Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

Imparare ad approcciare gratis

Imparare a sedurre gratis

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

X-MINUS.PRO - La morte del MIDI, la rinascita del karaoke

(Letto 58 volte)

X-MINUS.PRO - La morte del MIDI, la rinascita del karaoke

« del: 27 Novembre 2016, 13:45:11 »

Non so quanti di voi siano appassionati di canto, o gli piaccia dilettarsi in genere.
Io canto da quando avevo pochissimi anni; mi è sempre piaciuto molto, mi diverte e mi rilassa... ma non partecipo quasi mai a serate karaoke. Perchè? Perchè nel 2016 c'è gente che si ostina ancora ad utilizzare quelle orrende basi MIDI.
Ma in generale, per me che sono un perfezionista assoluto, e che soprattutto in queste robe artistiche non tollero il minimo difetto, è sempre stato molto difficile trovare basi karaoke decenti che non mi facessero venire la sciolta ascoltandole, e parlo sia di qualità dell'audio (sovente infima) che di strumenti musicali utilizzati (molto spesso, le basi karaoke sembrano "caricature" quelle vere, se capite cosa intendo dire).
Bene, due giorni fa ho finalmente trovato un sito fighissimo con basi karaoke che nel 95% dei casi sono IDENTICHE alle originali e con una qualità audio sorprendente:

http://x-minus.pro/

Il sito è fatto benissimo ed è perfettamente funzionante, grafica di design e molto pulita, ed è veloce e intuitivo.
In fase di ricerca dei brani, i risultati presentano spesso più versioni dello stesso brano, le quali variano o per strumenti utilizzati, o perchè hanno voci di sottofondo aggiuntive (ma NON quella/e principale/i). Diverse volte capita anche di poter trovare persino versioni dei brani totalmente riarrangiate, con tutt'altro stile.
Una volta selezionata la traccia di nostro gradimento, si viene riportati alla pagina del brano, che molto spesso contiene anche il testo. Il player ha un'interfaccia fighissima e semplice, e in più ha le funzioni di ridurre/aumentare i semitoni o il tempo della base: questo è molto comodo perchè evita lo sbattimento di dover scaricare la base e modificarla con Audacity sul computer. Infatti una volta impostati i parametri di tempo/intonazione che preferite, basta cliccare su download e la canzone viene scaricata già tarata con i medesimi.
L'unica pecca, è il fatto di non aver trovato a volte degli artisti, ma quella è una cosa che viene risolta col tempo, ogni giorno vengono uppati sempre nuovi brani. Ma per il resto è un sito semplicemente spettacolare, io me ne sono innamorato subito: una vera chicca e miniera d'oro che non può davvero mancare tra gli strumenti di lavoro di chi ama il canto!

Lupo

« Ultima modifica: 27 Novembre 2016, 13:57:03 da Lupo »

Loggato

Lupo

  • ADM-2
  • Grafomane
  • *
  • Sei un figo = 54
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 851

Re: X-MINUS.PRO - La morte del MIDI, la rinascita del karaoke

« Risposta #1 del: 28 Novembre 2016, 18:53:28 »

+1 Lupo  Thumbs Up

Pure su youtube cercando le versioni instrumentali dei brani dovresti trovare qualcosa di interessante!  Smile

Loggato

Emix

  • Global Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Sei un figo = 73
  • Offline Offline
  • Posts: 810
  • Età : 24 ; Toscano

Re: X-MINUS.PRO - La morte del MIDI, la rinascita del karaoke

« Risposta #2 del: 29 Novembre 2016, 01:50:26 »

Citato da: Emix il 28 Novembre 2016, 18:53:28

+1 Lupo  Thumbs Up

Pure su youtube cercando le versioni instrumentali dei brani dovresti trovare qualcosa di interessante!  Smile

Un po' ce ne sono, infatti ho una Playlist apposita su Youtube... ma trovare buone basi su youtube è dura. Peraltro, spesso i video vengono rimossi per copyright o perchè l'utente cancella il canale... e se non le hai scaricate, le basi possono diventare introvabili.
Per esempio, la base di "All I want for Christmas is you" versione di Bublè, era stata cancellata 2-3 anni fa, ed era identica e perfetta. Un grande dispiacere, quando l'ho scoperto. L'ho ritrovata su questo sito dopo tanto tempo. Una gioia grandissima Basito

« Ultima modifica: 29 Novembre 2016, 01:55:00 da Lupo »

Loggato

Lupo

  • ADM-2
  • Grafomane
  • *
  • Sei un figo = 54
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 851

Re: X-MINUS.PRO - La morte del MIDI, la rinascita del karaoke

« Risposta #3 del: 29 Novembre 2016, 17:41:05 »

Citato da: Lupo il 27 Novembre 2016, 13:45:11

Non so quanti di voi siano appassionati di canto, o gli piaccia dilettarsi in genere.
Io canto da quando avevo pochissimi anni; mi è sempre piaciuto molto, mi diverte e mi rilassa... ma non partecipo quasi mai a serate karaoke. Perchè? Perchè nel 2016 c'è gente che si ostina ancora ad utilizzare quelle orrende basi MIDI.
Ma in generale, per me che sono un perfezionista assoluto, e che soprattutto in queste robe artistiche non tollero il minimo difetto, è sempre stato molto difficile trovare basi karaoke decenti che non mi facessero venire la sciolta ascoltandole, e parlo sia di qualità dell'audio (sovente infima) che di strumenti musicali utilizzati (molto spesso, le basi karaoke sembrano "caricature" quelle vere, se capite cosa intendo dire).
...

No.
La qualità audio indecente la ottieni con players midi indecenti, tipo quelli integrati in schede audio schifose. Prendi un midi, mettilo in una tastiera pro (io ho una vecchia n364 Korg del 1998), e ti renderai conto che la qualità è fantastica. Perchè?
Lo standard midi, è uno standard di intercomunicazione tra strumenti musicali e tra strumenti e sequencers.
In sintesi, se tu suoni un pezzo su una tastiera midi (che non emette alcun suono), la tastiera registrerà parametri quali nota, pressione, after touch, ed altri parametri legati alla esecuzione.
Tale massa di dati, potrebbe essere mandata au un piano elettrico in tempo reale o differito, senza cambiare una virgola al pezzo. La qualità quindi, se la base è stata correttamente arrangiata, dipende quindi solo dalla periferica che riproduce il messaggio midi. Ma da se che se uni una cagata con polifonia a 4 voci, hai uno schifo assoluto. Se invece usi una macchina seria, con polifonia a minimo 64 voci ed un multieffetto finale, con il midi fai quasi tutto. L'eccezione rimangono alcuni strumenti solisti, che spesso hanno caratteristiche espressive e catene di effetti  difficilmente riproducibili con una sequenza midi standard (leggi chitarre elettriche).

 Heart

« Ultima modifica: 29 Novembre 2016, 17:42:55 da TermYnator »

Loggato


Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione?
Leggi  questo articolo
Oppure scrivimi a questo  questo indirizzo

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Sei un figo = 1511
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 8447
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: