Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Parlare di lavoro

(Letto 1080 volte)

Parlare di lavoro

« del: 06 Aprile 2015, 17:50:20 »

Allora.. Mi è venuta in mente una cosa mentre leggevo un post del buon TermY:

"Eh, ma se io ho sempre avuto successo con le donne è proprio perchè ho fatto sempre cose diverse da tutti gli altri maschi, i quali si preoccupano di avere la macchinetta figa, il calzoncino alla moda, la laureetta in tasca per poter diventare seri quando si parla di lavoro mentre fino a due secondi prima si comportavano da perfetti deficienti parlando degli intrighi del fantacalcio etc etc."

La domanda è: in un'interazione con una donna, è sbagliato andare a finire sul capitolo lavoro?
Ok, un conto è parlare di un lavoro figo, un conto è parlare di un lavoro noioso.
Cioè, io per esempio faccio i tubetti del dentrificio e posso sviare con trecentomila battute sul dentifricio, igiene orale eccetera. Oltretutto il mio lavoro non mi piace quindi l'interazione nel mio caso è davvero minima (A meno che, per l'occasione, non mi sia preparato un lavoro fasullo per incuriosirla).
Ma, per esempio, un nerdazzo che sistema la parte hardware dei computer, piuttosto che essere uno sviluppatore di programmi.. Ha la passione per questo lavoro e ne parla anche al di fuori dell'orario di lavoro.. Come può evitare di far crollare la conversazione con una donna in un ipotetico caso? Spesso gli uomini non si accorgono di essere noiosi.
Esempio:

Donna: "Ehy, Scar, mentre ci beviamo questo drink afrodisiaco nella mia meravigliosa villa al mare, che mi farà venire voglia di fare sesso con te tra un minuto, puoi spiegarmi che lavoro fai?"
Scar: "Beh, vedi mia cara, io mi occupo di sviluppo.. Ma forse ti chiederai: sviluppo di cosa? E anche qui, spiegarlo non deve essere certo semplice. Provo a concentrarmi: il mio ruolo è fondamentale nell'azienda.. A livelli puramenti teorici si tratta di calcoli matematici, inseriti all'interno di un contesto competitivo come il mio.. In cui comunque Deve regnare sempre la precisione, perchè a volte la stanchezza può farti commettere errori macroscopici di cui poi ne sarai responsabile inevitabilmente. Lavoro in un'ambiente perennemente sotto stress, vedi cara, ci vogliono menti pronte, l'elaborazione è tutto... Cara?"
Donna: "zzzz...ZZ..zz..."
Scar: "Beh, comunque faccio il cassiere all'Iper di Melegnano.. Dicevi di quel drink? Cara..."

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #1 del: 06 Aprile 2015, 19:42:16 »

Citato da: ScarTissue il 06 Aprile 2015, 17:50:20

Allora.. Mi è venuta in mente una cosa mentre leggevo un post del buon TermY:

"Eh, ma se io ho sempre avuto successo con le donne è proprio perchè ho fatto sempre cose diverse da tutti gli altri maschi, i quali si preoccupano di avere la macchinetta figa, il calzoncino alla moda, la laureetta in tasca per poter diventare seri quando si parla di lavoro mentre fino a due secondi prima si comportavano da perfetti deficienti parlando degli intrighi del fantacalcio etc etc."

La domanda è: in un'interazione con una donna, è sbagliato andare a finire sul capitolo lavoro?

Tema ampiamente dibattuto al penultimo TermYraduno anticipando quello che scriverò sul libercolo...
In sintesi: nel secondo momento si parla anche di lavoro, ma senza incupirsi o atteggiarsi a guru della finanza.
Se fai un lavoro di cacca parli delle tue prospettive, perchè si presume che un uomo attivo possa anche fare un lavoro di cacca mentre pianifica il lavoro della sua vita.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #2 del: 06 Aprile 2015, 20:08:56 »

Citato da: TermYnator il 06 Aprile 2015, 19:42:16

Tema ampiamente dibattuto al penultimo TermYraduno anticipando quello che scriverò sul libercolo...
In sintesi: nel secondo momento si parla anche di lavoro, ma senza incupirsi o atteggiarsi a guru della finanza.
Se fai un lavoro di cacca parli delle tue prospettive, perchè si presume che un uomo attivo possa anche fare un lavoro di cacca mentre pianifica il lavoro della sua vita.

tipo quando dovrò sgobbare a lavoretti mentre cerco di essere preso ad un'audizione?!
Laughing

Loggato


"O me o vita, domande come queste mi perseguitano. Infiniti cortei di infedeli. Città gremite di stolti. Che v'è di nuovo in tutto questo, o me o vita? Risposta. Che tu sei qui, che la vita esiste, e l'identità, che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso. Che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso."

Alpacino90

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Vanilla Sky
  • Posts: 333

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #3 del: 06 Aprile 2015, 20:26:44 »

Citato da: Alpacino90 il 06 Aprile 2015, 20:08:56

tipo quando dovrò sgobbare a lavoretti mentre cerco di essere preso ad un'audizione?!
Laughing

yes

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #4 del: 06 Aprile 2015, 22:58:31 »

E secondo te una conversazione tipo come dovrebbe essere? Se dovessi fare un esempio pratico

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #5 del: 07 Aprile 2015, 00:00:37 »

Citato da: ScarTissue il 06 Aprile 2015, 22:58:31

E secondo te una conversazione tipo come dovrebbe essere? Se dovessi fare un esempio pratico

leggi un po' dei miei reports o vieni al TermYraduno Cheesy

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #6 del: 07 Aprile 2015, 18:52:01 »

Citato da: TermYnator il 07 Aprile 2015, 00:00:37

leggi un po' dei miei reports o vieni al TermYraduno Cheesy

Avendo letto diverse cose del Termy, OSO tentare di risponderti.

LAVORO: Assemblatore di computer.

Mi occupo di assemblare computer, in effetti non è un lavoro esaltante, ma penso che senza di me il mondo non funzionerebbe...

Vai dal dentista, come ti prende l'appuntamento?
Ed il medico di base, come fa a stamparti le ricette?
E senza computer, potresti chattare con amici anche distanti?
Io penso che la ripetitività del mio lavoro, sia compensata dalla potenziale utilità del prodotto finito, nel contesto iper tecnologico in cui viviamo oggi.

Ma ora basta parlare di me, tu che lavoro fai?

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #7 del: 07 Aprile 2015, 19:06:55 »

Io però, correggimi se sbaglio, toglierei le parti "negative" dall'esempio sopra.. se il tuo lavoro non è il massimo non penso convenga neanche .citare tutto ciò che può essere negativo come il "non è un lavoro esaltante" e "la ripetitività"  Grin

Loggato


"O me o vita, domande come queste mi perseguitano. Infiniti cortei di infedeli. Città gremite di stolti. Che v'è di nuovo in tutto questo, o me o vita? Risposta. Che tu sei qui, che la vita esiste, e l'identità, che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso. Che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso."

Alpacino90

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Vanilla Sky
  • Posts: 333

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #8 del: 07 Aprile 2015, 19:18:01 »

Sfigatto secondo me, e parlo da perfetto inesperto del settore quindi molto probabilmente mi sbaglio, sparandole quegli esempi sembra quasi voler convincere con la logica che il tuo lavoro serve e magari appesantisci un argomento che magari nasce come una semplice curiosità sull'altra persona. Se non si ha un lavoro molto esaltante magari basta farci un po' di ironia...alla fine voglio dire almeno il lavoro ce l'hai  Grin

Loggato

NickHolden

  • CSI-2-Iced
  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Posts: 45

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #9 del: 07 Aprile 2015, 23:00:52 »

ho fatto un esempio... inoltre se noti ci ho messo cose essenziali alla vita, se lei vede solo quelle cose negative... fanculo.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #10 del: 07 Aprile 2015, 23:52:02 »

Per me il tuo discorso risulta pesante, sfigatto

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #11 del: 08 Aprile 2015, 00:45:41 »

Sfigatto è stato proattivo e ci ha provato + Thumbs Up a Sfigatto.

CMQ, riprendendo lo stesso esempio:

"Io sto tutto il giorno in un piccolo posto dove mettendo assieme tanti piccoli pezzi creo grandi sogni. Pensa che una cliente ieri mi ha ringraziato dicendo che si è fidanzata grazie alla creatura che le ho fatto su misura.
E fra i miei clienti ci sono fotografi, grafici, pazzi scatenati, chattaroli e bevitori di coca cola e lattine pazzi per i numeri. Il mio business è creare macchne che realizzino i loro sogli: io creo computers ad immagine e somiglianza di chi dovrà usarli."

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #12 del: 08 Aprile 2015, 12:09:04 »

È un discorso che puoi fare a una donna dai 30 un su e meno superficiale della media delle donne italiane. Secondo il mio parere eeeh. Ma una ragazza di 20 anni dubito possa rimanere affascinata da questo discorso.

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #13 del: 08 Aprile 2015, 12:22:42 »

Citato da: ScarTissue il 08 Aprile 2015, 12:09:04

È un discorso che puoi fare a una donna dai 30 un su e meno superficiale della media delle donne italiane. Secondo il mio parere eeeh. Ma una ragazza di 20 anni dubito possa rimanere affascinata da questo discorso.

Tu provaci (parlo della mia versione). Peraltro, non è certo con un solo argomento che affascini una persona. Ma crei interesse e getti tarli. Che è la cosa fondamentale...

« Ultima modifica: 08 Aprile 2015, 12:25:26 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1666
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9861

Re: Parlare di lavoro

« Risposta #14 del: 08 Aprile 2015, 18:06:33 »

Una bel modo di parlare del proprio lavoro, qualunque esso sia, sta nel raccontare qualche aneddoto simpatico, descriverne una sfumatura, un episodio. Ogni lavoro può essere interessante o, quantomeno, può rappresentare un contesto in cui succedono cose interessanti. Saperle cogliere e descrivere è più importante che il lavoro in sé.
Ad esempio: faccio X, pensa che ieri a lavoro mi è successo Y.
Evitare ovviamente di appesantire il discorso con dettagli inutili, tecnicismi, riferimenti al guadagno.
Questo in linea generale, poi ovviamente bisogna calibrarsi al contesto, alla persona che si ha davanti, alla situazione.

Loggato

Edward Bloom

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 159
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 410
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: