Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 2 Visitatori stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

masturbazione prima dell orgasmo clitorideo e appena dopo

(Letto 53225 volte)

masturbazione prima dell orgasmo clitorideo e appena dopo

« del: 11 Dicembre 2008, 17:35:15 »

con la mia ragazza quando la masturbo sul clitoride inizia ad avere un respiro più affannoso, chiude gli occhi, il clitoride si indurisce e anche il ventre e se le infilo un dito nella vagina mi accorgo che si riduce di dimensione quando è prossima al presunto orgasmo...
inizio piano...poi poco alla volta aumento la velocità e la pressione...e...dopo un po'..arriva il presunto orgasmo(presunto nel senso che non capisco se è un orgasmo)BOH!!!FA UNA SPECIE DI GRIDOLINO MA SOFFOCATO PER 3/4SEC....ma è venuta?cioè....mi sembra troppo silenziosa e troppo breve l orgasmo...

la prossima volta provo a guardare se contrae le dita dei piedi...per quanto riguarda le contrazioni vaginali non le ho notate(questo smentisce gia di suo l orgasmo?)...altro indicatore del presunto orgasmo è che diventa un po'rossa sopra il seno...

MA SOPRATTUTTO QUELLO CHE VORREI SAPERE è se quando lei sta avendo l orgasmo devo continuare a masturbarla con la stessa velocità/vigore e pressione finchè non smette con gridolini ecc ecc o devo rallentare e diminuire la pressione perchè le puo dare fastidio?...la domanda la faccio perchè so che a molte ragazze diventa fastidioso se le tocchiamo il clito dopo l orgasmo..ma quanto tempo dopo diventa fastidioso?15secondi?30?1 minuto?

p.s l hb, quando le ho chiesto se preferisse una masturbazione vaginale o clitoridea mi ha detto che è lo stesso, che le piace comunque faccia, ma ha detto: " l unica differenza è che se mi tocchi il clitoride vengo"
(sono il suo primo ragazzo e prima di me non si era mai masturbata quindi mi viene il dubbio che magari non sia in grado di riconoscere un vero orgasmo)

Loggato

wolf

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: milano
  • Posts: 117

Re: masturbazione prima dell orgasmo clitorideo e appena dopo

« Risposta #1 del: 12 Dicembre 2008, 22:20:45 »

Citato da: wolf il 11 Dicembre 2008, 17:35:15

MA SOPRATTUTTO QUELLO CHE VORREI SAPERE è se quando lei sta avendo l orgasmo devo continuare a masturbarla con la stessa velocità/vigore e pressione finchè non smette con gridolini ecc ecc o devo rallentare e diminuire la pressione perchè le puo dare fastidio?...la domanda la faccio perchè so che a molte ragazze diventa fastidioso se le tocchiamo il clito dopo l orgasmo..ma quanto tempo dopo diventa fastidioso?15secondi?30?1 minuto?
p.s l hb, quando le ho chiesto se preferisse una masturbazione vaginale o clitoridea mi ha detto che è lo stesso, che le piace comunque faccia, ma ha detto: " l unica differenza è che se mi tocchi il clitoride vengo"
(sono il suo primo ragazzo e prima di me non si era mai masturbata quindi mi viene il dubbio che magari non sia in grado di riconoscere un vero orgasmo)

quando lei ha un orgasmo (se si capisce), rallenta e lascia che sia lei a farti capire se vuole che continui o meno anche perche' dopo l'orgasmo la vagina e' per un po' (secondi o minuti a seconda della tipa) piu' sensibile! in ogni caso non ti consiglio di aumentare, l'orgasmo per una donna e' anche, e soprattutto, mentale, ed il rallentare le prolunga le sensazioni (fisiche e non) che sta provando!

non perdere tempo a guadare le dita dei piedi, guarda lei!!! senti le reazioni del suo corpo, quando ha un orgasmo l'intero corpo ha delle contrazioni, non solo la vagina, queste sono piu' o meno forti a seconda di com'e' lei e dell'intensita' dell'orgasmo!

orgasmo clitorideo e vaginale sono diversi perche' e' diversa la zona che stimoli per raggiungere l'orgasmo! quando la tocchi il clitoride e lei viene e' un orgasmo clitorideo! quello che ha mentre fate sesso, quindi durante la penetrazione senza toccare il clitoride, e' quello vaginale

trucchetto che mi piace fare durante il sesso e' stimolarle il clitoride (o dita + sesso orale)Wink...provate e fatemi sapere, in genere e' moolto potente  Evil Evil

Loggato


Life is a process of learning!

Seb

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 48
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Buffalo, NY
  • Posts: 217

Re: masturbazione prima dell orgasmo clitorideo e appena dopo

« Risposta #2 del: 02 Marzo 2011, 21:56:09 »

quando sta per venire, nel toccarle il clitoride, te ne accorgi perchè il clito è più gonfio e "teso", se lei fa i gridolini di piacere mantieni la velocità e se vedi che si contrae nel corpo aumentala leggermente perchè sta raggiungendo l'orgasmo, dopo le prime contrazioni vaginali (le ha per forza!!! sennò se non le ha vuol dire che sta fingendo un orgasmo... e le contrazioni vaginali ci sono sempre!, anche se l'orgasmo è raggiunto solo con la stimolazione clitoridea, magari possono essere "deboli", ciò vuol dire che non ha avuto un bell'orgasmo!, ma ci sono), comincia a rallentare, finchè sentirai che il clito si rilassa e si "sgonfia"  diventando  "tenero". Alle contrazioni vaginali dovrebbe seguire anche un notevole "umidificarsi" della vagina, quindi, ti accorgi che è venuta anche da quello....

Loggato

chicchina

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 36

Re: masturbazione prima dell orgasmo clitorideo e appena dopo

« Risposta #3 del: 03 Marzo 2011, 00:51:46 »

Citato da: wolf il 11 Dicembre 2008, 17:35:15

MA SOPRATTUTTO QUELLO CHE VORREI SAPERE è se quando lei sta avendo l orgasmo devo continuare a masturbarla con la stessa velocità/vigore e pressione finchè non smette con gridolini ecc ecc o devo rallentare e diminuire la pressione perchè le puo dare fastidio?...la domanda la faccio perchè so che a molte ragazze diventa fastidioso se le tocchiamo il clito dopo l orgasmo..ma quanto tempo dopo diventa fastidioso?15secondi?30?1 minuto?

io continuerei con la stessa velocità finché non senti che lei inizia a "staccarsi" (nel senso che se anche lei si stava muovendo tende a perdere il ritmo, oppure se stava ferma, a ritrarsi) per vedere se riesci a farla rivenire di seguito. Quando senti che si stacca inizia a rallentare.
Da questo punto chi si ferma è perduto. Se rallenti e ti fermi la sessione è finita (consigliato in tal caso finire con  con dolcezza, abbracci e carezze per qualche minuto).
Altrimenti invece di fermarti cambia posizione (esempio se prima eri sul solo clitoride aggiungi un paio di dita o meglio ancora la lingua o meglio ancora la fava) e riparti per il secondo giro.

Certo, se è alle prime armi ti conviene andare un po' per gradi.

Ciao, P.

 

Loggato

Poncho

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 80
  • Offline Offline
  • Posts: 856

Re: masturbazione prima dell orgasmo clitorideo e appena dopo

« Risposta #4 del: 03 Marzo 2011, 09:10:40 »

Citato da: Poncho il 03 Marzo 2011, 00:51:46

io continuerei con la stessa velocità finché non senti che lei inizia a "staccarsi" (nel senso che se anche lei si stava muovendo tende a perdere il ritmo, oppure se stava ferma, a ritrarsi) per vedere se riesci a farla rivenire di seguito. Quando senti che si stacca inizia a rallentare.
Da questo punto chi si ferma è perduto. Se rallenti e ti fermi la sessione è finita (consigliato in tal caso finire con  con dolcezza, abbracci e carezze per qualche minuto).
Altrimenti invece di fermarti cambia posizione (esempio se prima eri sul solo clitoride aggiungi un paio di dita o meglio ancora la lingua o meglio ancora la fava) e riparti per il secondo giro.

Certo, se è alle prime armi ti conviene andare un po' per gradi.

Ciao, P.

 

WOW...perchè accontentarsi quando si può aspirare al di più?   Evil ....io mi ero fermata alla prima, nella mia spiegazione.....giusto la base.... Grin

Loggato

chicchina

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 36

Re: masturbazione prima dell orgasmo clitorideo e appena dopo

« Risposta #5 del: 14 Marzo 2016, 12:07:27 »

Citato da: chicchina il 02 Marzo 2011, 21:56:09

quando sta per venire, nel toccarle il clitoride, te ne accorgi perchè il clito è più gonfio e "teso", se lei fa i gridolini di piacere mantieni la velocità e se vedi che si contrae nel corpo aumentala leggermente perchè sta raggiungendo l'orgasmo, dopo le prime contrazioni vaginali (le ha per forza!!! sennò se non le ha vuol dire che sta fingendo un orgasmo... e le contrazioni vaginali ci sono sempre!...

Nulla di più falso: le contrazioni vaginali sono del tutto assenti in una percentuale elevatissima di donne.
Una delle problematiche più corpose nello studio dell'orgasmo feminile è proprio la soggettività degli effetti secondari, che differiscono sia in presenza che in intensità da soggetto a soggetto.

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1654
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9790
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: