Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Imparare a cogliere l'attimo nelle conversazioni

(Letto 101 volte)

Imparare a cogliere l'attimo nelle conversazioni

« del: 24 Settembre 2017, 16:06:28 »

Ciao a tutti, non scrivo quasi mai ma leggo regolarmente il forum per cercare ispirazione. Oggi ho però bisogno di suggerimenti su come poter attenuare una mia caratteristica che mi ha sempre svantaggiato nelle interazioni: la mancanza della cosiddetta "risposta pronta", intesa come dire la cosa giusta nel momento giusto.

Vi faccio un esempio. Sono in università a studiare con un amico italiano (studio all'estero) e mi rendo conto che la ragazza accanto a noi (non particolarmente carina ma comunque una possibilità per allenarmi) è anche lei italiana. Verso ora di pranzo io e il mio amico decidiamo di andare a mangiare, lui va avanti, io aspetto che si allontani perdendo tempo a rimettere le cose nello zaino, vado dalla tipa e le chiedo "Ciao, ti andrebbe di venire a pranzare tra connazionali?", lei mi risponde che doveva lavorare ad un progetto con dei suoi colleghi, al ché io le auguro buono studio e faccio per andarmene (con la coda tra le gambe) ma, colpo di scena, lei mi ferma e mi chiede con un mezzo sorriso cosa studiassi. Ora, quello per me sarebbe dovuto essere il momento in cui tirare fuori qualcosa che creasse interesse e magari ottenere un incontro successivo (e magari una scopata), invece mi limitai a risponderle e a rilanciarle la domanda, seguirono un altro paio di frasi banali del tipo "Ah segui quel corso, per caso conosci Tizio?" e infine ci salutammo. Insomma una mediocrità che se ci ripenso non posso far altro che arrabbiarmi con me stesso  Angry Con più fantasia magari avrei avuto una chance da cui sarebbe conseguita una scopata e il corrispettivo bonus di autostima.

La mancanza di istintività credo sia dovuta in parte al mio essere sempre stato una mente analitica e riflessiva, uno slow thinker. Ciò si è rivelato essere una qualità nella pianificazione (anche relativa alla seduzione) ma un grande ostacolo durante l'azione, in cui un secondo in più può fare la differenza tra un'interazione di successo e un fallimento, specialmente quando si è in circolo sociale. D'altra parte il livello di ansia gioca un ruolo di primo piano e quando mi sento pienamente a mio agio riesco ad arginare parzialmente il problema.
Una delle conseguenze di ciò è che cerco quasi sempre di avere un incontro a tu per tu con il mio target e di evitare il gioco in circolo sociale, cosa non sempre fattibile e comunque limitante.
Cosa posso fare per migliorare in questo frangente?

Loggato

Driver

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Imparare a cogliere l'attimo nelle conversazioni

« Risposta #1 del: 24 Settembre 2017, 17:34:16 »

Citato da: Driver il 24 Settembre 2017, 16:06:28

...
Cosa posso fare per migliorare in questo frangente?

Esiste un solo modo per sopperire ad una mancanza di mezzi: una logistica di ferro.
LA logistica di ferro nell'ambito delle conversazioni significa prevenire le possibili risposte o obiezioni in modo da aver modo prima che si verifichi il buco dialettico, di preparare delle risposte.
Questa modalità estremamente analitica è destinata a far acquisire una mentalità scacchistica al seduttore, che si traduce in quello che volgarmente si traduce in risposta pronta.
E' un lavoro lungo e prammatico che richiede tempo, ma è un lavoro definitivo.
Tale pratica va comunque affiancata da attività creative sul piano del linguaggio.
Questo è quello che faccio nei miei corsi per preparare le persone.

Si può sempre tentare di improvvisare ed imparare a capocciate: ma personalmente lo sconsiglio...

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1634
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9618

Re: Imparare a cogliere l'attimo nelle conversazioni

« Risposta #2 del: 24 Settembre 2017, 18:06:40 »

Citato da: Driver il 24 Settembre 2017, 16:06:28

La mancanza di istintività credo sia dovuta in parte al mio essere sempre stato una mente analitica e riflessiva, uno slow thinker. Ciò si è rivelato essere una qualità nella pianificazione (anche relativa alla seduzione) ma un grande ostacolo durante l'azione, in cui un secondo in più può fare la differenza tra un'interazione di successo e un fallimento, specialmente quando si è in circolo sociale. D'altra parte il livello di ansia gioca un ruolo di primo piano e quando mi sento pienamente a mio agio riesco ad arginare parzialmente il problema.
Una delle conseguenze di ciò è che cerco quasi sempre di avere un incontro a tu per tu con il mio target e di evitare il gioco in circolo sociale, cosa non sempre fattibile e comunque limitante.
Cosa posso fare per migliorare in questo frangente?

L'ansia deriva sempre dalla paura...la provi perché non sei sicuro di te stesso sei come, l'incertezza ci rende schiavi della paura. Per sconfiggerla all'uomo piace avere il controllo della situazione...pensaci un attimo se tu sai come ottenere ciò che vuoi non provi ansia. Quali sono le cose che fanno più paura? quelle che non puoi controllare. Ma grazie al cielo su questo problema puoi agire...quindi su di morale Wink

Per il resto ti ha già detto tutto TermYnator Smile

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 696

Re: Imparare a cogliere l'attimo nelle conversazioni

« Risposta #3 del: 24 Settembre 2017, 22:23:04 »

Citato da: TermYnator il 24 Settembre 2017, 17:34:16

Esiste un solo modo per sopperire ad una mancanza di mezzi: una logistica di ferro.
LA logistica di ferro nell'ambito delle conversazioni significa prevenire le possibili risposte o obiezioni in modo da aver modo prima che si verifichi il buco dialettico, di preparare delle risposte.
Questa modalità estremamente analitica è destinata a far acquisire una mentalità scacchistica al seduttore, che si traduce in quello che volgarmente si traduce in risposta pronta.
E' un lavoro lungo e prammatico che richiede tempo, ma è un lavoro definitivo.
Tale pratica va comunque affiancata da attività creative sul piano del linguaggio.
Questo è quello che faccio nei miei corsi per preparare le persone.

Si può sempre tentare di improvvisare ed imparare a capocciate: ma personalmente lo sconsiglio...

 Heart

Gli scacchi mi sono sempre piaciuti. Quindi la mia strategia dovrebbe essere visualizzare la situazione in cui mi sto andando a cacciare e immaginare i modi più probabili in cui potrebbe evolversi, e anche durante l'azione continuare a prevederne i possibili andamenti. Credo che per consolidare questa abitudine e attuarla in modo efficiente sia comunque necessaria una certa dose di capocciate.

Citato da: Pintahouse il 24 Settembre 2017, 18:06:40

Quali sono le cose che fanno più paura? quelle che non puoi controllare. Ma grazie al cielo su questo problema puoi agire...quindi su di morale Wink

Il morale non mi manca Smile Tendo solo ad arrabbiarmi con me stesso quando mi lascio sfuggire occasioni per qualche stupido errore, ma credo che la rabbia possa essere un potente promotore di miglioramento Smile

Grazie per le risposte!

Loggato

Driver

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 8

Re: Imparare a cogliere l'attimo nelle conversazioni

« Risposta #4 del: 24 Settembre 2017, 23:48:07 »

Citato da: Driver il 24 Settembre 2017, 22:23:04

Gli scacchi mi sono sempre piaciuti. Quindi la mia strategia dovrebbe essere visualizzare la situazione in cui mi sto andando a cacciare e immaginare i modi più probabili in cui potrebbe evolversi, e anche durante l'azione continuare a prevederne i possibili andamenti. Credo che per consolidare questa abitudine e attuarla in modo efficiente sia comunque necessaria una certa dose di capocciate.

no. Ci vuole invece molta tecnica e molta preparazione. Io divido i miei allievi in razionali ed impulsivi (o ascoltoni e misuroni, come in un mio vecchio post).
Gli impulsivi spesso scopano di più, ma spesso e volentieri vivono molto peggio degli altri e finiscono con il vivere di espedienti. I razionali possono vivere benissimo a patto di non sopravvalutarsi tentando di improvvisare, cosa per la quale sono di natura poco dotati ed evitando di crogiolarsi in attività nerd.

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1634
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9618
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: