Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

l'evento che cambierà
 il tuo modo di vedere la seduzione.

La fabbrica del Fascino

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Il web manca di consigli SUGLI uomini

(Letto 1320 volte)

Il web manca di consigli SUGLI uomini

« del: 04 Dicembre 2015, 02:30:54 »

Cercando su google "come arrivare ad un uomo" i risultati che compaiono sono totalmente di altra natura  Laughing provare per credere.
Per non parlare poi dell'assenza di risposte da parte di amiche, parenti e conoscenti che ti fanno sognare con frasi del tipo "lo vidi e decisi che sarebbe diventato mio" - "ooooh e come hai fatto?" - "ah sai che la ricetta della vellutata è così?" D:

Insomma...parliamoci chiaro, sono una donna nata con nozioni di arti femminili alquanto sommarie. Non è un fatto di gesti, voce, vestiti. Non sono un maschiaccio da felpona e braghe da rapper e contro ogni mia aspettativa mi è stato detto più volte che -nonostante io in un dato momento non volessi sembrare così- son piuttosto femminile ed ho movimenti sensuali. (Fortuna che non me ne accorgo, altrimenti mi inibirei ancora di più)
Son solo una figlia unica con una mamma (perennemente bambina, mai seducente) che si è fidanzata giovane dopo aver...girato un angolo, insomma per botta di fortuna e con delle donne in famiglia che non sanno cosa voglia dire comunicazione per le cose basilari, figuriamoci per un ambito così particolare.
La mia unica fonte di "nozioni" è nonna. Lei e la sua migliore amica son due donne che hanno vissuto la guerra, gli anni 50-60-70 con lo smalto rosso, le acconciature particolari, il rossetto rosso, i gala dai mille vestiti sgargianti, è anche l'unica della famiglia che mi assomiglia per forma fisica. Ma alla sua epoca l'attrazione era tutta un'altra cosa (uomini sotto i balconi, serenate, ecc), tanto che lei è ancora dell'opinione che "devono essere gli uomini a fare il primo passo".

Ma nonna...come posso dirti che al giorno d'oggi se aspetto, faccio prima ad adottare una decina di gatti ed a leggermi le carte della fecondazione assistita?

 Il massimo che posso è riuscire ad emularla o recuperare qualche piccolo accorgimento al più estetico. Ma è un dato di fatto: io sono 10.000 volte più sensuale di mia madre e mi son fatta ossa più forti, rispetto a mia nonna. Ma comunque qui ancora son ben lontana dal raggiungere i miei obiettivi.
Perché fra le due donne a cui la mia persona si è ispirata, non c'è un equilibrio e -paradossalmente- è mio padre la persona a cui chiedo di più consigli per vestiario e comportamento, perché è un uomo e conosce gli uomini, è piuttosto oggettivo ed ha il mio stesso carattere.
Solo che non posso chiedergli di tutto, no?

E qui entrate in gioco voi.
Sono in una fase di rielaborazione della mia vita, ho avuto recentemente un paio di "illuminazioni" notturne -di quelle che vorresti fare baccano, ma non puoi altrimenti i dirimpettai ti picchiano- che mi hanno fatto capire da dove ripartire, quindi adesso ho la testa anche per cose un po' superflue.

Ho deciso di attuare un piano. Lo chiamo piano solo perché necessita di un po' di tempo e di cose su cui posso far leva con il...tempo (mavvah!?) e con una serie di cambiamenti molto vicini.
Diciamo che non ho tutte le fasi in mente, ne ho giusto un paio. Una di "avvicinamento" ed una -quando sarà- che farà leva su di un carattere psicologico che solitamente si instaura naturalmente in un rapporto di tipo professionale.

Conosco da anni una persona. E' un uomo sulla trentina, realizzato lavorativamente parlando, particolarmente importante per ciò che sto vivendo adesso. Ma nonostante fosse sempre stato disponibile ed avesse tentato di avere dei contatti, il fatto che fosse sempre stato fidanzato, all'epoca non mi aveva permesso di conoscerlo in altri ambiti. Adesso è single, alle volte con me lo noto impacciato, stranito o magari è solo diventato così e mi piacerebbe immaginarlo attratto. Ho deciso che deve essere lui. Fa niente che da che lo conoscevo in un certo ambito, si è passati a quello professionale, così asettico, privo di emozioni, carico di distacco.
E' così che ho deciso di dimezzare le distanze con un regalo inaspettato, un pensierino senza impegno, legato alla sua sfera personale. Un qualcosa che volente o nolente gli dovrà tenere a mente me, visto che non è qualcosa che butterebbe nel fondo del cassetto. In più ho avuto la fortuna di consegnargli l'oggetto durante un momento nero della mattinata ed il fatto che lo abbia scosso emotivamente, mi da' la certezza che è stata impressa una nuova traccia mnemonica nella sua memoria a lungo termine.
Ora devo solo riuscire a mantenere viva quella traccia.

Mi servono consigli su:
1. cosa vorrebbe un uomo (predisposto a relazioni a lungo termine)?
2. cosa dovrebbe fare una donna per attrarre un uomo?
3. quali sono le linee guida generali?
4. se qualcuno ha avuto una ex o una attuale ragazza che sapeva di volervi ed ha fatto di tutto per ottenervi, quale è stata la vostra esperienza?

Perché io non so nulla di questo genere di "arte", non so come muovermi ed il regalo è stata una idea nata dal nulla, l'unica, che ha strabiliato persino me; figlia di una dose di sfacciataggine misto sicurezza che ho provato soltanto un'altra volta in vita mia. Ciò mi fa capire che quella "parte femminile" normalmente conosciuta, ce l'ho anche io, ma in me è sopita, talmente piiiiiiigra che non esce a comando, ma compare blandamente una volta sola ed a distanza di anni.

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #1 del: 04 Dicembre 2015, 03:10:01 »

Citato da: Vaguely S. U. il 04 Dicembre 2015, 02:30:54

Mi servono consigli su:
1. cosa vorrebbe un uomo (predisposto a relazioni a lungo termine)?
2. cosa dovrebbe fare una donna per attrarre un uomo?
3. quali sono le linee guida generali?
4. se qualcuno ha avuto una ex o una attuale ragazza che sapeva di volervi ed ha fatto di tutto per ottenervi, quale è stata la vostra esperienza?

Provo a darti un aiutino Wink
 1) vorrebbe una donna di cui fidarsi, una persona che non gli imponga certi rituali e che non lo controlli in maniera poliziesca su dove va o su cosa fa. Una donna che instilli in lui fiducia: oggi vedo molti uomini così ossessionati da una gelosia che troppo spesso manda a puttane l'intero rapporto. Di certo una donna che da prova di essergli molto attaccata aiuta ( anche se poi la gelosia è qualcosa su cui il geloso deve lavorare). Una donna quindi che non dia l'impressione di essere una facile con tutti. La complicità nei gusti e nel carattere è la formula che lega due persone..per cui ci magari vorrebbe una donna che  abbia con lui certi punti in comune. quando un uomo trova una donna che gli piace e con cui ha complicità nasce la LTR.
2) beh qui mi dispiace dirtelo ma...l'estetica entra in gioco. Noi abbiamo un erotismo visivo e una donna deve rendersi visibile per essere appettitosa. Quindi tutto ciò che riguarda la cura e dona un tocco di eros al tuo corpo ti aiuterà. Insieme a tutto questo devi aggiungere un pizzico di tira e molla...non dico che gli devi mandare il cervello in pappa, ma se il ragazzo è uno che sa il fatto suo in tema di donne...può eccitarlo non poco il fatto di vedere una ragazza così disponibile che però lo tiene un po' sulla graticola. Questo almeno nelle fasi iniziali del gioco. ridici scherzaci, crea con lui complicità..gioca a fare un po' di coppia con lui...ma a tratti ti tiri indietro..se il ragazzo vuole giocare, lo inviti a giocare. Ma ripeto non farlo a lungo o si romperà
3 e 4) mah io ti posso dire che quando una tipa mi ha voluto tutto il processo di seduzione è stato molto lineare da parte di lei. Un uomo non sopporta una donna depressa, una che non ha amore di se stessa, una che manifesta un carattere saccente, una persona ancora in lotta con il mondo, una donna che lo accusi di cose che non stanno ne in cielo ne in terra. Quando una donna lo arrapa e dimostra anche di avere una bella energia positiva..secondo me è il coktail adatto. Quindi basterà farsi vedere disponibili senza creare un aria malsana dovuta a pippe mentali da parte tua Smile

Sei stata brava con il regalo che è sicuramente un ottmo stratagemma..ma adesso devi metter un po' di pepe nel rapporto tra te e lui Wink

« Ultima modifica: 04 Dicembre 2015, 03:13:32 da Pintahouse »

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 42
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 674

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #2 del: 04 Dicembre 2015, 03:28:05 »

Citato da: Pintahouse il 04 Dicembre 2015, 03:10:01

Ok. E quali sono i punti nel caso in cui si abbia un tipo di rapporto professionale del tipo medico-paziente/venditore-acquirente?

Quello che sto tentando di fare è riuscire ad avere un rapporto.
Forse non mi ero spiegata bene, ma io ORA, non ne ho se non dal "ci si vede il giorno dell'appuntamento allo studio".
Abbiamo tante cose in comune, ma non abbiamo l'opportunità di parlare di ciò; poi la seconda parte del "piano" è basata proprio sul livello estetico, quindi al momento non è un qualcosa che mi interessa. Anche perché di certo mi son sempre fatta vedere ben vestita e ben sistemata.

Il mio problema è proprio fare la parte del "contadino". Io devo seminare, io devo badare al raccolto, io devo annaffiare la piantina, io la devo far crescere.
Ora sono in fase di semina. Quindi...come si fa?
In mano non ho nulla a parte della terra appena arata con un aratro messo in moto dal regalo che gli ho fatto.

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #3 del: 04 Dicembre 2015, 03:50:35 »

Allora devi usare un aratro più potente Wink devi cioè spostare la vostra conversazione in un ambito più personale.  Non so esattamente che lavoro faccia ma dato che mi hai ben descritto il tipo di rapporto..devi agire in tre modi.
A) mira ad avere ( se non ce l'hai) un contatto personale Es. tu sei una sua cliente e vai nel suo studio...gli lasci il numero perché interessata all'articolo che vende in maniera alquanto disinvolta. es. Lui è un medico e tu la paziente...gli lasci il numero nel caso tu abbia bisogno di una visita a casa Wink uno scambio di contatti che poi ti permetta di poterlo contattare più facilmente.
B) La natura dei discorsi aiuta moltissimo a spostare la vostra conoscenza fuori dall'ufficio. Se mentre sei con lui parli in maniera disinvolta di qualcosa di più personale...questo crea un clima che permette poi di scoprire passioni in comune o di accentuare la vostra complicità su punti in comune che già avete. Per  es. se tu vai nel suo studio dove lui visita facendo il medico e gli racconti di quella volta in cui ti sei fatta male al piede mentre sciavi e poi accenni allo sci...di lì lui ti parlerà delle sue vacanze di sci...tu gli parli di un altra tua cosa personale e via via questo aiuta a creare anche il motivo per vedersi fuori dal contesto lavorativo.
C) EMERGENZA:qualora dovesse succedere che non avete il tempo per fare questi discorsi...invitalo a un appuntamento con una scusa in maniera alquanto disinvolta...mi dirai " non ho la confidenza sufficiente" ok ma ricordati che se gli piaci già sul piano estetico non farà molta resistenza. Lo chiami gli dici: " avrei da parlarti in privato quando hai un po' di tempo libero se hai una pausa vediamoci al bar Wink"

« Ultima modifica: 04 Dicembre 2015, 03:52:16 da Pintahouse »

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 42
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 674

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #4 del: 05 Dicembre 2015, 00:55:22 »

Avanti ragazzuoli! Pintahouse ha risposto!
Date una mano anche voi...pensatela così: se la Vaguely riesce nel suo intento, sarà meno nevrotica del solito u-u ne guadagnate tutti!  Knuppel

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #5 del: 05 Dicembre 2015, 01:20:18 »

Citato da: Vaguely S. U. il 05 Dicembre 2015, 00:55:22

Avanti ragazzuoli! Pintahouse ha risposto!
Date una mano anche voi...pensatela così: se la Vaguely riesce nel suo intento, sarà meno nevrotica del solito u-u ne guadagnate tutti!  Knuppel

Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing solo per questo  Thumbs Up

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 42
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 674

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #6 del: 06 Dicembre 2015, 13:35:28 »

Si potrebbero avere più informazioni riguardante quest'uomo? Capisco che la cosa paradossale è proprio che vorresti conoscerlo e quindi saranno minime però aiutano anche a capire il genere di uomo . Mi interessa sapere anche da quanto tempo è single e quanto è durata la sua ultima storia...parlaci il più possibile di lui

Loggato


Alla forza rispondete con la gentilezza

The Doctor

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 154

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #7 del: 07 Dicembre 2015, 21:20:41 »

Citato da: The Doctor il 06 Dicembre 2015, 13:35:28

Si potrebbero avere più informazioni riguardante quest'uomo? Capisco che la cosa paradossale è proprio che vorresti conoscerlo e quindi saranno minime però aiutano anche a capire il genere di uomo . Mi interessa sapere anche da quanto tempo è single e quanto è durata la sua ultima storia...parlaci il più possibile di lui

Visto che il thread é visibile anche ai visitatori ci tengo a mantenere una certa privacy. Quindi eventualmente te ne potrei parlare in via privata. Di certo non so da quanto è single, ma sicuro da più di 2 mesi e tende ad essere sempre per i rapporti a lungo termine.

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #8 del: 09 Dicembre 2015, 02:39:42 »

Ciao Vag,
partecipo contento al tuo thread, rispondendo alle  domande che poni:

Citato da: Vaguely S. U. il 04 Dicembre 2015, 02:30:54

1. cosa vorrebbe un uomo (predisposto a relazioni a lungo termine)?

*Io* voglio una ragazza che sia bella, sensuale ma non volgare, intelligente ma non cinica, dolce senza essere una melassa che ti invischia come la pagna, rispettosa della mia libertà ma pungente se mi vede inattivo, senza alcun segreto per me (io non ho segreti per le mie donne), sinceramente innamorata, senza ex che riemergono sul più bello come cadaveri dopo un naufragio, disponibile a seguirmi, un po' pazza, non troppo convenzionale nel pensare ma disponibile ad andare in giro in tailleur e decolletè se serve come in completino con reggicalze o guepiere quando è sola con me.

Citazione

2. cosa dovrebbe fare una donna per attrarre un uomo?

Innanzitutto piacergli fisicamente. Ma non è proprio indispensabile essere una figa stratosferica per questo.
L'importante è che il maschio si senta "omo". io un po' ti conosco, e so che hai dei punti deboli in questo senso: ad esempio sei eccessivamente competitiva. Dovresti sbattertene un pelo di più invece. Se il tuo lui si impunta su una cagata, non metterti a battibeccare ad esempio: lascia correre. Si sentirà intatto ed integro e magari si renderà conto che ha detto una fesseria e che l'hai graziato per quieto vivere. Non bisogna mai competere con un maschio: si irretisce ed alla fine diventa dispettoso. Meglio rigirarlo con astuzie feminili...  Exclamation
riassumendo:
a) Essere gentile, garbata e prestare un po' di attenzione all'aspetto.
b) Parlare garbatamente senza cercare il pelo dell'uovo per affermarsi in una diatriba tritamaroni.
c) Evitare di correggere il maschio su tutto.
d) Guardarlo ogni tanto. A volte basta questo minimo segnale di consenso per scatenare "l'attacco" di colui che si crede un predatore. Naturalmente guardarlo significa mostrare un viso dolce, non un grugno da pitbull.
Non è importante sostenere lo sguardo: molto più proficuo l'abbassarlo per riprendere a far quello che si stava facendo simulando una punta di timidezza. Il maschio si sentirà così un feroce predatore e verrà da li a poco a far vedere il petto gonfio.

Cosa non fare assolutamente
Evita nella maniera più assoluta atteggiamenti troppo spregiudicati/volgari/sex oriented.
Un uomo che voglia una relazione seria e che non abbia palle come il sottoscritto, si spaventa se vede una che si mostra troppo "aperta". al più tenterà di dargli una botta considerandola poco... Ma di sicuro non cercherà di impostare una storia perchè avrebbe paura di eventuali scappatelle da parte di una donna troppo decisa a prendersi ciò che vuole. Meglio apparire un po' più restia, per lasciare la passione nel luogo ad essa preposto: il lettone.

Citazione

3. quali sono le linee guida generali?

Farlo innamorare della tua dolcezza, della tua feminilità, del fatto che puoi curarti di lui amorevolmente, ma desideri sentirti "sua", nel senso che vuoi lui e nessun altro.

Citazione

4. se qualcuno ha avuto una ex o una attuale ragazza che sapeva di volervi ed ha fatto di tutto per ottenervi, quale è stata la vostra esperienza?

Difficile dirlo. Posso parlare solo per me. Considera oltretutto che di donne che hanno avuto il tempo di dimostrarmi che volevano me a tutti i costi non ce ne è stata nessuna, perchè tutte le volte non ho lasciato il tempo di dimostrare alcunchè anticipando ogni loro mossa. In 2 casi però, sono stato palesemente rimorchiato.
Il primo caso accadde molti anni fa. La tipa era una secchetta con un viso insignificante ma non brutto, e mi faceva da corista nella registrazione della sigla per l'animazione che stavo scrivendo per un cliente che aveva dei villaggi turistici.
Durante le prove in sala mi guardava come un grizzly gay guarda un favo. Ed una sera dopo le prove la riaccompagnai a casa e mi si dichiarò palesemente. Essendo piuttosto  lontana dal mio tipo di donna ideale, le ho fatto capire che non mi interessava minimamente.
L'errore che fece fu quello di non tentare di affascinarmi un po' parlando e magari cercando di creare altre occasioni di vederci. Avrei forse potuto apprezzarla e magari scoprirne la sensualità. Forse, avesse avuto qualche atteggiamento più "sexy" un colpetto glielo avrei pure dato. Ma sarebbe finita li per il fatto di avere standards molto diversi.  Non so cosa sarebbe successo però se nell'ipotetico caso fossimo finiti a letto, ella mi avesse fatto vedere colori mai visti e si fosse rivelata la donna più dolce ed intelligente del mondo. Ma non andò così.

 Heart

« Ultima modifica: 09 Dicembre 2015, 02:48:19 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #9 del: 09 Dicembre 2015, 03:33:53 »

Citato da: TermYnator il 09 Dicembre 2015, 02:39:42

L'importante è che il maschio si senta "omo". io un po' ti conosco, e so che hai dei punti deboli in questo senso: ad esempio sei eccessivamente competitiva. Dovresti sbattertene un pelo di più invece. Se il tuo lui si impunta su una cagata, non metterti a battibeccare ad esempio: lascia correre. Si sentirà intatto ed integro e magari si renderà conto che ha detto una fesseria e che l'hai graziato per quieto vivere. Non bisogna mai competere con un maschio: si irretisce ed alla fine diventa dispettoso. Meglio rigirarlo con astuzie feminili...  Exclamation
riassumendo:
a) Essere gentile, garbata e prestare un po' di attenzione all'aspetto. (
b) Parlare garbatamente senza cercare il pelo dell'uovo per affermarsi in una diatriba tritamaroni.
c) Evitare di correggere il maschio su tutto.
d) Guardarlo ogni tanto. A volte basta questo minimo segnale di consenso per scatenare "l'attacco" di colui che si crede un predatore. Naturalmente guardarlo significa mostrare un viso dolce, non un grugno da pitbull.
Non è importante sostenere lo sguardo: molto più proficuo l'abbassarlo per riprendere a far quello che si stava facendo simulando una punta di timidezza. Il maschio si sentirà così un feroce predatore e verrà da li a poco a far vedere il petto gonfio.

Cosa non fare assolutamente
Evita nella maniera più assoluta atteggiamenti troppo spregiudicati/volgari/sex oriented.
Un uomo che voglia una relazione seria e che non abbia palle come il sottoscritto, si spaventa se vede una che si mostra troppo "aperta". al più tenterà di dargli una botta considerandola poco... Ma di sicuro non cercherà di impostare una storia perchè avrebbe paura di eventuali scappatelle da parte di una donna troppo decisa a prendersi ciò che vuole. Meglio apparire un po' più restia, per lasciare la passione nel luogo ad essa preposto: il lettone.Farlo innamorare della tua dolcezza, della tua feminilità, del fatto che puoi curarti di lui amorevolmente, ma desideri sentirti "sua", nel senso che vuoi lui e nessun altro.

I punti sottolineati sono quei comportamenti di cui non riesco a fare a meno o proprio non riesco ad attuare.
1. se mi si spara una cazzata mi vien da dire che non è così perché è proprio la paura di fondo, di essere considerata stupida o raggirabile, che non mi va giù.
2. fingere atteggiamenti timidini, con le palpebre che sbattono, le labbrine a v che si nascondono dietro la spalla...mi fanno sentire stupida. son quegli atteggiamenti femminili, ma frivoli che non riesco ad attuare.
3. non so fare la panterona sexy, perché mi sentirei ridicola a mostrare una sicurezza illogica, come se non conoscessi le reazioni che potrei suscitare con atteggiamenti che non mi sono propri.
4. qui combino generalmente un casotto. Se sono in cerca di una frequentazione duratura, è capitato che il mio apparire restia fosse preso per un "figa di legno" o "disinteressata" o "gattamorta che tenta, ma poi non ci sta". Poi magari erano ragazzi che volevano solo del sesso, quindi infastiditi dall'apparire restia, hanno avuto una delle solite reazioni spropositate e ben poco carine, non lo so sinceramente. Ma per me combino un casotto.

Ora...il guaio è che devo tentare di arrivare ad uno stato di confidenza, creando un rapporto praticamente dal nulla. Par quasi si sia inibito con il passare degli anni, tanto da non parlare per niente nel momento in cui sono lì, da non sostenere lo sguardo, tanto da parlarmi guardando altrove. Ma quando deve lavorare non si tira indietro dal contatto, cosa che a mio parere, una persona non farebbe nel caso in cui una non gli piacesse, visto che le possibilità di evitarlo le ha. Qualche giorno fa, mi son ricordata che questa estate l'ho scoperto che aveva buttato un occhio nella scollatura e nell'accorgersi che lo stavo guardando, ha iniziato a guardare a terra. Ora...visto che la probabilità che tutte queste siano mie pippe mentali è piuttosto alta, oltre al tentare di chiacchierarci prossimamente, in attesa di vedere una reazione positiva ad un incontro fuori da questo ambito, che diavolo di giochetti posso fare per capire , durante quei 10-15 min, 20 nel migliore dei casi se ci possa essere un eventuale interesse da parte sua?
Non è palesemente un predatore. Da quel poco che lo conosco, bisogna metterlo in condizioni di esserlo, ma dopo qualche bevuta, in un ambiente allegro di bisboccia e lontano dall'ambiente professionale, ma sempre in un ambito dove di base c'è la cultura...e di uscirmene come un cavolo a merenda, chiedendogli una uscita a due, proprio non mi va. So che così mi brucerei le poche possibilità che ho.

Vorrei iniziare ad orbitare attorno alla sua vita, in maniera discreta, perché ora come ora non mi sento neanche lontanamente una predatrice e per vari motivi personali, al momento ego/sessualita/seduzione & co, si son andati a far benedire. Cioè...almeno per un altro paio di mesi, non posso tentare nulla di strano, eccessivamente spigliato, perché non sarei nel...mood adatto per "recitare quella parte".
Dopo degli ostacoli davvero prossimi che FORSE, dovrebbero creare quella leva psicologica, me la sentirò di provare di tutto e di più.

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #10 del: 10 Dicembre 2015, 03:27:40 »

Citato da: Vaguely S. U. il 09 Dicembre 2015, 03:33:53

I punti sottolineati sono quei comportamenti di cui non riesco a fare a meno o proprio non riesco ad attuare.
1. se mi si spara una cazzata mi vien da dire che non è così perché è proprio la paura di fondo, di essere considerata stupida o raggirabile, che non mi va giù.
2. fingere atteggiamenti timidini, con le palpebre che sbattono, le labbrine a v che si nascondono dietro la spalla...mi fanno sentire stupida. son quegli atteggiamenti femminili, ma frivoli che non riesco ad attuare.
3. non so fare la panterona sexy, perché mi sentirei ridicola a mostrare una sicurezza illogica, come se non conoscessi le reazioni che potrei suscitare con atteggiamenti che non mi sono propri.
4. qui combino generalmente un casotto. Se sono in cerca di una frequentazione duratura, è capitato che il mio apparire restia fosse preso per un "figa di legno" o "disinteressata" o "gattamorta che tenta, ma poi non ci sta". Poi magari erano ragazzi che volevano solo del sesso, quindi infastiditi dall'apparire restia, hanno avuto una delle solite reazioni spropositate e ben poco carine, non lo so sinceramente. Ma per me combino un casotto.
...

Vag, a te ci vuole un uomo grande e con una bella esperienza che si appassioni di te e ti ammaestri.
Sono preso, altrimenti ti davo una mano  Evil
Guardati attorno, potrebbe essere a portata di mano e tu non esserti accorta di lui.
Il tipo che dici, da come lo descrivi, IMHO ti stufa dopo il terzo bacio. E questo perchè per come ti vedo, sei una che un cosino del genere lo mette subito sull'attenti. Quello si lascia mettere sull'attenti, e te ti stufi.
A te serve un UOMO che non si lascia intimidire dalla tua insicurezza mascherata da aggressività, che sia abbastanza grande da riuscire ad essere dolce per farti apprezzare le coccole che con ogni evidenza ti mancano, ma deve essere pure piuttosto maschio per farti sentire femina.
E l'idea che dai è che nessuno ci sia mai riuscito: vuoi perchè gli hai dato quel che cercava, vuoi perchè non aveva abbastanza palle per sostenere un confronto con una femina aggressiva come te.

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #11 del: 10 Dicembre 2015, 17:38:49 »

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 03:27:40

Vag, a te ci vuole un uomo grande e con una bella esperienza che si appassioni di te e ti ammaestri.

biCCottinooo!
* Iscriviti per visualizzare le immagini

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 03:27:40

Sono preso, altrimenti ti davo una mano  Evil

Sempre detto! Quelli che mi sanno tenere testa o son impegnati o sono gay u_ù

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 03:27:40

Guardati attorno, potrebbe essere a portata di mano e tu non esserti accorta di lui.

sto uscendo con una nuova compagnia, sicuramente un po' più culturale...ma gli unici 3 papabili hanno notoriamente qualche scompenso psichico:

-Occhi chiusi: è la caratteristica che lo contraddistingue, sta tentando di darsi una sistemata fisicamente e non sembra malaccio già così, ma è risaputo da tutti che sia così mdp ed insicuro a livello sociale/sessuale, che ci prova con qualsiasi cosa respiri con continui riferimenti sessuali nel tentativo di farsi figo e con palese zerbinaggio. Mi è stato presentato come: se rimarrai abbastanza nel gruppo, vedrai che tampinerà anche te.
Già alla seconda serata l'ho un pochettino smontato (suvvia, almeno così si fa realmente le ossa, non facendosi usare da tappetino).

-Cucciolo: un ragazzetto che sembra più piccolo di me, ma non ne sarei così sicura e nonostante io sappia che si esprima è così dimesso che ancora non ne ho sentito la voce. E l'ombra di occhi chiusi.

-iltriolame: si presentano come entità unica, solo una delle tre teste è ampiamente gradevole. Penso siano sulla 30ina, non ho capito cosa facciano nella vita a parte gli spinelli.

spero di avervi fatto ridere u.u però giuro che è tutto reale

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 03:27:40

Il tipo che dici, da come lo descrivi, IMHO ti stufa dopo il terzo bacio. E questo perchè per come ti vedo, sei una che un cosino del genere lo mette subito sull'attenti. Quello si lascia mettere sull'attenti, e te ti stufi.

Non so se sia un cosino come lo descrivi tu o se sia un menefreghista distratto allamiopapà maniera. Forse è per quello che mi piace, visto che l'uomo ideale è molto somigliate a mio padre (mavvaH? sai che novità!) e non so...lo vedo come un "porto sicuro", vista la tendenza all'alta adattabilità, la capacità di metterci la faccia, lo stile di vita pantofolaio/avventuroso altalenante e ciò che piace ad entrambi. .-. Boh!
Ma tanto ho combinato un casotto ed è meglio se al momento me ne dimentico, magari non pensandoci e portando l'attenzione ad altro, le cose mi verranno più naturali.

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 03:27:40

A te serve un UOMO che non si lascia intimidire dalla tua insicurezza mascherata da aggressività, che sia abbastanza grande da riuscire ad essere dolce per farti apprezzare le coccole che con ogni evidenza ti mancano, ma deve essere pure piuttosto maschio per farti sentire femina.
E l'idea che dai è che nessuno ci sia mai riuscito: vuoi perchè gli hai dato quel che cercava, vuoi perchè non aveva abbastanza palle per sostenere un confronto con una femina aggressiva come te.

 Heart

Ho riso come una deficiente, leggendo questa parte, mentre aspettavo di incontrarlo. E comunque smettila di dire che ho dato quel che cercavano! Davo senza capire bene bene bene con chi avevo a che fare e pensavo fossero pronti per reggere il peso di questa incombenza U_________U su su! Così è messa meglio neh! Ma giusto perché si parla anche di dare attenzioni stile mamma uccello che prepara i piccoli a volare dal nido .-.
Ehnnò nessuno c'è mai riuscito. Presi due batoste sentimentali prima ancora di diventare aggressiva e/o di dare qualcosa ed il sedere mi bruciò così taaaaaanto per l'attrito u.u che divenni l'opposto di come ero o forse son solo peggiorata...ma i risultati sono in ambo i casi deludenti.
E' che mi servirebbe uno schemino con le caratteristiche dell'uomo "piuttosto maschio, paterno, paziente" di cui tu parli, per capire verso chi puntare .-.

Anche se questa descrizione mi fa pensare ad una me nanerottola, zompettante, molesta e ringhiante che usa come un enooorme parcogiochi gonfiabile un mastodontico maschio paziente. E se non si trattasse di me e se non sapessi quanto sia difficile, questa immagine mentale mi farebbe tanto tanto ridere. .-.

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #12 del: 10 Dicembre 2015, 21:30:24 »

Citato da: Vaguely S. U. il 10 Dicembre 2015, 17:38:49

Ho riso come una deficiente, leggendo questa parte, mentre aspettavo di incontrarlo. E comunque smettila di dire che ho dato quel che cercavano!
Davo senza capire bene bene bene con chi avevo a che fare ...

Guarda, sarà la vecchiaia ma ultimamente sono diventato protettivo nei confronti delle giovani femine, e quasi punitivo nei maschi erremmeppizzanti (che parolaccia...).
Sempre più predico il rispetto e la soddisfazione reciproci senza che uno metta a pecora l'altro per soddisfare laidi bisogni che ledono la psiche del sottomesso.
Che è pur vero che i sottomessi siamo il più delle volte noi, ma vedere una ragazza sottomessa che tenta di farsi figa facendo sesso è veramente toccante per un vecchio marpione come me.
MI fanno tenerezza e pena. Talmente pena che i dati del forum sono in caduta verticale: il maschio medio che cerca un forum come questo vuole una cosa sola  Grin
E non ci trovo nulla di strano in questo. Mi urta però il prendere sapendo di far male: è sleale.

Citazione

Ehnnò nessuno c'è mai riuscito. Presi due batoste sentimentali prima ancora di diventare aggressiva e/o di dare qualcosa ed il sedere mi bruciò così taaaaaanto per l'attrito u.u che divenni l'opposto di come ero o forse son solo peggiorata...ma i risultati sono in ambo i casi deludenti.

Devi trovare la misura, scoprire la tua feminilità. Forse prima o poi farò un corso per donne: sento il bisogno di coccolarvi in toto ultimamente (O stò a diventà frocio o desidero una figlia femina...   Laughing  )

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #13 del: 10 Dicembre 2015, 21:41:17 »

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 21:30:24

E non ci trovo nulla di strano in questo. Mi urta però il prendere sapendo di far male: è sleale.Devi trovare la misura, scoprire la tua feminilità. Forse prima o poi farò un corso per donne: sento il bisogno di coccolarvi in toto ultimamente (O stò a diventà frocio o desidero una figlia femina...   Laughing  )

Laughing Laughing Laughing Laughing Thumbs Up Thumbs Up Thumbs Up

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 120
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1967

Re: Il web manca di consigli SUGLI uomini

« Risposta #14 del: 10 Dicembre 2015, 23:19:59 »

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 21:30:24

Devi trovare la misura, scoprire la tua feminilità.

Quando arriverò a gennaio per me sarà più facile scoprire la mia femminilità...non che non ci stia lavorando anche adesso, ma da sola, senza esempi se non sbagliati e con la difficoltà di conciliare tante cose...è davvero difficile. Specie se da una parte vorresti essere diversa e dall'altro devi peggiorare per sopportare tutta la situazione personale, poi con influssi esterni negativi non ti dico che felicità.

Mi sento stupida a dirlo, ma ho accanto a me 3 piantine di cui ho deciso di prendermi cura...il pollice verde non è il mio forte, affatto, muore tutto anche i bonsai e gli ulivi in vaso...ma è una cosa un po' meno...rude rispetto al solito e tentare di non far morire una orchidea (che ho trovato abbandonata in un congelatore al centro commerciale) e due piantine carnivore che hanno bisogno di acqua distillata, la sto prendendo come una sorta di terapia...anche se non le vedo molto bene.
Su come riappropriarsi di una femminilità che non si ha sviluppato o che si ha represso non ci sono minimamente dei consigli utili in giro per la rete...solo una analisi dei due profili di donna mascolinizzata e di donna iperfemminile...seguiti da pipponi di una naturopata che magari dirà anche cose giuste...ma le dirà solo a pagamento, se acquisti i suoi libri.

L'unica cosa che ho capito sentendola in quei 5 min di video è che con una madre iperfemminile, infantile nelle reazioni verso il mondo, iperprotettiva ed appiccicosa, io son diventata la metà mascolina di una entità costituita da me e da lei, quasi sicuramente per sopravvivenza. Ad esempio se lei si lamenta o piange (cosa che accade spesso) o se ha la febbre la sento che dice che vuole la mamma è_é o altre cose eccessive, io sono quella che quando scoppia dice "hai rotto", "smettila di piangere", "ca**o io sono andata con le mie gambe all'ospedale quando avevo 40 di febbre e l'emorragia e tu...blablabla". Cosa non particolarmente carina per ovvi motivi.

.-. partendo da questi presupposti a parte badare alle piantine ed attendere per lunedì il mio ordine di sottoveste, reggiseni, giarrettiere, autoreggenti, tacchi ed immergermi totalmente in un Vaguely 2.0 per tirare fuori qualcosa, partendo da un aggiornamento dell'esterno...non so che fare.
A breve inizierò a buttarmi sui vestiti ultrafemminili anche se sono in carne, per un anno che va di moda puntare sulle forme piene quasi quasi tento l'impossibile...
Inoltre devo ricordarmi che l'unica differenza fra me è le donne "chubby" dello spettacolo o della passerella è photoshop (http://img.allw.mn/conten...5886cbd7a748143455777.jpg) e che fintanto che sto pensando al mio fisico, nulla mi vieta di valorizzarlo anche così com'è adesso...

Ah, poi c'è da dire che vivo meno ansia da quando ho detto a mia mamma che non sono più vergine, davanti alla ginecologa, che le ha imposto di farsi i fattacci suoi, perché per risolvere un problema di salute devo prendere assolutamente la pillola. Finalmente posso vivere il mio rapporto con i miei genitali normalmente...senza andare a rinchiudermi in qualche consultorio per fare pap-test o controlli vari.
Inoltre la pillola dovrebbe andare a regolarizzare i miei scompensi sia di estrogeni che la produzione di quel minimo di testosterone in più...quindi giusto per tenere fede alla biologia...i miei livelli di aggressività dovrebbero calare. Tanto per fare 2+2.

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 21:30:24

Forse prima o poi farò un corso per donne

approvato!

Citato da: TermYnator il 10 Dicembre 2015, 21:30:24

(O stò a diventà frocio o desidero una figlia femina...   Laughing  )

penso più la seconda.

« Ultima modifica: 10 Dicembre 2015, 23:26:41 da Vaguely S. U. »

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: