Buonasera a tutti, reporto la mia situazione attuale.

Si tratta di una ragazza conosciuta un anno fa, abbiamo cominciato a uscire insieme, dopo qualche uscita e un po' di resistenze arriva il primo bacio, poi la volta dopo i primi preliminari, poi il sesso, molto lentamente e gradualmente.  Arriviamo a un periodo della frequentazione in cui lei è gelosissima, al punto che nel bel mezzo del compleanno di una sua amica, ho abbracciato la sua migliore amica e lei ha detto a una nostra amicizia in comune di quanto fosse gelosa.

Poi ho avuto un incidente in macchina, con conseguente ritiro di patente,  la situazione era incasinata in quanto abitiamo in 2 paesini distanti  e dove abito io non ci sono mezzi pubblici, quind lei si faceva portare da sua madre in un paesino a circa 15 km da casa sua, una via di mezzo che andava bene a entrambi.
Tuttavia era pieno inverno e ciò ha causato vari problemi nella isolation  e nella ricerca di location per avere rapporti sessuali. Nonostante ciò, continuiamo  a uscire ogni weekend, la storia va avanti con baci e bacetti e, nonostante lei sapesse di altre mie 2 frequentazioni, si faceva andare bene il tutto e abbiamo sempre continuato a frequentarci, anche senza sesso e anche se tutto ciò comportasse un investimento notevole di energie e di risorse da parte sua per far tutta quella strada facendosi accompagnare da sua mamma e addirittura riportandomi  a casa dopo la serata, tutto continua tranquillamente, c'è da sottolineare che con questa ragazza non ho mai avuto (tranne negli ultimi periodi),  un gran bel rapporto, una bassa empatia emotiva, moltissime volte finivamo per litigare via whatsapp per pareri differenti riguardo anche a cose stupide.

Ad un certo punto, dopo un colpo basso ricevuto dalla mia altra frequentazione, ne esco distrutto emotivamente e, cercando sicurezze al di fuori di me stesso ho proposto a questa ragazza di fidanzarsi con me, pensando di avere una maggiore sicurezza di "non esser mollato e abbandonato come un cane", pure da lei, lei mi dice che è uscita da una relazione dolorosa, che non se la sente, che non è così emotivamente coinvolta da fidanzarsi con me, che preferisce continuare a frequentarmi così  "senza nessuna pressione, accadrà quel che accadrà",  rimango un po' spiazzato,  ma nonostante ciò il rapporto si fa sempre più intenso, ci chiamiamo sempre, ci scriviamo ogni giorno, chattiamo per delle ore, appena possibile ci vediamo ( comunque non più di 1/2 volte alla settimana), nonostante ciò, lo sento a pelle che la situazione di connessione emotiva continua a essere bassa, ma me la faccio andare bene e continuo a frequentarla così senza impegno.

Dopo 3 mesi, mi ritorna la patente e torniamo a fare sesso, ogni volta che ci vediamo finiamo in Camporella e facciamo sesso, tutto ciò va avanti così fino  a luglio, mi dice di non aver mai goduto così tanto, che la faccio impazzire a letto ecc ecc, tuttavia, mi ci sento sempre distaccato, quasi come se mi stessi facendo una puttana.

Poi trova lavoro, io mi rompo il piede e per circa 1 mese e mezzo non ci vediamo, cominciamo a cercarci entrambi semore di meno, poi torno a camminare, ci rivediamo,  è come se fosse scattata la scintilla, dopo quel mese e mezzo di pausa, comincia a piacermi di più, mi sento molto più eccitato, la accetto molto di più come persona, ad un tratto mi comincia a piacere come carattere, c'è sintonia, ridiamo e scherziamo insieme come non mai, addirittura, passiamo 4 ore a parlare in un vicolo senza dar peso a ciò che ci accade attorno,
Una vera e propria rivoluzione del rapporto, ci sentiamo molto più legati, c'è molta più empatia, c'è molto più affetto, a tal punto che le faccio consegnare a domicilio una composizione di fiori con scritto un biglietto molto tenero, mi chiama piangendo dalla commozione,  ci vediamo il weekend dopo, ancora meglio delle volte precedenti, quasi ci amiamo...non sembra possibile dopo 1 anno di frequentazione molto "noiosa".

Molto strana come situazione, è come se fosse cambiato tutto da un momento all'altro, sia la percezione che io ho di lei, che quella che lei ha di me, siamo molto più attaccati.

Prima quasi ci schifavamo  a vicenda, ci trattavamo male, ora va tutto bene... Quindi dopo avervi scritto tutto questo, comincio con le domande:

1)che cos'hai portato sta ragazza a frequentarmi per 1 anno, anche se emotivamente non sembrava troppo coinvolta e anche se per i primi 6 mesi c'è stato pochissimo sesso, anzi, quasi nullo?

2) che cosa ha spinto questa ragazza a dire di no alla mia richiesta di fidanzamento, ma a farsi vedere in giro per la città con me mano nella mano, baciarmi in discoteca davanti ai nostri conoscenti e a taggarmi  e ad aggiungere post su Facebook taggandomi?

3) cosa cavolo sarà cambiato in questo periodo che ora c'è empatia? Sarà un cambio mio interiore o suo?

4) Come poteva accettare che io uscissi con altre ragazze facendosi trattare Come "l'ultima", senza dirmi nulla?

5) e ora la domanda vera  e propria... Da poco mi ha confidato che le piace un ragazzo che lavora con lei,  27enne (lei 19) , per ora c'è stato solamente un bacio, tuttavia, oggi ha trovato un modo indiretto per dirmi che stasera sarebbe uscita con costui...esattamente dicendomi "Oggi ho detto ai miei genitori che esco con X, ma i miei genitori mi hanno detto che gli sta sulle palle e che l'unico bravo sei tu" ,  è stato un modo indiretto per avvertirmi che ha trovato 1 altro montone? O per cercare di vedere la mia reazione facendomi ingelosire? Nonostante tutto ciò, dice che lo sa che è impossibile che ci sia di più con questo qua che non qualche scappatella, poiché fa il maestro di sci e quindi vivrà in montagna tutto l'inverno... Dice anche che non riuscirebbe mai a mettersi con questo qua perché non riesce assolutamente a immaginare la sua vita senza il nostro rapporto...

Lei sa che ultimamente sono uscito con altre ragazze, perché non le nascondo nulla... Tuttavia è una situazione molto strana, non riesco a spiegarmi perché sta situazione continui ad andare avanti tra di noi...

C'è da dire che avermelo detto mi ha fatto ingelosire inizialmente, ma subito dopo  non mi ha fatto troppo effetto, infatti, come dicevo prima, nonostante gli ultimi tempi in cui c'è maggiore empatia, non c'è stata grande intesa tra di noi e quindi non sono nemmeno troppo Geloso... Tuttavia vorrei delle risposte da un punto di vista esterno a queste domande..

Perché in modo indiretto deve dirmi che stasera esce con questo tizio?!

Qual'è il suo obbiettivo?  Come dovrei reagire per mantenere il rapporto?

Cosa potrebbe aiutare a mantenere l'empatia provata negli ultimi tempi tra di noi?

È possibile che lei in realtà sia "innamorata"  o comunque, cotta di me, ma che abilmente, come uno scudo per evitare di soffrire di nuovo, riesca  a nascondere tutto per "farsi vedere forte"? Altrimenti non mi spiego tutto ciò.

Scusate la confusione ma ho scritto di rigetto.