Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

l'evento che cambierà
 il tuo modo di vedere la seduzione.

La fabbrica del Fascino

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

(Letto 192 volte)

Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« del: 30 Luglio 2017, 23:22:28 »

Salve,
avrei bisogno di qualche dritta da qualcuno con più esperienza. Mi è capitata una situazione che francamente non riesco a decifrare bene. Ho conosciuto una ragazza molto carina e sorridente, ma anche (almeno all'apparenza) timida e riservata. Dovevamo organizzare una cena per il contesto che frequentiamo entrambi e nel quale l'ho conosciuta. Un giorno mentre l'ho incontrata per strada l'ho fermata per un braccio e le ho detto che stavamo organizzando questa cena e se era interessata. Lei mi ha risposto che purtroppo non poteva ma che gli avrebbe fatto piacere esserci e mi ha chiesto il contatto facebook. Un minuto dopo aver svoltato l'angolo mi mandato un messaggio dove mi diceva che le aveva fatto piacere che l'avessi invitata alla cena. Io, colgo l'occasione e le dico che mi avrebbe fatto molto piacere la sua presenza, sperando che colga subito il mio interesse per lei. Mi risponde che potremmo prendere un caffè uno di questi giorni. Detto questo la invito e fissiamo per vederci in pausa pranzo. Da questo momento in poi risponde ai miei messaggi con pause di circa 8 ore fino a quando non ci vediamo. Passiamo un'ora e mezza insieme, parliamo un po' di tutto per metterla a suo agio, dal lavoro alle serata alle vacanze e poi ci salutiamo. Le dico che mi farebbe piacere vederla ancora, lei mi risponde "ok". Nei giorni seguenti gli chiedo una seconda uscita, lei rimanda due volte e poi alla fine acconsente. Ci vediamo per un caffè sempre in pausa pranzo. Stavolta cerco di farla parlare più di lei, mantengo più il contatto visivo, faccio qualche allusione ad esperienze che potremmo fare insieme. Ci salutiamo e gli chiedo se gli andrebbe di vederci una sera per un aperitivo (in modo da staccarsi dal contesto pausa pranzo-lavoro e pianificare un vero e proprio appuntamento con più tempo e logistica accurata). Lei mi risponde "vediamo". Sono passati 3 giorni, oggi le ho detto che sarei passato vicino a dove abita e se le andava di vederci ma ha detto che era impegnata. Per l'aperitivo io l'ho lanciata lì ma ancora non mi ha risposto.

Francamente non so cosa pensare. Conoscenti in comune me l'hanno descritta come una ragazza molto seria e riservata, un po' vecchio stampo. A me sembra piuttosto timida quindi ho deciso di partire molto soft senza creare tensioni né cercando il contatto fisico (che secondo me, se non si crea la giusta situazione è assolutamente da evitare). Avrei invece forse dovuto spingere di più fin da subito e manifestare più interesse? Non capisco come comportarmi... in fin dei conti è lei che mi ha cercato e poi fa la difficile o scappa. Voi cosa fareste?

« Ultima modifica: 30 Luglio 2017, 23:25:29 da DecisionMaker »

Loggato

DecisionMaker

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Posts: 30

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #1 del: 31 Luglio 2017, 20:40:25 »

Da ciò che scrivi l'unica cosa che noto è che lei fin dal primo momento ha capito che avevi interesse per lei ( anche il fatto che lei ti rispondesse dopo 8 ore è molto significativo). Inizialmente ha detto " vediamo che tipo è" si è fatta avvicinare e non ha disdegnato il tuo invito,  ma poi quando hai fatto allusioni o per ciò che le hai mostrato di te...qualcosa non le è piaciuto. Ha pensato che non sei il tipo che fa per lei....e quindi ti ha dato picche. Proprio perché è una donna educata ha risposto con un diplomatico " vediamo" seguito dal silenzio radio. Se era interessata a quest'ora sarebbe già uscita di nuovo e tu non saresti qui a chiederci consiglio Wink

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 43
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 676

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #2 del: 31 Luglio 2017, 22:49:14 »

La cosa che trovo poco comprensibile è che mi abbia risposto con ampi ritardi non dopo la prima uscita, ma fin da subito... Forse non era gran ché interessata ma mi ha dato comunque una possibilità?
Vorrei sinceramente capire dove ho sbagliato... Non mi sembra di aver fatto niente di particolarmente azzardato... Ci sono andato molto soft e abbiamo parlato del più e del meno... Mi pareva un approccio in linea con il tipo di ragazza... Forse l'ho inquadrata male fin da subito.
Nel caso, vale la regola tipica dell'insistenza? Molti miei conoscenti hanno fatto capitolare così ragazze che all'inizio non ne volevano sapere... Ovviamente senza travalicare i limiti della persecuzione e senza concentrarmi solo su lei, è chiaro.

Loggato

DecisionMaker

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Posts: 30

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #3 del: 01 Agosto 2017, 00:17:31 »

Citato da: DecisionMaker il 31 Luglio 2017, 22:49:14

La cosa che trovo poco comprensibile è che mi abbia risposto con ampi ritardi non dopo la prima uscita, ma fin da subito... Forse non era gran ché interessata ma mi ha dato comunque una possibilità?
Vorrei sinceramente capire dove ho sbagliato... Non mi sembra di aver fatto niente di particolarmente azzardato..

A volte non è solo il modo in cui ci provi...ma anche il tipo di persona...che ne sai, magari dietro quella sua veste di ragazza timida ama un tipo un po' più divertente, oppure più estroverso. Si tratta di trovarsi...è tutto qui. L'uomo che  ha una maggiore esperienza nel rimorchio riesce a calibrare meglio  se stesso in base al tipo di donna perché è come un camaleonte che dentro di sè ha tanti colori da sfoggiare e da cambiare in base al tipo di donna. Questa non è una cosa da poco, richiede esperienza, apertura mentale e frequentazione anche di persone molto diverse tra loro.
La cosa che secondo me è mancata nel tuo relazionarti con lei è stato che le hai dato subito a intendere che ti piaceva...questo spiega anche perché ci mettesse ore per risponderti. sapeva già a che gioco stavi giocando e purtroppo questo determina un drastico calo di interesse da parte sua.Magari avrebbe preferito un tipo che si faceva prima conoscere e solo quando era convinto che lei fosse interessata le avrebbe chiesto di uscire.

Citato da: DecisionMaker il 31 Luglio 2017, 22:49:14

Nel caso, vale la regola tipica dell'insistenza? Molti miei conoscenti hanno fatto capitolare così ragazze che all'inizio non ne volevano sapere... Ovviamente senza travalicare i limiti della persecuzione e senza concentrarmi solo su lei, è chiaro.

Questa cosa viene spesso fraintesa...cercherò di essere chiaro: se a una donna non piace la regola dell'insistenza può solo portarti a due conseguenze:
1) ti presenta il suo amico guardia spalle
2) in casi più estremi ti denuncia

Insomma l'insistenza quando manca interesse rischia solo di farle arrabbiare, di farle sentire perseguitate...per un attimo prova a pensare come ti sentiresti se una tipa che non ti piace neanche un po' ti stesse attaccata come una cozza del Madagascar.

Quelli che raccontano che hanno fatto capitolare le donne insistendo (ammesso che sia vero) non sanno che in tutte le loro esperienze c'è un dato in comune. La tipa non aveva fiutato il loro interesse e loro non avevano dato troppi segnali di interesse a lei...ma la mantenevano in gioco ( per fare questo servono qualità) con uno sfiancante tira e molla che alla fine le ha fatte cedere. Ma è ben diverso dal caso di una che ha già detto no.
vai avanti per la tua strada e  gioca la prossima Wink

« Ultima modifica: 01 Agosto 2017, 00:20:56 da Pintahouse »

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 43
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 676

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #4 del: 01 Agosto 2017, 15:41:36 »

Segui i consigli di Pinta!! Sono ottimi e a me ha aiutato molto, infatti ora sto con una ragazza che è davvero molto molto timida, ma piano piano si sta sbloccando e credimi che ragazze così sono davvero rare e sono felice di averla conosciuta. Comunque.. una cosa che ho imparato è appunto che non devi starle troppo addosso, procedere per piccoli passi, mantenedo comunque un livello di interesse adeguato. Non raccontare tutto di te subito, lascia del mistero.. se inizia a chiederti lei le tue passioni rispondi con garbo, anche in maniera sintetica senza eccedere. A nessuno piace chi se la tira, meno le donne e credimi che hanno un sesto senso!
Assolutamente non programmare nulla! Non è successo ancora niente fra di voi quindi non puoi mostrarti che già tieni a lei come se ne fossi innamorato. Vivi tranquillo e pensa che non è la donna della tua vita! Ora come ora non puoi capirlo, non la conosci. Se è tanto tanto timida al primo appuntamento.. beh... non baciarla xD Io l'ho fatto e mi è andata bene perchè comunque lei aveva un altissimo interesse! Sono stato fortunato ma se vedi che rimane fredda non la baciare!
Hanno bisogno di tempo e anche tanto.. solo adesso la mia sta mostrando un pò di iniziativa, dopo un mese e mezzo quasi.. e sta prendendo fiducia Devi darle tempo e non essere affrettato! ma credimi che ne vale la pena perchè alla fine sono le persone più meravigliose di questo mondo!! E sai per certo che sono anche le più fedeli Wink

Loggato

Jack di Pippe

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 27

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #5 del: 02 Agosto 2017, 08:37:16 »

Citato da: Pintahouse il 01 Agosto 2017, 00:17:31

A volte non è solo il modo in cui ci provi...ma anche il tipo di persona...che ne sai, magari dietro quella sua veste di ragazza timida ama un tipo un po' più divertente, oppure più estroverso. Si tratta di trovarsi...è tutto qui. L'uomo che  ha una maggiore esperienza nel rimorchio riesce a calibrare meglio  se stesso in base al tipo di donna perché è come un camaleonte che dentro di sè ha tanti colori da sfoggiare e da cambiare in base al tipo di donna. Questa non è una cosa da poco, richiede esperienza, apertura mentale e frequentazione anche di persone molto diverse tra loro.
La cosa che secondo me è mancata nel tuo relazionarti con lei è stato che le hai dato subito a intendere che ti piaceva...questo spiega anche perché ci mettesse ore per risponderti. sapeva già a che gioco stavi giocando e purtroppo questo determina un drastico calo di interesse da parte sua.Magari avrebbe preferito un tipo che si faceva prima conoscere e solo quando era convinto che lei fosse interessata le avrebbe chiesto di uscire.Questa cosa viene spesso fraintesa...cercherò di essere chiaro: se a una donna non piace la regola dell'insistenza può solo portarti a due conseguenze:
1) ti presenta il suo amico guardia spalle
2) in casi più estremi ti denuncia

Insomma l'insistenza quando manca interesse rischia solo di farle arrabbiare, di farle sentire perseguitate...per un attimo prova a pensare come ti sentiresti se una tipa che non ti piace neanche un po' ti stesse attaccata come una cozza del Madagascar.

Quelli che raccontano che hanno fatto capitolare le donne insistendo (ammesso che sia vero) non sanno che in tutte le loro esperienze c'è un dato in comune. La tipa non aveva fiutato il loro interesse e loro non avevano dato troppi segnali di interesse a lei...ma la mantenevano in gioco ( per fare questo servono qualità) con uno sfiancante tira e molla che alla fine le ha fatte cedere. Ma è ben diverso dal caso di una che ha già detto no.
vai avanti per la tua strada e  gioca la prossima Wink

Approvo tutto, anche il fatto che spesso le timide amano il tipo più estroverso. Altrimenti due mosci non vanno bene  Laughing

El mudo

Loggato

El mudo

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Posts: 131

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #6 del: 03 Agosto 2017, 01:05:35 »

Citato da: El mudo il 02 Agosto 2017, 08:37:16

Approvo tutto, anche il fatto che spesso le timide amano il tipo più estroverso. Altrimenti due mosci non vanno bene  Laughing

El mudo

Più che estroverso intendevo dire che amano il tipo creativo e con un po' di intraprendenza che a questo aggiunge il rispetto dei loro equilibri...in questo modo dimostra di parlare la loro stessa lingua. Siamo noi a pensare che quella non parla, non fa nulla, e mo che ie dico...? la creatività vi permette di superare l'impasse e di sapervi proporre  Wink

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 43
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 676

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #7 del: 03 Agosto 2017, 09:53:10 »

Citato da: Pintahouse il 03 Agosto 2017, 01:05:35

Più che estroverso intendevo dire che amano il tipo creativo e con un po' di intraprendenza che a questo aggiunge il rispetto dei loro equilibri...in questo modo dimostra di parlare la loro stessa lingua. Siamo noi a pensare che quella non parla, non fa nulla, e mo che ie dico...? la creatività vi permette di superare l'impasse e di sapervi proporre  Wink

Appunto, dicevo questo. Serve maggiore creatività per una tipa più timida  Grin

El mudo

Loggato

El mudo

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Posts: 131

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #8 del: 03 Agosto 2017, 12:20:39 »

Per creatività che cosa si intende allora? Essere imprevedibili o proporre cose, quindi iniziativa?

Loggato

Jack di Pippe

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 27

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #9 del: 03 Agosto 2017, 13:38:52 »

Citato da: Jack di Pippe il 03 Agosto 2017, 12:20:39

Per creatività che cosa si intende allora? Essere imprevedibili o proporre cose, quindi iniziativa?

Essere propositivi, saper cogliere l'attimo, alimentare la conversazione senza essere noiosi e così via Wink

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 43
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 676

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #10 del: 03 Agosto 2017, 16:04:43 »

Allora posso definirmi abbastanza creativo  Wink prossimamente aprirò un nuovo topic perchè avrei bisogno di un paio di consigli..

Loggato

Jack di Pippe

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 27

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #11 del: 03 Agosto 2017, 22:53:45 »

Innanzitutto grazie per la risposta articolata. Una breve premessa prima di risponderti nel merito.
Mi sono iscritto e ho deciso di partecipare al forum perché sono convinto che il confronto e lo scambio di opinioni e idee siano una delle vie più efficaci per la crescita. Proprio per questo sono pronto ad accettare i consigli e le osservazioni di tutti, ma ovviamente, non posso prendere tutto per oro colato non conoscendovi di persona, né conoscendo il vostro percorso, la vostra esperienza e i vostri risultati sul campo... per questo mi ci vorrà del tempo. Ragion per cui a volte giocherò un po' il ruolo dell'avvocato del diavolo, anche per meglio comprendere il perché delle vostre posizioni.
Passiamo al sodo.

Citato da: Pintahouse il 01 Agosto 2017, 00:17:31

A volte non è solo il modo in cui ci provi...ma anche il tipo di persona...che ne sai, magari dietro quella sua veste di ragazza timida ama un tipo un po' più divertente, oppure più estroverso. Si tratta di trovarsi...è tutto qui. L'uomo che  ha una maggiore esperienza nel rimorchio riesce a calibrare meglio  se stesso in base al tipo di donna perché è come un camaleonte che dentro di sè ha tanti colori da sfoggiare e da cambiare in base al tipo di donna. Questa non è una cosa da poco, richiede esperienza, apertura mentale e frequentazione anche di persone molto diverse tra loro.

Concordo perfettamente su tutto. L'esperienza è fondamentale per permettere la miglior calibrazione possibile in base alla donna che ci troviamo di fronte ogni volta. Tuttavia, comprendere con pochi scambi di battute che tipo di partner stia cercando l'altra persona non è certo immediate, anche con diversa esperienza alle spalle. Voi vi affidate totalmente all'esperienza e alle senzioni del momento ho avete qualche domanda tattica o qualcosa che usate come bussola per cercare di inquadrare un po' il tipo di donna?
Per il resto, credo che uomo e donna siano come due pezzi di un puzzle... solo alcuni combinano perfettamente tra loro, quelli incompatibili si possono forzare, ma viene sempre fuori un disastro.

Citato da: Pintahouse il 01 Agosto 2017, 00:17:31

La cosa che secondo me è mancata nel tuo relazionarti con lei è stato che le hai dato subito a intendere che ti piaceva...questo spiega anche perché ci mettesse ore per risponderti. sapeva già a che gioco stavi giocando e purtroppo questo determina un drastico calo di interesse da parte sua.Magari avrebbe preferito un tipo che si faceva prima conoscere e solo quando era convinto che lei fosse interessata le avrebbe chiesto di uscire.

Questo è un punto che in linea teorica posso anche comprendere, ma che mi resta difficile al momento condividere, e ti spiego perché. Vengo da una scuola di seduzione completamente diversa dalla tua. Fin dall'inizio sono stato "addestrato" a manifestare in modo chiaro e diretto l'interesse, perché questo modo di agire, secondo il mio "maestro", manifestando decisione e mascolinità, crea un forte picco di attrazione nella donna, ed inoltre rende tutto più facile avendo subito messo in chiaro le finalità del conoscersi, evitando così il rischio di rimanere insabbiati nella famigerata "friendzone" o nella semplice conoscenza. Ho passato intere notti sia con un istruttore che con altri allievi a fermare ragazze per strada o nei locali cercando di prendere il numero o di fare una one night stand la sera stessa. E ti dirò, i risultati in realtà mi hanno sorpreso in parte in positivo. Alcune ragazze in effetti rimangono sbalordite dalla sfrontatezza e lasciano spesso il numero, ovviamente di queste solo una parte risponde successivamente ai messaggi, e solo una più piccola accetta di uscire... però tutto si gioca sui grandi numeri ovviamente. Una sera sono anche riuscito a fare sesso la sera stessa, anche se confesso che sia io che la ragazza eravamo su di giri abbastanza.
Premesso questo, tornando al caso di specie, qui ci sono due elementi che non capisco come raccordare con la tua tesi.
1)Già conoscevo, pur in maniera non approfondita la ragazza in questione, avendo frequentato lo stesso corso professionale, anche se le occasioni di incontro si erano fino ad adesso limitate a quattro chiacchere durante le lezioni. Prima o poi avrei dovuto chiedergli di uscire... e non è di per sé già questa una manifestazione di interesse? Come avrei potuto fare a farmi conoscere meglio senza uscirci?
2)E' stata lei a propormi di uscire.

Citato da: Pintahouse il 01 Agosto 2017, 00:17:31

Questa cosa viene spesso fraintesa...cercherò di essere chiaro: se a una donna non piace la regola dell'insistenza può solo portarti a due conseguenze:
1) ti presenta il suo amico guardia spalle
2) in casi più estremi ti denuncia

Insomma l'insistenza quando manca interesse rischia solo di farle arrabbiare, di farle sentire perseguitate...per un attimo prova a pensare come ti sentiresti se una tipa che non ti piace neanche un po' ti stesse attaccata come una cozza del Madagascar.

Quelli che raccontano che hanno fatto capitolare le donne insistendo (ammesso che sia vero) non sanno che in tutte le loro esperienze c'è un dato in comune. La tipa non aveva fiutato il loro interesse e loro non avevano dato troppi segnali di interesse a lei...ma la mantenevano in gioco ( per fare questo servono qualità) con uno sfiancante tira e molla che alla fine le ha fatte cedere. Ma è ben diverso dal caso di una che ha già detto no.
vai avanti per la tua strada e  gioca la prossima Wink

Capisco che non mi conosci quindi ci sei andato giù con i piedi di piombo ma puoi stare tranquillo, non sono il tipo che per insistenza intende comportamente persecutori, tutt'altro. Fra l'altro c'è davvero una tipa che mi perseguita ed infatti non la sopporto, la prenderei a testate.
Io intendevo più un'insistenza passiva, magari cercando di farmi vedere con altre ragazze in sua presenza, continuando a mandargli messaggi scherzosi di tanto in tanto o invitandola ad uscite di gruppo o cose così... insomma come se il suo rifiuto non mi avesse toccato... d'altronde è una persona che bene o male continuerò a vedere per diverso tempo.
Tra l'altro questa questione dell'insistenza mi ha sempre lasciato dei dubbi... diverse teorie seduttive (che a loro volta si basano su teorie antropologiche ed evoluzionistiche) descrivono l'insistenza come un comportamento anche gradito dalle potenziale partner perché nessuna vorrebbe stare a fianco di un uomo che alla prima difficoltà si arrende, ne va anche della sopravvivenza della specie.... se un uomo primitivo alla prima battuta di caccia senza risultati si fosse arreso sarebbero morti tutti di fame, invece, il non darsi per vinto e continuare a tentare può determinare la sopravvivenza in un ambiente ostile. Diverse volte ho pure sentito amiche lamentarsi dalla poca insistenza da parte dei maschietti. Mi viene sempre il dubbio se provare a invitare ancora dopo non aver ricevuto risposta ad un precedente invito.
Ovviamente vado avanti, anche se, a causa della forma mentis che mi hanno dato e ti ho descritto al punto sopra, mi resta un po' difficile capire come non dare troppi segnali di interesse ma menterla lo stesso in gioco e frequentarla per farmi conoscere ma senza invitarla ad uscire...  Uglystupid

Grazie anche agli altri che sono intervenuti!

EDIT: Ho letto il post di Jack di Pippe in cui Pinthause l'ha seguito passo passo dandogli tanti ottimo consigli. La parte sulla stupidità del concetto di "Friendzone" andrebbe stampata e volantinata in giro per il mondo. Il problema è che in questo momento, volente o nolente sono in piena mentalità pick up artisti e non è facile scegliere di riprogrammarsi, ho un grosso conflitto interiore..... anche se il lato molto più umano della vostra seduzione mi piace di più e mi fa ben sperare per il futuro.

« Ultima modifica: 03 Agosto 2017, 23:24:39 da DecisionMaker »

Loggato

DecisionMaker

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Posts: 30

Re: Ragazza timida e difficoltà di intepretazione dei comportamenti

« Risposta #12 del: 26 Agosto 2017, 12:12:47 »

Breve aggiornamento anche su questo fronte.
La tipa è tornata a farsi sentire, risponde ai messaggi ed in modo più veloce, sebbene a volte passi comunque qualche ora. Francamente non ne capisco il perché.... vuole forse un nuovo invito? L'orgoglio mi direbbe di lasciar perdere ed ignorarla.... ma la ragione sa che l'orgoglio non porta molto lontano ed è spesso nemico nella seduzione...... Rimane comunque una delle ragazze più complesse che ho conosciuto.

Loggato

DecisionMaker

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Posts: 30
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: