Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

L'unico forum erede della grande
tradizione italiana nella seduzione

Imparare a sedurre gratis

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Relazione finita

(Letto 139 volte)

Relazione finita

« del: 02 Novembre 2016, 00:57:05 »

Ciao a tutti, volevo un consiglio da gente più grande ed esperta.

La scorsa settimana, la mia (ex)ragazza, dopo quasi due anni di relazione, mi accusa di essere poco presente e di darle poche attenzioni in quanto passo la gran parte delle mie giornate a lavoro e a studiare mentre lei vorrebbe trascorrere più tempo con me. Mi ha anche ammesso di aver pensato di cercare attenzioni in un altro ragazzo, cosa che però (a detta sua) non ha fatto. Mi ha chiesto qualche giorno di pausa per riflettere sulla nostra relazione.

Io ho ammesso di aver sbagliato e di averla data per scontata spesso e che avrei cercato di fare il possibile per farla sentire amata, tuttavia la maggior presenza che lei richiede per me è un sacrificio enorme che ostacolerebbe le mie ambizioni.
Nel caso in cui dovesse tornare e chiedermi di riprovare a stare insieme, secondo voi vale la pena? Una fidanzata standard non dovrebbe accettare gli impegni e i doveri del suo fidanzato senza pensare di tradire alla prima mancanza di attenzioni? È una cosa normale delle ragazze o sono io che cerco la luna? Grazie! (Abbiamo entrambi 26 anni)

Loggato

Mahler

  • Scribacchino
  • ***
  • Sei un figo = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 47

Re: Relazione finita

« Risposta #1 del: 02 Novembre 2016, 01:10:37 »

tu chiedi un consiglio su una situazione molto priva di dettagli....in che modo la  sua presenza dovrebbe ostacolare le tue ambizioni? e quali sono le tue ambizioni?

Loggato

Pintahouse

  • Consigliere
  • ******
  • Sei un figo = 24
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 445

Re: Relazione finita

« Risposta #2 del: 02 Novembre 2016, 01:20:45 »

Citato da: Mahler il 02 Novembre 2016, 00:57:05

...
Io ho ammesso di aver sbagliato e di averla data per scontata spesso e che avrei cercato di fare il possibile per farla sentire amata, tuttavia la maggior presenza che lei richiede per me è un sacrificio enorme che ostacolerebbe le mie ambizioni.
Nel caso in cui dovesse tornare e chiedermi di riprovare a stare insieme, secondo voi vale la pena?

No, non vale la pena.
Ma non perchè lei possa o meno essere degna di te, quanto per il fatto che a te di questa persona non importa un fico secco. Lasciale fare la sua vita, e pensa alla tua.

 Heart

Loggato


Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione?
Leggi  questo articolo
Oppure scrivimi a questo  questo indirizzo

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Sei un figo = 1511
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 8447

Re: Relazione finita

« Risposta #3 del: 04 Novembre 2016, 23:12:19 »

Grazie per le risposte! Ho seguito il consiglio e ho lasciato perdere Smile

Loggato

Mahler

  • Scribacchino
  • ***
  • Sei un figo = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 47

Re: Relazione finita

« Risposta #4 del: 06 Novembre 2016, 23:01:31 »

Citato da: Mahler il 02 Novembre 2016, 00:57:05

Una fidanzata standard non dovrebbe accettare gli impegni e i doveri del suo fidanzato senza pensare di tradire alla prima mancanza di attenzioni? È una cosa normale delle ragazze o sono io che cerco la luna?

Ammetto che un po' mi ha fatto pensare alle interviste che faceva Pasolini nella Calabria degli anni 60, però questi sono cavoli tuoi e non mi permetto.
Credo però abbia ragione Termy, se il problema di fondo è quello di cui parli, credo non ti interessi granché la tipa e, a questo punto, starai a sbattere mi pare un'inutile dispendio di energie

Loggato


"Si è vissuto abbastanza quando si ha avuto il tempo di conquistare l'amore delle donne e la stima degli uomini. "
Pierre-Ambroise de Laclos, ^Le relazioni pericolose^

TeoMat

  • ADM-Advanceds
  • Scriba
  • *
  • Sei un figo = 35
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Roma
  • Posts: 107

Re: Relazione finita

« Risposta #5 del: 11 Novembre 2016, 18:57:51 »

Citato da: Mahler il 02 Novembre 2016, 00:57:05

Ciao a tutti, volevo un consiglio da gente più grande ed esperta.

La scorsa settimana, la mia (ex)ragazza, dopo quasi due anni di relazione, mi accusa di essere poco presente e di darle poche attenzioni in quanto passo la gran parte delle mie giornate a lavoro e a studiare mentre lei vorrebbe trascorrere più tempo con me. Mi ha anche ammesso di aver pensato di cercare attenzioni in un altro ragazzo, cosa che però (a detta sua) non ha fatto. Mi ha chiesto qualche giorno di pausa per riflettere sulla nostra relazione.

Io ho ammesso di aver sbagliato e di averla data per scontata spesso e che avrei cercato di fare il possibile per farla sentire amata, tuttavia la maggior presenza che lei richiede per me è un sacrificio enorme che ostacolerebbe le mie ambizioni.
Nel caso in cui dovesse tornare e chiedermi di riprovare a stare insieme, secondo voi vale la pena? Una fidanzata standard non dovrebbe accettare gli impegni e i doveri del suo fidanzato senza pensare di tradire alla prima mancanza di attenzioni? È una cosa normale delle ragazze o sono io che cerco la luna? Grazie! (Abbiamo entrambi 26 anni)

Concordo con quanto detto da TermYnator e da TeoMat. La questione è semplice, cosa vuoi di più per te? Puntare la tutto sulla tua carriera oppure avere una relazione con tutto ciò che giustamente comporta?
Una persona innamorata quando si sente insoddisfatta e delusa, inizia un ciclo che poi porta ad una crisi che difficilmente si conclude con un "lieto fine".
Stando a quello che hai scritto, ci evinco questo: Lei per un bel pezzo è stata innamorata di te e sicuramente c'ha sofferto molto, ha iniziato a porsi dei dubbi, sicuramente aveva la speranza di poter "tornare nelle tue braccia" come un tempo, alla fine quei dubbi l'hanno portata a sognare di trovare, anche con una nuova persona ciò che le mancava e desiderava ardentemente.
Non so se abbiate già toccato il "punto di rottura", però indipendentemente da ciò, chiediti ciò che effettivamente vuoi, e stando a ciò che ci fai capire, non è ciò che vuole lei, e prendi la decisione giusta, per te e per lei. Perché ritengo che come non sia giusto soffrire per nulla, non si deve nemmeno far soffrire per nulla gli altri, specialmente chi ti ha dato il cuore.
Perciò pensa bene a tutto e fai la tua decisione. Se la dovessi mollare, pensa ad un'altra cosa,ovvero a cosa effettivamente vuoi da una donna, se vuoi una relazione (con tutte le sue situazioni) oppure se ti bastano delle amiche di letto, che in quel caso, dopo aver messo in chiaro il tutto, sai che non ti prenderanno il tempo che ti serve per te stesso.
Ovviamente la mia non vuole essere una bacchettata, perché non ne ho assolutamente il diritto, ma bensì uno spunto di riflessione; con lo scopo di aiutare le persone a migliorare se stesse, e si, di riflesso aiutare anche chi gli sta intorno.

Loggato


"The world is full of Kings and Queens
Who blind your eyes and steal your dreams
It's Heaven and Hell, oh well"

Snake

  • ADM-6
  • Scribacchino
  • *
  • Sei un figo = 13
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Veneto
  • Posts: 80
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: