Ciao,
vorrei un vostro parere.
Argomento delicato: sono un uomo di 36 anni e ho un capo donna con qualche anno più di me.

Come devo interpretare il fatto che in molti discorsi mi paragona a suo marito?
Non penso di interessarle, anzi, penso che sia interessata ad un mio collega, vorrei solo trovare un significato a qualcosa che ritengo "anomalo".

Alcuni esempi banali e (semi)inventati.

Io: da giovane andavo spesso in montagna.
lei: anche mio marito andava spesso in montagna da giovane

Io: nel dopocena per svagarmi vado in palestra
lei: anche mio marito la sera va spesso in palestra

Io: da giovane avevo un allevamento di canarini
lei: mio marito da giovane allevava bestiame

Io: al mare prendo sempre il sole a mezzogiorno
lei: proprio come mio marito

Io: ho iniziato a coltivare un orto
lei: mio marito da giovane viveva in cascina

Io: in macchina cerco sempre di fare percorsi alternativi senza traffico
lei: anche mio marito fa così

Io: ho deciso di preparare gli esami la sera nel dopocena
lei: mio marito ha fatto lo stesso.

Penso di aver reso l'idea.
Cosa significa tutto questo?

Grazie