Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

L'unico forum erede della grande
tradizione italiana nella seduzione

Imparare a sedurre gratis

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

PNL e seduzione

(Letto 461 volte)

PNL e seduzione

« del: 11 Giugno 2016, 19:49:07 »

Colleghi oggi ho partecipato  a un corso di comunicazione che sfrutta tecniche di PNL. 
L'argomento é sicuramente  assai complesso, ma in pratica si tratta  di tecniche usate per un'analisi SOGGETTIVA dell'interlocutore per una comprensione del suo stato d'animo, una migliore  creazione di legame, e infine un'accettazione del tuo ruolo di guida per lui, degno di fiducia. Non molto diverso da quello che ogni buon seduttore deve fare per portarsi in branda la donzella.  La logica  che sta dietro quindi non sono le regole da seguire  da copione, ma la modulazione  della  tua comunicazione in base alla predisposizione  dell'interlocutore.
Come si fa questo? Attraverso la pratica di osservazione della comunicazione NON VERBALE è PARAVERBALE, ossia come si muove e come parla, non cosa dice. Quindi bisognerebbe,  spiegato alla spicciola,  prima osservare come comunica con questi 2 canali. Poi ricalcare,  ossia rispondere con lo stesso tono e movimenti, e quindi passare a chiedere più  approfonditamente di lei per entrare nel suo vivo, e così comunicarle "io ti capisco, perché  io vedo le cose come te". A quel punto dovrebbe essere più  predisposta ad accettare il tuo consiglio e la tua guida.
Adesso, queste sono tecniche di vendita. La versione più  vicina a questa applicata alla seduzione è quella esposta nel termypensiero, ossia l'importanza dell'osservazione della donna. Quello  che forse cambia a livello  didattico é la fase di ricalcolo di movimenti e modo di parlare. Voi avete esperienza di queste tecniche? Altrimenti  riferirò io alla prima occasione  Wink

Loggato

JeanCloud

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Posts: 369

Re: PNL e seduzione

« Risposta #1 del: 12 Giugno 2016, 13:21:33 »

Citato da: JeanCloud il 11 Giugno 2016, 19:49:07

...
Adesso, queste sono tecniche di vendita. La versione più  vicina a questa applicata alla seduzione è quella esposta nel termypensiero, ossia l'importanza dell'osservazione della donna. Quello  che forse cambia a livello  didattico é la fase di ricalcolo di movimenti e modo di parlare. Voi avete esperienza di queste tecniche? Altrimenti  riferirò io alla prima occasione  Wink

Jean, tutta la new school ammerigana è basata su PNL...
Ma i risultati li conoscete tutti. Il TM è una cosa molto diversa, sia come presupposti sia come oggetti da osservare e risultati da conseguire. Che il rimorchio e la vendita abbiano molto punti in comune lo dico apertamente in ogni corso. Ma occhio a non cadere nella trappola di ritenerli òa stessa cosa, perchè conosco più d'un ottimo venditore che si uccide di pippe...  Laughing

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1616
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9449

Re: PNL e seduzione

« Risposta #2 del: 12 Giugno 2016, 18:26:27 »

Ti dico la mia esperienza: ho sentito spesso parlare della PNL in parte l'ho anche studiata, ma fin da subito c'è stata una cosa che non mi ha entusiasmato molto e mi ha da sempre creato difficoltà: l'eccessivo tatticismo della tecnica del ricalco. Queste tecniche  mi hanno sempre fatto sentire come una specie di macchinetta che doveva interpretare tutto ciò che le gira intorno senza poter vivere ogni momento della propria vita tranquillamente, in pratica mi focalizzavo troppo su ogni dettaglio. Anche se un minimo di tatticismo c'è sempre quando si va sul campo, Il TM ha il pregio invece di farti sentire un essere umano che si gode ogni momento della vita e ti insegna a osservare ciò che conta davvero. Con il radicarsi dei risultati nella pratica un marpione affina il proprio sesto senso che  è quella cosa che in natura permette a un predatore di sviluppare una tecnica d'attacco e alla preda una di difesa...a questo punto puoi pure buttare le letture sulla PNL.

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 40
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 663

Re: PNL e seduzione

« Risposta #3 del: 13 Giugno 2016, 13:26:10 »

a corso finito concordo con entrambe che, come tutte le linee anglo-amerregane, le tattiche li vincono molto più che in terra italica, anche per una differenza linguistica notevole (ammesso dallo stesso relatore, che è uno piuttosto ben formato in PNL).
La cosa che non mi sembra utile di quest'esperienza sono le strategie, troppo complesse e meccaniche, che escludono a prescindere i contenuti ma solo la forma della comunicazione, mentre io, da buon allievo dell'ADM, di sicuro voglio più contenuti che forme, sia da parte mia (voglio essere un seduttore figo, non uno strategico comunicatore), sia per quanto riguarda le donne (me ne frego di girare intorno ai suoi ostacoli ma semmai voglio farle abbassare le armi di sua spontanea resa alle mie qualità).
La cosa che mi sembra utile di quest'esperienza sono gli ancoraggi agli episodi positivi della mia vita, in modo da poter tornare in quello stato quando sono sul campo e magari è una giornata storta. Chiarisco che non è un tema nuovo nel TM, sin dalle prime lezioni è specificato che bisogna prima di uscire di casa entrare già nello stato di seduttori. Le ancore potrebbero essere un trucchetto, ma tutto da provare... quando uno è davvero sicuro di sè non credo servano assolutamente ancore.

Loggato

JeanCloud

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Posts: 369
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: