Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

FAQ della sicurezza in se stessi

(Letto 1211 volte)

FAQ della sicurezza in se stessi

« del: 04 Settembre 2015, 16:47:58 »

Il tema della sicurezza in se stessi emerge praticamente in ogni thread.
Ho quindi deciso di fare un post, nel quale raggruppo i punti fondamentali del mio pensiero
sull'argomento sotto  forma di FAQ.

Cosa è la sicurezza?
Sicurezza, dal latino sine cura, ovvero senza preoccupazione è l'assenza di preoccupazione nell'agire.
La sicurezza deriva quindi dall'essere razionalmente coscienti di avere le capacità per superare un problema. La sicurezza è quindi la dimostrazione esteriore di una convinzione interiore, e si esterna con il Bl ed una serie di microsegnali percepibili.

La sicurezza è un valore assoluto?
NO, è relativo all'ambiente, come tutte le caratteristiche umane. Una persona può essere sicurissima nell'ambiente di lavoro, negli hobbies, o in un determinato circolo sociale, ma non essere altrettanto determinata in ambienti diversi o nuovi.

La sicurezza è una Dimostrazione di Valore?
Mostrarsi sicuri è come esporre un menù davanti ad un ristorante: i clienti saranno attratti dal menù, e vorranno assaggiare i vostri piatti. Ma solo dopo averli assaggiati potranno dire che è un buon ristorante. Con le donne la sicurezza fa lo stesso effetto: è un invito a vedere se realmente siete quello che proponete di essere, quindi vi metteranno alla prova. Inutile dire che se vi mostrate sicuri senza essere all'altezza, ovvero avere capacità (Che è il vero valore da dimostrare), sarete bollati dopo esser stati coperti di ST. Quindi, di per se la sicurezza è una ostentazione di valore, ma non ne è la dimostrazione.
La sicurezza è il manifesto dove fate la pubblicità alle vostre qualità.

E' utile dimostrare sicurezza senza essere sicuri della proprie capacità?
E' utile con donne che non hanno nessuna esperienza di vita, e che vi scelgono perchè avete una bella faccia. MA è devastante con donne che hanno superato questa fase adolescenziale. Vi distruggeranno, e tornerete a casa più morti di pippe di prima.

Quale tipo di sicurezza serve con le donne?
Con le donne servono vari tipi di sicurezza, ed un gioco ben calibrato può anche basarsi sul mascheramento di determinate forme di sicurezza. (Cfr "TermYpensiero Cool Tecniche old Shool applicate") Di base, serve una grande fiducia sulle proprie armi seduttive.
Essere certi che il proprio sguardo scioglie le femine da sicurezza, così come il sapere di poter rendere interessante e coinvolgente una discussione da sicurezza. C'è chi basa la propria sicurezza sul fatto di piacere fisicamente, o di risultare tenebroso ed intrigante.
Ma in ogni caso, la sicurezza viene dall'aver testato con successo le doti acquisite sul campo. Il processo per acquisire sicurezza è quindi basato sull'apprendimento, e sulla successiva applicazione pratica per dimostrare a se stessi che lo sviluppo di una capacità, porta a riuscire nel sedurre.
La pratica indiscriminata, pur consentendo risultati, rallenta il processo di apprendimento, e viceversa.

C'è un punto d'arrivo al percorso che porta ad essere sicuri di se?
Certo che si: l'avere certezza delle proprie capacità, vi porterà ad essere certi del risultato a prescindere dal grado di difficoltà. Questo farà si che abbandoniate completamente qualsiasi riguardo per la forma, nell'evitare di dire e fare cose che avete timore (non siete sicuri) di fare per non vedere la donna fuggire. La sicurezza ha per limite la temerarietà, l'osare perche anche osando si è certi di non avere risultati negativi.

Cosa devo fare per diventare più sicuro di me?
Vai a rimorchiare, e quando torni a casa, stila una lista delle cose che non sei riuscito a fare. Cerca sul forum o dove ti pare, la letteratura che ti porti a risolvere il problema e mettiti a studiare con umiltà. Non pensare di essere migliore degli altri: questo ti porterà solo a non vedere i tuoi veri limiti, ovvero a mostrarti sicuro di qualità che non possiedi. Così, non migliorerai  mai.
Quando penserai di aver imparato bene, vai sul campo e mettiti alla prova. Se vedi che ottieni dei risultati, passa ad un'altro punto della lista, altrimenti rimettiti a scrivere, e focalizza i tuoi punti deboli.
E ricorda:
un Vero Uomo ha come Maestro ed Idolo solo se stesso.

 Heart

« Ultima modifica: 04 Settembre 2015, 19:28:01 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1658
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9793

Re: FAQ della sicurezza in se stessi

« Risposta #1 del: 09 Settembre 2015, 14:22:47 »

Citazione

la sicurezza viene dall'aver testato con successo le doti acquisite sul campo. Il processo per acquisire sicurezza è quindi basato sull'apprendimento, e sulla successiva applicazione pratica per dimostrare a se stessi che lo sviluppo di una capacità, porta a riuscire nel sedurre.

Perfetto, io però riscontro un problema. mi capita di avere delle situazioni, viverle, e però dopo di questa sentire che non mi sono arricchito, come se nonostante sia stato li presente, dopo non mi sia rimasto niente.
Perchè ho questa sensazione?
Chiaramente ogni volta che si fa un esperienza in questo campo, si va a cercare conferma del proprio operato, almeno io faccio cosi. vado ad ascoltare pareri di amici o di amiche. sono utili a volte, perchè mi mostrano il mio limite e poi sta a me trovare la soluzione per superare il problema.

Altra sensazione che mi distrugge è questa. sentire di avere troppi limiti. Io mi sento un po' ignorante, come se per l'età che ho, dovrei essere molto più "preparato" sia in termini di cultura generale, che in termini di esperienze. spesso e volentieri mi sento a disagio in situazioni di feste e discoteche varie, perchè non ne ho mai vissute.
Io, prima ancora di leggere questo bel post (  Heart Thumbs Up ) avevo già iniziato a fare una lista di ciò che di me non va. il problema è che è diventata troppo lunga, e guardarla mi impaurisce perchè non so da dove iniziare..

Ora sto provando a ragionare su ogni punto della lista, e cercare di capire quale limite va superato prima.. fatto sta che ragionando in questi termini-> prima supero il limite A, poi il limite B, poi c'è il limite C da superare, ma se non ho fatto il D non posso superare il C e via dicendo, mi sembra di ragionare in modo troppo rigido e schematico, e questo mi da la sensazione di non essere aperto, di non essere in grado di recepire gli stimoli esterni.
Che devo fa'?

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 243

Re: FAQ della sicurezza in se stessi

« Risposta #2 del: 09 Settembre 2015, 20:47:47 »

Citato da: Venerabile il 09 Settembre 2015, 14:22:47

Perfetto, io però riscontro un problema. mi capita di avere delle situazioni, viverle, e però dopo di questa sentire che non mi sono arricchito, come se nonostante sia stato li presente, dopo non mi sia rimasto niente.
Perchè ho questa sensazione?

Troppo vago per spiegare il come e perchè di questa sensazione. Serve un esempio specifico che sarebbe però un po' off topic in quanto troppo personale. Ma puoi sempre raccontarmi la storia oralmente...  Exclamation

Citazione

Chiaramente ogni volta che si fa un esperienza in questo campo, si va a cercare conferma del proprio operato, almeno io faccio cosi. vado ad ascoltare pareri di amici o di amiche. sono utili a volte, perchè mi mostrano il mio limite e poi sta a me trovare la soluzione per superare il problema.

Semèpre che i tuoi amici/amiche posseggano la maturità sufficiente a consentirgli di eviscerare un problema complesso come la sicurezza in se stessi. Solo così possono fornirti la chiave di volta per capire cosa fai bene/cosa sbagli. I giovanissimi, invece, il più delle volte si rifanno a modelli esterni che essi stessi non comprendono appieno. Di fatto, persino persone apparentemente sicure "se gli togli il loro Breil" perdono tutto... Sarei quindio molto cauto nel chiedere i feedback alle persone in grado di dartene.

Citazione

Altra sensazione che mi distrugge è questa. sentire di avere troppi limiti. Io mi sento un po' ignorante, come se per l'età che ho, dovrei essere molto più "preparato" sia in termini di cultura generale, che in termini di esperienze. spesso e volentieri mi sento a disagio in situazioni di feste e discoteche varie, perchè non ne ho mai vissute.
Io, prima ancora di leggere questo bel post (  Heart Thumbs Up ) avevo già iniziato a fare una lista di ciò che di me non va. il problema è che è diventata troppo lunga, e guardarla mi impaurisce perchè non so da dove iniziare..

Mandare lista, please.

Citazione

Ora sto provando a ragionare su ogni punto della lista, e cercare di capire quale limite va superato prima.. fatto sta che ragionando in questi termini-> prima supero il limite A, poi il limite B, poi c'è il limite C da superare, ma se non ho fatto il D non posso superare il C e via dicendo, mi sembra di ragionare in modo troppo rigido e schematico, e questo mi da la sensazione di non essere aperto, di non essere in grado di recepire gli stimoli esterni.
Che devo fa'?

Piantala di fare il perfezionista, rimettiti di più in chi può darti una mano, ma soprattutto: rilassati...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1658
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9793
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: