Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Circa l'Apertura Diretta

(Letto 3544 volte)

Circa l'Apertura Diretta

« del: 22 Luglio 2009, 02:51:53 »

Giorni fa' ho iniziato i miei primi approcci di diretto.
Ancora non sono uno specialista ma ho capito cose molto importanti.
Questo è ciò che ho imparato e che condivido con voi:

Nel diretto si ottengono dei buoni risultati:
 -velocità di interazione (si evita osservazione, opener, ecc)
 -inutilità di transition, routine e comfort
 -frame altissimo, alphaness e autostima
 -congruenza (ti voglio e te lo dico)
 -allontanamento dall'essere sfigato (agisco e ti vengo a parlare)
 -testosterone al massimo (è una droga)
.

Caratteristiche che un PUA deve mostrare nel diretto:

-Non è che lei ci piace e basta ma siamo proprio interessati a entrare in contatto
 con lei nella vita, nel pensiero ed eventualmente nel sesso.

-Davvero abbiamo riconosciuto in lei delle caratteristiche che cercavamo e che si
 trovano soltanto in determinate persone particolari (secondo i nostri canoni
 ovviamente).

-Siamo persone che sanno cosa vogliono dagli altri e selezionano gli altri,
 addirittura così tanto da andarseli a cercare e porre sotto 'test' di coerenza.

- Siamo persone di valore e ci concediamo esclusivamente a chi ha le
 caratteristiche che amiamo. Appena scoviamo una persona che ne ha allora ci
 possiamo concedere di amarle in quanto soggetto adatto a stare nel nostro
 'cerchio'

-La nostra selezione di persone non ci ha isolato: al contrario ci ha spinti oltre, a
 cercare ciò che vogliamo trovare nelle persone.

-Abbiamo trovato in lei (l'HB) caratteristiche che, ben rare, sono da noi ricercate.
 Esse ci farebbero passare dei bei momenti e per questo vogliamo conoscerla a
 tutti i costi. Non per questo faremo gli zerbini o gli sfigati. Quindi manterremo il
 nostro ruolo 'up', la nostra alphaness nonostante l'aver mostrato il nostro
 interesse in modo inequivocabile e palesemente diretto.

-Mai siamo bisognosi o in situazione di mancanza o incompetenza ad ottenere

-Apparteniamo alla categoria di colui che si prende in mano la propria vita e la
 migliora curandola e cercando ciò che reca appagamento, benessere e successo,
 esprimendo e mostrando il proprio interesse in modo diretto comunicando:
   -il proprio valore
   -la propria ricerca
   -la tipologia di selezione che fa'
   -il proprio frame e forza
   -la capacità di saper gestire i propri target
   -la capacità di saper gestire se stessi e le proprie emozioni
   -la capacità di essere dominanti e alpha
   -la consapevolezza dei propri gusti, obiettivi, target, aspirazioni, ecc
    (esigenze che già quotidianasmente appaghianmo ma sempre presenti       
      essendo rinnovabili -come fame e sete-),
  -disposti a perderle se non coerenti con cosa ci è sembrato in prima istanza
.

Errori possibili dell'approccio diretto fatto male:

-Comunicare che abbiamo interesse verso un target perchè non  possiamo averlo.
   Della serie:
              -ti desidero perchè non ti ho
              -non ti ho perchè non ho le caratteristiche per averti
   Quindi dire "fei belliffima" ad una donna come per comunicare "ammazza   se sei
   bòna, non potrei mai averti" è un tipo di approccio di cacca. E   buona parte dei
   maschi lo fa'.

-Dimostrare interesse per 'mancanza' di riscontri da parte dell'altro sesso

-Mostrare interesse con i nostri atteggiamenti senza dare valore e senza frame e
 senza una forte presenza mentale e fisica (alpha)


Note Finali:

Questo è il mio primo riscontro
circa l'approccio diretto e il come
farlo senza errori. Non sempre è
facile, serve un frame alto e molta
sicurezza di se e di ciò che vogliamo.
Troppo frame ci farà sembrare dei
machi o dei 'scopatori' e credo vada
evitato. Se non si comunica bene il
'diretto' diventa un comunicare che
una ci piace senza valore e si finisce
con l'avere il risultato di uno sfigato
che vede una al bar e le dice che ha
due belle tette offrendole un caffè.

Vorrei che vi confrontaste tuti con le mie constatazioni

Athos

Loggato


athos

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 13
  • Offline Offline
  • Posts: 157
  • WWW

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #1 del: 22 Luglio 2009, 09:22:45 »

Caro Ale,

non sono un esperto del gioco di diretto perchè in poco meno di 20 anni non l' ho praticamente mai praticato. Grin

Comunque ti dico la mia.

Citato da: athos il 22 Luglio 2009, 02:51:53

Nel diretto si ottengono dei buoni risultati:
 -velocità di interazione (si evita osservazione, opener, ecc)
 -inutilità di transition, routine e comfort
 -frame altissimo, alphaness e autostima
 -congruenza (ti voglio e te lo dico)
 -allontanamento dall'essere sfigato (agisco e ti vengo a parlare)
 -testosterone al massimo (è una droga)
.

Athos

Qui non condivido : l' osservazione non la puoi evitare, se non altro per assicurarci che nei pressi non ci sia il tipo , magari con un gruppo di amici violenti. Knuppel
E oltretutto, come puoi "selezionare" come dici dopo, se non osservi ?
Quanto al comfort, comunque anche di diretto ti ci devi mettere a parlare, se lei nell' interagire con te non si sente a tuo agio, o addirittura prova repulsione, l' interazione non va a buon fine : anche se le piaci, non è che ti si butta subito addosso infilandoti la lingua in bocca ! Cheesy

Sull' "allontanamento da essere sfigato", non è detto : dipende tutto dalla qualità dell' approccio, se è pessima, fai addirittura peggio apparendo sfigato al quadrato (come certi pappagalli che nei locali fermano tutte le tipe che vedono), come poi riconosci te stesso alla fine.

Sul "testosterone al massimo", credo che intendi più "adrenalina", il che è tipico di tutto ciò che è nuovo : andando avanti nel gioco, questa sensazione lascerà gradualmente il posto ad una più matura consapevolezza dei tuoi mezzi. Certo, una certa "ansia" rimane e deve rimanere comunque, in qualunque approccio, l' importante è saperla controllare e gestire in modo costruttivo.

Sulle caratteristiche del PUA nel diretto che hai segnalato, in linea di principio condivido, ma se ci pensi, non differiscono molto da quelle nel gioco in generale. Lo stesso vale per gli errori.

Alla fine, come hanno scritto diversi giocatori esperti qui dentro (mi pare Raggiodesole, in particolare  Grin) , tutta questa differenza tra diretto ed indiretto non sussiste : nel momento in cui fai un approccio indiretto, è implicito che vuoi passare oltre, di qui la trafila opener,transition, comfort, attraction. E' infantile andare da una con la scusa della sigaretta o del chiedere l' ora proprio per questo motivo .

Estendendo il ragionamento, condivido perfettamente il pensiero di TermYnator secondo cui l' apertura è una parte fondamentale del gioco, dovendo essere studiata e calibrata, e costituire la base di tutta l' interazione, sono palesemente contrario alla massima "opener is just for open" .

Ciao.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #2 del: 22 Luglio 2009, 10:59:13 »

Citato da: athos il 22 Luglio 2009, 02:51:53

Vorrei che vi confrontaste tuti con le mie constatazioni

Io sono d'accordo con tutti i vantaggi che descrivi, ma vorrei anche sottolineare il fondamentale svantaggio del diretto.
Può essere che la ragazza nota la nostra sincerità e rimane a fare due chiacchiere, ma il "vantaggio" dato sul terreno dell'attrazione è troppo alto. Sento spesso parlare delle amiche di come tengono i ragazzi una decina di minuti giusto per farsi due risate e farsi offrire da bere, per poi mandarli a fare in culo. La possibilità di essere sfruttati in questo è molto più probabile nel diretto.

Per concludere, imho di diretto puoi prenderti quelle che sei più o meno sicuro di rimorchiare, ma le tipe complicate non sono da giocarsi di diretto. LE donne sono spesso più brave di noi nel capitalizzare l'interesse, un diretto potrebbe essere semplicemente l'inizio della fine.

A volte basta parlare di una qualsiasi cazzata, a veicolare l'interesse sessuale ci pensa il corpo. Anche se da molti è considerato un forte pericolo, a me piace tantissimo parlare con le ragazze con loro che sanno benissimo che sono un marpione, ma la cosa rimane non detta dietro una sofficissima faccia da culo...  Evil

Complimenti per la tua evoluzione Athos!
+1

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #3 del: 22 Luglio 2009, 11:18:30 »

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

Per concludere, imho di diretto puoi prenderti quelle che sei più o meno sicuro di rimorchiare, ma le tipe complicate non sono da giocarsi di diretto.

E' esattamente cio' che stavo pensando di scrivere, voglio anche aggiungere (ma è implicito) che occorre sempre considerare il contesto.
Per capire cosa intendo, riflettiamo su due casi limite (estremi quindi).

Caso 1: un uomo cinquantenne, manager di successo in splendida forma fisica, si presenta all'uscita di un liceo e abborda un gruppo di HB sedicenni con un diretto e con una delivery perfetta da attore teatrale: "ciao, mi piacete e volevo conoscervi". Cosa succederà?  Knuppel

Caso 2: una persona normale che viene invitato ad una festa da una ragazza "perchè sai, le mie amiche vorrebbero conoscerti". A quel punto si gioca in casa, e quindi anche un diretto scalcagnato con delivery appena sufficiente va benissimo!

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #4 del: 22 Luglio 2009, 11:41:21 »

Prima divisione da fare circa il "diretto" è cosa è diretto.

Ci sono due livelli di comunicazione ovviamente, il parlato e il non.
Il diretto classicamente inteso prevede l'uso di queste due fonti di comunicazione in modalità diretta appunto.
Può andare bene, anzi molto bene, ma solo in pochi casi. Ovvero esclusivamente nei casi in cui sia totalmente sincero. Lì l'estrema sincerità  che la tua CNV conferma e dimostra bypassa tutti gli ostacoli che invece normalmente ci sono in un "diretto" classicamente inteso.
Ma ci deve essere passione, e passione nei tuoi occhi. Dunque, non può essere considerato un "metodo automatico" poichè è usabile solo in rare occasioni. Le rare occasioni in cui vedi qualcuna che, chissà perchè, ti piace davvero tanto.
Ma ti piace non solo perchè è una strafica, ma perchè senti con lei un feeling che va oltre, vi sarà capitato sicuramente a tutti. In pratica senti quel feeling che Termy chiamerebbe una confidenza in vitro coi controcazzacci.
In quel caso il "diretto" è il modo più bello, imho, di giocare.
Ovviamente sono considerate sottintese doti di sicurezza in sè e autostima ad alti livelli (Attenzione però all'idea ostantazione di sicurezza VS vera sicurezza)

Nel caso in cui,dunque,, si voglia usare un metodo "diretto" , verbale e non in modalità diretta, beh, direi attenzione.. si cade in alcuni ostacoli..
Mancanza di congruenza, sia a livello di sicurezza dimostrata, sia a livello di interesse dimostrato, che ci fanno apparire prostitutieri o peggio, se il livello di sicurezza e convinzione in quello che si dice non sono ottimi, PIU' sfigati di chi invece parte indirettamente. L'idea è: ok questo dice la stessa frase a tutte, prende chi ci sta.. quindi è uno sfigato.
Cioè dovete dare l'impressione che l'uso della modalità diretta sia stato NECESSARIO,che  vi sia venuto da dentro, che abbiate camminato fin lì spinti da una forza che non potevate contrastrare, spinti dall'amore, dalla passione.
Se non siete VERI e sinceri al 100% vi state segando le gambe da soli. E' peggio che aprire in modalità indiretta, è più da sfigato o da prostitutiere estremo (nel migliore dei casi).
In definitiva ---> crash. Lei non è certo la troietta che si fa chiudere con una frase detta random a tutte (questo è quello che pensa) o anche non si fa certo chiudere da un prostitutiere che un giorno è con una poi con un'altra...

Esiste poi un'altra modalità di diretto. E' quello in cui il BL o è diretto a subito, o lo diventa presto. Insomma quello in cui le intenzioni sono PIU' che chiare (perchè chiare lo sono sempre una volta che aprite).
Però c'è sempre una plausable deniability come si diceva un tempo... ovvero il verbale è neutro, dunque lei può far finta insieme a voi che non sta accettando uno sconociuto che ci prova con lei. E' poco logico ma funziona così.

Dall'altra parte c'è l'indiretto classico, sia nel verbale, sia nel BL. Aprire con una scusa e continuare indirettamente. Non è il mio stile, ma c'è chi lo usa. Di certo mai e poi mai lei crederà alla scusa. Quello che voglio dire è che questa modalità totalmente indiretta manca di FLIRT. Si parla come con un amico e si fissa come se si andasse a giocare a calcetto.

Io dico, dunque.. provate dei direct.. alle volte, poichè le piacciamo da subito ed è una che non si fa problemi, è un modo anche veloce per saltare tutto e andare al sodo. Se ci pensate bene, è quello che fanno i natural, che fanno direct o semi-direct.
Per il resto vi consiglio il diretto vero e proprio solo quando siete davvero ma davvero convinti. Così convinti che lo possiate dimostare davvero. Allora, ripeto, la grande sicurezza, la grande convinzione, il grande interesse, la grande voglia, beh è un mix al quale una donna difficilmente resiste....

« Ultima modifica: 22 Luglio 2009, 11:50:40 da kant »

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #5 del: 22 Luglio 2009, 11:51:12 »

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

Io sono d'accordo con tutti i vantaggi che descrivi, ma vorrei anche sottolineare il fondamentale svantaggio del diretto.
Può essere che la ragazza nota la nostra sincerità e rimane a fare due chiacchiere, ma il "vantaggio" dato sul terreno dell'attrazione è troppo alto. Sento spesso parlare delle amiche di come tengono i ragazzi una decina di minuti giusto per farsi due risate e farsi offrire da bere, per poi mandarli a fare in culo. La possibilità di essere sfruttati in questo è molto più probabile nel diretto.

Mah, mi sembra tutto sommato uno svantaggio di poco conto, il da bere puoi benissimo non offrirlo . Wink

Per il resto, giusto che è difficile giocarsi i target complicati di diretto.

Corretto anche il ragionamento di ^X^, il contesto ha il suo peso : se sei ad esempio in un locale in spiaggia di una località turistica, inutile fare tante menate !

« Ultima modifica: 22 Luglio 2009, 11:56:12 da Shark72 »

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #6 del: 22 Luglio 2009, 11:58:42 »

Citato da: kant il 22 Luglio 2009, 11:41:21

Per il resto vi consiglio il diretto vero e proprio solo quando siete davvero ma davvero convinti. Così convinti che lo possiate dimostare davvero. Allora, ripeto, la grande sicurezza, la grande convinzione, il grande interesse, la grande voglia, beh è un mix al quale una donna difficilmente resiste....

Questo è il mio punto debole : non mi accade mai che una tipa realmente "mi prende", per me c'è la 7, c'è la 8, o più, ma fondamentalmente, alla fine della fiera, per me è tutta carne da macello indifferenziata... Buck Buck

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #7 del: 22 Luglio 2009, 13:15:40 »

grazie del confronto Shark, i tuoi sono sempre ottimi spunti!!!

Citato da: Shark72 il 22 Luglio 2009, 09:22:45

l' osservazione non la puoi evitare, se non altro per assicurarci che nei pressi non ci sia il tipo , magari con un gruppo di amici violenti. Knuppel
E oltretutto, come puoi "selezionare" come dici dopo, se non osservi ?

questo è vero. comunque l'osservazione è abbastanza ridotta a vedere con chi stà l'HB
e capire se ha vincoli (è di frettissima, è incinta  Laughing, stà litigando, ecc). Per il fatto degli amici
violenti io confido molto nel befriending (se si mette male faccio capire che avevo intenti
molto tranquilli e naturali, saluto cordialmente e auguro buona serata).
Nell'indirect invece devo trovare più appigli spesso.

Citato da: Shark72 il 22 Luglio 2009, 09:22:45

Quanto al comfort, comunque anche di diretto ti ci devi mettere a parlare, se lei nell' interagire con te non si sente a tuo agio, o addirittura prova repulsione, l' interazione non va a buon fine : anche se le piaci, non è che ti si butta subito addosso infilandoti la lingua in bocca ! Cheesy

vero anche questo. nel diretto come lo faccio io comunque parlo del perchè
l'ho aperta e cosa mi comunica, di come voglio portare avanti la cosa e
cosa ci guadagnamo entrambi (il tutto dicendolo o facendolo intuire), quindi
ho già cosa dire senza fare routine o dare DHV, mi è sembrato un po' più facile

Citato da: Shark72 il 22 Luglio 2009, 09:22:45

Sull' "allontanamento da essere sfigato", non è detto : dipende tutto dalla qualità dell' approccio, se è pessima, fai addirittura peggio apparendo sfigato al quadrato (come certi pappagalli che nei locali fermano tutte le tipe che vedono), come poi riconosci te stesso alla fine.

in effetti se si sbaglia un 'diretto' si finisce con l'essere visto un morto di pippe.
però spesso ho visto che nell'indiretto sei allo stesso modo taggato come 'provolone'
anche se sei stato perfetto, da manuale. Esprimendo subito il tuo intento con un buon frame
e il giusto bl e paraverbale e atteggiamento puoi dare DHV anche solo con questo e non
sembri colui che si trova scuse per volerla conoscere. Il segreto è il modo.

Citato da: Shark72 il 22 Luglio 2009, 09:22:45

Sul "testosterone al massimo", credo che intendi più "adrenalina", il che è tipico di tutto ciò che è nuovo : andando avanti nel gioco, questa sensazione lascerà gradualmente il posto ad una più matura consapevolezza dei tuoi mezzi. Certo, una certa "ansia" rimane e deve rimanere comunque, in qualunque approccio, l' importante è saperla controllare e gestire in modo costruttivo.

ho visto che tirando fuori le palle necesarie a fare il diretto mi sento più carico e forte.
forse è adrenalina prima dell'approccio e dopo l'approccio mi scatena più testosterone data
la prova di forza e coraggio che ho fatto. Ancora da verificare dati i miei pochi approcci.

Citato da: Shark72 il 22 Luglio 2009, 09:22:45

Sulle caratteristiche del PUA nel diretto che hai segnalato, in linea di principio condivido, ma se ci pensi, non differiscono molto da quelle nel gioco in generale. Lo stesso vale per gli errori.
Alla fine, come hanno scritto diversi giocatori esperti qui dentro (mi pare Raggiodesole, in particolare  Grin) , tutta questa differenza tra diretto ed indiretto non sussiste : nel momento in cui fai un approccio indiretto, è implicito che vuoi passare oltre, di qui la trafila opener,transition, comfort, attraction. E' infantile andare da una con la scusa della sigaretta o del chiedere l' ora proprio per questo motivo .

vero, cambia soltanto il tipo di gioco che si fa, le regole fondamentali rimangono
le stesse se si vuole successo. ovvio che si rischia un po' più e i CB sono più forti

Citato da: Shark72 il 22 Luglio 2009, 09:22:45

Estendendo il ragionamento, condivido perfettamente il pensiero di TermYnator secondo cui l' apertura è una parte fondamentale del gioco, dovendo essere studiata e calibrata, e costituire la base di tutta l' interazione, sono palesemente contrario alla massima "opener is just for open" .

anche io condivido. infatti il diretto lo faccio soltnato se sono davvero interessato
e convinto. il CB serve soltanto all'esercizio e a capire alcune cose.

Un abbraccio, ci vediamo nel campo!!  Evil

Loggato


athos

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 13
  • Offline Offline
  • Posts: 157
  • WWW

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #8 del: 22 Luglio 2009, 13:29:19 »

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

Io sono d'accordo con tutti i vantaggi che descrivi, ma vorrei anche sottolineare il fondamentale svantaggio del diretto. Può essere che la ragazza nota la nostra sincerità e rimane a fare due chiacchiere...

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

...tengono i ragazzi una decina di minuti giusto per farsi due risate e farsi offrire da bere, per poi mandarli a fare in culo. La possibilità di essere sfruttati in questo è molto più probabile nel diretto.

verissimo. infatti sono ancora consapevole che sia meglio prediligere un approccio
fondamentalemnte indiretto (al max semidiretto). Il diretto lo faccio se le condizioni esterne sono
favorevoli e credo di poter giocarmela bene e interessarla. Anche l'ambiente deve essere favorevole
tipo ad una festa o vacanza ove le HB sono molto più aperte o magari l'HB ha bevuto leggermente.
Da capire sempre se stiamo lì perchè ci elemosina il suo tempo (capirlo dal suo BL e interazione) e
in questo caso fare due battute per recuperare il proprio valore (es: eheheh.. ci hai creduto eh
che mi piacessero le ragazze brave come te!? io purtroppo amo soltanto quelle escremente, mi fan divertire")
ed ejectare dal set.

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

...le tipe complicate non sono da giocarsi di diretto.

quoto totalemente.. pena un clamoroso crash

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

A volte basta parlare di una qualsiasi cazzata, a veicolare l'interesse sessuale ci pensa il corpo. Anche se da molti è considerato un forte pericolo, a me piace tantissimo parlare con le ragazze con loro che sanno benissimo che sono un marpione, ma la cosa rimane non detta dietro una sofficissima faccia da culo...  Evil

quindi dici che col corpo si comunica il proprio interesse.. pur non verbalizzandolo direttamente.
Vorrei una delucidazione su come fare sta cosa, dando interesse con la postura?

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

Complimenti per la tua evoluzione Athos!
+1

grazie mille Acqua

Loggato


athos

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 13
  • Offline Offline
  • Posts: 157
  • WWW

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #9 del: 22 Luglio 2009, 13:41:59 »

Citato da: kant il 22 Luglio 2009, 11:41:21

Può andare bene, anzi molto bene, ma solo in pochi casi. Ovvero esclusivamente nei casi in cui sia totalmente sincero. Lì l'estrema sincerità  che la tua CNV conferma e dimostra bypassa tutti gli ostacoli che invece normalmente ci sono in un "diretto" classicamente inteso.
Ma ci deve essere passione, e passione nei tuoi occhi. Dunque, non può essere considerato un "metodo automatico" poichè è usabile solo in rare occasioni. Le rare occasioni in cui vedi qualcuna che, chissà perchè, ti piace davvero tanto.

questo lo quoto totalmente e lo tengo a mente ogni volta che
mi capita di sargiare. YEAH!!

Citato da: kant il 22 Luglio 2009, 11:41:21

Nel caso in cui,dunque,, si voglia usare un metodo "diretto" , verbale e non in modalità diretta, beh, direi attenzione.. si cade in alcuni ostacoli..

..L'idea è: ok questo dice la stessa frase a tutte, prende chi ci sta.. quindi è uno sfigato.
Cioè dovete dare l'impressione che l'uso della modalità diretta sia stato NECESSARIO,che  vi sia venuto da dentro, che abbiate camminato fin lì spinti da una forza che non potevate contrastrare, spinti dall'amore, dalla passione.
Se non siete VERI e sinceri al 100% vi state segando le gambe da soli.

hai scritto cose molto importanti da tenere presenti. Infatti con un diretto
che sembra "stile in scatola" da ripetere ad ogni prostitutella, lei si sente tale
e ti sfancula sempre. Infatti se si sbaglia il diretto si fa' un approccio come fanno tutti
i sof del mondo... "fei belliffima ti offro n'apperitivo.."  Grin

Citato da: kant il 22 Luglio 2009, 11:41:21

Esiste poi un'altra modalità di diretto. E' quello in cui il BL o è diretto a subito, o lo diventa presto. Insomma quello in cui le intenzioni sono PIU' che chiare (perchè chiare lo sono sempre una volta che aprite).
Però c'è sempre una plausable deniability come si diceva un tempo... ovvero il verbale è neutro, dunque lei può far finta insieme a voi che non sta accettando uno sconociuto che ci prova con lei. E' poco logico ma funziona così.

Dall'altra parte c'è l'indiretto classico, sia nel verbale, sia nel BL. Aprire con una scusa e continuare indirettamente. Non è il mio stile, ma c'è chi lo usa. Di certo mai e poi mai lei crederà alla scusa. Quello che voglio dire è che questa modalità totalmente indiretta manca di FLIRT. Si parla come con un amico e si fissa come se si andasse a giocare a calcetto.

mi stai facendo pensare con le tue parole che forse il miglior metodo
è il semi-diretto. Ovvero l'indiretto che sub-comunica il proprio interesse
cristallino e reale. Lei non si sente na prostituta agli occhi suoi e degli altri
ma può far proseguire la cosa perchè le interesi per persona o atteggiamento di interazione.
DOMANDA: come faccio a farle capire che non uso la cosa con tutte in gran numero
e come evito che si chiuda come si chiude verso i marpioncelli sfigati che le offrono da bere?
(alla fine l'indiretto serve a ciò..)

Citato da: kant il 22 Luglio 2009, 11:41:21

Io dico, dunque.. provate dei direct.. alle volte, poichè le piacciamo da subito ed è una che non si fa problemi, è un modo anche veloce per saltare tutto e andare al sodo. Se ci pensate bene, è quello che fanno i natural, che fanno direct o semi-direct.
Per il resto vi consiglio il diretto vero e proprio solo quando siete davvero ma davvero convinti. Così convinti che lo possiate dimostare davvero. Allora, ripeto, la grande sicurezza, la grande convinzione, il grande interesse, la grande voglia, beh è un mix al quale una donna difficilmente resiste....

quoto totalmente stà parte.
grazie kant

Loggato


athos

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 13
  • Offline Offline
  • Posts: 157
  • WWW

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #10 del: 22 Luglio 2009, 14:45:36 »

Domanda per Athos:
secondo te, l'approccio che feci alle due poccione in Campo dei fiori, era un diretto, o un indiretto?

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #11 del: 22 Luglio 2009, 14:56:07 »

Citato da: Acqua il 22 Luglio 2009, 10:59:13

Io sono d'accordo con tutti i vantaggi che descrivi, ma vorrei anche sottolineare il fondamentale svantaggio del diretto.
Può essere che la ragazza nota la nostra sincerità e rimane a fare due chiacchiere, ma il "vantaggio" dato sul terreno dell'attrazione è troppo alto. Sento spesso parlare delle amiche di come tengono i ragazzi una decina di minuti giusto per farsi due risate e farsi offrire da bere, per poi mandarli a fare in culo. La possibilità di essere sfruttati in questo è molto più probabile nel diretto.

Per concludere, imho di diretto puoi prenderti quelle che sei più o meno sicuro di rimorchiare, ma le tipe complicate non sono da giocarsi di diretto.

Concordo:
purtroppo ultimamente si tende a trascurare il fatto che le donne non ragionano esattamente come noi, e che anche la piu' figa e apparentemente sicura di se' avra' sotto sotto molte pippe mentali che la turbano.
E' esattamente su questo che si basa il paradosso del "disinteresse simulato".
In altre parole, anche se la maggior parte delle donne sa che approcciarle dimostra un certo interesse, nessuna pero' e' mai convinta fino in fondo di piacere...almeno se non glielo diciamo esplicitamente (e a volte nemmeno dopo). Tutto varia molto con la psicologia e l'autostima del target.
Io quindi non butterei via questo vantaggio a priori, a meno di non aver ricevuto evidenti segnali di disponibilita'.

Verissimo che certe tipologie di donne non si rimorchiano col diretto, specialmente le cosiddette psycho (le complicate) e le rizzacazzi. Anzi queste ultime come scrive TermYnator (con cui concordo), vanno giocate all'estremo senza mai appagare la loro voglia di approvazione e desiderio di primeggiare.

Il fatto dell'offrire da bere e' un falso problema, dato che non c'e' reale correlazione tra l'esplicitare le proprie intenzioni e lo scucire il portafoglio Cheesy

Citato da: kant il 22 Luglio 2009, 11:41:21

Prima divisione da fare circa il "diretto" è cosa è diretto.

Ci sono due livelli di comunicazione ovviamente, il parlato e il non.
Il diretto classicamente inteso prevede l'uso di queste due fonti di comunicazione in modalità diretta appunto.
Può andare bene, anzi molto bene, ma solo in pochi casi. Ovvero esclusivamente nei casi in cui sia totalmente sincero.
...
Nel caso in cui,dunque,, si voglia usare un metodo "diretto" , verbale e non in modalità diretta, beh, direi attenzione.. si cade in alcuni ostacoli..
Mancanza di congruenza, sia a livello di sicurezza dimostrata, sia a livello di interesse dimostrato, che ci fanno apparire prostitutieri o peggio, se il livello di sicurezza e convinzione in quello che si dice non sono ottimi, PIU' sfigati di chi invece parte indirettamente. L'idea è: ok questo dice la stessa frase a tutte, prende chi ci sta.. quindi è uno sfigato.
...
In definitiva ---> crash.

Esiste poi un'altra modalità di diretto. E' quello in cui il BL o è diretto a subito, o lo diventa presto. Insomma quello in cui le intenzioni sono PIU' che chiare (perchè chiare lo sono sempre una volta che aprite).
Però c'è sempre una plausable deniability come si diceva un tempo... ovvero il verbale è neutro, dunque lei può far finta insieme a voi che non sta accettando uno sconociuto che ci prova con lei. E' poco logico ma funziona così.

ottimo intervento Kant! + Thumbs Up
Hai esplicitato tutte le diverse casistiche.

Io pero' finora ho dato per scontato che l'indirect game corretto fosse unicamente questo, cioe' quello a messaggio verbale neutro (utile per fornire una plausibile via di fuga in caso di rifiuto, e socialmente accettabile nella maggior parte dei contesti), ma con BL in evoluzione da neutro "indiretto" a posture piu' marcatamente dirette e sessuali.
Se questo non era chiaro per tutti, mi sa che ci sono stati dei malintesi.
Infatti anche nel MM si dice chiaramente che dopo l'iniziale fase di opening e attraction, se le cose sono fatte bene il target apre il BL e conseguentemente anche il PUA (ricalco+premio); e' proprio nel passaggio di fase (M2F) che si comincia ad investire nel target, a darle valore, a premiarla. E questo avviene principalmente mediante il BL, piu' aperto, diretto, frontale, vicino (kino).

Citazione

Dall'altra parte c'è l'indiretto classico, sia nel verbale, sia nel BL. Aprire con una scusa e continuare indirettamente. Non è il mio stile, ma c'è chi lo usa. Di certo mai e poi mai lei crederà alla scusa. Quello che voglio dire è che questa modalità totalmente indiretta manca di FLIRT. Si parla come con un amico e si fissa come se si andasse a giocare a calcetto.

questo perdonami, ma non e' l'indiretto classico: e' la via verso la friend zone e il LJBF  Thumbs Down
L'indiretto classico (cosi' come viene insegnato nel MM e metodi affini) e' il precedente:
verbale indiretto,
BL inizialmente neutro che evolve ad aperto e diretto.

Bel thread, voto best of Thumbs Up

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #12 del: 22 Luglio 2009, 15:31:25 »

Citato da: athos il 22 Luglio 2009, 13:29:19

quindi dici che col corpo si comunica il proprio interesse.. pur non verbalizzandolo direttamente.
Vorrei una delucidazione su come fare sta cosa, dando interesse con la postura?

Se la ragazza ti piace non hai da controllare niente del tuo corpo, giusto all'inizio il BL da cucciolo per facilitare l'avvicinamento Wink

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #13 del: 22 Luglio 2009, 19:56:26 »

Citato da: -eFFe- il 22 Luglio 2009, 14:56:07

questo perdonami, ma non e' l'indiretto classico: e' la via verso la friend zone e il LJBF  Thumbs Down
L'indiretto classico (cosi' come viene insegnato nel MM e metodi affini) e' il precedente:
verbale indiretto,
BL inizialmente neutro che evolve ad aperto e diretto.

Eppure ti dico che così, ci ho visto aprire e chiudere, anche se molto aprire...

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: Circa l'Apertura Diretta

« Risposta #14 del: 22 Luglio 2009, 20:02:20 »

Citato da: athos il 22 Luglio 2009, 13:41:59

DOMANDA: come faccio a farle capire che non uso la cosa con tutte in gran numero
e come evito che si chiuda come si chiude verso i marpioncelli sfigati che le offrono da bere?
(alla fine l'indiretto serve a ciò..)

Ti direi con l'esperienza anche se poi è un rischio sempre in agguato... Direi che devi evitare l'idea della macchinetta ma devi lasciar trasparire le tue emozioni però concludo che non ho una risposta precisa.
Devo dire che accorgimenti come quelli del bl inoffensivo da cucciolo o addirittura gaio come propone Termynator sono proprio accorgimenti da gran figlio di p. che la sa lunga.... mi spiace non averli visti mai dal vivo..

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: