sbagliate...

in street si chiude...in street si chiude tanto...in street se non chiudi e' per colpa tua...non del posto...

ve lo dice uno che in street ci chiude(non solo number)...ci fa' set solidi...e si ci diverte un sacco...

detto cio' inizio ad illustrare quello che per me' funziona...non ho la presunzione di chiamarlo metodo anche se funziona su altri...

se si parla si set statici(fermi) il tutto e' davvero semplice...per un'unico motivo...non andranno via...con qualsiasi opener c'e' una percentuale altissima di poterlo recitare...la possibilita' vi e' stata data...e li' poi sta' a voi giocare...sono gia' sulla panchina...potete lavorare come se lo faceste in un club...

se si parla di set in movimento la cosa diventa piu' dura...in base alla propria esperienza si hanno percentuali di C&B variabili...ma ricordate che non si elimineranno mai...anche se arriveranno vicine al 15%...l' IOI piu' grande verso voi o l'argomento che state trattando e' quando si fermano...

per esperienza personale aprite con quella fottuta angolazione...non avete idea di quante persone ho visto aprire con le spalle protese in avanti con delivery da diretto e poi non capire perche' prendessero solo C&B...le donne li driblassero...quando facevano opener indiretti...questi set sono diversi non piu' difficili...bisogna capirne solo le carattaristiche e calibrarcisi...
quando quel set si fermera'...o quando voi gli direte di sedervi perche' siete stanchi...potrete continuare semplicemente dal punto in cui vi trovavate prima...anche se io normalmente qui' do' giusto un po' di attenzione al set e poi microisolo...

contate inoltre che lo street e' piu' veloce...e che si hanno piu' interruzioni che nel club...

ma si chiude fottutamente bene...per quello che mi riguarda molto piu' che nei club house...

inoltre c''e questo tread sull'argomento che e' interessante:
http://seduzioneitaliana....rum/index.php?topic=425.0

come disse lu' in questo tread non e' difficile anzi e' piu' facile... lui ci ha fatto al terzo set un kiss close...

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #8 del: 30 Settembre 2008, 20:46:34 »

Il sarge in street è sempre stato il mio pane quotidiano da quando ho iniziato piu di un anno e mezzo fa.
come dicevo a qualcuno prima , ho rimorchiato e concluso piu in street che nei club.
sono due mondi differenti , ma allo stesso tempo 2 mondi affascinanti...
Se si riesce a "concludere" NEL DAY GAME , il clubbing diventa una passeggiata...per questo anche io ho sempre consigliato di sargiare di giorno se si ha la possibilità....
Ve lo dice uno che si è fatto le ossa giorno per giorno...ovviamente IMHO!.

ora come ora non sono daccordo con i  Canned , servono solo a farti risultare incongruente se non sai fare " l'attore " .

ovviamente per il sottoscritto , se gli piace una al 100% SEMPRE E SOLO DIRETTO

mattina
giorno
pomeriggio
sera
notte

Direct and Genuine Game

siate diretti e genuini per ciò che volete veramente in quell'istante...la prima cosa che vi viene in mente andate li nudi e crudi e siate puri come sorgente...

il contrasto nel loro cervello sarà letale..perchè vedrà che voi godete di autostima... questo l'attrarrà.

un buon direct-Genuine Game , è basato sul rispetto di se stessi
Non ha paura dello sguardo di nessuno...non ha paura delle interruzioni...non ha paura dei Maschi che sono nel set..o che possono venire dopo...

Tu sei genuino , bianco e splendente come cristallo quando farete vedere la vostra luce.... tutto cambierà nella vostra vita.

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #9 del: 01 Ottobre 2008, 10:27:59 »

Citato da: lu il 30 Settembre 2008, 20:46:34

Il sarge in street è sempre stato il mio pane quotidiano da quando ho iniziato piu di un anno e mezzo fa.
come dicevo a qualcuno prima , ho rimorchiato e concluso piu in street che nei club.
sono due mondi differenti , ma allo stesso tempo 2 mondi affascinanti...
Se si riesce a "concludere" NEL DAY GAME , il clubbing diventa una passeggiata...per questo anche io ho sempre consigliato di sargiare di giorno se si ha la possibilità....
Ve lo dice uno che si è fatto le ossa giorno per giorno...ovviamente IMHO!.

ora come ora non sono daccordo con i  Canned , servono solo a farti risultare incongruente se non sai fare " l'attore " .

ovviamente per il sottoscritto , se gli piace una al 100% SEMPRE E SOLO DIRETTO

mattina
giorno
pomeriggio
sera
notte

Direct and Genuine Game

siate diretti e genuini per ciò che volete veramente in quell'istante...la prima cosa che vi viene in mente andate li nudi e crudi e siate puri come sorgente...

il contrasto nel loro cervello sarà letale..perchè vedrà che voi godete di autostima... questo l'attrarrà.

un buon direct-Genuine Game , è basato sul rispetto di se stessi
Non ha paura dello sguardo di nessuno...non ha paura delle interruzioni...non ha paura dei Maschi che sono nel set..o che possono venire dopo...

Tu sei genuino , bianco e splendente come cristallo quando farete vedere la vostra luce.... tutto cambierà nella vostra vita.

C'è una cosa Lu che però non capisco.Premetto che sono d'accordo al 100% con ogni tua singola frase.Ma mi sono sempre chiesto che importanza ha ciascun singolo fattore nella riuscita dei tuoi diretti.
Voglio dire d'accordo genuinità e coerenza,ma capisci bene anche tu che l'esito di un diretto (e di un rimorchio in generale) dipende da una serie di fattori,che possono essere:-aspetto fisico/look
                                                                                  -dialettica
                                                                                  -situazione
                                                                                   -carattere e predisposizione delle Hb
                                                                                   -età
                                                                                   -fortuna (non manca mai)

Te lo chiedo perchè ti dirò che ho provato ad aprire di diretto andando dalle hb a cuore aperto ma i risultati sono stati abbastanza deludenti.Per dirti io non sono decisamente bello di aspetto,quindi non posso far affidamento su quel fattore e per giunta qui da me la gente è molto ma molto chiusa,tanto che anche un indiretto sembra una mossa audace.
Ora non so tu come ripartisci questi fattori nella tua esperienza personale,ma sai era giusto per fare chiarezza.
In altri forum Ho trovato un pua grande fautore del diretto,salvo poi scoprire in un suo post una frase del tipo "quando facevo il modello e giravo il mondo per le sfilate".
Si ora non vorrei fare lo scettico e il superficiale ma in un diretto non credo che l'aspetto fisico non abbia la sua importanza. 

« Ultima modifica: 01 Ottobre 2008, 10:29:33 da Dally85 »

Loggato


BANNATO

Dally85

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 565

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #10 del: 01 Ottobre 2008, 11:30:47 »

Citato da: Dally85 il 01 Ottobre 2008, 10:27:59

Si ora non vorrei fare lo scettico e il superficiale ma in un diretto non credo che l'aspetto fisico non abbia la sua importanza. 

Ciao,
non sono Lu e non voglio andare troppo off-topic... ma un po' di esperienza mi ha insegnato che il diretto (in alcuni ambienti) è la migliore soluzione anche per chi non ha un aspetto fisico notevole (me, per esempio).
Schematizzo un attimo anche a costo di essere superficiale.

Contesti da day game e street
Io ho sempre usato l'indiretto, perchè le variabili ambientali e le pippe mentali tipiche delle persone e delle HB mi suggeriscono di iniziare sempre a basso profilo. Se sei in giro per strada, o a fare compere, o sul luogo di lavoro, non tutte le HB hanno piacere di essere abbordate... ma tutte sono sempre felici di conoscere gente interessante, per POI continuare (o meglio iniziare) un game in sedi piu' opportune.

Contesti da club
Al contrario, in un club si va per rimorchiare ed essere rimorchiati! Qui il diretto ci sta benissimo, anche e soprattutto se non si è belli. Mettiti nei panni di una HB che si vede abbordare da un ragazzo bruttino, che per di piu' dissimula disinteresse... il C&B è istantaneo! Ma secondo voi uno va in discoteca per chiedere "consigli femminili"? ahahaha no di certo.
Inoltre il bruttino che va di diretto in club ovviamente rischia piu' C&B di uno bello... tuttavia evita il pericolo tremendo di perdere tempo con HB che lo catalogano subito come possibile amico. Sinceramente preferisco un C&B subito, piuttosto che un LJBF dopo 3 Day.

Ma torniamo in topic e parliamo piu' approfonditamente di street (visto che posso dire di essere stato iniziato proprio da Kappa molto tempo fa, è la prima persona in assoluto che ho visto "aprire un set" con un canned... per i nostalgici eravamo alla Feltrinelli e il canned riguardava il libro di Style).
L'unica argomentazione logica che posso dare a -eFFe- è che lo street è niente piu' che una palestra. Esattamente come perdere tempo con esercizi con i pesi invece che sviluppare i muscoli andando a caccia a mani nude!
In street si impara una cosa fondamentale: la prontezza di riflessi verbale e situazionale!
Una cosa che ho imparato è che la vita quotidiana offre piu' possibilità di conoscenza che non un assidua frequentazione di club o locali... ma spesso le occasioni arrivano come piccole finestre inaspettate e occorre avere la prontezza di coglierle al volo. Esempio: code di qualsiasi tipo, percorsi in ascensore, incontri accidentali per strada, una presentazione di una persona inattesa ecc...).

« Ultima modifica: 01 Ottobre 2008, 11:38:19 da ^X^ »

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #11 del: 01 Ottobre 2008, 11:44:22 »

Dunque per il contesto DAY GAME sono d'accordo con te in pieno,per il DISCO ovviamente io almeno uso un altro indiretto,non l'opinion.Premesso che poi in disco bisogna stare dove ci si capisce bene però devo anche dire che un opinion non è che sia proprio una cazzata.Ovviamente se fai sembrare che l'opinione che chiedi abbia così tanta importanza si passi per sfigato,ma se ad es la chiedi come se ti fosse venuta sul momento l'impatto è meno negativo.Un es classico "secondo voi contano i ti amo detti da ubriachi?"
                                                                     risposta delle hb
                                                                     "perchè ho appena icrociato un tipo che mi ha raccontato di aver detto ti amo alla ragazza e.."

Si per intenderci fatta così viene più spontanea.
Cmq meglio che ne parliamo da un altra parte di questo  Wink

Loggato


BANNATO

Dally85

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 565

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #12 del: 01 Ottobre 2008, 12:03:51 »

Citato da: ^X^ il 01 Ottobre 2008, 11:30:47

spesso le occasioni arrivano come piccole finestre inaspettate e occorre avere la prontezza di coglierle al volo. Esempio: code di qualsiasi tipo, percorsi in ascensore, incontri accidentali per strada, una presentazione di una persona inattesa ecc...).

Parole sante!
Sfruttando quei piccoli spiragli diventa tutto più facile, naturale.  Evil

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #13 del: 01 Ottobre 2008, 13:00:26 »

Citato da: Acqua il 01 Ottobre 2008, 12:03:51

Parole sante!
Sfruttando quei piccoli spiragli diventa tutto più facile, naturale.  Evil

giusto, perfetto (grazie ^X^ e Acqua, stiamo dando un bel po' di spallate razionali alle mie credenze limitanti)  Thumbs Up

Ho notato pero' che se si e' pronti a sfruttare l'occasione, si aprono facilmente queste "finestre", ma e' molto difficile chiuderle (ovvero chiudere le HB, nclose tipicamente).

Conferme/smentite/soluzioni?

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Due paroline sullo street

« Risposta #14 del: 01 Ottobre 2008, 13:28:51 »

Citato da: -eFFe- il 01 Ottobre 2008, 13:00:26

Ho notato pero' che se si e' pronti a sfruttare l'occasione, si aprono facilmente queste "finestre", ma e' molto difficile chiuderle (ovvero chiudere le HB, nclose tipicamente).

Però a livello emotivo è spettacolare! Basta un sorriso sincero che ricevi da una bella ragazza in coda al supermercato, anche se non ci parli, e la giornata cambia di colore. Poi le chiusure verranno... (si spera  Buck)

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: