Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Partire

(Letto 477 volte)

Partire

« del: 25 Gennaio 2016, 06:04:44 »

Ciao ragazzi.. A parte che tra un'ora suona la sveglia per andare a lavoro e sono incazzato nero..
Io penso che la vita abbia un corso: va bene il libero arbitrio, ma un bruco diventerà sempre farfalla se lasciato libero di seguire il proprio corso naturale.
E così siamo noi.
È un periodo in cui le cose non vanno benissimo: ho appena deciso di concludere una relazione di qualche anno (non senza dubbi, affetto, malinconia e rabbia per ciò che avrebbe potuto essere e che non è stato) in maniera definitiva.
Perché?
Perché non stavo più bene: non c'è cosa più brutta di crescere assieme a una ragazza e poi scoprire un giorno di aver preso strade completamente differenti, di non essere più complici nello sguardo e nel cercarsi come prima. È stata una decisione che mi ha spezzato in due, perché nonostante il mio inconscio sappia che è giusto così, la mia mente continua a cercarla nelle abitudini che in questi anni si erano venute a creare.
Tutto questo non senza errori miei (corna e altro) e senza errori suoi (che non è importante far sapere perché non sputo nel piatto in cui ho mangiato).
Dicevamo del bruco e della farfalla: uno dei miei sogni, oltre a diventare uno scrittore di successo, è quello di stare a contatto con le persone.. Mi piace, sono brillante, scherzo e io sto bene quando ho l'opportunità di far star bene a mia volta gli altri.
Credo anche che le buone azioni facciano un giro, magari anche un giro lungo, ma poi siano sempre destinate a tornare al mittente.
Adesso che mi sono lasciato, è successo questo: mi arriva un messaggio stamattina, di un uomo per il quale ho lavorato tre anni fa, quando ero senza lavoro, in una poker room.
Questo amico, che fa l'illusionista di professione, gestiva questo circolo e io gli davo una mano a fare il dealer, organizzare i tornei eccetera.
Quando partì per la stagione estiva (ha i suoi spettacoli), il proprietario della baracca decise di cacciarlo perché avevano avuto degli screzi passati e il proprietario che gli aveva dato il luogo in gestione non aspettava altro che partisse per farlo fuori.
Mi propose di diventare il gestore della sala, di occuparmi di tutto e di mettere le persone che avrei scelto io per lavorare. Con paga oraria raddoppiata e percentuali alte sull'incasso (si parla di un centinaio di persone a sera, diciamo che tra tutto avrei portato a casa dagli 80 ai 100 euro a sera netti, perché per ovvi motivi, ero senza contratto)
Io rifiutai, perché questo illusionista mi aveva dato da vivere in un momento in cui ero senza una lira (perché comunque i miei 50 euro a sera li ho sempre portati a casa) e io non me la sono sentita di mettergliela nel culo.
Lo chiamai, glielo dissi e prima di salutarci mi disse che le persone che meritano, come me, prima o poi trovano il loro posto nel mondo.
Per fortuna poco dopo trovai il mio attuale lavoro in fabbrica e da due anni e mezzo lavoro lí, a tempo indeterminato.
Ultimamente questo lavoro mi sta stretto, sto male la mattina quando esco di casa, sto male durante la giornata, quando parlo con gli altri. Non vi dico palle, penso che prima o poi mi ammalerò lí dentro. Il lavoro è una cazzata, sono diligente e ho il rispetto di tutti. Ma mi guardo intorno, guardo i miei colleghi che sono lí da dieci anni e che prendono ancora lo stesso misero stipendio e non hanno nessun tipo di ambizione. Mi dicono "sei pazzo, lasciare il lavoro? E quando ne trovi un altro così, a tempo indeterminato?"
Ma loro non si guardano negli occhi, quando li guardo; non si accorgono dell'apatia che prima o poi mi divorerá.
Stessa cosa i miei genitori.
Fino a qualche anno fa, sognavo sempre gli zombie: li vedevo arrivare, li combattevo, scappavo con le persone che amavo e ci nascondevamo quando erano in troppi.
Poi per un po' smisi di sognarli: pensavo di averli sconfitti.
Il mio amico illusionista ha firmato un contratto stagionale con un'agenzia che lavora sulle navi da crociera e si occupa di animazione. Siccome il capo di quest'agenzia è suo amico e han già lavorato insieme, gli ha proposto la gestione del casinò all'interno della nave, dandogli carta bianca completa sugli uomini da scegliere e sull'organizzazione.
"Ciao, Scar, come te la passi? Cerchi ancora un impiego? Appena puoi chiamami, ho una proposta per te"
La proposta è la seguente: andare per cinque mesi su questa nave, vitto e alloggio pagati, stipendio fisso mensile + % sull'incasso del casinò. Dovrò essere il suo braccio destro, i suoi occhi e le sue braccia, organizzare gli eventi e sostituirlo quando lui avrà gli spettacoli (4/5 sere a settimana).
A marzo ci sarà uno stage di due giorni in cui io e lui avremo l'opportunità di formare e scegliere il personale che riguarda l'animazione (e quindi fighe fighe fighe Cheesy).
Perché siccome io anni fa mi sono comportato da uomo con lui, si sente in debito nei miei confronti e avendo la sua fiducia mi ha presentato al grande capo come un ragazzo brillante, autonomo e in grado di istruirr gli animatori. Parto quindi un gradino sopra tutti.
Il capo della baracca ha detto che a marzo vorrà incontrarmi di persona per conoscermi e per stabilire con me un contratto adeguato.
Quando stanotte ho sognato nuovamente di rompere il cranio a uno zombie, finalmente ho capito perché non li sognavo più: ero diventato uno di loro.

Insomma ragazzi, tutta questa storia per chiedere la vostra opinione.. Secondo voi vale la pena licenziarsi (ho meno di 25 anni) e inseguire questa cosa che mi intriga ma che a settembre finirà e dovrò vedere cosa fare della mia vita? Considerando tutto quello che vi ho scritto.
Vi chiedo di rispondere col cuore. Deciderò indipendentemente da voi, ma voglio avere tutte le opinioni possibili.
Grazie.
ScarTissue.

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Partire

« Risposta #1 del: 25 Gennaio 2016, 10:14:36 »

Ciao Scar vorrei risponderti in modo approfondito come meriterebbe il tuo post ma sono al lavoro con il cell.
Ti posso solo dire di andarci di corsa, io sono un tecnico navale e quelle cose galleggianti le costruisco so bene l'ambiente in cui andrai (dico andrai perché so che ci andrai e farai la cosa giusta) credimi ti si apre un mondo che la maggior parte delle persone non sa nemmeno che esiste, ti farai esperienze che nessun altro tipo di lavoro ti darà,  imparerai l'inglese meglio dell'italiano, conoscerai altre culture, per non parlare delle donne. L'unica cosa che il mare crea dipendenza, ti rapisce, difficilmente riuscirai a farti una famiglia.
Fammi sapere la compagnia per cui andrai a lavorare, le conosco quasi tutte a parte MSC che è un nostro nuovo cliente è Royal Cariben
Concludo dicendoti che 24 anni fa risposi ad un annuncio sul giornale, una sera mi chiamo un uomo e mi disse ho letto il tuo curriculum mi hai fatto un ottima impressione anche se hai 19 anni, offriva una paga doppia di quella che percepivo all'epoca ma dovevo decidere e andare in trasferta nel giro di una settimana,  ebbi paura di lasciare le mie sicurezze e rifiutai gli dissi che mi serviva più tempo, il signore mi rispose Massimo i treni passano. Credimi che quelle parole mi marchiarono  a fuoco.
Vai di corsa

Loggato


Ogni cosa in natura esiste finche ha un senso e soddisfa un bisogno, in caso contrario scompare, cessa di esistere..

°style°

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 45
  • Residenza: veneto orientale
  • Posts: 34

Re: Partire

« Risposta #2 del: 25 Gennaio 2016, 16:33:27 »

La tua domanda mi sta molto a cuore forse perchè in te vedo qualcosa che è parte di me...ti posso dire quello che ho imparato sperando ti sia di aiuto.  nella vita tendiamo sempre a fare una sorta di ipercritica, di iperrazionalizzazione...questo vale sia nelle cose ordinarie come il lavoro, la casa ecc. sia nell'Amore. Ma ci scordiamo spesso che in questa nostra vita ci sono delle forze che non vivono nel tempo ma fuori dal tempo e non seguono le regole delle cose ordinarie. Tu puoi entrare in un negozio e dire "voglio una camicia leopardata.." oppure "la voglio bianca/ la voglio nera"...e il problema si risolve. La mente umana è sviluppata per risolvere i problemi non per crearli....ma indipendentemente da chi sei..da dove vieni, da quanto sei ricco o povero..la vita ti mette di fronte a un fattore: l'inafferrabilità. ci sono cose a questo mondo che non puoi dominare e in cui la mente non riesce a trovare una soluzione. Un esempio: la morte. é qualcosa di imprevedibile e inafferrabile e di fronte all'idea che tutto abbia una fine la mente va in caos e non può risolvere il problema. Così anche l'Amore...vive al di fuori di questo mondo e al di fuori del tempo e delle sue regole. che cosa uccide di più l'amore se non la iperrazionalizzazione e la progettazione di tutto? ( hai presente quelli che progettano..quelli che dicono "io non voglio più tizio perché così ho la sicurezza che un domani sarò così") insomma il credere di sapere sempre tutto è il modo migliore per rimanere nello stress e nel caos. Tu non hai la certezza che questa cosa vada a buon fine...è un salto nel vuoto. Non puoi adesso porti la domanda di cosa ti aspetterà in futuro perché non lo saprai mai. nei problemi anche più emotivi non esiste un giusto e uno sbagliato...e l'unico modo per risolvere il dilemma è vivere il tempo..lasciandogli lo spazio per darti la risposta. Quindi Scar vivi felice e se andare in crociera ti libera dalla monotonia segui questo incarico e non porti il problema del domani....non castrarti con l'assillo del domani, fa solo quello che ti fa stare bene Wink
La chiave della felicità non è il successo..ma la serenità. le persone fortunate sono quelle che fanno ciò che li rende felici senza porsi l'assillo del domani e del giusto e dello sbagliato...dammi retta, esci da quella fabbrica se stai male.

« Ultima modifica: 25 Gennaio 2016, 16:37:08 da Pintahouse »

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 696

Re: Partire

« Risposta #3 del: 25 Gennaio 2016, 23:27:39 »

Caro Fratello,
stamattina ti ho battuto, mi sono svegliato alle 2e30 per prendere il treno per un'altra città!  Wink

Ma bando alle ciance parliamoci seriamente: innanzitutto sei stato un grande quando hai rispettato il tuo amico che aveva perso il lavoro e non hai fatto quello che molte, ma molte persone avrebbero fatto ad occhi chiusi. E' la legge del karma, anche se con un giro lungo, si è chiusa, ed eccolo ad offrirti un'opportunità.
E se non bastasse il fatto che hai lasciato la tua ragazza, quasi in concomitanza di questo evento... casualità? Se vogliamo dirlo, oppure no!?  Coolsmiley

Certo il lavoro a tempo indeterminato... di questi tempi... ed in cambio la tua bella età!

Scar, sei giovane, sei in gamba, prendila questa caxxo di occasione... fanculo al domani, fanculo allo ieri esiste solo l'oggi!!!

Qualcuno ha detto la vita è fuori dalla propria confort zone!!!! Mai frase fu più vera!!!!

Se lo senti nel tuo profondo nel tuo istinto...  Vai fratello!!!!

Loggato


“Che una bella donna conceda o neghi i suoi favori, le piace sempre che le vengano chiesti.” - Ovidio

"Non riuscivo a far nulla, le mie tecniche non funzionavano più.
Aveva il potere di far riaffiorare la mia paura, e su quella mi gestiva come una marionetta.
Per questo scrivo che le paure non si vincono con una sbornia.
Le paure si vincono fermandosi, e parlando sinceramente con se stessi.
Altrimenti, abbiamo solo dato le spalle a Sacha, ma appena ci giriamo, ce la ritroviamo davanti." - TermYnator

"Non sarò politically correct, come non lo è l'assegnazione della figa nella realtà." - TermYnator

"I miei pensieri sono avvolti in una nuvola di bestemmie." - Acqua

"Perché una volta che inizi devi arrivare fino in fondo, devi farcela, altrimenti rimarrai un incompiuto, ma con l'aggravante di aver scoperto che la colpa è solo tua." - Edward Bloom

tide75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Neverland
  • Posts: 185

Re: Partire

« Risposta #4 del: 27 Gennaio 2016, 11:26:36 »

Sono contento che siate dalla mia parte.. Siete quasi gli unici, mi han dato quasi tutti contro

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Partire

« Risposta #5 del: 27 Gennaio 2016, 11:48:04 »

Citato da: ScarTissue il 27 Gennaio 2016, 11:26:36

Sono contento che siate dalla mia parte.. Siete quasi gli unici, mi han dato quasi tutti contro

A volte quello che piace a te va in netto contrasto con gli altri ma tu fregatene..pensa a te stesso

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 696

Re: Partire

« Risposta #6 del: 27 Gennaio 2016, 18:12:11 »

A questo punto aggiungo anche la mia voce per darti man forte nella scelta.

Sei giovanissimo e già il.tuo lavoro lo vedi in un determinato modo!pensa a lavorare li per sempre! Ragazzo hai avuto l'occasione ti tocca solo sfruttarla e non avrai rimpianti,quando compì una scelta escluderai tutte le altre ma ciò che conta non è fare la scelta giusta ma vivere appieno ciò che si è  scelto perché in quel.momento in Quell istante in quel esatto secondo hai applicato la più grande dote dell'uomo: la libertà.

Io ho scelto di intraprendere una stra difficile,che non mi porterà ricchezze o chissà cosa,ma sono felice di una cosa:è  la.mia strada.

In bocca al lupo! :)noi siamo con te!

Loggato

mana cerace

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 306

Re: Partire

« Risposta #7 del: 27 Gennaio 2016, 18:57:48 »

Grazie mille... Grazie a tutti, ragazzi... Mi sa che vi infarcirò di report in quel periodo Cheesy

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: