Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

Imparare a sedurre gratis

Imparare a sedurre gratis

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

trovare il proprio agio

(Letto 372 volte)

trovare il proprio agio

« del: 18 Febbraio 2017, 01:25:15 »

Sono sicuro che qualcuno capirà benissimo la sensazione che provo spesso. Provavo, proverò sicuramente ancora in una spero non così eterna lotta con la mia stessa ombra! Si tratta di una quisquilia proprio... La lotta su COME DEVO APPARIRE. boooooooom...
Qua si apre il vaso di pandora. In realtà per fortuna posso permettermi di aprirlo con la tranquillità di non venir folgorato in quanto la mia lotta ho capito bene o male come vincerla. la lotta è fra il lato oscuro, quello del "vorrei essere" e il lato luminoso del "io sono".
Vuoi per la famiglia, le esperienze o cosa sono cresciuto con un'irrequietezza e un senso di incompletezza e insicurezza che condizionano inevitabilmente tutti i momenti della mia giornata. Anzi, parliamo più sciolto, diciamo che FOTTONO inevitabilmente tutte o moltissime occasioni da sfruttare. Penso capiti a molti di noi. Quella vocina che ti dice "quello la che tu reputi figo al tuo posto starebbe facendo questo, fallo anche tu", oppure "fai il sostenuto, apparirai più figo", tutti quegli idioti suggerimenti che la testa cerca di darti per difendersi da una situazione che sa poter essere difficile da gestire. Bene, dopo anni di studi e letture sull'argomento è ormai chiaro che è proprio quello il problema: pensare troppo. Allora la soluzione semplice è imparare a non-pensare e agire vivendo il momento in modo fluido e spontaneo. Semplice a dirsi, difficile a farsi. Ma non impossibile.
Prima di tutto, accettare che non si è uguali agli altri, anche a quelli che reputiamo più fighi, perchè siamo diversi da loro. Noi abbiamo le nostre caratteristiche, non possiamo inventarcele di sana pianta.
Poi quelle caratteristiche devono diventare i nostri punti di forza, i nostri trofei da mostrare orgogliosi e da far conoscere agli altri.
Qualche anno fa all'idea di raccontarmi agli altri ero riluttante perchè credevo che il mondo fosse pieno di gente interessante e che mostrare le mie qualità agli altri non fosse altrettanto interessante. Poi qualcuno  Rolling Eyes mi disse che sbagliavo, perchè se davvero credevo di valere dovevo poterlo mostrare, altrimenti era una menzogna e una privazione di quei valori per le persone che mi stavano intorno. Assoluta verità.

Io non sono uno riservato. Mi apro molto agli altri, racconto delle cose mie, mi piace condividere ed essere socievole. Il mio desiderio era che tutti mi conoscessero intorno a me. Eppure la mia testa (di minchia) per insicurezza mi diceva invece di fare il sostenuto come vedevo fare a molti che reputavo fighi. E allora capitava spesso che fra amici, conoscenti, in palestra, all'università, io indossassi una maschera da riservato solo perchè volevo apparire misterioso. Puttanata... grandissima puttanata. E quella puttanata continua a tornare insistentemente. Ma in certi periodi, quando sono particolarmente attivo nei miei interessi, la fiducia in me mi porta a mostrarmi per quello che sono.
Stasera per esempio, in palestra, ho deciso che la maschera da superiore andava abbandonata perchè questo mi stava allontanando dal permettere agli altri ragazzi di conoscermi. Così l'ho tolta e ho cominciato subito a chiacchierare e sorridere di più del solito. Scherzavo di più davanti a tutti, creavo un'atmosfera piacevole di cameratismo, l'energia intorno a me si alzava (per esempio negli spogliatoi era calato il silenzio imbarazzante e ho cominciato io una chiacchierata leggera su quanto fossero pesanti le diete e poco dopo l'energia era nettamente più alta) e ho chiacchierato un po con quella ragazza che mi guardava con a coda dell'occhio e che probabilmente, se non avessi calato la maschera, non avrebbe mai preso confidenza con me.

Ora, questo succede perchè ho cominciato un nuovo periodo di lavoro attivo sui miei obiettivi, ogni giorno faccio una piccolissima cosa sulle cose che voglio realizzare. Ogni volta che faccio quel passo avanti in quelle cose esce fuori il mio lato più gagliardo. Quindi il problema da combattere è la pigrizia. La pigrizia genera insicurezza. Il lavoro attivo, giorno dopo giorno, genera sicurezza e autostima. La pigrizia è il mio difetto, e sono sicuro che mi perseguiterà a vita, ma la medicina c'è ed è autorealizzarsi attivamente, giorno per giorno, con piccole cose. Farlo non è facile, servono stimoli importanti. io ho selezionato i miei campi: lavoro, seduzione, arte, look, amici, ecc... in questi campi, non per forza tutti, ogni giorno un piccolo passo (ho scritto un promemoria con un app che mi fa spuntare questi obiettivi una volta che li ho vissuti). E tutto senza pretenziosità di perfezionismo, ma solo per coltivare quelle cose che, sono sicuro, se realizzerò sarò una persona soddisfatta, se non realizzerò sarò un represso di merda e non lo voglio essere!  Wink

Loggato

JeanCloud

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Posts: 369

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #1 del: 18 Febbraio 2017, 17:24:38 »

bene  Cheesy Non dico altro  Wink

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1598
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9327

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #2 del: 20 Febbraio 2017, 08:23:52 »

+1

Loggato

Enri

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 9
  • Online Online
  • Posts: 743

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #3 del: 20 Febbraio 2017, 08:26:57 »

Anzi, qua ci vuole Best of altro che...

Loggato

Enri

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 9
  • Online Online
  • Posts: 743

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #4 del: 20 Febbraio 2017, 11:11:35 »

+1  Thumbs Up
topic da leggere e rileggere

Citato da: JeanCloud il 18 Febbraio 2017, 01:25:15

Qualche anno fa all'idea di raccontarmi agli altri ero riluttante perchè credevo che il mondo fosse pieno di gente interessante e che mostrare le mie qualità agli altri non fosse altrettanto interessante. Poi qualcuno  Rolling Eyes mi disse che sbagliavo, perchè se davvero credevo di valere dovevo poterlo mostrare, altrimenti era una menzogna e una privazione di quei valori per le persone che mi stavano intorno. Assoluta verità.

grazie di aver condiviso.

E' molto più facile sminuire la propria persona perchè nessuno ti verrà a dire che sei "sborone", nessuno ti guarderà male con invidia e nessuno ti vorrà zittire, ma così facendo il più grande conflitto lo crei da solo e con te stesso. Post illuminante...bravi entrambi, te ed il sig. qualcuno  Grin

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 87
  • Offline Offline
  • Posts: 1082
  • Età : 24 ; Toscano

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #5 del: 20 Febbraio 2017, 15:17:32 »

Citato da: JeanCloud il 18 Febbraio 2017, 01:25:15

[...] coltivare quelle cose che, sono sicuro, se realizzerò sarò una persona soddisfatta, se non realizzerò sarò un represso di merda e non lo voglio essere!  Wink

Questo passo mi ha fulminato.

Inizialmente, di primo acchito, avrei voluto risponderti qualcosa del tipo: "non essere troppo duro con te stesso, l'eventuale mancato raggiungimento di alcuni obiettivi non ti rende automaticamente un represso di merda".

Poi però, riflettendoci meglio, mi rendo conto che anch'io tendo a ragionare allo stesso modo.
Sentendomi frustrato quando non ce la faccio.
Ma quando ci riesco, la soddisfazione che ne traggo è immensa. E non me la toglie nessuno   Grin

Per cui, dagli sotto!!!
Con tutte le tue forze!!!
Ed in bocca al lupo  Wink  Wink  Wink

Loggato


¿Que es mas macho, lightbulb o schoolbus?  (Laurie Anderson)

Voltarecchie

  • CSI-6
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Medio Adriatico
  • Posts: 137

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #6 del: 20 Febbraio 2017, 15:31:47 »

Citato da: JeanCloud il 18 Febbraio 2017, 01:25:15

La lotta è fra il lato oscuro, quello del "vorrei essere" e il lato luminoso del "io sono".
(...)
Poi quelle caratteristiche devono diventare i nostri punti di forza, i nostri trofei da mostrare orgogliosi e da far conoscere agli altri.
(...)
Quindi il problema da combattere è la pigrizia. La pigrizia genera insicurezza. Il lavoro attivo, giorno dopo giorno, genera sicurezza e autostima.

Ma anche una novellina può dare un +1?!
+1!  Thumbs Up

Loggato


When you think you've lost though you may have won, you're just a moment away from the one you are

Whiteout

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 36
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 118

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #7 del: 20 Febbraio 2017, 15:42:51 »

Citato da: JeanCloud il 18 Febbraio 2017, 01:25:15

Sono sicuro che qualcuno capirà benissimo la sensazione che provo spesso. Provavo, proverò sicuramente ancora in una spero non così eterna lotta con la mia stessa ombra!

Ora, questo succede perchè ho cominciato un nuovo periodo di lavoro attivo sui miei obiettivi, ogni giorno faccio una piccolissima cosa sulle cose che voglio realizzare. Ogni volta che faccio quel passo avanti in quelle cose esce fuori il mio lato più gagliardo. Quindi il problema da combattere è la pigrizia. La pigrizia genera insicurezza. Il lavoro attivo, giorno dopo giorno, genera sicurezza e autostima. La pigrizia è il mio difetto, e sono sicuro che mi perseguiterà a vita, ma la medicina c'è ed è autorealizzarsi attivamente, giorno per giorno, con piccole cose. Farlo non è facile, servono stimoli importanti. io ho selezionato i miei campi:

E tutto senza pretenziosità di perfezionismo, ma solo per coltivare quelle cose che, sono sicuro, se realizzerò sarò una persona soddisfatta, se non realizzerò sarò un represso di merda e non lo voglio essere!  Wink

YEAAAAHHH! Thumbs Up Thumbs Up Thumbs Up Thumbs Up +1 SUBITO

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 109
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 43
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2205
  • In hoc signo vinces (§)

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #8 del: 22 Febbraio 2017, 05:08:57 »

Citato da: JeanCloud il 18 Febbraio 2017, 01:25:15

E tutto senza pretenziosità di perfezionismo, ma solo per coltivare quelle cose che, sono sicuro, se realizzerò sarò una persona soddisfatta, se non realizzerò sarò un represso di merda e non lo voglio essere!  Wink

Solo un piccolo appunto  Smile
La frase che ti ho evidenziato sa di perfezionismo, ovvero "o raggiungo l'obiettivo o sono sconfitto". No, coltiva le cose che ti piacciono e goditele, sono tante piccole esperienze che fai quotidianamente e più vai avanti più ti accorgerai che un vero obiettivo finale non c'è, perchè ci sarà sempre qualcosa di nuovo da scoprire  Smile

+1

Loggato



.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 93
  • Offline Offline
  • Posts: 1078

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #9 del: 22 Febbraio 2017, 07:26:22 »

Bé, se siamo tutti d'accordo sposterei...

Loggato

Enri

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 9
  • Online Online
  • Posts: 743

Re: trovare il proprio agio

« Risposta #10 del: 22 Febbraio 2017, 12:40:26 »

bravo, si la pigria è la fine di tutto, va combattuta con ogni mezzo, anche tenere una agendina dei progressi  ( elettronica o cartacea che sia) è utile e consigliabile

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1119
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: