Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

sulla "ferotecnica"

(Letto 407 volte)

sulla "ferotecnica"

« del: 27 Febbraio 2017, 12:52:13 »

Innanzi tutto, mi scuso se il tread è in una sezione sbagliata, proseguo sperando che sia chiaro fin da subito, questo scritto non vuole essere ne accusatorio ne denigratorio, semplicemente ritengo che ci siano dei dubbi da sciogliere e che sia possibile farlo CON SERENITA', se ci si pone in ottica criticamente costruttiva.

Secondo il termy, a cui questo tread è rivolto non in esclusiva, è possibile emettere i propri feromoni a comando, purchè ci si alleni a farlo.
Questo argomento, essendo trattato in un intero articolo pubblico del TM, è quindi una tecnica che è possibile allenare se non ai più, di sicuro ai pro, ergo ritengo che diversi ci abbiano provato e, forse, ci siano riusciti.
Tuttavia, visto che il termy è uno serio, che ama essere per quanto può scientifico ed accurato su quanto espone, qui a mio parere, mostra una cosa un po aleatoria dal punto di vista scientifico, cerco di spiegarmi...

Egli sostiene che, una determinata respirazione ed un adeguato stato d'animo, permettano di trovare un correto rilassamento mentale, condizione necessaria per emettere feromoni a comando.
Il passo successivo, vuole che si provveda a l "pompaggio emozionale", modificando la respirazione per arrivare a quella che, mi pare di capire, è una quasi iperventilazione.
Ciò porta ad una "sensazione di ebbrezza" che, accompagnata a pensieri positivi di contatti precedenti con donne, induce uno stato d'animo che può portare alla pelle d'oca.
Ma a me quella "sorta di pressione alla testa" non capita, semmai è come se una parte di me si proiettasse in direzione della donna e, i miei muscoli, si muovono perdendo un po di fluidità, sento una leggera contrazione a tutti i muscoli del corpo, a volte apparentemente simile a quella che precede lo scontro. (26 anni di AM ti blindano il cervello, lo so  Tongue ).
Fino a questo punto, non mi pare ci siano dubbi, ognuno può leggere con attenzione e, un passo alla volta addivenire allo stato d'animo che termy asserisce portare ad emettere feromoni.

Il problema però nasce ora, infatti io voglio misurare la mia capacità di emissione controllata di ormoni, per sapere se ho raggiunto o meno un risultato, ergo non capisco come abbia fatto il nostro a fare altrettanto, cerco di spiegarmi.

Io vorrei capire se possibile, i parametri utilizzati per verificare nella pratica la teoria, nello specifico:
Qual'era il volume di feromoni emessi prima dell'emissione controllata
Qual'era il volume di feromoni emessi durante l'emissione controllata
Qual'era il volume di picco massimo, durante l'emissione controllata dei feroni
Quale attrezzatura scientifica abbia usato per misurare quanto sopra chiesto.

Come ha raccolto e dove, l'emissione di feromoni nei tre momenti sopra indicati?
Ha strisciato un tampone in luoghi precisi del corpo?
Ha aspirato l'aria e relativi feromoni in essa?

RIBADISCO che non sto dicendo che siano cose false, inventate o di scientificità pari a quella dei riti woodoo, solo mi piacerebbe capire se ci sia un modo non troppo empirico, per capire se e quanto questa cosa funzioni.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #1 del: 27 Febbraio 2017, 13:53:07 »

C'era bisogno di questo topic, è una tecnica estremamente affascinante che necessita di ulteriori approfondimenti. Non nego di averci provato ma senza nessun risultato tangibile

Loggato


L'imbarazzo di un risveglio è di gran lunga preferibile alla solitudine di una notte.
Hank

Hank Moody

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 20
  • Residenza: Italia
  • Posts: 203

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #2 del: 27 Febbraio 2017, 15:37:21 »

Citato da: Micione il 27 Febbraio 2017, 12:52:13

Secondo il termy, a cui questo tread è rivolto non in esclusiva, è possibile emettere i propri feromoni a comando, purchè ci si alleni a farlo.
Questo argomento, essendo trattato in un intero articolo pubblico del TM, è quindi una tecnica che è possibile allenare se non ai più, di sicuro ai pro, ergo ritengo che diversi ci abbiano provato e, forse, ci siano riusciti.

Micione, è il secondo topic che posti sul tema fuori dal topic originale.  Nel primo avevi gia ricevuto diverse spiegazioni:
http://seduzioneitaliana....rotecnica-la-prima-prova/
Se sfogli il forum cercando "ferotecnica" inoltre, trovi almeno 5 articoli scientifici che dimostrano l'esistenza di questi benedetti ormoni. Ma ci sono almeno 10 topics di persone (oltre al mio) che hanno provato riuscendo. Non vedo quindi l'utilità di postare un ulteriore thread sull'argomento gia abbondantemente trattato nel TermYpensiero 9 e le 5 pagine che seguono.

Citazione

Tuttavia, visto che il termy è uno serio, che ama essere per quanto può scientifico ed accurato su quanto espone, qui a mio parere, mostra una cosa un po aleatoria dal punto di vista scientifico, cerco di spiegarmi...
...
Io vorrei capire se possibile, i parametri utilizzati per verificare nella pratica la teoria, nello specifico:
Qual'era il volume di feromoni emessi prima dell'emissione controllata
Qual'era il volume di feromoni emessi durante l'emissione controllata
Qual'era il volume di picco massimo, durante l'emissione controllata dei feroni
Quale attrezzatura scientifica abbia usato per misurare quanto sopra chiesto.

Riguardo al post in generale, ed all'aver riaperto una questione che non è mai stata chiusa (il topic originale c'è ancora):
tutto quello che ho scritto, sebbene abbia aiutato tantissime persone è gratis. L'ho postato per darvi una mano, è servito a questo scopo e mi aspetto di essere ringraziato per questo.
Non sono invece tenuto a dimostrare alcunchè (nonostante abbia fatto pure questo), tantomeno affittando complicate e costosissime apparecchiature scientifiche e relativi operatori a mie spese, per soddisfare velleità di utenti che non riescono  a fare quel che dico. Non dico che potete riuscirci tutti: se una persona (ad esempio) non riesce ad evocare la sensazione di innamoramento, non riuscirà mai ad applicare la ferotecnica.
Ma neanche ad aprire riuscite tutti...
Il fatto però che su questo forum si trovino le testimonianze di tanti che sono riusciti ad applicare la ferotecnica significa che si può fare. Non per questo sono tenuto a fornire corsi privati se qualcuno non è in grado di applicare ciò che altri applicano, e solo se ne ho voglia posso indagare sul perchè qualcuno non riesce ad applicare ciò che regalo.

Heart

« Ultima modifica: 27 Febbraio 2017, 16:09:38 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #3 del: 27 Febbraio 2017, 16:50:57 »

Grazie del regalo Termy, non volevo mettere in dubbio nulla, solo approfondire. Ora che so che il tema non è trattato solo sul Termypensiero mi cercherò gli altri pezzi  Smile

Loggato


L'imbarazzo di un risveglio è di gran lunga preferibile alla solitudine di una notte.
Hank

Hank Moody

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 20
  • Residenza: Italia
  • Posts: 203

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #4 del: 27 Febbraio 2017, 17:04:16 »

rispondo domani con calma

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #5 del: 28 Febbraio 2017, 09:49:07 »

Citato da: TermYnator il 27 Febbraio 2017, 15:37:21

Micione, è il secondo topic che posti sul tema fuori dal topic originale.  Nel primo avevi gia ricevuto diverse spiegazioni:
http://seduzioneitaliana....rotecnica-la-prima-prova/
Se sfogli il forum cercando "ferotecnica" inoltre, trovi almeno 5 articoli scientifici che dimostrano l'esistenza di questi benedetti ormoni. Ma ci sono almeno 10 topics di persone (oltre al mio) che hanno provato riuscendo. Non vedo quindi l'utilità di postare un ulteriore thread sull'argomento gia abbondantemente trattato nel TermYpensiero 9 e le 5 pagine che seguono.

 

Ciao termy, onestamente, manco mi ricordavo di aver apreto quel tred, ma qui però sebbene sia lo stesso argomento, facevo una domanda diversa, che aveva il semplice scopo di sapere se hai avuto la possibilità di avvalorare questa tua tesi in modo scentifico, dato che, solitamente, cerchi di farlo.

Citazione

Riguardo al post in generale, ed all'aver riaperto una questione che non è mai stata chiusa (il topic originale c'è ancora):
tutto quello che ho scritto, sebbene abbia aiutato tantissime persone è gratis. L'ho postato per darvi una mano, è servito a questo scopo e mi aspetto di essere ringraziato per questo.
Non sono invece tenuto a dimostrare alcunchè (nonostante abbia fatto pure questo), tantomeno affittando complicate e costosissime apparecchiature scientifiche e relativi operatori a mie spese, per soddisfare velleità di utenti che non riescono  a fare quel che dico. Non dico che potete riuscirci tutti: se una persona (ad esempio) non riesce ad evocare la sensazione di innamoramento, non riuscirà mai ad applicare la ferotecnica.
Ma neanche ad aprire riuscite tutti...
Il fatto però che su questo forum si trovino le testimonianze di tanti che sono riusciti ad applicare la ferotecnica significa che si può fare. Non per questo sono tenuto a fornire corsi privati se qualcuno non è in grado di applicare ciò che altri applicano, e solo se ne ho voglia posso indagare sul perchè qualcuno non riesce ad applicare ciò che regalo.

Heart

Qui noto una tua potente levata di scudi che onestamente, non vedo affatto necessaria.
Non mi sembra di avere avuto un tono accusatorio, non mi pare di essere ingrato verso quel TM che, anche senza capitolo "ferotecnica" rimane comunque un grosso ed utilissimo tomo, semplicemente per aver chiesto se, questa cosa, hai avuto modo di sperimentarla anche a livello scentifico.
Men che meno ho scritto da qualche parte che tu sia necessariamente tenuto ad avvalorare scientificamente questa cosa, pena la squalifica di quanto hai scritto nel contenuto di "ferotecnica".
Nemmeno ti ho chiesto o peggio imposto, di indire un corso privato e magari pure gratuito, per chi non riesce a fare quanto dici.
Io per primo, se noti, ho detto che non sto accusando nessuno e nulla, mi pareva di aver ben specificato che volevo semplicemente parlarne SERENAMENTE.
Io per primo ho detto che, altre persone hanno sperimentato questa cosa e pare che funzioni, quindi non sto nemmeno dicendo che non funziona a priori.
Anzi, tu dici che ci sono persone a cui riesce, dunque pare chiaro che, salvo problemi del singolo ad eseguire quanto spiegato, la cosa in qualche modo funziona e dei risultati li coglie.
Semplicemente, volevo sapere se hai provato a fare delle misurazioni scientifiche, per valutare quanto questa cosa, incida sul naturale volume di feromoni emessi ed a che livello percentuale.
Potevi semplicemente rispondere:

"Mi dispiace, ma quel genere di ricerca non posso farla, perchè costa un botto di soldi, dovendo affidarmi ad:
affitto di laboratori di ricerca adeguati
affitto di macchine ultracostose
ricercatori scientifici formati sul tema
lunghi ergo costosi protocolli di ricerca scientifici.
varie ed eventuali
Quindi, visto che ho pubblicato gratuitamente il TM, abbiate la cortesia di non chiedermi una prova scientifica del capitolo "ferotecnica" a meno che non siate disposti ad accollarvene voi le ingentissime spese.

Avresti risposto in maniera semplice e chiara, per me era ampiamente sufficente.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #6 del: 28 Febbraio 2017, 13:18:53 »

Dal momento che sono persona abituata a discutere pacatamente, ma che ho la memoria di un elefante ti faccio notare un po' di cose, giusto per farti capire che se hai di questi atteggiamenti con la figa prendi pali come un motociclista moscerini.

Citato da: Micione il 28 Febbraio 2017, 09:49:07

Ciao termy, onestamente, manco mi ricordavo di aver apreto quel tred, ma qui però sebbene sia lo stesso argomento, facevo una domanda diversa, che aveva il semplice scopo di sapere se hai avuto la possibilità di avvalorare questa tua tesi in modo scentifico, dato che, solitamente, cerchi di farlo.

Micione, se tu mi avessi detto: "esistono prove scientifiche della ferotecnica? " Ti avrei risposto che esiste una letteratura in crescita che dimostra che gli umani come gli animali, usino feromoni per attrarre l'altro sesso.
Ma tale risposta è stata data in moli altri frangenti: bastava fare una ricerca sul forum per rendersene conto e trovare gli articoli. Se tu avessi aggiunto una risposta al topic "TermYpensiero 9" scrivendo: "Mi blocco, non ce la faccio ad andare oltre" saresti stato dirottato a topics di gente che ha provato ed è riuscita.
Stessa risposta avresti ricevuto se in tutta sincerità tu avessi scritto : "Esistono misurazioni scientifiche che provino l'efficacia della Ferotecnica, perchè non riuscendoci mi viene il dubbio che sia una illusione?".
La tua domanda è in realtà un'altra, e non è simpatica per la maniera nella quale è formulata.
Scrivi infatti:

Citato da: Micione il 27 Febbraio 2017, 12:52:13

Secondo il termy, a cui questo tread è rivolto non in esclusiva, è possibile emettere i propri feromoni a comando, purchè ci si alleni a farlo.
Questo argomento, essendo trattato in un intero articolo pubblico del TM, è quindi una tecnica che è possibile allenare se non ai più, di sicuro ai pro, ergo ritengo che diversi ci abbiano provato e, forse, ci siano riusciti.

In pratica scivi che io ho fatto una ipotesi secondo la quale si possonon emettere feromoni a comando. E siccome tale ipotesi è stata fatta in un post pubblico, debbano esserci persone che hanno provato e che forse ci sono riusciti. Da qui l'apertura del topic che non è rivolto esclusivamente al TermY.

In sintesi,  fai una sorta di sondaggio per sapere chi riesce e chi no, strafottendotene dell'elementare operazione di fare una banale ricerca. Perchè questa singolare richiesta? Per questo:

Citato da: Micione il 27 Febbraio 2017, 12:52:13

Egli sostiene che, una determinata respirazione ed un adeguato stato d'animo, permettano di trovare un correto rilassamento mentale, condizione necessaria per emettere feromoni a comando.
Il passo successivo, vuole che si provveda a l "pompaggio emozionale", modificando la respirazione per arrivare a quella che, mi pare di capire, è una quasi iperventilazione.
Ciò porta ad una "sensazione di ebbrezza" che, accompagnata a pensieri positivi di contatti precedenti con donne, induce uno stato d'animo che può portare alla pelle d'oca.
Ma a me quella "sorta di pressione alla testa" non capita, semmai è come se una parte di me si proiettasse in direzione della donna e, i miei muscoli, si muovono perdendo un po di fluidità, sento una leggera contrazione a tutti i muscoli del corpo, a volte apparentemente simile a quella che precede lo scontro. (26 anni di AM ti blindano il cervello, lo so  Tongue ).

In sintesi, la domanda si riduce al semplice : "Io non ci riesco, e siccome non ci riesco mi chiedo: sarà mica una minkiata? Avete misurato con il laboratorio dell'Enterprise se vi esce il feromone dal pelo piuttosto che dal sopracciglio? Dove stanno le prove scientifiche?"
E chiedi quindi cose che (anche qui bastava una banale ricerca) necessitano dei laboratori del MIT per essere dimostrate strumentalmente... Insomma, fai una domanda retorica.

Citazione

Io per primo ho detto che, altre persone hanno sperimentato questa cosa e pare che funzioni, quindi non sto nemmeno dicendo che non funziona a priori.

No, hai scritto "forse" funzioni...
Ma fa lo stesso.

Citazione

Potevi semplicemente rispondere:
...
Avresti risposto in maniera semplice e chiara, per me era ampiamente sufficente.

Ti ho risposto in maniera molto più chiara, facendoti notare come sia meglio essere schietti piuttosto che usare toni fumosi che sul campo portano a pali devastanti e danno una immagine sfuggente.
As usually...  Wink

 Heart

« Ultima modifica: 28 Febbraio 2017, 13:21:18 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #7 del: 01 Marzo 2017, 20:35:47 »

Termy, ribadisco la buona fede, ho la memoria di un commodore16 lo so...
La fumosità è non voluta, solo volevo evitare toni che potessero essere intesi come secchi e quindi a qualcuno non animato da semplice intenzione di capire meglio, fraintesi ad arte.
Se avessi immaginato di creare scompiglio credimi, ti mandavo la domanda in PM senza nemmeno pensarci.
Inoltre chiedevo anche ad altri pechè, la stessa cosa detta da tre persone, usa parole diverse e magari mi è più comprensibile, non cercavo certo "prove contrarie" per mettermi di traverso.

Ora proseguo con alcune elucubrazioni + domande in merito, ma sempre per migliorare la mia comprensione e magari aiutare gli altri.

Scrivi che usare la ferotecnica in ambienti con altre persone non serve.
Suppongo che dipenda dal fatto che la destinataria non capirebbe da dove giungono?

Dato che tutti ci laviamo ed usiamo deodoranti, ed alcuni se non rammento male riducono la traspirazione, c'è il caso che i feromoni vengano inficiati da ciò?

Ed il profumo, a tuo avviso potrebbe coprire i feromoni, o agendo a livello diverso dal senso dell'odorato, non cambia nulla?

Inoltre se non rammento male, ci sono in commercio profumi che "dovrebbero" contenere feromoni, essendo non tuoi ma di sintesi, che effetto potrebbero avere su chi annusa?

Sto personalmente tentando di applicare la ferotecnica, da circa due mesetti, ma ho il dubbio sui risultati che ottengo.
Non so se ho ottenuto risultati o è stato altro fattore a permettermi quanto scritto sull'ultimo report, volevo solo capire di più per escludere quante più variabili.
Tutte le domande che ho fatto dall'apertura del tread, evidentemente poste non bene, volevano aiutarmi in questo e, pensando che magari non sono il solo, ho scritto in pubblico, se sapevo di creare problemiandavo un PM

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #8 del: 01 Marzo 2017, 20:59:11 »

Citato da: Micione il 01 Marzo 2017, 20:35:47

Termy, ribadisco la buona fede, ho la memoria di un commodore16 lo so...

Micio, acqua passata. Anche perchè, tu hai il mio telefono e non è un caso  Wink

Citazione

Scrivi che usare la ferotecnica in ambienti con altre persone non serve.
Suppongo che dipenda dal fatto che la destinataria non capirebbe da dove giungono?

Claro. Come tuttigli odori però, l'intensità dovrebbe essere inversamente proporzionale al quadrato della distanza. Il che significa che se sei molto vicino, anche se c'è gente, lei li senta. In sintesi, se stai in un bar a due metri o un metro e mezzo non percepirà una mazza. Ma se ci balli se ne accorge e come.

Citazione

Dato che tutti ci laviamo ed usiamo deodoranti, ed alcuni se non rammento male riducono la traspirazione, c'è il caso che i feromoni vengano inficiati da ciò?

Non mi è dato saperlo. Posso però dire con certezza che certi profumi ( ed è una cosa personale) aumentano il fascino delle persone. Quindi è possibile che si siano componenti in grado di influenzare la percezione in positivo o in negativo.
/quote]
Inoltre se non rammento male, ci sono in commercio profumi che "dovrebbero" contenere feromoni, essendo non tuoi ma di sintesi, che effetto potrebbero avere su chi annusa?
[/quote]
IMHO nessuno: penso infatti che esista una sorta di "sequenza" ciò che da il risultato. In sintesi, supponiamo che esistano tre stati diversi:
1) attrazione generica, 2) Risposta ad un feromone feminile o eccitazione di risposta, 3) relax
Il primo stato fa si che una o più donne rispondano e producano lo stato 2.
Se interviene una terza donna, che non è stata esposta all'emanazione 1, non subirà alcun effetto.
Questo lo dico perchè è capitato che io non fossi solo con la tipa con cui provavo, e la terza incomoda è rimasta indifferente.

Citazione

Sto personalmente tentando di applicare la ferotecnica, da circa due mesetti, ma ho il dubbio sui risultati che ottengo. Non so se ho ottenuto risultati o è stato altro fattore a permettermi quanto scritto sull'ultimo report, volevo solo capire di più per escludere quante più variabili.

a) Hai provato mentre seduci?
b) Riesci ad evocare la sensazione di innamoramento?
Se no, come sembra, non credo tu sia ancora al punto giusto. Il mio consiglio è quello di imparare a fare l'esercizio senza essere beccati, e provare a farlo mentre parli con una al tavolo. Meglio ancora se le tocchi una mano quando ti viene la pelle d'oca.

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #9 del: 01 Marzo 2017, 21:13:51 »

Risposta lunga ed articolata. Appena posso scrivo da computer.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #10 del: 02 Marzo 2017, 12:45:24 »

Citato da: TermYnator il 01 Marzo 2017, 20:59:11

In sintesi, se stai in un bar a due metri o un metro e mezzo non percepirà una mazza. Ma se ci balli se ne accorge e come.

 

questo aggiunge una variabile non da poco, anzi...

Citazione

Non mi è dato saperlo. Posso però dire con certezza che certi profumi ( ed è una cosa personale) aumentano il fascino delle persone. Quindi è possibile che si siano componenti in grado di influenzare la percezione in positivo o in negativo.

Già, infatti si sa e se non ricordo male qui ci sono almeno un paio di trad in proposito, se rammento bene, ho letto da qualche parte che il profumo "deve calzare bene come un vestito", occorre sentirlo proprio, starci bene dentro.
Ecco perchè a me può piacere molto il profumo che un'altro detesta dal profondo e viceversa (aqua di giò ad esempio, non mi piace)

Citazione

IMHO nessuno: penso infatti che esista una sorta di "sequenza" ciò che da il risultato. In sintesi, supponiamo che esistano tre stati diversi:
1) attrazione generica, 2) Risposta ad un feromone feminile o eccitazione di risposta, 3) relax
Il primo stato fa si che una o più donne rispondano e producano lo stato 2.
Se interviene una terza donna, che non è stata esposta all'emanazione 1, non subirà alcun effetto.
Questo lo dico perchè è capitato che io non fossi solo con la tipa con cui provavo, e la terza incomoda è rimasta indifferente.
 

Queste prove empiriche, danno quindi pesanti indizi sul fatto che l'emanazione non è continua, ma avviene diamo "a zaffate", ma non tipo scoreggia, che rimane nell'aria per un po.
Questo forse, potrebbe essere dovuto alla forte volatilità ed alla concentrazione minima necessarioa a scatenare il punto 2).
Questo potrebbe spiegare quanto accadutomi.

Citazione

a) Hai provato mentre seduci?

Ecco il punto, penso di averlo fatto due volte ma inconsciamente.
Credo che il mix di vari elementi ambientali, mi abbia indotto ad emettere inconsciamente, la seconda volta è accaduta questo sabato, con una che manco mi piaceva molto, ma il tutto ha (forse) agito.
-Una bachata romantica bellissima.
-Il DJ che ha abbassato le luci proprio mentre cominciavo a farla ballare.
-La morbidezza delle sue mani.
-La scioltezza con cui si lasciava guidare.
-Il suo profumo fresco, dolce ed avvolgente.
-La pelle finissima della sua schiena, che usciva da un vestito blu cobalto bellissimo, lungo fin sopra le caviglie.
-I suoi fitti capelli corvini, che incorniciavano un viso dalla pelle color bianco avorio.
Sta di fatto che, dopo meno di un minuto, sentivo che era abbandonata a me, che potevo portarla in qualsiasi passo e mi avrebbe seguito rapita.
Tra quella bachata e la seconda, mi ha detto che sono un cavaliere leggerissimo e che, ballare con me, è come stare con i piedi su una nuvola, quasi non percepisse il resto.

Avrò mica fatto un TV feromonico mio malgrado e del tutto inconsciamente?
Onestamente, mi pare impossibile che la sola ferotecnica arrivi a tanto, ma non avendo rifermienti non faccio passi avanti nel nulla.

Del resto, anche con quella prima di capodanno è accaduta una cosa simile, ma leggete alcuni passaggi voi stessi.

Citato da: Micione il 27 Dicembre 2016, 10:29:31

HAPPY NEWS
Sabato sera ho consapevolmente piazzato una nuova pietra miliare nel mio cammino, secondaria certo, ma di sicuro non inutile, visto il mio territorio di caccia preferenziale.
Già dai primi di settembre infatti, ho apportato due leggerissime modifiche al mio modo di ballare bachata,
CUT
Sabato ho avuto l'ultima conferma che cercavo, ho portato una perfetta sconosciuta in pista, l'ho fatta ballare bachata, ed ho prima bypassato poi schiantato la sua rigidezza iniziale.
In pratica, lei all'inizio era con uno sconosciuto, cosa questa che la portava a tenere la sua mano sinistra tra la mia clavicola ed il pettorale, in modo da impedirmi di accostarmi al suo petto (due gran tettone peraltro).
CUT
E non è un modo di dire eh, si stringeva a me e lasciava stringre a se, al punto che la sua mano sinistra, mi stava tra il collo ed i capelli, il suo viso era a contatto del mio, il suo petto si sfregava su di me e la mia gamba destra era in mezzo alle sue, con lei che si protendeva verso di me.
In un paio di momenti in cui, a causa di un errore lei rise appongiandosi di più a me, le ho dato un bacetto sul collo, che sono quasi certo, ha gradito.
CUT
Di nuovo escalation, con agganci in romantica e sganci in figurata, quando l'ho portata giù, mi ha sdato il più bel complimento che mi fosse arrivato da un po di tempo a quella parte: "ballare bachata con te è bellissimo".

Ecco, credo che non sia solo il miglioramento nel ballo, la chiave di questa cosa, dato che ho postato solo questa in quanto più eclatante, ma non è l'unica.
Se riguardo indietro criticamente, posso rammentare qualche sguardo "più profondo" o degli "occhi come stelline" quando finivo di ballare.
Su coinsiglio di un amico maestro devo abbandonandomi liberamente al ritmo, in modo da interpretare al meglio la musica ed essere così in linea con l'Autore del pezzo.

Citazione

b) Riesci ad evocare la sensazione di innamoramento?
Se no, come sembra, non credo tu sia ancora al punto giusto. Il mio consiglio è quello di imparare a fare l'esercizio senza essere beccati, e provare a farlo mentre parli con una al tavolo. Meglio ancora se le tocchi una mano quando ti viene la pelle d'oca.

 Heart

Qui è il punto, forse questa sensazione che io definisco di abbandono al ritmo quando ballo, mi porta ad emettere inconsciamente.
In effetti, al fine di fare quanto sopra, uso uno stratagemma, svuoto la mente da ogni pensiero, "respiro la musica", rilasso la mente e m'immagino di essere solo io e lei, in uno sconfinato salone che profuma di primavera, con la musica a farmi da pavimento.

La cosa funziona, mi sento più leggero e reattivo nel seguire l'arrangiamento senza perdere il ritmo, rileggendomi la ferotecnica dopo aver riletto l'ultimo report (vedi sopra) ed aver incrociato i dati con questo sabato, mi aveva fatto sorgere davvero il dubbio.... vuoi vedere che si può "ferotecnicare" anche in altro modo, sebbene il contesto sia volontario si ma non perfettamente voluto?
Tipo una sorta di effetto collaterale dello stato in cui mi porto volontariamente per ballare meglio, se vogliamo?
Ecco perchè ho iniziato il tred e ponevo quelle domande.
Avevo molti dubbi, tanti pseudo dati e troppe variabili per capirci un acca.

Le domande sullo scientifico mi servivano per capire una cosa, diamo per comodità una scala da 0 a 100.
Un 40enne standard, diciamo che a riposo emetta feromoni a livello 20, e diciamo che se ingrifato, eccitato, sbavante e con na gran topa nuda davanti emetta a livello 100, quindi cervello spento ragiona solo con l'uccello.
Se prendiamo assurdamente per buoni questi dati, diciamo che chi emette 20 non sortisce effetti, troppo diluito per essere positivamente percepibile, ma se riesce a controllare l'emissione, mediante la ferotecnica possa portarsi volontariamente diciamo per comodità a 50, li è percepibile a distanza ravvicinata.

Ecco che forse e dico FORSE, quando mi porto in quello stato d'animo, attuo una inconscia ferotecnica ridotta, che date le premesse non sarà 50 in quanto mancante del più volte citato e mancando:
-evocazione di stato d'innamoramento
-pelle d'oca (però sono quasi glabro di mio)
però sento una sorta di brivido che mi scorre su e giù tra la nuca i piedi e le braccia, lungo tutto il corpo.
Quindi non è di certo, ma forse somiglia, diciamo che emetto 35? E che essendo caldo evaporano subito e quindi sono più percepibili?
BOH?! Non lo so, ma se ho trovato un modo di imitare un po la ferotecnica, sono sulla strada per migliorare ed arrivare davvero ad emettere a comando.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #11 del: 02 Marzo 2017, 14:22:41 »

Citato da: Micione il 02 Marzo 2017, 12:45:24

...
Avrò mica fatto un TV feromonico mio malgrado e del tutto inconsciamente?
Onestamente, mi pare impossibile che la sola ferotecnica arrivi a tanto, ma non avendo rifermienti non faccio passi avanti nel nulla.

Qui mi tocca tirarti le orecchie...  Laughing
Se ti fossi letto tutti i threads che vengono fuori cercando "ferotecnica" sul forum, avresti saputo una cosa fondamentale. Quando cominciai ad interrogarmi sull'esistenza di una "magia" che alcuni posseggono più di altri, e scoprii che tutti gli animali ( e gli insetti) usano feromoni nel generare attrazione, mi sono chiesto per quale oscuro motivo l'uomo dovesse essere l'unico animale ad aver perso questa capacità.
E siccome era assurdo che l'uomo fosse l'unico ad aver perso una capacità che non ha alcuna controindicazione evolutiva (ma piuttosto il contrario), mi sono detto:
Anche noi dobbiamo emettere feromoni, solo che non ne siamo coscienti

Detto questo, nella mia visione delle cose (sempre più suffragata dagli studi scientifici), tutti emettono feromoni senza saperlo, e probabilmente sono quelli che hanno perso la possibilità di farlo l'eccezione, non il contrario. L'emozione prima del bacio è per me lo stato emotivo associato all'emissione finale, quella forte.

Che poi questi pool non siano graditi a tutte nello stesso modo è un altro paio di maniche: l'esperimento delle magliette sudate ne è la chiara dimostrazione. La ferotecnica non è quindi una panacea che risolve problemi espressivi o comportamentali, ma il cappello di un atto seduttivo ben condotto.

Riguardo alla domanda sulle intensità non saprei cosa risponderti. Anche perchè la sensibilità del naso della tipa ha il suo peso. In almeno un caso ho notato che l'eccitabilità calava in presenza di naso chiuso.
Un caso? Forse... Il punto è che non posso mettermi a rimorchiare donne raffreddate per vedere se sono più difficili delle donne con naso libero.   Laughing

 Heart

« Ultima modifica: 02 Marzo 2017, 14:24:26 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #12 del: 02 Marzo 2017, 15:42:53 »

Citato da: TermYnator il 02 Marzo 2017, 14:22:41

Qui mi tocca tirarti le orecchie...  Laughing
 

capisco cosa intendi, dovrò ricercare maggiormente e non solo sul forum.
Bene, ora però ho una direzione da seguire ed alcuni dati avranno più importanza di altri per capire.

Citazione

n almeno un caso ho notato che l'eccitabilità calava in presenza di naso chiuso.
Un caso? Forse... Il punto è che non posso mettermi a rimorchiare donne raffreddate per vedere se sono più difficili delle donne con naso libero.   Laughing

 Heart

Però ti piaceebbe, ammettilo. Laughing Laughing Laughing

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: sulla "ferotecnica"

« Risposta #13 del: 02 Marzo 2017, 15:45:38 »

La storia della maglietta sudata ha un suo fondamento. Riporto un curioso aneddoto dei primi anni Novanta : in vacanza a Rimini con alcuni amici, uno di questi, ben poco attraente ma assai sveglio e intraprendente, rimorchiò una gnocca galattica che stava nel nostro stesso albergo arrivando alla chiusura una sera in cui puzzava di ascella a 50 metri di distanza. Noi non riuscivamo a stargli vicini, lei se lo limonò e poi portò in camera. Potenza dei feromoni?  Shocked

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 293
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3860
  • Fino alla Fine
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: